cinquanta sfumature di grigio regia di Sam Taylor-Johnson USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

cinquanta sfumature di grigio (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO

Titolo Originale: FIFTY SHADES OF GREY

RegiaSam Taylor-Johnson

InterpretiDakota Johnson, Jamie Dornan, Jennifer Ehle, Eloise Mumford, Luke Grimes, Victor Rasuk, Max Martini, Rita Ora, Marcia Gay Harden, Callum Keith Rennie

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 2015
Generedrammatico
Tratto dal libro "Cinquanta sfumature di grigio" di E. L. James
Al cinema nel Febbraio 2015

•  Altri film di Sam Taylor-Johnson

Trama del film Cinquanta sfumature di grigio

Cinquanta sfumature di grigio Ŕ l'adattamento cinematografico del bestseller diventato un fenomeno globale. La trilogia "Cinquanta sfumature" dalla sua uscita, Ŕ stata tradotta in cinquantuno lingue in tutto il mondo e ad oggi, ha venduto oltre 100 milioni di libri e e-book, pi¨ di 3.500.00 copie vendute solo in Italia, diventando da subito una delle serie pi¨ acquistate di sempre. Interpretano il ruolo dei protagonisti Christian Grey e Anastasia Steele, che sono diventati un'icona per milioni di lettori, Jamie Dornan e Dakota Johnson. Anastasia Steele Ŕ una giovane studentessa universitaria vicina alla laurea in Letteratura Inglese. Quando la sua amica Kate, direttrice del giornale universitario, le chiede di sostituirla per un'intervista a Christian Grey, ricco uomo d'affari, Anastasia accetta, nonostante gli impegni universitari. Arrivata alla Grey Enterprises, Anastasia nota un ambiente ricercato ed elegante dove tutte le dipendenti sono donne bionde di bella presenza. Entrando nell'ufficio di Grey, inciampa sulla porta di ingresso, cade ed Ŕ aiutata da un giovane uomo, elegante ed affascinante, con gli occhi di un grigio luminoso, di nome Christian Grey. L'intervista di Anastasia non si limita alle domande suggerite dall'amica, incuriosendo cosý Christian, colpito dalla sua bellezza diafana. I due cominciano a incontrarsi, ma Anastasia si rende conto che Christian Ŕ un uomo oscuro, il cui apparente splendore nasconde una persona piena di segreti, ma soprattutto che ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili.

Film collegati a CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO

 •  CINQUANTA SFUMATURE DI NERO, 2017
 •  CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO, 2018

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,61 / 10 (92 voti)3,61Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Cinquanta sfumature di grigio, 92 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

horror83  @  09/07/2018 16:31:36
   4 / 10
non voglio criticare a chi piace questo film, perché ognuno ha i suoi gusti ed il mondo è bello perché vario, però non so come faccia a piacere (gli altri non li ho guardati). Mi ero ripromessa di non guardarlo perché già leggendo la trama non mi diceva granchè, solo che la curiosità era tanta e alla fine..... è la classica storia dove lui è ricchissimo, bellissimo, intelligentissimo, tutto issimo, (cioè uno che non esiste) poi lei è imbranata, non appariscente, ecc. e lui si va ad innamorare proprio di lei. per il resto il solito, come in tanti film d'amore, però tirato all'eccesso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/07/2018 16.49.22
Visualizza / Rispondi al commento
butterfly74  @  08/02/2016 10:59:57
   3 / 10
Sam Taylor-Johnson dovrebbe vergognarsi, Dakota Johnson dovrebbe vergognarsi, Jamie Dornan pure, ma soprattutto io dovrei vergognarmi per aver ceduto alla curiosità e averlo visto. Infatti mi vergogno, per questo ho dato 3 e non 1.
Il film è davvero imbarazzante, parto di una delle più becere operazioni di marketing degli ultimi anni, con personaggi privi di qualsiasi spessore, che niente dicono perché niente hanno da dire. La sceneggiatura è ridicola: il classico ti vedo, mi innamoro, sono disposta a tutto (ma proprio a tutto) non si vedevano forse nemmeno nei peggiori Harmony. Su tutto il resto calo un velo pietoso...

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/02/2016 15.08.34
Visualizza / Rispondi al commento
ValeGo  @  28/01/2016 12:48:00
   1 / 10
La cosa più fastidiosa di questo film (lasciando da parte che non è una storia credibile, che lei sembra scema dall'inizio alla fine ed è doppiata in modo tale che sembra che stia ansimando anche quando dice "buongiorno", che lui è uno sbruffone odioso sexy quanto un pischello sbarbato alle prime armi)è il suo essere fuorviante. Fa sembrare una pratica sessuale come una malattia o qualcosa di terribile da condannare (l'ostinazione di lei nel chiedergli perché a lui piace o non piace questo o quelli è davvero fastidiosa) e l'unica cosa sensata del film è il finale in cui lei decide finalmente di levarsi dalle balle.

5 risposte al commento
Ultima risposta 25/02/2016 08.58.03
Visualizza / Rispondi al commento
daniele64  @  26/01/2016 22:40:31
   3 / 10
Questo film vorrebbe essere un manuale di sesso patinato per signore di mezza età che attendono con ansia di " diventare disinibite " . Naturalmente invece la storia pruriginosa è solo una scusa per rinforzare la morale puritana dominante in America . Se il libro poteva avere magari un qualche senso , la pellicola è davvero poca cosa , insipida e noiosa , con scadenti scene di sesso tali da far rimpiangere " Nove settimane e mezzo " ...
Sul cast poi poco da dire : lei è una ragazzetta graziosa che non può neanche lontanamente competere con le stragnocche segretarie del boss , lui è monumentalmente antipatico ed incapace di recitare decentemente . La regista può tornare tranquillamente a dedicarsi alla fotografia . Non ne sentiremo la mancanza ...

13 risposte al commento
Ultima risposta 23/02/2016 00.15.56
Visualizza / Rispondi al commento
the saint  @  26/01/2016 15:23:29
   3 / 10
Premessa: copio e incollo il commento di un utente di fb!
Rispecchia il mio pensiero!
Aggiungo solo una postilla di quando Grey, entra in garage e Anastasia le chiede: '' quale e' la tua!? (10 macchine sobrie) risposta: tutte!!
Ecco per me questa scena ha rappresentato un po' il culmine..
Un po' come quando nel primo Fantozzi, cerca di prendere l'autobus al volo!!!
Non l'ho mai fatto, ma l'ho sempre sognato!


Ok, ho visto Cinquanta sfumature di grigio.
E ora posso recensirlo.

Anastasia è il cliché della piccola fiammiferaia, la ragazza della porta accanto che potenzialmente è gnocca, ma che è talmente sfigata che niente, lavora al "Paradiso della brugola", la ferramenta del quartiere.

Anastasia è insicura.
Al limite della demenzialità.
E si morde le labbra.
Continuamente.
Mi raccomando, sono particolari importanti

Un giorno Anastasia aiuta la coinquilina ammalata - presumibilmente ha la gonorrea, ma non si capisce bene - e va a intervistare il Figo della città, tale Mister Grey, che lavora... No. Non lavora, lui fa i soldi forte. Non si sa che lavoro faccia, non si capisce, mai. Ovviamente è attorniato da segretarie stradio** che potrebbero spicciare casa a Victoria's secrets, ma vabbè, chi se le incula, meglio la sfigata che lavora in ferramenta ed è vestita di *****.
OVVIO.

L'apice del film è comunque subito all'inizio, quando Anastasia entra nell'ufficio e, mah, inciampa nel testosterone di Mister Grey. Non c'è nulla, manco uno scalino e lei vola come se Chuck Norris le avesse dato un calcio rotante alle spalle.
Come dicevo, è il momento più interessante del film.

