creed - nato per combattere regia di Ryan Coogler USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

creed - nato per combattere (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film CREED - NATO PER COMBATTERE

Titolo Originale: CREED

RegiaRyan Coogler

InterpretiSylvester Stallone, Graham McTavish, Michael B. Jordan, Tessa Thompson, Phylicia Rashad, Mark Rhino Smith, Brian Anthony Wilson

Durata: h 2.13
NazionalitàUSA 2015
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 2016

•  Altri film di Ryan Coogler

Trama del film Creed - nato per combattere

Adonis Johnson non ha mai conosciuto il suo celebre padre, il campione del mondo dei pesi massimi Apollo Creed, morto prima della sua nascita. Nonostante tutto, non c'è modo di negare che la boxe scorra nelle sue vene, quindi Adonis va a Philadelphia, luogo del leggendario incontro tra Apollo Creed e lo sfidante Rocky Balboa. Una volta arrivato in città, Adonis rintraccia Rocky e gli chiede di essere il suo allenatore. Nonostante l'insistenza nello spiegare al giovane che lui ormai è fuori dal giro da parecchio tempo, Rocky vede in Adonis la stessa forza e determinazione caratteristiche di Apollo, il fiero rivale che diventò anche l'amico più stretto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,93 / 10 (79 voti)6,93Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Creed - nato per combattere, 79 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Kyo_Kusanagi  @  24/03/2017 09:11:33
   7 / 10
Un buon misto di vecchio e nuovo che tocca le corde della nostagia per un personaggio mitico e amato e dona nuova linfa spianando la strada a un nuovo possibile filone. Michael B. Jordan non sfigura nel ruolo da protagonista riuscendo a uscire dall'ombra di quel gigante che è Sylvester Stallone che ha il merito di mettersi da parte umilmente e dare un immagine molto umana del suo Rocky ormai 70enne che accetta i suoi limiti e il tempo che passa che come ricorda lui "batte tutti".Promosso

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/03/2017 09.14.05
Visualizza / Rispondi al commento
fabio57  @  25/01/2017 09:18:29
   6 / 10
La saga inventata da Sylvester Stallone è stato un successo di pubblico veramente notevole. La critica ha storto il naso, soprattutto per gli ultimi episodi. Questo probabilmente l'ultimo, ma non si può mai dire, non aggiunge e non toglie niente a quanto già detto e visto. Il filone d'oro è stato spremuto e sfruttato commercialmente all'inverosimile e di questo film si poteva fare a meno. Tuttavia alcuni passaggi sono piacevolmente coinvolgenti, il combattimento del rampollo di Balboa contro il campione è la fotocopia di quello del primo "Rocky " solo con attori diversi e una diversa angolatura della macchina da presa, decisamente più efficace.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/12/2016 16:25:49
   6½ / 10
Per fortuna hanno evitato di far combattere il figlio di Creed con il figlio di Ivan Drago, e sprattutto hanno dimostrato come il figlio di Apollo non faccia solo palle di pelle di pollo, ma sa anche fare il pugile!
A parte lo scherzo pensavo che il regista portasse nuovamente allo sfracello il personaggio di Rocky come successe con il quinto episodio. Invece Balboa torna ad allenare un ragazzo ma lo fa in modo diverso, lo fa da "Rocky".
Il bamboccione ribelle è un personaggio stereotipato e poco interessante, il film è sicuramente Stallone che trascina il suo personaggio in maniera esemplare per l'ennesima volta vicino al ring...e anche lui ha la sua sfida da vincere.
La regia riesce a regalare momenti di vero sport, imperdibile il piao sequenza centrale del primo incontro e ben girato anche l'ultimo che non ha nulla da invidiare ai migliori incontri di boxe portati sullo schermo.
Un film che i nostalgici apprezzeranno sicuramente.

Interista90  @  24/11/2016 15:44:45
   7 / 10
Un piccolo passo in avanti rispetto a Rocky Balboa del 2006, che mi era sembrato come un qualcosa in più che non aggiungesse nulla alla famosa saga del passato. Qui invece si introduce come protagonista un nuovo pugile, e si va più sul sicuro proponendo una storia un pochino più credibile, anche se poco originale.
Il discorso è il seguente: Se si guarda come film in se per sè è un buon film, e non ci si annoia, nonostante duri due ore. Se invece si sceglie di guardarlo aspettando un qualcosa di innovativo rispetto ai precedenti sei capitoli.... meglio lasciar perdere. Il film va comunque giudicato singolarmente, e per una volta tanto mi rispecchio perfettamente con la media voto del sito.

Ironkarlo  @  10/10/2016 11:00:16
   7½ / 10
Ottimo film, girato molto bene.
Le musiche sono anche azzeccate e la storia seppur semplice cattura.

ferzbox  @  05/08/2016 17:08:39
   6½ / 10
Sono un fan della saga di Rocky sin da quando ero piccolo...ci sono cresciuto con Rocky Balboa quindi mi sembrava logico e doveroso che prima o poi vedessi anche questo settimo(facciamo anche no...) capitolo della(saga? nuova saga?)......
Non sono andato a vederlo al cinema per un motivo che non conosco nemmeno io, ma molto probabilmente sarà stato per una questione di circostanze e per un presentimento inconscio dove la mia mente voleva ASSOLUTAMENTE che la saga finisse con il sesto capitolo; tra l'altro molto rischioso anche quello ma stranamente ben incastrato ai capitoli precedenti.
Lasciando perdere la saga di Rocky nella sua completezza, quindi evitando discussioni sulle varie pellicole uscite dal 1976 al 2006, credo che fosse alquanto azzardato tirare troppo la corda con questo personaggio; ragion per cui immagino che rovesciare la clessidra puntando i riflettori sulla nemesi/amico Apollo Creed potesse rappresentare una scelta furba e abbastanza spiazzante per incuriosire il pubblico e tener ancora vivo il mondo di Rocky.
Il problema però sussiste nella necessità di questo film.
Per quale ragione bisogna passare il testimone di alcuni miti alle nuove generazioni? Per quale ragione bisogna FORZATAMENTE creare delle icone che continuino a tramandare quei simboli?
Un personaggio come Rocky era nato spontaneamente; si trattava solo di una delle tante idee degli anni 70, portata avanti con piacere e devozione da Sylvester Stallone, ma nata spontaneamente buon Dio....
.....un pò come "Ghostbusters" del 1984.....film con intenzioni totalmente diverse da quello uscito ora.....
Va bhè, c'è questa tendenza a ricalcare le passate icone cinematografiche, piuttosto che ingegnarsi a creare qualcosa di altrettanto originale e totalmente nuovo per le nuove generazioni....(va bhè ogni tanto ci provano, ma in questo caso le ciambelle con il buco sono veramente poche....troppa importanza al Dio denaro e poca alla passione di cercare qualcosa di qualitativamente valido)...

