source code regia di Duncan Jones USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

source code (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SOURCE CODE

Titolo Originale: SOURCE CODE

RegiaDuncan Jones

InterpretiJake Gyllenhaal, Vera Farmiga, Michelle Monaghan, Jeffrey Wright, Russell Peters, James A. Woods, Michael Arden, Cas Anvar, Joe Cobden, Neil Napier, Gordon Masten, Craig Thomas, Susan Bain, Kyle Allatt

Durata: h 1.33
NazionalitàUSA 2011
Generefantascienza
Al cinema nell'Aprile 2011

•  Altri film di Duncan Jones

•  Link al sito di SOURCE CODE

Trama del film Source code

Colter (Jake Gyllenhaal) è un soldato che fa parte di un programma governativo sperimentale per le investigazioni su un attacco terroristico. Si trova quindi costretto a vivere e rivivere, attraverso la tecnologia, la tragedia di un treno fatto esplodere da una bomba fino a che non riesce ad individuare gli attentatori. Ad aiutarlo nel suo viaggio attraverso il tempo e lo spazio ci sarà un ufficiale di collegamento (Vera Farmiga), mentre sul treno verrà supportato e s'innamorerà di una ragazza (Michelle Monaghan).

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,22 / 10 (215 voti)7,22Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Source code, 215 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

weareblind  @  01/05/2021 22:51:51
   7½ / 10
Idea davvero niente male, film un po' povero, finale mieloso evitabile.

Thorondir  @  04/06/2019 13:47:51
   6½ / 10
Fantascienza che cerca di essere "alta" riflettendo sul passato e la morte in chiave action/sci-fi ma senza riuscire mai a diventare qualcosa anche di lontanamente profondo come "Moon". Quindi di scade nella reiterazione, nella ripetitività (in questo caso chiaramente voluta) e nell'incapacità di elevare il plot. Discreta messa in scena, regia che tiene il passo, ma il film non si concretizza mai e perde forza con il passare dei minuti.

federicoM  @  03/09/2018 20:47:27
   8 / 10
Visto e rivisto con piacere.

Attila 2  @  09/12/2017 16:50:39
   7½ / 10
All'inizio sembra di vedere "Dajavu'" con Denzel Washington che va nel passato per evitare un attacco terroristico a un traghetto,qui da evitare sembrerebbe un attacco ad un treno.Poi invece si rivela essere tutto un'altra cosa ed e' davvero una bella sorpresa.Non lo dfinirei come genere "fantascienza" perche' non ci sono ne' astronavi , ne' alieni,ne battaglie nello spazio.E' un fanta thriller ovvero un thriller con connotazioni di fantatecnologia.Strutturato bene,con clpi di scena durante il film,non solo alla fine.Spiegato in maniera esauriente,e con un grande Jake Gyllenhaal.Bello anche il finale che rischiava di far abbassare il voto a una pellicola che merita

Elfo Scuro  @  10/10/2017 18:28:24
   7 / 10
Molto bello, un giusto nesso tra sci-fi e thriller, cosa che conferma il suo egregio lavoro gia svolto con il mitico Moon.

Ben Ripley sforna una bella sceneggiatura che abbina bene le tematiche temporali di paradossi e ripetitività ed anche il lato umano viene messo in scena con un tocco molto intimista.

Ben scelto il cast: Jake è sempre un talento cristallino, Michelle sempre brava ed oltretutto è un amore vederla recitare lo stesso vale per la Farmiga sempre ben immedesimata. Michael Arden come cattivo mette scena una personalità come caratterizzazione che risulta più televisiva ma non superficiale.
La fotografia fa il suo dovere senza eccedere, menzione anche per la colonna sonora di Chris P. Bacon che non risulta anonima e ben adatta all'impianto narrativo.

La regia di Duncan fa il resto concendendosi un paio di scene che mettono in mostra l'architettura complessa del contesto narrativo.

yeah1980  @  04/07/2017 12:11:45
   8 / 10
Un bel film di fantascienza che ti tiene incollato allo schermo.

sciroppo  @  09/04/2017 23:58:28
   6 / 10
E' un insieme di elementi fantascientifici già noti..trama e situazioni prevedibili, ma è un film fatto con un certo criterio. Fino al finale,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

daniele64  @  14/12/2016 11:47:11
   6½ / 10
Negli ultimi anni si è un po' diffusa la moda dei film sui loop temporali , argomento certamente affascinante e che si presta a molti paradossi . Questa seconda pellicola del promettente figliolo di David Bowie si inserisce in questa scia , aggiungendo ulteriori argomenti fantascientifici . Indubbiamente ne esce una pellicola interessante che , specialmente nella prima parte , si lascia seguire con interesse . Quando però sembra prevalere l'aspetto romantico su quello thriller , il film perde un po' quota sino ad un finale eccessivamente ottimistico . Questa parte non l'ho apprezzata molto , infatti

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
E pure il finale appunto è decisamente zuccheroso ed inspiegabile perchè

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Convincente la prova dei 3 protagonisti principali , specie Gyllenhaal che sta azzeccando una bella serie di film .

