triangle of sadness regia di Ruben Östlund Svezia, Gran Bretagna, USA, Francia 2022
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitā NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

triangle of sadness (2022)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TRIANGLE OF SADNESS

Titolo Originale: TRIANGLE OF SADNESS

RegiaRuben Östlund

InterpretiHarris Dickinson, Charlbi Dean, Zlatko Burić, Dolly de Leon, Henrik Dorsin, Woody Harrelson, Iris Berben, Sunnyi Melles, Vicki Berlin, Oliver Ford Davies, Jean-Christophe Folly, Amanda Walker, Hanna Oldenburg, Malte Gårdinger, Linda Anborg, Carolina Gynning, Arvin Kananian, Camilla Läckberg, Beata Borelius, Shaniaz Hama Ali, Ralph Schicha, Timoleon Gketsos, Chris Westerstrom, Alicia Eriksson, Mira Uszkureit, Thobias Thorwid, Amanda Schulman, Alex Schulman, Jiannis Moustos, Stefan Gödicke

Durata: h 2.30
NazionalitàSvezia, Gran Bretagna, USA, Francia 2022
Generedrammatico
Al cinema nell'Ottobre 2022

•  Altri film di Ruben Östlund

Trama del film Triangle of sadness

Carl e Yaya, una coppia di modelli, vive l'entusiasmo della Settimana della Moda di Milano prima di partire per un'esclusiva crociera a bordo di uno yacht nei Caraibi. Mantenuta in maniera impeccabile, l'imbarcazione č pilotata da un capitano di mare marxista e stravagante. La vacanza prende perō una piega del tutto inattesa a causa di diversi eventi che si susseguono, da un'intossicazione alimentare a un attacco di pirati. Giunti su un'isola deserta, Carl, Yaya e i pochi altri passeggeri sopravvissuti dovranno abituarsi a vivere sotto le regole di un nuovo leader di gruppo: una cameriera filippina di mezza etā.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,20 / 10 (5 voti)7,20Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Triangle of sadness, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

76mm  @  02/12/2022 12:59:31
   4½ / 10
POSSIBILI SPOILER

Cosa avreste fatto voi, all'età di 5/6 anni, se durante la lettura della favoletta della buonanotte il racconto fosse stato improvvisamente troncato, senza darvi la possibilità di sapere come sarebbe finito?
"allora, Biancaneve morde la mela avvelenata e muore…i nanetti la depongono in una bara di vetro e le fanno veglia…c'è grande tristezza nell'aria…poi ecco che arriva il principe azzurro sul suo bel cavallo bianco…e…"
"e cosa mamma?"
"e basta, finito"
"come finito? cosa fa il principe?"
"non lo so. Finisce così"
"che ca**o dici mamma?"
"ma tesoro, non capisci? L'autore non ha voluto apposta concludere la favola, per darti la possibilità di essere parte attiva del racconto e di poter scegliere tu il finale che meglio si adatta alle tue propensioni e alle tue attitudini psicologiche e caratteriali, in quanto…"
"Vaffanc*lo mamma"
Ecco, pensate che se a 6 anni per una cosa così avrei potuto mandare affanc*lo la persona che più amavo al mondo, cosa potrei fare 40 anni dopo con uno che non si degna nemmeno di far finire il suo film dopo che mi ha fatto sorbire 2 ore e mezza di fuffa…
Basta adesso con questa moda del finale aperto, che diamine…come tutte le tendenze ha già fatto il suo corso e ha già fiaccato…i primi tempi era figo, faceva tanto cinema impegnato, gli spettatori uscivano dalla sala gasati e smaniosi di discutere fra loro per dare la propria personale interpretazione, che non era mai sbagliata né giusta in quanto totalmente soggettiva…adesso però è ora di finirla, anche perché con questo stratagemma sembra che spesso i registi vogliano evitare apposta di prendere posizione su situazioni scomode, lasciando così allo spettatore la responsabilità di farlo…troppo comoda.
E poi, a parte questa cosa del finale aperto, che come si sarà capito non ho gradito per nulla, direi che anche sul resto non è che ci sia molto per cui stare allegri.
Possibile che nel 2022 mi debba ancora sorbire la satira sulla società capitalistica fatta attraverso il trittico cibo-vomito-mer*a? ma gli avranno dato almeno una piccola percentuale sugli incassi agli eredi di Ferreri, o avranno fatto finta di niente?
E della meccanicità e prevedibilità del discorso sul ribaltamento dei ruoli sociali nella parte dell'isola deserta, ne vogliamo parlare?
E dell'insulsaggine di alcune gag? Ad un certo punto mi sembra anche che siano comparsi sulla scena dei vucumprà, ma è passato un po' di tempo e forse mi sto confondendo con un film dei Vanzina che ho visto di recente…
Tirando le somme, a parte la trovata geniale del sacchetto per il vomito distribuito all'ingresso delle sale (merito però degli addetti al marketing e non del regista) faccio fatica a salvare qualcosa…perfino il buon Woody Harrelson viene relegato in un ruolo macchiettistico e stereotipato.
Però davanti a una Palma d'oro (la seconda per Ostlund) devo anche valutare la possibilità di aver preso io un abbaglio per cui potrei anche decidere di concedergli, in futuro, una seconda chance.
Chissà che nel frattempo non facciano uscire un'edizione speciale in dvd inserendo fra i contenuti speciali anche il finale del film…

