the exorcism of emily rose regia di Scott Derrickson USA 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the exorcism of emily rose (2005)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE EXORCISM OF EMILY ROSE

Titolo Originale: THE EXORCISM OF EMILY ROSE

RegiaScott Derrickson

InterpretiJR Bourne, Laura Linney, Jennifer Carpenter, Shohreh Aghdashloo, Joshua Close, Aaron Douglas, Colm Feore, Lorena Gale

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 2005
Generethriller
Al cinema nell'Ottobre 2005

•  Altri film di Scott Derrickson

•  Link al sito di THE EXORCISM OF EMILY ROSE

Trama del film The exorcism of emily rose

Una affascinante avvocato, single e scontenta della sua vita sentimentale come di quella lavorativa, accetta un caso molto difficile, in cui si trova a dover difendere un prete dall'accusa di omicidio per aver praticato un esorcismo mortale su una giovane donna...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (292 voti)6,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The exorcism of emily rose, 292 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

Jokerizzo  @  28/01/2020 08:51:14
   9 / 10
Me lo ricordo sempre con "piacere"...ottima regia, buono il cast, storia inquietante quanto affascinante...un ottimo prodotto di genere! Cosigliato!

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  10/07/2019 23:30:05
   6 / 10
Soggetto interessante, ma la sceneggiatura rasenta il ridicolo.

GL1798  @  07/11/2017 22:07:09
   5 / 10
La prima parte del film ti induce ad assopirti, una conciliazione perfetta con il sonno. La seconda parte, a mio avviso, è risultata più coinvolgente, in quanto ti invoglia a scoprire sempre di più. Ho difficoltà a riconoscere la sufficienza.

Crabbe  @  26/04/2017 11:30:44
   7 / 10
Sulla controversa storia di A.Michel si potrebbe dibattere per anni, che siano state suggestioni e problemi psichici o reali fenomeni soprannaturali è difficile stabilirlo alla luce di quanto emerso.

C'è da dire che a livello cinematografico funziona di più un thriller/horror di questo tipo, che punta molto sull continuo bilanciamento tra il soprannaturale e le spiegazioni scientifiche, rispetto ad un film come "Requiem" che trattava la stessa storia ma in maniera più realistica e drammatica.

Derrickson costruisce bene la trama e realizza un buon film confermandosi un più che discreto regista.

antoeboli  @  08/03/2016 16:48:54
   4½ / 10
Pensavo molto peggio , visti i trascorsi con gli ultimi film sugli esorcismi .
Emily Rose racconta tramite delle crude verità , due ore di processo verso un prete , solo colpevole di aver cercato di salvare questa ragazzina dalla possessione demoniaca.
Il che i discosta molto dal classico lungometraggio , come siamo abituati .
In generale siamo di fronte d un prodotto non alla sufficienza secondo me , perchè basare 2 ore di film quasi totlamente su un tribunale con testimonianze e qualche apparizione del demonio, in quello che è un horror (ricordiamo film d'orrore) , il quale dovrebbe spaventare , ma dove non spaventa per nulla ma anzi.
Secondo me la Carpenter è assolutamente inadattac nel ruolo , oltre che recitare in una performance da razzie award , dove quelle che sono scene di paura e tensione , sono delle pagliacciate ,che anche il teatrino del mio paese saprebbe far di meglio .
Scott Derickson , qui alle prime armi , non se la cava neanche cosi male come film girato di se , ma quelle che dovrebbero essere scene di paura da far salti sulla sedia, sono banali , e cn un CGI brutta proprio da vedere , nonostante sia un film di 11 anni fa.
Ma quello che personalmente non mi è piaciuto è proprio il mordente che manca alla sceneggiatura , con un titolo cattura spettatore , dove di pauroso non ci sta proprio niente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

chem84  @  06/12/2014 00:20:47
   7 / 10
Lo ricordavo più inquietante, invece alla fine sono pochi i momenti di vera tensione.
L'idea del racconto durante il processo non è male secondo me, anche se alla fine occupa più spazio di quel che dovrebbe.
Detto questo comunque l'attrice indemoniata se la cava bene e nel complesso il film è godibile.

Niko.g  @  02/10/2014 12:32:25
   7 / 10
I farmaci per l'epilessia, Anneliese li prendeva. Li prendeva sotto stretta osservazione medica ed il vescovo locale, prima di autorizzare l'esorcismo, si era assicurato che non si trattasse esclusivamente di un male psicofisico, visto che Anneliese Michel manifestava fenomeni che andavano ben oltre i sintomi di una malattia, per quanto grave essa fosse.
La fusione tra horror e legal thriller, la propensione all'aspetto umano della vicenda e il continuo bilanciamento tra la componente soprannaturale e le spiegazioni scientifiche, rendono questo film diverso dalle altre pellicole sul tema, spingendo lo spettatore alla riflessione e garantendogli al tempo stesso una discreta dose di brividi e atmosfere disturbanti. Un tentativo difficile ed impegnativo, riuscito in buona parte.
Personalmente non condivido la scelta della brava Jennifer Carpenter per il ruolo da protagonista. I suoi lineamenti duri sono il suo punto di forza, ma anche un grave limite (un po' come per Jack Nicholson in Shining). Sarebbe stato più opportuno un volto femminile morbido, per non "bruciare le tappe" sollecitando in anticipo l'emotività dello spettatore.
Quanto alla storia vera, la verità la conosce solo chi è stato ogni giorno accanto a questa povera ragazza, le cui sofferenze indicibili sono l'unica cosa certa e constatabile da tutti, sostenitori o meno della possessione demoniaca.

