gold - la grande truffa regia di Stephen Gaghan USA 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gold - la grande truffa (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GOLD - LA GRANDE TRUFFA

Titolo Originale: GOLD

RegiaStephen Gaghan

InterpretiMatthew McConaughey, Bryce Dallas Howard, Toby Kebbell, Edgar Ramirez, Rachael Taylor, Corey Stoll, Bill Camp, Bruce Greenwood, Michael Landes, Stacy Keach

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 2016
Genereavventura
Al cinema nel Maggio 2017

•  Altri film di Stephen Gaghan

Trama del film Gold - la grande truffa

Kenny Wells Ŕ un cercatore d'oro, alla disperata ricerca di un colpo di fortuna, che si allea con un geologo e parte alla volta della giungla inesplorata dell'Indonesia. Trovare l'oro Ŕ per loro difficile ma lo Ŕ ancora di pi¨ trattenerlo, soprattutto quando si muoveranno tra le sale di rappresentanza degli uomini pi¨ potenti di Wall Street.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,84 / 10 (29 voti)6,84Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gold - la grande truffa, 29 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

markos  @  09/12/2017 14:44:13
   7 / 10
Quasi fa senso per il suo aspetto trascurato, Matthew McConaughey mi è piaciuto nella sua interpretazione. Film tratto da una storia vera ed è per questo che ti prende, ma niente di speciale.
Io lo consiglio.

mauro84  @  27/11/2017 12:23:11
   7 / 10
La serata si tinge di Oro, ennesima grande truffa degli Usa, una bella trama, sebbene ricostruita e ben narrata nelle sue piccolezze e vari dettagli. Ottimi i colpi di scena e un finale tutt'altro che prevedibile. Molto bene ambientazioni, colonne sonore e costumi vari della società sia occidentale che orientale.

Matthew McConaughey, grande dimostrazione di un grande attore!! top!
Brice Dallas Howard, la donna al centro dell'Oro!
Rachel Taylor, folgorato dal suo biondo, dalla sua presenza, poca, ma importante, bella e solare!
Edgar Ramirez, si ritaglia un posto, piace, convince, svolge il suo ruolo. Uno dei migliori attori attuali del sud-america oggi conosciuto. Merita un posto in film di alta-fascia.

Il regia, non nuovo a film impegnativi, biografici di sto tipo, si conferma di non perder il filo della sua bravura, del suo modus-operandi. E' un piacere vederlo all'opera quando svolge certi compiti, svolti in ottimo modo!

Se il lupo ha stregato Wall Street, noi tutti siamo stati truffati dall'Oro!!!

Semplicemente Gold


Film consigliato, meritevole di una visione.

topsecret  @  20/11/2017 14:31:05
   6 / 10
Qualcuno potrebbe trovare interessanti gli argomenti trattati, personalmente invece trovo che GOLD sia una storia abbastanza ordinaria e neanche tanto articolata, nonostante sia basata su eventi realmente accaduti.
Certamente si lascia guardare, quanto meno per apprezzare la prova di un Matthew McConaughey preciso e affidabile, stempiatissimo e con tanto di panza per l'occasione, ma in alcuni momenti soffre di una staticità narrativa che mette alla prova la resistenza di chi guarda e di chi, come me, si aspettava qualcosa di più "avventuroso".
Comunque sufficiente.

wicker  @  29/10/2017 19:11:20
   6½ / 10
molto simile a "the Wolf of Wall street" non ne condivide la profondità e l'adrenalinica storia .
Trama molto lineare e priva di sussulti particolari , il peso della pellicola regge totalmente sulle spalle di un grande McConaughey ormai affermatissimo .
Supera la sufficenza solo per questo .

Elfo Scuro  @  07/10/2017 16:34:26
   6½ / 10
I commenti con il film di Scorsese non sono inopportuni, alla fine ci troviamo davanti alla classica storia di ascesa e caduta del mito americano fatto (e ubriaco) e finito. Detto francamente è un biopic come tanti altri per canovaccio narrativo e schemi d'evoluzione della trama. La regia di Stephen Gaghan (Oscar per la sceneggiatura di Traffic) è pulita e molto sobria ben accompagnata da un montaggio ben calibrato da parte di Douglas Crise e con le composizioni di Daniel Pemberton che aggiunge anche qualche traccia proveniente d'artisti vari per amalgamare meglio il tutto.

La fotografia di Robert Elswit è ben sviluppata, in particolare per le parti dedicate alla giungla e agli ambienti privi di civiltà urbana, che assieme ad una elegante scenografia elaborata da Maria Djurkovic rende il tutto ben confezionato per la messa in scena sia che si trovi dentro ad un ufficio che in salotto di casa.