Naturalmente lei dopo alza lo sguardo, lo vede, lui la osserva sbigottito e "Sta bene, signorina?".
"Ah, sì...".
E ha il primo orgasmo.
Così, a caso.

Inizia il gioco delle parti, con note grottesche.
Lui la vuole, poi no, poi boh, lei pure ha le idee confuse, rimane insicura, morde il labbro, si ciuccia la matita che ha fregato in ufficio, lui la chiama, le fa regali (che costano come il salario annuale di un metalmeccanico), lei no, poi sì e alla fine il mega dramma: si sbronza con uno short al succo di mela.

A questo punto Anastasia decide di chiamare Mister Grey, mentre è in fila al cesso e lo percula. Lui chiama la CIA per scoprire dov'è e interviene proprio quando il migliore amico della sfigata raccoglie il coraggio dopo 15 anni di amore segreto e si dichiara. Per tutta risposta il migliore amico si becca due schiaffi da Mister Grey. E Anastasia vomita.
Una serata memorabile, insomma.

Tutto questo succede nella prima mezz'ora, tempo durante il quale il mio cervello ha subito diversi collassi a causa della recitazione di Dakota Johnson/Anastasia. Che è pari a quella di una zucchina bollita.
Senza sale e olio.

Ah, di base Mister Grey è immotivatamente ricco, dispotico e sa fare tutto: guida elicotteri, emana testosterone a comando, è telepatico, sa piegare i metalli. Insomma, è un X-Man con solo tre punti deboli: non sa sorridere, non ciula mai nel proprio letto e ha un fratello tamarro di Tor Vergata.

In tutto questo scopriamo che Anastasia è vergine.

Ma arriviamo al punto cardine del film: Anastasia scopre che a Mister Grey piace farlo strano. O meglio, come dice lui: "Io non faccio l'amore. IO. SCOPO. FORTE".

AhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahhaAhahahhahahahahahahhahahahahahahha...

Mavaffan**** Mister Grey.

Torniamo a noi: lui la sfiora e lei gode, lui la guarda e lei si morde il labbro, lui le accarezza la testa e lei ha un orgasmo, lui starnutisce e lei ha orgasmi multipli, lui scoreggia e lei pensa sia brezza marina.

È chiaro a tutti che siamo finiti nel vortice della demenzialità, secoli di lotta femminista buttati al cesso e boh, ridateci nove settimane e mezzo, per favore, ma di cosa ***** stiamo parlando?

Mister Grey e Anastasia comunque si accordano per un contratto di sadomasochismo. O meglio: foglio alla mano, discutono di fisting vaginali e corde.

Ah, altro momento aulico, lei che chiede cos'è il dilatatore anale. Improvvisamente entrano in scena due zoccole che portano vino.

E dopo una scopata e mezzo, Anastasia diventa una troia consumata, un'arrizza***** di proporzioni epiche.

Per la laurea di Anastasia, Mister Grey decide di venderle il suo maggiolone Volkswagen senza dirle nulla. Per poi comprarle una qualunque Alfa Romeo.
[Se l'avesse fatto a me, ora il dilatatore anale sarebbe nel **** di Mister Grey. Insieme al Muppet Show]

E niente, il film prosegue così, con torture sessuali (addirittura la sculaccia) e dialoghi sterili.

Dopo questo film Dakota ha un futuro come friggitrice di patatine fritte.

E, per favore, ridate il salotto rosso a David Lynch, gli serve per il sequel di Twin Peaks.

[Ah, forse si salva la colonna sonora tremendamente pop]

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/01/2016 09.17.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohÓ  @  26/01/2016 00:31:59
   3½ / 10
Rip. "Dal punto di vista estetico avrà maturato in tutti questi anni..." interruzione: "Dica, dica". - "Per me la corazzata Potemkin ... è una ****** pazzesca!". La folla entusiasta: "Bravo, BRAVO". "Hai capito, eh? *****ccia!" Slap. 92 minuti di applausi, tutti giustificati.

Sinceramente è il primo pensiero che mi è venuto dopo la visione di 'sta roba. Una ****** pazzesca, per dirla alla Fantozzi. Ed avrebbe anche l'ardire d'infilarci anche della psicologia da 4 soldi.
Lei è carina, lui è (a mio parere) proprio bruttino e assolutamente privo di fascino. La storia è da sottosviluppati. Non c'è stimolo, non recitazione, coinvolgimento e, soprattutto, è totalmente ilare. Il finale (beh, ci sarà un seguito) è da fantascienza.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 01/02/2016 22.21.09
Visualizza / Rispondi al commento
mauro84  @  26/01/2016 00:04:06
   6 / 10
Devo dir grazie a Mediaset per averlo visto?!.. forse.. rimasto deluso dalla pochezza di trama, da questa storia inaspettata e poco coinvolgente, questo amore non dichiarato, questo contratto che lega lei a lui...finale ambiguo

Dakota Johnson, stella credo di sta pellicola, bella, solare. fà la sua figura
Jamie Dornan, scelto lui come Grey, ci stà, all'altezza del compito
Jennifer Ehle, piacevole visione, ruolo secondario, ma carina^

Il regista prova a seguire le impronte del libro, must vendite, ma fallisce miseramente, non prende come deve, drammatico.. si\no.. erotico in parte lo è, non fà scandalo come lo fà, ma per la pochezza che si osa far vedere!
Un voto di fiducia e spero che i 2 sequel pari a libro siano migliori e ben lontani da sto film, che lascia parecchio vuoto, riempito solo dall'attrice...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2018 16.27.05
Visualizza / Rispondi al commento
demarch  @  08/12/2015 18:57:52
   2½ / 10
L'unico film erotico in cui non mi è mai venuto duro, ma ho riso fino alla comparsa di un pneumotorace.
L'admin che ha messo il film nella categoria drammatico deve aver problemi di droga.

4 risposte al commento
Ultima risposta 25/01/2016 23.40.07
Visualizza / Rispondi al commento
ZanoDenis  @  08/12/2015 17:10:47
   2 / 10
Evvai ho visto 50 sfumy, ovviamente in lingua originale, in alta definizione, 3d, dolby sorround, pop corn, coca cola... fa cagàre lo stesso.

I film con i più grandi colpi di scena di sempre sono due: Psycho e 50Sfumature, su Psycho la protagonista muore incredibilmente a metà film, su 50 sfumature, già verso l'inizio muore un personaggio molto più importante: il cinema. E devo dire che muore tra atroci sofferenze.

Che dire di questo film, forse l'emblema del nulla, un fenomeno mediatico pazzesco, un manifesto di come l'arte può diventare purissimo marketing.

Prima parte degna di una soap opera mischiata alle frasi dei baci perugina, è una sfilata di clichè e luoghi comuni: la ragazza impacciata che cade senza motivo, il giovane uomo miliardario, pieno di fascino, freddo glaciale e un amore che si va a sviluppare tra doppisensi, sguardi orrendi e gossip con le amiche. Gia da qui si delineano i personaggi, che fondamentalmente sono piattissimi, non tanto perché caratterizzati male, ma semplicemente perché non caratterizzati, il regista, o chiunque ci sia dietro a questo abominio ha scelto volontariamente di non caratterizzare i personaggi, perché lo spettatore vuole questo, fancùlo i tormenti interiori, le riflessioni, un minimo di profondità, qui vogliamo soltanto i più grandi stereotipi che possano esserci. Fondamentalmente la recitazione non l'ho trovata pessima, soltanto mediocre, non è totalmente colpa degli attori se i loro personaggi non sorridono mai, il bonaccio miliardario come stalker psicopatico tralaltro se la cava anche bene, forse qualche sorrisino in più non avrebbe guastato, lei è abbastanza inutile invece.
La seconda parte, personalmente, l'ho trovata di una noia mortale, praticamente ripetono sempre le stesse cose, cercano di stereotipare un amore che torna, se ne va, cambia idea, insomma un pazzo amore con dei pazzi protagonisti, che ogni tanto sfocia in qualche scena di ardente passione che serve a coprire tutti i buchi, sia della storia d'amore, che della sceneggiatura del film, il problema è che i buchi sono coperti con un fazzoletto di carta, quindi basta riflettere un attimo per vedere le voragini che ci sono, l'inutilità di una sceneggiatura simile, il vuoto assoluto.
A testimoniare l'enorme operazione di marketing ci pensano pure i vari cliché acchiappafemmine: vestiti, soldi, macchinoni, cene galanti, l'emblema di tutta questa superficialità, spalmato in un film.