Buba Smith  @  05/06/2016 01:00:21
   6 / 10

Mah.

guardabile, ma sicuramente non degno di nota.

david briar  @  26/01/2016 00:09:34
   7 / 10
In equilibrio fra intrattenimento e approfondimento psicologico, Jones conferma il suo talento sfornando un film coinvolgente e interessante, in cui dimostra ancora una volta di essere un ottimo direttore di attori, tirando fuori il meglio da Jake e dalla Monaghan, attrice su cui non puntavo particolarmente. Magari nel finale non tutto torna e si poteva essere molto più cattivi, ma è uno dei casi in cui sembra che per un prodotto con queste pretese sia già notevole quello che è stato fatto. Uno di quei buoni film, solidi, di cui la fantascienza ha bisogno per dimostrare di essere un genere al pari di quelli considerati più impegnati e importanti, e non solo estremizzazione e spettacolarità..

Oskarsson88  @  21/11/2015 00:48:26
   7½ / 10
Buon film di intrattenimento e fantascienza, non scontato e che lascia pensare anche se poi si spiega abbastanza facilmente. Prima parte davvero coinvolgente, calo lieve nella seconda.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Truman84  @  28/10/2015 16:11:49
   8 / 10
Source Code mi piace ogni volta che lo riguardo. gran bel film

ZanoDenis  @  11/10/2015 12:34:57
   7 / 10
Bel thriller fantascientifico, Ducan Jones dopo l'ottimo "Moon" dimostra di saperci fare ancora.
Montaggio frenetico, intreccio parecchio particolare, in cui si svelano diversi misteri pian piano che procede la vicenda e diversa curiosità destata nello spettatore, rendono questo film parecchio efficace. Bravissimo Gyallenhaal che si conferma come sempre uno degli attori più promettenti della sua generazione, regge buona parte del film su di lui. Alla fine il film intrattiene benissimo e si fa seguire fino in fondo, scorrendo velocemente e lasciando ottime impressioni. Niente male, da vedere.

eruyomè  @  19/05/2015 16:08:05
   7½ / 10
Duncan Jones non si smentisce, e sforna un altro ottimo film, confermando anche il sapersi scegliere bene gli attori. Ormai mi sto seriamente innamorando di Jake Gyllenhaal, mi pare sempre più bravo e, in quanto a copioni scelti, non sbaglia un colpo!

Purtroppo non mi han convinto tutte le spiegazioni finali, nonostante mi ci sia lambiccata parecchio il cervello. Rimane qualche non indifferente voragine logica.
Rimane un film interessante e ottimamente realizzato, soprattutto all'inizio, davvero avvincente.
Fosse dipeso da me, l'avrei fatto terminare ben prima, quella scena bloccata sul treno era perfetta come finale, poetica, commovente, bellissima. Più ambigua, certo, ma tanto più emozionante e struggente sarebbe stata quella sospensione!

Neurotico  @  18/04/2015 14:12:23
   7 / 10
Source Code è stata una bellissima scoperta. E' un thriller fantascientifico che avvince fin dall'inizio e travolge con un ritmo che non conosce pause. Jake Gyllenhaal è bravissimo, e la Monaghan è ipnotica nella sua bellezza ammaliante, impressionante. Alla fine dei conti è solo intrattenimento, ma di buon livello.

Federico  @  06/03/2015 08:37:34
   6½ / 10
inferiore al precedente e sorprendente Moon, questo film aveva forse maggiori potenzialità con una trama così ingarbugliata.. alla fine rimane una discreta azione e un po' di confusione

TopoXL  @  13/01/2015 13:32:20
   9 / 10
wow.
adrenalinico e incalzante.
proprio un bel action fantascientifico.

leonida94  @  11/01/2015 21:24:59
   7 / 10
Questo si che è un gustoso thriller fantascientifico, girato da un regista che riesce a confermare nuovamente la sua bravura dietro la cinepresa (tra l'altro ho sentito che il buon Duncan è dal 2013 che lavora ad un film basato sulla saga di Warcraft..)
Sebbene presenta dei passaggi alquanto banali e scontati, riesce a intrattenere e stupire lo spettatore per tutta la durata, grazie anche ad un Jake Gyllenhaal che regala emozioni.
Il finale è alquanto azzardato, ma comunque suggestivo.

lexxino  @  30/11/2014 23:10:10
   8½ / 10
Classico film di fanstascienza ben riuscito.

Avvincente, suspance, buona storia, a tratti perfino poetico.

Assolutamente consigliato, uno di quei film che quando finisce ti fa riflettere.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento ilSimo81  @  24/10/2014 12:08:08
   7½ / 10
Tornare indietro nel tempo, nel corpo di un altro uomo che sta vivendo in treno i suoi ultimi 8 minuti di vita. Morire innumerevoli volte per tornarvi, per capire chi è l'attentatore che, al termine degli 8 minuti, farà inevitabilmente esplodere il treno coi suoi passeggeri, per impedire che in futuro colpisca di nuovo.

