oldboy (2013) regia di Spike Lee Usa 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

oldboy (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film OLDBOY (2013)

Titolo Originale: OLDBOY

RegiaSpike Lee

InterpretiSharlto Copley, Samuel L. Jackson, Elizabeth Olsen, Josh Brolin, Hannah Simone, James Ransone, Grey Damon, Michael Imperioli, Max Casella, Rami Malek

Durata: h 1.44
NazionalitàUsa 2013
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 2013

•  Altri film di Spike Lee

Trama del film Oldboy (2013)

La storia di Joe Doucette, un uomo che senza alcuna ragione apparente, viene improvvisamente rapito e tenuto in ostaggio in completo isolamento, per vent'anni. Al momento del suo rilascio inaspettato, e senza alcuna spiegazione, inizia una missione ossessiva per scoprire chi lo ha imprigionato, anche se quel che emergerà è che il vero mistero è il motivo della sua liberazione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,09 / 10 (35 voti)5,09Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Oldboy (2013), 35 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

horror83  @  08/01/2019 20:04:59
   4 / 10
per curiosità ho voluto vedermi pure il remake per vedere se mi sarebbe piaciuto di più come film (anche se la storia è quella) ma in questo caso è stato peggio! Non mi è piaciuto per nulla!

C_0_  @  11/12/2017 22:21:30
   2 / 10
Mamma mia che schifo. Dicono che l'originale sia un capolavoro ma se la storia è la stessa identica di questo, e da quello che ho letto in giro sembra che lo sia, allora non ho proprio voglia di vederlo. Storia senza senso. Credibilità sotto lo zero. Nessun dialogo degno di nota. Scene splatter ridicole da quanto fanno schifo. Una scena in cui si tromba esplicitamente evitabilissima. Insomma, una ciofeca allo stato puro. Non do uno ma due perchè oggi sono magnanimo.

VincVega  @  02/02/2017 13:48:37
   5½ / 10
Remake non necessario dell'omonimo film di Chan-wook Park realizzato circa 10 anni prima.
La pellicola di Spike Lee non sarebbe brutta di per se, però è inevitabile il confronto con l'originale, il quale vince a mani basse.
Non c'era assolutamente il bisogno di andare a rifare un film che è diventato un classico, non capisco proprio questa moda di fare il remake di una pellicola che è diventata di culto e ha avuto successo, per di più pochi anni prima.
L'atmosfera, la regia, la sceneggiatura, le interpretazioni (tolto Brolin che reputo un bravissimo attore e qui se la cava) non sono ai livelli della pellicola del 2003.
Guardando i budget dei due film (3 milioni dell'originale e 30 del remake), ci si chiede, se è il caso di spendere di più se questi sono i risultati.
Da vedere se non si è visto l'originale, potrebbe piacere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/02/2017 11:31:27
   6 / 10
Spike Lee ovviamente peggiora il lavoro originale e acclamato di Park.
Decide di realizzare un remake quasi copia-incolla non aggiungendo grandi cose, il compitino perfetto per passare l'esame.
A chi non ha visto l'originale puo' anche piacere ma è inevitabile fare un confronto a chi invece ha avuto modo di rimanere affascinato da quella realta' cosi assurda.
Il "cattivo" di questo film perde molti punti rispetto al predecessore.
Quantomeno il "colpo di scena" è congeniato in modo migliore.

Oibaf  @  07/11/2016 15:23:03
   5 / 10
dopo aver amato la pellicola originale non può piacerti questo remake. I motivi sono molteplici, manca l'effetto sorpresa, il personaggio è meno introspettivo, Samuel L. Jackson troppo surreale, finale troppo sbrigativo.