Alla produzione troviamo Paul Haggis, nonostante non si trovino i suoi classici archetipi di situazioni nella pellicola come è solito fare, che finanzia una sceneggiatura mai troppo banale e noiosa da parte del duo Patrick Massett e John Zinman che nonostante il finale (chiamato per quanto mi riguarda) offre un giusto intrattenimento E una storia interessante in quanto accaduta realmente (anche se romanzata per motivi cinematografici). Cone menzionato da altri prima di me tale soggetto di scrittura era finito nella Black List di Hollywood delle migliori sceneggiature non ancora prodotte.

Punto forte che alza il livello di tutto il prodotto è sicuramente l'interpretazione di Matthew McConaughey che offre come sempre con grande professionalità una prova molto convincente (servendosi anche di un mix di caratterizzazione di un paio di suoi vecchi ruoli), da citare anche un misterioso Édgar Ramírez che ben completa la figura del protagonista passando poi per caratteristi sempre ben disposti nei loro ruoli partendo da Corey Stoll arrivando fino al fido Bruce Greenwood senza scordarsi poi della comparsata di Craig T. Nelson (tutti se lo ricorderanno per Poltergeist).

Il cast femminile non brilla di certo per questa sceneggiatura ma si ritaglia un paio di ruoli interessanti: una convincente Bryce Dallas Howard che offre una caratterizzazione onesta del suo personaggio e la bellissima Rachael Taylor che è letteralmente sprecata in un ruolo d'amante molto sensuale ma per niente approfondito e fine a se stesso purtroppo.

Non è un capolavoro ma si lascia ben vedere e seguire senza concedersi una chiave d'empatia fin troppo approfondita tra spettatore e protagonista come è giusto che sia in biopic come questo.

StIwY  @  29/09/2017 09:53:45
   5 / 10
Film basato sul solito trascorrere degli eventi, dove il personaggio rampante percorre una parabola dapprima discendente poi ascendere, poi di nuovo discendente....e con finale happy ending. Compitino facile facile del regista, trama che puzza di vecchio e facilmente prevedibile. Bocciato.

barone_rosso  @  16/09/2017 23:16:51
   4 / 10
Un mattonazzo piattissimo e noiosissimo, privo di anima. Si dorme per tre quarti del film.

john doe83  @  15/09/2017 10:07:16
   6½ / 10
Non male come film, McConaughey bravissimo come sempre, storia interessante che non annoia. Nulla di originale però da farlo ricordare nel tempo.

BlueBlaster  @  13/09/2017 18:53:37
   6½ / 10
Nel suo genere non male...gran merito va a Matthew McConaughey che ha dimostrato che certi ruoli gli calzano a pennello.
Devo dire però che nonostante l'argomento non sia così tanto trattato nel Cinema la pellicola segue uno "stampo" che negli ultimi anni è stato abusato e che mi ha stancato, nascono come funghi sti film su soldi/corruzione/imbrogli/banche ecc...
Si guarda volentieri comunque...

davmus  @  29/08/2017 11:23:58
   7 / 10
Buon film, classica (e "sua") interpretazione di McConaughey

7219415  @  25/08/2017 10:24:38
   7 / 10
Bel film pieno di colpi di scena con un ottimo McConaughey

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  06/07/2017 20:54:09
   7 / 10
Bel film, con il titolo che però ne spoilera in gran parte la trama.
Dimostrazione di come i soldi facili abbiano sempre qualcosa di strano e poco longevo...
Bravi tutti gli attori.

despise  @  06/07/2017 12:13:48
   6½ / 10
Bella storia (vera?) con un eclettico McConaughey nei panni del perdente di turno,
l'ubriacone Kenny Wells e la sua disperata ricerca dell'oro...
forse un pò troppo The WOLF OF WALL STREET,
però non annoia e la visione alla fine risulta abbastanza godibile...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

djciko  @  10/06/2017 03:00:07
   8 / 10
Davvero un gran bel film, forse uno dei migliori che abbia visto quest'anno.

Storia vera credo, con un Matthew McConaughey -che ricordo sempre per l'eccezionale Dallas Buyers Club) nella parte dell'ubriacone con un sogno, quello di vincere una sfida con l'oro. Film sull'amicizia, sui sogni e su una storia la cui verita' è uscita fuori negli ultimi anni credo. Da non perdere

Ele o Nora  @  16/05/2017 12:51:33
   5½ / 10
Film di una piattezza emozionale che rasenta l'apatia, ogni personaggio è poco strutturato come se il regista mettesse insieme personaggi a caso, senza che abbiano un vero ruolo nel film.Sembra la brutta copia di The Wolf of wall street. Unica nota positiva, il protagonista da me amatissimo Matthew M. anche se nemmeno lui era al massimo, sarà colpa della sceneggiatura priva di contenuto.

