collateral regia di Michael Mann USA 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

collateral (2004)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Curiosità sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film COLLATERAL

Titolo Originale: COLLATERAL

RegiaMichael Mann

InterpretiTom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo, Peter Berg, Bruce McGill, Javier Bardem

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 2004
Generethriller
Tratto dal libro "Collateral" di Stuart Beattie
Al cinema nell'Ottobre 2004

•  Altri film di Michael Mann

Trama del film Collateral

Un tassista si ritrova preso in ostaggio da un killer, ed Ŕ costretto ad accompagnarlo nelle sue scorribande omicide. Deve escogitare il modo per salvare se stesso e l'ultima vittima predestinata...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,35 / 10 (363 voti)7,35Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Collateral, 363 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

Mic Hey  @  12/09/2019 00:53:22
   6½ / 10
Chiariamo subito.. i fasti del capolavoro THE HEAT sono lontani cionondimeno questo COLLATERAL merita una visione (3 nel mio caso perchè non avevo capito certe cose;). La trama è ben scritta e i twist efficaci, unico neo il buon TomCruise che pur offrendo una buona prova, continuo a non vedercelo nei ruoli da "villain".. con un che sò SeanBean sarebbe stato ancora meglio !

brunaccios  @  24/04/2019 16:50:02
   5½ / 10
non arriva alla sufficienza. idea buona, ma lo sviluppo della trama troppo sconclusionato e le recitazioni cosi cosi....

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/04/2019 20.59.25
Visualizza / Rispondi al commento
kafka62  @  18/04/2018 13:51:04
   7½ / 10
In "Collateral" la macchina da presa di Michael Mann attraversa senza sosta e in tutte le direzioni, tanto lungo le freeways che si snodano a perdita d'occhio, ognuna apparentemente uguale all'altra, quanto dall'alto dei grattacieli che dominano un via vai di automobili che assomiglia a un fiume possente, che incute soggezione, una Los Angeles notturna, la cui skyline non è mai stata così cinematograficamente affascinante. In questa immensa megalopoli senza centro il regista ci accompagna come un premuroso anfitrione che voglia trasmetterci un po' della bellezza nascosta sotto la sua superficie algida e tecnologica, ci invita a prendere topograficamente le misure (grazie ai tempi cronometrati dal tassista) di quello che a prima vista sembra essere un caotico labirinto ma che, una volta decifrato, lascia scorgere angoli appartati e solitari, in cui è addirittura possibile osservare un lupo attraversare indisturbato la strada (è, questa, una sequenza magica, una sorta di parentesi incantata all'interno di un film frenetico e concitato). Gli stessi personaggi principali sono connotati moralmente dal loro atteggiamento nei confronti della città (il forestiero Vincent vorrebbe scappare al più presto di lì, mentre il tassista al contrario ci vive bene, pur sognando a occhi aperti, nei momenti di riposo, un incantevole atollo nelle Maldive). Insomma, non è esagerato affermare che la vera protagonista del film di Mann è proprio lei, Los Angeles, assai più dei due deuteragonisti in carne e ossa.
Luogo dell'azione a parte, "Collateral" è comunque un poliziesco ben congegnato, adrenalinico e coinvolgente, in cui un killer freddo ed efficiente, che deve eliminare in una sola notte cinque testimoni di un processo, coinvolge l'ignaro tassista che lo accompagna in una serie di sparatorie e inseguimenti che non lasciano un attimo di respiro allo spettatore. Nel corso della notte, che all'inizio lascia anche l'opportunità di far scambiare ai due considerazioni di carattere filosofico-morale (perché Mann ci tiene a far capire che nelle sue opere non sono semplici uomini a fronteggiarsi, ma addirittura il Bene e il Male, anche se i rispettivi confini non sono sempre facili da delineare e tenere distinti), il tassista, uomo pacifico e altruista, sarà costretto perfino a sostituirsi al killer e a trarre profitto dai suoi insegnamenti per risolvere a suo favore la inevitabilmente cruenta resa dei conti. Gli imprevisti che i due incontrano lungo la strada (e che mettono ben presto sulle loro tracce gangsters, polizia ed FBI), costringendo il killer a improvvisare di volta in volta la sua strategia, rendono vivace e imprevedibile il film, anche se, dopo la prima ora, esso tende lentamente a trasformarsi in qualcosa di assai più convenzionale, e l'epica sfida finale sulla metropolitana, con Tom Cruise che sembra Terminator, sa francamente di déjà vu. Vincent è un personaggio titanico, che sfrutta ai suoi fini (a differenza di altri suoi predecessori, come il Frank Costello di Melville o il "ghost dog" di Jarmusch) anche l'ambiguità e la menzogna (come quando uccide il proprietario del jazz club, dopo aver fatto credere al tassista di voler assistere a un concerto della sua musica preferita): a lui però Tom Cruise, capelli grigi, occhiali scuri e modi eleganti, non riesce a dare quel tocco in più che gli avrebbe dato, per esempio, un attore carismatico come De Niro. Dal Mann regista, invece, arriva un'ulteriore conferma del suo talento, e sia che riprenda una sparatoria in una affollata discoteca oppure inquadri la sagoma di un uomo alla finestra dell'ultimo piano di un grattacielo, rivela una strabiliante padronanza dei mezzi tecnici a sua disposizione, pur senza creare, a essere sinceri, sequenze tali da far parlare di "Collateral" come di un capolavoro del cinema noir.

jek93  @  07/02/2018 15:28:03
   8 / 10
Collateral non è solo un noir thriller fatto di azione, sparatorie e botte da orbi: è anche una riflessione sulla natura umana, sul ruolo del piccolo uomo nel nulla dell'universo e molto di più. Ottima fotografia, peccato il finale sia un po' irrealistico....

olikarin  @  20/11/2017 04:05:48
   8½ / 10
Michael Mann, dopo Heat - La sfida, sforna un altro piccolo gioiello: un thriller metropolitano in cui la location privilegiata è, ancora una volta, Los Angeles. Punto forte della pellicola sta nel mostrarne il fascino notturno attraverso efficaci campi lunghi e lunghissimi, strade apparentemente interminabili e, nelle scene che vedono i due uomini all'interno dell'automobile, scorci dello skyline. Per quanto concerne lo stile e la fotografia c'è poco da dire: il regista attraverso i primi piani dei protagonisti, i dettagli di oggetti quali il telefono o i bicchieri e le inquadrature dal basso e dall'alto degli edifici, non solo ci delizia con la sua capacità tecnica ma è anche in grado di far percepire allo spettatore, in maniera delicata ma intensa, le sensazioni e le emozioni dei personaggi. Ottima interpretazione da parte di Jamie Foxx nel ruolo di Max, una spanna sopra Tom Cruise che interpreta Vincent, tutto sommato congeniale al ruolo. Non da meno Jada Pinkett ovvero Annie. La colonna sonora, coi suoi toni soavi, delicati ma incisivi, contribuisce a rendere suggestivo il film.

