factory girl regia di George Hickenlooper USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

factory girl (2006)

 Trailer Trailer FACTORY GIRL

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FACTORY GIRL

Titolo Originale: FACTORY GIRL

RegiaGeorge Hickenlooper

InterpretiSienna Miller, Guy Pearce, Hayden Christensen, Jimmy Fallon, Mary Elizabeth Winstead, Mary-Kate Olsen

Durata: h 1.30
NazionalitàUSA 2006
Generebiografico
Al cinema nel Novembre 2007

•  Altri film di George Hickenlooper

•  Link al sito di FACTORY GIRL

Trama del film Factory girl

L'ascesa e del declino di Edie Sedgwick, una delle pi¨ grandi icone della cultura pop americana. Sedgwick era considerata una principessa americana, oltre ad essere nata in una famiglia molto ricca dal sangue blu, era anche bellissima e possedeva immenso talento e carisma. Fu in seguito al suo incontro con Andy Warhol, l'antieroe per eccellenza ed esponente della contro-cultura, che la sua vita cambi˛ radicalmente. Improvvisamente, infatti, Edie si ritrov˛ al centro di un universo artistico rivoluzionario, intriso di sesso ed eccessi, in una corsa furiosa verso la fama e i suoi fasti, destinata ben presto a sfuggirle dal controllo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,90 / 10 (26 voti)5,90Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Factory girl, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

danyz74  @  17/09/2017 10:28:18
   8 / 10
Guy Pearce non si smentisce mai,lo reputo una garanzia,e in questo caso ripropone un Andy Warhol perfettamente. Un plauso va fatto anche a Sienna Miller che trasuda bravura in tutto il film e riesce a far capire bene il personaggio. Mi è piaciuto tutto,dall inizio alla fine,regalando momenti di divertimento mischiato con vene di grande drammaticità mostrando la New York di quei anni. Avrei azzardato un po di piu con le musiche visto il periodo. Cmq lo consiglio,il film è fatto bene e scorre liscio fino alla fine.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  26/10/2013 18:13:36
   5½ / 10
Ho visto il film da perfetto ignorante sulla vita di Andy Warhol, però a fine visione devo dire che non mi ha lasciato granché.

Blatta Blasfema  @  04/08/2013 13:38:37
   4½ / 10
Mal recitato e vuoto, ci sarebbero state molte tematiche da sviluppare per renderlo piacevole.
Non lo riguarderei mai, non si salva.

TheLegend  @  02/06/2013 16:57:55
   5 / 10
Sono pienamente d'accordo con Foxy che, qualche commento più in basso,ha scritto tutto quello che c'era di dire su questo film.

Invia una mail all'autore del commento Laisa  @  29/09/2012 18:41:03
   9½ / 10
superlativo...
"Ho già smesso di portare le mutande, *****, quanti altri sacrifici devo fare?".
splendida la trama, la recitazione...tutti i personaggi sono incredibilmente somiglianti, incluso Bob (cf. alcune foto giovanili...). E benché un film non debba per forza essere una cronaca fedelissima degli avvenimenti, perché un film è soprattutto arte e rielaborazione, ecco io l'ho trovato fedele alla storia (checché ne dicano le che...e isteriche che non accettano il lato eclettico e bisessuale di Andy). A parte questo è tutto intriso di poesia... ogni gesto, lacrima, movimento di danza, ogni sguardo...

Gioyest  @  05/11/2011 22:01:34
   8 / 10
Vale senz'altro la pena vederlo, trasmette lo spirito del periodo, cerca di essere onesto anche se il tema dell'arte risulta sacrificato in funzione del dramma esistenziale della protagonista.

kako  @  25/10/2011 16:34:53
   4 / 10
abbastanza noioso e fastidioso. Mi ha rovinato l'immagine di Warhol e Dylan. L'unica cosa che ho apprezzato è Sienna Miller (sia esteticamente che come interpretazione).

DarkRareMirko  @  07/04/2011 02:06:47
   8 / 10
Non si direbbe proprio un film del 2007, visto tematica e tipo di scene, ma ben venga.

L'almeno da me sconosciuto Hickenlooper (ho scoperto ora che ha all'attivo un documentario su Apoclaypse now) dirige (e ridirige a tratti, visto che ci sono pure semiremake di Vinyl e Lonesome cowboys, discreti lavori Warholiani) bene, dando emozioni e ben tratteggiando la figura della Sedgwick, nei riguardi della quale lo spettatore di dispiace per davvvero quando legge che la stessa, poveretta, è morta a soli 28 anni.

Immensi tutti gli attori (c'è pure la Suvari in un ruolo marginale), spicca ovviamente la Miller. Pearce offre una riuscita e convincente (anche sotto il proofilo cutaneo) performance di Warhol, mostrando quest'ultimo però come un pò troppo cinico.