"Source Code" è il nome di questo avveniristico programma e il titolo del secondo lavoro di Duncan Jones. Il brillante britannico si cimenta nel filone fantascientifico con ragguardevoli risultati: se "Moon" (2009) aveva impressionato per qualità, complice l'eccellente prova attoriale di Sam Rockwell, questo "Source Code" colpisce per intensità di trama e azione. In questa storia infatti è la tematica ad essere affascinante e ben pianificata negli sviluppi e nelle implicazioni. Il coinvolgimento dello spettatore è assicurato: un ottimo risultato, a prescindere dal lavoro di ordinaria amministrazione per un cast che in realtà non arriva ad eccellere.
Jones dovrebbe rimproverarsi solo qualche pecca di fotografia, l'immagine a tratti poco curata, l'ostinata ricerca di elementi di emotività e possibilmente di un happy ending universale.
Per il resto è un film intrigante.
Un po' in debito con film alla "Deja Vu" (2006) e anche alla "The Butterfly Effect" (2003), un po' in credito con film alla "Edge of Tomorrow" (2014), "Source Code" è un film che sicuramente merita di essere visto, soprattutto da chi ha apprezzato i citati riferimenti.

Matteoxr6  @  18/09/2014 22:59:35
   4 / 10
Estremamente lineare. Film di questo tipo devono necessariamente puntare su risvolti, intrecciati possibilmente, altrimenti risultano piatti e noiosi. Questa pellicola ne è un esempio. Banalissimo.

GianniArshavin  @  17/04/2014 13:28:22
   7 / 10
Secondo film per Duncan Jones e secondo centro su due.
Questa volta il regista opta ancora per il fantascientifico ma con più punte da cinema d'azione rispetto al precedente lavoro. Il film intrattiene che è una meraviglia e non annoia nemmeno per un secondo ; la prima mezz'ora è davvero avvincente e introduce al meglio una storia non originalissima ma valida, grazie anche ad una regia ed un montaggio davvero sapienti.
Anche a livello contenutistico il film si difende e propone discrete tematiche anche se siamo molto lontani dalla profondità di "Moon".
Il cast funziona ed anche fotografia ed effetti sono all'altezza, mentre mi ha deluso la parte finale non tanto per il finale in se ma per lo spirito troppo pro-America forzato e per il voler troppo cercare buonismo e lacrimuccia ad ogni costo (elementi probabilmente inseriti a forza dai produttori).
Nonostante questa pecca la seconda opera di Jones è un prodotto valido che conferma la grande vena ed il talento di questa giovane promessa del cinema.

DavidJared  @  31/12/2013 02:26:44
   8½ / 10
2 film 2 centri per Duncan Jones ..bel film.

Musica  @  04/12/2013 09:40:06
   6½ / 10
Buon film, perfetto per una serata con amici. Consigliato.

magicrut  @  31/10/2013 08:23:24
   8½ / 10
metal_psyche  @  13/10/2013 02:01:38
   3 / 10
boh, a me non ha detto niente...
ho perso 1h e 30 min della mia vita...e li rivoglio...
e non ho manco il source code per recuperarli...

sconsigliato e basta...

personaggi senza carattere, fanno pena
anche il protagonista è scandaloso

Jotaro83  @  24/08/2013 11:11:13
   6½ / 10
Davvero un bel thriller fantascientifico pieno di suspance e forte di una narrazione veloce, senza punti morti, cattura lo spettatore fino alla fine! Ottima la regia e buona l'interpretazione degli attori principali. Il finale mi ha lasciato un po' perplesso; avrei preferito una scelta diversa meno buonista e più drammatica! Consigliato!

hghgg  @  20/07/2013 19:40:02
   7 / 10
Buon film, ma anche un'occasione sprecata per venti minuti finali che buttano molto del buono fatto in precedenza nel gabinetto.
Diciamolo nulla di nuovo sotto l'orizzonte, film di fantascienza non certo innovativo, di stampo hollywoodiano e action (privo quindi di quella particolarità, di quella classe cristallina e delle riflessioni esistenziali che permeavano "Moon") ma con buoni spunti, buone idee, ritmo serrato e diretto con dannatissimo, indiscutibile talento da Duncan Jones, regista che terrò d'occhio con attenzione, e uno dei pochi figli d'arte da non decapitare all'istante.
Il film scorre benissimo, conciso e equilibrato, davvero interessante lo sviluppo della storia ripetuta con costanti variazioni in loop ogni 8 minuti, e potenzialmente ottimi erano gli sviluppi che ne conseguivano. Purtroppo nel momento in cui Jones avrebbe dovuto dare la zampata decisiva e trasformare il film in un gioiello, ecco che si scivola in un eccesso di stucchevole melassa hollywoodiana, in un buco nero di buonismo e banalità, con un finale non dico irritante ma quantomeno deludente. Ed è un peccato perché prima degli ultimi 15-20 minuti questo aveva tutto per essere definito un bel film. Nonostante tutto fa vedere buone cose nella prima ora e resta un prodotto più che discreto, con una buona interpretazione di Jake Gyllenhaal (nulla a che vedere però con lo straordinario one-man show di Rockwell in "Moon") che non sarà un grandissimo attore ma il suo mestiere lo sa fare bene.
Jones/Bowie ha talento, sicuro, ora va aspettato al varco con il suo terzo film. Confermerà il suo talento oppure "Moon" resterà un piccolo capolavoro d'esordio isolato, seguito da vari prodotti di mestiere ? (Mi ricorderebbe parecchio Arofonsky in questo caso o, nella peggiore delle ipotesi, Kassovitz).