Il ritmo di "Collateral" è incalzante, perfettamente in grado di tenere col fiato sospeso. È la storia di due uomini, diametralmente opposti, che il destino fa incontrare. Max, in quanto tassista, aiuta Vincent a compiere il proprio <<mestiere>>. Sono complementari in un certo senso: Vincent ha ciò che manca a Max e viceversa. Potremmo descriverli in mille modi: il killer e il tassista, il bianco e il nero, sono le due facce della stessa medaglia, quanto Vincent è cinico, nichilista ed insensibile, tanto Max è gentile, sognatore e moralista. Sono diversi eppure una sola notte è sufficiente per renderli in qualche modo simili. <<Un giorno... un giorno il mio sogno si avvererà? Una notte ti sveglierai e scoprirai che non è mai successo. Si, ci hai girato intorno, non si è avverato e sei diventato vecchio. Non ha funzionato, ma tanto tu non lo avresti mandato in porto comunque. Lo spingerai nel ricordo e poi lo rimuoverai sdraiato sulla tua poltrona reclinabile, ipnotizzato dalla tv per il resto della vita>> sono le parole rivolte da Vincent a Max ma, sotto sotto, anche a noi spettatori.

Se c'è qualcosa che ha rilievo all'interno del film e che mi affascina in maniera singolare è lo spazio riservato al taxi e alla metropolitana, chiare metafore dell'interiorità dei protagonisti. Ma chi sono? Vincent appare come il personaggio negativo e Max come quello positivo, però bisogna considerare che il primo ha un ruolo senza dubbio rilevante nella misura in cui fa scoprire al secondo se stesso. Lo rende consapevole del fatto che tutta la sua vita non è altro che un enorme buco nell'acqua, un fallimento e un'insoddisfazione perenne, portandolo a prendere coscienza dei propri sogni e a cambiare la propria grigia monotonia. Vincent, al di là dell'apparente insensibilità, emerge in tutta la sua sofferenza che cerca di nascondere dietro la copertura di un incarico spietato. È indifferente rispetto alle vite umane, quasi fossero una uguale all'altra e non è in grado di valorizzarle: che le persone muoiano o vivano non fa differenza. La propria esistenza e quelle degli altri sono come rette parallele: non c'è possibilità che si incontrino poiché lui segue inevitabilmente il proprio destino in maniera fredda e perfida, incurante di ciò che lo circonda. Max, d'altro canto, riconosce il valore di ogni persona e non tollera l'azione di Vincent che lo definisce, sarcasticamente, "freudiano".

Vincent è incapace di cogliere la bellezza della vita (pur vivendola al massimo), Max la difende (sebbene non ne goda appieno). E, proprio sulla metropolitana, Vincent lascia la vita, Max finalmente la scopre. In base a una sorta di legge del contrappasso, il killer non fa una fine diversa da quella che ha riservato agli altri, da carnefice si fa vittima e, nel modo più triste: solo. "Ei Max, un uomo sale sulla metropolitana qui a LA e muore. Pensi che se ne accorgerà qualcuno?" L'esistenza di Vincent scorre via, anonima: si dilegua, vuota, come la metropolitana che scorre sui binari, silenziosa e invisibile nel cuore nella notte. Che cos'è , in fondo, se non un luogo affollato dove ci si ritrova comunque soli? Il taxi, per contro, rappresenta Max: viaggia continuamente, le persone salgono e scendono dalla sua auto dirette a destra e a manca, ma nessuna vi sosta, nessuno resta. Max si sposta, porta gli altri a destinazione ma non trova una meta: tutta la sua vita è pura dispersione fatta di obiettivi mancati. Michael Mann è geniale nello sfruttare la simbologia di due mezzi di trasporto che puntualmente si riempiono e si svuotano, per spiegare la psiche dei personaggi.

Il regista ci regala scene memorabili: basti pensare al coyote che attraversa la strada mentre i due sono in macchina, accompagnati dalla bellissima "Shadow on the sun" degli Audioslave, che torna in sottofondo in un altro momento; o quella all'interno della discoteca. L'inizio e la fine del film sono opposti se consideriamo la crescita e lo sviluppo dei personaggi. A cambiare la vita di Max sono due fattori: Vincent e Annie. Se, da un lato, la ragazza lo fa innamorare, dall'altro soltanto il coraggio che gli insegna Vincent lo salva. Anch'egli diventa carnefice, non per mestiere, non per godimento, non per cattiveria: piuttosto per vivere, per salvare la donna amata e se stesso. Non possiamo giustificarlo ma possiamo provare a comprenderlo, almeno in parte. In fondo, vuole bene a Vincent ma non può permettergli di decidere chi può vivere e chi no. I sentimenti per Annie sono determinanti perché spingono Max a tirare fuori gli attributi che aveva sempre tenuto nascosti, vincere le proprie paure e rischiare, vivendo pienamente.

Quando la pellicola sta per volgere al termine, tutto si fa angosciante e carico di tensione: le immagini scorrono via rapide sotto i nostri occhi, facendoci immedesimare in Vincent, Max ed Annie. Le porte della metropolitana si chiudono, quelle dell'ascensore convergono una verso l'altra, il volto di Vincent sta lì, inquietante, desideroso di portare a compimento il proprio lavoro. Una corsa contro il tempo, l'ansia, la paura, l'amore. E, poi, tutto si spegne inevitabilmente nella notte, senza che nessuno se ne accorga. Indimenticabile il finale: la sensazione di vuoto e solitudine è viscerale, riesce ad entrare nelle ossa e scavare nell'anima..

VincVega  @  07/11/2017 12:22:43
   8½ / 10
Pregevole thriller/noir metropolitano dall'ambientazione notturna, diretto dal grande Michael Mann, che gira quasi tutto in digitale, scelta decisamente azzeccata. Raramente si è vista una Los Angeles così crudele, intensa e densa di particolari.
Mann gira diverse scene che rimangono in mente: il cadavere che cade sul taxi, il cameo di Bardem, quella favolosa in discoteca e i coyote che attraversano la strada (con la bellissima "Shadows of the Sun" degli Audioslave come sottofondo), metafora della pellicola. Ottimo anche il finale nella metro (con riferimento ad un dialogo all'inizio del film).
Eccellenti prove di Jamie Foxx e Tom Cruise, che interpreta il primo ruolo da villain e riesce a caratterizzarlo a dovere, anche grazie all'ottima sceneggiatura.

daniele64  @  29/05/2017 13:29:19
   7 / 10
Va bene , il film è bello , patinato , magnificamente girato e pure ben recitato ... però è totalmente inverosimile , con tutta una serie di comportamenti e di coincidenze che non hanno un senso logico . Ed in più con un killer praticamente indistruttibile come un terminator ed incredibilmente inafferrabile nonostante frequenti luoghi che dovrebbero essere strapieni di telecamere ... e così tutto può ricadere sulla povera Vittima/Complice/CaproEspiatorio ! Eccellenti le locations di Los Angeles in notturna , splendidamente fotografata , e notevole la colonna sonora , anche quella non originale .