Ma il danno non è questo, il danno è che il cinema ne esce pesantemente offeso, l'operazione svolta è molto molto furba, si prende un soggetto che pende tra il trash e la serie C, o anche inferiore e lo si traspone, facendo pensare alle pecorelle che si tratti di un film unico, in un ambito più borghese, però tappando le ali al tutto per avere successo commerciale e poca censura.

I dialoghi non li commento nemmeno, ci rinuncio, anche perché è gia stato detto abbastanza, nel film l'ironia manca totalmente, se non fosse per quella causata involontariamente.

Tecnicamente, non lo commento anche perché a dire la verità non ci ho prestato nemmeno troppa attenzione, comunque è sulla mediocrità, specialmente la fotografia, gestita abbastanza male, con lo scopo di causare quell'effetto vedo/non vedo, quella sensazione di proibito che può far ansimare tante adolescenti in sala, ma insomma sempre li siamo, mediocrità è mediocrità.

Insomma una fiera dei luoghi comuni macina soldi, tutto qui, poco da dire, il film più brutto che ho mai visto? No, non credo, non si merita l'1 perché ci sono dei bei trashoni ben più simpatici che lo meritano.

22 risposte al commento
Ultima risposta 10/12/2015 14.10.41
Visualizza / Rispondi al commento
pernice89  @  03/07/2015 13:56:37
   3½ / 10
Allora: io non sono minimamente un'esperta di cinema e sono una che si accontenta, che non guarda solo grandi capolavori e giudica il resto roba inutile. Ma questo film proprio non l'ho retto. Potrebbe essere anche una storia carina, niente di originale ma comunque si poteva raccontare la storia a suo modo.

Partiamo dalla trama in generale: amore? Ma dov'è l'amore? Mi sembra una sorta di Twilight, dove il vampirello stalkava Bella ovunque. Qui sembra la stessa cosa. E poi è possessivo, malato, vuole avere il controllo su tutto e tutti: qui ci stava bene una bella visita dallo psichiatra, e non sto parlando del sadomaso, ma della mania di controllo che ha su tutto e su tutti. Ma poi come si fa ad innamorarsi di uno che ti comanda a bacchetta così? A me sembra più una tortura psicologica, altro che amore.
E chi ha letto il libro parla di scene di sesso grandiose, eccitanti: evidentemente nel film questo particolare è stato elegantemente omesso, perché il gran sadomaso che fanno i due protagonisti nel film fa ridere. Io non sono un'esperta ma quello che ho visto non mi sembrava sadomaso...
E poi che amore è quello in cui devi firmare un contratto per fare il "dominatore" e la "sottomessa"? Una con una briciola minuscola di autostima l'avrebbe mandato a quel paese!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Il cast: Jamie Dornan il gran bellone tenebroso? Ma per favore! E le facce che faceva ogni tanto. Secondo me neanche lui era molto convinto di cosa stava facendo. Dakota Johnson è già meglio, anche se doppiata con una voce orribile e anche lei non proprio in bolla.

I personaggi: Christian Grey fa abbastanza ridere. Ogni tanto si lancia in certe battute che mi han fatto quasi rotolare sul pavimento:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Per non parlare delle battute quando lui va a trovare Anastasia nel negozio in cui lavora. Mio Dio.
Anastasia Steele se la cava giusto un pelino di più, ma giusto una punta.

Colonna sonora niente di particolare, anzi faceva persino un po' ridere quella musichetta che mettevano quando facevano le loro cose nella "stanza delle torture".

Vi prego, anche se avete letto il libro, che mi auguro sia meglio di sto film, NON GUARDATELO!!!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/01/2016 00.36.21
Visualizza / Rispondi al commento
bowtie  @  12/06/2015 02:00:08
   7½ / 10
c'è dire che il paradosso di questa storia d'amore sta nel fatto che poi, effettivamente, elementi importanti e di sostanza, ci sono eccome. Motivo per il quale ritengo sia da molti sottovalutato. Non è una storia d'amore convenzionale: il personaggio di Christian Grey racchiude in sé elementi romantico-drammatici, a sfondo psicologico, molto belli e interessanti, atipici e per l'appunto non convenzionali se vogliamo, che spesso però non saltano fuori immediatamente ma la regista del film, a mio avviso, ha colto molto di più l'essenza di questi due personaggi, epurando il film medesimo da tutta quella serie di scene inutili e ridondanti che, nel libro, anche ad un porno star farebbero gridare: "Vi prego, basta! E' troppo!". Mi dispiace molto che la regista abbia avuto -comprensibili- problemi con la scrittrice, e che abbia abbandonato la produzione del sequel, quindi di "Cinquanta sfumature di Nero", e più in là quindi di "Cinquanta sfumature di Rosso", anche perché personalmente non potrò mai ringraziarla abbastanza per aver selezionato, dopo lunghe ricerche, due attori come Jamie Dornan e Dakota Johnson, perfetti ambedue ognuno per il proprio ruolo! Ad ogni modo: il sottobosco psicologico che risiede nella figura di Christian Grey è in verità davvero interessante, e avrebbe meritato approfondimenti migliori, meglio costruiti, narrati in maniera più sapiente. Purtroppo, spesso la ricostruzione psicologica dell'attore viene quasi totalmente lasciata al lettore, che non ha a quel punto molti elementi per poter definire con correttezza il profilo del protagonista, rischiando così addirittura -giustamente- di non comprenderlo (nel peggiore dei casi: di denigrarlo). C'è chi definisce Christian Grey come un pazzo, un depravato, uno sconsiderato e affamato di sesso; e allo stesso modo c'è chi definisce Anastasia come una povera ragazza, con poco carattere, che si lascia accecare dal bagliore dello stereotipo dell'uomo "ricco e bellissimo", mortificando la sua femminilità e il suo essere donna (mai cosa fu più falsa, ma non posso portare esempi per non spoilerare la trama). Francamente, a tutte queste persone vorrei consigliare di fare uno sforzo per andare più in là delle apparenze, di sforzarsi di andare oltre. Se "Cinquanta Sfumature di Grigio" è divenuto un fenomeno letterario, a prescindere dalla presenza delle scene di sesso, un motivo ci sarà. E secondo me sta nella forza nascosta e celata dei due personaggi di incontrarsi a metà fra due mondi totalmente differenti. E, a cavallo di quei due mondi, di dialogare. Nel bene e nel male. Personalmente, nella morale di questo film/libro mi piace leggerci un invito al non farsi pregiudizi, come spesso accade, in merito a ciò che non riusciamo a comprendere immediatamente. Al non farsi pregiudizi, in sostanza, rispetto a ciò che conosciamo poco. La vita è fatta di mille sfumature, è proprio così. Anche più delle cinquanta riportate nel titolo. Per questo certamente non posso dire che si tratti, nel caso di "Cinquanta sfumature di Grigio" (e trilogia affine) di un film/ libro dallo sconfinato valore visivo/ letterario, ma posso dire che -suo malgrado- contiene elementi davvero interessanti, spesso espressi male certamente, ma la sostanza c'è eccome. Per questo consiglio di vederlo o quanto meno leggerlo compiendo un'opera di astrazione dalla fattura, tentando di cogliere più che altro l'essenza degli elementi psicologici messi sul banco. A voler fare una citazione dal film: "E' l'unico modo per capire". ;)

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/03/2018 16.30.39
Visualizza / Rispondi al commento
Arkantos  @  06/06/2015 00:01:33
   2 / 10
50 SFUMATURE DI TOPO GIGIO

Salve a tutti, sono Aiace, il famoso amico di Arkantos, attualmente non è disponibile perchè è andato in una festa di cosplayer.
Sapete come si è vestito? No? Da Fonzie... Ma vestiti da Arkantos che fai prima!

