l'ultimo inquisitore regia di Milos Forman Spagna 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'ultimo inquisitore (2006)

 Trailer Trailer L'ULTIMO INQUISITORE

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ULTIMO INQUISITORE

Titolo Originale: GOYA'S GHOSTS

RegiaMilos Forman

InterpretiNatalie Portman, Javier Bardem, Stellan Skarsgård, Randy Quaid, Wael Al Moubayed, Simó Andreu, Scott Cleverdon

Durata: h 1.57
NazionalitàSpagna 2006
Generedrammatico
Al cinema nell'Aprile 2007

•  Altri film di Milos Forman

Trama del film L'ultimo inquisitore

Ambientato ai tempi dell'Inquisizione spagnola, il film racconta la vita di Francisco Goya, e la storia di Inez, la sua musa che venne arrestata dall'Inquisizione...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,06 / 10 (96 voti)7,06Grafico
Voto Recensore:   6,50 / 10  6,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'ultimo inquisitore, 96 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

DarkRareMirko  @  09/01/2021 21:47:04
   10 / 10
Film sui doppi, sui cambiamenti di ruoli (prima sano, poi sordo; prima libera, poi imprigionata; prima uomo di Chiesa, poi deciso cambiamento di vita), sul concetto di prostituzione (del corpo, dell'arte, del lavoro) per soldi.

Gran bel cast, ottima ricostruzione, ferma mano registica, script ricco ma per lo più logico.

Romanzato ma affascinante, non un Forman minore.

Una grande opera non da tutti purtroppo apprezzata e per lo più sottovalutata.

Filman  @  25/06/2020 13:47:52
   6½ / 10
Potremmo arrampicarci sugli specchi dicendo che quello stile mal invecchiato che brucia e corrode digitalmente l'immagine sia in realtà un richiamo all'estetica dei quadri di Goya. Anche riuscendo paragonare la bicromia gialla e nera del pittore con questo filtro verdastro che altro non era se non una moda di inizio millennio, GOYA'S GHOSTS è poco spettrale o metafisico e anzi risulta essere un film a sfondo storico piuttosto canonico.
Le poche scene che mostrano il lato macabro della Santa Inquisizione sono una delle poche cose veramente interessanti in questo film, che inserisce molto arbitrariamente e senza riuscire a dargli una seconda vita questo personaggio storico realmente esistito in una fiction che poteva essere sicuramente migliore.

DogDayAfternoon  @  19/03/2016 21:37:58
   6½ / 10
Il periodo storico e l'argomento sono tra quelli che più mi interessano, e se così non fosse stato probabilmente il mio giudizio sarebbe stato ancora più basso. Perché da Milos Forman sinceramente mi aspettavo molto di più, il film è ben girato, buoni i costumi e la fotografia, ma sembra che il regista abbia svolto il suo compitino con sufficienza e quasi svogliato.

Si poteva fare di meglio soprattutto a livello di trama e di personaggi, vista anche la portata dell'ambientazione. Performance degli attori comunque molto buona.

ZanoDenis  @  27/03/2014 19:41:13
   7 / 10
Forse il più debole della filmografia di forman, bella ricostruzione storica e ottimo tema trattato, peccato non sia coinvolgente come i suoi precedenti lavori

Horrorfan1  @  23/01/2014 15:20:43
   8½ / 10
Dal ricordo che ho di questo film, il mio voto oscilla fra l'otto e il mezzo punto sopra...

Sto abbondante per la tematica affrontata (inquisizione).

sagara89  @  27/10/2013 23:37:46
   7½ / 10
buone le scene e la colonna sonora..storia con tanti colpi di scena..ottima interpretazione della portman..solo la figura di Goja non era presentata bene secondo me..troppo spaventato di tutto..timoroso di essere quello che in realta' era..

Mr. Threepwood  @  09/01/2013 17:11:50
   8 / 10
per gli amanti dei film storici questo è decisamente un film da non perdere. il periodo drammatico dell'inquisizione spagnola attraverso gli occhi di Goya, inquietante e sconvolgente. grandissimo cast, Javier Bardem spettacolare

Sir_Montero  @  05/01/2013 14:24:07
   7 / 10
Un duro affresco della storia travagliata di una Spagna cattolica, ritratta alla fine del diciottesimo secolo: povertà estrema, il giogo oscurantista dell'inquisizione, un potere reale chiuso nei propri palazzi e pericolosamente sull'orlo di un'insurrezione; all'interno di questa cornice storica si dipanano le vicende di Goya, pittore ufficiale di corte, una sua giovane modella processata, ingiustamente, per giudaismo (adeguata la Portman in questo ruolo) e la persona di Lorenzo, un istrionico ammaliante crudele inquisitore (un bravissimo Jardem. Gli intrecci, gli ostacoli, le vicende che si susseguiranno intorno a questo "triangolo" li lascio inespressi alla curiosità dello spettatore che dovrà avvicinarsi a questo film, consapevole di trovarsi di fronte non un semplice film ma un vero e proprio dipinto.
Una prova leggermente minore di Forman, non molto interessato in questo lavoro all'approfondimento psicologico dei personaggi ma alla semplice manifestazione, quasi pittorica della vicenda (si noti l'attenzione rivolta ai colori, ai costumi fedelmente riprodotti, alle atmosfere soffocanti) trasportandola, nonostante sia un opera essenzialmente di matrice storica, su un piano specificamente estetico. Un lavoro comunque ben riuscito.
Consigliato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/01/2013 20.50.02
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  31/12/2012 02:28:23
   7 / 10
Film non privo di difetti ma che ripercorre una storia che spaccò la spagna in due. Un cast deciso e ben calato nella parte, una ottima ricostruzione storica ( belli anche tutti i costumi ) e qualche scena sopra le righe ( Forman però mi sembra leggermente sottotono in questo suo lavoro ). La seconda parte cala di intensità e perde sostanza ma in fin dei conti il prodotto è buono. Periodo buio per la spagna quello dell'inquisizione per fortuna terminato molto tempo fa.

