la ricerca della felicita' regia di Gabriele Muccino USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la ricerca della felicita' (2006)

 Trailer Trailer LA RICERCA DELLA FELICITA'

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA RICERCA DELLA FELICITA'

Titolo Originale: THE PURSUIT OF HAPPYNESS

RegiaGabriele Muccino

InterpretiWill Smith, Thandie Newton, Jaden Smith, Chandler Bolt, Domenic Bove, Ian Baptiste, Aida Bernardino, Mia Bernardino, Richard Bischoff

Durata: h 1.57
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 2007

•  Altri film di Gabriele Muccino

•  Link al sito di LA RICERCA DELLA FELICITA'

Trama del film La ricerca della felicita'

Chris Gardner è un brillante venditore senza fortuna nella San Francisco degli anni '80. Padre affettuoso di Christopher, un vivace bambino di cinque anni, e marito di una scontrosa compagna, Chris fatica a sbarcare il lunario. La moglie, incapace di reggere la crisi, abbandona marito e figlio per cercare fortuna a New York. Rimasto solo Chris cerca tenacemente e ottiene un posto da stagista non retribuito presso una società di consulenza finanziaria. Senza stipendio, sfrattato dall'appartamento e poi dalla stanza di un infimo motel, Chris e il suo bambino cercheranno di sopravvivere dormendo nei ricoveri per i senza tetto o nei bagni pubblici della metropolitana. Indossando sempre il suo abito migliore e l'orgoglio di chi non vuole mollare, Chris troverà una porzione di felicità.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,39 / 10 (425 voti)7,39Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La ricerca della felicita', 425 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

simonpietro92  @  12/03/2020 11:09:42
   7 / 10
Un buon film incentrato sull'amore che ha un padre verso il figlio e su tutti i sacrifici che è disposto a fare per renderlo felice. Mi aspettavo una morale migliore in cui non tutto fosse incentrato sui soldi. Buon film comunque tenuto in piedi dal grande Will

Jokerizzo  @  02/02/2020 10:33:12
   10 / 10
Veramente notevole!

VincVega  @  31/12/2018 10:21:18
   6½ / 10
"La ricerca dei buoni sentimenti da parte di Gabriele Muccino e Will Smith". Il film è ben fatto e non annoia, però è una continua e poco credibile concatenazione di eventi (e s***** per il protagonista), per poi avviare la pellicola verso il più classico dei finali scontati e buonisti, come prevedibile per un film hollywoodiano. Però devo dire che Muccino e Will Smith danno un buon apporto. Se da una parte, ovvero la voce incassi la pellicola ha avuto enormi soddisfazioni, nella sezione premi non ha avuto la risonanza che cercava, a causa di un modo un po' artefatto di costruire il racconto. In definitiva un discreto film, ma altamente sopravvalutato.

aldopalmisano  @  27/11/2017 09:50:38
   7½ / 10
Una favola moderna, una storia in cui ognuno può immedesimarsi. Trovarsi in situazioni difficili che sembrano solamente peggiorare, tenere duro e andare avanti per la propria strada a denti stretti. Bello, sì.

yeah1980  @  04/07/2017 11:37:18
   8 / 10
Bello, un film che da coraggio.

fabio57  @  01/03/2016 09:49:05
   7½ / 10
Bel film di Muccino ,il teorema è che il talento insieme alla tenacia prima o poi premia , anche quando la sfortuna sembra accanirsi contro. Will Smith bravo, ma superlativo il figlio in una parte veramente difficile, preludio a grandi interpretazioni come "Karate Kid il mito continua"

Filman  @  19/01/2016 23:22:02
   5½ / 10
Nel passaggio dalla commedia sentimentale italiana alla retorica americana, il registro personale di Gabriele Muccino viene filtrato tanto che THE PURSUIT OF HAPPYNESS non sembra quasi per nulla un film dello stesso cineasta, semplicemente per via dell'assenza dei temi adottati, più che affrontati, nei suoi precedenti film. E in corrispondenza di questa semplice commissione, come prima avventura hollywoodiana, abbiamo un semplice, modaiolo e ruffiano film biografico, palesemente romanzato per calcare sul dramma e incitare alla pietà con una certa perizia e semplicità nella forma, in cui la morale sulla forza di volontà divide il compito con una seconda morale, quella capitalistica.

harlan  @  11/01/2014 21:02:17
   7½ / 10
gran bel film.
muccino, dall' italia con furore, si inserisce nel filone dei drammoni esistenziali che tanto riescono bene ai registi di hollywood e dintorni, e dove il mitico eastwood l'ha fatta da padrona con alcune sue pellicole memorabili.
si vede che il filone e' proficuo... sia di idee che di money...
coadiuvato dal suo fido smith (o e' muccino che e' il fido di smith?... mah) sforna una pellicola niente male, che ti coinvolge dall'inizio alla fine e che seppur a tratti retorica, risulta comunque di ottima fattura.
ri- promosso!!!!

horror83  @  11/01/2014 18:42:09
   8 / 10
Questo film mi è piaciuto molto. certo alla fine la morale è che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
cmq il film mi è piaciuto molto, fa sognare e insegna. Molto bravo sia Will Smith che il figlio. e naturalmente bravo anche al regista italiano Muccino dove purtroppo non ha potuto fare questo bel film con produzione italiana ma con produzione U.S.A.
A pensare quello che sforna il cinema italiano degli ultimi anni mi viene da piangere.