Arkantos: "Cos'è sto baccano?!?!?!"
Aiace: "Ma....."
Arkantos: "Col colbacco, Bacco col colbacco, baccano col colbacco, col baccano col Bacco col colbacco col colbacco. Come fa?"
Aiace: "???"
Arkantos: "Cool back!!! l'hai capita?"
Aiace: "... No."
Arkantos: "Allora iniziamo già la recensione!!!!!"

Ardajèèèè! Quanto tempo!
Dopo la recensione di 1303 mi è venuta la voglia di recensire un genere che non ho mai toccato (… E ci sarà un motivo!): i porno.

"Si chiamano erotici, capra ignorante! Capra! Capra! Capra!!!"

Erotico e porno sono la STESSA, MEDESIMA COSA!!!
Trattano lo stesso argomento, mettono entrambi storie e filosofie fasulle e mettono le stesse scene senza senso!
Io uso la parola "porno" perchè "erotico" è molto, MOLTO ambigua:

Arkantos: "Aiace, andiamo a guardarci 50 Sfumature di grigio?"
Aiace: "E che è? Il solito film deprimente?!"
Arkantos: "E' un erotico..."
Aiace: "Un film sugli eroi? Quali eroi? Greci, egizi, nordici o atlantidei? Ti prego, dimmelo! I film sugli eroi mi sono sempre piaciuti!"
Arkantos: "Ehm........."

Di conseguenza, io li differenzio in "soft porno" e "hard porno".

Vabbè, non perdiamoci in discussioni filologiche e, dove si fermano gli altri, arrivano Arkantos e Aiace!

ATTENZIONE SPOILER!!!

Già all'avvio del DVD mi si presenta un dilemma: versione cinematografica o quella col finale alternativo? Poco porno o tanto porno? Naaaah, visto che le scene di sesso mi fanno rigurgitare tutto ciò che ho mangiato in questa settimana, vado per quella cinematografica, pure a costo di subirmi censure, almeno così vedo il finale originale, poi magari sperimento con voi la visione di sto fantasmagorico finale alternativo.

Si parte di brutto coi titoli di testa, dove noti... Rita Ora?
Volete dirmi che una cantante, tra l'altro cantante della pessima Black Widow... Ma che centra?!?!?! Aaaah sì, la ragion di mercatura!
Anastasia cade praticamente di proposito appena entra, e già la mia mente fa fatica ad accogliere una scena del genere.

Aiace: "Beh dai, ci sarà un gradino."
Arkantos: "Il problema è che non lo mostrano."

E ora vediamo lui, una personalità così mefistofelica, dianacronistica, twilighttara: CHRISTIAN GREY.
Avete presente quei fidanzati dopati di zafferano con accanto una ragazza e con l'espressione "caz.zo guardi?"? Ecco, idem.
Comunque vediamo gli attori che arrancano nei dialoghi: per carità, non sono scene strane, però recitano male, ma male male!
Inoltre, chi ha già visto il film, sa benissimo la saggissima domanda che Anastasia rivolge a Grey quando quest'ultimo gli ha chiesto se ha una vera domanda da porgli, non ve la dico per farvi incuriosire (al limite, la trovate nel magnifico commento di Dompi).

"Devi ammetterlo, è incredibilmente sexy!"
Bah, c'è di molto meglio! Io sono più fi.go di lui! E ho 2800 anni!
Christian Grey, però, non la molla del tutto: da Christian Grey è diventato... SLENDERMAN!!!!
Infatti le appare dietro come se gli dovesse dire "la carne puzza!", "Sta stanza sa di carta affumicata" etc. etc. etc.
E il bello è che ti scappa pure la risata!

Aiace: "Ma Arka... Non è stalking?"
Arkantos: "Non ti devi porre domande sui porno! Qua lo stalking è perfettamente lecito!"
Aiace: "AAAAAH, ALLORA NON E' UN FILM SUGLI EROI!!!!"
Arkantos: "Ma l'hai capito solo adesso?"

"Non sono l'uomo per te, devi starmi lontano!"
Arkantos: "Aiace, quanto ci scommetti che Grey segue Anastasia pure sul deserto dei Goblin?"
Aiace: "Impossibile."
Arkantos: "Si vede che non hai visto New moon..."
[Christian Grey, con una chiamata, afferma di voler prendere Anastasia]
Arkantos: "SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII'!!!!!!!! Aiace, ma era prevedibilissimo!"
Aiace: "La prossima volta che tu bari come a QuizDuello ti stacco la testa!"

Tizio X: "Te mi piaci, ti voglio baciare."
Anastasia: "No, non posso, non ne ho voglia."
Grey: "Ehi ehi ehi! Che caz.zo stai facendo PUMPUMPUM!"
AHAHAHAH!!!!!! Questa non me l'aspettavo, è peggio di Edward AHAHAHAH!!

E poi Grey, per la gioia delle ragazzine, si denuda!

Reginleif: "O.O!!! Che carapace che ha!"
Arkantos: "Reginleif, se continui a guardare avambracci, addominali, glutei e pettorali non avrai più la benedizione di Odino."
Aiace: "Esatto! E poi è brutto! È molto più bello Brokk!"

OOOOOOH FINALMENTE INIZIANO LE SCENE ARRAPPA-ALLOCCHI!
Prima di iniziare, vi dico due cose: la prima è che ciò che succede nel film sembra preso da uno dei racconti di sesso che si trovano su internet, strutturati nel modo seguente:
_ Ma quanto è bella!!!!
_ Brutto, sporco, cattivo e arrogante! Ma ti do una seconda possibilità.
_ Perchè me lo hai fatto?
_ SESSO SFRENATO!!!!!
La seconda ve la dirò al momento opportuno.
Cominciamo: Grey dice che non toccherà Anastacia fino alla sua approvazione su un contratto; DOPO 10 SECONDI NETTI, dice "fanc.ulo il contratto" e la tocca di brutta maniera!

Aiace: "Ma l'ha conosciuta a malapena da tre giorni."
Arkantos: "Ma che dici! Nei porno l'amore è immediato e intuibile fin dal primo sguardo, sei più vecchio di me!"
Poi trovano due persone nude su un divano e reagiscono come se dormire nudi sia una cosa di tutti i giorni.