Manu90  @  03/11/2012 15:27:54
   6 / 10
Diciamo che come film non è nulla di eccezionale per quanto mi riguarda, però la storia ti prende dall'inizio alla fine, questo lo devo ammettere (anche se di veritiero non c'è nulla, ok....). Bravissimi Bardem e la Portman, irriconoscibile nella seconda parte del film.

bebabi34  @  01/11/2012 23:06:54
   5 / 10
Non un granché in quanto a realizzazione, ma storia interessante.

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  19/10/2012 08:00:46
   5 / 10
Se dovessi giudicare il film il mio voto sarebbe un 7, data l'ottima interpretazione di Javier Bardem, la bellezza di Natalie Portman e il suo incredibile "cambiamento" a metà del film da renderla quasi inguardabile, quindi ottimo il lavoro del trucco e dei costumi. Ho apprezzato molto anche le musiche finali.

La storia invece non può lasciarmi indifferente, viene spacciata per vera qualcosa che in realtà serve solo ad attirare nella trappola dell'anticlericalismo lo spettatore neutro. Io sono per la verità e questo film racconta menzogne che, solo chi ha un pizzico di interesse per la storia può scovare. Per tutti gli atri non c'è scampo...

paride_86  @  10/10/2012 02:28:12
   7 / 10
Amara riflessione sul potere e sulla circolarità della Storia, ottimamente interpretata - eccezionale Natalie Portman, in particolare - e splendidamente fotografata.
Un film interessante per i temi trattati, ma non destinato a rimanere impresso nello spettatore.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  01/10/2012 19:15:58
   8 / 10
Due sono le immagini che mi hanno colpito particolarmente di questo film: la prima è il ricordo di Inez attraverso i lavori di Goya. La seconda è il finale: così tragico ma allo stesso tempo così carico di speranza, quella speranza caratteristica di una persona così malvagia ma essenzialmente libera, priva di qualsiasi dogma.

Solo per questo il mio voto è 8, alla faccia della mia lista amici. Capre.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  18/09/2012 14:52:55
   7 / 10
Pellicola di buona fattura, sicuramente non un capolavoro. Merita senza dubbio una visione, anche per l'ottima interpretazione di Bardem e Portman e per la scenografia ben costruita.

DeciSex  @  21/06/2012 19:12:01
   8½ / 10
Amadeus, Qualcuno volò ecc, Goya: finora Milos non mi ha mai deluso (non che io sia "il fantomatico critico da non deludere"). Questa storia presenta un intreccio ben studiato e scorrevole e tutto il film ha una cadenza ironica, come si vede nel finale. Cosa si pensa dopo aver guardato il film: "Ironia della sorte".

Jimmy.Carollo  @  25/05/2012 11:46:43
   6½ / 10
Un film che merita sicuramente una visione. La trama, basata sul periodo d'inquisizione spagnola del 600, mette a nudo una delle realtà umane più affascinanti e complicate, contorte in assoluto. La nostra capacità di cambiare pensiero, modo di comportarci, di credere. Veramente notevole, da questo punto di vista, la traiettoria di Javier Bardem nel corso del Film. Non anticipo nulla, ma personalmente è stato l'elemento del film che più mi ha colpito e fatto riflettere

Mic Hey  @  13/05/2012 22:12:09
   6½ / 10
Film mooolto deludente.. specialmente per quanto riguarda il tema del titolo,
l'Inquisizione !
infatti non vi è alcun approfondimento sui metodi e torture inquisitorie dell'epoca.. non è forse questo che ha spinto tutti a vedere questo film ?

il filo sottile che sorregge tutta la trama è davvero troppo flebile: una ragazza
(l'odiosa Portman) viene incriminata e rinchiusa.. tutto qui, il racconto è molto superficiale, svogliato, leggero ai limiti dell'impalpabile.

Si salva solo il mitico Bardem(una faccia da galeotto che incontrato di notte in un vicolo mi spaventerebbe a morte!)

CiAo

Jolly Roger  @  09/05/2012 10:31:57
   8 / 10
La storia della modella di Goya, rapita dall'inquisizione perché a cena non mangiava maiale – e quindi era una strega.

Incredibile come il MAIALE sia una cosa di importanza CENTRALE per la religione.
Rischi di essere un peccatore se non lo mangi. Per altre religioni, al contrario, sei un infedele se lo mangi. Per altre religioni ancora, fai bene a mangiarlo, l'importante è che non mangi le mucche.