Jumpy  @  26/12/2013 12:57:31
   6 / 10
Film troppo artefatto, confezionato e ritagliato su misura per Will Smith.
Il risultato è un lavoro che tenta in tutti i modo di suscitare emozioni e lacrimuccie facili. Lo spettatore un minimo smaliziato se ne accorge e, giustamente, si irrita e si sente preso per i fondelli per i diversi salti logici, forzature

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
e buchi narrativi

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e frasi volutamente ad effetto.
La struttura dei personaggi è superficiale e sommaria, non c'è la minima caratterizzazione psicologica.
Si lascia seguire, ma è un film che non lascia nulla.

marcogiannelli  @  15/11/2013 23:07:19
   7 / 10
Emozionante ma scontato...molto bravo Will

kako  @  23/10/2013 19:26:40
   7½ / 10
bello, un ritratto della nostra epoca nelle sue fasce più deboli, nelle sue criticità quotidiane e nei drammi che poco si raccontano. Una storia vera, rappresentativa di difficoltà di molti che troppo spesso sono dimenticati, ma allo stesso tempo una storia che da speranza, che tocca nel profondo, che inneggia a non mollare mai, che mostra l'amore vero e i sentimenti più genuini e che non può non emozionare. A tratti forse un po' troppo retorico, ma non da fastidio, il film scorre bene e i personaggi sono ben delineati e interpretati. Un bel film decisamente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohà  @  13/10/2013 01:14:25
   7 / 10
E' certo che i ricchi non capiscono il valore di 5 $, anche solo 5.
Mette un po' d'ansia, sempre sul filo del rasoio.
Seppur molto carino si sa come andrà a finire fin dall'inizio.
Detesto Muccino, ma qui ha retto molto bene.
Molto buona l'interpretazione di Will Smith.

Morale? Mai prestare del denaro, mai a chi ne ha di meno di te e soprattutto a chi ne ha di più. Insomma: mai.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 21/10/2013 00.49.25
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  13/08/2013 09:30:29
   7½ / 10
Muccino l'ho sempre apprezzato, seppur a volte parli di valori un pò "di plastica".

Il suo primo film americano, tratto da una storia vera, è un edificante vicenda sull'american dream, interpretato da due bravi Smith padre e figlio; indicati anche la Newton, Kurt Fuller (sempre efficace in ruoli di supporto, vederlo anche in Scary movie e Ray) ed un veramente bravissimo Dan Castellaneta (chiamato a fare il capo strunz; è peraltro la voce originale di Homer ne I Simpsons).

Un pò troppo bonario e stereotipato, è comunque riuscito e, perlomeno, Muccino non si è troppo riciclato, evitando di inserire anche qui i suoi formibabili litigi filmici tra attori.

Un classico, ordinario film americano fatto da un italiano, ma in modo sempre americano (e pare inoltre che nell'ultima sua pellicola, Playing for keeps, i produttori gli abbiano quasi imposto tutto, pure il finale).

Fatto discretamente bene, non mi sento di essere severo; si simpatizza per chi si deve simpatizzare (Smith), si odia chi si deve odiare (il padrone di casa che chiede soldi, il capo rompiballe) e alla fine SPOILER

Cinema che rischia poco, ma che si fa comunque apprezzare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

MonkeyIsland  @  17/07/2013 14:54:29
   5 / 10
Parac.ulata enorme di Muccino studiata a tavolino (e pure male) che non mi ha convinto.
E' ovvio che il regista romano è una marionetta dei produttori americani e non è nemmeno una cima (se fate un salto sulla sua pagina di facebook vi fate un'idea), infatti i dialoghi sono fasulli e da bacio perugina, storia che non sta in piedi e improntata a commuovere lo spettatore non riuscendoci.
Inoltre film costruito su misura per Will Smith che come attore è pompato come pochi.

sagara89  @  17/06/2013 23:35:29
   8½ / 10
bellissimo film..grande will smith, da oscar

JOKER1926  @  16/06/2013 23:36:33
   6½ / 10
La valvola narrativa e concettuale disposta lungo il ventre del copione della fatica cinematografica di Gabriele Muccino si desume, fin da subito, dallo stesso titolo, "La ricerca della felicità".