"Creed" non è un film inguardabile, riesce ad intrattenere presentando buone soluzioni nelle inquadrature dei combattimenti(come la soggettiva utilizzata nel primo Match importante di Adonis), o negli inserimenti citazionistici di alcuni elementi legati alla saga di Rocky......però sa tutto di già visto per la miseria; il film segue uno schemino ormai utilizzato centinaia di volte, molto meno profondo di quanto non potessero essere i primi due film di Rocky; molto più sbrigativo, preimpostato, poco caraterizzato nella sofferenza dei personaggi(a differenza di quello che vuol far credere l'introduzione nel riformatario dove si trova Adonis Creed da bambino), troppo scontato anche nel finale(spiazzante per finta)......insomma, forse una pellicola paradossalmente piacevole ai fans di vecchia data piuttosto che ai nuovi "ragazzi di oggi" per via di quel fattore nostalgia impercepibile a chi di Rocky non ne sa niente o poco.....
Ecco perchè nonostante il film non sia nemmeno tanto accio risulta completamente inutile....perchè Rocky era un altra cosa; continuare a trascinare questa saga utilizzando un altro personaggio è troppo artefatto e non potrà mai avere gli stessi risultati di qualcosa nato con estrema genuinità e voglia di stupire....
Rocky è finito nel 2006, non c'è bisogno di passare il testimone....è superfluo....(ho già letto che stanno realizzando il seguito.....fin troppo scontato...sob...)

...comunque è abbastanza piacevole per passarci una serata....pensavo peggio....

8 risposte al commento
Ultima risposta 24/10/2016 00.25.51
Visualizza / Rispondi al commento
davmus  @  28/06/2016 18:02:27
   6 / 10
Versione moderna di rocky, ma un pò ripetitivo.......

il ciakkatore  @  23/06/2016 21:48:43
   4½ / 10
Praticamente rocky rivisto ai giorni d'oggi,buono per chi non ha visto il primo,ma praticamente scontato per gli altri. L'unico protagonista è Stallone,quando invece dovrebbe essere Creed che non riesce a trasmettere quel carisma che mi aspettavo

Sandro988  @  15/06/2016 17:23:17
   7 / 10
CREED ottimo film;
Molto meglio di Rocky Balboa.

the saint  @  06/06/2016 12:14:32
   6½ / 10
non male con Silvestro è una mezza garanzia

topsecret  @  05/06/2016 19:32:56
   6 / 10
Continua l'operazione nostalgia per Stallone e dopo i vari JOHN RAMBO, ROCKY BALBOA, IL GRANDE MATCH e i due MERCENARI ecco che arriva il rifacimento del mitico ROCKY dal punto di vista dei Creed.
Un film di cui francamente non se ne sentiva il bisogno e che spero non ispiri a qualcuno altre idee strambe (magari la prossima volta toccherà al figlio di Ivan "tispiezzoindue" Drago) poichè il barile ormai è vuoto e non resta che il fondo. Fondo che a tratti sembra ampiamente raggiunto da una storia che palesa momenti di stanca con altri un po' più dinamici, ma che tutto sommato e malgrado le esagerazioni, i rimandi e le rimembranze nostalgiche sembra acconsentire ad una visione gradevole anche se lontanamente paragonabile con quella del 1976.
Stallone salva baracca e burattini ma il film non va oltre la sufficienza.

floyd80  @  04/06/2016 09:46:33
   7 / 10
Quando rivedi Rocky, anche se invecchiato e che fa soltanto da spalla è sempre un piacere, è come rincontrare un vecchio amico dopo tanti anni, non smetterei mai di rivedere la sua storia e speriamo non si fermi qui.
Il film però è incentrato principalmente sul figlio di Apollo Creed morto nel IV, la storia è classica e si sa già come andrà a finire ma è tutto il contorno ad essere realizzato al meglio, bravissimo il cast (Stallone candidato meritatamente all'oscar), belle le musiche e le scene dei match sono veloci e verosimili, fantastico l'audio che si concentra sui pugili e lascia tutto il resto (tifosi, allenatori) sullo sfondo, questo stratagemma riesce a farti inoltrare ancora di più al centro del ring.
Un plauso al regista, un ottimo film

pernice89  @  03/06/2016 23:25:43
   7 / 10
Niente male. Rocky è solo uno spunto per il film, non il fulcro su cui si puntava per attirare il pubblico. Insomma, non è eccelso, io un pezzetto l'ho anche faticato a seguire per la noia, ma nel complesso è godibile. Consigliato, a fan e non di Rocky.

freddy 94  @  16/05/2016 03:53:27
   8 / 10
E' sempre un piacere rivedere Stallone nei panni di Rocky. Film molto bello.

Febrisio  @  05/05/2016 10:23:31
   5½ / 10
Premessa, è carino, soprattutto ben confezionato e non annoia, ma i difetti ci sono...

Rocky, il signor nessuno che diventò qualcuno, è diventato un cult, perchè parlava agli spettatori coi fatti.
Creed la copia, invece tutto questo lo spiega allo spettatore a parole, ma coi fatti dimostra il contrario. La sua ascesa in realtà è priva personalità e vero sudore. Quindi possono fare tributo con scene tipo lui che esulta dopo una corsa come fece Rocky, ma non ha quell'effetto che ti fa dire "azz lui ce l'ha fatta, un grande", ma piu un "che ti esulti che hai fatto 2 incontri in croce?"
Incontro finale che dimostra di essere più un incontro "beh è un film sulla boxe ci inseriamo le tipiche scene e la finiamo li e un getta la spugna" e così fu. Con un avversario, imbattuto, emblema della nullità, e brutto, proprio brutto.

Non riesce a dire nulla più di ciò che è già stato visto in tutte le salse.

09dream  @  01/05/2016 21:43:16
   7½ / 10
Una sola parola: splendido.
Un omaggio sentito e riuscito ad una delle saghe più famose della storia del cinema, e al suo protagonista induscusso: Sly.
Ma al tempo stesso un nuovo film, con un nuovo protagonista, che ne riceve il testimone.
Notevole anche la colonna sonora !

AMERICANFREE  @  23/04/2016 11:55:09
   8 / 10
Bel film, mi sono emozionato molto,grande interpretazione di Stallone. Un passo alla volta, grazie di tutto Sylvester.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  05/04/2016 22:04:01
   5 / 10
Un film di cui probabilmente non si sentiva il bisogno.
Tutto molto banale e molto piatto.
La visione è adatta principalmente ai nostalgici di Rocky.
Guardabile, ma non riesco a dargli la sufficienza.

dima  @  13/03/2016 21:37:45
   7 / 10
Mi aspettavo un film mediocre che più che sulla sua qualità avrebbe puntato sul suo retaggio, sufficiente a convincere un sacco di gente (me compreso) ad andare a vederlo. Mi sbagliavo. Non voglio dire che sia un capolavoro ma è ben recitato e complessivamente convincente. Un film che vale la pena vedere anche senza essere dei fans di Rocky.