Penso che guardare un film storico, se poi è fatto bene come questo, aiuti a comprendere meglio il mondo in cui viviamo. Vediamo da dove nasce la stupidità che ci circonda. Vediamo da dove nascono quella cattiveria e quel cinismo che oggi hanno semplicemente cambiato bersagli, non più streghe ed eretici.
Goya's Ghost ha veramente un pregio, quello di essere uno dei pochissimi film, credo, a trattare il tema dell'inquisizione. E forse questo ha penalizzato la distribuzione del film.
Recitato in maniera ottima da tutti, con una trama coinvolgente, Goya's Ghost è un po' una metafora di quel che è il mondo.
La fanciulla rappresenta il popolo, vessato dai potenti. Goya rappresenta l'arte, che è al soldo dei potenti (notate che Goya in questo film non incide per nulla sugli eventi, è praticamente uno spettatore. Anzi, in un paio di occasioni difende il potente di turno, a cui ha fatto il ritratto). Al re, che rappresenta il potere, non glie ne frega nulla del popolo – e infatti non muove un dito per aiutare la famiglia della modella di Goya. La chiesa è fatta di coloro che fingono di parlare con la bocca di Dio, ma in realtà sono interessati solo al potere.

Gli eventi si susseguono, ci sono le rivoluzioni, sembra che tutto cambi, ma in realtà dopo un secondo sembra proprio che non sia cambiato nulla! Eppure, a ben vedere, sì, le cose sono davvero cambiate, forse non come pensavamo noi, ma sono cambiate.

Perché alcuni ideali, una volta scelti, non possono più essere rinnegati, nemmeno di fronte alla morte. E il caso, spesso, viene incontro a quelli che hanno una speranza. Alla fine del film, sembra quasi di sentire un vento fresco sul viso.

gemellino86  @  13/12/2011 09:10:59
   7½ / 10
Interessante film sull'inquisizione spagnola del Seicento. Molto bravi gli attori (Bardem e Portman superlativi) e buona ricostruzione storica. Merita una visione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  17/10/2011 19:50:38
   7½ / 10
Gran classe da parte di Milos Forman nella ricostruzione storica di un periodo nero della Storia dell'umanità. Partendo da una fantomatica biografia di Goya,in realtà il regista si preoccupa dei fantasmi che affollano la sua vita,ovvero delle persone che lo circondano. Di Goya alla fin fine ci interessa poco,lui se la cava sempre dall'inizio alla fine con stratagemmi e grazie all'arte delle sue opere. Sono invece i demoni che mette su tela ad interessare,quei caproni,i disperati o le donne bellissime che però diventeranno spettri successivamente.
è il cambiamento epocale che assale la Spagna ad interessare,con le conseguenze sui protagonisti di tutto un microcosmo di passioni ed intrighi che riflettono alla perfezione il dolore e lo smarrimento dei quadri dell'artista spagnolo.

Terrificante l'interpretazione di un Bardem viscido e camaleontico nel vero senso della parola,così come quella di una Portman che da bella diventa spettro; ma è un pò tutto il cast a recitare alla perfezione in questo film in costume che diventa una grande e trionfale messa in scena di morte e prostitute ubriache,pene di morte e torture ecclesiastiche. Un'epoca oscura in cui nulla è destinato a salvarsi.

è un pò il rovescio di quell'altro fantastico film in costume di nome Amadeus,più trionfale ancora,tragico lo stesso ma meno violento.
L'epoca rappresentata ne L'ultimo inquisitore (titolo fuorviante) è quella di una grande oscurità della ragione,che non può che generare mostri. Stiamo parlando di Goya d'altronde,spettatore come noi e pittore di tutto quello che gli accade intorno.

Non proprio un biopic,è qualcosa di più interessante a voler essere sinceri.
Alcune scene sono da manuale,peccato per una sceneggiatura a tratti un pò debole ma compensata da una regia e degli attori formidabili.

cort  @  29/09/2011 23:47:32
   5½ / 10
storia interessante ma resa senza spessore e con stacchi temporali troppo elevati senza ul qualcosa che leghi il tutto. gli attori sono bravi e nell insieme visivamente non è male ma in certi momenti la storia mi e sembrata troppo irreale o semplificata, senza (e qui mi ripeto) spesore.

david briar  @  12/09/2011 00:01:15
   7½ / 10
E' un film epico,questo:un film che attraverso la figura di un famoso pittore racconta l'inquisizione e il destino ingiusto ad alcune delle loro vittime.Una delle cose più interessanti è il continuo rovescio del personaggio di Frate Lorenzo,ambigua figura che si muove nella storia cambiando continuamente partito,e alla fine riuscirà a fare la sua scelta d'ideologia.

La ricostruzione storica è molto curata,Milos Forman dirige con mano sicura regalandoci diversi momenti di grande cinema.Mi viene in mente la liberazione di Ines,oppure le scene di tortura.Gli ultimi 5-10 minuti sono la cosa più riuscita,in cui vediamo ciò che è cambiato negli anni e il modo in cui la guerra ha irrimediabilmente provato queste persone.
In particolare,il personaggio della Portman ha una grande tragicità,e nel suo ruolo si riassume il senso della pellicola:una deliziosa donna che viene ingiustamente punita e vede la sua vita rovinata per colpa del fanatismo.La performance dell'attrice è semplicemente eccezionale,probabilmente fra le più sentite della sua carriera,e dimostra una versatilità davvero stupefacente.Difficile trovare un difetto alla recitazione di Natalie in questo film.
Stellan Skarsgård è molto bravo e credibile nelle espressioni;Javier Bardem forse è eccessivo in alcuni punti,ma riesce a controllare un ruolo un po' ingrato e difficoltoso da interpretare,offrendo non una delle sue migliori interpretazioni,ma riuscendo a essere comunque abbastanza convincente.

Il film ha dei difetti,come qualche caduta di ritmo e a volte un po' di freddezza.Non coinvolge sempre e certe volte,soprattutto nella prima parte,è poco interessante,ma si riesce a recuperare facilmente con diverse scene molto belle.