Mildhouse  @  17/08/2016 01:01:05
   6½ / 10
Speravo in qualcosa di meglio, invece non l'ho trovato interessante come credevo.
Inverosimile lo è, ma su questo si sorvola sempre, poichè è complicato se non impossibile girare un buon film di azione senza cadere in forzature anche minime ma in fondo apprezzabili

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER . Il problema non è certo quello, quanto piuttosto un ritmo che ho trovato altalenante e non sempre esaltante, oltre alla particolare regia che non riesco davvero a digerire. La trama è in fondo avvincente ma non ci sono particolari colpi di scena da annotare.

Jolly Roger  @  06/05/2016 12:37:57
   7½ / 10
Collateral è un ottimo thriller, che ha dalla sua un soggetto originale che cattura l'attenzione: un killer di professione che obbliga un tassista a farsi scorrazzare in giro per Los Angeles, per compiere il suo lavoro ai danni delle persone che stanno sulla "lista nera".
Trama molto interessante, anche se per certi versi il finale è prevedibile. Nonostante la particolarità della situazione, il film regge bene in quanto a credibilità e capacità di coinvolgere lo spettatore. Ottimo Tom Cruise nella parte del killer spietato – ottimi anche i dialoghi tra i due protagonisti, le riflessioni sul senso della vita, sulle aspettative infrante, sui sogni e sull'etica. Dialoghi spontanei e per certi versi crudi, due filosofie a confronto – quella nichilista del killer contro quella etica del tassista.
Riflessioni a volte amare, ma indiscutibilmente realistiche e profonde.
"Un giorno ti sveglierai e scoprirai che sei vecchio"…troppo vecchio per realizzare i sogni e i progetti che avevi pianificato, che finiranno per l'essere abbandonati. Se è vero che la nostra vita è soltanto un granello di sabbia nell'universo, ha senso comportarsi come se la nostra vita abbia qualche importanza?
Interessante vedere come evolve il rapporto tra i due protagonisti, un'evoluzione che lascia spazio anche a qualche scena azzeccata e divertente.
C'è però una pecca: il film, secondo me, non sfrutta tutte le sue potenzialità. In particolare per quanto riguarda l'approfondimento psicologico del killer


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Al di là di questo aspetto in spoiler, sotto il profilo dell'intrattenimento è un ottimo flm.

7219415  @  28/03/2016 16:24:59
   7 / 10
Discreto thriller anche se un po' esagerato e perde un po' di credibilità nella seconda parte

mmagliahia1954  @  31/12/2015 18:50:32
   10 / 10
Un voto giusto a questo film è impossibile da trovare. Mi spiego. Tutto è da 10 e lode e lo dico compenetrandomi con lo sguardo dell'anziana Zia che conosce le dinamiche umane. Questo sono e pertanto penso che il mio voto sia davvero "al di sopra di ogni sospetto"; quindi non influenzato da identificazioni in questo o quel personaggio. Il voto è da 10 per lo studio portato avanti da questo regista e per il suo cammino. Mio nipote mi ha fatto vedere tutti gli extra credits al film e ho potuto respirare lo studio costruttivo di anni nel pensare e desiderare qualcosa di particolare, sentirlo crescere e ricreaarsi come aria nei vestiti di questo personaggio che il regista ha costruito. 10 anche perchè il ragazzo ( io posso dirlo) Cruise è bravissimo nel farci fare questo viaggio nel nonsense di tutta l'esistenza e il comprimario altrettanto bravo a farci pensare che "forse no". O forse è bravo solo il regista a cucire addosso tale frasario e atmosfera da punto interrogativo sulla vita fra l'incedere degli improbabili avvenimenti? Chi lo sa. Il fatto è che se un'anziana signora rimane ipnotizzata e sente crescere quella energia, pensando che forse potrebbe diventare come la vecchia madre del tassista, ma anche no; allora il film sicuramente scava, ci lascia con un pensiero del fatto che tutto passa e allora cosa e chi siamo? Tutto ben fatto davvero. Musiche, luci, effetti, volti, pensieri, caratura dei personaggi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/01/2016 11.54.57
Visualizza / Rispondi al commento
wicker  @  22/11/2015 18:18:47
   7½ / 10
Bel film di Mann.Girato in una notte di follia a Los Angeles intreccia la vita di diversi personaggi più o meno dannati.
Grandissimo Cruise ,forse meritava più lui l'oscar che Foxx,che invece sta sul pezzo ma non si eleva al soldo del collega.
Grande fotografia e regia ben calibrata che nonstante la durata della pellicola non annoia.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Federico  @  29/09/2015 10:47:54
   8½ / 10
gran film di Mann anche se per me non raggiungere capolavori come heat e insider, ad esempio.
Perfetta l'ambientazione in una notturna Los Angeles dove si intrecciano le storie di persone sole la cui vita sembra essere interamente occupata dal lavoro che svolgono in modo maniacale: il "professionista" Vincent, il tassista dal taxi iperpulito e che cerca di massimizzare il servizio al cliente rispetto al profitto, e l'avvocato Annie che lavora anche di notte pur occupandosi di pubblica accusa. E' un film cupo e in fondo triste, un film che ci racconta anche di come si può essere soli in una metropoli. Un uomo muore nella metropolitana: se ne accorgerà qualcuno?
Max è fondamentalmente un uomo debole ma trarrà proprio da Vincent la forza di ribellarsi, alla fine, per proteggere quella che in fondo potrebbe rappresentare una svolta nella sua monotona vita.

Non c'è una buona o una cattiva ragione per vivere o morire.

DogDayAfternoon  @  13/07/2015 13:41:27
   7 / 10
Troppe forzature nella trama non sempre giustificate dal bisogno di azione, ma comunque un thriller molto godibile. La regia di Mann è ai suoi livelli, e il fatto che il tutto si svolga nel giro di una notte rende l'atmosfera ancor più intrigante.

Stupefacente la prova di Tom Cruise, che così malvagio non l'avevo mai visto, bravissimo anche Jamie Foxx nel dare al suo personaggio quel tocco di spontaneità e naturalezza.