Impostato su parametri drammatici, fra ironia e vicende varie, il prodotto della regia italiana porta a termine il proprio lavoro. Il compito, insomma, era quello di intrattenere e di proporre in scena una storia efficace. Obiettivo centrato.
La presenza nel cast di gente come Will Smith fa accrescere, sicuramente, le positività del prodotto fino ad un finale telefonato. Intanto si sa, "La ricerca della felicità" oltre ogni dinamica, oltre ogni pronostico deve pur sempre collimare in un qualcosa di positivo. Ovviamente qui con Muccino i picchi di disperazione e dunque del dramma se non incarnati sono, perlomeno, accarezzati a più riprese; il canovaccio funziona e inoltre a dar maggiore enfasi al film è quella riuscitissima amalgamazione psicologica che colpisce il personaggio del film (l'uomo interpretato da Smith); lo spettatore si cimenta nei panni di una persona volenterosa ed ambiziosa che fra tante vicissitudini andrà versa quella tanto agognata felicità. Dal film si potrebbe, in periodi di crisi, estrapolare un qualcosa di importante che verte in concetti di arrivismo, ahimè essenziale per vivere a certi livelli.

OOssorg  @  11/06/2013 14:50:16
   9 / 10
Un 9 meritatissimo ad un film che riesce ad emozionare e allo stesso tempo a far trapelare un insegnamento di enorme valore.
La storia di un padre che per la felicità di proprio figlio affronta tutte le sfide che la vita gli pone sul cammino.
Un capolavoro a mio parere, ottime anche le interpretazioni, Will Smith impeccabile, il figlio, per la sua età, fa la sua buona parte.
In poche parole, per chi non l'avesse visto, consigliatissimo.

tonysoprano  @  10/06/2013 00:48:37
   6 / 10
Poco da fare, il sogno americano fa sempre commuovere
Buona interpretazione di Smith, meglio la Newton
Cosa li manca?
Molte scene troppo superficiali che cercano solamente la lacrima facile senza scavare in profondità (indifferentemente dalla morale finale)
Inoltre manca di sceneggiatura tranne le 3-4 frasi fatte utili solo per Facebook

andreadf2012  @  06/06/2013 10:51:42
   7 / 10
vi dirò, mi ha sorpreso positivamente. l'ho visto ieri per caso su sky (mi ero sempre rifiutato in precedenza) e mi ha strappato una lacrimuccia. ben fatto, con ritmo, mai lento a tratti veramente drammatico. e poi si confa anche molto la situazione che vivono molte persone al giorno d'oggi. ottimo will smith.

Matteoxr6  @  02/06/2013 20:00:53
   6½ / 10
Mi è piaciuto, ma evidentemente troppo buonista e con battute scontate.
Peccato perché le interpretazioni e la regia sono ottime.

speXia  @  04/03/2013 14:24:37
   5 / 10
Posso capire che al giorno d'oggi il denaro sia di fondamentale importanza nella vita, che quello della crisi economica sia un tema attuale, però come han detto altri il film è esageratamente superficiale e fissato con l'idea "soldi=felicità", quando invece ci si aspetta, magari, la ricerca di un tipo di felicità meno materiale.

Qualche scenetta coi personaggi in lacrime e frasette pseudofilosofiche del tipo "non abbandonare i tuoi sogni", "non lasciarti dire da nessuno che non sei capace" non conferiscono più profondità al film e non suscitano neanche le tanto agognate lacrimuccie dello spettatore.

C'è da dire comunque che Will Smith è molto bravo, e tutto sommato il film, per essere un drammone anche abbastanza lungo, non è noioso, e qualche scenetta carina c'è.

Si può vedere ma a mio parere è un po' sopravvalutato.

drobny85  @  24/02/2013 12:34:09
   7½ / 10
Toccante e a tratti commovente, anche se magari un po' forzato in alcuni punti.
Will Smith è sempre una garanzia.

daniele64  @  23/11/2012 11:06:27
   6½ / 10
Non è il mio genere di film,inoltre è buonista e dolciastro in maniera esagerata.Tra l'altro i ricchi sono tutti gentili e cordiali anche con un rompiscatole come il protagonista,mentre gli unici "antipatici" sono i poveracci come la moglie (che lo abbandona),la mendicante (che gli frega l'attrezzatura),il padrone di casa (che lo sfratta) e l'amico (che non gli rende gli spiccioli). E poi il protagonisdta non si accontenta di fare un lavoro normale,ma solo il broker per poter guadagnare molti soldi. Infatti andava intitolato "La ricerca dei soldi"!!! E' una visione molto americana della vita. Comunque è girato bene e grava quasi tutto sulle spalle di un immenso Will Smith,veramente bravo ed in parte. Si lascia vedere...