In conclusione,"L'ultimo inquisitore"è un ottima pellicola un po' sottovalutata,magari non resterà nella storia del cinema ma alla fine raggiunge i suoi obiettivi e riesce a farsi apprezzare.
Consigliato.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  03/08/2011 18:23:56
   8½ / 10
Pregiata pellicola, diretta da Milos Forman, ambientata nellla Spagna settecentesca al tempo dell'Inquisizione, basata sulla vita di Francisco Goya, storico pittore dal famoso 'realismo' artistico, con grandi interpreti, specialmente nel terzetto Javier Bardem, Stellan Starsgard e Natalie Portman.
Scenografie ben curate; musiche di sottofondo ben composte; costumi pregiati; sceneggiatura brillante, quantunque dura e riflessiva in molte scene, nella quale non mancano sequenze entrate nella storia del cinema; e svolgimenti impeccabile.
Bardem incarna un personaggio cinico e alquanto ambiguo... ci troviamo di fronte ad una delle sue interpretazioni migliori.
Veramente un ottimo sui cui bisognerebbe fare una riflessione ogni tanto.

kako  @  01/05/2011 03:14:14
   7½ / 10
Natalie Portman e Bardem ottimi nelle loro interpretazioni, per il resto il film è buono ma non superlativo. Ha il merito di parlare di un argomento come quello dell'inquisizione che è di un certo spessore e di affrontarlo in maniera non banale

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  06/12/2010 16:45:02
   7 / 10
Al contrario di quanto possa suggerire il titolo, l'inquisizione non è al centro della vicenda... ma lo sono il bene e il male. Il Goya del film non vende la sua arte in nome del potere, ma si limita a quello. Protagonista è Lorenzo, dapprima al servizio della Chiesa e successivamente figlio della rivoluzione. Ottimo Bardem nell'interpretare... e bene anche la Portman.

Invia una mail all'autore del commento RadicalGrinder  @  20/09/2009 05:53:07
   6 / 10
Dovete vigilare, usare l'udito, la gente parla. Potreste sentire qualcuno sostenere che la materia si compone in due piccoli elementi, detti atomi. Prendete il suo nome, costui è un eretico che propaga le sue diaboliche idee per avvelenare i cuori di chi vive nel timore di Dio.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  19/09/2009 13:07:44
   7 / 10
Forse, a tratti, un pò troppo frettoloso nella narrazione e nella successione degli eventi però, a mio giudizio, resta un buon prodotto che scorre via bene tenendo alto l'interesse e senza mai annoiare.

pardossi  @  18/08/2009 15:02:31
   8 / 10
Gran bel film che analizza più che l'abito della persona la sua vera natura che agiste indipendentemente del ruolo rivestito, anni dell'inquisizione dove gli uomini si sostituirono al giudizio divino, anni dove si passava con facilità una vita in galere eretiche e dove la propria libertà era spesso incerta, ottimo il giudizio agli attori e godibilissimo anche se lungo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  04/05/2009 17:27:52
   6 / 10
Una storia che voleva essere intrigante e coinvolgente, ma che invece non è riuscito a prendermi totalmente. Gli eventi storici che si evolgono in maniera frenetica, fanno da contorno ad una storia che ruota su tre personaggi legati tra loro da una flebile corda (è il caso di dirlo), che durante la rappresentazione e l'andamento altalenante della narrazione, tende a rompersi in maniera prevedibile, senza lasciare allo spettatore la voglia e l'interesse necessario a lasciarsi trasportare dalle facili emozioni che il regista ci propone.
Discorso a parte per la prova di attori bravi, capaci e ben calati nel ruolo che contribuiscono in maniera preponderante a risollevare il film dall'anonimato. Grazie a loro questa pellicola merita un voto positivo......ma senza esagerare.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  04/05/2009 09:56:34
   6 / 10
Stavolta Forman, che è uno dei miei registi preferiti in assoluto, non si è sforzato più di tanto, o forse non era in gran forma; di fatto gli è uscito un film molto superficiale e piatto, che pesca nei facili sentimenti e tenta ad ogni costo di strappare quella lacrimuccia, specialmente nel finale, che però nemmeno pelando le cipolle....
Bravissimo, come al solito, Bardem, che farebbe un figurone anche se gli facessero interpretare un sasso, ed in genere bravi tutti gli attori.
Peccato.

4 risposte al commento
Ultima risposta 06/05/2009 10.31.02
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Daniel91  @  12/04/2009 15:39:38
   8½ / 10
Invia una mail all'autore del commento monica83  @  24/03/2009 17:43:12
   8½ / 10
Una bellissima e piacevolissima sorpresa questo film..non mi aspettavo una storia così forte e toccante

LoRe_91  @  05/03/2009 14:34:28
   7 / 10
Un film davvero ben fatto, tema interessante, bravi attori!
A tratti forse la trama è un po' troppo costruita, ma comunque merita!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  01/02/2009 14:15:45
   7½ / 10
Bella pellicola, tema difficile abbastanza ben rappresentato.
Ottime interpretazione da parte di Natalie Portman e di Javier Bardem. Molto buona la regia del due volte premio Oscar Forman.
Merita una visione a mio avviso.

