black mirror - stagione 2 regia di Otto Bathurst, Euros Lyn, Brian Welsh USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVblack mirror - stagione 2 (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLACK MIRROR - STAGIONE 2

Titolo Originale: BLACK MIRROR - SEASON 2

RegiaOtto Bathurst, Euros Lyn, Brian Welsh

InterpretiHayley Atwell, Domhnall Gleeson, Claire Keelan, Sinead Matthews, Indira Ainger, Flora Nicholson, Glenn Hanning, Tim Delap

Durata: h 0.60
NazionalitàUSA 2013
Generefantascienza
Stagioni: 5
Prima TV nel Febbraio 2013

•  Altri film di Otto Bathurst
•  Altri film di Euros Lyn
•  Altri film di Brian Welsh

Trama del film Black mirror - stagione 2

La serie ha un cast e una trama diversa per ogni episodio, pur mantenendo un tema comune: l'incedere ed il progredire della tecnologia, l'assuefazione da essa causata ed i suoi effetti.

Film collegati a BLACK MIRROR - STAGIONE 2

 •  BLACK MIRROR - STAGIONE 1, 2012
 •  BLACK MIRROR - STAGIONE 3, 2016
 •  BLACK MIRROR - STAGIONE 4, 2017
 •  BLACK MIRROR - STAGIONE 5, 2019

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,89 / 10 (19 voti)7,89Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Black mirror - stagione 2, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  16/11/2019 20:42:30
   7½ / 10
Dopo essermi gustato tutta la prima stagione, ho deciso di guardare la seconda stagione di Black Mirror, il risultato, seppur sia leggermente inferiore alla prima stagione, è di certo di buonissimo livello.
Questa seconda stagione della serie prodotta da Netflix rimane sempre su ottimi livelli, vive di rendita lasciata dalla prima stagione con degli ottimi spunti e delle nuove storie, molto attuali, fanno riflettere nel profondo.
L'episodio a mio avviso migliore è Be Right Back, un'amarissima riflessione sull'elaborazione del lutto e sulla dipendenza che possono provocare i social e anche l'uso del telefono. La prestazione dell'attrice Hayley Atwell è molto coinvolgente e convincente, oltre ad essere un attrice di una bellezza indiscussa. Voto complessivo 8
Il secondo episodio in classifica direi L'Orso Bianco, un episodio che lascia interdetti e abbastanza sconvolti, non voglio dire nulla per non fare spoiler. Poteva durare un pò di più, e si poteva costruire meglio alcune situazioni molto interessanti. Il dipinto triste di una società, molto attuale direi, voto 7,5.
L'episodio meno bello del trio è "Waldo", un episodio che gioca con la satira e con la politica, molto reale e anche attuale. Un personaggio che va contro tutti, senza nessun genere di competenza, ma riesce a raccogliere parecchio consenso, addirittura globale, con un finale esasperato e semi-apocalittico.
In alcuni momenti si perde e diventa un pò pesante, soporifero, questo è l'aspetto che incide negativamente sulla pellicola.
Bravissimo l'attore protagonista, mi è piaciuto. Voto 7.
Che altro aggiungere? Black mirror si riconferma come una serie agghiacciante e molto interessante, fa riflettere, dato che alcune situazioni sono molto attuali e le conseguenze potremmo subirle a breve.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/11/2019 20.58.52
Visualizza / Rispondi al commento
ragefast  @  01/06/2019 11:07:31
   8½ / 10
Dopo la prima stagione, che mi è parsa perlopiù introduttiva, si entra nel pieno nelle atmosfere futuristiche e distopiche, che talvolta ricordano anche elementi dei giorni nostri.

"Torna da me" ha una trama più soft rispetto a quella dei successivi due episodi, ma è geniale ma l'idea che si possa ricreare dalle interazioni social una persona (anche se, come mostrato, non è tutto oro quello che luccica…). Insomma, la tecnologia che colma un vuoto "umano", con tutti i suoi rischi e limiti.

"Orso bianco" è entrata sin dai primi minuti tra le mie preferite. Estremamente disturbante, il triste dipinto di una società…


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

"Vota Waldo" non è un capolavoro, ma è estremamente avveniristica, una satira grottesca con tante analogie alla situazione politica italiana attuale e non solo. Da vedere le scene dopo i titoli di coda.

Nel complesso, con la seconda stagione, "Black Mirror" decolla definitivamente e lascia una grande impronta sul genere sci-fi/distopico.

A questa si aggiunge il bellissimo "Bianco Natale", una sorta di "Inception" molto più hi-tech.