SANDROO  @  26/10/2015 23:03:13
   3½ / 10
Cavoli! Mi è stato consigliato è l'ho voluto guardare... pessima idea!!! Assolutamente S CONSIGLIATO...

demarch  @  22/06/2015 18:51:06
   5 / 10
Molto inferiore all'originale. Di questo film ne facevamo volentieri a meno. L'ho visto per curiosità ma non mi ha convinto. Regia e attori poco ispirati. Vedere l'originale e'obbligatorio, vedere questo e'superfluo

eruyomè  @  14/05/2015 17:16:45
   1½ / 10
Una domanda: Perchè?


..ennesimo remake che dimostra una volta di più la nocività insita nella decisione di farli.

Copiare, formalmente male, e senza peraltro aver capito nulla del film originale. E quindi siamo sempre lì, perchè? Misteri dell'universo.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  23/02/2015 22:01:06
   5 / 10
Inutile remake del capolavoro koreano, a cui è inferiore in tutto. Spike Lee fa il suo lavoro e il film si guarda, Brolin è un bravo attore e ci prova, Copley è ridicolo e Jackson pure e alla fine nessuno sembra convinto di quel che fa. Tutto è semplificato e procede meccanicamente senza efficacia. Da dimenticare.

elnino  @  20/01/2015 12:37:04
   9 / 10
Dai commenti precedenti mi pare di capire che sia un remake, ammetto che non lo sapevo, non ho visto l'originale, ma il risultato di questo film è una storia avvincente, piena di colpi di scena, e molto bene interpretata da tutti. Lo consiglio fortemente, a me è piaciuto molto

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/07/2014 15:03:17
   6½ / 10
Remake dell'omonimo cult di Park Chan-Wook, praticamente per i più il suicidio dichiarato di Spike Lee.
Una lunga reclusione per uno spregevole padre, rinchiuso senza conoscerne il motivo per venti anni (nell'originale quindici) all'interno di un monolocale, informato dello scorrere del tempo e dei fatti esterni senza avere alcuna possibilità di comprendere le ragioni di quella straziante tortura. Rabbia, poi senso di crescente impotenza e disperazione, soprattutto quando viene a sapere di essere stato accusato d'omicidio.
Cercare una via di fuga, vendicarsi e recuperare il rapporto con la figlia diventano gli unici obiettivi di una vita ormai bruciata.
Pur non a livello dell'originale questo "Oldboy" è pellicola dignitosa, ben strutturata, sicuramente semplificata per il mercato occidentale. E' questa la maggior accusa che le si potrebbe rivolgere: si perde in coinvolgimento, in poesia, le emozioni sono più primitive, meno stratificate.
Josh Brolin è bravo ma non vale Choi Min-Sik, l'alienazione, la rabbia, l'inadeguatezza e la sete di vendetta sono ammorbidite da un plot in cui si preferisce affastellare episodi inerenti l'indagine tralasciando maggiormente gli stati d'animo del protagonista, in questo caso sostituiti da un impianto investigativo sicuramente solido e zeppo di violenze assortite, tuttavia anche in questo caso molto meno shockanti rispetto all'originale.
Spike Lee modifica la sceneggiatura e perde qualcosa, esce sconfitto anche da un'immaginaria gara di virtuosismi registici, ma non per questo il suo lavoro delude. L' ago della bilancia pende sempre dalla parte di Park Chan Wook -tanto per capirci basterebbe raffrontare il pianosequenza della megarissa- tuttavia la pellicola incuriosisce, è ben girata, adatta soprattutto agli amanti del thriller e a chi non conosce l'originale.
Il finale poi, seppur variato, resta un buon pugno nello stomaco.

