friend request - la morte ha il tuo profilo regia di Simon Verhoeven Germania 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

friend request - la morte ha il tuo profilo (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FRIEND REQUEST - LA MORTE HA IL TUO PROFILO

Titolo Originale: FRIEND REQUEST

RegiaSimon Verhoeven

InterpretiAlycia Debnam-Carey, Connor Paolo, William Moseley, Brit Morgan, Sean Marquette, Brooke Markham

Durata: h 1.32
NazionalitàGermania 2016
Generethriller
Al cinema nel Giugno 2016

•  Altri film di Simon Verhoeven

Trama del film Friend request - la morte ha il tuo profilo

Laura Ŕ uno degli studenti pi¨ popolari del college e gode la sua vita. ╚ attiva sui social network e in particolare le piace la condivisione di cose su se stessa con i suoi pi¨ di 800 amici su Facebook. Un giorno, Laura riceve una richiesta di amicizia da Marina, una ragazza che conosce a malapena, ma comunque accetta. Questo inizia una terribile maledizione. Quando tutti i suoi amici pi¨ stretti muoiono in circostanze brutali, lei ha solo pochi giorni a disposizione per risolvere il mistero della ragazza e salvare i propri amici.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,46 / 10 (26 voti)5,46Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Friend request - la morte ha il tuo profilo, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

TheSorrow  @  17/04/2019 15:04:44
   6 / 10
Più che thriller direi horror, vista la natura sovrannaturale e i richiami a the ring. In ogni caso parte molto bene, l'aspetto visivo soprattutto è inquietante e aiuta lo spettatore a immergersi nella tensione vissuta dalla protagonista (una splendida e piuttosto brava Alycia Debnam-Carey).

Poi alla lunga tra jumpscares e qualche buco di sceneggiatura, la storia si fa più claudicante e prevedibile, fino al finale che invece tutto sommato ho trovato azzeccato. A mio avviso con un po' di più cura in sede di scrittura poteva uscire un prodotto discreto, vista la buona idea di base. Molto meglio del cugino Unfriended comunque.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  15/01/2019 20:42:04
   5½ / 10
Voto nella media del sito, carino all' inizio ma alla lunga stanca.
Più che mediocre. 5 1/2

Lucio 1982  @  14/01/2019 23:13:42
   5½ / 10
Solito film scopiazzato un po di qua e un po di la....
Mi son perso i primi 20 minuti ma nn pensano abbia perso chissa che cosa!
A stento arriva alla sufficienza.....

horror83  @  08/12/2018 15:58:45
   7½ / 10
Mi è piaciuto molto questo film. avevo basse aspettative leggendo un po' la trama ed invece mi sono dovuta ricredere perché la trama è interessante e ben sviluppata. bravi anche gli attori, specialmente la protagonista! Oltre ad essere un film horror fa pure una denuncia su come le persone, e la società, si sono ridotte, essendo che conta molto quanti amici virtuali hai su facebook e altri social network. Belle le scene di tensione e tenebrose. Molto belli anche i disegni della ragazza strana e del suo profilo su facebook.
E' un mix tra the ring e Unfriended.

gemellino86  @  01/03/2018 21:21:01
   5½ / 10
Horrorino sul tema virtuale con attori giovani e poca tensione. Ricorda un po' "Unfriended" ma qui il colpevole si sa chi è. Finale che vuole far riflettere ma risulta banale.