Brani della colonna sonora molto efficaci, con il regista che rivela un suo stile anche nella scelta delle musiche.

Non è di certo tra i migliori thriller che si ricordino, ma rimane comunque un film di un certo spessore.

Filmaster95  @  22/05/2015 18:09:25
   8 / 10
Gran film, devo dire che gran parte del merito va dato a tom cruise che porta sullo schermo un serial killer veramente ben caratterizzato, mi è dispiaciuto molto la sua fine, che pone anche riflessioni sull'indifferenza delle persone nei confronti del prossimo.

Sinceramente non ho mai sopportato foxx come attore, lo ritengo molto sopravvalutato quindi sono partito un po prevenuto nella visione, ma man mano che la storia si dipanava non ho più badato a questa cosa.

Per me rimane un grande film con un grande tom cruise, si meritava molti più elogi dalla critica la sua interpretazione.

Neurotico  @  07/02/2015 14:24:43
   9 / 10
"Non c'è una buona ragione per vivere o morire."

Mann ritorna all'azione dopo l'immenso Heat, e firma un altro capolavoro. Vincent e Max sono due uomini che il destino ha voluto incrociare. Il primo (cinico, nichilista, indifferente) è un sicario con l'ordine di uccidere testimoni scomodi, il secondo è un tassista, sognatore ad occhi aperti, con progetti di autorealizzazione futuri, forse più pretenziosi che realistici. Vincent sale nel taxi di Max, e la vita di quest'ultimo si trasforma in un incubo. Ora sta a lui "evolversi" e fare di necessità virtù adattandosi al nuovo incarico, oppure soccombere alla routine della solita vita.

Ad una narrazione veloce e serrata da una parte, riflessiva e contemplativa dall'altra (i lupi sulla strada, le magnifiche riprese dall'alto), Collateral abbina una straordinaria capacità d'analisi di due psicologie agli antipodi, mostrando quanto l'intelligente e sensibile Max possa imparare dal violento e cinico Vincent che, come un mentore, gli insegna a farsi rispettare (dal capo) e lo incoraggia a inseguire i propri sogni.
Thriller metropolitano e notturno, Collateral è capolavoro di tensione e regia, con scene esaltanti (due su tutte: in discoteca e tutto il finale), e due protagonisti perfetti nel rendere la frenesia e la follia della vita moderna.

Vivere e morire a Los Angeles.

Dick  @  31/01/2015 21:36:46
   7½ / 10
Dopo il film d' inchiesta e quello biografico Mann torna al cinema di genere in questo thriller gosibile e coinvolgente dove la parte del leone la fanno i due protagonisti!

Oskarsson88  @  08/01/2015 12:45:08
   7½ / 10
Bel film con full action. Attimi di tensione e di alta qualità si mescolano però ad una trama ed alcune scene non troppo verosimili. Un action movie di pieno intrattenimento in ogni caso.

Nic90  @  03/10/2014 21:14:26
   6½ / 10
Buon thriller d'azione con un ottimo cast ma con un Tom Cruise che non mi è piaciuto molto in questa veste,non mi piacciono di solito i film che mischiano questi 2 generi ma questo si lascia guardare e le azioni proseguono rapidamente pur durando 2 ore.

Filman  @  14/08/2014 23:36:51
   7½ / 10
Punto di incontro tra il noir metropolitano tradizionale di Mann e il suo nuovo stile digitalizzato, COLLATERAL lavora con singolarità affrontando un tema contestualmente originale in modo personale e ricco di intrattenimento, dando freschezza al genere thriller attraverso un buon riciclaggio dei più noti cliché.
L'ennesima evoluzione tecnica del regista incrementa progressivamente il suo ormai proprio fotorealismo, esaltando ogni singolo pixel per lustrare la colorazione e rendere patinate le scene d'azione, confermando una personale anti-spettacolarizzazione, nonostante venga introdotta da una sceneggiatura sempre coinvolgente, seppur non eccezionale.
Dove l'atmosfera notturna e urbana crea uno sfondo persuasivo e adatto alla trama del film, l'esplorazione della natura intrinseca dei personaggi energizza il tutto fino ad un fervente scontro idealistico, pessimistico nella conclusiva e pragmatica visione dell'importanza umana.

maxwin  @  07/08/2014 09:20:11
   9 / 10
A parer mio un capolavoro del genere. Ti immerge in questa nottata cosi' balorda e sfortunata per Max (l'autista del Taxi), senti il sapore della paura, della tensione, il tutto miscelato dall'affabilità di un severo/amico Killer, interpretato da un magistrale T. Cruise
Bellissimo

luis 98  @  06/08/2014 23:42:10
   10 / 10
Questo film me lo sono visto 7 volte da quando e uscito .....e ogni volta lo seguito dal primo minuto all'ultimo veramente un capolavoro .
La media e un po bassa ma non mi stupisce ci sono persone che danno 1 a questo film e ne rovinano la media come nel resto dei film su questo sito ......
Adesso parliamo del film trama ben strutturata e non annoia mai
Il cast e sicuramente la cosa migliore di questo film :Tom Cruise per me fa la sua migliore interpretazione e un bravissimo Fox ci sta più che bene
Alcune scene sono epiche per me anche le battute di cruise ottime
Trama 9.5
Cast 10

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  06/05/2014 16:36:25
   8 / 10
Mi ha ricordato le regie anni '80 di Mann, quelle che non badavano troppo ai cambi inquadratura, le troppe prospettive a fotografare un'unica sequenza, b-movie dal buon montaggio serrato, ma non così frenetico da risultare meramente action, nonostante la sceneggiatura d'ordinaria criminalità si presti, ma dal suo linguaggio nobile trasuda quel pizzico di autorialità.
Meravigliosa la fotografia notturna della metropoli decadente, ancora una volta losangelina, l'atmosfera perennemente curata in Mann, anche Cruise brizzolato (argenteo che contrasta col buio notturno) che diventa un valore aggiunto, performance che si va a frapporre in mezzo alle 2 più discrete prove con Spielberg, sopratutto quella successiva ne 'La guerra dei mondi', a memoria la peggiore che ricordo del buon Tom, questa con Mann la migliore dopo 'Magnolia'. Bene anche Fox nell'anno di 'Ray', la miglior prova del terzetto girato con Mann.

Garal  @  17/03/2014 10:46:35
   10 / 10
Uno dei miei film preferiti di sempre. Fantastico dall'inizio alla fine; tensione, adrenalina e soprattutto grandi personaggi ti catturano e non ti mollano più. Trama che ha saputo offrire qualcosa di nuovo e soprattutto lo ha gestito bene.
Questo è un film con la f maiuscola, e non a caso: azione e profondità psicologica nello stesso tempo, ecco le chiavi di questo capolavoro.

alberto9  @  08/02/2014 13:06:57
   6½ / 10
Il film non é male ma Tom Cruise non riesce a convincermi. Mi aspettavo un film top ma cosi non é stato. Bravino Jamie Foxx. Di thriller migliori ce ne sono tantissimi.