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/10/2014 19.43.34
Visualizza / Rispondi al commento
Giovans91  @  28/09/2014 13:12:00
   8 / 10
Che pellicola inquietante e impressionante. Sono stato per tutto il film con l'ansia e la tensione in corpo. Le sequenze che vedono Emily Rose posseduta dal diavolo fanno rabbrividire tantissimo, avevo la pelle d'oca, terrore puro!
La pellicola si ispira alla reale vicenda accaduta nel 1976 ad una ragazza tedesca di nome Anneliese Michel, morta in seguito ad un esorcismo. Il film ha suscitato ovviamente numerose critiche dati gli scottanti argomenti di cui tratta.
Il regista Scot Derrickson riporta sul grande una storia di esorcismo, ma questa volta con uno stile nuovo e originale, sembra tutto così reale e serio. Viene raccontata la triste vicenda attraverso flashback, grazie alle testimonianze in aula di tribunale delle persone che hanno visto e vissuto quei momenti da incubo che ha attraversato Emily Rose (Anneliese Michel).
Il tema trattato è senza dubbio molto discutibile, quello di sensibilizzare il mondo verso il riconoscimento dell'esistenza del Diavolo, grazie alla scelta con la quale Emily Rose ha deciso di dare un valore eterno alla sua esistenza. Non sarò certo io ad analizzarlo questo fattore, perché non ho competenze in materia, però premio la produzione che ha avuto coraggio di raccontare questa storia e di farla sembrare il più reale possibile, con molto rispetto per l'accaduto, senza forzare troppo la mano in scena stupide e inverosimili.
L'attrice Jennifer Carpenter è stata pazzesca, una recitazione perfetta, sembra veramente posseduta, è stata così realistica che non è servito neanche l'utilizzo forzato degli effetti speciali.
Non è un horror puro, ma spaventa e terrorizza parecchio, ed è senza dubbio uno dei migliori prodotti del genere esorcismo. Il voto sarà anche alto, ma questa visione mi ha scioccato molto.
Merita di essere visto perché è una storia drammatica che fa riflettere per la triste sorte che la povera ragazza ha subito.

halb  @  21/08/2014 10:49:55
   10 / 10
Non so voi ma io l'ho trovato davvero inquietante, in quanto a possessioni è sicuramente uno dei miglior film in circolazione, se non il meglio dopo L'Esorcista.
Tuttavia, per quanto sia stato tremendamente agghiacciante, l'ho trovato oltremodo estremamente triste, la storia di Emily Rose non è solo un'accozzaglia di colpi di scena, suspense e urli ma anche una lenta narrazione di un male ancestrale che la distrugge da dentro e lei n'è perfettamente conscia. Un male che non avrà mai risposta.
L'attrice che interpreta la giovane Emily è riuscita a passare il messaggio perfettamente con un'interpretazione davvero realistica e ottima sotto tutti i punti di vista. Il fatto che sia tratto da una storia vera non fa altro che accrescere l'emotività e la commozione.
Questo non è solo un film horror ma anche un film drammatico che racconta un inintelligibile male oscuro che si nasconde dove mai potremo scoprirlo. Il dubbio rimante tuttora.
La media non rende giustizia a questa grande pellicola. Da non scambiare con tutta la miriade di film che escono ora.
Da vedere!

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/08/2014 13.19.29
Visualizza / Rispondi al commento
GianniArshavin  @  16/08/2014 01:45:57
   5 / 10
Ennesimo film che parla di esorcismi e dell'eterno confronto fra scienza e fede , a questo giro diretto e scritto dall'interessante regista Scott Derrickson.
Malgrado le discrete aspettative l'opera in questione mi ha deluso , principalmente perché non aggiunge nulla di nuovo al filone e in ben due ore di durata non riesce quasi mai a spaventare o a creare tensione. La scelta dello staff di alternare la storia della ragazza con il processo che è seguito alla sua vicenda smorza la tensione e rende il tutto fin troppo prevedibile.
Il lavoro di Derrickson ha qualche interessante momento , soprattutto all'inizio , ma fra cliché e parecchia ridondanza a farla da padrone sarà una fastidiosa sensazione di già visto e insoddisfazione.
La storia non riesce a proporre nulla di nuovo ne a ridare lustro agli stilemi tipici del genere , e non bastano qualche buon effetto e delle belle prove attoriali a salvare il prodotto.
Il regista ,sfruttando la base di partenza della storia vera da cui è tratto il film , cerca di toccare temi importanti , in parte riuscendoci , ma senza incidere particolarmente.
Fortunatamente la trama bene o male regge e non ci sono banalità di sorta e tecnicamente Derrickson conferma di saperci fare.
Purtroppo però al di la di alcuni meriti appena elencati "L'esorcismo di Emily Rose" non mi ha pienamente convinto pur risultando al di sopra di molto altri prodotti simili ma ben più scadenti.

Dompi  @  04/07/2014 14:44:03
   8 / 10
Un grandissimo punto a favore va alla recitazione della Carpenter, bravissima.
La recitazione degli altri personaggi è molto sottotono soprattutto quella dell'avvocato difensore.

Il film decolla nelle scene della storia di Emily e nei racconti dei suoi disturbi ma resta alquanto piatto nelle scene durante il processo, a parte verso la fine. Il film non è per nulla banale come possa sembrare anzi, il giudizio morale è lasciato allo spettatore.

Ho intrapreso la visione di questo film solo per la presenza della Carpenter che poi ritroveremo nella serie Dexter, il film mi è piaciuto. Ovviamente è una di quelle pellicole che vanno viste in momenti particolari del giorno. Se visto in tarda serata risulta inquietante e alquanto disturbante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ZanoDenis  @  21/05/2014 03:47:49
   6½ / 10
Horror demoniaco, diciamo molto educato, forse se fosse drammatico il film meriterebbe di più, ma se lo consideriamo nel genere horror sono poche le scene veramente inquietanti.

anthony  @  01/05/2014 21:48:57
   8 / 10
Asciutto, essenziale, chiaro e diretto.
Drammatico e sentito racconto di un fatto realmente accaduto: Derrickson non fa capriole e non si diletta in inutili e fini a se stesse acrobazie.
Bello e coinvolgente.