Lucya  @  22/11/2012 16:54:12
   7½ / 10
Un tema attuale quello della crisi... Un bel film,colpisce molto...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  06/09/2012 10:15:37
   7 / 10
Seppur molto patinato "La Ricerca della Felicità" è un film che riesce comunque a toccare e con un Will Smith (vero punto di forza) molto in parte. Un po' falso forse (vabbè togliamoci pure il forse), però è comunque difficile non commuoversi, anche perché la tematica è più che mai attuale.

Invia una mail all'autore del commento eryca  @  21/08/2012 21:28:17
   10 / 10
stupendo.
non c'è altro da dire.
Guardatelo!
Immenso Will Smith

BlueBlaster  @  07/08/2012 16:57:23
   8 / 10
Un grande film padre-figlio...e non solo!

C.Spaulding  @  21/06/2012 17:40:38
   8½ / 10
Bellissimo questo film di Gabriele Muccino. Un dramma toccante che non può lasciare indifferenti. Bravissimo Will Smith azzeccatissimo per la parte. un film che commuove e fa riflettere la storia di un uomo alle prese con la povertà e il precariato. Da vedere !!!!

nyc93  @  09/05/2012 19:37:51
   10 / 10
Veramente molto toccante.

Invia una mail all'autore del commento Schuldiner  @  22/03/2012 14:57:08
   7 / 10
Non male come film, anche se pensavo molto menglio!

pier(pa)  @  28/12/2011 15:54:54
   1½ / 10
Muccino è davvero il peggior regista italiano affermato di tutti i tempi. Questo film, l'ultimo da me visionato della sua sconcertante sequela di porcherie, è forse il più meschino, borghese, ipocrita, disonesto e falso.

Perché, innanzitutto, Muccino intitola questa pellicola "la ricerca della felicità?"
Perché non lo intitola "la ricerca dei soldi?".
Questo è il piattume morale, cui il nostro compatriota ci danna. In questo film non si fa altro che parlare di danaro, soldi, dollari. Tutti i problemi del povero protagonista sono incentrati sul denaro; valore così supremo e incontestabile da far scivolare via Will Smith con la coda tra le gambe perfino quando scopre che suo figlio, all'asilo, guarda i cartoni animati, anziché imparare un po' di lingua, o storia, o geografia. La moglie lo abbandona, perché non sopporta di vivere con un fallito, come una fallita, di dover fare i doppi turni. Perché non sopporta di essere povera!. Lo stesso Will Smith non sopporta di essere povero! NESSUNO IN QUESTO FILM SOPPORTA DI ESSERE POVERO. La felicità del signor Muccino sono i soldi, il successo, la carriera, una bella casa, una moglie felice perché può fare le vacanze. Cosa ha da insegnare Will smith a quel ragazzino che si porta dietro, a parte la patetica frase retorica di quella pessima scena nel campo di basket? Non permettere a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa! Mentre lui, il padre, è la più gigantesca vittima del sistema, succube di tutto quello che gli accade.
Questo film è di una bassezza inarrivabile, di uno schifo così profondo che andrebbe censurato, perché è ora di finirla di pensare che sia il sociale che fa i valori, e non i valori che costruiscano il sociale.
Muccino, che tu sia maledetto.

Consiglio, dopo la visione di questo film, la visione di Into the wild. Esattamente il paradigma opposto di questa empietà morale.

Mezzo perché c'è Will Smith. Attore comunque di spessore.

8 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2017 13.19.17
Visualizza / Rispondi al commento
wolf18  @  13/11/2011 11:48:05
   8 / 10
E chi se lo aspettava?
E' incredibile come in questo film riesci a impersonificarti nel protagonista, a provare le sue disgrazie.
Buono il lavoro di Muccino, ottima l'interpretazione di will smith.
Promosso a pieni voti!

desertoceano  @  02/11/2011 12:30:49
   8 / 10
Toccante! Vista la crisi che l'Italia sta vivendo in questi anni credo che molti si identificheranno nei personaggi. Oramai ci abbiamo fatto il callo a lavorare per le aziende senza essere retribuiti con la scusa che vale come stage e nella speranza che potrebbero assumerti.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  28/10/2011 10:44:20
   5 / 10
Melenso quanto stereotipato drammone sull'American dream ad uso e consumo di Will Smith, che rincorreva l'oscar con tutte le proprie forze. In questo contesto, Muccino è poco più che un pupazzetto messo dietro la macchina da presa. Mi immagino la scena:
"Al-al-allora W-w-w-ill, adessourlacontrotuamoglie a di-di-diecicentimetrididistanza, e po-poi tu, Thandie, u-urlaglicontroatuavolta, per 10 minuti. Sce-scena topica."
"Gabriele, non rompere i c0glioni, limitati a riprendere Will che ride, Will che piange, Will che si rattrista e qualche volta il bambino per l'effetto lacrime a casa".
"O-o-o-chei. Ma-ma la posso almeno gi-gi-girareunascenaconWillchecorredispalleedurlacontroqualcuno?"
"No. Fanno ca.care, quelle scene. Quelle le fai fare ad Accorsi."

