the tracey fragments regia di Bruce McDonald Canada 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the tracey fragments (2007)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE TRACEY FRAGMENTS

Titolo Originale: THE TRACEY FRAGMENTS

RegiaBruce McDonald

InterpretiEllen Page,Libby Adams, Shawn Ahmed

Durata: h 1.17
NazionalitàCanada 2007
Generedrammatico
Tratto dal libro "The Tracey Fragments" di Maureen Medved
Al cinema nel Luglio 2007

•  Altri film di Bruce McDonald

Trama del film The tracey fragments

Tracey, una quindicenne, va alla ricerca del fratellino scomparso...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,67 / 10 (9 voti)6,67Grafico
Voto Recensore:   8,50 / 10  8,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The tracey fragments, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  12/06/2018 10:12:24
   7 / 10
Nel film del canadese Bruce McDonald i frammenti del titolo sono pezzi di un puzzle visivo e sentimentale, tasselli di una vita proposta seguendo un senso estetico sperimentale che, se accettato dallo sguardo dello spettatore, diventa piacevole multiplo punto di vista tra inquadrature diverse (spesso, ma non necessariamente, inerenti la stessa scena) e utilizzo massiccio dello split screen.
La suddivisione però è attuata anche a livello narrativo con salti temporali e segmenti che si innervano nel tessuto principale della pellicola, riferito al disagio dell'adolescente Tracey, già complessata causa famiglia disfunzionale e ambiente scolastico ove ne subisce di ogni, vede la sua realtà zoppicante andare in pezzi dopo la scomparsa del fratellino.
Inizia così una disperata ricerca tra infiniti viaggi in autobus e luoghi degradati abitati da loschi figuri, in questo bassifondi urbani e morali cerca il fratello, ma anche una pace che insegue in sogni tipicamente adolescenziali, dove alla realtà grigia ed alienante si sostituiscono successi in serie con quell' amore invano cercato e finalmente corrisposto.
La struttura così particolare potrebbe risultare respingente, tuttavia McDonald lavora con attenzione sull'emotività della sua protagonista riuscendone a portare a galla le sfaccettature più profonde, complice una Ellen Page capace di gestire alla grande un personaggio così problematico.

chem84  @  06/12/2014 00:20:04
   6½ / 10
Curioso, è il secondo film con protagonista una giovanissima Ellen Page che mi ritrovo a vedere casualmente nel giro di pochi giorni. E devo dire che la ragazza ci sapeva già fare, ottima prestazione in un film a dir poco strano, tutto il contrario del semplice e prevedibile "Hard Candy".
Forse il regista ha osato un po' troppo e a volte il film può innervosire, ma il tentativo va premiato.
Più che sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  24/10/2011 22:02:37
   8½ / 10
C'è a chi piace e a chi non piace. Io personalmente l'ho trovato geniale, folle, innovativo e straordinario. Quello che abbiamo davanti può essere visto come una delle più grandi ca**ate colossali, oppure uno dei più grandi e rappresentativi prodotti del cinema sperimentale. Io personalmento considero la seconda possibilità e non voglio assolutamente andare contro a chi, invece l'ha trovato brutto, pacchiano e (a volte ci può stare) truzzo. The Tracey fragments è esattamente ciò che il titolo ci suggerisce, dei frammenti di vita, di chi? Ma naturalmente di Tracey Berkowitz (Oddio, spero di averlo scritto bene!!), una ragazza di 15 anni che cerca, in lungo e in largo, il fratellino Sonny, scomparso nel nulla. Quello che questi "frammenti" ci mostrano è il lungo (?!) viaggio di Tracey tra la metropoli canadese, alla ricerca del piccolo Sonny. Durante questo viaggio Tracey incontra strani individui, tra cui Lance da Toronto, interpretato Maxwell McCabe (memorabile la sua interpretazione in Mouth to mouth). E non solo, Tracey ci fa conoscere, attraverso i suoi occhi, tutte le persone che compongono la sua vita, i suoi genitori, il suo psichiatra e addirittura il suo fidanzato Billy Zero (interpretato dalla "rock star" Slim Twig). Insieme a lei, noi spettatori, riviviamo, momento per momento, pezzo per pezzo, la vicenda tragica di Tracey che, condividendo e interagendo con noi, ci racconta la storia secondo il suo punto di vista. Sarà questa la verità? Non si sa, e non sappiamo effettivamente se il film rappresentato è uno spaccato di realtà o di fantasia della "nostra" Tracey, sta di fatto che Bruce McDonald, regista coraggioso, ci mostra qualcosta, o meglio tanti pezzetti che, come in un puzzle, dobbiamo mettere insieme per dare una nostra interpretazione all'intera vicenda. Credo che, in questi casi, sceneggiatura, scenografia, regia e quant'altro siano totalmente ingiudicabili, essendo un prodotto che (appunto) va interpretato. L'unica cosa che, oggettivamente parlando, può essere valutata è l'interpretazione di Ellen Page, che da protagonista, da voce narrante e da spettatrice d'onore, ci guida (un pò come Arianna in Inception) attraverso i vari livelli (o meglio frammenti) della vicenda, con una padronanza della scena da vera veterana del mestiere. The Tracey fragments è un film che spacca il pubblico a metà e che, per quella metà che ha apprezzato, offre la possibilità all'interpretazione di TUTTO ciò che sta vedendo in quel preciso momento. Cosa molto rara, ma comunque questo nuovo tipo di cinema ma me è piaciuto e colpito particolarmente, a qualcun altro avrà fatto l'effetto di una sigaretta subito dopo una bella tazza di caffè.