Anastasia ritorna da Grey a suon di Ellie Goulding ("Love me like you do, love love love me like you do!...") e sto tizio gli dice, in elicottero, "non si scappa più… ORA" e già qui non lo reggi più coi suoi occhi, di cui uno è chiuso e l'altro aperto.
Anastasia firma l'accordo di segretezza e…
Anastasia: "Farai l'amore con me adesso?"
Grey: "Due cose. Primo: io non faccio l'amore… IO SCO.PO!... FORTE!"
Ma che dici, MA CHE DICI!!!!
Ma che caz.zo di filosofia è questa? Non si attirano così le ragazze! E te lo dice uno che ne attira decine, anzi, centinaia!
La priorità nell'amore non è sco.pare, ma domandare al partner:
"Ti piace Hegel?"
Se dice SI' è il partner perfetto, se dice NO sarà una durissima sfida che si chiama "lotta per il riconoscimento"! E' un metodo che ho sperimentato con alcune ragazze per esporre in modo implicito il loro parere su di me, e funziona alla stragrande! E vabbè, la seconda cosa la dobbiamo vedere di persona, quindi scaldate i missili (non quei… missili… vabbè, lasciamo stare).
Arrivano a una porta:
Grey: "Qua c'è la mia stanza dei giochi."
Anastasia: "Quella dove GIOCHI CON L'XBOX?"
Ma dai! Ti ha detto prima che sco.pa (FORTE, tra l'altro…), secondo avrà tempo da perdere coi videogiochi?
Aiace: "Beh, magari c'ha l'Xbox per Bayonetta."
Arkantos: "Mmmm, bella pensata Aiace, dopotutto, a chi non piace Bayonetta? Sì, è vero, ha la settima, ma è una buona soluzione alla domanda di Anastasia."
Vediamo la stanza dei giochi corredata da bastoni da nonno e mocio della Vileda e Grey gli dice che è un dominatore, da lì Anastasia si spaventa, escono dalla stanza e chiede a Grey:
Anastasia: "Perché?"
Grey: "Sono fatto in questo modo."
TE L'HA DETTO POCO PRIMA!!!!
Ma da lì Grey scopre che Anastasia è ancora vergine (da meme la sua faccia!) e, nel delirio generale, non facevo altro che ridere, specialmente con la chicca di Grey "Ma gli uomini ti saranno buttati addosso"!
A sto punto rettifica e vi dico la seconda cosa: dato che difficilmente mi emoziono dinanzi al film, e dato che io non ho mai provato eccitazione in tutta la mia vita, faccio un esperimento; mi sono ingerito 3 pasticche di Via.gra prese da Aiace e ho bagnato le mie mani con acqua e sapone. Capirete già cosa sto per fare… Ma i risultati ve li dirò alla fine per darvi la giusta tensione.
ECCO A VOI LA PRIMA SCENA DI SESSO!
Stranamente ero molto lucido durante la visione del film, quindi vi dico ciò che è successo: si denudano, Grey sbaciucchia dappertutto Anastasia e poi si arriva al rapporto sessuale dove Grey sembra che debba guidare una moto (guardate, c'ha pure le mani a manubrio!).
Insomma, in generale: CHE SCHIFO!
Dopo una scenetta al bagno, Grey dice:
"Ti fidi di me?"
Lei accenna un sì: come direbbe Jovanotti, "mi fido di te".
Poi iniziano un secondo atto con Anastasia che ha le mani legate, ma devono sospenderlo perché c'è la mamma che rompe i cog.lioni, da lì esce un coacervato di scene noiose dove Grey incita Anastasia a provare l'esperienza.
Poi Grey gli da il contratto e gli dice che, per eventuali domande, può inviare un email, ma lei ha il computer rotto. Qual è la risposta di Grey?
"Prendilo in considerazione."
Usare il telefono no? O è troppo mainstream come soluzione?
Dopo un epopea di regole dettate oralmente da Grey, finalmente si ritorna alle scene di sesso: Anastasia viene ammanettata e denudata; Grey prende un pezzo di ghiaccio, lo mette in bocca e la bacia col pezzo di ghiaccio dappertutto, poi lo striscia, gli fanfara:
"Questo lo consideri… Carino?"
La ribalta come un tavolo e le da uno schiaffo alla chiappa (MA PERCHE'?!?!), da lì si denuda pure lui e fa il rapporto con movimenti robotici (credetemi, ha movimenti più naturali Robocop!).
Finito ciò, la ragazza vuole toccare il petto di Grey, ma lui non vuole perché i peli sul petto fan veramente ca.gà, quindi se ne va.
Dopo Grey cancella alcune pratiche scomode a Anastasia, lei prende la laurea, bevono il vino su delle tazze da tè (EEEEEH?!?!), Grey gli regala un auto tamarra, lei dice "questo è troppo" e lui ripicca dicendo "Hai alzato gli occhi al cielo", lui lo considera un gesto maleducato, quindi vai con una scena di tortura dove lei viene messa con la pancia sulle sue ginocchia, lui schiaffeggia le chiappe e poi fine.

Ora si comincia con la stanza dei giochi: si baciano, lui denuda Anastasia dicendogli le solite fanfare passatiste come "non ti devi vergognare della tua nudità"… Io mi vergognerei nei suoi panni!
Lei si inginocchia, lui prende un bastone da nonno, lei tende una mano che viene picchiata dal bastone, lega le sue mani al soffitto, annusa il suo collo e struscia le dita nei fianchi, con la manazza tocca il triangolo, poi la annusa ancora (dov'è il deodorante?!) poi annusa le sue mutande (mentre noti che c'ha i capezzoli sballati) e usa il bastone da nonno con una canzone orrenda a manetta, poi si vedono altre scene dove viene legata con delle corde a una maniglia d'ottone e messa a 90°, sempre con gli schiaffi nelle chiappe e coi gesti robotici, infine le scene si alternano facendo ubriacare il cervello di me e di Aiace, che non proferiva alcuna parola.
Poi vanno a una cena, Grey vuole smanazzare le gambe di Anastasia, ma lei non vuole e dice che sua madre vive in Georgia e lei vuole andare lì, per quest'ultima cosa Grey si inca.zza (PERCHE'?!?!?!?!), la porta con se dandogli altri schiaffi alle chiappe, lei è turbata, noi invece notiamo che la banalità dei dialoghi stia diventando sempre più evidente.
Dopo una bella decina di minuti di loro in Georgia (scene inutilissime), Grey la rivuole nella stanza dei giochi: con le corde, lega i piedi e le mani alle maniglie d'ottone, poi struscia le dita sul suo corpo, gli mette la benda, poi fa strisciare sul suo corpo una piuma di pavone ("i wanna see your peacock cock cock your peacock cock!"), fa lo stesso con un mocio della Vileda, infine la frusta col mocio.
Poi Anastasia insiste con Grey, che lo trova freddo:
Anastasia: "Vuoi punirmi subito?"
Grey: "Sì! Ti voglio punire subito!"
Anastasia: "E se ora ti dicessi che per me essere punita è come per te essere toccato tu vorresti punirmi lo stesso?"
Grey: "No… Ma ne avrai comunque bisogno." (CHEEEEE?!?!?!)
Anastasia: "Ma perché?"
Grey: "Anastasia basta!"
Anastasia: "Ma perché ne hai bisogno?"
Grey: "PERCHE' SONO FATTO IN QUESTO MODO!!!" (Te l'ha detto mille volte…)
La reazione più naturale sarebbe "ok, è finita", MA EHI, SIAMO IN UN PORNO, quindi la reazione più naturale che ha Anastasia è "fammi vedere ciò che mi vuoi fare", ma quanto sei imbecille AHAHAH!!!!
Ecco la punizione: la denuda, la mette a 90 e la picchia con una cintura 6 volte.
FINALMENTE ANASTASIA SI VENDICA!!!! FINALMENTEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Lui la tocca, lei dice "no stro.nzo, non toccarmi!!!", Grey la guarda con un'altra faccia da meme internettiano da mettere assieme al pianto di Dawson Cricca e lei se ne va.
Ma avviene il dramma: lei si è innamorata di lui.
UN ATTIMO! Lei ha subito una violenza fisica, ha giustamente contestato ciò e qualche ora dopo si è innamorata di lui? Ma chi caz.zo l'ha scritta sta storia? Una protoscimmia analfabeta?!?!
Poi lei vuole che Grey se ne vada, il giorno Anastasia se ne va e finito lì il film, un vero finale di me.rda, ma almeno c'è la versione alternativa.
In questa versione, oltre alle scene citate, dopo che lei se ne va, c'è una slide di inquadrature no sense e… finito lì. FA ANCORA PIU' CAG.ARE DEL FINALE ORIGINALE!!!!