Per il resto, sceneggiatura vergongosamente fasulla, dialoghi imbarazzanti tutti tesi a catturare la lacrima della casalinga di Voghera di turno ed happy end in cui tutti vissero ricchi e contenti.
Interessante, molto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/09/2012 23.34.02
Visualizza / Rispondi al commento
Nightmare97  @  23/10/2011 14:59:37
   8 / 10
drammatico molto scorrevole e coinvolgente, con scene e frasi che ti toccano il cuore...veramente un bel film.

druss86  @  02/10/2011 23:35:57
   10 / 10
Bellinidj  @  14/09/2011 23:06:29
   7 / 10
Molto bello il messaggio della pellicola, con un Will Smith sopra le righe come al solito, ma un pò troppo mieloso e forzatamente strappa-lacrime, un classico di Muccino.
A tratti un pò pesante, il film mantiene tuttavia un buon livello di drammaticità, soprattutto per gli amanti del genere.

Testu  @  15/08/2011 12:01:04
   8 / 10
Davvero bello, mostra lui e ombre di una società basata molto sul capitalismo e poco sul sociale. Grande interpretazione di Smith, regia discreta e scene di accudimento piacevolmente in stile europeo. Il limite del film forse è nel solito messaggio a stelle e striscie di inventiva + persistenza + talento = opportunità e nel restringere la felicità raggiunta al solo miglioramento economico. Detto questo, è difficile non partecipare allo sconforto del protagonista in certi momenti.

simo96  @  09/08/2011 16:27:25
   7½ / 10
bellissimo film che narra proprio della ricerca della felicità e di una vita migliore per un uomo e suo figlio...
consigliatissimo per chi adora i film drammatici...
will smith incantevole...
dialoghi e monologhi stupendi...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

.Kia90.  @  27/06/2011 03:11:25
   8 / 10
Mi ha veramente sorpreso su tutti i fronti.
Una storia toccante, commovente e che fa riflettere, dimostra che la perseveranza e il coraggio di non arrendersi può portare molto lontano.
In più mostra un Will Smith inedito e che mi è piaciuto moltissimo. Come suo figlio, veramente adorabile.
Da non perdere!

Niko.g  @  15/05/2011 21:43:49
   4½ / 10
Drammatico e coinvolgente (soprattutto grazie all'ottima interpretazione di Will Smith), ma spesso patetico a causa di una sceneggiatura superficiale, forzata ed eccessivamente mielosa. A stento appassionante, fino al momento della svolta, quando, dopo tanta sfortuna e sofferenza, nelle pupille del nostro eroe alla ricerca della felicità (?!), sembrano apparire, vividi e pulsanti, i dollaroni "stile Paperon de' Paperoni" e tutto viene drasticamente ridimensionato e privato di contenuto, fino a rendere poco credibile tutta quella forza d'animo espressa in precedenza.
Penose e imperdonabili accoppiate retoriche: felicità/denaro, successo/ferrari, bravura/cubo di Rubik.

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/05/2011 11.23.46
Visualizza / Rispondi al commento
krypton  @  21/04/2011 23:07:03
   10 / 10
Chi lo avrebbe mai detto che Muccino fosse all'altezza di un film del genere? La ricerca della felicità racconta una storia che ha dell'incredibile; coinvolgente, emozionante e per certi versi drammatico, questo film è un must degli ultimi anni! Senza dubbio uno dei miei preferiti.... ottimi padre e figlio Smith! Consigliato a tutti, senza riserve!

gemellino86  @  22/01/2011 18:24:01
   10 / 10
Straordinariamente intenso e con un fascino delicato. Un grande film dove si vede il vero significato dell'amore. Non solo quello tra padre e figlio se si è alla ricerca di qualcosa che si trova dentro ognuno di noi. Profondamente eccezionale.

Elwing77  @  14/12/2010 20:39:43
   7½ / 10
Film davvero molto intenso sia per la storia che per l'interpretazione di Will Smith. Un elogio dei valori, quelli buoni, quelli veri. Da vedere.

Sestri Potente  @  12/12/2010 23:25:11
   8 / 10
Semplicemente bellissimo.
In alcuni punti appare un po' troppo forzato, ma è ammirevole vedere un protagonista così tenace e legato al proprio figlio.
Will Smith regge la scena da solo, ma quello che ha voluto trasmettere insieme al regista Muccino (made in Italy), è un messaggio assolutamente positivo.