PS: per un verso e per un altro la prima e seconda puntata mi hanno ricordato "Westworld".

kingofdarkness  @  06/02/2019 15:35:17
   7½ / 10
Anche questa seconda stagione non lascia certo indifferenti in quanto a carica emotiva e ansia trasmessa. Non siamo, in generale, sui livelli della prima magnifica stagione, che aveva anche il pregio di portare una grossa ventata di freschezza e innovazione all'interno del panorama delle serie TV.
Questa seconda annata vive un po' più di rendita, ma ha comunque il pregio di saper toccare altri tasti dolenti dell'animo umano, riuscendo a lasciare comunque un forte segno.

Il primo episodio, "Torna da me", che inizialmente accenna al problema della dipendenza dal cellulare e dai social, mette a nudo le insicurezze più profonde dell'essere umano, disposto a tutto pur di non perdere i propri cari, anche giungendo a compromessi spaventosi e dai risvolti imprevedibili (voto 7.5)
"Orso bianco" mette in scena una delle trovate più geniali dell'intera produzione Black Mirror, e va visto tutto d'un fiato senza sapere nulla a riguardo. Finale capolavoro. (Voto 9.5)
"Vota Waldo", l'episodio conclusivo, è a mio avviso l'unico passo falso della serie fino a questo momento. Gioca con la satira e con la politica, parla della superficialità dei mass media nei confronti della razza umana, e dell'impatto che certi strumenti possono arrivare ad avere sull'intera popolazione mondiale, se usati in un certo modo…purtroppo però non è abbastanza tagliente e profondo nell'analizzare questi aspetti, e si perde un po' nel finale, oltre ad essere a tratti soporifero negli sviluppi (voto 6.5)

Nel complesso, posso dire che si continua a viaggiare su binari sicuri, l'interesse e la curiosità verso questa serie non calano minimamente, ma a carte viste e a mente fredda direi che non è tutto oro ciò che luccica.
La stagione merita comunque una visione, senz'ombra di dubbio, ma solo "Orso Bianco" rimane ben impresso in testa.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  15/11/2018 14:33:45
   6½ / 10
Mezzo punto in meno rispetto alla precedente stagione visto che si va in calando, in particolare il terzo episodio, che della prima stagione era il mio preferito, in questa non mi ha convinto più di tanto, e visto che dei primi 2, che restano originali e interessanti, nessuno è al di sopra delle righe.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  03/01/2018 13:35:47
   8½ / 10
Altri tre episodi superlativi, di qualità, a mio avviso, pari a quelli della prima stagione.
Il mio preferito della stagione è il triste "Be Right Back", senza comunque togliere nulla agli altri due episodi che dimostrano ampiamente come "Black Mirror" sia in grado di inserire con ugual successo la distopia fantascientifica in minifilm di generi completamente diversi, dal fantapolitico "The Waldo Moment" (terribile quanto sembra predire la situazione politica europea attuale) all'action/thriller quale a tutti gli effetti è "White Bear".

Aztek  @  07/12/2017 08:52:54
   9 / 10
Leggo di molti commenti che parlano di tre episodi in questa seconda stagione anche se io su Netflix ce ne sono quattro: torna da me, orso bianco, waldo e bianco Natale.
Mi hanno colpito particolarmente i primi due più bianco natale.
La serie continua ad avere un ottimo livello

david briar  @  08/10/2017 22:46:15
   7 / 10
La seconda stagione di Black Mirror mantiene un buon livello, seppur inferiore alla prima.
"Be right back", il primo episodio, è il migliore: anticipatore dell'ottimo film "Her" di Spike Jonze, che uscirà qualche mese dopo, è forse l'episodio meno magniloquente e più intimista dell'intera serie. Regia e montaggio sono funzionali alla narrazione, ma soprattutto Hayley Atwell è veramente bravissima, bella in maniera semplice, molto spontanea e credibile nei momenti più intensi e dubbiosi.

"White bear" costruisce la tensione sulla base di un finale a sorpresa, un po' come "The game": funziona molto bene, ma credo che avrebbe avuto bisogno di una durata maggiore: una suspense simile, per essere veramente efficace come nei più riusciti film con il finale a sorpresa, dev'essere un po' più dilatata e costruita, per poi essere negata dal finale. Un buon episodio, certo, che funziona, e si basa su uno shock immediato, ma ho il dubbio che non rimanga quanto "Be right back" dopo la visione.