Sofiatrenk  @  09/03/2016 01:53:39
   7½ / 10
Più che un sequel di Rocky lo definirei un film sul pugilato dove appare Rocky Balboa con alcuni riferimenti a fatti passati della serie che emozioneranno i fan più longevi. Degnissimo seguito di una saga leggendaria. Lo consiglio anche ai più giovani che magari non hanno mai visto un film su Rocky. Sarà una buona scusa per recuperare i film precedenti!
Un plauso speciale alla realizzazione tecnica degli incontri molto ben realizzati e realistici

Thorondir  @  08/03/2016 19:29:31
   6 / 10
Il film nel complesso non è male e io mi aspettavo un disastro. Non sono mai stato un grande amante della saga Rocky, ma il film di Coogler è ben confezionato, poco da dire. Soprattutto mi ha sorpreso la regia, molto scorsesiana e a tratti fuori dai classici schemi odierni. Coogler sa costruire immagini e sa come inserirle per creare un coerente percorso filmico. Notevole in questo senso è il secondo match in piano-sequenza. Per il resto, oltre al tanto sentimento di Stallone, c'è la classica storia davvero ormai vista centinaia di volte, con tutti (ma proprio tutti) i clichè del genre, compresa una storiella d'amore che è riempitiva o poco più. Per cui: film godibile, troppo infarcito di "già visto" e di "lacrima facile", ma comunque ben recitato e con la buona capacità di coinvolgere grazie ad una discreta sceneggiatura.

DogDayAfternoon  @  27/02/2016 14:09:29
   6 / 10
Prima di vedere il film avevo già la mia idea, per me Rocky muore dopo aver battuto Ivan Drago. I commenti positivi mi avevano però messo quella speranza ormai sopita di vedere un film all'altezza dei primi quattro.

Dopo aver visto questo Creed, rimango della mia idea di partenza. Quello che proprio non mi è andato giù di questo film è il fatto che prende scene praticamente di tutti i Rocky precedenti e li adatta alla modernità, più che uno spin-off è una sorta di remake globale di tutti i film della saga dove però il protagonista compare ora in un altro ruolo.

Io l'ho vista come una mancanza di stile e di originalità, anche perché devo dire che al di là di questi rimandi comunque pesanti, il film per il resto funziona, la storia ha una sua logica chiara e prende fin da subito. Sicuramente un passo avanti rispetto al deludente Rocky Balboa.
E' pur sempre interessante scoprire le vicende del figlio di Apollo, come affronta la vecchiaia Rocky, il legame che si forma tra i due, che anche se scontato e prevedibile è pensato bene.

Dal punto di vista registico mi è sembrato un film fatto bene, anche se non sono riuscito ad apprezzare la regia nei combattimenti, specialmente quello finale sembrava di essere in un videogame. Colonna sonora poi parecchio bruttina, e per essere figlio della saga di Rocky questo è un altro grosso handicap.

Assurda poi la candidatura all'Oscar per Stallone, la sua è una interpretazione assolutamente normalissima come ne ha fatte a decine nella sua carriera, lo voglio vedere più che altro come un debito di riconoscimento da parte dell'Academy e della critica in generale che lo ha sempre ingiustamente considerato un attore di scarso livello; la scelta di partecipare ad un certo tipo di film tra '80s e '90s ha sicuramente giovato al portafoglio di Stallone, forse un po' meno alla considerazione che la critica ha su di lui.

Non sarebbe male come film sulla boxe se non avesse usato così pesantemente i Rocky precedenti, ma probabilmente se non fosse legato a quel nome non lo avrei mai guardato, e come me molti altri.

Quanto meno, i fan di Rocky saranno contenti di sapere come è andato a finire il terzo incontro con Apollo.

alberto9  @  21/02/2016 19:05:28
   7 / 10
Il film é buono, meglio di Rocky Balboa (il sesto). La trama é fatta bene e si sviluppa bene. Se l'attore principale avesse più personalità, potremmo parlare di uno dei pochi sequel che avrebbe fatto la storia del cinema e della boxe

peppe87  @  21/02/2016 16:45:31
   7½ / 10
e dategli questo oscar a SLY su..

horror83  @  14/02/2016 14:21:27
   6 / 10
Quando ho saputo di questo spin off ero molto scettica....a me piace molto la saga di Rocky ma già gli ultimi due film erano inferiori ai primi 4, quindi si poteva chiudere il tutto già al quinto film, poi hanno voluto fare il sesto per la nostalgia e far vedere che dopo 30 anni Rocky era ancora il migliore, però adesso cosa c'entra questo film? ovviamente lo hanno fatto per soldi, ma anche se il film è carino, non l'ho trovato necessario, anche perchè le emozioni che ho provato con Rocky come protagonista, in questo film non le ho provate. Ormai sono

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
....cioè ormai è ora di mettere la parola fine su Rocky, se uno è nostalgico si va a vedere i film vecchi.....poi dopo hanno copiato un pò di cose del primo film di Rocky che non sto neppure ad elencare!!!! direi che si è raschiato il fondo del barile, ma quando ci sono di mezzo i dollari....sicuramente se questo film incassa andranno avanti....che palle!!!! Gli metto la sufficienza perché c'è Rocky se no era un film da cinque!!!!!!!!!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  12/02/2016 14:57:31
   9 / 10
Stallone con questo Creed fa un passo indietro per farne due in avanti. Complimenti per una interpretazione davvero buona dell'attore, con un rocky in chiave moderna ma molto simile al primo di 40 anni fa. Certo si intuisce come va a finire ma le emozioni che regala il personaggio sono sempre intense e palpabili.
Stallone viaggia verso la probabile statuetta dell'oscar con una pellicola diretta egregiamente da questo regista giovane Coogler, si riallaccia con un filo immaginario al capolavoro originario. E sale per l'ultima volta le sue scale.
Grazie per averci regalato questa serie ed ora questo degno finale.

Macs  @  12/02/2016 10:48:05
   6½ / 10
Sentimenti contrastanti per questo film. La storia e' abbastanza piatta, pure troppo, c'e' un unico mini colpo di scena verso tre quarti, per il resto il film naviga da crociera verso esiti molto prevedibili. Pero'.. pero' i personaggi sono azzeccati e il trio Adonis-Bianca-Rocky funziona alla grande. Ci si affeziona a loro. Prima della visione temevo soprattuto per il personaggio di Creed, che fosse un bamboccetto senz'anima; invece e' stato una piacevole sorpresa, l'attore e' bravo e ha saputo dare una personalita' efficace al personaggio. Per uno che ha vissuto a Philadelphia come me, poi e' sempre gradevole rivedere certi posti – anche se non ci rivivrei piu' ovviamente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

danny1970  @  11/02/2016 20:46:11
   10 / 10
Niente da obiettare. Certo rocky un po' troppo in declino se paragoniamo stallone ai recenti mercenari ma il film è molto bello. Vale la pena vederlo e gustarlo fino in fondo.

elnino  @  09/02/2016 16:14:58
   10 / 10
E anche questa pellicola vince per KO al 1° round. Assolutamente da vedere. Ma da ex pugile, forse sono un po' di parte