Quanto odio i finali troncati…
Che dire a riguardo?
Non gli do un voto più basso solo perché The lady, in qualche modo, riesce ad essere ancora più brutto, ma veramente, ragazzi, questo film sembra "Sole a catinelle 2, la vendetta", infatti gli errori che affliggono questo e il film di Zalone sono molto simili: una trama presa dal coniglio pasquale, pessime recitazioni, personaggi senza psicologia, regia priva di spessore e, in particolar modo, UNA SCENEGGIATURA BUCATA!!!
Ma è mai possibile che sto film, appena ti dice una cosa, subito dopo dice l'opposto? Ah sì, il linguaggio hegeliano: tesi, antitesi, sintesi.
E poi, Grey ha cambiato l'auto di Anastasia, ma non poteva pure cambiargli quel cellulare preistorico? È più moderno il Nokia 3310!
Per non parlare poi dei buchi di sceneggiatura che sono infiniti…
Gli unici frangenti in cui questo film risulta superiore a quello di Zalone sono le musiche (è stereotipata, ma la canzone di Ellie Goulding mi piace) e la fotografia che non ammazza gli occhi con la saturazione.
Il film non mi ha annoiato tanto, ma è veramente pesante a causa dei difetti appena elencati.

Di sicuro nessuno si sarà dimenticato il mio esperimento col Via.gra: ha funzionato? Manco per sogno! È rimasto flaccido! Boh, vado a vedere la scatola… Ah ecco, sono scadute ste pasticche! Aiace, ma perché le tieni?
"Per farmi fig.o."
Ah…

Adesso non ho letto il libro (e non lo leggerò mai), ma ciò che mi infastidisce di più è la concezione dell'amore presente in… Sto schifo: questa è la dimostrazione che l'amore non esiste, perché se esistesse veramente, Anastasia avrebbe rifiutato a prescindere queste torture.
L'amore non è il sesso, l'amore, quello che intendo io ma che non si può mai avverare, è il "potenziamento" di un amicizia, ciò che è oltre l'amicizia e si manifesta in un dialogo, in un appuntamento, in un regalo, in un progetto comune, non nel sesso.
Ma ciò che mi infastidisce ancora di più è come viene fatto, con torture, manette, frustrate; adesso se io ammanetto una persona devo provare piacere? Ma qual è la logica?!?! Che senso ha?!

E' vero: il porno accalappia persone (gli incassi ne sono la prova), MA PER FAVORE BASTA!

6 risposte al commento
Ultima risposta 28/11/2016 11.42.21
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  03/06/2015 11:51:39
   2 / 10
Veramente poco da scrivere su un film che offre tale pochezza sia di contenuti sia di forma.
Non ho letto i libri, ma la sceneggiatura è imbarazzante almeno quanto le prove dei protagonisti. Il film ha una durata davvero eccessiva.
Inspiegabile tutto il successo ottenuto sia in letteratura sia nelle sale cinematografiche.

8 risposte al commento
Ultima risposta 04/06/2015 15.41.03
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  07/04/2015 11:40:48
   1 / 10
Capolavoro del cinema drammatico diretto da Sam Taylor-Johnson.
Raramente mi è capitato di vedere qualcosa di così sublime ed incompreso,la trama è molto profonda,infarcita di dialoghi semplicemente poetici (sopratutto il dialogo tra Grey ed Anastasia quello in cui lui dice"Io non faccio l'amore,io scopo.......forte",è una frase fantastica,colpisce veramente lo spettatore e gli resta dentro per tutta la vita).
Da notare inoltre il modo quasi perfetto con cui sono stati caratterizzati i personaggi protagonisti,molto coerenti,infatti ogni cinque minuti cambiano idea,veramente realistica questa cosa.
Da ricordare anche la fantastica prova recitativa fornita dai due protagonisti (secondo me da oscar) che raggiungono livelli di inespressività unici.
Eccellente naturalmente la patinatissima fotografia e la regia....regia? (è talmente realistico questo film che la regia neanche si nota ).
Insomma un autentico capolavoro del cinema, la versione erotica (molto,molto soft) di "Twilight",da vedere assolutamente.

13 risposte al commento
Ultima risposta 16/05/2015 19.22.59
Visualizza / Rispondi al commento
CavaliereOscuro  @  21/03/2015 19:22:04
   3 / 10
Commento fatto a mente fredda da un "non lettore" del libro: insulso ed inconcludente. Tutti dicono di quanto sia bella la versione su carta, proverò a leggere il romanzo. Il film è una ciofeca.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/03/2015 11.52.12
Visualizza / Rispondi al commento
Miss Beatrix00  @  20/03/2015 14:43:22
   4 / 10
Il film è l'incarnazione del concetto di "assurdo". Assurda è la mente della scrittrice, che tra le quattro mura di casa sua, tra una lavata di panni e una stirata, ha concepito una storia che non sta né in cielo né in terra, dando vita a due personaggi, Christian Grey e Anastasia, che costituiscono rispettivamente l'involuzione del genere maschile e femminile. Lui, uno stalker psicopatico bipolare, lei, una ragazza ansimante dall'inizio alla fine (soffrirà d'asma?), na gatta morta insomma. Lo sviluppo della trama poi è quanto di più vicino alla fantascienza ci possa essere. Se infine analizziamo il film dal punto di vista tecnico è come sparare sulla croce rossa... definirei il tutto con l'espressione "nulla cosmico".
Eppure mi sono divertita. Sì, perché il tutto è talmente paradossale, talmente fuori da ogni logica narrativa che alla fine ci si ride su. Si ride della convinzione con cui il damerino sbarbatello e incravattato Mr Grey crede di essere il macho man della situazione, si ride della finta pudicizia di Anastasia che da verginella spaventata dopo una "seduta" con il nostro uomo-alfa ne diventa praticamente lo zerbino e il giocattolo sessuale.
Ciò che perplime è l'enorme quantità di donne che hanno letto questa roba e che sono rimaste folgorate dal "fascino" da psicolabile del protagonista. Beh, vabé.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/03/2015 20.51.09
Visualizza / Rispondi al commento
krueger419  @  01/03/2015 21:06:45
   7 / 10
Questo film trasforma l'informale in formale, l'esoterico in essoterico se vogliamo. E' un modo di analizzare argomenti tabù abbastanza originale contando che è uscito in sala e non si tratta del burro-lubrificante in stile Bertolucci ma si tratta di qualcosa di assolutamente trasgressivo trattato in modo raffinato ma verbalmente schietto in un contesto romantico. Ergo, la mente svolge il ruolo più importante.
Poi va be, i dialoghi sono abbastanza ridicoli per certi versi (-cos'è un dilatatore anale?-) ma come film non mi è affatto dispiaciuto. Non l'ho visto aspettandomi clitoridi e manette oppure aspettandomi di vedere l'esatta trasposizione di quella patacca del libro, l'ho visto aspettandomi puro intrattenimento e ne sono rimasto piacevolmente colpito.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/08/2015 00.17.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  27/02/2015 12:33:28
   3½ / 10
Sarebbe troppo facile lanciarsi in una stroncatura di questo film con tanto di battutine al vetriolo e cattiverie varie e invece 50 sfumature di grigio è un film talmente irritante, stupido, banale e ruffiano da non essere degno nemmeno dello scherno.

Se questo film si salva dalla catastrofe assoluta è solo perchè ha la giustificazione di essere stato tratto da uno dei best sellers peggiori del decennio.
Filmaccio patinato con attori talmente inespressivi, inutili e soprattutto senza un minimo di sex appeal da lasciare interdetti per le scelte di casting.
La protagonista più che ingenua emerge come una vera deficente di proporzioni bibliche tanto quanto il **** che ha nel trovarsi il miliardario di turno, che in cambio di fuoriserie e viaggi in elicottero le chiede di darle qualche schiaffetto qua e là.