3 risposte al commento
Ultima risposta 05/04/2015 04.49.02
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  28/06/2013 03:48:09
   7 / 10
Non al livello di Moon ma comunque un buon film.
Bravo Gyllenhaal.

topsecret  @  15/05/2013 16:49:48
   7 / 10
Non c'è dubbio che la storia raccontata da Duncan Jones sia estremamente coinvolgente ed emozionante. Forse però alcuni particolari non sembrano incastrarsi bene in un contesto molto interessante ed avvincente. La stessa voglia del lieto fine (lieto limitatamente) ad ogni costo mi è sembrata un po' stridere con tutto quello che si era visto prima. Ma comunque, a parte tutto, il film è bello da vedere e da godere tutto d'un fiato, sempre con la tensione giusta che i vari momenti sano infondere, regalando una visione davvero gradevole che non si fatica a premiare con un voto positivo.
Buona la prova del cast, Gyllenhaal soprattutto, ed apprezzabile anche la regia.

Sayurisama  @  30/04/2013 14:09:33
   6½ / 10
Non amo il genere fantascientifico, ma devo dire che nel complesso non mi è dispiaciuto come film, anche se mi ha lasciato qualche dubbio sul finale. Buone le interpretazioni.

steven23  @  03/04/2013 21:04:37
   8½ / 10
Splendido film in bilico tra azione e fantascienza. Tralasciando il lecito dubbio espresso da molti circa il finale, penso sia uno dei più interessanti del genere che sia uscito quell'anno. Una vicenda che non lascia tregua, nessuna fase di stallo o punto morto, regia solida e attori (Gyllenhaal su tutti) molto convincenti.
Davvero una piacevolissima sorpresa!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  03/04/2013 15:35:02
   6½ / 10
Leggendo qua e la ho notato grande entusiasmo per questo Source Code.
Il film senza dubbio scorre e non annoia mai ma onestamente non ho visto questa rivoluzione nel genere.
Jones gira un buon prodotto e Gyllenhaal interpreta bene il ruolo del soldato (ancora una volta..).Il tema del viaggio nel tempo è di estrema attualità e spesso dissanguato nel mondo cinematografico con risultati spesso scadenti.Stavolta il thriller è ben fatto e il tema "temporale" ben sfruttato ma non ci ho visto l'eccellenza tanto acclamata.

Luther  @  13/03/2013 19:35:00
   6½ / 10
A mio avviso come film non è un granchè ma neanche da buttare (anzi) . Però (secondo me) sicuramente non è uno di quei film per il quale vale la pena di andarlo a vedere al cinema per intenderci ...quindi noleggiatelo in dvd ...però mi raccomando di non guardarlo quando si ha il bisogno di vedere un film giusto solo per rilassare un po' il cervello! ....perchè sennò si sbaglierebbe totalmente tipologia di film, visto che a "source code" a stargli dietro in tutta la sua durata ma specialmente verso il finale direi che non è per niente facile, anzi, da capogiro proprio! -.-' ;)

Jumpy  @  13/03/2013 01:25:22
   8 / 10
Era molto tempo che non vedevo un film di fantascienza così emotivamente coinvolgente.
Già dai primi minuti si viene rapiti in questi continui salti temporali e il forte spessore umano dei tre protagonisti contribuisce a dare un forte senso di realismo alla storia.
La trama e struttura narrativa mi han ricordato "L'esercito delle 12 scimmie".
Condivido però la grossa incongruenza notata da altri...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Signor Wolf  @  17/01/2013 22:03:22
   7½ / 10
a parte le ovvie contraddizioni in cui si incappa in questo genere di film, va tutto liscio!
bello, avvincente e interessante da guardare certamente!

Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento stefano76  @  09/01/2013 09:50:19
   8 / 10
Onestissimo e solidissimo thriller fantascientifico. La sceneggiatura, pur semplice e senza troppi fronzoli, è granitica e affronta temi poco originali ma senza sbavature. Lascia solo un un unico dubbio:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

markos  @  26/11/2012 23:23:39
   7½ / 10
Fim che nn annoia..ache se praticamente si svolge quasi tutto sul treno...piccoli colpi di scena che rendono la vicenda ancora più bella...buon finale!!!

PierLuca  @  23/11/2012 21:55:31
   7½ / 10
Bello, per gli amanti della fantascienza è da vedere assolutamente.

Trixter  @  03/10/2012 23:08:05
   6½ / 10
Film senza dubbio apprezzabile per originalità e ritmo adrenalinico. Buone le interpretazioni e la colonna sonora, la pellicola pecca per superficialità nello sviluppo della trama e poca concretezza della storia (davvero troppo fanta e un pò frettolosa). Ad ogni modo è un'opera che consente di trascorrere piacevolmente una serata.

BlueBlaster  @  31/07/2012 00:33:47
   7 / 10
Un'altra ottima storia, complessa e fantascientifica al punto giusto, per la promessa Duncan Jones...aspettiamo e vediamo.