Vedi recensione

BlackNight90  @  20/04/2010 13:08:49
   4½ / 10
Come da titolo questo piccolo film sperimentale è frammentato all'estremo con la tecnica dello split-screen, che però è usata alla càzzo in modo esagerato e dilettantesco: davvero in certi momenti non si capisce nulla di quello che accade.
Come in Requiem for a Dream si distorce volutamente l'immagine per esprimere un disagio generazionale (anche se in questo caso è più quello personale della protagonista): Ellen Page è bravissima, ed è un peccato vedere il suo talento sprecato in questa cosa imbarazzante da vedere che è poco somigliante al cinema. Discreta la colonna sonora (adoro sempre Horses di Patti Smith).
Videoarte con molto video e nessuna arte.

benzo24  @  10/03/2010 17:36:08
   1 / 10
insopportabile, pedante, inquardabile. non sono riuscito ad arrivare alla fine. cercare di essere sperimentali, diversi, artisti a tutti i costi a volte può essere un arma a doppio taglio e questo film lo dimostra.

dipa_89  @  16/04/2009 15:05:03
   9 / 10
Questo film mi ha veramente sorpreso quando l'ho visto; è stupendo.
Decisamente sperimentale e decisamente riuscito!
Esperimenti (riusciti) come questo, che potremmo definire anche una prova di coraggio per il regista, andrebbero premiati di più; almeno facendoli arrivare in Italia.
Ottima Ellen Page.
Visione consigliata.

DarKomoGothic  @  21/03/2009 21:49:27
   10 / 10
Il perchè non è arrivato anche qui da noi è un mistero assoluto.

Un film toccante, estremamente originale e con una Ellen Page al top del top del top, che dovrebbero mettere sulla enciclopedia sotto la voce "recitazione".

Vedetelo!!

xanter  @  17/03/2009 17:58:25
   7 / 10
Per fare un film come questo ci vuole una buone dose di coraggio e fantasia, soprattutto per il tipo di montaggio decisamente anomalo ed originale, che lo rende più simile ad un azzardato esperimento cinematografico e che per questo potrebbe infastidire alla lunga lo spettatore.
Un film "frammentato" in tante piccole inquadrature che spesso si sovrappongono o che riprendono la stessa scena da più angolazioni.
Così come è frammentata la vita della giovane Tracey, spesso voce narrante di un'esistenza, la sua, difficile e travagliata, peggiorata da quando il suo fratellino è misteriosamente scomparso.
Ma è proprio grazie alla protagonista, un' eccellente Ellen Page, che il film vale la pena di essere visto almeno una volta.

denny86  @  09/11/2008 23:23:39
   6½ / 10
Il film si presenta con il video perennemente diviso in più schermate e con un continuo susseguirsi di flashback e questo, almeno per me, è un male. La storia non è ben delineata ma nel complesso guardabile. Ottima la prova di Ellen Page che vale da sola la sufficienza al film. Film particolare ma guardabile nel complesso.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004839 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net