_Hollow_  @  07/12/2013 03:58:58
   9½ / 10
Ho scoperto solo alla fine che il regista fosse Mann. Mi aspettavo un buon film d'azione prima, nulla di eccezionale, ma mi son ritrovato di fronte a qualcosa di molto più profondo. Oltre alla filosofia per nulla pedante (grande idea quella di fare quasi esclusivamente "dialoghi da taxi"), ha un'ottima regia e un'ottima colonna sonora.

Veramente al di sopra degli standard di Hollywood, la media non gli fa onore, da vedere.

CyberDave  @  05/12/2013 01:53:53
   7½ / 10
Bellissimo thriller con protagonista un bravissimo e cinico Tom Cruise.
Los Angeles fa da sfondo a questa storia semplice ma che riesce ad essere interessante ed adrenalinica per tutta la durata.
Non la solita americanata piena di effetti speciali e basta ma molto di più, alcune scene davvero belle e coinvolgenti e un ritmo forsennato che toglie il respiro.
Davvero un gran bel film, molto consigliato.

TonyStark  @  02/12/2013 19:59:27
   8 / 10
Fantastico. il primo film girato in digitale da Michael Mann da una sceneggiatura di Stuart Beattie. iniziamo con la storia: avvincente, cruda, film d'azione mai troppo pompato e che non scade (quasi) mai nel non realistico, solo il finale a parer mio un pò prevedibile negano al film livelli di eccellenza assoluta. ottima sceneggiatura, i dialoghi sono interessanti, mai banali e si ride anche. Ottima interpretazione sia per Cruise (uno dei suoi personaggi più riusciti, peraltro nemesi per la prima volta sul grande schermo) e Jamie Foxx il cui personaggio compie un evoluzione nel corso della storia passando da personaggio passivo a fautore del proprio destino e dello svolgimento della storia.

Martini Dry  @  01/08/2013 14:44:45
   9 / 10
Thriller epico con un Tom Cruise (che io non amo per niente) spettacolare.
Alcune scene le adoro, una fra tutte quella al Jazz Club.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/08/2013 14.53.00
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  26/06/2013 00:50:40
   8 / 10
Gran film di Mann.
Cruise bravissimo e un Fox abbastanza anonimo.
Ritmo frenetico, trama buona anche se con diverse forzature

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Ottima anche la colonna sonora.

peppe87  @  16/06/2013 03:16:12
   8½ / 10
danielplainview  @  24/01/2013 15:47:20
   8½ / 10
Uno dei capolavori di Mann, che dopo questo film è andato via via a scendere fino allo scialbo Nemico Pubblico. Ma questo è un filmone, quasi ai livelli di Heat la Sfida. E solo un Mann in splendida forma ha saputo dipingere una Los Angeles mai cosi bella e poetica (fotografia stupenda) e riuscire a donare una caratterizzazione cosi complessa e far risultare credibile Tom Cruise nella parte del cattivo di turno, ruolo inedito per l'attore che, comunque, riesce a risultare crediibile, fornendo una delle sue poche grandi interpretazioni. Un grande thriller che, a differenza degli altri del genere, non è solo sparatorie , morti ammazzati ed effetti speciali, ma analizza anche la solitudine e le tristezze dei protagonisti e una filosofia di fondo a cui non si può restare indifferenti.

selvatišax  @  09/01/2013 18:18:08
   6 / 10
Ho trovato Collateral un thriller come tanti altri, alquanto scontano e abbastanza monotono. Salvo solo le atmosfere che, in certi punti, erano oniriche e suggestive.

Sir_Montero  @  06/01/2013 23:28:44
   7½ / 10
Cominciamo con quelli che possono dirsi i punti di forza...
Ottima la regia che freneticamente, in alcuni punti addirittura con un taglio onirico, riesce a costruire scenari metropolitani pregni di un suburbano lirismo. Ottima la fotografia che, ritraendo da altezze vertiginose una Los Angeles notturna colpita debolmente dalle luci sfocate dei lampioni, riesce ottimamente a rendere quel senso di straniamento e vertigine di cui diviene preda l'osservatore; buona la colonna sonora che non è invadente, quasi un leggero e costante suono fuori campo che lascia invece più spazio ai suoi duri e sporchi della strada; intrigante la trama narrativa, la storia in sè e per sè, di cui ho particolarmente apprezzato il taglio esistenziale scuro e profondamente pessimistico, senza facili buonismi di sorta.
Le carenze, invece, le ho riscontrate soprattutto sul piano della sceneggiatura: mi è dispiaciuto il fatto che non vi sia stato un maggior approfondimento psicologico dei protagonisti, se non in via estremamente superficiale, tipizzandone in maniera dicotomica i caratteri specifici; un ulteriore neo di quest'opera, che nel complesso resta comunque qualitativamente superiore alla spazzatura mainstream, è la forzatura di alcuni momenti della storia:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma nonostante qualche carenza, come ho già detto, resta un'opera affascinante dal tono cupo e metropolitano, confezionata in maniera brillante e assolutamente godibile.

OldBoy  @  06/01/2013 02:26:11
   8 / 10
Gran bel film di Mann, che crea un thriller avvincente, piacevole e interessante, grazie anche a Cruise e Foxx. Bella la Los Angeles notturna che dà qualcosa in più al film. Consigliato

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/01/2013 18.25.07
Visualizza / Rispondi al commento
andrea1994  @  16/12/2012 12:36:56
   8½ / 10
Uno dei thriller più avvincenti che abbia mai visto! Bravissimo Tom Cruise. Una storia davvero originale e ricca di significato. Consigliato!!!!!

nyc93  @  28/10/2012 20:22:57
   9 / 10
Bellissimo Thriller, uno dei migliori.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  23/10/2012 19:14:25
   8½ / 10
Gran bel thrillerone, sicuramente tra i migliori film realizzati da Mann. Ottima regia, ritmo elevato, sequenze adrenaliniche e gran colonna sonora: nonostante qualche forzatura, che passa in secondo piano, "Collateral" è un film avvincente sotto tutti i punti di vista e anche diverso dal solito. Colpiscono particolarmente i dialoghi che sono di un livello superiore rispetto a quanto solitamente si vede in questi film.
Foxx e ancor più Cruise (uno che alterna buone interpretazioni ad altre mediocri) se la cavano benissimo nei ruoli di Max e Vincent perfettamente calzanti. Molto bella anche l'ambientazione losangelina illuminata di sole luci artificiali, abbellita da una stupenda fotografia e resa maestosa dalle riprese aeree.

sagara89  @  20/09/2012 18:27:11
   7 / 10
un buon film..niente di esaltante e un po troppo lungo ma guardabile

maitton  @  10/09/2012 10:36:19
   6½ / 10
in pieno stile mann, questo thriller scivola via che e'un piacere.
adrenalina pura mista alla giusta tensione, con un cast di tutto rispetto e perfettamente calato nella parte.
non ho apprezzato pero' alcuni punti, che ho trovato oltremodo forzati.
e'un buon thriller, ma non e'il miglior mann

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/09/2012 15.31.18
Visualizza / Rispondi al commento
ultraspezia  @  26/08/2012 15:33:11
   6½ / 10
Un bel film che non annoia mai. L'unica pecca sono le la frasi un po' scontate e un pò banali.... e anche molto americane che si succedono nelle due ore.
Consigliato a chi cerca una serata senza pretese a base di thriller e azione.