lester66  @  02/12/2017 12:14:55
   6 / 10
Non lo definirei proprio un horror, è piuttosto un thriller con risvolti soprannaturali e un'idea originale purtroppo sviluppata male. A mio parere con attori di maggiore spessore, il risultato sarebbe stato senz'altro migliore. Considerando il deprimente panorama attuale dei film di questo genere, a mio modesto parere, va sicuramente apprezzata il soggetto almeno intrigante del film. Si può vedere senza avere eccessive pretese.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  25/10/2017 10:58:23
   5 / 10
Alcuni spunti non sono da buttare e non nego qualche "salto dalla poltrona" nella prima parte ma poi è la sagra del già visto ed chiaro che oltre a dei jumpscares da manuale la pellicola offra ben poco.
Brutta cosa poi la forte somiglianza con "The Ring" di cui questo film pare una attualizzazione al mondo del web...peccato che vi siano tanti altri bei filmetti meno sconosciuti che la rete l'hanno sfruttata ben meglio senza tirare in ballo i j-horror.
Simon Verhoeven alla regia abbastanza mediocre, recitazione sufficiente, effetti speciali mediocri ma trucco un poco meglio in certe situazioni.
Almeno c'è un poca di atmosfera ma il film va nel dimenticatoio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/09/2017 09:22:03
   5½ / 10
I nuovi sistemi di socializzazione possono portare alla piu' completa solitudine e la sensazione di sentirsi abbandonati da tutti non è facile da affrontare.
La ragazza vendicativa di turno dopo aver passato questo sulla sua pelle vuole trasferire le sue sensazioni ad un'altra collega.
Un teen-horror che ci mette in allarme contro i social network ma che viene poi sviluppato come qualsiasi horror moderno fatto solo di sussulti sulla sedia e un po' di sangue.
Inizialmente interessante diventa con il tempo un copia/incolla di tanto materiale gia' visto, peccato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/10/2016 11:36:31
   5½ / 10
Teen-horror non originale, ma con buone dosi di adrenalina.
Non male l'incipit piuttosto inquietante.
Film che merita una visione sebbene non lasci nulla da ricordare.
Quasi sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/10/2016 19:57:23
   5½ / 10
Friendly request può essere visto come un simbolico viaggio dalle stelle alle stalle dell'impopolarità, in cui vi è una stretta connessione tra la vita virtuale e quella reale. Nel momento in cui in ambito virtuale si crea una frattura sociale tra la protagonista e gli altri, di conseguenza si produce la stessa frattura nel reale. Dovendo sintetizzare, l'inizio e la fine del film sono piuttosto convincenti con un plot magari non originale, però abbastanza accattivante da proseguire la visione ed una parte finale, visivamente ben curata e cupa che rappresenta la tappa conclusiva dell'inferno personale della protagonista. Quello che manca a questo teen horror, tuttavia con molti elementi del j-horror giapponese, è tutto quello che c'è tra l'inizio e la fine che non va oltre la grigia convenzionalità. Il solito stillicidio di omicidi e morti peraltro con un tasso di suspence deficitario. Non da bocciare in toto, perchè di cose positive ci sono, ma non abbstanza per raggiugere una sufficienza piena.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  18/09/2016 12:23:47
   3 / 10
Un horror, se così si può definire, veramente orrendo, senza trama né attori. Si fa fatica ad arrivare alla fine per l'infinità di boiate presenti.

enigmista  @  17/08/2016 03:57:54
   8 / 10
Mi è piaciuto molto. Molto simile ad "Unfriended", che avevo trovato molto bello. Fa riflettere e angoscia il giusto (soprattutto la prima parte, molto ben fatta!). Ottimo il finale. Superiore a molti horror recenti.

TheLory  @  27/07/2016 19:49:10
   4½ / 10
Noioso come leggere i post su fb dei propri amici e ho detto tutto.
Proprio un filmaccio pessimo, noioso e prevedibile, con una storia che sai in ogni momento che piega prenderà nell'istante successivo. Nessun picco, nessuna originalità, manco un particolare che lo distingua dagli altri 100000 porca miseria!!!

Trixter  @  18/07/2016 14:14:35
   5 / 10
Arriva l'estate ed ecco puntuale l'invasione di film horror nelle sale cinematografiche. E' il turno di Unfriend, teen-horror che abbraccia una tematica interessante (il rapporto, spesso ossessivo, delle nuove generazioni verso i social network) che, però, viene sviluppata in modo piatto e, ahimè, sfruttando i soliti abusatissimi clichè da sempre utilizzati per provocare qualche salto sulla sedia.
Insomma, un plot poco convincente, una recitazione sempliciotta e nessuna novità sul fronte horrorifico fanno di Unfriend un film trascurabile; non orribile, certo, ma poco attraente.
Ed ora fatemi controllare la mia pagina di Facebook, non sia mai che, nel frattempo, abbia perso qualche amicizia....