KILL 74  @  20/01/2009 08:18:55
   7 / 10
Bel film grande Natalie Portman....
è incredibile pensare quello che faceva la chiesa

giusss  @  19/01/2009 02:49:29
   7 / 10
Buona regia e bravi interpreti per un film che riflette sulla crudelta' inquisitoria spagnola nel '700.
Molto piu' efficace nella prima parte.

tabularasa  @  13/12/2008 18:06:44
   7 / 10
bardem mi fa sempre più paura.quanto la religione ha danneggiato la civiltà,l'ipocrisia e la facilità con cui si cambia bandiera per i propri interessi.potrebbe essere una buona lezione di storia.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  23/11/2008 11:18:32
   6½ / 10
Non male questo film anche se mi aspettavo qualcosa in più dal finale.

iwsaa  @  12/10/2008 18:07:54
   9 / 10
bellissimo film! da vedere

weareblind  @  22/09/2008 20:38:12
   7 / 10
Quoto marco9777 aggiungendo che il titolo italiano rispetto all'originale è fuorviante.

marco9777  @  30/08/2008 23:23:13
   7 / 10
è un film storico.
A ciascun spettatore dirà cose di verse.
A me ha solo evidenziato quanto la Chiesa dal 1600, tempo dell'inquisizione, non sia cambiata: muta gli strumenti, ma sempre tortura

Invia una mail all'autore del commento BRISEIDE  @  14/07/2008 19:06:59
   8 / 10
un buon film si riconosce dal primo minuto e questo e' uno di quelli .che dire e' un film magnifico non perdetelo....

francis81  @  13/07/2008 20:01:39
   7 / 10
E un buon film sicuramente ,buona l'interpretazione della Portman e di bardem, mi ha tenuto incollata per tutta la durata, forse avrei approfondito alcune parti trattate con troppa velocità e il finale.. mi ha lasciato un pò perplessa. in un punto in cui pensavo che il film continuasse arriva il finale.
sarà che ero troppo presa e avrei voluto che succedesse ancora qualche bell'evento.

mars.attack  @  21/06/2008 23:12:44
   7 / 10
Una bella ricostruzione storica, una storia dura e commovente e un paio di interpretazioni davvero convincenti..
Di fortissimo impatto il personaggio della Portman, sia per la trasformazione fisica, sia per la situazione cruda e inquietante entro cui si muove. Toccante il finale, così semplice e ingenuo.

Gruppo REDAZIONE Pasionaria  @  11/06/2008 13:59:06
   5½ / 10
Troppa carne al fuoco: Storia, Goya, melodramma. Cosa vuole dire Forman con questo ultimo lavoro? Sceneggiatura insufficiente perchè troppo spezzettata, rivolgimenti storici appena sfiorati da supeficiali inquadrature, il dramma centrale si perde nella buridda di situazioni e ambienti storici così come i personaggi. Strano, davvero strano un film del genere sia stato partorito( dopo lungo travaglio, pare) da colui che ha diretto magnificamente un lavoro( sempre di ambientazione storica) come Amadeus.

Un plauso di merito va al sempre eccellente Javier Bardem, che riesce a rendere al meglio il tormento di un uomo consumato da passioni contrastanti. Felice pure i riferimenti all'arte di Goya, soprattutto le sequenze in cui mostra la nascita di un dipinto( le acqueforti, soprattutto).

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/06/2008 14.02.51
Visualizza / Rispondi al commento
serrano  @  26/03/2008 02:21:25
   9 / 10
altro bellissimo omaggio al'ARTE!
è una gioia visiva per gli amanti di Goya e del bello in generale!
veramente interessante tutti i temi trattati (forse troppi per la breve durata del film)....molto intrigante la storia, anche se a volte rasenta la fiction!
peccato inoltre non sia l'esattissima biografia del magnifico artista!

sempre un ottimo Forman, ma come in "Amadeus"....
...CAPOLAVORO MANCATO!!!!!

simonssj  @  11/03/2008 16:26:46
   6½ / 10
Concordo con la maggior parte dei commenti: film più che sufficiente, con un buon Bardem e un'ottima Portman, che appare animato delle migliori intenzioni ma risulta sfilacciato e inconcludente: Goya fa da osservatore della violenza, follia, malvagità e arrivismo di chi lo circonda, senza mai intervenire pesantemente nella storia, che scorre tranquillamente fino alla fine accennando a tutto concludendo ben poco. Figura di Alicia appena accennata, peccato!

ivaverro  @  09/03/2008 18:26:35
   5 / 10
film lento e con scene mal spiegate o fatte superficialmente

Tony Ciccione90  @  27/02/2008 11:58:08
   7 / 10
Bel film, piacevole ed interessante. La storia è coinvolgente e ben sviluppata, anche se Goya ha un ruolo piuttosto marginale. Bravissima (e bellissima) la Portman, che mi ha davvero stupito. Buona la ricostruzione del periodo storico e belli i costumi. La cosa più interessante è stata riconoscere all'interno del film le scene che hanno ispirato i meravigliosi quadri di Goya.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

denny86  @  22/02/2008 14:07:50
   7 / 10
Il film è ben realizzato e rappresenta bene le vicende del''inquisizione spagnola. Ottima a mio dire l'interpretazione della Portman.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/02/2008 13:36:15
   7 / 10
un film ricco di cose e buone e di cose meno buone...non è corretto definirlo un film biografico sul pittore Goya percha la sua figura all'interno del film non è molto imponente come si dovrebbe...ma il regista è bravo nel far parlare di Goya solo con le immagini che ricordano i suoi quadri(invito a tutti a guardare i suoi dipinti e sfido chiunque a riconoscere alcuni momenti del film).
come hanno detto molti,pero,la storia senbra trattare troppi argomenti per farne un film di un'ora e mezza!
non basta per far vivere allo spettatore l'orrore del tempo...peccato perche poteva venirne fuori un capolavoro!
la Portman è bravissima e qui praticamente impersona tre ruoli differenti!
finale terreficante!
occasione mancata per vedere il miglior Forman

John Carpenter  @  15/01/2008 17:30:24
   7 / 10
D'accordo con la media, giusta per questo film, che non è un capolavoro ma resta sempre un buon film da vedere, che insegna molto.
Bravo il regista Milos Forman e tutti gli altri attori, soprattutto Natalie Portman qui in 2 ruoli diversi.
Secco, duro, struggente.

