Recensione samba regia di Eric Toledano, Olivier Nakache Francia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione samba (2014)

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (14 voti)6,50Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film SAMBA

Immagine tratta dal film SAMBA

Immagine tratta dal film SAMBA

Immagine tratta dal film SAMBA

Immagine tratta dal film SAMBA

Immagine tratta dal film SAMBA
 

Samba (Omar Sy) è un immigrato senegalese che lavora a Parigi e aspetta il visto definitivo per regolarizzare la propria posizione. Per un errore burocratico, viene arrestato ed espulso dal paese, ma sceglie di restare in clandestinità fino al momento di poter chiedere un nuovo permesso di soggiorno. L'assistente sociale Alice (Charlotte Gainsbourg) prende a cuore la sua vicenda e tra i due nasce un rapporto d'amicizia e complicità, che non tarda a complicarsi...

Reduci dall'incredibile successo di "Quasi Amici", Eric Toledano e Olivier Nakache ci riprovano: ancora Omar Sy, ancora un film leggero nei toni ma su un argomento serio e scottante come l'integrazione sociale e razziale nella Francia contemporanea.
Invece della buddy comedy una commedia romantica, ma la formula non convince appieno e manca l'elemento sorpresa che certamente ha contribuito al successo di "Quasi Amici". C'è troppo poco di ogni ingrediente perché emerga un sapore deciso, e il risultato è scolastico, scontato: un film piacevole, ma di lunghezza eccessiva, di cui non resta nulla, se non la conferma della bravura di Omar Sy in qualunque registro drammatico.

Alice, il personaggio interpretato da Charlotte Gainsbourg è il più interessante dei tanti (troppi?) presentati: reduce da un burn-out, ha problemi a controllare il suo equilibrio, è fortemente attratta da Samba, è al limite di un crollo psicofisico. Purtroppo, la vediamo troppo poco per esserne realmente coinvolti.
Samba, invece, è il tipico personaggio in cui rischia di essere incastrato Omar Sy (se escludiamo la sua partecipazione al franchise degli X-Men), che può sprigionare sapientemente la sua verve quando necessario: il carisma dell'attore in qualche modo protegge il personaggio, allontanandolo dal centro drammatico del film (un po' come la fragilità emanata naturalmente dalla Gainsbourg funge da magnete per l'empatia dello spettatore).
I due poli opposti si attraggono, come è giusto che sia, ma in qualche modo, non si arriva mai - e questo è un demerito della sceneggiatura - ad un punto di vista definito dal quale confrontarsi con la vicenda. Si ha costantemente l'impressione che con un punto di vista invertito (Alice in primo piano e Samba a fare da elemento "reattivo" nella vicenda) si sarebbe guadagnato, se non in originalità, almeno in capacità di coinvolgimento.

L'eccessiva lunghezza sembra confermare l'incertezza in fase di scrittura, perché "Samba" alterna ottimi momenti di cinema (le scene dei colloqui, la fuga sul tetto) a scelte poco convincenti ed è salvato a conti fatti solo dalle ottime prove dei protagonisti.

Non c'è dubbio che "Samba" riesca nell'intento di svelare l'umanità e la quotidianità di persone che balzano agli onori della cronaca solo per fatti incresciosi o in qualità di numeri e statistiche (non a caso all'inizio ad Alice viene suggerito di non farsi coinvolgere emotivamente dalle storie delle persone al centro di accoglienza).
Fuggendo ogni esagerazione drammatica, ma ripiegando sempre sulla scelta più intimista possibile, Nakache e Toledano hanno evitato le trappole dei luoghi comuni e del j'accuse da film impegnato, realizzando un'opera sincera, ma fuori fuoco e probabilmente troppo preoccupata di incontrare il gusto del pubblico generalista che aveva decretato il successo della formula di "Quasi Amici".

Commenta la recensione di SAMBA sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 24/02/2016 16.02.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vita
 NEW
amici come prima (2018)anatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tide
 HOT
bohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminale
 NEW
wine to lovezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

982054 commenti su 40582 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net