Scuderia2  @  08/08/2012 19:56:39
   9 / 10
Ready
Steady
Go
Parte IL viaggio notturno per le strade di L.A.
Organizza Mann.Guida Fox.Folleggia Cruise.
E' una via crucis moderna dove il carnefice canta e porta la croce.predica violenza e raccoglie di conseguenza.
E' tutto ambientato di notte,ma il film é Illuminato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  07/08/2012 16:35:50
   4 / 10
Alcuni dei cliché più atroci di sempre sono concentrati in "Collateral". Non riesco a sorvolare in particolare sul Tom Cruise Ubermensch che si aggrappa alla metropolitana con la testa semimaciullata. Sarebbe una scena divertente se solo non si percepisse da parte di Michael Mann una pretesa di profondità. La scrittura vanta frasi d'effetto abbindolanti quasi degne di Martin Brest. "Un giorno... un giorno il mio sogno si avvererà? Una notte ti sveglierai e scoprirai che non è mai successo. Sì, c'hai girato intorno. Non si è avverato e sei diventato vecchio. Non ha funzionato, ma tanto tu non lo avresti mandato in porto comunque. Lo spingerai nel ricordo e poi lo rimuoverai sdraiato sulla tua poltrona reclinabile ipnotizzato dalla TV per il resto della vita. Quindi non venirmi a parlare di omicidio. Ciò che volevi era solo un anticipo per una lussuosa Lincoln e quella ragazza che non hai il coraggio di chiamare." Ecco la solita condanna della mediocrità umana, il solito invito a cogliere l'attimo, la solita filosofia dell' intraprendenza. La banalità non appartiene certo ai contenuti, come sempre del resto, ma al modo di raccontarli. Forse un interprete accentratore ed ironico come Al Pacino avrebbe reso il tutto meno stucchevole. Purtroppo invece l'espressione greve di Cruise produce un senso di ridicolo. Non comprendo nemmeno l'entusiasmo per questa regia da avvinazzati. Io vedo solo un'intollerabile stupidità.

Christian80  @  25/07/2012 14:50:27
   7½ / 10
Nell complesso nel film non mancano azione e colpi di scena,Jamie Foxx nel ruolo del tassista è riuscitissimo ma sopratutto il pazzo Killer Tom Cruise è la ciliegina sulla torta;unica pecca forse il finale ...ma cmq assolutamente da vedere per gli amanti del genere!

BlueBlaster  @  24/07/2012 19:13:37
   7 / 10
Gran bel thrillerone crepuscolare...ottima colonna sonora e tutto il reparto tecnico in primis la fotografia!
Mann non delude e comunque sia le interpretazioni sono di buon livello!

C.Spaulding  @  07/07/2012 02:39:04
   7½ / 10
bel film di Michael Mann. La storia è intrigante che nonostante le due ore non annoia anzi tiene incollati allo schermo fino alla fine......molte le scene ad effetto . Bravi Cruise e Foxx. Da vedere.

lester66  @  24/06/2012 19:29:48
   8 / 10
Ottima prova di Michael Mann in un noir di notevole fattura nel quale ci offre un splendida rappresentazione di una Los Angeles quasi esclusivamente notturna. Fotografia minuziosa e fantastica unita ad interpretazioni veramente coinvolgenti (Tom Cruise finalmente decente.. ) e un sorprendente Jamie Foxx. Un film da non perdere soprattutto per chi è amante dei noir vecchio stile.

Crazymo  @  22/06/2012 17:23:09
   8 / 10
Gran bel Thriller che col passare dei minuti acquista fascino e suspence. Ottimi gli attori, perfetti la regia e il montaggio, bella la fotografia. I minuti finali sono un qualcosa di fantastico!

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  22/06/2012 00:55:41
   8½ / 10
Magnifica sceneggiatura, ritmo sempre incalzante , belle fotografie e conversazioni brillanti.....un Thriller con la T maiuscola.
Maiuscola anche l'interpretazione di Tom Cruise.

Goldust  @  17/06/2012 23:37:00
   8 / 10
Teso, vibrante, a sprazzi allucinato, un thriller metropolitano che non ha niente da invidiare ai noir dei bei tempi ( ovviamente è aggiornato agli anni 2000 ) e che ci regala un Cruise ben calato nell'insolita veste di cattivo. Continui riferimenti all'imprevedibilità del fato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
ed un finale in metropolitana che pur sapendo di già visto riesce ad essere coinvolgente.

Greengoblin  @  05/06/2012 23:10:35
   10 / 10
Questo film è uno dei miei preferiti e rientra probabilmente nella mia personale top 5. Il film non è perfetto ma me ne frega ben poco,quando mi trovo un personaggio come Vincent caratterizzato perfettamente da Tom Cruise (che ritengo uno degli attori migliori in circolazione ) non posso fare a meno di impressionarmi,perchè lo scopo del film è suscitare emozioni e questo ci è riuscito appieno. 10 e se potessi dargli di più glielo darei.

Buba Smith  @  07/05/2012 00:49:02
   7½ / 10


Bravissimo Cruise, mi è piaciuto molto. Sembra davvero tagliato per questo preciso ruolo. Per quanto mi riguarda è un ottimo attore, nonostante tutte le critiche negative.

Il film in sè, era buono ma non mi ha fatto totalmente impazzire.

Alla fine...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Guy Picciotto  @  19/04/2012 12:13:34
   5½ / 10
niente da dire sulla tecnica registica ma la trama bhhaahahahuauh, me lo sono visto con dei boati di risata per tutta la durata, insomma ..un essere umano non può essere su di giri a questi livelli ( vedasi il personaggio di Cruise) senza fare ricorso a polveri magiche, vedasi cocaina o anfetamine. E questo che ci propina la cultura made in U.S.A. Come se sia normale comportarsi o parlare come questi cocainomani persi qua, e le nuove generazioni crescono dando per scontato che comportamenti come questi siamo la normalità.
Povera umanità hahahah.