C.Spaulding  @  20/06/2012 18:09:45
   7½ / 10
Bel film ben diretto e ben recitato. La storia è abbastanza intrigante e coinvolge in pieno lo spettatore. Da vedere.

Ivan_J_147  @  20/06/2012 13:56:02
   8 / 10
Eh si, a me è piaciuto davvero tanto.
Mi sa che avrò bisogno di vederlo una seconda volta, perché non sono sicuro di aver capito troppo bene il finale, però si, di certo è da vedere.
Ottima trama e ottime interpretazioni.. Gyllenhaal è sempre eccezionale...
Si si consigliatissimo!!!

Ale-V-  @  25/05/2012 00:37:59
   6 / 10
Film che prende sicuramente spunto da Inception. Al contrario del film di Nolan, nel quale tutti i meccanismi venivano spiegati molto bene, qui la spiegazione del "source code" rimane un po' troppo vaga. Anche la storia d'amore non mi è piaciuta più di tanto e il finale non mi ha convinto per niente. Sufficienza rosicata grazie solo all'originalità della struttura del film.

Wallace  @  15/05/2012 02:32:41
   7½ / 10
Ma che belle sorpresa! L'ho visto su sky per rilassarmi e mi son trovato a passare 86 minuti come fossero glu 8 del film...film veloce, appassionante e originale. Gyllenhaal dà prova di reggere un film praticamente da solo e ci riesce benissimo. I personaggi sono sviluppati un pò velocemente ma tanto basta per far capire il posto che ognuno occupa nel puzzle. A poco a poco si conoscono tutti quel tanto che basta come del resto si può conoscere qualcuno sul treno..poco e solo dai gesti, dagli atteggiamenti e dalle piccole cose. Per il resto ci si concentra sulla velicità dello scorrere del tempo per cercare il riscatto fino al finale che comunque mi ha accontentato e che ci fa capire, seppur per mezzo di paradossi temporali, che il futuro possiamo modificarlo con le nostre scelte. Almeno è quello che ho colto personalmente dal finale. In tempo di filn uguali una lieta sorpresa.

DarkRareMirko  @  11/05/2012 00:05:16
   7½ / 10
Interessante ma molto derivativo (Gilliam, Spielberg, Kelly, Bress, ecc.), ha molto da dire ma lo fa in maniera un pò ambigua.

Grande Gyllenhaal, ritmo sempre sostenuto, buona regia, ma forse 86 minuti son un pò troppo pochi per presentare ciò che il film voleva dire.

Si ha come l'impressione che produzione e signori potenti abbian messo un pò troppo la mano riguardo all'opera, che finisce un pò troppo in sospeso.

Frettoloso, ridondante, monotematico, ma anche avvincente, riuscito, da vedere.

E Duncan Jones è da tenere d'occhio.

grillone  @  06/05/2012 19:08:19
   8½ / 10
Davvero fantastico. Devo ammettere che è uno dei film piu belli e intriganti che abbia mai visto. Ti tiene incollato allo schermo e non è mai monotono. Da vedere!

werther  @  23/04/2012 16:58:51
   7½ / 10
Veramente un gran bel film,già vedendo il trailer mi aspettavo qualcosa di intrigante e non banale e cosi si è confermato durante la visione questo film. Una idea simile in qualche altro caso è stata già sviluppata,anche se in modo completamente diverso,non a caso vedendo il film mi è venuto spontaneo pensare a Matrix o Deja Vu,ma questo viene sviluppato appunto in modo diverso,risulta molto ben costruito,finale che lascia qualche punto interrogativo e la voglia di rivedere immediatamente il film per capire meglio il tutto e assimilarne meglio il significato che comunque è profondo.Non manca l'azione e l'interpretazione è convincente sia della Monaghan che di Gyllenhaal.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  20/04/2012 11:58:23
   8 / 10
L'inizio è folgorante,la sceneggiatura è di ferro..non mi sono sentito il senso di deja vù dentro,anche se il film è molto recente non c'è stato un prodotto a cui si è tanto ispirato,si nota che è fresco e molto acuto,Bowie Jr.già amato da me con la sua grandiosa scoperta Moon,si inoltra in una trama da action tamarro ramarro ma con lo sceneggiatore rimaneggia il contenuto rendendolo particolarmente originale.
Visto che non gli serve il budget per gli effetti speciali(che si nota solo in alcuni piccoli tratti),allora decide di puntare sulla fotografia chiara e limpida,e sul casting eccezionale,visto che Jake Gyllenhaal come protagonista di un film è garanzia(BrokeBack Mountain,Donnie Darko,Jarhead su tutti) e abbiamo due delle attrici meno divoratrici di fama del momento(infatti quelle più apprezzate dal pubblico)che puntano sulla determinazione e sul fascino dettate dalle espressioni e non fascino fisico.
Facendo condurre il film da uno script essenziale e innovativo e da interpretazioni ben sentite,Source Code arriva fino alla fine senza sbavature.Il finale come è stato fatto è piaciuto,poteva essere come avete detto"poetico"se lo facevano finire 10 minuti prima..ma anche se va avanti non fa crollare il tutto,mantenendo il giusto ritmo per far breccia nelle emozioni dello spettatore lo stesso.