JB488  @  05/01/2014 06:53:19
   5½ / 10
scene degne di nota che pero contrastano con una certa linearità e con dei dialoghi resi banalissimi specie durante il processo,interpretazioni di tutti ottime Linney in parte piu che mai cosi come Carpenter,insufficiente il doppiaggio cosi come la pellicola resa tale dal voler rendere semplicistico e per tutti un tema che per tutti non è e una storia che meritava uno sviluppo ben piu articolato

Fluid-man  @  31/08/2013 17:33:59
   6½ / 10
Buon film.
Le scene al tribunale sono molto coinvolgenti. Sono rimasto attaccato alla sedia tutto il tempo ad ascoltare i due avvocati! Erano la cosa fatta meglio in tutto il film.
Per quanto riguarda il resto...
l'inizio non mi ha preso granché... mi annoiavo abbastanza. Poi ha cominciato a piacermi ed è andato avanti abbastanza bene.
Non capisco però quelli che dicono "ma quante scene di suspance e paura gne gne gne gne!" Io non ho trovato una minima parte che facesse paura! Però ripeto, era coinvolgente.
Idea anche originale, finalmente non c'è più il classico trasloco nella classica casa in mezzo al bosco dove c'è stato il classico omicidio dove poi ci sarà la classica possessione e la solita esorcizzazione a buon fine e bla bla bla.
Bello, ma non è stato un capolavoro da farmi dire "CHE BELLOOOOO AHDFBGIDBVDIOSBDIS".


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Dante69  @  26/08/2013 01:30:28
   7 / 10
Per la prima volta mi sono avvicinato al genere degli esorcismi , mi vergogno molto a dirlo e quindi qui potrete dirmene di tutti i colori ma io non ho ancora mai visto L'esorcista di william friedkin (anche se ci tengo a rimediare questo grande errore al più presto) per cui quello che dirò nella recensione di questo film sarà da totale inesperto di questo sottogenere dell'horror ,è logico che voglia approfondirlo dato che il film in questione mi abbia convinto, non solo perchè io , essendo credente ,ho provato un pò di sana angoscia per questo genere di cose durante la visione della pellicola ma anche perchè l'inserimento del processo fatto al parroco sull'indemoniata nel film mi ha veramente interessato e non l'ho ritenuto affatto noioso. La trama l'ho trovata molto bella ed accattivante , supportata da una buonissima capacità recitativa degli attori ( su tutti ovviamente spiccano laura linney , tom wilkinson e jennifer carpenter). La regia si attesta su buoni livelli ed è favorita da una fotografia spenta e cupa , a tratti davvero soffocante , le musiche composte da cristopher young (compositore della saga di hellraiser) danno l'atmosfera giusta al film e per quello che ci sono gli effetti speciali fanno il loro dovere.
La cosa che secondo me tiene lo spettatore sempre attento fino alla fine è scoprire grazie al processo cosa sia successo veramente ad emily e soprattutto se il parroco verrà giudicato colpevole di omicidio o verrà assolto. In conclusione , vi consiglio assolutamente la visione di questo film se siete amanti dei film sugli esorcismi e consiglio questo film anche a coloro che non sono esperti di questo genere.Commento mio personale: Davvero convincente.
Regia:7,5
Attori:7
Musica:7
Trama:7
Effetti Speciali:6,5
Longevità:6,5

steven23  @  12/08/2013 13:39:10
   7½ / 10
Film che è andato oltre ogni mia aspettativa! L'argomento esorcismi non mi appassiona più di tanto, ma qui sono riuscito ad apprezzarlo, così come il resto della pellicola. Il merito va anche alla scelta di inserire una parte giudiziaria davvero rilevante e che, al contrario di molti altri utenti, non mi ha affatto annoiato anzi, mi ha fatto seguire la vicenda con maggior interesse. Buona la regia, ottima la fotografia e l'ambientazione grigia, cupa e spesso accompagnata da quella sottile nebbiolina molto ad effetto, e moolto brava Jennifer Carpenter, più che convincente nella sua interpretazione.
Consigliato!!

horror83  @  12/08/2013 10:32:05
   8 / 10
molto bello! dopo l'esorcista (che rimane il migliore) c'è al secondo posto questo film nella classifica dei film sugli esorcismi! è fatto molto bene, le scene horror mettono inquietudine e uno sprizzo di paura, e poi mi è piaciuta la parte giudiziaria (bella l'arringa tra la parte religiosa(che crede al Diavolo e alle possessioni, e la parte scientifica che crede ad una malattia mentale della ragazza). mi è piaciuto tantissimo questo film, ti tiene incollato allo schermo e non annoia mai. bella l' atmosfera di inquietudine che si respira per buona parte del film. veramente ben fatto. ne avevo sentito parlare bene e confermo! da vedere!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

sossio92  @  27/07/2013 15:41:46
   6½ / 10
Per esser un film sugli esorcismi è basato moltissimo sulla parte giudiziaria , il 70% del film in tribunale scoccia un pochino però ha dialoghi interessanti , interessante ascoltar tutte le varianti possibili sull'esorcismo ...guardabile .

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  01/04/2013 16:45:32
   5 / 10
Rispetto ai soliti film sugli esorcismi ha un suo punto di forza nella sua "variante giudiziaria" ma non mancano tutte quelle scenette pseudo-horror diventate delle costanti dopo l'avvento del film di Friedkin. Inoltre tutto ciò che di buono si era costruito (vera possessione o malattia?) si risolve come peggio non si poteva.
Non sufficiente nel complesso.