Darksyders77  @  08/04/2012 02:00:15
   8½ / 10
Ottimo thriller,avvincente strepitoso Cruise in versione cattiva.Assolutamente consigliata la visione-

ValeGo  @  21/02/2012 17:24:07
   6½ / 10
Mi aspettavo molto molto meglio, non mi ha coinvolto..mi aspettavo sempre che da un momento all'altro ci fosse qualche colpo di scena ma era sempre rimandato fino a quando non è giunto alla fine. Mediocre

draghetta1989  @  06/02/2012 14:11:47
   8½ / 10
fantastico Thriller di Mann che tiene letteralmente incollati dall'inizio alla fine, trovo la madia alquanto bassina non me l'aspettavo... Tom Criuse mi piace nel suo ruolo e il resto del cast fa la sua figura. elettrizzanti le scene d'azione, la trama si sviluppa in modo intrigante e orchestrato come meglio non si potrebbe, bellissima l'algida fotografia che dona al film un'aria sinistra e glaciale. assolutamente consigliato uno dei migliori thriller dell'ultimo decennio a mio avviso; Mann si dimostra per l'ennesima volta un maestro del genere.

valecubico  @  22/11/2011 15:38:32
   7 / 10
Grazie all'interpretazione di Jamie Foxx e Tom Cruise, questo film,secondo me, é riuscito in extremis a raggiungere il 7.

Fotografia perfetta e effetti audio-visivi di altissimo livello.

Mann cerca di descrivere l'altra faccia di Los Angeles, quella notturna, quella ricca di violenza, criminalitá, droga ecc. ecc. E ci riesce benissimo.

Ottima prima metá del film, ma dopo circa un'ora é un pó spento e ovvio.
Due ore sono troppe, esagerate. 90 minuti sarebbero stati perfetti.
Il finale lascia un pó l'amaro in bocca. Un pó troppo banale, non del tutto logico e scontato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  27/10/2011 13:03:21
   8½ / 10
Grandissimo film d'azione, uno dei migliori che mi sia capitato di vedere.
Mann è un regista capace, lo dimostra mettendo la sua tecnica sopraffina (e algida, ma le scene d'azione sono superbe) a servizio di una sceneggiatura a prova di bomba in cui continuano a farsi vedere i temi fondamentali del suo cinema: la dicotomia bene/male rappresentata (guardacaso) da un bianco e da un nero, un Tom Cruise forse raramente se non mai così bravo con uno Jamie Foxx vittima passiva per quasi tutto il film, uomo della strada che tenta di evadere dalla sua condizione. E ancora il Caso, che fa scegliere a Vincent il taxi di Max, che fa incontrare Max con una delle sue vittime...
Insomma cinema di altissimo livello e soprattutto che toglie il respiro, non dall'incipit che si prende dieci minuti di calma, ma poi fino al finale è adrenalina pura...
Per una volta mi sento di affermare che la media del sito è vergognosa.

Vincent91  @  13/10/2011 01:07:27
   8 / 10
Un Michael Mann in grande spolvero ci regala un ottimo film da guardare e riguardare più volte. Dialoghi insolitamente profondi rispetto ad altri film del genere denotano una sceneggiatura molto curata tranne nel finale che appare un po' posticcio e tirato via e che rischia di rovinare l'intero film (e un pochino devo dire ci riesce). Grande cast con un Tom Cruise glaciale nella parte del "killer-filosofo" e un Jamie Foxx credibilissimo nella parte del tassista ingenuo, buonissima la colonna sonora anche se a tratti un po invasiva e un'ambientazione che dire affascinante è poco, una Los Angeles notturna ripresa in digitale, tenebrosa e assolutamente fantastica. Da segnalare la scena in discoteca, stupenda e girata come il dio del cinema comanda. In conclusione un film che merita di essere considerato tra i migliori del genere.

BuDuS  @  30/08/2011 12:58:17
   6½ / 10
Onestamente Tom non ce lo vedo molto nella parte, probabilmente ci voleva qualcuno con la faccia da cattivo.

Comunque si fa guardare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  28/08/2011 23:19:36
   4½ / 10
Pensavo molto meglio, ma è inutile che mi aspetti tanto da Michael Mann…
Non mi è piaciuto per nulla, non riesce a fare tensione, non riesce a farti entrare nella trama, ci mette troppo a decollare, i dialoghi sono logorroici… Tom Cruise è abbastanza bravo, anche se monoespressivo, ma il suo personaggio non mi convince molto… poi non parliamo del detective (e quello sarebbe un detective?? Mi sembra uno spacciatore di droga -.-). Foxx abbastanza in parte.
Insomma non mi ha convinto per nulla, anzi, per arrivare al finale (brutto anch'esso) mi sono fatto un mazzo così! Poteva durare un’ora in meno con la trama che aveva.

butchcoolidge  @  23/08/2011 10:27:17
   6 / 10
Film che non mi ha sorpreso particolarmente. Niente a che vedere con the heat. Bellissima comunque la fotografia.

sestogrado  @  18/07/2011 09:52:54
   7 / 10
tre destini si incrociano su un taxi. un thriller accattivante, vivo grazie ad una frizzante sceneggiatura. Tom Cruise nella parte del gelido killer è probabilmente poco credibile, contesto ed originalità del soggetto tengono il **** saldamente incollato alla sedia. da vedere

peRFect  @  13/07/2011 12:27:07
   9 / 10
Filmone se ce ne è uno...non avrei voluto finisse mai. Trama originale, mai scontata condita da dialoghi al limite del sublime ed un Tom Cruise come non si era mai visto: nella parte del cattivo offre una recitazione da urlo. Da non perdere!

david briar  @  05/07/2011 19:18:41
   8½ / 10
"Collateral" è un grandissimo film che non annoia mai, coinvolge ed emoziona sempre lo spettatore grazie all'ottimo ritmo.
La sceneggiatura presenta qualche sbavatura, ma gliela si perdona facilmente: in particolare è interessante il modo in cui è trattato il rapporto killer-tassista, i due imparano a conoscersi l'un l'altro, instaurando una sorta di amore-odio.
Il personaggio del tassista è scritto molto bene nella sua evoluzione, Jamie Foxx senza dubbio ne alza il valore, è molto bravo a rappresentarne i diversi cambiamenti. Convince poi Tom Cruise, anche se inferiore al collega, ma comunque ottimo nel tratteggiare un assassino elegante.