Non c'è perversione, non si spiega nulla della perversione, del rapporto sadico-masochista non resta nulla, quasi che l'amore prescinda da tutto.

GUARDATE SECRETARY quello si che è un film che rende l'idea con un tono molto più scanzonato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/04/2015 00.47.12
Visualizza / Rispondi al commento
Wishmaster81  @  25/02/2015 16:50:03
   8½ / 10
Allora, premettendo che io ho letto tutta la trilogia dei libri e quindi sapevo la trama del film ma onestamente a me il film E' PIACIUTO!!! Dai commenti letti fino a domenica sera avevo il terrore di buttare i miei soldi invece ho capito che chi inserisce infime stelle non ha visto il film oppure non ha letto il libro o nessuna delle due cose!!!!!
Allora, non è che stiamo parlando di un capolavoro perchè delle inesattezze le ho riscontrate anche io ma il film è godibile, scorre abbastanza piacevolmente, ci sono delle scene anche divertenti!!!
E poi volevo sottolineare una cosa: nelle scene di sesso il 40% della sala che si scompisciava dalle risate a mio parere inspiegabilmente quasi scandalizzati in un mondo oggi fatto di sesso senza frontiere....
Anche io ho pianto dalle risate, ed ero l'unico nella scena ( leggi spoiler ).
Comunque, vale la pena sia per chi ha letto il libro che per chi non lo ha letto!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

12 risposte al commento
Ultima risposta 13/04/2015 15.01.21
Visualizza / Rispondi al commento
visitatore  @  25/02/2015 11:23:47
   1 / 10
Ma stiamo ancora a cercare un perche'?

Questo e' un prodotto per donne ipocrite che hanno sempre additato il maschio medio apprezzatore di materiale porno anche se c'ha Charlize Theron come moglie (=sono tutti porci) per poter finalmente sollazzare fantasia e clitoride con lo stesso materiale, spacciato pero' come letteratura quasi sofisticata.

Insomma tu uomo sei un porco che ti guardi Little Caprice che tromba un whitezilla a smorzacandela.
Io donna invece che sono moderna, emancipata e raffinata e leggo 50 sfumature di nulla in cui una troietta educanda con la mente da porca passiva, sta zitta, muta e sottomessa da uno con il cazzetto. Pero' c'ha il conto corrente dotato.

4 risposte al commento
Ultima risposta 23/04/2015 15.07.02
Visualizza / Rispondi al commento
frankb  @  24/02/2015 10:38:48
   1½ / 10
Dai, siamo buoni e non diamo il minimo!
La cosa più brutta è che non l'avrei mai visto se fosse stato per me ma ancora più brutto è stato il fatto che non me ne sia potuto andare prima che finisse!

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/02/2015 12.01.09
Visualizza / Rispondi al commento
alesfaer  @  21/02/2015 01:02:06
   8½ / 10
Film ben bilanciato. Intenso allo stesso tempo delicato ma avvincente!

3 risposte al commento
Ultima risposta 04/04/2015 00.34.54
Visualizza / Rispondi al commento
Dompi  @  20/02/2015 17:40:45
   1 / 10
Tagliamo corto è veramente brutto. Lo può trovare interessante chi non ha una sega da fare tutto il giorno o chi è sminato nel cervello, chi ha facoltà intellettive guarda e passa oltre. Bellissimo vedere la gente indignata in
massa quando poi danno soldi per vederlo al cinema facendo ottenere al film 240 milioni di dollari in tutto il mondo. Grazie regà a tutti ma adesso vi sorbite il numero due e il numero tre a manetta e non voglio sentire storie.

Che il film sia brutto lo sanno pure i muri ormai lo dicono tutti per mio conto sono situazioni che accadono per arrivare alle scene "famose" dello stanzino con il frustino. Non c'è neanche da parte del sottoscritto la voglia di addentrarmi ampliamente nell'elencare i difetti, non avevo manco la voglia di recensirlo quindi non perdiamo tempo.

Per quanto riguarda gli attori, abbiamo la protagonista che sa anche recitare, che pare la figlia illegittima di Charlotte Gainsbourg ma il paragone termina qui perché siamo su altri campi, dicevo se la cava, pensavo di peggio o forse la mia aspettativa era così bassa che ho potuto accettare di guardarla recitare. Poi abbiamo l'altro cioè il tipo che fa Mr Grey anche lui non recita così da cane, il problema è come i personaggi sono presentati e caratterizzati, paiono pupazzi che parlano e fanno cose, non esiste carisma nè sfaccettature potenzialmente interessanti, di una piattume insostenibile. La sceneggiatura è scritta, cioè scritta è un complimento, è messa lì con qualche dialogo fintamente romantico distrutto subito dopo da uscite clamorose e ignobili, non succede nulla, sti qua si incontrano, lui inizia a buttarlo la tipa ci sta di brutto e per due ore di film ci son loro nella stanza da letto che fanno cose. Non si capisce perché lui si sia interessata a lei e viceversa, eh ma è:"AMORE!!!!" sì amore una sega. Cioè ma chi è che ha accompagnato la propria tipa a San Valentino per guardare sto schifo?

Mi vien già voglia di fermarmi ma almeno devo scrivere qualcosa sul film inerente a cosa succede: I primi 5 minuti capisci subito cosa stai guardando o almeno chi ha visto roba serie già inizia ad intuire l'idiozia del tutto, c'è la tipa che si guarda allo specchio, piglia la macchina, inquadrature sulla città, arriva in ufficio, guarda un poster sul muro di un panda(??!!), bussa alla porta, inciampa, mr grigio la soccorre, lei fa l'imbranata, si guardano e parte l'imbarazzo, lui dà a lei una delle matite che ha in scrivania con la scritta: "Mr Grey" e parte l'intervista, lui esce con frasi del tipo:"io esercito il controllo su tutto, più mi impegno più fortuna sembro avere" alla fine sbotta con:"Ma hai una domanda seria da farmi?", lei:"E' gay?". Ah minchia subito, già qui io consiglio di terminare la visione e son passati 7 minuti o giù di lì. L'incontro tra i due termina con lei che va in ascensore ed esclama: "Christian!" e lui:"Anastacia!", le porte dell'ascensore si chiudono fine.

Succedono cose irrilevanti e noiose, lui va a trovare lei al negozio di ferramenta e partono altre scene imbarazzanti: "Cosa mi consiglia?", lei:"Una tuta per il Fai Da Te", lui:"Potrei sempre togliermi i vestiti", maremma impestata non sapete con che faccia viene fuori quando parte sto dialogo e già la pazienza di proseguire si affievolisce di brutta maniera.
Lui inizia a stalkerarla si incontrano al ristorante escono fuori e fa:"Non sono l'uomo per te, dovresti starmi lontano", battuta quotata a non so cosa per quanto scontata e fastidiosa. Si lasciano, lei va ad una festa si sbronza chiama lui, lui interviene e la salva e partono altre scene gnigni insostenibili.

Per pudore devo segnalare che al minuto 36:02 parte la frase che riassume il film:"Io non faccio l'amore, io Sc.opo forte", sei lì mezzo stordito appena senti sta cosa ti piglia la curiosità improvvisa:"Ma l'ha detto seriamente?, ao
ma veniva dal film quella frase o l'ho sentita per sbaglio?", sì regà l'ha detta. Poi lui conduce lei nella scena cult da idioti nello stanzino delle fruste e delle manette appese sui muri e lì capisci che bestia è chi ha scritto il libro. Inutile dire che glielo butta e partono scene nel letto continue che si protraggono per tutta l'ora e mezza che manca al termine. Non può generare risate quando c'è lui che fa il duro con la frusta con lei in manette bendata con sottofondo Beyonce o chi per lei. Lei poi indossa la camicia zarra di lui per fare la coatta.

