deserto rosso sangue regia di Colin Minihan Usa 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

deserto rosso sangue (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DESERTO ROSSO SANGUE

Titolo Originale: IT STAINS THE SANDS RED

RegiaColin Minihan

InterpretiBrittany Allen, Juan Riedinger, Merwin Mondesir, Kristopher Higgins, Andrew Supanz, Michael Filipowich, Nico David, Dylan Playfair

Durata: h 1.32
NazionalitàUsa 2016
Generehorror
Al cinema nell'Ottobre 2016

•  Altri film di Colin Minihan

Trama del film Deserto rosso sangue

Molly si ritrova persa nel deserto con uno zombie che le dà la caccia. La situazione si complica quando la ragazza si rende conto che il suo persecutore non ha l'esigenza di fermarsi. Lui non si stanca mai.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,32 / 10 (14 voti)6,32Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Deserto rosso sangue, 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

AMERICANFREE  @  08/07/2020 13:06:54
   6½ / 10
Non male questo horror, la trama e' abbastanza originale e divertente. Finale con una buona dose di splatter che non guasta mai. Brava e bella la protagonista

zerimor  @  23/05/2020 00:31:07
   5½ / 10
Il film è assai particolare debbo dire, tuttavia spesso risulta monotono e "ridicolo".
Durante la visione mi domandavo frequentemente: "Ma sto guardando un film geniale, o insulso?" La risposta potrebbe trovarsi nel mezzo. Alcune cose le ho apprezzate, altre decisamente no.

Invia una mail all'autore del commento giovanni79  @  03/05/2020 13:08:07
   6 / 10
Breve è la strada che da Las Vegas porta a La S****s. E così la sgargiante lap dancer Molly si trascina sola nel deserto, tampinata da uno zombi un po' stalker e un po' facchino, un po' bodyguard e un po' damigello di compagnia, un po' confessore e un po' surrogato filiale. Questo l'asso nella manica vincente di un sand-trekking romeriano in cui l'anomalo rapporto d'implicita simbiosi che s'instaura fra inseguita e inseguitore nient'altro è che metaforizzazione del recupero lento ma necessario di affetto umano e istinto materno. Ironia, orrore, budella e nostalgia. E sabbia, tantissima sabbia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Noodles71  @  28/04/2020 17:32:24
   7 / 10
Sorpresa in positivo "It Stains The Sands Red", l'ho visto per curiosità leggendo i vari commenti e temevo che fosse un altro film mediocre nell'ampio panorama dedicato agli zombies movies. Grazie ad una sceneggiatura innovativa ed originale, ai paesaggi desertici ed alla fotografia che danno un tocco pittorico ed alla buona performance della protagonista Brittany Allen ne esce fuori una chicca che si pone una spanna sopra alle altre pellicole degli ultimi anni dedicate al genere Walking Dead. E' più cattivo l'uomo od un mostro che ti insegue assetato di sangue? Un film dotato di una celata ironia con scene splatter ben realizzate ed un finale che forse offre lo spunto per un probabile seguito.

Jokerizzo  @  31/03/2020 18:42:23
   9 / 10
Zombie movie atipico nel suo genere, che si discosta molto dai canoni del genere.
Una sorta di "road movie" in pieno deserto (ad apocalisse avvenuta) , che presenta una messa in scena realistica ed una trama a dir poco coinvolgente ed originale, la quale offre anche qualche spunto di riflessione per niente banale.
Lo consiglio e promuovo a pieni voti!

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/03/2020 18.58.50
Visualizza / Rispondi al commento
TheLegend  @  23/08/2019 02:43:33
   5½ / 10
Non è il solito zombie movie ma non ha incontrato pienamente il mio gusto.
Offre comunque qualche buono spunto.

Vlad Utosh  @  12/01/2019 14:24:45
   7 / 10
Buon film di derivazione zombesca; il soggetto risulta originale nonostante il filone sia ormai saturo.
La protagonista è molto brava ed è interessante seguire il suo percorso di redenzione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILERI personaggi umani sono uno più b.astardo dell'altro.
Molto ispirate certe inquadrature nel deserto. Con poche risorse il regista porta a casa un buon prodotto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  05/08/2018 14:02:37
   5 / 10
Interessante la variazione presentata all'interno del mondo "zombiesco" che però si trasforma subito in una sorta di parodia del genere a causa di ridicolaggini varie. Raramente riesce a destare interesse nello spettatore in cui la sensazione prevalente è sicuramente la noia.

Mattealus  @  30/05/2018 10:34:56
   6 / 10
Un film che mi ha lasciato un po' perplesso... certo, la protagonista in alcune scene ti vien da dire: però, mica male la gallinella! Poi in altre però assume espressioni che ti vien da dire: mah, di faccia però non è un granché, proprio per niente!
Ha un bel corpo, questo è indubbio e forse basta per salvare la baracca.
Conclusione: abbastanza fìga la tipa, anche se ce ne sono di migliori.
Il film? Mah, abbastanza stupido, però si può vedere, anche se gli zombi ormai ci escono a da tutti i buchi del corpo umano (anche se questo nel film pareva avesse più voglia di entrarci in qualche buco!)