Vegetable man  @  01/12/2022 00:43:40
   8 / 10
Un film che vale sicuramente la pena vedere. Forse il suo limite è solo che, nonostante le continue sterzate di trama e le tante incursioni nel grottesco, non riesce a staccarsi da schematismi già visti della lotta di classe (soprattutto nella parte dell'Isola, secondo me la più debole) - mi vengono in mente le infinite variazioni sul tema di Ferreri e della Wertmuller, per rimanere al cinema di casa nostra. Il resto rimane comunque decisamente godibile. Non solo per i personaggi, ma anche nel comparto tecnico - la fotografia ed il montaggio delle prime scene è notevole.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  19/11/2022 00:07:57
   8 / 10
Girato come se fosse una miniserie tv (o potrebbe diventarlo) l'acclamato e premiato nuovo film di Ostlung è geniale e discontinuo sotto ogni aspetto. Si tratta di un Puro Cinema Anarchico, libero e irriverente, come i citatissimi Monty Python o Wes Anderson, che OSA illudere lo spettatore con un'incipit alla Chorus Line, che non teme di dilungarsi più del dovuto per esprimere personaggi insoliti e sfuggenti, come il giovane modello o il gigionissimo Capitano alcolista dello yacht - un Harrelson strepitoso - che si dilunga sul Marxismo combattendo di fondo una "guerra persa" che lo vede suo malgrado protagonista. Film esilarante e di fatto nichilista, mette a nudo una lotta di classe che forse è ancorata a punti di vista piuttosto prevedibili nella loro continuità. E se questo è un limite, come un certo eccessivo ricorso al grottesco v. Il vu' cumpra' nell'isola, occhio però che certi personaggi mostruosi nella loro Normalità - il venditore di mine anti-uomo ad esempio - mostrano i retaggi di un'Apocalisse bramata nemmeno poi tanto estinta. Da una parodia di Titanic con litri di vomito e mal di mare, si passa a un Lost dove la funzione umana non sembra reclamare altro che la propria, squallida, sopravvivenza. Con meno espedienti filosofico-teoretica sarebbe stato un capolavoro. Ma è tanto per riservargli un posto in prima fila tra i film devianti del 2022

Manticora  @  12/11/2022 16:22:39
   8½ / 10
E il terzo film di Ostlund che vedo, dopo The square e forza maggiore e devo dire che ancora una volta il regista svedese raggiunge l'obbiettivo narrativo che si era prefissato. Abituato ad analizzare e mettere alla berlina la società borghese, la morale, l'ipocrisia e la stupidità umana Ostlund non cerca scorciatoie. A costo di risultare un pò noioso usa le metafore per criticare in tutta la sua interezza la società, ovviamente non cerca di risultare elegante, modaiolo e soprattutto ruffiano. Le mezze misure non esistono a quanto pare, in un intervista ha detto che trova i ricchi volgari, immorali e decadenti, al di là delle etichette non è certo un regista che cerca di arruffianarsi il pubblico anzi, per certi versi se ne frega. La storia della crociera dei ricchi dove i due modelli giovani e finto spensierati si trovano a convivere è semplicemente l'emblema della società capitalistica imperante. L'ossessione sono i soldi, farne il più possibile, senza rimorso, ma la cosa assurda è che oltre a questo i ricchi non sanno fare niente. La vita quotidiana è un continuo ricorrere alla servitù, che è lì solo in virtù che VIENE PAGATA PER SERVIRE,ASCOLTARE E ALL'OCCORRENZA INTRATTENERE I RICCHI. Tutto questo per far credere a questi ultimi di come sono generosi, umani e soprattutto superiori ai poveri, che vorrebbero diventare come loro. Eppure basta un naufragio per spazzare via le differenze, senza soldi conta quello che uno sa fare, e i ricchi ovviamente sanno fare ben poco con le proprie mani. Il personaggio di Abigail è in questo senso perfettamente calato nel nuovo contesto,altro che matriarcato....
Comunque il film ovviamente lo vedranno in pochissimi, spero che come anche per the square con il tempo arrivi a raggiungere i suoi spettatori.