Da vedere.Non ho altro da dire,se non di lasciare la fantascienza in mano a Kosinski(design di Tron rimane mozzafiato,sta lavorando ad Oblivion con Cruise e Freeman chissà che film),Bloomkamp(District 9,e chissà come sarà Elysium)e al figlio di Bowie.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  12/04/2012 02:44:31
   7 / 10
Source Code è un film stilisticamente molto diverso da Moon, ma come tematiche affrontate presenta molte analogie: innanzitutto, in entrambi i film il protagonista scopre che la sua vita non è altro che un'illusione, una finzione, che egli non è ciò che ha sempre creduto. Se nel suo primo film Jones fa scoprire al suo protagonista di essere soltanto uno tra le centinaia di cloni della stessa persona, qui abbiamo un soldato morto a cui è rimasto soltanto il busto che vive dentro un sogno. Un altro punto in comune, è che tale realtà illusoria è creata da un'autorità nemica dell'individuo, che utilizza l'individuo per i propri fini calpestando i suoi sentimenti, il suo dolore, i suoi diritti. In entrambi i film, quindi, l'elemento centrale è la sofferenza dell'individuo patita a causa dell'oppressione della società e dell'autorità.

Il film funziona molto bene e tiene incollati allo schermo per la sua intera (e breve) durata, tolto l'improbabile finale che come molti hanno fatto notare rischia di rovinare parzialmente l'opera. Purtroppo Jones viene preso da una mania compulsiva da happy end, e fa terminare il suo film nel migliore dei modi pur andando contro qualsiasi logica. Il finale perfetto sarebbe stato quando il sogno si era bloccato in un intenso fermo immagine; e invece quel singolo momento di poesia non basta, la vita deve andare forzatamente avanti. La logica del film viene improvvisamente rotta da una sorta di magia, scaturita forse dalla forza dell'amore, ma così facendo si svilisce la magia della suggestione di quel momento cristallizzato.

Riguardo a Moon, invece, deve essere un film che invecchia bene. Ho letto che alcuni di voi si sono pentiti di avergli dato un voto troppo basso, e anch'io pensavo proprio che alla distanza gli avrei dato un voto in più.

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/06/2012 13.44.20
Visualizza / Rispondi al commento
Chemako  @  09/04/2012 21:28:30
   7 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  05/04/2012 14:40:01
   7 / 10
Dopo l'ottimo "Moon" Duncan Jones continua a tenere con il fiato sospeso lo spettatore per tutta la durata del film con colpi di scena a profusione e con una trama intrecciata ma mai troppo complicata!
"Source code" è un film riuscito quasi pienamente che forse eccede nel finale quando supera troppo il limite...
Teniamo d'occhio questo regista...

5 risposte al commento
Ultima risposta 11/04/2012 12.53.25
Visualizza / Rispondi al commento
maitton  @  05/04/2012 09:57:20
   6½ / 10
film dalla trama abbastanza complessa, ma tutto sommato scorrevole e godibile.
mi ha riportato alla mente un altro film simile nello svolgimento (ma totalmente diverso nei contenuti), "prospettive di un delitto".
onestamente non mi ha preso molto, emotivamente non e'riuscito a colpirmi come, soprattutto il finale, vorrebbe.
comunque e'un film da vedere, gli appassionati del genere potrebbero trovarlo molto piu interessante.

dkdk  @  04/04/2012 18:12:58
   7½ / 10
film che nonostante si basa soltanto i soliti 8 minuti è davero scorrevole e piacevole, davvero una trama ben fatta anche se il finale si capisce circa 20 minuti prima, buoni anche gli effetti e la prova del protagonista.

alessiogala  @  02/04/2012 22:54:33
   9 / 10
Originale, bello e commuovente.... Ottimo

Sbrillo  @  23/03/2012 00:03:15
   7 / 10
Non mi ha preso e appassionato più di tanto, anche se devo ammettere che la trama era abbastanza piacevole e originale e il film ben girato....buone le interpretazione dei protagonisti!!!

Andrea Cisonkik  @  10/03/2012 21:19:09
   6½ / 10
un film piacevole,con una trama originale

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  10/03/2012 17:51:15
   6½ / 10
Carino, niente di eccezionale. Il finale è un poco discutibile ma nel complesso la storia è passabile.

Bobby Peru  @  02/03/2012 16:18:00
   7 / 10
Alla fine della pellicola... tutto sommati ci si può ritenere soddisfatti. Certo si deve vedere con lo spirito giusto, il film non è curato nei dettagli e lascia alcuni dubbi irrisolti per come la vedo io... insomma "facilotto", ma da lodare perchè non vuole andare oltre, non vuole strafare, si capisce... come se conoscesse i suoi limiti e ne prendesse atto. E questo è da premiare, allora potremmo dire che per far volare un ora e mezza è ideale, scorre bene, lascia sempre un alone di mistero fino alla fine e non dura molto.