"Vota Waldo!" è l'episodio meno interessante: un buon attore protagonista, ma una costruzione abbastanza incolore e un finale risaputo lasciano il tempo che trovano. A livello di regia ha alcune scelte isolate che ne alzano un po' il livello, come il primo movimento di macchina sulla casa e un'inquadratura con Waldo e gli altri politicanti che ricorda Citizen Kane.
Nel complesso stagione meno intensa della prima, forse con obbiettivi leggermente diversi, basati non più su protagonisti forti ma su reazioni collettive, a parte il primo episodio che forse è quello più coerente con la stagione precedente. Scende un po' anche la voglia di trovare soluzioni di montaggio e di regia più argute per una serie tv, cosa che invece si notava di più nella serie precedente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  04/10/2017 18:23:17
   7½ / 10
Altri tre ottimi episodi, in linea coi primi tre. Qui a svettare è il terzo episodio, dove si analizza la follia della macchina del consenso elettorale.
Black Mirror si conferma un prodotto di alta qualità.

wicker  @  26/12/2016 19:39:58
   7½ / 10
Sempre sulla scia della prima stagione .. forse un filo meno originale e più prevedibile ..
episodio 1 : ossessionante 7
episodio 2 : angosciante 6 1/2
episodio 3 : (il migliore) società subdola e ipocrita!

vinicio  @  27/12/2015 14:50:17
   8 / 10
ottima anche questa stagione, la puntata che mi ha convinto di meno è la prima, orso bianco invece mi ha colpito molto con la sua "eterna" tortura mediatica.... nel complesso black mirror è uno dei migliori telefilm che abbia seguito (il migliore per me rimane oz)

Oskarsson88  @  22/11/2015 19:49:23
   8 / 10
Altri tre discretissimi episodi anche se non sono al livello della prima stagione. Continua il tema delle tecnologia e della societa' distopica del futuro.

guidox  @  21/11/2015 15:18:19
   7 / 10
leggero calo in questa serie rispetto all'altro e dal percorso inverso: qui si parte bene e si finisce con la puntata più brutta della serie, a differenza della prima stagione, dove per me il gioiellino era per l'appunto il terzo episodio.

risikoo  @  13/10/2015 15:32:46
   8 / 10
Altri 3 episodi di grande livello, che però ritengo inferiori a quelli della prima serie.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/02/2015 22:03:15
   7½ / 10
Anche la seconda stagione si conferma un prodotto all'altezza, pur non raggiungendo complessivamente la qualitÓ dei primi tre episodi. Leggermente meno focalizzata sull'individuo e pi¨ propensa ad allargare il raggio d'azione verso l'insieme e la comunitÓ di persone che possono essere influenzate, per esempio, dal personaggio virtuale a cui il singolo individuo dÓ vita (The Waldo Moment). Ma quello che Black Mirror riesce in maniera egregia Ŕ quelladi suscitare emozioni contrastanti che fanno riflettere nel profondo. Con White Bear siamo quasi ai livelli massimi di Entire history of you. Un pugno nello stomaco realmente efficace e spiazzante. Be right back Ŕ quello che mi ha colpito meno di tutti.

7219415  @  09/01/2015 11:16:19
   8 / 10
distopia tecnologia pura

william sczrbia  @  05/01/2015 18:54:48
   8 / 10
serie sull'impatto tecnologico nella vita quotidiana spinto fino al limite ma molto attendibile,buone trame in questi tre mini film

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  21/12/2014 11:48:56
   8½ / 10
Meno forte rispetto ai 3 episodi della prima serie, questi ulteriori 3 però confermano la linea qualitativa di Black Mirror che è sempre di livello.
Primo episodio con Hayley Atwell (donna di una bellezza incredibile) sul rapporto di coppia e la morte. Bello.
Secondo episodio che poteva essere il più bello e invece è gestito maluccio, resta comunque interessante con la deriva da reality giustizialista già immaginata, mi pare, in un racconto di Stefano Benni contenuto in "L'ultima lacrima".
Terzo episodio tra i migliori, con Waldo che anticipa di poco Beppe Grillo e lo fa iperbolicamente, ma con una visione della realtà da parte di Brooker sempre precisa e lucidissima.

C'è stato da poco un episodio di Natale stupendo, forse il miglior episodio di BM fino ad oggi.
Serie tv melodrammatica, esageratamente cinica ma di una lucidità sconfortante.

8 risposte al commento
Ultima risposta 30/12/2014 22.11.55
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI julian  @  15/10/2014 00:38:02
   8½ / 10
ATTENZIONE PRESENTI SPOILER

Black Mirror propone sei visioni alternative di un unico tema: la tecnologia e le sue derive, il nero riflesso di una vita sempre più hi-tech.
Ci si accorge ben presto, guardando man mano gli episodi, che non si tratta propriamente di una serie di fantascienza e che non vedremo robot volanti quanto piuttosto realtà - quale più, quale meno - pericolosamente familiari alla nostra, un segnale che lo scenario di deriva esiste già.
Altro aspetto positivo è la neutralità della visione e il distacco assoluto da qualsiasi posizione, che facilitano la messa in evidenza di ogni aspetto del problema.
Prima di parlare di Black Mirror pensiamo a cosa siamo oggi e chiediamoci se non saremmo fantascienza agli occhi di un uomo di un secolo fa: informazioni che viaggiano da tutto il mondo e ci arrivano sulla mano, reclame che pubblicizzano ogni tipo di bene, numerose altre vite virtuali. L'età del consumo è già una distopia, non serve andare troppo in là con l'immaginazione per capire cosa possiamo diventare.