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/05/2018 13.16.27
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  30/04/2018 18:52:04
   6 / 10
Spunto interessante e abbastanza originale ma svolgimento che dopo circa mezzora diviene noioso...attori non molto capaci, regia mediocre ma sopratutto situazioni ridicole mi fanno storcere il naso sull'esito definitivo.
Comunque le belle location con una funzionale fotografia hanno il loro fascino e certe trovate di sceneggiatura mi strappano la sufficienza anche perché amo troppo gli zombie-movies.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  26/10/2017 10:56:56
   7 / 10
Originale e riuscito mash-up interamente girato in desolate lande desertiche più adatte a sanguinari redneck o a famiglie cannibali che ad un inseguimento tra una party girl cocainomane e uno zombie agghindato come un agente di borsa. Se la lettura sociale - il ricco che sfrutta il povero, in questo caso tentando di cibarsene- appare piuttosto forzata e figlia di mie elucubrazioni probabilmente fuori luogo , a colpire è l'approccio orrorifico ma anche parecchio grottesco e a tratti stralunato, per questo sfiancante inseguimento in stile "Duel" con al posto dell'auto e dell'infernale cisterna una bionda sensuale (Brittany Allen) e un marcescente zombie. La pellicola è inoltre caratterizzata da un ficcante humor nero (la scena del tampax vince a mani basse tra risate e disgusto), mentre lo script scorre bene caratterizzato da vari step che daranno vita a un inaspettato rapporto empatico tra i due protagonisti, non proprio sulla falsariga di "Fido" di Andrew Currie ma poco ci manca. Peccato per un finale troppo dilatato con annessa redenzione buonista in tipica salsa americana, fortunatamente in parte stemperata dall'ultima inquadratura. Stesso dicasi per i motivi scatenanti l'infinita camminata solitaria della donna, racchiusi nei primi minuti in cui l'idiozia umana sembra aver preso il sopravvento. Tuttavia resta un film parecchio consigliabile a chi ne ha piene le scatole di zombie e affini, in quanto gradita voce fuori dal coro.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  05/10/2017 22:47:33
   7 / 10
E' vero che lo zombie movie ha raggiunto un certo livello di saturazione, però questo film offre una variante più che interessante. Innanzitutto pochissimi personaggi su cui lavorare, in fondo soltanto uno, e la splendida ambientazione del deserto, luogo perfetto per l'epifania di Molly, la protagonista. Un personaggio che in qualsiasi altro film generalmente finirebbe nel carniere delle vittime senza pensarci due volte, ma che in chiave più intimista si rivela una carta vincente. Dopotutto Molly è una morta che cammina nel deserto alla stessa stregua dello zombie che la insegue senza sosta grazie alle sue perdite mestruali. Un'esistenza ormai buttata nel cesso tra droga, alcool che le hanno impedito di essere una madre per il proprio figlio. Essere di fronte alla morte che la insegue tra le dune di sabbia permette un profonda evoluzione del personaggio che malgrado le evidenti forzature logiche della sceneggiatura, offrono un ritratto ben sfaccettato. E' un horror abbastanza atipico, non povero di scene forti come lo stupro, ma anche di momenti più leggeri che ampliano lo spettro delle tonalità utilizzate, senza perdere l'equilibrio complessivo del film e soprattutto mettendo sempre al centro il percorso psicologico di Molly, ben interpretata dalla Allen. Magari non è originale, ma nemmeno si può dire che sa tutto di già visto.

topsecret  @  26/08/2017 14:03:38
   5 / 10
PICCOLI SPOILERS PRESENTI.

Ragazza con ciclo abbondante attraversa il deserto con uno zombi alle calcagna.
Anche un'idea stuzzicante se sviluppata a capocchia diventa insignificante e insipida. Ed è proprio lo sviluppo capocchionesco a rendere IT STAINS THE SANDS RED un prodotto stereotipato, nonostante il tentativo di variazione del tema classico zombesco, pieno di stupidaggini e caratterizzazioni superficiali. Anche chiudendo un occhio sulle scempiaggini che si intervallano sullo schermo, non si può avere un'opinione positiva dopo il colpo di scena dello zombi zavorrato che rimane "affascinato" e obbediente. In quel momento il film perde totalmente di significato e anche a voler trovare espedienti psicologici (sindrome di Stoccolma deviata, transfert materno o pietà umana) non si rimane coinvolti abbastanza da premiarlo con un voto sufficiente. Se poi si è pignolissimi come il sottoscritto allora è proprio impossibile.
Parte centrale ripetitiva e finale aperto ma insulso.
Infine, un appello ai registi che vogliono girare un horror: per favore, non mettete troppe fesserie, fate le cose con criterio e soprattutto non rompeteci i maroni con la scusa del budget limitato. Grazie.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  22/08/2017 11:04:18
   6 / 10
A tratti surreale variazione sul tema, tra qualche momento grottesco e qualche incongruenza, apprezzabile in un filone che ha ormai quasi esaurito tutto il suo potenziale....un nemico che a un certo punto diventa una specie di animale domestico e di involontario alleato ("se non puoi batterli unisciti a loro")...una fuga "a rovescio" rispetto ai clichè del genere, dal deserto verso la città, e un finale tutto sommato prevedibile e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa saràcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009537 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net