Onestissimo, si può fare!

gandyovo  @  01/03/2012 17:36:17
   6½ / 10
mah..non mi è sembrato un granchè... credo che il film prevedesse una certa tensione, cosa che invece non c'è stata per me. La cosa più interessante sarebbe stata "sentire" l'angoscia del protagonista che non sa cosa sta succedendo e seguirlo nella ricerca di se stesso e di dove si trovi. Ma questo non avviene e il tutto sembra ridursi alla solita storia dei viaggi nel tempo, con un po' d'azione... un po' sopravvalutato

manù  @  29/02/2012 12:56:37
   7½ / 10
Quante volte dobbiamo ripercorrere lo stesso film, vita dopo vita, prima di riuscire a capire chi siamo, qual'è il nostro obiettivo e soprattutto salvare noi stessi e gli altri che sono con noi sullo stesso treno, da un fatale destino che ci fa fallire e poi morire sempre nello stesso modo, come in un video gioco troppo difficile che inesorabilmente ci costringe al Game Over. Ma finalmente, con grande determinazione, in questo film, il protagonista costringe gli individui che controllano e dirigono la sua azione a svelare la verità su ciò che sta succedendo. Con forza di volontà e concentrazione, facendo tesoro delle esperienze vissute, il protagonista riesce a portare a termine con successo la missione che gli era stata affidata, permettendogli così di prendere in mano il proprio destino e quello di chi gli sta accanto e realizzare le proprie aspirazioni. La speranza è che anche ad altri sia concessa questa possibilità ripetendo che "andrà tutto bene", sì perchè è proprio il panico che a volte ci frega.

Levarg  @  25/02/2012 12:37:24
   8 / 10
Che si parli di viaggi del tempo o di simulazione o di qualsiasi altra cosa, poco importa.... mi é piaciuto un casino!
E' vero che son di parte, adoro questo genere di film, ma, aldilà delle falle (che anche i migliori registi si concedono spesso!), é un film ben strutturato. E ben arrangiato anche a livello di montaggio e fotografia!
Anche la durata, secondo me, é giusta... qualche minuto in più l'avrebbe reso più noioso forse, invece così era tutto ben raccolto.
Il finale, effettivamente, smorza un pò la tensione e le aspettative, ma ci può stare, dai.
Oltretutto, il fatto che ci siano altri Colter che a questo punto possono avere una seconda possibilità di vita, mi fa pensare che avremo un seguito..... chissà....
Piuttosto, mi chiedo se a forza di fare questi film, Gyllenhaal si chieda in quale vita stia vivendo.....! :D

ValeGo  @  21/02/2012 11:32:58
   7 / 10
Film che si segue bene, niente di che ma nemmeno malaccio, il ritmo è incalzante e non ci si annoia.

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  20/02/2012 09:00:02
   7 / 10
seconda prova registica di duncan jones (zowie bowie) che grazie la sua bravura e a quella di gyllenhaal, mantiene alta la tensione di un film che praticamente è la ripetizione di 8 minuti di vita dentro un treno che sta per esplodere.peccato per il finale un pò troppo anticipato e prevedibile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  12/02/2012 21:44:08
   7 / 10
Il nuovo lavoro di Duncan Jones conferma le innegabili doti del figlio di David Bowie già espresse con il claustrofobico e coinvolgente "Moon" del 2009. Source code si pone un gfadino sotto, ma coglie comunque il segno con una sceneggiatura davvero originale (pelomeno in partenza, per poi appiattirsi un pochino diventando più intuitivo) e una buona prova di Gyllenhaal, che tiene la scena praticamente da solo; il risultato è buono, ma poco coinvolgente a differenza della precedente pellicola, pur confermando Jones tra i registi emergenti.

Sestri Potente  @  29/01/2012 13:00:24
   7½ / 10
Bel thriller fantascientifico, sicuramente ispirato alla celebre serie di videogiochi Assassin's Creed.
Nonostante alla lunga risulti un po' troppo ripetitivo, riesce comunque a non annoiare e a risultare adrenalinico fino alla fine.
Bravo Jake Gyllenhaal, che regge la scena praticamente da solo.

Gruppo REDAZIONE Pasionaria  @  21/01/2012 17:49:33
   7 / 10
Nonostante Moon mi sia maggiormente piaciuto, questa è senza alcun dubbio una conferma per Duncan Jones, che pare trovarsi a proprio agio con le storie pseudo-(fanta)scientifico-metaforiche, visto che le armeggia bene.
Ci sa fare e ha il dono della sintesi, della narrazione essenziale sostenuta dal ritmo, anche la deviazione sentimental-romantica verso il finale riesce a non compromettere l'intero impianto narrativo.

despise  @  18/01/2012 09:54:20
   7½ / 10
Dopo il bellissimo "Moon", la seconda prova di Duncan Jones dietro la mcchina da presa è un altro buon film che lo consacra tra le nuove leve da tenere d'occhioi nel panorama cinematografico mondiale...
seppure inferiore al predecessore anche perchè il soggetto sembrerebbe non troppo originale, anche Source Code mischia i generi: fantascienza, action, dramma, sentimenti. La storia del soldato Colter (un bravissimo Jake Gyllenhaal) parte fortissimo, sembra incartarsi nella parte centrale, ma fa comunque breccia nei nostri cuori e il finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
danno alla pellicola una fruibilità maggiore rispetto al predecessore nei confronti del grande pubblico. Dove "Moon" era nato come film di nicchia, SC invece sembrerebbe una specie di blockbuster creato per le masse.
E, vista la qualità del film, questo è un bene.
P.S.anche tecnicamente il film è davvero valido.