Torna da me: voto 7
Prima parte buona sull'interiorizzazione del dolore di una perdita, con una Hayley Atwell non si sa se più bella o più brava, mi ha ricordato molto Rabbit Hole.
Nella seconda parte la serie comincia a tirare un pò i freni, pare la trama sia molto simile a Her, che ancora non ho visto, per cui non entro nel dettaglio.
L'unica cosa che appare chiara è che le donne non si sa mai che minch.ia vogliono. E che non si possa sostituire un uomo con una fodera di fibre sintetiche penso che saremo in grado, ancora per molto tempo, di dirlo.
Troppo astratto.

Orso bianco: voto 6,5
L'episodio più di genere della serie rappresenta, nel complesso, una simpatica variazione che il tema distopia poteva offrire, tuttavia di per sè non mi ha colpito poi tanto, forse perché l'intera messinscena che si rivela essere addirittura uno spettacolo per gitanti di un parco a tema, appare più un pretesto per provare a fare una specie di horror che per altro. L'idea di sbugiardare il turismo dell'orrore e simili atteggiamenti dell'uomo che preferisce limitarsi a guardare piuttosto che prendere posizione davanti a un'atrocità, era stata proposta, in salsa anche più caustica, da Tarantino/Roth in Hostel, dove addirittura membri della classe dirigenziale pagavano per essere i seviziatori.
Qui però è lo stato a fare da braccio violento e la cosa non mi ha convinto, nonostante sia chiaro che la metafora è mirata a una denuncia del sensazionalismo e dell'innato brivido umano di toccare, senza subire, l'orrore.

Vota Waldo: voto 9
Quando sembrava ormai chiaro un notevole abbassamento di livello della serie, ecco, siore e siori, Waldo, il pupazzetto blu, ovvero la storia di Grillo in Italia con le dovute riserve.
Un personaggio che va contro tutti, si esprime solo a turpiloquio, non ha competenze di nessun genere ed è scorretto e snervante nei confronti a parole; in una società figlia della disinformazione creata da tv e internet (usati nel modo sbagliato) è facile immaginare come solo questo tipo di sagome possa raccogliere il clamore globale. Una figura che cavalca il dissenso, piuttosto che proporre o agire. Questo è quello che mi aspetto quando mi guardo intorno e vedo solo lamentele e banalità, prodotte da chi non sa neanche cos'è sporcarsi le mani. Quando la vicenda sembra svoltare, durante la diretta con Monroe, ancora una volta, come in 15 millions, Black Mirror si dimostra senza speranza e ci consegna un finale apocalittico ed esasperato.
In fondo l'uomo Jamie era sempre stato restio alla sua stessa creazione e il suo tormento interiore è un'altra bella sottotrama del film; in Waldo, la gente è infatuata dell'icona, non della persona, ed è questo l'aspetto più cupo che si potesse immaginare.

Calo fisiologico rispetto alla quasi perfezione della prima serie, in questa seconda trilogia c'è da notare però che, specie negli ultimi due, l'attenzione è posta in particolar modo sul degrado sociale e morale dell'uomo tecnologico, senza più interesse di mostrare un background ulteriormente progredito; in poche parole, le condizioni per simili degenerazioni esisterebbero già e non dovremmo attendere molto per accusarne i sintomi.
8 e mezzo ci sta tutto, per dare comunque l'idea di quali livelli parliamo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/10/2014 01.00.48
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  27/03/2014 23:03:02
   9 / 10
Anche questa seconda stagione si conferma di alto livello a partire dalla prima puntata ovvero "Vota Waldo" che riesce a fare una grottesca disamina della campagna elettorale ormai hi-tech con il personaggio di Waldo un cartone animato con le fattezze di un orso blu che si schiera contro tutti. (che ricorda molto Grillo nel modo in cui comunica e non scherzo).
Nella seconda puntata Torna Da Me si continua il discorso intrapreso nell'ultima della prima stagione ovvero l'ammmore anche se qui spinge di più sull'analisi del rapporto sessuale (molto esagerato e grottesco ma simpatico).
Nell'ultima puntata si analizza la giustizia diventata ormai sommaria e si critica in un certo senso quelli che ora sono gli youtuber d'inchiesta, avete presente quelli che durante le tragedie (spesso climatiche) si limitano a riprendere il tutto con telecamera e cellulare fregandosene di aiutare chi in difficoltà? Ecco quelli.
Che dire anche questa seconda miniserie è tanta roba e merita un occhiata anche se può apparire molto grottesca.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/04/2014 00.37.11
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

994997 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net