Neurotico  @  24/07/2014 09:02:03
   6 / 10
Anche se dovrei rivederlo, non sono un fan del film di Park, ed è ovvio che questa remake di Lee soffre del confronto, non essendo un soggetto originale, ma devo dire che non mi è dispiaciuto. Dove nel film coreano trovavo difficoltà a seguirne la trama e gli snodi cruciali, qui grazie a uno stile più sobrio, secco, asciutto e forse anche meno ridondante, la narrazione procede più scorrevole e fluida.

bacci88  @  15/07/2014 13:38:31
   3 / 10
Valeva la pena di vederlo perlomeno per farsi due risate. Sembra una parodia comica del film di Park Chan-wook. E' patinato, insulso, scialbo, banalizzato e senza pathos, inoltre mentre nel film coreano per tutto il tempo la curiosità di sapere cosa succedeva e di avere spiegazioni era assillante per tutto il film, durante la visione di questo film a chi guarda non frega nulla di questo protagonista fantoccio, un killer senza una psicologia credibile che mena come un fascistoide e che fa della violenza immotivata il suo credo (e questo non succede per via del fatto che conoscevo già la storia, ma proprio per incapacità del regista di dare credibilità al protagonista).
E' tremendo il cambio di registro e di "sensibilità" autoriale da un film all'altro... Nel film di Spike Lee ogni elemento della trama ci viene raccontato con "spiegoni" dati dalla viva voce dei personaggi "Siamo nell'anno 1993", "Ho una figlia di due anni", "sono un ubriacone divorziato" "io mi facevo e mi ubriacavo moltissimo"... Il protagonista e tutti i personaggi ci raccontano la loro vita e gli snodi principali della trama con dei dialoghi elementari e posticci in ogni scena, in modo da non rischiare che qualche povero spettatore corra il rischio di distrarsi o di pensare un momento con la sua testa, mentre nel film originale tutto questo era suggerito dall'avanzare della trama in maniera molto naturale e mai banale, grazie a un montaggio calibrato.
Spike Lee è riuscito ad eliminare con un colpo di spugna TUTTE le ambiguità presenti nel film di Park Chan-wook che facevano di Old Boy un film davvero riuscito, banalizzandolo e svuotandolo di tutti i contenuti. Devo dire che non era facile, complimenti! : D

floyd80  @  06/06/2014 08:49:56
   6 / 10
Remake scialbo dove Spike Lee porta a casa il compitino senza sbattersi troppo.
Insomma è una copia sbiadita del film originale, è impossibile non fare paragoni.
Per il resto però se siete tra quei pochi che non hanno visto la pellicola originale, questo film vi disturberà per la trama, per alcune scene e per quell'atmosfera sospesa tra incubo e irrealtà.

Trixter  @  21/05/2014 22:36:50
   7 / 10
Evito gli immancabili paragoni già ampiamente analizzati dai precedenti commentatori. Preferisco giudicare un film per quello che è: rapportarlo all'originale, o al libro, o al fumetto da cui trae spunto, come spesso avviene, ne decreta l'insufficienza.
Questa trasposizione mi ha convinto: regia fluida (d'altronde Spike Lee non è certo uno sprovveduto), molto convincente Brolin, sulle cui spalle poggia l'intera pellicola. Per il resto, la tensione non manca, il ritmo neppure. La narrazione è agile e ben strutturata, mai pesante e senza tempi morti. Il colpo finale, poi, è ben orchestrato e, di sicuro, coglie nel segno. Insomma, nonostante lo scetticismo iniziale questo "Oldboy" è senz'altro promosso.

Beefheart  @  09/05/2014 13:22:58
   6½ / 10
Molto simile all'originale coreano ma inevitabilmente "normalizzato". Gli americani sono maestri nell'appiattire tutto quanto e decisamente in difficoltà nel partorire idee nuove. Non si può dire che Spike Lee non abbia svolto correttamente il compitino, ma forse è un po poco. Rimane una buona/discreta interpretazione del cast ad eccezione del "cattivo" che trovo poco convincente. Guardabile.