John.

Memento mori  @  03/01/2008 23:03:26
   8 / 10
Che bello, sono rimasta incollata allo schermo per tutta la durata del film.
Cast eccezionale, ambientazione meravigliosa..
Poi è proprio il periodo che sto studiando.. :)
Da vedere!!!!!

Invia una mail all'autore del commento geaejona  @  16/12/2007 04:54:30
   7½ / 10
Be'....non di certo ai livelli di -The Piano-...ma cmq molto bello storico con miscela d'arte visto che gran parte viene occupata dalla vita di goya...Javier Bardem non puoi non odiarlo, e visto che a parer mio è un grandissimo artista per rivalutarlo consigliato -Mare dentro-. Il disprezzo e la non considerazione femminile viene descritta e raffigurata all'ennesima potenza..fortemente drammatica l'uscita di prigione...
In sostanza non si può non vedere :)

Invia una mail all'autore del commento Adriano Lotito  @  23/11/2007 18:49:29
   7 / 10
Non è il più grande Milos Forman quello che ha realizzato questo film. Avvincente, mai noioso e molto duro e drammatico, una storia fedele ai fatti che sono veramente accaduti nell’epoca dell’inquisizione e in quella napoleonica visti dagli occhi di un Goya profondamente colpito dai cambiamenti storici ma non approfonditamente analizzato dal regista seppur ottimamente interpretato da Stellan Skarsgard. Infatti non è un film biografico, il pittore spagnolo non è che un osservatore dei fatti, di cui sono invece protagonisti il prima inquisitore e poi giacobino frate Lorenzo e la povera Ines rovinata per una ingiusta condanna dell’Inquisizione e impersonati magistralmente da un severo Javier Bardem e da una strabiliante Natalie Portman, alla prova più importante della sua carriera. Sicuramente un bel film ma certo non al livello dei capolavori “Amadeus” e “Qualcuno volò sul nido del cu****”. Belli i costumi e le scenografie così come la fotografia. Efficaci gli attori comprimari specialmente Michael Lonsdale nella parte di Padre Gregorio e Josè Luis Gòmez nelle vesti del padre di Ines. Nonostante le numerose pecche è comunque un film da vedere.

Invia una mail all'autore del commento piernelweb  @  18/11/2007 12:49:53
   5 / 10
L'inizio è promettente: il celebre pittore Goya amato per il suo talento dalla corte spagnola e discusso dalla tenace e irriducibile Santa Inquisizione verso la fine del 700 si prende a cuore delle tristi sorti della sua modella Inés accusata ingiustamente dalla chiesa di eresia. Forman, regista di notevole esperienza, ricostruisce con cura le ambientazioni d'epoca miscelando attraverso l'occhio colto di Goya le tragicità storiche all'ironia involontaria di cui si fanno protagonisti gli uomini di potere. Purtroppo tutta la seconda parte frana in maniera imprevista: l'alternanza del dominio politico in Spagna diviene una superficiale e grossolana sintesi storica e soprattutto la vicenda della disgraziata Inés assume i contorni da fiction di medio livello, buona per famiglie distratte durante la cena della Domenica sera. A poco servono le capacità recitative di Bardem e della Portman impantanati in personaggi convenzionali, appena abbozzati e mai convincienti. Il finale riesce ad essere involontariamente ironico nel momento in cui la regia vorrebbe invece rafforzare la drammaticità degli eventi. Da una buona idea un film sostanzialmente sbagliato e mal concluso.

vehuel  @  18/11/2007 11:19:14
   5 / 10
sono rimasto molto deluso, mi aspettavo un film più avvincente, invece la mia impressione è che sia stato un film senza ne "CAPO" ne "CODA".
Deludenti anche i protagonisti.

dgarofalo  @  18/11/2007 01:48:35
   8 / 10
grande milos ke torna un minicapolavoro dove la fotografia e perfetta, il montaggio un po meno ma resta un grande film, quest'ultimo ci mostra la situazione discriminante dei spagnoli contro i giudaici

matnor  @  18/11/2007 00:05:16
   8 / 10
E' un film veramente bello..uno scorcio di vita dell'epoca che mette in rilievo tutte le brutture della Chiesa e non solo, rivissuto attraverso gli occhi del pittore Goya..

