banditi a milano regia di Carlo Lizzani Italia 1968
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

banditi a milano (1968)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BANDITI A MILANO

Titolo Originale: BANDITI A MILANO

RegiaCarlo Lizzani

InterpretiGian Maria Volontè, Don Backy, Ray Lovelock, Enzo Sancrotti, Piero Mazzarella

Durata: h 1.42
NazionalitàItalia 1968
Generepoliziesco
Al cinema nel Gennaio 1968

•  Altri film di Carlo Lizzani

Trama del film Banditi a milano

Dopo un inserto sociologico che si propone di offrire una spiegazione del come il vizio, nei suoi multiformi aspetti, possa allignare e prosperare in una città ad un alto potenziale tecnologico e dal diffuso benessere economico, nel film - che si ispira alla rapina e ai delitti che seguirono, avvenuti a Milano il 25 settembre 1967 - sono messi a fuoco i protagonisti del dramma - autori, vittime,...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,22 / 10 (36 voti)8,22Grafico
Miglior regiaMiglior produttore
VINCITORE DI 2 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior regia, Miglior produttore
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Banditi a milano, 36 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  07/05/2015 22:06:01
   7 / 10
Ricostruzione di un fatto di cronaca avvenuto l'anno prima, l'opera di Lizzani è un film duro e crudo, molto interessante nella struttura (parte come un film d'inchiesta con la rappresentazione/descrizione del modus operandi della criminalità organizzata nella grande città, per essere seguito da un furibonda parabola degli eventi, poi ricomposta e narrata didascalicamente passo per passo) e decisamente adrenalinico nel suo ritmo martellante che non concede un attimo di tregua (anzi, corre talmente tanto al punto da tralasciare più di qualche aspetto interessante, in primis una conoscenza approfondita dei personaggi).
Eccellenza assoluta per l'odioso Gian Maria Volontè; ottimo Tomas Milian, qui ancora a far la spola tra western e cinema d'autore/impegnato, e quindi piuttosto contenuto rispetto ai personaggi che lo renderanno icona imperiale nei decenni 70/80.


Grande film, datato ma ancora attualissimo e di grande potenza sia sociale che narrativa.

Comunque non credo sia molto corretto catalogarlo nel poliziesco.

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/05/2015 13.35.25
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  31/08/2011 21:58:08
   9 / 10
Tra i più famosi e riusciti film di Lizzani (La vita agra), girato poco tempo dopo i reali fatti a cui si ispira.

Grandissimo cast (oltre il solito immenso Volontè c'è anche Tomas Milian), bei dialoghi (Ho rubato 50 paia di scarpe ma erano tutti piedi sinistri), un pò troppa megalomania ed egocentrismo ma probabilmente anche i personaggi reali si comportavano in quel modo.

Tra i più riusciti istant movies italiani di sempre, forte di una sceneggiatura e di una regia allo stato dell'arte.

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/09/2011 22.27.26
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Aenima  @  03/04/2007 02:03:37
   10 / 10
Signore e signori: il capolavoro.
Scordatevi per un attimo i vari Lenzi, Martino, Di Leo, Castellari, e tutti gli altri artigiani che (a ragione) hanno recentemente avuto modo di godere della (ri?)trovata gloria per tendenza modaiola...Qui (e ve lo scrivo con tanto di bava alla bocca) siamo su altri livelli.
Lizzani non stravolge le determinanti onotlogiche del genere che affronta (non per un secondo si è portati a pensare di assistere a qualcosa che trascende dal più classico "poliziottesco") ma blocca l'azione, evidenzia le sfumature sociali/paesaggistiche e delinea un approccio narrativo quantomeno originale...Risultato: superbo.

Il film inizia con una panoramica di massima sulla "scenografia" che farà da sfondo alla vicenda; una sorta di reportage documentaristico volto a evidenziare gli aspetti più infimi della realtà pubblica nell'Italia del nord: l'omertà regna sovrana e per l'uomo della strada vale la regola "guarda sempre dall'altra parte"...Almeno fino al 25 settembre 1967...
Da questo punto in poi è puro genio: Volontè sovrasta la massa dei soliti noti con un'intepretazione decisamente straripante per il genere in cui si colloca...Lizzani, poi, dosa saggiamente gli ingredienti messigli a disposizione dalla cronaca nera, soffermandosi più sulla caratterizzazione dei personaggi che non sull'azione, ma riuscendo comunque nell'intento di evitare bruschi cali di tensione e di ritmo.

Finale amarissimo, provocatorio e (lo dico perchè fa molto fico) filofascista, per l'ennesimo capolavoro misconosciuto del nostro cinema.

2 risposte al commento
Ultima risposta 03/04/2007 08.23.08
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacygretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006300 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net