Darksyders77  @  27/03/2013 19:25:17
   8½ / 10
Ottimo thriller,con tendenze decisamente horror..davvero ben fatto,trama e recitazione a livelli elevati-Questa pellicola merita sicuramente la visione-Consigliato-

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/04/2013 17.33.27
Visualizza / Rispondi al commento
mauro84  @  02/02/2013 00:18:32
   7 / 10
mi son visto a guardar sto film, questo nuovo film sull'esorcismo spinto da un amico rimasto piacevolmente sorpreso da esso.. e devo dire.. in effetti anchio.. racconta una storia realmente accaduta nel 1976.. una storia che lega tribunale ed esorcismi.. chiesa cattolica.. credo.. fede.. complimenti a tutti per quanto è stato reso reale ciò.

ottima intepretazione per gli attori ed attrici..

complimenti al regista, a sto incognito che sto film si prende il merito di crederci in sto genere e fà un ottimo lavoro!..

per gli amanti degli esorcismi.. film da vedere!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/02/2013 02.23.46
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  27/11/2012 23:27:58
   4½ / 10
banale film sul capire se i miracoli e l esorcismi siano o formi psicotici o forme realmente religiose

Charlie Firpo  @  21/11/2012 09:09:14
   7 / 10
Buon film dall' impronta seria e diretto discretamente bene, sia chiaro che siamo molto lontani dal capolavoro e non è neanche paragonabile all' Esorcista di Friedkin , qui la tensione è palpabile solo in alcune isolate scene e sul finale.

La struttura della trama si sviluppa come il film Codice d'onore ( con Tom Cruise e Jack Nicholson ) per cui assistiamo al dibattito in aula con flashback che mostrano gli stadi della possessione diabolica.

Nota di merito per la ragazza che recita il ruolo dell' idemoniata , per il resto del cast non convincono molto il prete e neanche tanto il suo l'avvocato per non parlare poi della specialista in materia di possessioni chiamata a testimoniare in aula ... davvero ridicola specie nel gesticolare e con credibilità pari a zero.

Resta comunque come già detto un buon film rivolto agli amanti del genere.

horrormaniaco  @  12/10/2012 13:58:45
   9½ / 10
film fantastico, assolutamente da vedere, uno dei migliori film sugli esorcisti secondo, forse, solo a "l'esorcista" del 1973

BlueBlaster  @  30/08/2012 01:10:01
   7 / 10
In attesa che dopo 40 anni veda la luce un film sul Diavolo che faccia nuovamente paura...ci si può "accontentare" di questo discreto film a tema possessioni!
La tensione non manca e qualche scena di paura c'è, specie per chi ha sensibilità sul tema..pensare poi che sia una storia vera amplifica il patos!
Gli attori se la cavano molto bene, le atmosfere sono malsane e a tratti oniriche al punto giusto...non si piazza in un filone preciso però lo si deve vedere.

C.Spaulding  @  20/06/2012 18:24:13
   5½ / 10
il solito filmetto molto sugli esorcismi...abbastanza noioso e molto giudiziario. La storia non cattura lo spettatore e anche se ben fatto e anche se ci sono scene ad effetto il film non regge le due ore. Per me non arriva alla sufficienza.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  18/05/2012 18:05:11
   5 / 10
Niente di nuovo. Un horror giudiziario poco riuscito. Il tema della possessione è affrontato in maniera superficiale. Nessuna tensione e molta noia.

Looklike  @  06/05/2012 00:31:41
   7 / 10
Un sapiente mix fra film horror e film giudiziario, inspessito da grandi tematiche che pongono innumerevoli interrogativi. Qual è il confine fra ragione e spiritualità? Cosa ci rende certi di un fatto? Cosa sta alla base della psicosi?
Buon livello tecnico.
Unica pecca: finale frettoloso e poco in linea col resto del film.

Wen0m  @  18/04/2012 12:10:16
   7 / 10
Giusto considerare questo film un thriller e non un horror. Perchè, alla fine dei conti, la parte legata alla possessione vera e propria della ragazza è ridotta, mentre viene approfondito molto bene lo scontro in tribunale tra le visioni contrapposte delle parti in cause. Angosciante si, a tratti anche spaventoso come è giusto che sia per un film del genere, ma anche e soprattutto riflessivo e intelligiente. Buono

Nightmare97  @  06/03/2012 21:03:09
   7 / 10
ottima la parte dell' esorcismo anche se secondo me troppo poco presente e più noiosa la parte del tribunale che devia un po' troppo alla trama più angosciante e principale...nel complesso un 7...potevano sfruttarlo meglio ma non male alla fine dei conti..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  23/02/2012 13:54:11
   6½ / 10
Legal-thriller/horror basato su una storia vera.
Film dallo spunto interessante, attori credibili e alcune parti davvero efficaci (come quella nella stalla).
Alcuni stereotipi di troppo appesantiscono la visione, ma complessivamente il film è interessante.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/02/2012 11.10.33
Visualizza / Rispondi al commento
mark0  @  10/02/2012 08:49:10
   9 / 10
Non fatevi ingannare dalla media indegna, è un thriller davvero tosto. Io ho faticato ad arrivare alla fine da quanta paura faceva. Tensione alle stelle, ritmo lento ma psichedelico e interpreti magnifici (su tutti Jennifer Carpenter).
Per chi ama il genere.

YourBestEnemy  @  10/02/2012 01:09:42
   7 / 10
Perchè Emily Rose morì? Epilessia, schizofrenia o possessione demoniaca? Lo scottante argomento fede vs scienza gira attorno questo film molto criticato per le sue argomentazioni. Per chi crede sia un film che giri attorno alla persona posseduta come L'esorcista o l'orribile L'ultimo esorcismo si sbaglia, questo film si aggira attorno al processo che si svolse effettivamente nel 1976 dopo la morte di Anneliese Michel, la ragazza realmente vissuta che qui viene chiamata Emily Rose e che vide condannati genitori e parroci per omicidio colposo (al contrario del lieto fine visto nel film). Film che mette alla prova le convinzioni dello spettatore che si deve mettere dalla parte scientifica e credere che effettivamente fosse epilettica o mettersi dal lato della possessione. Io l'ho trovato un film molto molto bello che rende quei flashback dove vediamo Emily forse più intensi rispetto se li avessimo visti in un film concentrato. Buona l'interpretazione della Carpenter.