AMERICANFREE  @  16/05/2017 11:10:42
   7½ / 10
Bel film con un grandissimo McConaughey, uno dei film piu' belli che ho visto di recente. Il film ha il pregio di una grande regia e una recitazione perfetta. Lo consiglio

Wilding  @  15/05/2017 22:47:00
   6½ / 10
Buoni interpreti ma la pellicola stenta a decollare. Accettabile.

dagon  @  14/05/2017 23:28:45
   6 / 10
vedibile ma niente di che. Personalmente faccio una gran fatica a sopportare MMC, mi urta come gesticola, come mette le braccia quando afferra gli oggetti, le smorfie che fa con la bocca (sempre le stesse), la postura ingobbita...

TheLegend  @  14/05/2017 17:46:24
   7 / 10
Film che grazie alla bravura degli attori riesce ad emergere dalla massa ma che non regala grandi emozioni o momenti particolarmente significativi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/05/2017 21:16:02
   7 / 10
Gold in fondo racconta la vicenda di due uomini che potrebbero definirsi dei perdenti: un uomo d'affari ridotto sul lastrico ed un cercatore d'oro falllito. Contrapponendoli tuttavia allo yuppismo imperante degli anni ottanta, ecco che tale contrapposizione fa pendere l'ago della bilancia decisamente vwrso questi due individui che rapportati ai lupi di wall street, perlomeno si sporcano le mani, cercando in maniera tangibile l'oggetto dei loro sogni. Costruiscono un impero dalle basi di argilla grazie all'arguzia, ai tanti compromessi con la morale e con l'etica ed a inebriare con l'ebbrezza dell'oro tutti coloro cui vengono a contatto.
Il film di Gaghan è un'ulteriore riflessione sull'avidità cui si nutre il sogno americano, la storia di una truffa classica ai danni di truffatori in doppiopetto con i suoi alti e bassi nella narrazione degna delle oscillazioni di Wall Street. Bravi gli attori anche se McConaughey a volte va sopra le righe con un personaggio che comunque richiedeva un approccio di questo tipo. Più votato all'intrattenimento puro rispetto a The Wolf of Wall Street o il Petroliere, Gold è comunque un film valido, con qualche difetto più che compensato dai suoi pregi.

Manticora  @  12/05/2017 10:59:19
   7½ / 10
Stepehen Gagham costruisce un heist-movie in cui McConaughey è la ROCCIA a cui si ancora il film, assieme ad un Edgar Ramirez criptico e particolare. Completa il trio Bryce Dallas Howard, fidanzata di Kenny, che rappresenterà anche la sua ancora di salvezza, in più di un occasione. Il film ha un ritmo sostenuto, che OVVIAMENTE porterà ad una conclusione spiazzante

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ma nessuno ha guardato in faccia la realtà, così che alla fine in molti ci rimetteranno, ovviamente è TRATTO da una storia vera. La regia è discreta, niente di trascendentale, Gagham funziona in maniera discreta. Comunque film godibile, che funziona, platealmente paragonato a Wolf of Wall street. Merita comunque.

the saint  @  12/05/2017 10:20:18
   7 / 10
bah.. film normalissimo, se non fosse recitato magistralmente dal solito fenomeno MC!!

DarkRareMirko  @  12/05/2017 00:31:14
   7½ / 10
McCounaghey, 'stavolta pure panciuto, sempre straordinario (e fa piacere vedere ancora all'opera Craig T. Nelson, che fa una particina all'inizio; era da anni che non lo vedevo in un film, personalmente...).

Un Wolf of wall street in the jungle, anch'esso ispirato a fatti veri, scorrevole, realistico, credibile, ben fatto.

Notevole pure il finale, che lascia riflettere bene sul concetto di lealtà e sulla relatività delle cose.

2 ore che letteralmente volano per l'ennesima variante del sogno americano che crea, fortifica e poi, spesso, devasta.

A quanto pare però sono molteplici sia le vittime, sia i colpevoli.

Il titolo italiano però svela troppo...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ilgiusto  @  09/05/2017 17:40:32
   8 / 10
Gran Film.
Anche se romanzata la vicenda trasuda vita, vera e vissuta, ad ogni scena,
Da vedere.

Hannibal  @  08/05/2017 21:37:35
   7 / 10
Buon film e grande interpretazione dei protagonisti. Consigliato.

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  08/05/2017 12:48:54
   8 / 10
Il miglior film che ho visto quest'anno finora
McConaughey sopra le righe come sempre

Da non perdere

romrom  @  07/05/2017 23:51:22
   7½ / 10
Bel film con due grandi protagonisti

gringo80pt  @  07/05/2017 19:07:07
   9 / 10
Dopo Interstellar e dopo questi 120 minuti il buon McConaughey entra nell'olimpo di chi non sbaglia un film.
Attaccati alla poltrona, trama che diverte e che prende.
Bella fotografia a tratti e sublime interepretazione del protagonista.