Da non perdere; un film struggente, significativo, pieno.

Rockem  @  10/02/2011 13:54:50
   7½ / 10
Arte, musica, cinema in un connubio di emozioni ben orchestrate ed ottimamente interpretate. Pop.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  10/08/2010 15:55:54
   6½ / 10
Ascesa e declino della musa di Andy Warhol, interpretata da una brava Sienna Miller.
Non so quanto il film segua il vero svolgersi delle vicende dei protagonisti, e devo ammettere che in certi momenti è abbastanza noioso, però nel complesso non mi sento di bocciarlo.
La figura di Warhol è una figura delicata e calda, e non so fino a che punto questo rispecchi il pittore/regista.
Secondo me si poteva fare di meglio, però non è così pessimo.

Invia una mail all'autore del commento Banana Pie  @  08/07/2009 13:36:22
   2 / 10
Film falsissimo di cattivo gusto, distorce notevolmente le vicende trattate. Per non parlare delle interpretazioni, Hayden Christensen è da 0.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  18/02/2009 14:42:13
   4 / 10
Mah...brutta ricostruzione delle vicende attorno al declino di Edie. Non mi ha soddisfatto nè coinvolto ma è riuscito solo ad annoiarmi. Ho dei dubbi sulla storia non so se le cose siano andate proprio così oppure è una timida bugia, fatto sta che il film è sotto la media.

Ironkarlo  @  18/02/2009 14:08:21
   5 / 10
a me non ha lasciato niente, l'ho finito di vedere quasi forzatamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  23/12/2008 15:54:24
   7 / 10
Non sono d’accordo con le critiche negative che colpirono “Factory Girl” all’epoca dell’uscita in sala.A questo film si possono contestare alcune cose,sicuramente su tutte un approccio molto veloce che non consente un adatto approfondimento di alcuni passaggi, con la conseguenza di far apparire il tutto molto affrettato,oppure qualche situazione poco ispirata,come il primo dialogo tra i due protagonisti degno di una soap di bassa lega.Al tempo stesso però il ricordo di Edie Sedgwick è affettuoso,mai gratuitamente patetico,in grado di mostrare la voglia di vivere ed apparire di una ragazza solo in apparenza fortunata,in realtà afflitta da terribili ricordi risalenti all’infanzia e all’adolescenza.
Sienna Miller è bravissima nell’incarnare la fugace icona della controcultura americana,nonchè musa di Andy Warhol,ragazzina alla mercè di un mondo d’eccessi in cui il suo carattere adorabile,gentile e dolce,quasi ingenuo, ne fece la perfetta vittima sacrificale.
Guy Pearce è un credibile Warhol,spesso distaccato ed incapace quasi d’emozionarsi,rapito a sua volta da Edie,con la quale instaurò un rapporto d’amore platonico,finito poi per svariate cause che la pellicola cerca di illustrare puntando soprattutto sull’indifferenza del platinato artista,sempre alla ricerca di nuovi stimoli e presumibilmente offeso dai comportamenti,del tutto comprensibili,di Edie.
Ovvio che il canovaccio sia risaputo,simile a tante altre storie di fama effimera, ma non si può evitare di rimanere ammaliati da una personalità così vivace,in grado di far invaghire anche Bob Dylan,qui malamente interpretato da Hayden Christensen e mai direttamente nominato su minaccia dello stesso cantautore.
Resta in generale la sensazione di un ritratto imperfetto ed affascinante,a tratti superficiale ma attraente,delicato e spiazzante,tutte caratteristiche ascrivibili ad Edie e quindi in grado di dipingerne un ricordo coinvolgente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  06/08/2008 00:11:14
   5½ / 10
ammetto una visione distratta del film, ma non mi ha colpito come avrebbe dovuto, la vita di Edie mi è sembrata fin troppo sintetizzata

alex75  @  16/04/2008 14:00:55
   6 / 10
Vita morte e miracoli dell'icona pop Edie Sedgwick, tanto glamour quanto disturbata, dall'incontro con Warhol che ne fece una star alla discesa agli inferi dell'alcool e della droga.
Un film gradevole anche se superficiale, che sicuramente poteva rendere meglio, sostenuto dalle ottime interpretazioni di Guy Pearce (un inquietante e sgradevole Andy Warhol), Sienna Miller (la fragile Edie) e Illeana Douglas (la spietata Diana Vreeland). Comunque interessante.