gemellino86  @  07/02/2012 09:25:43
   6 / 10
Nessuna frase poteva essere più azzeccata di "Non male, potrebbe essere migliore". Il film ha alti e bassi con discreti momenti di tensione e qualche luogo comune di troppo. Brava la protagonista. Ovviamente "L'esorcista" rimane superiore.

metallicasfan  @  07/09/2011 09:08:20
   8 / 10
Molto, molto bello questo film. Sul genere esorcismo è quello che mi è piaciuto di più perché tratta il tema in modo diverso (cioè parla del processo eseguito al prete accusato di omicidio) e ci sono scene horror e colpi nella giusta quantità che si susseguono a quelle del processo. Tutto il film è molto interessante e non annoia mai. Inoltre è tratto da una storia vera (ho controllato personalmente), non come altri film che vengono spacciati per storie vere, ma alla fine di vero c'è poco. Consiglio moltissimo la visione di questo film!

speXia  @  22/08/2011 19:25:15
   7½ / 10
Piuttosto originale per essere un film sugli esorcismi! Consigliato!

Curiosity  @  09/08/2011 22:59:28
   6½ / 10
Il film tenta di inserirsi nel filone di film,che vedono per protagonista piu' o meno occulto, sua santità EL DIABLO.
Io sono un po' il BALKAN del genere . Insomma mi sono specializzato. Tra i tanti film trovo questo un decoroso lavoro. Che alterna le scene da tribunale che cmq danno sempre ritmo, alle scene visionarie e sovrannaturali della malcapitata emily. In sostanza promuovo il prodotto con un 6.5 di stima. Consapevole che, anche per via dei tempi, li' in cima alla classifica, irrangiungibile, rimarrà sempre lui, il capolavoro di William Friedkin.

giams  @  25/07/2011 11:00:21
   7 / 10
film molto buono da cui non mi aspettavo moltissimo e anche per questo mi ha sorpreso positivamente...alcune scene molto angoscianti..nel complesso un 7 meritato

Weamar  @  19/07/2011 21:56:04
   6½ / 10
Molto carino e anche molto furbo (si discosta dall'horror senza però allontanarsi troppo).
Giocando con eventi paranormali - come diavoli e possessioni - e con eventi reali - processi, prove e testimonianze - il film di Derrickson denuncia in maniera molto sottile la diottrina cristiana. Caso eclatane le parole dell'avvocato dell'accusa (da bypassarle bene).
Una fotografia carina, dei flashback a volte troppo lenti amalgamati con una musica, a tratti, poco corretta.

guidox  @  19/07/2011 21:48:47
   6 / 10
sono costretto a dare un voto strano.
avrei dato parecchio di più se non mi fossi documentato, ma purtroppo l'ho fatto e ho scoperto che la storia narrata non solo è piuttosto romanzata (che ci starebbe anche), ma addirittura stravolge palesemente le vicende alle quali si ispira.
e questo mi ha dato parecchia noia, visto che non riesco a capire quale fosse l'intento di questa operazione, se non quello di sfruttare in modo subdolo un evento che a suo tempo fece molto discutere.
spero a breve di avere l'occasione di vedermi Requiem, così da farmi un'idea più precisa.
tolta questa premessa, che ripeto, per me è fondamentale, il film mi è piaciuto, con le sue giuste dosi di tensione e con la costruzione a mò di legal thriller che ne fà un prodotto che è vero che strizza l'occhio al grande pubblico, ma è piuttosto funzionale e abbastanza innovativo per questo mix di generi che si alimentano a vicenda, alternandosi bene.

Febrisio  @  10/04/2011 01:17:49
   7½ / 10
Da pelle d'oca alta 5 cm. Il fatto di abbinare la parte legale razionale, con ciò che è non razionale, l'esorcismo, sforna un ottima sceneggiatura, resa tale anche da dialoghi/interpretazioni. Le uniche pecche stanno nel voler velocizzare il tutto; a volte sembra che tutto il lavoro legale sia dato dall'unica improvvisazione degli avvocati. Visto il buon risultato globale del film, direi che questo non è che un minimo dettaglio da mandare,... e perchè no?.... al diavolo.

Il Fauno  @  03/04/2011 12:25:22
   7½ / 10
“Il nuovo Esorcista ?” forse. Horror molto inquietante e angoscioso. Suspense alle stelle e storia da brividi. È un film efficace anche grazie alla buonissima interpretazione della Carpenter, del cast in generale e alla regia inusuale e incisiva che non cade mai nel ridicolo o nell’inverosimile, in più, si limita nell’utilizzo di effetti speciali, il ciò rende il film ancora più reale.
Eccellente prodotto.

kako  @  28/03/2011 17:07:08
   6½ / 10
l'ho visto al cinema quando è uscito e ricordo che non mi era dispiaciuto perchè tutto sommato era una storia abbastanza interessante e non la solita minestra riscaldata

Pivvo92  @  15/03/2011 21:12:53
   8½ / 10
Si sa, quando si parla di esorcismi ci si trova di fronte a un horror che ha anche del drammatico, un horror che invita lo spettatore a riflettere e , anche se non credente, a porsi la domanda "e se fosse vero? se il divaolo esistesse veramente?" L'ha fatto "L' Esorcista", lo sta facendo "Il rito" e anche questo "Esorcismo di Emily Rose" segue questa via. Il fatto che sia tratta da una storia vera (quella di Anneliese Michel, ragazza tedesca morta in seguito a un esorcismo, per chi non lo sapesse) non fa altro che aumentare le domande dello spettatore e rendre il film più intrigante. L'idea di creare un horror-giuridico è un metodo innovativo e sicuramente molto interessante. Il resto lo fanno le prestazioni del cast, su tutte quella di jennifer Carpenter/Emily e del superlativo Tom Wilkinson/Padre Moore. Insomma, un horror davvero ben riuscito.

pablodreamer  @  03/02/2011 11:32:43
   6 / 10
non male, devo dire che mi sono preso parecchio male, ma non sono un amante del genere.