Giovans91  @  25/04/2014 12:45:36
   6½ / 10
Questo Oldboy americano è un buon film, ma perde il confronto con la pellicola originale coreana, sotto ogni punto di vista. Il confronto tra le due produzioni viene spontaneo, ed è questo il suo più grande problema.
Il film è diretto da Spike Lee e interpretato da Josh Brolin. Entrambi risultano essere adatti e in gran forma per questo nuovo adattamento cinematografico. L’apparato tecnico è buono e si vede che hanno girato il film con molto cura e attenzione, ma purtroppo, come già detto prima, i pochi anni di distanzia che lo separano dal capolavoro originale, fa risultare la visione di questa pellicola innocua e trascurabile, un remake non necessario.
Comunque la storia e il ritmo c’è e la tensione anche, non annoia lo spettatore. Ci sono buone sequenze visive d’azione, che richiamo il film coreano di Chan-wook Park.
E' un film godibile, che si lascia vedere volentieri.

Alex22g  @  17/04/2014 10:52:59
   10 / 10
Davvero non capisco la media voti cosi'bassa e il massacro di questo remake. E'di sicuro inferiore all originale ,come qualsiasi remake,ma e'un ottimo film.Brolin l ho trovato davvero azzeccato e bravissimo nel ruolo .la regia e le musiche sono molto buone cosi'come i colori della splendida fotografia . Alcune situazioni sono state gestite con intelligenza e prendendo le.dovute distanze dal film originale .io lo premio senza riserve

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/05/2014 13.50.40
Visualizza / Rispondi al commento
jason13  @  12/04/2014 12:34:38
   4 / 10
NOIOSISSIMO. ATTORI IMBARAZZANTI. Non ho altro da aggiungere.

Azrael  @  10/04/2014 02:16:34
   5½ / 10
Remake che, fino ai 15 minuti dalla fine, risulta se non altro di interesse.
Ma signori miei, nel tentativo di inserire elementi nuovi, accade l'inverosimile: vi ricordate il movente del perfido Wo Jin nell'originale ? L'amore impuro per sua sorella ? Ebbene, qui si cambiano le carte e si decide di andare a sfociare nella cretineria allo stato puro ! Non anticipo nulla per correttezza (vi lascio però la risposta sotto la voce spoiler). Peccato, peccato davvero. Fino a quel momento Old Boy american version era stato se non altro un saporito film di azione, ma l'epilogo quasi quasi mi faceva venir voglia di lanciare il film dalla finestra.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  05/03/2014 19:19:01
   6 / 10
Mah! L'originale è un grandissimo film. QUesta pellicola parte dunque già svantaggiata in partenza. Si cerca di renderla leggermente diversa, di darle una sfaccettatura quasi differente, ma il film coreano purtroppo per lei risulta imbattibile. Tuttavia, se presa da sola, non è da buttare, anche se a volte manca di quella crudezza e drammaticità di cui era intriso, ahimè, proprio la pellicola originale. Dunque una sufficienza è giusta, ma se uno deve proprio scegliere....

RDN92  @  03/03/2014 14:14:07
   6 / 10
Nulla a che vedere con il capolavoro coreano di dieci anni prima. Alcuni elementi vengono ben reinseriti all'interno di questo remake, altri vengono solo citati per omaggiare Chan Wook. L'originale era un thriller dalle forti tinte drammatiche, profondo e riflessivo, sfruttava la violenza per uno scopo deciso e non risultava mai gratuita come in questo rifacimento. Qui abbiamo un thriller sugli standard americani, un action che non offre particolari spunti se non il semplice intrattenimento da pop corn. Non credo ci fosse l'intenzione di ricreare le atmosfere dell'originale (per fortuna), altrimenti staremo parlando di un vero e proprio flop. Non lo è a tutti gli effetti. Si può guardare, senza lasciarsi cogliere da pregiudizi. Resta da chiedersi per quale motivo Spike Lee abbia deciso di abbassare così tanto i suoi standard, producendo un film che evidentemente non lo riguarda. E' chiaro che consumato il tema del razzismo metropolitano, il buon Lee non sappia più quali storie raccontare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  17/02/2014 00:25:42
   5 / 10
Da non spenderci troppe parole. Il buon Spike Lee si è preso proprio una brutta gatta da pelare nel fare il remake del film di Park. Le tematiche in fondo non sono distanti tra i due film, certamente la sceneggiatura ha asciugato molto (troppo) rispetto all'originale, ma con una base simile di partenza quello che viene fuori è un normale thriller, nemmeno riuscito e con poca tensione. Si salva Brolin che il volto giusto per personaggio ce l'ha ed in fondo la Olsen, ma Copley è un cattivo da film di serie B con poco spessore e Jackson conciato come se fosse appena tornato dal Carnevale di Rio. Tutto incredibilmente piatto, con ricche pietanze ma dal sapore insipido.