Finale: a lei parte l'embolo e lo molla:"Tu sei tutto quello che voglio, mi sono innamorato di te, voglio però che tu te ne vada!", stacco, lui vicino al pianoforte pensa, lei esce, lui si avvicina lei grida:"Fermo!!!NO!", lui la guarda e fa: Anastacia", lei:"Christian", le porte dell'ascensore si chiudono. FINE.

Quando usciranno i sequel a manetta continuate a dare soldi a questo scempio che magari l'anno prossimo o quando esce fa di nuovo il botto sui 200 e passa milioni. Poi non indignatevi a venire in massa sui siti a votare sotto il quattro perché fa brutto votare male 50 sfumature.

10 risposte al commento
Ultima risposta 25/02/2015 21.15.13
Visualizza / Rispondi al commento
opeth74  @  20/02/2015 14:25:08
   2 / 10
Grazie a Dio esistono registi come Lars Von Trier...

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/02/2015 15.44.51
Visualizza / Rispondi al commento
kadhia  @  19/02/2015 09:36:59
   6 / 10
Devo ammettere che mi aspettavo di meglio. Certo lui è bello, niente da dire e come "incarnazione" del personaggio del libro possiamo starci. Purtroppo il libro già non un capolavoro letterario di per sè perde quel poco di accattivante in questa trasposizione cinematografica. Il sesso e la complicità che è filo conduttore di tutto il romanzo diventa sciatto e poco erotico anche nelle scene più esplicite, con un taglio qui un taglio là, questo no perchè se no la censura non ci permette di farlo vedere ai bimbi di 15 anni e quindi metà degli incassi se ne vanno. Insomma a mio avviso ne è uscito un prodotto che non piace a nessuno, perchè non è un film eccessivamente romantico, scene di sesso accattivanti nada, dialoghi frizzanti neppure. Peccato, forse sarebbe convenuto proporre una serie tv, con meno pretese e un po' più di libertà e tempo per migliorare quello che era stato scritto nel libro.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/02/2015 10.55.53
Visualizza / Rispondi al commento
Ciaby  @  18/02/2015 13:31:56
   3 / 10
Aria fritta.

Non mi soffermo sul film in generale, che tanto è brutto e noiosissimo, quanto sui momenti che scatenano ilarità e indispensabili per coloro che - come me- si approcciano alla visione con spirito trash.

- Si spaccia per un film erotico e non c'è erotismo. C'è più morbosità ed erotismo in "Peppa Pig".

- Gli attrezzi sado sono solo parte del design dell'appartamento.

- "Io non faccio l'amore... io scopo... forte!"

- "Questa è la mia stanza dei giochi..."
"Intendi dove tieni la X-box o cose del genere?"

- Lui si veste esclusivamente con vestiti di varie sfumature di grigio.

- Dopo il primo rapporto sessuale, lei indossa la camicia di lui (ovviamente più larga di tre taglie). Un cliché dei film anni '90 che non pensavo di rivedere nel 2015.

- Lei è talmente priva di personalità che, giustamente, viene trattata da zerbino.

- Christian Grey è la persona meno carismatica e affascinante mai apparsa in un film.

- "Puniscimi! Fammi vedere il peggio! Fammi male!". Lui le dà un paio di cinghiatine soft. Lei: "Onnòòòò! Sei malvagggggio! Un brutoooo!"

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2015 14.18.19
Visualizza / Rispondi al commento
rox special  @  17/02/2015 23:04:03
   2 / 10
Nel primo giorno di programmazione di 50 sfumature di grigio il pubblico era composto dal 68% da donne e per il 32% da ostaggi.

Ah non so come sia il libro e sinceramente non mi interessa, il film comunque fa schifo. Punto.

5 risposte al commento
Ultima risposta 19/02/2015 19.41.22
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  17/02/2015 15:42:21
   2½ / 10
L'hanno ammesso pure gli stessi attori che la realizzazione di questo film e' praticamente da bocciare.
Svogliatezza e superficialità parole chiave per descrivere in poche righe questo fenomeno mondiale fiacco e inconsistente.
La regista Sam Taylor-Wood si limita a seguire un copione da cestinare per la quantità spropositata di dialoghi tinte di rosa in uno scenario agghiacciante come quello del sadomasochismo.
Se si approva questa pratica sessuale al cinema,tanto per rincorrere il titolo di film col più alto incasso al botteghino di tutto il 2015,la settima arte non ha più motivo di esistere.
Non ho altro da aggiungere.

Anzi no...la frase più romantica del film "io non faccio l'amore:io s.copo,forte"
Riportare questa citazione è come premere l'interruttore per attivare l'autodistruzione delle nostre cellule cerebrali.
Ho reso l'idea.Se la troupe annuncia la lavorazione del sequel,teniamoci pronti a imbracciare forconi e fucili e rechiamoci alla sede della casa di produzione che si occupa di sminuire il gentilsesso con delle figure improponibili sullo schermo cinematografico.

9 risposte al commento
Ultima risposta 23/02/2015 15.26.13
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento AeFiOoNt  @  16/02/2015 21:29:26
   10 / 10
In alcune scene mi sono commossa, ho provato senso di invidia... e speranza che, ogni uomo, fosse come Grey.
Nello spettacolo non c'è solo la lettura del sesso... anzi... c'è qualcosa che, a voi maschietti, sfugge molto: l'amore.

In questo film c'è ogni cosa: fato, lacrime, sorrisi.
Lo rivedrò come minimo altre 2 volte...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

53 risposte al commento
Ultima risposta 04/04/2015 00.51.44
Visualizza / Rispondi al commento
stiffo33  @  16/02/2015 00:01:30
   3 / 10
Credo che film più banale non potesse uscire. Tralasciando il fatto del perchè io abbia buttato 7 euro speravo che almeno un senso lo avesse.. e invece..
Mi fa piacere che tante siano rimaste deluse ... poteva essere un buon film "diverso" invece si è rivelato una putt..nata colossale .. ma almeno strappa due risate ogni tanto (nonostante non fosse questo il suo scopo ehehe)..

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/02/2015 00.36.44
Visualizza / Rispondi al commento
nashira20  @  15/02/2015 13:34:19
   6 / 10
Mi fanno sorridere tutti questi nuovo critici cinematografici sparano sulla croce rossa. Parliamoci chiaro il film Ŕ tratto da un libro scritto male, con una storia banalotta ma con un personaggio maschile che se approfondito poteva avere un buon potenziale. Quindi il film si Ŕ presentanto in modo onesto non come un film d'autore allora mi chiedo conoscendo la trama questi "1" da dove vengono?
Anche per rispetto a chi ci a lavorato non mi sembrano giusti, il problema di base non Ŕ il film ma il pubblico che si sta adeguando a storie cosý futili.
Cast: buono lei promette bene e rende l'idra di innocenza; lui un po' pi¨ rigido, sente il peso delle aspettative che c'erano verso il suo personaggio.
Fotografia patinata, regia scolastica, bella colonna sonora.
Senza infamia e senza lode ma per favore non paragoniamolo a troppo belli perchÚ si risulta solo ridicoli

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

14 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2018 16.33.45
Visualizza / Rispondi al commento
faluggi  @  14/02/2015 17:08:05
   1 / 10
La più grande cacata che io abbia mai visto... no ho visto di peggio ma... Sembra il remake di Melissa P.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2015 10.44.34
Visualizza / Rispondi al commento
rivas  @  13/02/2015 01:19:00
   6 / 10
abbastanza lento, mi aspettavo di più specialmente nelle scena sadomaso mi ha deluso!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2018 16.34.50
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhi
 NEW
black christmasbrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamente
 NEW
che fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'oro
 NEW
good boys - quei cattivi ragazzi
 NEW
grandi bugie tra amicigrazie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yeti
 NEW
il primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'
 NEW
nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995249 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net