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/07/2016 09.30.08
Visualizza / Rispondi al commento
maxi82  @  17/07/2016 20:42:39
   6½ / 10
Sinceramente mi aspettavo peggio;ci sono tutti i requisiti di un film horror...suspence e un pizzico di terrore incentrato sui social network e stregoneria...un buon mix da non sottovalutare

chem84  @  06/07/2016 12:51:04
   7 / 10


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Questo è il ritornello che qualche anno fa intonavano le Bambole di pezza e ben si addice alla descrizione di questo film, fresco di uscita.
Diciamo pure che il tema che viene trattato, e che in apparenza sembra essere l'unico vero del film, sa un po' di già visto, con la dipendenza da internet ed in particolare dai social a farla da padrone. Ricorda tra gli altri in particolar modo "Unfriended", con la differenza che là il "colpevole" era Skype mentre qui è Facebook, con l'ansia di avere più amici degli altri quale ossessione più o meno dichiarata. Ed in questo senso i protagonisti non si fanno mancare nulla, tra condivisioni di foto/video e quant'altro sia possibile combinare sul sopra citato social. Bello in particolare il video del gattino mostrato all'inizio, io adoro ste càgate qui e ricordo tempo fa che ne girava uno simile di un serpente lunghissimo che alla fine faceva fare salti di 6 metri a chi lo vedeva e faceva ghignare il sottoscritto mentre lo mostrava agli incauti spettatori.
Il profilo di Ma Rina risulta molto intrigante (tra l'altro esiste davvero e gli ho già messo un bel "mi piace" senza tragiche conseguenze per ora) e contribuisce ad accrescere l'interesse per la vicenda e per questa ragazza, apparentemente timida e solitaria, ma che con il passare del tempo riesce a diventare sempre più inquietante. Con la scena dello specchio poi, comincia a manifestarsi l'idea che sotto sotto c'è qualcos'altro dietro di lei, gettando così le basi per lo sviluppo stregoneristico che prenderà poi il film nella seconda parte.
Ed è proprio qui che la storia va un po' troppo per le lunghe, diventando contorta e un pizzico grottesca in alcuni punti e facendo lievemente stancare. Peccato perché se no ci sarebbe scappato il filmone.
Ci sono infatti alcuni momenti dove il regista è riuscito a ricreare una buona tensione, approfittando di alcuni guizzi efficaci anche se forse un po' troppo telefonati (in alcuni punti sembrava proprio dirti "ehi stati attento che adesso ti faccio saltare sul divano, preparati!"); nel complesso però ho gradito abbastanza, dato che ultimamente ho assistito a film horror dove veramente c'era una calma piatta che non giustificava minimamente l'appartenenza al genere.
Laura, la ragazza protagonista, non se la cava malissimo, anche se non penso verrà mai candidata all'Oscar, mentre il finale lo ho apprezzato molto.

topsecret  @  04/07/2016 23:37:43
   5½ / 10
Non credo che Verhoeven puntasse tutto sull'originalità poichè le tematiche affrontate, certamente di attualità come la solitudine, internet, i socials e l'uso distorto che ogni tanto se ne fa, sono già state affrontate in altre pellicole del genere. E anche la base stregonesca, l'imponderabile paranormale e i rituali sono cose già viste, perciò niente di nuovo da questo punto di vista.
Quello che più si apprezza sono le scene clou girate con scaltrezza, l'uso del sonoro aiuta a far sì che i classici salti sulla sedia sortiscono l'effetto sperato, e per questo il film ha un suo perchè che ne giustifica l'esistenza, ma nel complesso FRIEND REQUEST non mi pare possa meritare un posto di rilievo nel genere, anche se una visione gliela si può concedere senza affanni o rimpianti.

antoeboli  @  28/06/2016 12:24:53
   6 / 10
Filmettino godibile, con una regia scarsa , trucco ed effettoni scarsi , ma i soldi non mancano se si tratta di pubblicizzare mele morsicate qua e la .
Un filmetto young , che vuole essere fresco nel senso , trattando temi come la solitudine , l abuso dei social , e che vuole nascondere la sua parte horror dietro la personaggio di Ma Rina .
gli attori sono parecchio scarsi , forse un poco si salva l interprete principale, ma pèer il resto molto piatto , dove se non fosse per la trama sarebbe del tutto un buco nell'acqua.
Finale un pò fuori luogo ma ci può stare nel contesto .
Se non avete che guardare con i vostri amici la sera , potete farci un pensiero .

Cataclysm84  @  22/06/2016 12:59:34
   6½ / 10
Partito senza alcuna aspettativa, durante la visione mi stavo quasi ricredendo.

Alla fine è un horror che funziona, di certo non valutabile per le capacità attoriali dei protagonisti (ma in fondo in questa tipologia di produzione è così dagli anni 80-90) e la paura, quella a cui ormai lo spettatore è fin troppo abituato, fa leva solo ed esclusivamente sul classico jump scare però intrattiene piacevolmente, la storia si lascia seguire ed è godibile, oscillando sul confine sottile tra il buono il mediocre film.

