harpya regia di Raoul Servais Belgio 1979
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

harpya (1979)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HARPYA

Titolo Originale: HARPYA

RegiaRaoul Servais

InterpretiWill Spoor, Fran Waller Zeper, Sjoert Schwibethus

Durata: h 0.09
NazionalitàBelgio 1979
Generecorto
Al cinema nel Gennaio 1979

•  Altri film di Raoul Servais

Trama del film Harpya

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,89 / 10 (9 voti)7,89Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Harpya, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Jolly Roger  @  20/05/2016 19:30:53
   8½ / 10
Bellissimo corto (da cui Dario Argento ha "pescato" a piene mani per il suo "Jenifer - istinto assassino").
Sono stato ben consigliato da Kater (a proposito, l'altro giorni guardavo Drive, di Refn…e a un certo punto, cosa vien fuori? La parabola della rana e dello scorpione!).

Harpya ha tinte lugubri, è realizzato con tecniche grafiche che amplificano quest'atmosfera: benissimo ha fatto chi, nei primi commenti, ha citato influenze da parte della pittura (vero, Magritte è assolutamente percepibile). Ci ho trovato anche un po' di Munch, in quelle ombre così nere e persistenti, simboliche di cattivi presagi e di sventura. E le scene notturne nei vicoli della città ricordano lo Spleen di Baudelaire.
L'Arpia è una creatura con viso di donna, ma con il mostruoso corpo di un uccello. Un viso che pare dolce, ma soltanto a chi - perché s'inganna - non percepisce la freddezza del suo sguardo, il gelo della sua inespressività, l'abisso vorace dei suoi occhi vuoti e scuri. L'Arpia è una metafora del rapporto psicologico "Infermiere-Malato", in virtù del quale alcune persone buone, ma deboli, danno tutto il proprio animo per soccorrere amanti o amici sbagliati, che non guariranno né cambieranno mai, dai quali anzi verranno trascinati nello stesso baratro.
Incubi (arpie maschi) o Succubi (arpie femmine), che, obbedendo ad una propria natura ferina che nulla ha di umano, spremono l'anima delle persone che hanno accanto, insensibili ed incuranti del danno che arrecano. "Vampiri energetici", come vengono chiamati al giorno d'oggi.

L'Arpia odia la vita, averla vicino porta a vivere con paura e con disgusto. L'Arpia è affamata e divora impunemente ogni cosa: il pover'uomo del cortometraggio non potrà più mangiare, nemmeno di nascosto, perché la creatura lo scoverà e divorerà il suo cibo con la voracità di una bestia affamata (fantastici i primi piani dell'Arpia che mangia con foga).
L'Arpia gli divorerà persino le gambe, per impedirgli di fuggire. Ma, soprattutto, per renderlo simile a lei: un mostro appollaiato sul proprio trespolo, la cui vita si riduce a fissare in eterno la propria mostruosa compagna.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/05/2016 14.55.44
Visualizza / Rispondi al commento
Oskarsson88  @  19/12/2012 20:26:19
   6½ / 10
boh strano... però si fa vedere

7219415  @  19/12/2012 12:51:11
   6 / 10
Molto particolare...non mi è piaciuto più di tanto

lupin 3  @  14/03/2012 14:26:23
   7 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  12/03/2012 15:00:18
   9 / 10
Lo vidi la prima volta da piccino e mi turbò non poco.Riguardarlo oggi suscita ancora qualche inquietudine nonostante un tratto umoristico allora non percepito ,tuttavia il disturbante sonoro e lo stile visivo cupo e opprimente lo rendono tutt'ora terribilmente lugubre.
Grande atmosfera per questo corto vincitore a Cannes nella categoria appositamente dedicata (era il 1979),un gioiello di inventiva che trapianta il mito dell'arpia all'interno di una serie quadri in movimento di stampo surrealista collocabili durante la belle epoque.
Le improvvise apparizioni della famelica creatura sono gestite nel migliore dei modi,spaventevoli quanto l'aspetto ideato per essa.Ottimo l'utilizzo del colore e la creazione di ambienti sinistri,sempre in penombra con stanze disadorne e un panorama cittadino dalle strutture minacciose.
Finale beffardo,tra il serio e il faceto ,quindi assolutamente in tono con il lavoro dell'autore belga Raoul Servais,molto abile nell'ideare una tecnica visiva di gran resa a metà tra animazione e stop-motion.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/10/2011 11:13:32
   8 / 10
Più che per la storia in sé, comunque piena di un umorismo nero di gran classe, rimane impressa un'atmosfera costruita in maniera eccellente, astratta dal punto di vista visivo ed inquietante, grazie anche e soprattutto alla perfezione del sonoro, vero punto di forza del lavoro di Servais.

Jumpy  @  10/10/2011 23:01:03
   8½ / 10
Un incubo ad occhi aperti, realizzato con la cura di una vera e propria opera d'arte: molte inquadrature sembrano dei veri e propri quadri impressionisti.
E' incredibile come, in pochi minuti, son riusciti a creare un lavoro dall'impatto emotivo così forte, complici, indubbiamente, le musiche e la particolarissima fotografia (anche se parlar di fotografia, in un opera del genere, mi pare riduttivo).

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  10/10/2011 21:15:47
   8½ / 10
Strepitoso corto a metÓ tra animazione, stop-motion e live action, con prepotenti atmosfere magrittiane (come giÓ sottolineato dall'ottimo Ciumi qui sotto). Un uomo salva una donna da un brutale omicidio, salvo scoprire poi che la donna Ŕ in realtÓ un'arpia dal volto bellissimo ma dal corpo di rapace.
La storia Ŕ praticamente identica a quella di "Jenifer" di Argento, che a propria volta ha tratto il proprio mediometraggio da un fumetto della serie "Creepy"...Citazione o plagio? Ai posteri l'ardua sentenza.

PS: Si ringrazia la collega Kat per la segnalazione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  08/10/2011 13:03:06
   9 / 10
Lo strillo rapace nella tenebra, a fondo dei palazzi e monumenti sospesi, una notte, di seta nera, venga a casa con lui, a propagarsi nelle sere a venire, strappato dalle mani di un altro uomo, dalla sua gola; il mezzobusto acceso, la venere mostruosa sorta da una vasca, l'abbacinante sposa marmorea, l'angelo calvo dagli artigli e dalle labbra di corvo, fontana cupa di piaceri morbosi che spiega le sue ali. Stia appollaiata a casa con lui, con lo sguardo fisso per stanze e stanze, masticatrice costante, non gli conceda più un passo non circospetto, un guardare senza sgomento, gli divori sino gli appetiti del sonno, gli seghi le gambe al reciproco contemplarsi, copra anche la musica quieta, quel suo gracchiare dietro il volto inespressivo che ride, quel suo occhio che stride, tracciando in un'ignota lavagna ombrosa, chissà quale piano, che per le strade di notte in agguato lo aspetta.
In un'atmosfera d'incubo fermo, tra quadri tetramente magrittiani e traversati da rumori d'unghia e di gola, il richiamo inquietante della donna fatale.

18 risposte al commento
Ultima risposta 11/10/2011 17.44.47
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundi
 NEW
grazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminale
 NEW
il mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 NEW
jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloire
 NEW
metallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la bufera
 NEW
panama papersparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
se mi vuoi bene
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wall
 NEW
the informer - tre secondi per sopravvivere
 NEW
the kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

993203 commenti su 42194 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net