Registicamente Mann è uno dei migliori che abbia mai visto, le sue inquadrature sono bellissime, è un maestro nel dirigere gli attori e le scene d'azione.
Riesce sempre a gestire persino le scene più difficili, che nella mani di un altro regista avrebbero rischiato il ridicolo, come ad esempio la scena della discoteca.
Bellissime le musiche, straordinari anche il montaggio e il montaggio sonoro.
Perfetta la fotografia.
Come al solito questo regista risulta molto bravo nel rappresentare le grandi città: le inquadrature iniziali dall'alto e le varie corse in taxi catturano bene lo spirito di L.A.
Consigliatissimo, per nulla un minore di Mann.

giampa74  @  24/06/2011 14:44:27
   9 / 10
Sarò di parte, ma dove c'è Tom Cruise c'è il meglio. Certo, avrà sbagliato anche qualche film per carità, ma in questo nuovo ruolo (cattivissimo e senza pietà) riesce a stupire di brutto, in particolare la prima scena "cattiva", davvero sorprendente. La tensione si sente, il film è godibile, non stanca mai, non annoia, ti tiene vivo e poi ti colpisce. Bello, la regìa è ottima secondo me, i dialoghi nel taxi sono stupendi, ottima interpretazione di Jamie Foxx.
Correte a noleggiare/acquistare il film!!!

PignaSystem  @  24/06/2011 11:27:02
   8 / 10
Dopo il mediocre "Alì" Mann torna in gran forma con questo gioiellino, un thriller con tutte le carte in regole per essere un cult.
Avanti Michael!

BlackNight90  @  07/06/2011 02:47:24
   8½ / 10
Quasi il Fuori orario di Mann, con Los Angeles al posto della diabolica New York che fa da sfondo a una vicenda surreale e fatale.
Una metropoli illuminata da luci che creano contorni indefiniti ma allo stesso tempo reali grazie ad un ottimo utilizzo del digitale (decisamente superiore rispetto a quello di Nemico pubblico), un tassista burattino nelle mani del destino, delle coincidenze e di un elegante rappresentante della morte.
Tom Cruise è a mio parere eccellente in questo film, glaciale e beffardo, grigio e indifferente nell'anima e nell'aspetto esteriore, dà al suo personaggio una normalità che nasconde benissimo la sua eccezionalità e si mimetizza nel grigiume della normalità generale; il personaggio di Jamie Foxx invece è poco appropriato, troppo eccezionale, soprattutto il suo voltafaccia, per uno che dovrebbe essere l'uomo qualunque nel posto sbagliato al momento sbagliato, un po' esagerate le sue azioni e reazioni, ed è inutile il suo tentativo di eliminare il male perché qualunque tentativo di redenzione, qualunque buona intenzione svanisce tra le tenebre della notte di Los Angeles, sotto i colpi della semplice logica del killer e delle sue pallottole, al ritmo di un jazz di Miles Davis.

pinnazza  @  18/05/2011 10:02:04
   6½ / 10
fino a metà risulta bello e ricercato.
nella seconda parte scade nel solito film d'azione un po' così così..

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  12/05/2011 12:47:15
   8 / 10
Molto avvincente e ben realizzato, anche se a tratti sconnesso.
Bravo e convincente Cruise nella parte del cattivissimo.

dave90  @  15/04/2011 01:18:26
   7½ / 10
Mi è piaciuto molto! Film senza particolari pretese ma che rende bene!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Dexter '86  @  10/04/2011 18:05:15
   7 / 10
Un bel thriller coinvolgente e avente per protagonista un personaggio decisamente affascinante. Purtroppo alcuni sviluppi della trama poco plausibili ed il finale esagerato fanno inevitabilmente calare il giudizio complessivo.

pablodreamer  @  31/01/2011 22:40:43
   8 / 10
Bel film, non annoia e ha una trama avvincente. Mi aspettavo di più da come me lo avevano presentato ma ci sono alcune scene davvero belle in particolare una (spoiler). Le musiche di Mann sono sempre azzeccate.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/01/2011 22.42.25
Visualizza / Rispondi al commento
wolf18  @  28/11/2010 20:29:53
   7 / 10
più che un thriller mi sembra un film d'azione.
se lo si guarda senza grandi aspettative è molto gradevole.
peccato perchè poteva essere addirittura migliore...

giraldiro  @  07/10/2010 03:08:50
   6 / 10
Discreto film d'azione che purtroppo evapora nel finale.

Poteva essere fatto meglio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  06/10/2010 23:08:55
   8 / 10
Grande thriller firmato Mann, un'avventura cupa e notturna girata stupendamente, coinvolgente dall'inizio alla fine, e recitata magistralmente sia dal malcapitato tassista Foxx che dal killer spietato e brizzolato Cruise (in una prova davvero notevole). Da vedere, anche se Mann ha fatto di meglio. Per ora, rimane il suo ultimo film degno di nota.

4 risposte al commento
Ultima risposta 07/10/2010 00.50.12
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  23/07/2010 09:05:13
   8 / 10
Mann dirige lentamente e lucidamente un film che parte come thriller e chiude in noir dove ciò che più conta non è neanche tanto l'azione quanto il confronto tra i due protagonisti: un morte che cammina (Cruise) e un uomo che cammina da morto (Foxx) che però, nell'epilogo, ha un sussulto che sà di "svolta" nella propria vita. La Los Angeles filmata non era mai stata mostrata così profondamente nelle sue interiora.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  15/07/2010 23:55:58
   8½ / 10
Davvero un bel film, con una coppia di attori in formissima. Magari lo scontro finale non è all'altezza del resto della pellicola, ma il valore resta davvero alto. Cruise in una delle sue migliori interpretazioni.

Matis  @  15/07/2010 22:58:28
   8½ / 10
Gran bel film...quando due attori così bravi recitano in una storia che funziona, è impossibile non rimanere estasiati davanti allo schermo...ammirando perdipiù la meravigliosa Los Angeles!

Ottima sceneggiatura, suspense assicurata, elementi interessanti...bravo Mann!

gemellino86  @  14/03/2010 11:50:15
   8 / 10
Il signore dei thriller. Un grandioso film dove la tensione regna sovrana e recitato benissimo da un Cruise in ottima forma, una delle sue migliori interpretazioni. Assolutamente da vedere.

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea son
 NEW
a spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rose
 NEW
brave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre australfulci for fake
 NEW
gemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghost
 NEW
gli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundigretaguest of honourhava, maryam, ayesha
 NEW
hole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il colpo del caneil criminaleil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)
 NEW
il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigate
 NEW
la scomparsa di mia madre
 NEW
la verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmao
 NEW
la voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
manta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballando
 NEW
non succede, ma se succede...of fathers and sons
 NEW
oltre la buferaparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwomanyesterday (2019)you will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

992969 commenti su 42181 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net