Poi qualcosa si incrina e a circa 15-20 minuti dalla fine assistiamo ad un processo di velocizzazione degli eventi dove la regia diventa affrettata, confusa, banale e sicuramente mediocre.

Tutto propende al tradizionalismo di un finale che ormai ha saturato questo genere di prodotti e nel farlo il regista (o lo sceneggiatore per lui) non si creano problemi a deturpare quello che alla fine poteva essere un buon film horror, non certo un capolavoro ma comunque godibile.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

In fin dei conti la sufficienza la merita e la supera anche, se non fosse stato per gli ultimi 15-20 minuti per me poteva tranquillamente ottenere di più ma questo film mi ha ricordato che prodotti come The Boy sono di gran lunga superiori e ben dosati.

Un appunto : bellissima la theme The Beginning di Gary Go, che sovrasta su una soundtrack altrimenti anonima.

lucasssss  @  18/06/2016 09:33:14
   6½ / 10
dai, non male, si lascia vedere e 3/4 salti dalla poltrona te li fa fare

sia logico, niente di che ma alla sufficienza ci arriva bene

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  15/06/2016 00:57:51
   5½ / 10
"Lo specchio nero è il pc" dice la protagonista e per un attimo quasi si grida al capolavoro sociologico, poi passa la sbronza e ci si ritrova a dover fare i conti con un thrillerino che parte anche bene, sfruttando meglio di prodotti analoghi il lato oscuro dei social network, ma che perde per strada sia gli intenti sociologici che quelli puramente d'intrattenimento.

Alcune scene non sono malvage, il meccanismo della paura è banolotto ma a tratti efficace, ma non esaltiamoci: è solo un thrillerino metafisico. Però è un peccato.

Finale sbrigativo e moralista. Però per due minuti è un capolavoro.

InvictuSteele  @  15/06/2016 00:41:18
   4½ / 10
Film che parte bene e che ha buone intenzioni, la tipa dark misteriosa è affascinante perché disadattata e psicotica, perciò ci si aspetta un film sui disturbi dei giovani, un film realisticamente morboso e ossessivo... invece si preferisce prendere una piega irreale che sfocia nel paranormale dopo pochi minuti, mandando in malora tutto quanto, trascinandosi stancamente sui soliti stereotipi del genere, annoiando anche in più punti. Mediocre e che ha davvero poco di interessante.

jason13  @  14/06/2016 20:02:23
   5 / 10
Piccolo thriller che usa come pretesto facebook che raccontarci una storia di streghe...brutto davvero ma per curiosita' si puo' anche vedere. Finale di una scontatezza rara...

albert74  @  14/06/2016 01:05:54
   3½ / 10
Siamo alle solite. I film horror degli ultimi anni sono in caduta libera. Siccome non fanno paura neanche per sbaglio allora allungano il pastone aggiungendo le nuove tecnologie. Passato un po' di moda il mocumentary stile paranormal activity, si opta per internet e social net vari.
In questo caso abbiamo il classico cliché in cui gli studentelli, in questo caso universitari, si trovano invischiati in una sorta di sortilegio innescato da una ragazza la quale rompe il suo rapporto di amicizia con una compagna universitaria che si rivela essere una sorta di strega...
non vado oltre per non rovvinare la trama anche se c'è poco da rovinare.
Il film non fa paura per niente. I pochi colpi di scena sono telefonati e anticipati da qualche suono, un paio di apparizioni di spettri, qualche altra scemenza.
Il tutto condito da una regia piatta che rende il film a tratti noioso oltre che prevedibile.
La recitazione pietosa e monocorde e l'assenza totale di brivido completano il resto.
Persino l'ambientazione non fa paura.
ho visto film horror di serie B di livello decisamente superiore. questo è un film di serie Z.
Lo sconsiglio assolutamente.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  13/06/2016 11:10:37
   4½ / 10
Modesto teen-slasher soprannaturale che sfrutta Facebook e le dinamiche dei social network, mischiando tecnologia odierna e antica stregoneria, il risultato non è un granchè, classico horrorino da intrattenimento con finale per nulla sorprendente, guardabile ma evitabile.

romrom  @  13/06/2016 10:45:24
   3 / 10
che ******...ripetitivo, noioso, non fa paura, pessimi attori, da evitare assolutamente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991913 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net