Mothbat  @  21/11/2010 03:09:46
   7 / 10
Film che funziona bene grazie ad una buona regia. Tutto sommato godibile.

mikeP92  @  20/11/2010 18:30:37
   5 / 10
Non capisco una media così elevata per un film del genere. Sarà anche il primo legal thriller mai visto, ma come horror funziona ben poco e l'originalità collassa dopo pochi minuti; il comportamento dell'indemoniata é fin troppo banale (perfino confrontato con quello de L'esorcista), i facili spaventi (urla all'improvviso, rumori sobbalzanti, banali visioni demoniache) sono inutili e fastidiosi, il ritmo é blando, la morale cattolica di cui è soffuso il film é inappropriata e il lieto fine rovina ancora di più il tutto. Giusto le interpretazioni sono buone, altrimenti gli avrei dato 4.

giraldiro  @  11/11/2010 03:39:27
   7½ / 10
Gran bel horror ispirato alla vera storia di Anneliese Michel (che credo abbia ispirato anche l'esorcista).

Teso ed interessante. Lo consiglio anche a chi non ama il genere.

paride_86  @  11/11/2010 01:05:50
   4 / 10
Ispirato ad una storia vera, "L'esorcismo di Emily Rose" è un'accattivante vetrina per la religione cattolica.
Il film cerca di porsi "imparziale" tra fede e ragione - così vorrebbe suggerire l'ambientazione in tribunale e l'equità delle arringhe - , in realtà abbraccia totalmente il versante della credenza approfondendo il personaggio dell'avvocato del parroco. Quest'ultima, infatti, comincia ad avere visioni oscure e tutti i suoi orologi si fermano alle tre di notte per "farsi beffa dell'ora in cui mori Gesù". Questi fatti, nel film, vengono presentati come oggettivi, non frutto di allucinazioni.
L'avvocato dell'accusa (colui che rappresenta la razionalità nella storia), inoltre, viene presentato come un arrogante contestatore, cieco nelle sue convinzioni, fino a suggerire che il dubbio appartenga alla fede e la certezza alla ragione, quando invece è certo che i dogmi e i precetti appartengono alla credenza e non il contrario!
Il finale del film propone - ma soprattutto abbraccia - una morale sconcertante: quella per cui un crimine, se compiuto in buona fede e nella sincera adesione alle proprie convinzioni, è riconoscibile ma non punibile.
Ora: se questo fosse un semplice film horror, di quelli in cui il soprannaturale è una premessa da accettare per stare al gioco, sarebbe anche sufficiente - seppur la storia manchi di tensione e di momenti davvero interessanti dal punto di vista strettamente orrorifico; ma qui abbiamo una vicenda con un preciso messaggio morale, ispirato, tra l'altro, da una storia vera che in questo film viene manipolata per dimostrare una tesi. Tutto questo, secondo me, è inaccettabile nel mondo moderno.

3 risposte al commento
Ultima risposta 14/12/2010 07.07.02
Visualizza / Rispondi al commento
-Uskebasi-  @  08/11/2010 00:02:45
   8½ / 10
Ho provato a cercare punti deboli a questo film per abbassare il mio voto un pò lontano dalla media, ma non ci sono riuscito. Per nulla spettacolarizzato, tratto da una storia vera ovviamente ben più assurda e terrificante; imparziale, in perfetto equilibrio tra Scienza e Fede; sempre spaventoso nei dosati momenti horror e ottimo dal punto di vista tecnico sia di regia che di interpretazioni. Per gran parte si svolge all'interno di un tribunale, luogo che non ho mai amato nel Cinema (e nella realtà ovviamente), ma non annoia mai, per poi alternarsi con i Flashback della vita di Emily dove paura e tensione salgono repentinamente. Bellissime visivamente le scene dell'esorcismo e della lettera finale. Un film completo che credo dovrebbe soddisfare tutti.
Mezzo punto in più per la prova gigantesca di Jennifer Carpenter: semplicemente mostruosa.

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  04/11/2010 03:08:45
   7½ / 10
Film tratto da una storia vera.....il regista riesce abilmente a non cadere nell'horror puro e nello splatter, cercando di narrare fatti cosi come sono accaduto ( apportando solo alcune modifiche narrative di poco conto ) con l'intento di non influenzare lo spettatore nel dibattito scienza / fede credenti / scettici.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  03/11/2010 17:39:49
   6½ / 10
Un horror con una dose di realismo decisamente allarmante. Sceneggiatura robusta nell'alternare terrore e suspense giudiziaria, ottimi interpreti, regia corretta.
Non amo particolarmente i film che coinvolgono spiritismo, diavoli ed esorcismi ma devo ammettere che è un buon film di genere, abile nell'assecondare un tipo di paure che da sempre hanno avuto un ascendente particolarmente forte sul pubblico. Di certo non mancherà di turbare i sonni di qualcuno. Ben fatto, molto molto spaventoso.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  02/09/2010 18:40:14
   5½ / 10
Impressiona poco, scorre lento e intrattiene in modo mediocre lo spettatore.

topsecret  @  05/08/2010 18:44:13
   6½ / 10
Il film prende spunto da una storia realmente accaduta ad una ragazza tedesca negli anni '70, morta in seguito ad un esorcismo.
Un legal thriller che incorpora al suo interno anche una notevole dose di pathos ed inquietudine, data dalle scene più marcatamente horror che si alternano a quelle dello sviluppo processuale.
Il tutto a mio parere sembra funzionare bene, senza mostrare grosse incertezze o enfatizzando troppo il lato metafisico della storia. In più il cast e ben diretto da una regia attenta e dosata, risultando convincente ed abile.
Certamente non ci si annoia, anche se non rappresenta un capolavoro del genere.