.Kia90.  @  08/02/2016 00:51:11
   7 / 10
Un buon spin-off ma che soffre molto di nostalgia e vari clichè legati agli altri film. La storia comunque viene su bene, il protagonista non è male nel personaggio (anche se non ha nè il carisma nè l'epicità del padre) e Stallone regala proprio il Rocky che mi aspettavo, quello che (giustamente) non ha più la forza nè l'età per affrontare il ring ma che mette a disposizione la sua esperienza diventando allenatore. Ottima prova d'attore la sua, molto più profonda delle altre dei precedenti film. Mi è dispiaciuto solo veder quasi sminuito il personaggio di Rocky a scapito di Creed, che qui risulta l'unico vero campione. Nonostante questo, consiglio la visione ai fan della saga, a suo modo merita.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  05/02/2016 18:03:27
   6½ / 10
L'effetto nostalgia sugli anni '80 imperversa lungo tutto il film, alcune sono delle vere e proprie appendici come la singolare presenza di Mrs Robinson (che non c'entra niente con Simon & Garfunkel), le altre più congenite con la saga sono flashback, poster, e altre trovate per scorrere immagini dei fasti della saga, infine anche l'antefatto si preoccupa di riportare in auge la figura di un Creed non Apollo ma Donnie.
Il più grande merito della sceneggiatura oltre ad aver limitato Stallone al minimo ottimizzando ogni sua entrata in scena, trasformandolo in un punto di forza anziché un peso da trascinarsi lungo tutta la pellicola, è la sequenza del primo incontro di Donnie, 2 riprese in piano sequenza, una coreografia avvincente, un passo a due, una delle migliori sequenze del genere anche perchè la boxe in Rocky sta come il calcio in Shaolin Soccer, il match finale è una parodia della boxe attuale, ma anche dei limiti di sopportazione umana, no tattica, no difesa, no abbracci, un pugile professionista con 3 ganci di quella portata è bello che al tappetto, invece vanno avanti 12 riprese a colpirsi in maniera pulita una dozzina di volta a round, per il resto tra i tanti cliché qualche residuo di solidità la sceneggiatura la mostra, non ultimo l'epilogo scongiurando la fiera della banalità.
Morale, la sequenza di cui sopra vale l'intero inutile capitolo, il cui successo porterà probabilmente a non essere neanche l'ultimo.

werther  @  04/02/2016 08:05:07
   7 / 10
Ho trovato questo spin off su Creed molto ben strutturato, la sceneggiatura è buona e ci sono alcune perle che lo impreziosiscono e che sicuramente i fan di Rocky apprezzeranno, assomiglia per certi versi ai primi Rocky e le cose che accomunano Adonis al giovane Rocky di allora sono evidenti. Ben fatto.

maitton  @  03/02/2016 18:10:52
   6½ / 10
Mezzo voto in piu' per l'immenso "Rocky", il film si lascia guardare solo perche' c'e' lui.
Per il resto e' un film pieno di banalita' dove tutto quello che immagini possa accadere, puntualmente accade.
Belle le scene sul ring.

Kerpen  @  31/01/2016 13:51:59
   4 / 10
Sostanzialmente una porcheria. A partire dal protagonista espressivo come un intonaco, la sceneggiatura scontata, la banalità di troppe scene superflue se non fastidiose. Stallone si salva fornendo un'interpretazione tenera e convincente. Il resto è come detto fuffa. Roba da rivaleggiare col precedente Balboa.

JOKER1926  @  29/01/2016 21:27:18
   7 / 10
"Creed – Nato per combattere" è fondamentalmente un film sul mondo della boxe. In precedenza, negli anni addietro, tante regie hanno mostrato personaggi sul ring, tante volte i risultati sono stati entusiasmanti. Parliamoci chiaro, la boxe è uno sport colmo di agonismo e forza, in ambito cinematografico, la comunione può esser veramente fantastica.

Il continuum della mitica saga di Rocky vede dunque con Ryan Coogler un nuovo orizzonte.
"Creed" ha , nel suo ventre, una serie di grossi pregi che lo portano ad esser apprezzato da un pubblico vario; non manca nulla, c'è ritmo ed azione.
Sostanzialmente la fatica di Ryan Coogler nasce come film di intrattenimento, è questo la dice lunga. Ma, nonostante tutto, il lavoro statunitense riesce ad offrire anche una profondità di animo e concetto, sorprendente ed efficace.
"Creed" copia la struttura narrativa del primo Rocky e quindi riesce a farsi rispettare attraverso una linea narrativa onesta ed equilibrata, senza grosse sbavature e senza incredibili forzature. Gran parte del lavoro e delle dinamiche cinematografiche giocano, essenzialmente, sulla esuberanza dei personaggi e sulla loro tracotanza, ma del resto ognuno si esprime a modo suo.

Con un munifico Sylvester Stallone e con un finale stratosferico il film acquisisce ancora maggiore credito e vale la visione, assolutamente.

JOKER1926

enigmista  @  29/01/2016 13:16:49
   7 / 10
Ottimo spin-off per chi ha amato la mitica saga di Rocky.

BlueBlaster  @  29/01/2016 00:25:55
   7 / 10
Buon spin-off, mi è piaciuto!
Per prima cosa non vengono snaturate le radici alla base della saga mantenendo l'amarezza di fondo, le stesse location dei primi film, il ricordo al passato ed ai personaggi che hanno fatto la storia dei "Rocky".
Una buona storia, ben scritta, che si regge da sola senza cercare confronti con la serie originale ma omaggiandola e "copiandone" il meglio...citazioni a non finire per i fans, personaggi ben riusciti, incontri tecnicamente validi ecc...Sicuramente lo avrei limato tagliandone una ventina di minuti visto che poi le smancerie tra i due nuovi piccioncini non mi fanno impazzire ma alla fine si è cercato di fare un reboot del personaggio con Stallone a fare il passaggio consegne; impossibile non rivedere Rocky ed Adriana nei volti di Adonis e Bianca!

Stallone poi, davvero attempato, si dimostra sempre all'altezza della situazione che qui si fa davvero tosta per lui...si mette in gioco come non mai (a nudo direi) nella sua fragilità umana e questa prova gli è valsa giustamente molti elogi da critica e pubblico.
Si ha il buon gusto di non farlo combattere neanche un secondo ma al massimo di tirare qualche pugno e poco altro ma bensì lo si mostra stanco e quasi incapace di salire la sua mitica scalinata.
Michael B. Jordan /Adonis 'Donnie' Johnson/Creed è stato superiore alle mie aspettative...molta grinta nei combattimenti, ottimo fisico, capace di emozionare e stranamente di starmi simpatico! Si differenzia dai soliti atleti visti finora risultando veritiero, educato e sensibile (chiama Rocky zio) insomma sembra di rivedere una sorta di giovane Balboa di colore (cosa ovviamente voluta) ossia un campione con il cuore e del popolo.
Peccato che hanno tagliato fuori il mitico Paulie, in compenso per i nostalgici troverete la mamma dei Robinson :)

Mi stupisco poi della regia del giovane Ryan Coogler che è davvero ottima ed efficace, la migliore finora vista nell'intera saga (non me ne voglia Avildsen ma questo stile è più nuovo). Ormai si è capito che il piano sequenza è una tecnica molto in voga che permette ad un regista di vantarsi di una certa tecnica (vedi Inarritu) e qui il regista ne fa un buon uso ed anche in abbastanza frangenti ma senza mai esagerare....colpisce davvero l'uso fatto nel primo incontro e nell'ingresso sul ring di Adonis Johnson nell'incontro finale (mi ha ricordato Keaton in Birdman) con tanto di camera che gira in "contromano" attorno al protagonista appena salito sul quadrato.
Insomma la regia mi è garbata molto e gli incontri sono realistici e spettacolari...a tratti simili ad un videogioco ed in altri momenti sembra di vederne di veri alla tv. Si mostra il dolore ed il sangue dei due boxer in una sequenza di montaggi ammirevole (anche il montaggio è ottimo visto che ci siamo).
Sto giro non mi è piaciuta la colonna sonora che è abbastanza insipida se non quando si fa odiosa per via del rap o roba simile!