daaani  @  30/10/2022 19:55:08
   7 / 10
Film abbastanza particolare, le scene umoristiche si mischiano con scene più impegnative e ricche di significati nascosti con sapiente ingegno

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a spasso col panda - missione bebe'acqua e aniceamanda (2022)amsterdamanna frank e il diario segretoargentina, 1985astolfobelle & sebastien - next generationbentublack adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servitobones and allboris - stagione 4bradobroscoldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdantedeinfluencerdiabolik - ginko all'attacco!do revengedon't worry darlingdragon ball super: super heroen los margenesevangelion: 3.0+1.01 thrice upon a timeeverything everywhere all at oncefallfalla girarefortuna grandafranco zeffirelli, conformista ribelleglass onion - knives outgli occhi del diavologli orsi non esistonogoodnight mommy (2022)halloween endshatching - la forma del malehellholehocus pocus 2house of darknessi racconti della domenicail colibri'il mio vicino adolfil mondo in camerail piacere e' tutto mioil principe di romail prodigioil signore delle formicheil talento di mr. crocodilein viaggioincroci sentimentaliio sono l'abissola californiala notte del 12la pantera delle nevila ragazza della paludela ragazza piu' fortunata del mondola signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomela vita e' una danzalas leonasle buone stellele favoloseleaveliam gallagher: knebworth 22licantropusl'immensita'lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggioluminamahmoodmaigretmarcia su romamarginimaria e l'amoremasking thresoldmemory (2022)miracle - storia di destini incrociatimona lisa and the blood moonmoonage daydreammr bachmann e la sua classemr. harrigan's phonemunch - amori, fantasmi e donne vampiromy soul summernel nostro cielo un rombo di tuononido di vipereniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaomicidio nel west end
 R
pearl (2022)per niente al mondopiovepoker faceprincess (2022)quasi orfanoqueensquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginasanta luciascare package ii: rad chad's revengesergio leone - l'italiano che invento' l'americasiccita'significant othersmilespaccaossaspirit halloweenstrange world - un mondo misteriosotango con putinthe christmas showthe fearwaythe good nursethe great busterthe hanging sun - sole di mezzanottethe land of dreamsthe menuthe munstersthe retaliatorsticket to paradisetiziano. l'impero del coloretori e lokitatriangle of sadnesstutti a bordoun anno, una notteun mondo sotto socialuna birra al fronteuna mamma contro g. w. bushuna voce fuori dal coroutama - le terre dimenticate
 NEW
violent nightwar - la guerra desideratawild men - fuga dalla civilta'

1034660 commenti su 48559 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BRING IT ON: CHEER OR DIECHAIN OF EVENTSCHRISTMAS BLOODY CHRISTMASCROC!DEBRIS DOCUMENTARDEMONIC CHRISTMAS TREEFEED MEGIRL AT THE WINDOWHIGH SCHOOL SPIRITSHOLLYBLOODHOUSE OF CLOWNSI DIAVOLI N° 2IL NATALE DI CHRISIL SEGRETO DEI SOLDATI DI ARGILLALA BATTAGLIA DELLE MIDWAYLOTTA PER LA SOPRAVVIVENZALUCIFERINAMIAMI COPSMOONCHILDMOONCHILD, IL FIGLIO DELLA LUNANIGHTMARE COUNTRYNIXPICCOLO VAMPIROSATANIC HISPANICSSINPHONYTARTU, LO STREGONE MALEDETTOTHE ACCURSED (2022)THE LAIRTHE LOST KINGTHE MORNING MANWOLF DEVIL WOMENZONA PERICOLO

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net