michele92  @  29/07/2010 15:43:26
   6 / 10
buon film...sinceramente visto in tanti non ha fatto tanta paura

elmoro87  @  12/07/2010 17:12:04
   6 / 10
Non lo trovo assolutamente il film più spaventoso degli ultimi tempi, anzi forse è leggermente noioso... Le parti riguardanti l'esorcismo sono molto ben curate, ma la fase del processo risulta grossolana e affatto dettagliata. Tutto sommato prende la sufficienza, grazie soprattutto alla protagonista, autrice di una prova eccellente! Il resto è paccottiglia!

trickortreat  @  17/06/2010 02:25:29
   7½ / 10
Un film molto particolare, da etichettare non solo come horror (che tra l'altro occupa solo un 30% del film) bensì anche come dramma giudiziario (il restante 70%). Le parti ambientate nel tribunale funzionano bene e incollano lo spettatore allo schermo; le parti horror, seppur con qualche difettuccio, sono ben realizzate e agghiaccianti. Il film è più realistico di altri dello stesso filone, perciò non vedremo strane rotazioni di parti del corpo o vomito verde, ma urla di disperazione e convulsioni. Ma l'aspetto più brillante del film è la continua "lotta" tra fede e scienza: c'è chi crederà all'accusa, chi a padre Moore. A coronare tutto, un ottimo cast, raro in pellicole del genere. Voto 7.5

MarkTheHammer  @  16/06/2010 13:16:54
   7 / 10
Carino. Non avevo ancora visto il lato "giuridico" di un horror! Sebbene l'anticristo sia un argomento molto inflazionato negli horror, questo è piuttosto particolare. Non molto spaventoso a mio avviso.
Nel complesso, buon film.

despise  @  07/06/2010 08:14:47
   7 / 10
Prendendo spunto dal processo per l'omicidio di Emily Rose di cui padre Moore è accusato, una serie di flashback ce nè racconta la storia... è l'eterna contrapposizione tra il bene ed il male, ma in questo caso anche tra religione e scienza... Emily Rose è davvero un caso di possessione demoniaca o solamente una psicotica?
Un film ben fatto, una storia davvero ben raccontata e messa sullo schermo in maniera ineccepibile, con una Carpenter da applausi (l'avevo vista in Quarantena e non mi era piaciuta).
Non mi aspettavo un film così "serio" da spaventare davvero, ha ragione chi dice che non è un horror o almeno non è solo un horror...
Forse l'unica pecca è la lentezza della narrazione.
Comunque promosso a pieni voti.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  16/03/2010 12:18:59
   7 / 10
Bel film pieno di tematiche scomode ed analizzate in maniera sobria. Non è un semplice horror, un appellativo che gli sta decisamente stretto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/04/2010 20.28.06
Visualizza / Rispondi al commento
sestogrado  @  16/03/2010 12:11:00
   7 / 10
The Exorcism of Emily Rose trae spunto da un fatto realmente accaduto nella Germania degli anni '70. La protagonista della storia reale era Anneliese Michel, una giovane ragazza che soffriva di forti disturbi fisico-psichici, tanto violenti da portare i genitori a lasciare che un prete le praticasse un esorcismo. Le crisi di questa ragazza erano caratterizzate da violenti spasmi, accrescimenti anomali del torace, raggiungimento di posizioni innaturali dei propri arti, accompagnate da urla, guaiti e da dialoghi in lingue antiche come l'aramaico, il greco o il latino. un estratto audio dell'esorcismo praticato su questa ragazza può essere ascoltato su youtube all'indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=x4n9vK0_mdk . Il film affonda le radici nella storia di questa povera ragazza (che tra l'altro, fatto sconcertante, predisse il giorno della propria morte) spettacolarizzando tuttavia gran parte degli eventi e trasferendo la storia in America. resta comunque, nel suo genere, una buona pellicola che accosta una dimensione sovrannaturale ad una terrena con un buon risultato, aprendo grandi interrogativi sull'esistenza di forze nascoste (?).

wolf18  @  06/03/2010 22:44:49
   10 / 10
Vanillas  @  05/03/2010 14:22:30
   8 / 10
Questo è forse l'unico horror a sfondo religioso che mi sia piaciuto. Forse perchè è una storia vera. Poverina che tristezza.

5 risposte al commento
Ultima risposta 13/06/2010 22.46.53
Visualizza / Rispondi al commento
Risa  @  09/02/2010 20:42:29
   6½ / 10
mmm...diciamo che ce ne sono di molto peggio, ma non lo ritengo un cult del genere horror. Più che la paura di per sé, ho apprezzato molto la storia della avvocato. Cmq non male, da vedere.

peppone  @  22/01/2010 16:26:19
   8 / 10
Film costrito bene, inquietante e a tratti lascia anche spunti di riflessione. La storia che in questo tipo film è quasi sempre la scontata presenta però sfumature importanti. Buone le interpretazioni e molto interessanti le scende dell'esorcismo e delle varie vicissitudini della protagonista. Buone le atmosfere che sono realisitcamente cupe e molto interessanti. Ben costruito anche tutto quello che riguardo il processo dove non solo si apprezza la descrizione fra verità "processuale" e verità "paranomarle", ma si riesce anche a carpire una lieve e ben accetta introspezione dei personaggi. Consigliato

outsider  @  06/11/2009 18:04:11
   8½ / 10
davvero ben fatto, inquietante e seriamente sconvolgente.
difficile vederlo in totale serenità.
l'esorcista è un film terribile, orrido, sconvolgente ma non serio, pertanto questo sconvolge addirittura di più .
ottimi gli effetti e la divisione audio.

Invia una mail all'autore del commento mcnapo89  @  11/10/2009 17:10:03
   7 / 10
Film che risulta assai interessante nella parte iniziale proponendo il classico scontro scienza-religione...peccato soltanto che con il proseguire della pellicola prenda il sopravvento quell'eccessiva componente sovrannaturale che fa cadere la credibilità di tutto il film....buoni attori e vicenda accattivante anche se in alcuni tratti il processo risulta monotono...BUON FILM!!!!

dibinho  @  11/10/2009 14:15:48
   7 / 10
Non male. Le parti dell'esorcismo sono davvero paurose. Davvero un buon film. Adesso sono curioso di vedere Requiem.

mainoz  @  20/09/2009 12:11:47
   6½ / 10
Troppo spazio al processo e toppo poco all'horror ed alla tensione(salvo alcune scene).