Gran bel finale, sia per l'incontro che per la scena in cima alla scalinata che ci sta sempre, che apre ad un nuovo inizio e come sempre emoziona chi si è affezionato allo Stallone Italiano.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/01/2016 19.18.17
Visualizza / Rispondi al commento
Tango71  @  29/01/2016 00:14:27
   4 / 10
Ho letto recensioni ultra positive, ce chi lo ritiene tra i tre migliori film dell'anno, se non il migliore in assoluto del 2015. Maddai!! Mi aspettavo chissà cosa da questo film, invece non è nulla di eccezionale. A parte la scena del primo combattimento coreografato e diretto bene, il resto del film è una noia tremenda, tante banalità. Stallone diciamo che è stato bravino, B Jordan qui lo ricorderò solo per il suo fisico statuario. Da questo regista mi aspettavo decisamente di più.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/01/2016 00.52.08
Visualizza / Rispondi al commento
Cataclysm84  @  28/01/2016 12:06:19
   9 / 10
Mentre scorrevano i titoli di coda non potevo far altro che pensare che finalmente ce l'avevano fatta, era (quasi) tutto perfetto.

Dopo Rocky IV non ne hanno combinata più una giusta, tra il mediocre Rocky V e il pessimo Rocky Balboa, tanto che ho atteso settimane per vedere questo plausibile ennesimo flop.

Eppure alla fine tutto era al posto giusto, il regista ha capito che per fare un buon Rocky basta copia-incollare un pò qui un pò lì ciò che ha reso celebre la saga.

Alla fine avverti l'effetto nostalgia, abbondante fan service, hai anche un pò di dejavu ma quando ti rendi conto che il meccanismo funziona allora questi aspetti passano in secondo piano, perchè il film assume una propria identità.

Bellissimo, dall'inizio alla fine; se proprio devo fare un appunto, interessante l'idea di utilizzare veri pugili professionisti nei loro stessi ruoli ma concettualmente non è il realismo che si dovrebbe ricercare nell'avversario di turno, siamo in un film, i ''boss'' esagerati a cui la saga ci aveva abituati avevano carisma, venivano ripresi costantemente nel durante, avevano tratti inconfondibili che li rendevano icone e soprattutto erano di presenza; qui a mio avviso non si avverte la possenza dell'avversario finale da mandare al tappeto, un vero peccato.

Per il resto la storia scorre agilmente, le musiche sono al posto giusto e il fan service anche, per quanto mi riguarda la vera prima sorpresa del 2016, bravi così ma adesso basta, questa volta è andata bene ma non riuscirei a mandare giù l'ennesimo Rocky V o Rocky VI, non si può andare per tentativi, quindi lasciate che questo degno finale (con tanto di passaggio del testimone, come evidenzia anche la stupenda scena finale) chiuda definitivamente (e onorevolmente) la saga.

10 risposte al commento
Ultima risposta 30/01/2016 19.16.18
Visualizza / Rispondi al commento
FABRIT  @  27/01/2016 11:57:14
   7½ / 10
Per i fans di Rocky e Stallone film da non perdere!

sossio92  @  27/01/2016 01:26:09
   7½ / 10
film che tendenzialmente ti riporta al passato , con uno Stallone al top , buone scene , adrenalina a go go , michael b.jordan buono nella parte , significativo . spin off godibilissimo

Sestri Potente  @  26/01/2016 13:55:01
   7½ / 10
Torna Rocky, stavolta in uno spin-off che ha come protagonista il figlio di Apollo, il quale, a mio parere, è stato il più forte di tutta la saga e nel V e nel VI episodio non è stato ricordato degnamente.
Un bel film, che ricalca più o meno l'andamento del primo indimenticabile episodio del 1976 (un po' la stessa cosa che è stata fatta con l'ultimo Star Wars).
Penso che la filmografia di Rocky abbia detto sostanzialmente tutto sul mondo della boxe, e sarà difficile proseguire senza essere ripetitivi, intanto però questo nuovo film è partito alla grande.

ivanello  @  26/01/2016 09:56:16
   7 / 10
Creed ha il pregio di essere un film godibile, ben fatto, apprezzabile da fan e non della saga di Rocky. Buona interpretazione di tutti gli interpreti (non so se la candidatura di Sly sia eccessiva... ma spero lo vinca:).
A tratti riesce ad emozionare e la regia rievoca sapientemente alcune cose delle pellicole passate (senza cadere nell'autocizionismo sfrenato di Rocky VI o, peggio ancora, del brutto Rocky V).
Unica nota stonata: il nome del figlio di Apollo è sbagliato... non è Adonis ma... Apelle.

aleexkid  @  26/01/2016 07:28:01
   6½ / 10
Da appassionoato della saga posso dire che questo é un ottimo film,trae spunto e forza dal personaggio di rocky ma la sensazioni che suscita stallone nel vari film qui non ci sono. Buone le interpretazioni stallone piu di tutti e le musiche vecchie inserite di tanto in tanto. Lo colloco cmq dopo tutti gli altri rocky perche seppur ottimo in tante cose non riesco a dire che sia meglio di altri...magari tecnicamente lo é ma non ha il cuore e le sensazioni di balboa.

nEuRoTiK  @  25/01/2016 13:02:19
   6 / 10
Remake, sequel, spinoff chiamatelo come volete, il film non aggiunge veramente nulla di nuovo al filone dei film legati al mondo della boxe, è pieno zeppo di legami (o citazioni) al primo Rocky, alcuni carini altri imbarazzanti.
Nonostante ciò il film scorre abbastanza bene, con un buon ritmo e le scene dei combattimenti (anche se surreali rapportate allo sport vero) sono molto godibili a livello di spettacolo. Prova degli attori in generale appena sufficiente, Stallone da solo con la sua "maschera" aggiunge un qualcosa di più al film.

Scuderia2  @  24/01/2016 18:41:42
   7½ / 10
Donnie HOLLYWOOD Creed.
Questo negretto mi inizia a stare simpatico.
Come poteva mai chiamarsi il figlio del leggendario (pugile) Apollo?
Franco?
Tom?
Bobby?
Adonis (Adone). Che te lo dico a fare.
Questo cucciolo di divinità ha le idee belle chiare già in giovane età e si accorge subito di avere i pugni nelle mani.
Risparmio le traversie di sceneggiatura per scovare questo nuovo pupillo di Rino Tommasi ma non mi meraviglierei che Rocky in Russia avesse fatto un po' il macho…Vedremo…
Un po' di amore,un po' di malattia,un po' di voglia di emergere senza la cravatta.
E Stallone alla pera veloce che fa sempre la sua equina figura.
Volano pugni e buoni sentimenti.
Non c'è invece un nuovo theme che farà storia.
Ma citazioni sì,belle calde.