ValeGo  @  20/11/2010 15:57:38
   7½ / 10
Mi ha colpito molto la tenacia del protagonista..nonostante abbia perso tutto continua a lottare perchè avere un lavoro è un diritto sacrosanto!

Danyeluzzo  @  19/10/2010 23:45:17
   8½ / 10
Molto bello, bravissimo Will Smith.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  09/10/2010 19:29:28
   7 / 10
Ed ecco a voi un'altro dei furboni cinematografici più prolifici di sempre, ovvero l'italiano Muccino, un regista fasullo (vedere le fintissime e frignanti opere precedenti per credere), che prende una storia sul sogno americano ordinaria e già vista in tutte le salse, e la affida completamente alla bravura di Will Smith, un grandissimo attore sulle cui spalle pende l'intera riuscita di una pellicola che senza di lui si sarebbero filati decisamente in pochi. Per carità, la messa in scena è sicuramente valida (maggior parte della troupe è statunitense) e la storia, per quanto scontata, riesce comunque a coinvolgere (impossibile non rimanere toccati nel vedere padre e figlio costretti a dormire sul pavimento di uno squallido cesso di metropolitana). Ma alla fin fine, nonostante la bravura, bisogna anche riconoscere che non è altro che un dramma costruito, scaltro nel giocare con le emozioni dello spettatore (esagerata la serie di sfighè che capitano al povero protagonista nel giro di poco tempo), e presuntuoso. La ricerca della lacrima facile sarebbe stato il titolo più appropriato.

giraldiro  @  09/10/2010 17:57:07
   8 / 10
Gran bel film.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  12/09/2010 23:21:38
   5½ / 10
Penso che, nonostante questo film sia in tutto e per tutto insignificante, abbia fatto parlare troppo di sè. Sia in senso negativo, che positivo. Esagerano coloro che rifilano il tre, pur motivando ampiamente la scelta. C'è una sorta di autocompiacimento intellettualoide nel smontare crudelmente un film che piace alle masse. Esagerano d'altronde le masse nel pompare un sogno che difficilmente può divenire realtà. Più che un sogno, una filosofia di vita.
Trovo che, se rimaniamo aderenti al film e non al complesso ideologico che sta dietro alla sceneggiatura, il vero punto di forza sia Will Smith: ad oggi penso che l'attore (a cui tutti siamo affezionati per Willy il Principe di Bel-air) afroamericano abbia firmato la più entusiasmante interpretazione della sua carriera. Alla fine mi sono affezionato, mi sono appassionato al film perchè l'interpretazione di Smith è davvero convincente. Questo alza a dismisura il voto.
Per il resto c'è poco da dire..anzi è già stato detto tutto su: a) incongruenze che riguardano la trama (e che fanno diffidare della "storia vera" di Chris Gardner..chissà com'è andata); b) Teoria del se ti realizzi, sei felice; c) Retorica dominante eccessivamente zuccherosa e bamboleggiante.
Io penso che saper mantenere un figlio, trovarsi un posto nel mondo, realizzarsi, cercare in ogni modo di essere felici siano problemi che riguardano tutti.. e penso sia nobile affrontarli nella maniera con cui li affronta Chris Gardner. Tuttavia penso che qualora fosse stato un regista più intelligente e onesto a dirigere il film, avremmo avuto una pellicola incoraggiante e stimolante. Ora invece abbiamo una favola falsa e dolciastra a cui guardare con la giusta dose di cinismo. Il problema è dunque Muccino e il suo insignificante sceneggiatore.

bebabi34  @  15/07/2010 21:20:52
   6 / 10
Toccante e coinvolgente, ma con troppe scene mal dirette (si vede la mano italiana, purtroppo). Il ritmo non esiste e situazioni ingestibili vengono prontamente dimenticate con un montaggio truffaldino.

Invia una mail all'autore del commento stuntman bob  @  21/06/2010 22:10:43
   7 / 10
Film così è bello vederli anche se non hanno trama,anche se alla fine non riescono a strapparti nemmeno una lacrima,vieni preso da una moltitudine di pensieri e conflitti se ti domandi anche solo per un momento: e se ci fossi io al suo posto? bravo Smith che con questo film abbandona momentaneamente la parte del super figo spaccatutto e cambia personaggio,chissà quanta farina è del sacco di Muccino in questo film

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  25/05/2010 11:40:15
   7½ / 10
Davvero un film ben fatto. Commuovente ma non melenso, scorre via benissimo. Da vedere!

|otioti|  @  04/05/2010 12:55:48
   6½ / 10
Penso che Will Smith con questa interpretazione abbia davvero superato se stesso.
Il film ha una storia molto toccante e coinvolgente, forse addirittura troppo, ma se l'intenzione era quella di angosciare credo ci siano riusciti benissimo.