LA SVOLTA

LoSqualo  @  07/05/2017 19:03:41
   7 / 10
Non è tutto ora quel che luccica, a volte è solamente un sogno di un visionario, sognatore ma anche megalomane uomo di affari, che se ne frega altamente dei soldi "forse non proprio", ma il suo vero scopo è quel minerale così prezioso da far girare le sorti di tutto il mondo azionario, su tutti la borsa di Wall Street, e che lo faccia contraddistinguere da tutti gli altri poveri cercatori di tale minerale d'orato.

Gold - La grande truffa, è l'ennesimo esempio di Biopic su personaggi che si sono contraddistinti nel mondo della borsa di Wall Street, proprio come era successo nel 2013 con il The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, in questo caso il lavoro registico di Stephen Gaghan è molto più sobrio e si snoda per più capitoli, con il nostro protagonista in limbo di sali e scendi, crolli e risalite sia nel mondo azionario sia nelle vita personale, cosa che ti fa immergere "ma non del tutto" nella storia di Kenny Wells nome non veritiero di un personaggio realmente esistito, che nei primi anni novanta inizio la sua nuova scalata nel mondo di Wall Street grazie al ritrovamento di una vena d'oro nella giungla del Borneo in Indonesia quasi lasciandoci le penne per la malaria, e che lo vide scontrarsi con le più influenti personalità di quel mondo composto da lupi affamati di soldi e di gloria.

La pellicola di Gaghan è un mix di generi contrapposti ma che si amalgamano alla perfezione in questo contesto e svolgimento, abbiamo l'avventura unito al dramma sino al thriller che contraddistingue le fasi finali del lungometraggio.

Ma le note positive del film arrivano grazie alla prova esaltante di Matthew MaConaughey, che da alla luce un personaggio pieno di se con un ego enorme ai massimi storici, fiducia nei propri mezzi e un paio di P...E così, ormai è una certezza in ruoli drammatici, e si può dire di certo che non sbaglia più un colpo da Killer Joe del 2011, inoltre lo vediamo trasformato per interpretare il ruolo del cercatore d'oro Wells, una dote che aveva saputo esprimere al massimo nel film che gli diede l'ambito premio Oscar per il miglior attore protagonista "Dallas Buyers Club".

Altra nota positiva la sceneggiatura di Patrick Masset e John Zinman, che ti fa immergere in quel mondo sporco ma luccicante, sceneggiatura che fu persino messa nella Black List di Hollywood nel 2009, per una delle sceneggiature non ancora prodotte, inoltre la colonna sonora risulta essere davvero ben realizzata e designata per questo Biopic; mentre risulta essere troppo scontato il finale il che lo porta a perdere un po di pathos alla vicenda, forse si poteva fare di meglio ma stiamo parlando di una storia vera.

Una pellicola che quindi non vanta di essere uno dei migliori Biopic degli ultimi anni, ma che non sfigura di certo, grazie ad uno svolgimento davvero ben fatto, prove attoriali di spicco e una sceneggiatura coinvolgente, ci sarà sicuramente di meglio, ma Gold - la grande truffa merita di essere visto.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primaverealla ricerca di van goghamerican assassinamori che non sanno stare al mondoassassinio sull'orient express (2017)bad moms 2 - mamme molto pi¨ cattivebenedetta folliacaccia al tesorocento annichiamami col tuo nomecoco (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadaddy's home 2detroitdickens: l'uomo che invento' il nataledirectionsdue sotto il burqaegon schiele
 NEW
ella e john - the leisure seekerferdinandflatliners - linea mortalefree firegli eroi del natalegli sdraiatihappy end (2017)housewifei love... marco ferreriil domani tra di noiil figlio sospesoil libro di henryil premio - non basta vincerlo devi anche ritirarloil ragazzo invisibile: seconda generazioneil senso della bellezza
 NEW
il vegetale
 NEW
insidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giungla
 HOT
justice leaguekeep watchingla botta grossala poltrona del padrela ruota delle meraviglieland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'eta' imperfettal'insulto
 NEW
l'ora piu' buialovelessl'ultimo sole della notte
 NEW
marlina. omicida in quattro attimorto stalin, se ne fa un altromusemy little pony - il filmnapoli velatanatale da chefnut job - tutto molto divertenteonce upon a time at christmaspatti cake$poveri ma ricchissimiprince- sign o' the timesradiusriccardo va all'infernosami bloodseven sisterssingularityslumber - il demone del sonnosmetto quando voglio: ad honorem
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuburbiconsuper vacanze di natalethe greatest showmanthe midnight manthe void - il vuotothe wicked gift
 R
tre manifesti a ebbing, missouritutti i soldi del mondo
 NEW
un sacchetto di biglievasco modena park - il filmvi presento christopher robinwonder

967537 commenti su 38598 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net