SANGUINI COME ME

Questo Creed non riscrive la storia cinematografica di Rocky.
La integra.
Un passo alla volta.

Giovans91  @  23/01/2016 10:56:18
   7½ / 10
Creed, pur essendo una storia fondamentalmente umana e di accettazione personale, rimane un film di boxe: c'è la musica, ci sono le corse, gli allenamenti, gli incontri, il sangue buttato sul ring. Il bello è che nulla risulta forzato, nulla risulta già visto, perché il regista Coogler inquadra il proprio film nella modernità dei giovani d'oggi, e ha la freschezza di girare il pugilato come mai nessuno aveva fatto: il primo match è tutto girato con un unico lungo piano sequenza, roba da capogiro.
Creed è probabilmente il miglior film della saga, escluso il primo capitolo. Coogler ha confermato la forza di una saga che ha sempre avuto la dimensione umana davanti a tutto, la parabola di due uomini che per vincere hanno bisogno l'uno dell'altro.
Bravo Michael B. Jordan nel ruolo di Creed, ma ragazzi, Sylvester Stallone in questo film è straordinario!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  23/01/2016 00:44:47
   7 / 10
A differenza di quasi tutti gli utenti del sito, sono uno dei pochi a non aver mai visto nessun film con Rocky Balboa.
Questo "Creed" è un classico film americano da cinema: buon intrattenimento sul momento, scarsa capacità nello stimolare ad una seconda visione.
Coogler, forte di una regia solida e impressionante, si destreggia offrendo un ottimo ritmo al film; peccato per alcune cadute di stile che spesso sfociano nella stucchevolezza più sconfortante possibile.
Mi riferisco al colpo di scena su Stallone, ma anche ai rapporti tra i protagonisti, spesso inutilmente esasperati senza un vero e proprio motivo.
Le forzature si ripercuotono anche sull'operazione nostalgia, la quale ad un certo punto diventa sin troppo insistente nel voler commuovere il nostalgico di turno.
Un film deve anche brillare di luce propria, e "Creed" purtroppo vive dei fasti del passato, vive di meriti che non sono suoi.
Avrei dato una sufficienza, ma alzo di un voto considerando uno Stallone in grande spolvero, il regista parecchio virtuoso (vedi duello finale), e soprattutto una buona dose d'umorismo che rende il film gradevole.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2016 10.27.19
Visualizza / Rispondi al commento
billieray  @  22/01/2016 19:55:05
   6½ / 10
non è un brutto film , ma ho amato troppo rocky per dare un voto piu' alto a questo creed. La cosa che mi fa piu' incazzare dei seiquel è lo sminuimento che deve subire il personaggio di rocky! Ok rocky 5 non esiste , detto cio' in rocky balboa gli esperti di boxe dibattono su chi fosse piu' forte tra rocky e quel tipo li' !! roba da pazzi! dopo aver battuto Ivan Drago e risolto con un discoro la guerra fredda! rocky è lo sportivo piu' grande di tutti i tempi e basta!!! anche in questo creed il personaggio di rocky è sminuito , sempre povero che scarica un furgone , mantre la moglie di creed vive nella casa di Mayweather . ! e ancora qui' gli sportivi dibattono sul fatto che Apollo Creed fosse stato il piu' grande di tutti tempo!! Ma c.......perchè Stallone non ha avuto rispetto per la sua creazione!???

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheGame  @  22/01/2016 15:51:25
   4½ / 10
Ennesimo remake mascherato da sequel, formula vincente per il pubblico ormai imbambolato che deve esser imboccato per capire ciò che sta vedendo, un trenino in copia carbone, una mediocrità cinematografica che fa miracoli a tal punto da considerare le due espressioni imbolsite di Stallone una grande performance.

Rollo Tommasi  @  22/01/2016 15:22:31
   8 / 10
A parte qualche bug nella sceneggiatura, Creed ribolle di passione, che trasferisce allo spettatore. Ho amato la boxe raccontata da Coogler, ho amato Silvester Stallone in un ruolo inedito e coraggioso di campione in pensione, piagato dalla malattia e tormentato dagli echi del passato ruggente.
Uno Stallone così adeguato alla recitazione, e ricco di sfumature anche ironiche, non credo di averlo mai ammirato, e potrebbe aggiudicarsi il premio Oscar come migliore attore non protagonista (sfuggito in un ruolo simile, per pura s****, al favoloso Mickey Rourke di Wrestler..il premio, nel 2009, andò postumo alla memoria di Heath Ledger per il suo graffiante Joker), dopo la netta affermazione ai Golden Globes (che, ricordo, però non era bastata a Rourke nel 2009).
Fantastico e ritmato lo scontro finale con il Campione messicano in una nube di fumi e delirio collettivo.
Neppure un minuto di noia

genki91  @  22/01/2016 02:11:08
   8 / 10
Tanta forma, tanta sostanza.
Il vero artista sa bene che l'originalità non esiste.
Lo spin-off della serie Rocky, o la sua naturale conseguenza Creed funziona benissimo.
La scena iniziale in cui il protagonista si esercita nella shadowboxing guardando il match fra Rocky e il padre, vale da sola il prezzo del biglietto. È secca, veloce, quasi impercettibile, ma racchiude tutta l'estetica del film.
Il ritmo è sempre tenuto ottimamente, non riesce ad annoiare mai, non causa cali d'attenzione.
Richiama esageratamente il primo Rocky? Sì. E lo fa col benestare del suo creatore, quel buon Sylvester Stallone che, come il vino, migliora invecchiando, e offre una prestazione maiuscola di quello che è il suo migliore amico, il pugile Rocky Balboa.
Creed è la direzione naturale verso cui la saga di Rocky doveva andare, dove il suo protagonista diventa finalmente comprimario e lascia il posto a qualcuno che, seppur più giovane, riesce a dargli una importantissima lezione di vita.
Nostalgico per gli amanti della serie originale, incalzante e oltremodo interessante, credo, per i nuovi fans.
Ottimo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/01/2016 18.54.18
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento luca986  @  21/01/2016 19:35:03
   7 / 10
Positivo! E dopo il pessimo sesto episodio nessuno lo avrebbe potuto immaginare. Bravino il giovane attore di colore. Trama convincente.

Trixter  @  20/01/2016 21:52:43
   6½ / 10
Il voto positivo è tutto per Stallone. Rocky, ormai, gli appartiene di diritto e, benchè invecchiato ed appesantito, l'ex pugile è un personaggio che racchiude in sè tanto fascino ed infonde rispetto. Il film, infatti, ha presa sullo spettatore quasi unicamente nelle scene in cui Stallone è protagonista. Il resto, grazie ad una buona regia, scorre a dovere ma fa da corollario al declino del campione. Jordan, a mio parere, non convince pienamente, così come la sua repentina ascesa è davvero troppo lineare e poco credibile. Il super incontro finale, poi,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma, nel complesso direi grandissimo Stallone, attore che migliora con l'età, emozionante e misurato. Il resto, è semplice accompagnamento...