E' un buon film, ma non credo che lo riguarderei volentieri.

DizionarioFilm  @  01/05/2010 01:41:56
   5½ / 10
uno dei film più sopravvalutati degli ultimi anni, anche se fa meglio del successore "Sette Anime". Non sarebbe neanche malissimo (anche se è un bel pò banolotto) se non insistesse pedantemente su quell'insopportabile retorica che ormai è praticamente diventata il marchio di fabbrica di Muccino. Il vero problema è che questo è il massimo che Muccino sia in grado di offrire. Mi vergogno di essere rappresentato da lui all'estero; e pensare che un tempo avevamo Fellini.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/05/2010 16.00.13
Visualizza / Rispondi al commento
*-sky-*  @  16/04/2010 01:43:08
   7½ / 10
bello e commovente

diamanta  @  03/04/2010 20:51:19
   7½ / 10
Bellissimo film che ha diviso la critica.
Molto commovente ed attuale.
Una prova di Smith al limite della perfezione.
Bravissimo Muccino, ma perchè le nostre migliori menti debbano andare a trovare fortuna fuori dall'italia devo ancora capirlo.

ROBZOMBIE81  @  20/03/2010 14:48:35
   6 / 10
Abbastanza mieloso e dalla lacrima facile..non lo rivedrei mai..

Clint Eastwood  @  19/03/2010 23:12:59
   6½ / 10
Quasi tutto il merito va a Will Smith e alla trama che mette d'accordo ogni tipo di pubblico, sia i più piccoli che i grandi critici. Retorico e tanto ben confezionato hollywoodicamente (come una scatola da tonno Coop) da far oscurare lo stile/l'abilità/la regia di Muccino (inesistente).

Cinematograficamente 4, conetenuti da 8 e mezzopunto per Will, và andato.

elmoro87  @  19/03/2010 11:48:46
   8½ / 10
Cooooosa???? Muccino??? che ha fatto un film così???? no, non ci credo... Film pazzesco, ai limiti del capolavoro... Molto toccante ed emozionante, con Will Smith semplicemente prefetto nei panni del padre disperato e sfigatissimo a cui capitano veramente di tutti i colori... Questo film lascia un'insegnamento molto profondo, capace di darti una nuova spinta quando capisci che non ce la stai facendo... e' impossibile spiegarvi cosa si prova immediatamente dopo aver visto questo film... STUPENDO!!!!!

PS: dai, ditemelo che è uno scherzo... non è Muccino il regista, vero?

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/03/2010 11.59.38
Visualizza / Rispondi al commento
antoeboli  @  18/03/2010 18:32:06
   8½ / 10
che dire................... il primo film di produzione hollywoodiana messo nelle mani di un regista di talento come muccino . la pellicola si affida a una storia vera interpretata magistralmente da will smith e da quello che e il suo vero figlio . proprio per questo i due si intendono molto bene e la interpretazioen di will e secondo me senza dubbio era da oscar . una storia che cerca di far capire che se vuoi arrivare verso un obbiettivo devi crederci in tutti i modi , anche se ti trovi nelle situazioni piu complicate . la trama , vabbè, sara un po gia troppo usata pero il modo in cui il protagonista riesce sempre a cavarsela è incredibile. il film scorre in modo piacevole continuo senza mai annoiare .finale poi davvero commovente quindi pioveranno lacrime ovunque . complimenti a muccino per l emozione che mi ha fatto provare ieri sera , seppur interrotta continuamente da spot .VOTO 8.5

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Inn10  @  18/03/2010 00:02:08
   8½ / 10
Davvero stupendo...bravo Muccino mi hai emozionato. Forse il film meritava qualche premio specialmente Will Smith che è stato grandioso.

Lapucciosauro  @  17/03/2010 23:44:47
   8½ / 10
un grandissimo will smith riesce a farti immedesimare nella parte...un gran bel film...molto coinvolgente e riflessivo...

TheSorrow  @  15/03/2010 15:21:31
   8 / 10
E' un bel ritratto dell'america consumistica e della vita in essa quello che ci regala muccino, il tutto condito da una buona dose di tristezza e da uno Smith che sempre più riesce a convincere.Il ritmo è frenetico nonostante alcuni frangenti di riflessione e di forte commozione. Niente da dire su questo Muccino, è sulla via buona!!Complimenti..

kobebryant92  @  09/02/2010 13:21:50
   7½ / 10
buon film, vale la pena vederlo.
Will Smith riesce a trasmettere la drammaticità della situazione che sta vivendo...ottima recitazione

si d'accordo il buonismo di muccino ecc ecc. la storia è bella e il finale per quanto scontato possa essere mi ha lasciato soddisfatto ma sopratutto con un senso di "serenità"

ste 10  @  02/02/2010 21:48:00
   7 / 10
Un film molto americano ma piuttosto riuscito e carino, storia interessante