Beefheart  @  04/11/2007 10:51:27
   7 / 10
Discreto film, storico e biografico al contempo che, soprattutto nella prima parte, risulta ben cadenzato e funzionante nella sua documentaristica narrazione di eventi tanto tragici ed assurdi quanto realistici. Apprezzabile anche la dovizia di particolari con la quale ci vengono mostrate le diverse tecniche pittorico-artistiche attraverso le quali Goya realizzava le proprie opere. Purtroppo la seconda metà del film, causa ritmi eccessivamente accelerati e sbrigativi, non è altrettanto azzeccata; il racconto diviene via via eccessivamente romanzato ed i personaggi finiscono col perdere di spessore. In ogni caso ciò che emerge in maniera chiara e palpabile è la triste imparzialità dell'innata bassezza umana, capace di attecchire e concretizzarsi in qualsiasi contesto, indipendentemente dalla natura politica, sociale, filosofica e religiosa di quest'ultimo. La sceneggiatura, che abbraccia un ventennio di storia sul finire del 1700, in Spagna, non va oltre al grottesco "balletto" storico-politico che vede la raccapricciante alternanza di poteri tra loro diametralmente opposti ma tutti uniformemente tendenti ai medesimi, meschini, obiettivi di oppressione, sfruttamento ed avidità. Ne deriva che in pieno illuminismo, così come nel suo esatto contrario, il risultato dell'umano pensiero è sempre il medesimo, bieco, mix di ottusità ed ipocrisia che non porta da nessuna parte se non alla ciclica autodistruzione dei protagonisti di turno. A livello interpretativo, tra gli attori principali, l'unico che mi ha convinto è stato Stellan Skarsgard nella parte del pittore Francisco Goya; più anonime e piatte le prove di Bardem e della Portman. Nel complesso trovo che sia comunque un prodotto abbastanza valido, scorrevole e di una certa sostanza.

NanoMalefico  @  25/10/2007 19:33:55
   5½ / 10
Un delusione. Film rabberciato, e leggendo "Forman" lassù non lo si sarebbe mai aspettato, con un Goya protagonista macchietta e quasi ebete, mai incisivo, mai davvero protagonista, una portman molto al di sotto delle sue capacità (quell'aria angosciata della rapata a zero in V per Vendetta pare se la stia portando appresso in ogni film, peccato) e uno scenario storico che invece d'essere l'attore aggiunto è il pubblico fastidioso.
Davvero peccato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  23/10/2007 11:14:22
   5½ / 10
Imbattersi in un film cosi’ superficiale quando dietro la macchina da presa c’è un certo Milos Forman è indubbiamente spiazzante.
Gli intenti del regista non sono ben chiari,mette al centro della narrazione tre personaggi ,il pittore Goya,il religioso Padre Lorenzo e Ines,ricca figlia di un commerciante,lasciando che questi vengano trascinati dagli eventi storici in un vortice di avvenimenti poco credibili a causa di coincidenze che paiono come grossolane forzature in sede di sceneggiatura.
Gli eventi storici sono proprio l’altra grossa pecca del film,rappresentati in maniera mai approfondita,quasi grottesca in alcuni momenti, paiono appositamente trattati con leggerezza in quanto da considerarsi una mera cornice al servizio della storia dei personaggi principali,il problema è che trattando in questa maniera il periodo storico,tra l’altro ricchissimo di cambiamenti, anche la narrazione ne risente pesantemente risultando sempre poco approfondita ed affrettata.
Anche la commistione tra dramma ed alcuni spunti che strappano il sorriso non convince,Forman infatti non riesce a calarci con forza nelle sventure che sono costretti a vivere i suoi personaggi,rappresentandoli in maniera eccessivamente piatta.
La delusione maggiore arriva dal trattamento riservato a Goya,una sorta di macchietta che non incide,la cui grandezza non viene mai trattata in maniera adeguata,tralasciando clamorosamente un’analisi sulle sue capacita’ e le sue influenze.
Il film non risulta un totale fallimento grazie all’esperienza di Forman che riesce comunque a piazzare, seppur sporadicamente, qualche lampo del suo genio(vedasi a tal proposito la prima scena di tortura e la straordinaria sequenza finale),inoltre gli attori si fanno apprezzare e la narrazione seppur poco convincente si lascia seguire senza annoiare,inoltre le insistite immagini delle opere di Goya,inquietanti specchi di un periodo buio,sono uno spettacolo per gli occhi.

Rullio  @  20/10/2007 14:47:25
   7½ / 10
Le vicende a cavallo del secolo si susseguono velocemente e in modo drastico, il che lascia divertito lo spettatore che assiste ai cambiamenti di fratello Lorenzo, intento a rimanere ancorato al potere. Resta un po' più in ombra Fransisco Goya che, con le sue pitture fotografiche, sembra perlopiù investito di un' anima narrativa. Interpretazione molto audace di Natalie Portman e soprattutto di Javier Berdem.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Marlon Brando  @  15/10/2007 20:31:08
   7½ / 10
Quando lo vidi al cinema mi aspettavo un capolavorone, ma ha deluso parzialmente le mie aspettative.
Un film strano, perchè vorrebbe essere un inno alla coerenza, ma il film stesso è incoerente con i suoi bruschi cambiamenti di registro, forse voluto a tratti, come a riprodurre uno dei "caprichos" del pittore spagnolo.
Rimane comunque un bel lavoro su un grande artista come Goya, così oscuro e polemico nei suoi dipinti grotteschi, e c'è almeno una sequenza da ricordare: quella finale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  10/10/2007 09:55:29
   5½ / 10
Da Forman mi aspettavo molto ma molto di più. Anche se non credo pretenda di essere un film storico le parti che per forza devono essere trattate della storia europea di quel periodo sono abbozzate in maniera ridicola così come i grandi personaggi della storia risultano macchiette inutili.
Per quanto riguarda la figura del grande Goya , (bellissimo il titolo originale), il suo "io" che in lui equivale alla sua vocazione non riesce ad uscire dal film, come il suo essere un pittore "posseduto" non si riesce a catturare.
Peccato un'occasione sprecata, sebbene la fotografia e gli attori riescano a rendere guardabile il film.