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2016 11.11.30
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  20/01/2016 12:56:07
   6 / 10
Si sente troppo l'influsso del primo rocky.
Tutto troppo nostalgico, ma alla fine funziona

gemellino86  @  19/01/2016 21:51:50
   7½ / 10
Un grande spin-off di Rocky con un fenomenale Stallone. La storia è però già vista e il film risente un po' la mancanza dei vecchi personaggi. Piacevole l'incontro finale. Per gli amanti del genere e della boxe è senz'altro consigliato.

GianniArshavin  @  19/01/2016 13:12:14
   7 / 10
Gradita sorpresa questo settimo capitolo/spin-off della celebre saga di Rocky.
Creed è un film che percorre binari già esplorati , omaggiando la serie senza però riproporre la solita solfa ed anzi presentando un prodotto moderno dalle discrete novità.
La trama scorre via veloce ,coinvolge e in alcuni punti emoziona anche. Stallone è autore di una prova di grande livello nei panni di un personaggio che ormai conosce alla perfezione (qui nei panni di padre/allenatore) ,molto sentita e forse con richiami biografici alla vita dell'attore e alla relazione col figlio prematuramente scomparso.
Gli altri personaggi sono ben caratterizzati e si amalgamano bene alla figura catalizzante di Rocky; forse solo l'avversario di turno non raggiunge la sufficienza in quanto a caratterizzazione e spessore.
Tecnicamente la pellicola è curata nei minimo dettagli, dalla regia alla colonna sonora. Prevedibile il finale e qualche concessione di troppo al buonismo, ma non poteva essere altrimenti vista l'impostazione data.
Dunque un prodotto valido e soddisfacente , un titolo che ha qualcosa da dire e non punta solo al guadagno facile.

MasterMovie  @  19/01/2016 09:50:46
   8½ / 10
Bello!!Davvero un bel film...per essere il settimo film di una saga cinematografica...
Stallone questa volta si supera,interpretazione magistrale con un'ottima regia di un regista emergente ma che probabilmente fará parlare di sè in futuro.
Infine concludo sottolineando come da anni non mi capitava di assistere agli applausi al termine della proiezione...Non me l aspettavo e se me l avessero detto prima dell'inizio del film non ci avrei mai creduto...ed invece mi son ritrovato ad essere anch io tra gli entusiasti ai titoli di coda.

Darksyders77  @  18/01/2016 23:35:51
   8½ / 10
Adoro la saga di Rocky,aspettavo questa pellicola con ansia,forse proprio per questo mi aspettavo davvero di più.Drammatico,anche troppo,Stallone trasmette tutta la sua sofferenza e solitudine,allo stesso tempo la forza per andare avanti e lottare.La sua interpretzione è magistrale,il figlio di Apollo meno.Poco credibile e stereotipato,scarsa cura nella parte degli allenamenti,tutto è troppo superficiale.Comunque né consiglio la visione agli estimatori di Rocky Balboa-

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  18/01/2016 23:11:38
   7 / 10
Per me è buono, anche se l'operazione nostalgia si sente troppo. Eppure prende e riesce a farti un tantino emozionare, proprio come i vecchi Rocky. Basta così adesso! Questa conclusione va bene. Bravo Stallone, che nel suo ruolo principale ci mette tutto.

Truman84  @  18/01/2016 22:16:58
   9 / 10
Creed è un gran bel film. Oltre a rinnovare la saga di Rocky, riesce ad essere un film a se stante e a brillare di luce propria. Nostalgico quanto basta, girato da Dio, con una fotografia davvero bella. Non gli avrei dato una lira invece il 2016 inizia davvero alla grande. Sylvester Stallone dimostra di avere cuore e ci mette tutto se stesso. Rocky esiste davvero.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/01/2016 21:09:57
   6½ / 10
Creed è una sorta di spin-off della serie Rocky, ne segue la scia ed il crescendo narrativo pur partendo da premesse diverse. Qui non c'è un ragazzo di strada, la fame e la voglia di emergere. L'infanzia è di certo turbolenta, ma dopo l'adozione la vita certamente è agiata e piena di confort. Gira tutto intorno a quel nome, Creed, istinto a combattere che possiede nel sangue e l'ispirazione attorno a quel nome. Ma è soprattutto il peso di quel nome che grava sul fisico e sulla mente del ragazzo che non vuole essere definito "figlio di..". Questo nucleo conflittuale è il perno del film ed il suo aspetto più riuscito. Balboa da vecchio marpione del ring sembra capirolo fin dall'inizio e la scene dove pone Adonis di fronte allo specchio sta a dimostrarlo. Una lotta dentro e contro se stesso, non tanto con il suo avversario finale, in fondo personaggio piuttosto schematico e poco interessante. Stallone offre una bella prova, il personaggio ormai lo conosce talmente bene che dimenticarlo significherebbe per una persona normale dimenticarsi di saper respirare. Stanco, vecchio e imbolsito, ma la scintilla è ancora viva. Cambia solo il suo ruolo e prende idealmente il posto del vecchio mentore Mickey.
Coogler (buono il suo precedente Fruitvale Station sempre con Micheal B. Jordan) pur con qualche concessione ai nostalgici della serie e qualche ammiccamento alla platea, costruisce un film abbastanza solido, con qualche buon momento di regia come l'incontro centrale con i round in piano sequenza a differenza degli altri più affidati al montaggio. In defintiva aldilà di qualche concessione qua è là di cui dicevo, il film non è niente male, meglio di quanto mi aspettassi.

atreides  @  18/01/2016 20:18:41
   6 / 10
onesto " filmetto " che nulla toglie e nulla aggiunge alla saga di Rocky, onestamente mi aspettavo di più, invece il tutto scorre in maniera leggera e veloce, talmente lieve da essere impalpabile, non male stallone ma niente di eclatante, il suo posto nel purgatorio questo film non glielo toglie nessuno.

john doe83  @  18/01/2016 11:07:32
   7 / 10
Buon film. Questo Creed, com'era già successo per Rocky Balboa, è un film più "maturo", grazie soprattutto all'interpretazione di Stallone. Qui ci regala un interpretazione da comprimario intensa e drammatica con dialoghi mai banali.

Headroom  @  17/01/2016 13:19:07
   5 / 10
A mio avviso, questo è un film decisamente mediocre e in parte noioso (ho trovato l'inserimento della ragazza-cantante veramente forzato e inutile) che non mi ha colpito come avrebbe dovuto; un film che definirei "asettico" dove non si sfiora minimamente la magia dei vecchi "Rocky".
L'interpretazione di Michael B. Jordan è veramente scialba e senza carisma, le scene che riguardano il suo allenamento sono vuote e senza passione, e non trasmettono nessun sforzo fisico come quelli che sosteneva Rocky (per esempio Rocky 4 nella neve, Drago ecc).....scene che mancano totalmente di quell'epicità che contraddistingueva i "veri" Rocky,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/01/2016 10.25.11
Visualizza / Rispondi al commento
Wilding  @  17/01/2016 12:53:48
   9 / 10
Bellissimo... è come continuare a leggere la biografia di un ex grande pugile... un nuovo capitolo, una nuova vicenda della sua vita, destini che si incrociano, momenti che si ripetono... Stallone è bravissimo, forse la sua più bella interpretazione.