Signor Wolf  @  19/01/2010 20:53:11
   9 / 10
Bellissima Storia, bravissimo Will Smith.. non è un film sul sogno americano

aleintothewild  @  24/12/2009 22:24:50
   1 / 10
Che film insulso! Tutto gia visto e rivisto, trito e ritrito. La saga dei luoghi comuni, delle battute scontate. Un film buonista, ma con una bontà finta, resa tale dalla pessima recitazione di Smith, che non fa altro che infarcire questo film di faccette tristi all'inizio e di facette felici alla fine. Perchè all'inizio lui è povero e poi.........Indovinate un pò? Diventa un broker straricco. Ops! Ho rivelato il finale! Ma credevo che tanto ve lo sareste immaginati, dato che la trama di questo film appertiene a mille altri...

8 risposte al commento
Ultima risposta 21/06/2010 23.00.27
Visualizza / Rispondi al commento
Gold snake  @  22/12/2009 18:43:56
   6½ / 10
Come dice il mio voto: "Non male, potrebbe essere migliore".

Io trovo che ci sia una buona idea che purtroppo viene persa velocemente.

Ma la scena in cui gioca con il figlio per poi dormire nei gabinetti è molto bella, quella da sola si è meritata mezzo punto in più.

Nutless  @  22/12/2009 18:20:02
   4 / 10
Banale, superficiale, noioso, prevedibile. Certo Muccino lo era anche con i film italiani, ma lì almeno c'era ritmo e a tratti divertimento.
C'è davvero bisogno che un regista italiano senza particolare talento giri un film sul sogno americano e sulle latenti tensioni razziali/sociali degli Stati Uniti?
Mah, irritante nel suo buonismo...
Secondo me Hollywood ha mestieranti in grado di fare un film del genere con una mano sola, senza dover ricorrere a Muccino.
Brutto.

despise  @  14/12/2009 09:47:21
   7½ / 10
Davvero un bel film, non è il mio genere però un plauso a Muccino.
Una storia originale che fa riflettere.

Paolo70  @  20/11/2009 23:48:02
   7½ / 10
Bravissimo Will Smith nella parte di un padre che nonostante le vicissitudini negative della sua vita mantiene una grande dignità e mostra il grande amore che nutre per il suo piccolo figlio. Trama triste e realistica.

enry_7  @  21/10/2009 20:55:18
   8 / 10
Considero questo film molto coinvolgente e toccante sotto molti punti di vista.La trama secondo me è fantastica anche se semplice.Il protagonista,will smith entra perfettamente nella parte.Fa riflettere molto come un uomo nulla tenente con una famiglia a carico sia riuscito con la propria forza di volontà di crearsi un futuro x lui ma soprattutto per suo figlio.Finale molto bello e commovente per chi si è inserito bene all interno della storia.Un film secondo me da non perdere.

outsider  @  21/10/2009 20:26:01
   10 / 10
Commovente sino alle lacrime. Recitazione all'eccellenza quella di Smith. Storia fantastica. Innegabilmente uno dei migliori film degli ultimi vent'anni.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  20/10/2009 15:59:58
   5½ / 10
I due film americani di muccino mi sono parsi più deludenti di quelli italiani. Neanche questi mi hanno mai entusiasmato ma almeno hanno una loro nota personale, distintiva. Ne La ricerca della felicità, come in Sette anime, non c'è nulla che si faccia apprezzare per originalità e inventiva. Entrambi sono piatti, entrambi sfruttano solo la superficie della storia

riobissolo  @  20/10/2009 14:00:26
   7½ / 10
Veramente un bel film. Fa pensare e non è poco di questi tempi. Lo faro vedere anche ai miei figli . Merita di essere visto.

calso  @  11/09/2009 09:20:40
   7½ / 10
Veramente un bel film...Will Smith dimostra di essere qttore completo ed in questa storia sentimentale riesce a dare una grandissima interpretazione...molti momenti toccanti ben realizzati da Muccino che con questo film fa un vero salto di qualità...da vedere assolutamente

eli.-96  @  05/09/2009 16:47:45
   7 / 10
bravo will smith ma anke a me ogni tanto mi è sembrato un pò palloso..cmq..bella regia e grande cast!

Invia una mail all'autore del commento faxx  @  04/09/2009 20:58:04
   6 / 10
io l'ho trovato un po palloso,ma in fondo si salvano le recitazioni è una regia fatta abbastanza bene.Però preferisco altri tipi di film,il drammatico in generale non mi entusiasma molto.

  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001430 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net