MonkeyIsland  @  14/02/2014 14:36:34
   3 / 10
Mi sono avvicinato a questo remake molto dubbioso ma nonostante ciò data la base di partenza pressoché perfetta dell'originale non avrei mai potuto immaginare che Lee (ormai in caduta libera) sarebbe riuscito a confezionare una porcheria del genere.
Questo film è quasi una parodia dell'originale di Chan-wook Park per diversi fattori : il primo quello di aver praticamente eliminato l'ambiguità del tutto, che nell'originale alla fine non ti portava mai a parteggiare né per uno né per l'altro, qui invece Brolin intepreta il "buono" e già dopo una ventina di minuti ci troviamo ad assistere a una specie di Io Vi Troverò con ovviamente la sete di vendetta a farla da padrone anziché la voglia di scoprire il tutto che c'era nell'originale.
Inoltre durante il combattimento sembra una specie di mazinga dato che non cade MAI.
Lee ha cercato di modificare un po' l'opera originale con cambiamenti minimi e stupidi

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER purtroppo l'unico cambiamento di rilievo di nuovo in negativo è nel finale dove si consuma il disastro buttandosi su una sorta di happy ending con il protagonista che ovviamente torna a vestire i panni dell'eroe.
Se tutto questo non bastasse purtroppo il cast è la vera parte dolente del tutto, Copley apprezzato in altri film (Discrict 9 su tutti) è imbarazzante, Brolin una caricatura da quattro soldi di Oh-Dae-Su, la Olsen un ectoplasma e Jackson in vacanza premio e conciato con degli abiti da carnevale.
Inguardabile anche per chi non ha visto l'originale.

8 risposte al commento
Ultima risposta 14/02/2014 22.17.08
Visualizza / Rispondi al commento
gantz88  @  14/02/2014 13:34:13
   5 / 10
remake riuscito male, coraggiosa la scelta di alcune modifiche soprattutto per il finale...recitazione pessima.

DEX1982  @  14/01/2014 11:49:30
   1½ / 10
vergognatevi registi americani senza alcun idea....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  10/01/2014 06:41:18
   5 / 10
Un remake di cui non si sentiva la necessità vista l'ottima riuscita dell'originale.
Spike Lee ci offre una visione diversa dall'originale sebbene fedele nei tratti principali. Nell'opera del 2013 il protagonista è più teso ad un comportamento di ricerca vendicativa e di spionaggio anziché ad un'evoluzione vendicativa interiore.
Gli attori offrono prove dignitose anche se non esaltanti. Assolutamente poco convincente l'antagonista interpretato da Sharlto Copley.
Molto brutta la scena che vede faccia a faccia Copley e Brolin, sia per la regia sia per i dialoghi ed il pathos.
Non riesco a dare la sufficienza.