antonioba  @  01/04/2008 12:58:03
   4½ / 10
Un film che non ti coinvolge, non c'è un minimo di approfondimento dell'ambiente e della vicenda.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  04/01/2008 10:06:35
   5 / 10
Edie Sedgwick viene ritratta in questo film come una marionetta guidata al successo e poi fatta cadere negli inferi dal burattinaio Andy Warhol, al di là che questo sia realmente accaduto o meno, il film si ferma alla pura superficialità di quella che per pochi ma intensi anni è stata la "principessa d'America".
Il film non riesce ed anche il ritratto della Factory è simile a quello di altri prodotti per il cinema e per la tv. Tutto ha l'idea del già visto e nulla viene approfondito.
Non male l'interpretazione di Sienna Miller, il resto del cast si dimentica in breve come l'intero film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/06/2013 11.20.24
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento kikka-*  @  28/12/2007 20:58:20
   7½ / 10
a me è piaciuto sienna miller è ve4ramente brava in questo film .
è vero questo film sconvolge il personaggio di andy warhol ma chi può sapere come è andata realmente si può essere un bravo artista ma una persona terrificante e non scordiamo che tutti soprattutto queste persone così celebri hanno qualche scheletro nell'armadio..

antocucs  @  27/12/2007 14:18:52
   6 / 10
Non Ŕ facile raccontare in un ora e mezza le atmosfere che giravano attorno alla Factory e alla persona di Andy Warhol, non Ŕ facile perchŔ si cade nella commercializzazione di qualcosa che non puÓ˛ essere commerciabile come la cultura pop e l'essere pop, invece Ŕ ci˛ che ne esce da questo film.
La personalitÓ di Warhol ne esce distorta dalla realtÓ, (non ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente, ma l'ho studiato in accademia), mi Ŕ sembrato un film ridotto ai minimi termini per far si che chiunque non avesse un minimo di conoscenza del contesto artistico e di quegli anni, potesse facilmente trovare una chiave di lettura della storia.
Poteva essere sicuramente meglio!!!

Zurlistuta  @  24/12/2007 10:22:55
   5 / 10
Forse non sono abbastanza pop per comprenderlo oppure sono troppo classico, fatto sta che il film in questione nn mi è piaciuto molto.
Salverei l'interpretazione della Miller ma per il resto è un bel pò confuso e nn coinvolge mai lo spettatore...
Ha però il merito di farmi documentare sulla vita di questa icona pop...

benzo24  @  20/12/2007 18:22:14
   3 / 10
ma non scherziamo, volete veramente farci credere che la colpa di tutto quello che è successo a questa tossica è warhol. non bisogna raccontare queste *******...poi christensen che fa dylan è veramente ridicolo...potevano scegliere un attore più somigliante, o almeno più magro. si salva la miller anche se non è certoo bella come edie.

crimal9436  @  13/12/2007 14:50:21
   7½ / 10
Ho troppo vuoto nel cervello

giumig  @  29/11/2007 00:51:07
   5½ / 10
Mi aspettavo molto di piu da un film che partiva da una base e da una storia solidissime: andy wathol, la sua musa, la pop-art...ed invece tutto risulta troppo frammentato, l'analisi psicologica è minima, la regia scialba e gli stessi attori (tranne pearce) non regalano grandi prestazioni. Doppiaggio da rivedere. Insomma un film bocciato

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  26/11/2007 12:58:53
   6 / 10
Bah..direi non proprio riuscito, soprattutto considerando il fatto che visto l'argomento poteva uscirne una cosa veramente interessante.

La pop-art, Andy Warhol, lo spirito della factory...tutto il film è il trionfo della superficialità, non viene trasmesso il fermento e lo spirito dietro tutto questo, viene visto tutto solo dall'ottica della trasgressione.

La stessa personalità di Edie Sedgwick, sicuramente complessa e fragile, viene solo in parte comunicata da una discreta Sienna Miller. Più che l'ascesa, è reso decisamente meglio il declino che porta alla conclusione del film.
Indicativo il fatto che si capisca qualcosa in più su di lei soprattutto dai frammenti finali delle interviste rilasciate dalle persone a lei vicine.

A mio parere è proprio la sceneggiatura molto povera che penalizza la Miller e gli altri due attori coprotagonisti: Warhol, interpretato da un Guy Pearce trasformato, risulta superficiale e doppiato fastidiosamente, mentre Dylan sembra una persona odiosa e contradittoria.

Oltre all'ultima parte, decisamente riusciti sono i costumi e la colonna sonora. Per il resto, un'occasione persa per un film che lascia veramente poco.

giusss  @  25/11/2007 23:28:23
   7½ / 10
"Chiunque puo' diventare una superstar"
Questo è lo slogan piu' famoso della Factory warholiana..ma questa filosofia costo cara a molti personaggi,come Edie Sedgwick,che per un'effimera celebrità sacrifico' la persona al personaggio, autodistruggendosi.
Interpretazione di Sienna Miller perfetta!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticato
 NEW
il re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verrÓl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
morbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmus
 NEW
un lungo viaggio nella notte
 NEW
una intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1006952 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net