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  08/01/2012 14:08:59
   7 / 10
Gli do un 7 pieno, anche se il finale non l'ho del tutto compreso.

clint 85  @  31/12/2011 13:34:07
   7½ / 10
Tenete d'occhio il figlio di David.....ha talento!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  30/12/2011 19:17:29
   7 / 10
Originale, il che è un ottimo punto di partenza, ritmo elevato per tutta la durata e tecnicamente valido. L'unico appunto è che risulta un po' freddo, distaccato; forse per questo non mi ha coinvolto del tutto.

Juza21  @  27/12/2011 21:15:54
   7½ / 10
Mi è piaciuto, anche se un pò intuitivo..bello

biosman2010  @  26/12/2011 22:11:17
   7½ / 10
Bel film, valido e coinvolgente con un Jake Gyllenhaal che ammiro sempre di più, non molto convincente il finale, quasi sbrigativo e incompleto, almeno questa è la mia impressione.

floyd80  @  21/12/2011 12:37:47
   7 / 10
Se non ci fosse stato in questo film lo zampino dei produttori, come spesso accade, avremmo gridato al miracolo.
La pellicola infatti è avvincente, a tratti innovativa e ben caratterizzata. Un plauso ad un ottimo regista che già con l'indipendente Moon aveva fatto vedere di che stoffa era fatto.
Però, ripeto, l'unico neo di questa pellicola è il ricercare il politically correct ad ogni costo, forzando la mano in alcune scene e rovinando un finale che sarebbe potuto essere poetico ed emozionante.

stallo  @  20/12/2011 01:39:21
   7½ / 10
buon film...è partito una bomba..poi piano piano si è appiattito..
bella storia d amore...x cui mezzo voto in più

drobny85  @  11/12/2011 23:53:05
   7 / 10
Film particolare, mi ha ricordato un po' "Prospettive di un delitto" anche se questo è di ben altra pasta.
I 3 attori principali svolgono al meglio il compito assegnatogli, in particolare Jake Gyllenhaal e Michelle Monaghan, non era facile dato il ripetersi di molte azioni.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  08/12/2011 18:43:13
   7 / 10
Bel film sui viaggi temporali , con un sorprendente Jake Gyllenhaal e con una brava Michelle Monaghan.
Però il finale non mi ha convinto. PROMOSSO.

seymur  @  05/12/2011 16:57:31
   4 / 10
Duncan Jones ha tentato di cavalcare il successo di Inception a un anno di distanza dall'uscita del film di Nolan, elaborando un prodotto basato su un meccanismo fantascientifico (il "Source Code") inserito in un contesto attuale. Non ci è riuscito.

Inutile innanzitutto è l'escamotage della guerra in Afghanistan, assolutamente fuori contesto.
Il "codice sorgente" è un marchingegno troppo fantasioso per essere vero (o quanto meno per essere fantascientifico).
I personaggi, a cominciare dal protagonista, hanno lo spessore di foglio di giornale, non comunicano alcuna emozione. Grossa colpa della sceneggiatura infantile, è vero, ma anche gli attori fanno la loro parte: terribile la pur graziosa Michelle Monaghan, piatta Vera Farmiga, non adeguato Jake Gyllenhaal.
La sceneggiatura, appunto: non ci sono pathos e tensione laddove ci dovrebbero essere; non suscita alcun sentimento di compassione il protagonista; quasi, al contrario, grottesca e ridicola la sua missione di ricerca nel treno.
Sarebbe interessante il tema del loop temporale, il ripresentarsi delle stesse situazioni e prevederle, il conoscere passo passo la psicologia delle persone... Peccato che lo splendido "Ricomincio da capo" sia uscito nel 1993, e peccato che lo stesso film di Harold Ramis sviluppi questa peculiarità 100 volte meglio... E a ben vedere anche nel lieto fine vi sono somiglianze...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  04/12/2011 12:22:58
   8½ / 10
incipit ballardiano cementoide che serpeggia fra tangenziali e panoramiche aeree di un Collateral diurno infilzato da treni ad Alta Velocità dove tutto si dispiega negli otto minuti degli angoli dei ricordi di una stringa quantistica che serve per un perdono, per sentire la voce parallela di un ti voglio bene mancato e per un tutto che può cambiare, come la possibilità di un inizio parallelo da effetto farfalla, la speranza di un "andrà tutto bene" che sfonda le impossibilità in un nuovo incipit al contrario dove fra nuovi alberi fioriti nel cemento "è veramente una bella giornata, una giornata perfetta", e dove, se la fortuna è cieca, l'amore ci vede benissimo.

Invia una mail all'autore del commento astropippa  @  28/11/2011 19:50:35
   7 / 10
Buon film, non annoia. Una piacevole sorpresa.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)
 NEW
la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred notice
 NEW
resident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherd
 NEW
sotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salinger
 NEW
un bambino chiamato natale
 NEW
una famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023352 commenti su 46690 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net