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  09/01/2014 13:59:54
   3 / 10
Brutto, piatto, senza spessore. Un montaggio mefitico e uno studio fondamentalmente erroneo dei tempi cinematografici rendono una trama che Park Chan-Wook ha dimostrato poter essere intensa intrigante sconvolgente e incalzante, in una matassa noiosa, lunga, inutilmente lenta e assolutamente non coinvoilgente.
Il flashback è un espediente pigro, da bambini che si trovano alle elementari della cinematografia? può darsi, ma il costrutto a flashback del film originale conferiva alla pellicola ritmo e sostanza , ingenerando curiosità nello spettatore e tenendo desta la sua attenzione.
L'inizio troppo lungo e noioso va a discapito dell'equilibrio dell'intera pellicola e rende questo già di per sé inutilissimo remake qualcosa di orribilmente brutto. Tutte le lievi modifiche alla trama originale hanno un impatto devastante sul prodotto finito poiché creano inutili disequilibri. Finale ridicolo e spogliato di qualsiasi emozione sapesse suscitare l'originale.
Pessima la regia di Spike Lee: una per tutte la scena dell'incontro finale fra eroe e antagonista. E poi, che cos'è? il montaggio non è più parte integrante dell'opera cinematografica? solo alcuni autori hanno saputo permettersi un tale vezzo e spike lee non è fra loro. il confronto fra lo svolgimento del citato faccia a faccia fra eroe e antagonista nei due rispettivi old boy è uno sfacelo per il remake di spike lee.
Bravi gli attori, questo sì. Però l'antagonista interpretato da Sharlto Copley è davvero insipido e privo di spessore.
Inoltre la storia è privata di qualsiasi forma di contrappasso, invece fondamentale nell'opera del (cattolico) Park.
L'epilogo è inspiegabilmente sterile e schifosamente edulcorato.
La pessima regia è coadiuvata da una fotografia piatta e inadatta alla storia narrata.
Perfino le musiche sono molto al di sotto del film originale.
Una vergogna!

TheGame  @  07/01/2014 12:36:32
   3 / 10
Revisione manichea, politicamente corretta, a favore del digrignare dei denti e che segue stupidamente i binari dell'imitazione anziché discostarsi del tutto, trasformandosi così in pura spazzatura cinematografica.

TheLegend  @  07/01/2014 00:16:05
   6 / 10
Nulla a che vedere con l'originale,nettamente inferiore in tutto.

Invia una mail all'autore del commento Malvagio  @  02/01/2014 22:58:20
   6 / 10
Ho visto quando è uscita laversione coreana e mentre assistevo alla visione sono rimasto davvero colpito, convinto che alla fine era un capolavoro di regia, musica e recitazione.

Questo remake sembra un esercizio che si da da fare ad un aspirante regista. Manca la filosifia orientale delle massime buddista e la follia dei personaggi.
La scena del martello nel corridoi di questo remake non ha nulla a che vedere dell'originale. Mancano gli spunti di originalità che appaiono già dalla prima sequenza sul tetto dell'originale.




Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alla fine di tutto non si avvicina minimamente al capolavoro del primo.

MadMax1992  @  16/12/2013 18:46:14
   7½ / 10
Piccola premessa: ho visto prima questo e poi l'originale coreano

Sicuramente la prima critica che può muoversi al film di Lee è quella di aver seguito fin troppo pedissequamente l'originale di Park [Quindi le speranze di tutti coloro che avrebbero preferito una nuova trasposizione del manga (che da quel che ho capito è ben diverso) rimarranno inevitabilmente frustrate]

Per descrivere quelli che sono i pregi e i difetti dei due film cercherò di essere il più schematico possibile:

ATTORI: Il film di Lee vince a mani basse sull'originale: Josh Brolin è semplicemente straordinario e gli altri interpreti, chi più chi meno, sono sicuramente migliori dei loro colleghi asiatici

COLONNA SONORA: Qui nulla da dire...l'evocativa colonna sonora dell'originale è migliore e di molto

REGIA: entrambi hanno dietro all'obiettivo due registi che sanno esattamente come si usa una macchina da presa. Nonostante ciò Lee sembra più impacciato del suo collega coreano quando deve star dietro alle scene d'azione e alle improvvise esplosioni di violenza che la sceneggiatura richiede e di conseguenza la famosa scena di lotta su piano orizzontale (giustamente omaggiata) risulta una banale scopiazzatura di quella originale...allungata e resa ancor più irrealistica da una non necessaria spettacolarizzazione per incontrare il gusto degli americani

SCENEGGIATURA: qui vado di Spoiler:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

RESTO: Il budget del Remake, nonostante il genere di film, è più alto e si vede...