max67  @  04/10/2007 14:20:28
   8 / 10
BELLISSIMO FILM RECITATO BENISSIMO ANCHE DA GLI ATTORI NON PROTAGONISTI
REGIA IMPECCABILE PER UN PRODOTTO CHE HA AVUTO MENO SUCCESSO DI QUANTO MERITAVA,FORSE PERCHE' ATTACCA LA CHIESA.
ASSOLUTAMENTE DA VEDERE.

mone10  @  04/10/2007 12:07:24
   5½ / 10
Film a tratti troppo lento soprattutto nella prima parte invece poi nn mi è dispiaciuto quando lorenzo torna arruolato tra i francesi. Ottima recitazione da parte di tutto il cast, mi è piaciuto molto anche Javier Bardem che nn avevo mai visto. Mezzo voto in più per la bellezza allucinante di Natalie Portman.
Voto 5 e mezzo

lupin 3  @  03/10/2007 18:27:57
   7½ / 10
Sicuramente un buon film...
Consigliato!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  15/09/2007 22:53:28
   6 / 10
peccato, sono rimasto molto deluso dall'ulimo film di Forman.
Speravo in un film molto biografico come quello su Vermeer.
L'ultimo inquisitore invece è tutt altro, a metà tra uno scorcio di storia civile spagnola, sull'inquisizione e la vicenda, non del geniale pittore, bensi della sua musa (bravissima natalie ti adoro), e cosi il pittore passa in secondo piano, anzi no, in terzo, visto che il regista dedica più tempo anche a Lorenzo inquisitore poi passato tra i rivoluzionari

bisogna comunque elogiare Forman che impreziosisce il film con bellissime sequenze

Lory_noir  @  15/09/2007 16:51:29
   8 / 10
Dopo V per Vendetta adoro la Portman ed ero curioso di vederla anche sotto queste vesti. Devo dire che mi ha stupito ancora di più, interpretazione magnifica... la scena in cui esce dalla prigionia è una delle più commuoventi che abbia mai visto, seguita dall'immagine finale. Davvero un buonissimo film secondo me, sono un pò poco curati i particolari ma mi sento di consigliarne a tutti vivamente la visione!

ilmoro88  @  25/08/2007 19:35:38
   7½ / 10
Sicuramente buona l'interpretazione degli attori, in particolare quella della Portman. Ma quello che mi ha colpito di più è la forte critica che Forman fa nei confronti di una Chiesa considerata padrona di tutto e di tutti, capace di modificare il destino di una qualunque persona solo per salvaguardare i propri interessi.
Questa sua critica trova tutto il mio appoggio!!!

sweetyy  @  05/08/2007 18:36:33
   7½ / 10
Non è di certo un capolavoro,ma i temi trattati sono molto interessanti.
Ottima interpretazione di Bardem,solo avrei preferito che la Portman non facesse due parti...questa scelta del regista ha reso il film un pò meno credibile.
Comunque nel complesso apprezzabile.

Invia una mail all'autore del commento Malvagio  @  01/07/2007 00:26:28
   9 / 10
Ottimo film,belli i costumi, le ambientazioni e la trama è AVVINCENTE.

fio81  @  15/06/2007 08:55:47
   6½ / 10
Film ben ambientato e con una storia non banale. Il regista ci propone uno spaccato di storia della spagna attraverso gli occhi del pittore Goya. Ottima la regia e la sceneggiatura che riescono a raccontare dei drammi attraverso personaggi e scene che assumono quasi degli aspetti grotteschi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

bastet1973  @  29/05/2007 12:36:05
   8½ / 10
film molto bello e ottimamente interpretato, la Portaman è un portento e le ambiantazioni sono molto accurate. Alla fine diciamo che la storia di Goya è un pretesto per girar sapientemente un'affresco di un epoca grazie a dio sepolta nel passato, ma che bisognerebbe piu' spesso rispolverare per non dimenticare quanto l'uomo, per perseguire la sua sete di potere, possa diventare disumano e vile.
Bellissimo da vedere e non annoia sicuramente!

Marmot  @  28/05/2007 11:28:13
   4½ / 10
Sono assolutamente d'accordo con l'autore del commento precedente: un film senza capo né coda, incoerente e scoordinato, eccessivo, forzato, molto deludente...

shock1  @  28/05/2007 10:04:59
   5 / 10
Un mattone. Nessun colpo di scena, intreccio forzatissimo. Se si voleva portare una testimoniana sull'inquisizione si poteva fare molto meglio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

madmax  @  23/05/2007 01:38:08
   8 / 10
Film molto bello, che rinfresca un pò su quello che è stato il potere dellla chiesa fino a poco tempo fa e forse in altri modi ancora oggi.
Bravi gli attori e regista.
Mad Max

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  21/05/2007 23:10:43
   7 / 10
E' davvero un gran film, girato poi da un registadi culto come Forman. Unica pecca: ci si aspetta sempre di più con il passare dei minuti ed alla fine cmq non arriva, lasciando un po' l'amaro in bocca quando appaiono i titoli di coda. Tra tutti.. un grande Bardem!

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)
 NEW
la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred notice
 NEW
resident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherd
 NEW
sotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salinger
 NEW
un bambino chiamato natale
 NEW
una famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023352 commenti su 46690 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net