GTX33guitar  @  16/01/2016 12:07:21
   5½ / 10
IL più debole della serie.. simpatico in alcuni punti.. interessante la personalità del giovane Creed che rispecchia quella del padre..x il resto tutto risulta forzato..si prova a ricalcare i punti fondamentali che hanno portato la serie al successo senza però avvicinarsi alla vera magia che ha accompagnato il personaggio di Rocky fin dal primo episodio..magari con alti e bassi lungo i vari film ma che secondo me si conclude degnamente nel sesto capitolo(x me finale) con un finale(nn intendo l'ultimo incontro per il titolo)che onora il combattente più ostico e nobile che la vita cinematografica abbia incontrato.. uno che ha dimostrato a se stesso di nn esser solo il bulletto di periferia.. ma uno che realizza il suo sogno ..quello di rimanere in piedi fino all'ultimo round..barcollando senza mollare.. sotto i colpi tremendi di un avversario più esperto blasonato e cinico come la vita che gli assesta colpi decisivi ad ogni rintocco della campana..rimanendo in piedi anche dopo quello più difficile...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tremotino  @  16/01/2016 12:03:16
   8½ / 10
io sono cresciuto con i film di Rocky, questo ritorno in chiave moderna mi è piaciuto molto. Stallone ha recitato benissimo interpretando un Rocky più anziano e più saggio.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

camifilm  @  16/01/2016 11:55:38
   4 / 10
Ottima interpretazione di Stallone, il personaggio è suo, è una sua creazione e lo interpreta sempre al meglio in qualsiasi film gli facciano fare. Ma questo non significa sia questo un bel film, non comprendo la media e l'entusiasmo generale.

Ricordate l'ingresso sul ring di Apollo Creed stelle e strisce? Ricordate gli allenamenti nella neve in Russia di Rocky e quelli di Drago? Gli scontri Epici? le seconde trame come l'amore con Adriana, le liti con il fratello Poly, il boss della mala per il quale Rocky faceva il riscossore, Rocky e la pubblicità, ...

dimenticate tutto. Questo è un filmetto. "Creed" è solo un filmetto, con attori (escluso Stallone) che non recitano bene, un film che si appoggia su quanto già detto dai precedenti. Scene sempre uguali, un giovane pugile che fa ginnastica come la farebbe un pugile ripreso per uno spot tv e nel giro di un mese diventa pugile tanto da affrontare un incontro importantissimo... nemmeno a Rocky era riuscito tanto.

Ci sarà un seguito? Tutto fa credere di si purtroppo,... e magari un improponibile incontro Creed-Rocky (Ahahahahah).

Credo l'importante è che da ora in poi continuino a non inserire più il nome Rocky nel titolo... se il livello di film è questo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  16/01/2016 01:05:48
   7½ / 10
Stallone davvero grandioso.
Tutto lega alla perfezione l'amato Rocky.
Un film coraggioso, simpatico e commovente.

darkscrol  @  15/01/2016 21:12:46
   8½ / 10
E che film...stupendi i combattimenti, le musiche, l'interpretazione di Stallone...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

piripippi  @  15/01/2016 21:09:13
   8½ / 10
che dire rispetto agli ultimi questo mi è piaciuto e tanto. rocky invecchiato e nelle vesti di allenatore del figlio di apolllo gli riesce bene. potrebbe essere l'ultimo film della saga anche se non porta il suo nome. la trama è bella anche se molto simile ad un certo rocky 1 , effetti e attoti bravissimi. spero nell'oscar a stallone lo meriterebbe. so che qualcuno mi criticherà giudicando il film in maniera mediocre ma a me è piaciuto e tanto. grazie di esistere rocky

faluggi  @  15/01/2016 19:20:00
   10 / 10
Un vero capolavoro come la saga di Rocky. Stallone da oscar (non a caso ha vinto il Golden Globe e probabilmente si papperà anche l'oscar!), in **** a tutti quelli che gli buttano fango addosso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2016 12.32.03
Visualizza / Rispondi al commento
cinematografo  @  15/01/2016 17:26:14
   6 / 10
Creed o Rocky 7?....francamente, non mi ha entusiasmato......soddisfacente l'interpretazione di Stallone,che proprio come il vino.........migliora invecchiando! Appena sufficiente, perché il tutto sa di già visto....

TheLegend  @  15/01/2016 05:23:44
   5 / 10
Tecnicamente è un film valido,il suo problema è che non avrebbe semplicemente motivo di esistere.
L'ultima parte mi ha annoiato e l'ho trovata la più debole del film,finale insulso.

Marco247  @  14/01/2016 16:26:09
   6½ / 10
tutto sommato un film godibile, molta nostalgia per i fan di rocky, ma stallone si adatta perfettamente al nuovo ruolo di vecchio allenatore arruginito ed anche un pò rimbambito, con grande umiltà ed ironia.
qualche forzatura di troppo


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ma sufficienza piena

Jumpy  @  14/01/2016 13:43:03
   7 / 10
Visto il mezzo fiasco di Star Wars remake, pensavo di vedere un remake/reboot del primo Rocky... sciacallando e massacrando un altro mio mito del cinema di quando ero ragazzino.
In effetti in parte e così, in parte no. Certo ci sono le solite americanate e tamarrate dei film di Rocky, ma complessivamente il film mi a preso e tiene bene fino alla fine...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Stallone in un'interpretazione calibrata e misurata, il suo personaggio spicca come sempre su tutto il cast.

marcogiannelli  @  07/01/2016 18:34:47
   5 / 10
beh, qualcosa di incommentabile e improponibile per i fan di Rocky
a parte le tamarrate in alcuni punti, sembra un film scritto perché tutto vada bene; nessun intoppo (a parte quella cosa che succede a Rocky, ma che nel sequel che faranno DI SICURO sarà al 100% risolta), nessun problema, sto ragazzo non solo è venuto un chierichetto pur vivendo in ambienti disastrati, ma va per il titolo mondiale dopo un incontro e un mese di allenamenti...e tutti i film sull'impegno vanno a farsi benedire...trama comunque pronosticabile dal primo all'ultimo minuto

641660  @  06/01/2016 09:08:55
   8 / 10
Inizio subito con il dire che mi è piaciuto, tanto! Ho rivisto il primo Rocky in versione moderna e ,cosa fondamentale, la boxe è vera! Non ridicola come in million dollar baby!

La carta del giovane Creed è il tipico asso nella manica ed il produttore storico della serie, morto purtroppo di recente, se la gioca da vero maestro!

Fantastica anche la colonna sonora, un mix perfetto di musica elettronica e vecchi gloriosi ritornelli!

Ho visto il film in lingua originale e Stallone mi ha davvero impressionato, ha fatto un super lavoro, una Recitazione con la r maiuscola!

Gli amanti del genere difficilmente resteranno delusi! Imperdibile!
Non vedo l'ora di rivederlo quando uscirà in italiano!

10 risposte al commento
Ultima risposta 18/01/2016 16.23.40
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradiso
 NEW
i am not your negroil diritto di contareil padre d'italia
 NEW
il pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamole concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di grazia
 NEW
pino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952755 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net