Se non sbaglio, per usare il gergo calcistico, siamo sul 3-3
Io in ogni caso (sarà perché il cinema occidentale incontra di più i miei gusti, sarà perché quando vedo un film con degli asiatici ci metto 40 minuti buoni per distinguerli l'uno dall'altro, sarà perché la scena in cui si mangia un polpo vivo mi ha fatto abbastanza schifo) devo dire di aver preferito leggermente la versione del regista di "Inside man"

Quindi (almeno io la vedo così) se non avete visto l'originale e il cinema orientale non vi attira più di tanto questa è comunque un'ottima trasposizione e merità decisamente di più della bassissima considerazione che ha ricevuto ovunque...

P.S. non appena ho finito il film non ho potuto non pensare che ***** di film sarebbe uscito fuori con Tarantino alla regia...tant'è che lo stesso lo ha definito come (l'originale...ma la storia più o meno quella è) "il film che avrei voluto fare"

metal_psyche  @  16/12/2013 00:53:45
   2½ / 10
trama interessante...ma il risvolto finale mi ha fatto vomitare...che schifo!
comunque forse avrei dovuto vedere l'originale prima...
poi troppo lungo...

4 risposte al commento
Ultima risposta 12/01/2014 03.14.29
Visualizza / Rispondi al commento
opeth74  @  13/12/2013 11:21:33
   5 / 10
Aleggia una sola ed unica domanda : PERCHE'??
E' necessario che Hollywood debba rifare film che sono dei capolavori e oltretutto anche recenti !?
Non stiamo parlando di film degli anni '50 dove un rifacimento potrebbe anche essere accettato ma stiamo parlando di un film del 2003 !!
Chi dice che è un omaggio del regista Afroamericano al regista Coreano forse non ha capito molto , io la vedo come un vero e proprio sfoggio palese di stupida arroganza .
Ho dato 5 al film in quanto presentandosi come una (quasi)copia dell'originale ed essendo comunque girato discretamente se proprio non si sa che fare e avendo OBBLIGATORIAMENTE già visto l'originale , un paio di ore si possono anche sprecare , almeno per decretare per l'ennesima volta che Hollywood non è più sinonimo di buon cinema.

TonyStark  @  09/12/2013 22:28:24
   6 / 10
inevitabile il confronto con il capolavoro coreano di Park Chan-Wook. Data l'uscita non troppo remota dell'originale (è del 2003) e soprattutto il trasferimento di ambientazione dalla Corea a Boston alcune cose sono cambiate, anche nello svolgimento della trama. contrariamente a quanto affermato da molti, vedo molto bene Josh Brolin nel ruolo del protagonista, per la sua fisicità e la sua mimica facciale lo trovo il degno erede di Oh-dae su. la regia di Spike lee è molto elegante, un piacere da vedere, e omeggia in molte sequenze (una su tutte la sfida con i sicari) il regista coreano. la nota dolente principale riguarda la sceneggiatura, dialoghi che non hanno la poesia noir e barocca dell'originale e situazioni confuse, che non reggono il confronto. I'antagonista di turno poi non mi ha espresso la pura cattiveria e malvagità del precendente e mi è parso solamente una caricatura senza spessore. in definitiva se dovete vedervi un Oldboy scegliete senza dubbio l'originale.
VOTO 6

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lolachristo - walking on waterclimax (2018)
 NEW
crawl - intrappolatidaitonadi tutti i colori
 NEW
diamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstonehotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
in fabricjuliet, naked
 NEW
kinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mail'angelo del criminelucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from hometesnotathe boy 2the deepthe elevatorthe mirror and the rascal
 NEW
the nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990857 commenti su 41757 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net