StranzCronenber  @  13/09/2009 14:48:24
   9 / 10
Sono queste le cose che non capisco: si da 10 a filmacci di terz'ordine come Drag me to hell, e si considera mediocre un L'esorcismo di Emily Rose.
A mio sommesso parere, questo è uno dei migliori film degli ultimi anni, e non solo nel campo della cinematografia horror.
Ecccellente è l'aspetto legato alle problematiche giuridiche della vicenda. Si consideri ad esempio il tema delle cure mediche: dove finisce l'obbligo di salvare una vita e dove inizia la libertà di autodeterminazione dell'individuo? Quali sono i limiti da imporre alle cure mediche? Chi deve decidere in luogo della persona divenuta incapace di intendere e di volere? Quando un curatore (medico o stregone o prete) deve rispondere di omicidio?
Difficilmente in un film ho riscontrato tanta attenzione per simili aspetti.
Ma ciò è soltanto una chicca, se si considera l'altissima qualità delle sequenze tipicamente orrorifiche, capaci di terrorizzare chiunque.
Perchè a chiunque, in un modo o nell'altro, sia ateo o religioso o agnostico, a volte sorge il dubbio che il male esista davvero, quale entità esterna rispetto all'essere umano.
Una vicenda straziante e inquietante, raccontata con la giusta ferocia e le dovute sensibilità e raffinatezza.
Se poi a questa perla accompagniamo la visione di Requiem, altra grande pellicola, avremo trovato i meritevoli eredi de L'esorcista.
Da vedere e rivedere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2009 12.30.08
Visualizza / Rispondi al commento
Ricky91  @  13/09/2009 11:48:24
   7½ / 10
Ho visto questo film sabato sera quando per una volta potevo stare completamente solo ma nn mi ha particolarmente impressionato anche se mi ha procurato molta tensione.
Il film è fatto bene e Jennifer Carpenter è molto brava a fare la parte della posseduta.
E' tratto dalla storia vera di una ragazza tedesca di nome Annaliese Michel e questa è la cosa veramente inquietante.
Derrickson ha fatto un buon lavoro che si può anche definire"artigianale" visto la quasi totale mancanza di effetti speciali e questa la considero una buona scelta.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Constantine  @  12/09/2009 16:55:25
   6 / 10
Rivisitazione tutta stelle e strisce della vicenda di Anneliese Michel che si sorregge unicamente sulla bella scelta di trasportare l'intera narrazione all'interno del tribunale, raccontando con lunghi flashback ciò che è accaduto alla ragazza. Seppur buone le prove del cast e della fotografia, non bastano a rendere veramente completo ed appetibile il film; maggior difetto dello stesso il voler inserire elementi di soprannaturale anche nella vita dell'avvocato e del prete. Film horror che comunque in questo periodo di magra riesce nell'intento di catturare lo spettatore.

" E io sono Lucifero, l'Angelo degli Inferi! "

Razio  @  12/09/2009 14:00:01
   5 / 10
Versione per bambini dell'esorcista. Per carità, le scene della bravissima (e inquietante, anche quand'era sana) Carpenter sono di livello (la scena più forte per me è stata quando l'amico si sveglia e la trova sul pavimento), ma nel complesso è un po' pacchiano (un prete che dice che la notte del 31-10 c'è una grande attività spiritica??? ma sei un sacerdote non Egon dei Ghostbusters!!!). E poi per essere tratto da una storia vera si lascia troppo spazio all'elemento sovrannaturale; la conversione in itinere dell'avvocato agnostico mi sa tanto di buonismo spirituale tanto caro agli americani....fortissimo l'avvocato dell'accusa...
La storia della povera Anneliese Michel si presta per un buon thriller e per un serio dibattito sull'esorcismo .... speriamo che prima o poi lo si faccia.

andreapuma@hotm  @  12/09/2009 12:00:29
   6½ / 10
Carino, niente di speciale cmq.
Neanche da paragonare a l'esorcista.

Englishbear  @  11/09/2009 09:02:06
   7½ / 10
Non è male. Le parti dell'esorcismo sono davvero paurose e Jennifer Carpenter è bravissima nel suo ruolo (ma è posseduta davvero?). Anche le parti in tribunale sono interessanti. È davvero un buon film.

Invia una mail all'autore del commento RadicalGrinder  @  11/09/2009 04:18:26
   5½ / 10
Ego sonus in tus habitat.

Frankys  @  28/08/2009 20:34:23
   7 / 10
Un buon thriller/horror sulla possessione .... Ottima l'interpretazione di Jennifer Carpenter nei panni di Emily Rose ... Un film che riesce a spaventare senza usare effetti speciali o chissà che !!! Ma la cosa più inquietante è che è tratto da una storia avvenuta realmente ….. Consigliato !!

TheLegend  @  25/08/2009 03:18:17
   5½ / 10
Horror guardabile ma senza molti pregi e qualche difetto...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  25/08/2009 01:21:56
   5 / 10
L'essenza della trama sa essere anche brutale e da brividi,ma il comparto tecnico e la conseguente realizzazione non mi hanno soddisfatto.
Il film si concentra per lo più nell'aula di tribunale,con un finale nella sentenza assolutamente banale(tratto da storia vera?),e nelle testimonianze dei protagonisti si riassume la storia dell'esorcismo di Rose,con dei flashback a ripercorrere i riti dell esorcismo.

  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amici
 NEW
gretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il pop
 NEW
la partita (2020)la ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontano
 NEW
lourdes (2019)lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancy
 NEW
non si scherza col fuocoodio l'estate
 NEW
permette? alberto sordipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

999070 commenti su 42955 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net