acqua di marzo regia di Ciro De Caro Italia 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

acqua di marzo (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ACQUA DI MARZO

Titolo Originale: ACQUA DI MARZO

RegiaCiro De Caro

InterpretiRoberto Caccioppoli, Rossella D'Andrea, Claudia Vismara, Nicola Di Pinto, Anita Zagaria, Gianni D'Andrea, Sara Tosti

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2017
Generecommedia
Al cinema nell'Aprile 2017

•  Altri film di Ciro De Caro

Trama del film Acqua di marzo

Libero torna nella cittadina d'origine per dare l'addio alla nonna in fin di vita. Ma la nonna non muore, e il passato che credeva essersi lasciato alle spalle lo travolge. Libero piomba in un limbo adolescenziale mai davvero superato, mentre la fissitÓ di quell'universo cristallizzato gli urla che il tempo passa, e le cose cambiano. Poi, un evento inaspettato come un acquazzone primaverile segna la fine dell'inverno. E in un atto di libera, sincera incoerenza, Libero chiude finalmente il cerchio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,25 / 10 (2 voti)6,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Acqua di marzo, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

enrico_ghezzi  @  15/05/2017 21:27:28
   7 / 10
è lacqua qui risale ai film dell inconscio. un pretesto che corre su linee già calibrate della soria del potere e del ritorno, quel ritorno simbolico all eperienza primiginea, dove le varie lessicalita' nel film si avvalgono di una tessuto quasi non concertato, che ridiviene con il ritrovo della nonna, quasi una musa dell iride amorfico. qui cè il fatto della non morte come ritrovo del immagine estetica, che ripone e depone un senso appunto cristallico di un universo quando coerente alla sua retrograda esperienza. e' come se con un binocolo ,vedessimo il capovolgimento della summa immagine che si antepone essa stessa al
diverbio dialettico del taciuto.

Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  23/04/2017 12:52:24
   5½ / 10
quasi sufficiente. Un film che stenta a trovare una distribuzione per un semplice motivo: non è un film fatto. La fotografia digitale e l'audio saltano subito all'occhio e all'orecchio, ma diciamo che rientra nello stile del regista e nella semplicità produttiva che collima necessariamente con la libertà di espressione. I problemi iniziano con i troppo frequenti stacchi sull'asse che tanto ricordano Harry a pezzi di Allen con la differenza che il maestro americano li usa con dovizia per enfatizzare l'atteggiamento nevrotico del protagonista dei suoi film(lui stesso) mentre Ciro De Caro lo utilizza per tenere i take migliori nell'inquadratura. Ma c'è altro. A momenti di buon acting si alternano sequenze che sembrano prove fra attori, in parole povere, ci sono tante scene recitate con piani a due a dir poco imbarazzanti per lo spettatore. Il protagonista regge pochissimo fino a sparire dietro prestazioni notevoli come quella del padre (un superlativo Di Pinto) e del prete, un non attore professionista che dà lezioni a tutti.
La metà dei dialoghi sono didascalici, puerili...che enfatizzano la recita degli attori. Non mancano momenti di interesse, forse troppo pensati per la penna e poco per l'azione, i dialoghi.
L'insistenza sui problemi degli attori, complice la sceneggiatice-attrice, sa veramente di stantìo, vecchio. Si c'è qualcosa di vecchio in questo film, pesante.
Nota finale; c'è del Troisi nell'ispirazione, ma manca l'anima di Troisi e le attrici che in questo film, al confronto con una Neri o una De Sio, proprio non esistono

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


958492 commenti su 37525 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net