la ruota delle meraviglie regia di Woody Allen USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la ruota delle meraviglie (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE

Titolo Originale: WONDER WHEEL

RegiaWoody Allen

InterpretiKate Winslet, Justin Timberlake, Juno Temple, James Belushi, Max Casella, Tony Sirico, Steve Schirripa, Jack Gore, David Krumholtz, Robert C. Kirk, Tommy Nohilly, Tom Guiry, Bobby Slayton

Durata: h 1.41
NazionalitàUSA 2017
Generecommedia
Al cinema nel Dicembre 2017

•  Altri film di Woody Allen

Trama del film La ruota delle meraviglie

1950, le vite di quattro personaggi si intrecciano ai piedi della celebre ruota panoramica costruita negli anni venti: quella dell'imbronciata e malinconica Ginny (Kate Winslet), ex attrice emotivamente instabile, ora cameriera presso un modesto ristorante di pesce; di suo marito Humpty (Jim Belushi), rozzo manovratore di giostre; del giovane Mickey (Justin Timberlake), un bagnino di bell'aspetto che coltiva aspirazioni da commediografo; e della ribelle Carolina (Juno Temple), la figlia che Humpty non ha visto per molto tempo e che ora Ŕ costretta a nascondersi nell'appartamento del padre per sfuggire a un gruppo di spietati gangster che le dÓ la caccia. La pittoresca boardwalk fa da sfondo a un racconto fatto di fragili speranze e nuovi sogni, passione e tradimenti, corteggiamenti nervosi e impacciati in puro stile Allen, in un clima di inganno e tensione che stride con le luci delle giostre, l'ilaritÓ e la spensieratezza dei bagnanti. A complicare la situazione l'intromissione sgradita (solo ai personaggi del film) di Max Casella, Steve Schirripa e Tony Sirico.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,05 / 10 (28 voti)6,05Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La ruota delle meraviglie, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

wicker  @  02/05/2018 12:55:29
   7 / 10
Solito film di Allen che si avvale di una scrittura perfetta così come i colori della fotografia e delle solite musiche jazz/lounge.
Ottime prove di tutto il cast soprattutto della Winslet,mentre Timberlake non fa danni ma si capisce che sta di brutto dietro agli altri.
Allen da qualche film in qua è meno comico e scanzonato e più riflessivo e disincantato , sarà il peso dell'età e degli errori?

Alex22g  @  28/04/2018 17:00:58
   9½ / 10
Il solito grande Allen che dirige benissimo un cast strepitoso e variegato, aiutato stavolta anche da una delle fotografie piu' belle mai viste in un film, fotografia che cambia anche in base agli stati emotivi dei personaggi. Il film e' la classica commedia Alleniana, con personaggi pieni di nevrosi e con degli ottimi dialoghi, dunque i fan del regista difficilmente potranno rimanere delusi. Winslet e Belushi eccezionali ma va detto che Allen fa recitare bene anche le comparse tanto e' abile nel far funzionare bene ogni scena . Sembra quasi un opera teatrale in movimento. Bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/04/2018 20:50:04
   6½ / 10
L'universo multicolore delle giostre di Coney Island è solo la facciata per le miserie di quattro personaggi prigionieri, ognuno con la propria gabbia personale. Vorrebbero evadere, i sogni nel cassetto non mancano di certo, però di fronte alla realtà rimangono con le loro miserie. Si attraggono e si respingono, talvolta si odiano ma non possono fare a meno di questa prigione condivisa. La condivisione non è una condizione per per uscire da tale contesto, bensì per sopravvivere ad esso. E' un gioco alla pari dove il realizzarsi del sogno di uno, significa distruggere il sogno di quell'altro. Di fronte a questo ed a tale egoismo ostentato è più sopportabile l'amaro quotidiano. Non è la prima volta che Allen propone tematiche di questo tipo, ma omaggiando Williams ed O'Neill, ci porta nell'America degli anni cinquanta, ricostruita scenograficamnte in maniera eccellente e valorizzata dalla stupenda fotografia di Storaro. Un Allen pessimista sostenuto da un bel cast di attori dove spicca la Winstlet (bello il suo monologo finale). Timberlake non fa eccessivi danni, però speravo in una scelta di casting migliore.

jason13  @  15/04/2018 10:17:44
   5 / 10
In linea con tutti gli ultimi lavori di W.Allen (premetto che e' e resta uno dei miei registi preferiti), si guarda senza fatica e pochi minuti dopo si dimentica.

Goldust  @  13/04/2018 11:55:35
   4½ / 10
Purtroppo, non vi è più nulla di nuovo nelle opere di Woody. Lo dico con rammarico perchè i suoi lavori sono sempre tecnicamente curati e beneficiano dell'interpretazione di grandi star, qui ad esempio la Winslet per la prima volta. E' però difficile catalogare questa sua ultima fatica al di fuori del mero bozzetto di un'epoca o del tipico esercizio di stile fine a se stesso: la didascalica per quanto sentita rappresentazione di tempi gloriosi, le difficoltà del ménage famigliare, il peso del fato, la commedia che si fa tragedia, la bizzarria dell'amore in tutte le sue declinazioni sono cose che abbiamo ampiamente già visto e che oggi non suscitano quasi più nessuna emozione. E' vero, l'Allen senile è stato anche capace di sorprenderci con ( rare ) pellicole superiori alla media; non è il caso di questo Wonder Whell, film prevedibile dall'inizio alla fine, del quale salvo solo la buona volontà di Justin Timberlake.

paolo__r  @  01/04/2018 15:02:09
   7 / 10
Woody Allen è il mio regista preferito, ma qui risulta soltanto discreto. Ottima, invece, la fotografia e buona la prova attoriale. Comunque trovo di gran lunga migliori i suoi film degli anni ottanta e novanta.

topsecret  @  01/04/2018 14:24:12
   6½ / 10
Un finale che lascia tutto, o quasi tutto, in sospeso ma nel complesso LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE possiede un suo fascino apprezzabile per come confezionato. I personaggi sono, come al solito nei film di Allen, nevrotici e problematici e, Justin Timberlake a parte, risultano credibili e ben interpretati. Regia buona e ritmo lineare contribuiscono a farne una visione discretamente godibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  08/03/2018 02:49:01
   6 / 10
Tra capolavoro e indecenza, taglio a meta'.
Ok giusto riconoscere la bellezza visiva del film, che piu' studiata a tavolino non si potrebbe, ma non sarebbe lecito ammettere che in fondo il Woody Allen di oggi anche se filtrato da Tennessee Williams annega nel suo (gradevole) manierismo? Timberland sembra uscito da Tom of Finlandia ed e' tutto dire. Epilogo non si sa bene se deludente o irrisolto diciamo molto banale

Cinquantenne  @  18/02/2018 05:19:35
   9 / 10
Beh la kate sa fare benissimo la parte della depressa insoddisfatta mezza zo****a, pure il panzone del marito mi è piaciuto. Forte come storia mi ha gasato anche se la ruota non c'azzecca una beata m****ia. Avrebbe meritato come minimo la Kate una candidatura all'oscar ma come al solito son tutti raccomandati.

ciucio  @  04/02/2018 22:26:50
   5½ / 10
ma, che dire, non lo rivedrei, un film che si lascia dimenticare, la trama non trascina abbastanza, a volte ripetitivo e noioso

daaani  @  28/01/2018 19:37:44
   8 / 10
"Tu hai visto il mondo!" "Si, ma tu hai visto la vita."

Cinemaworld  @  26/01/2018 14:27:33
   6 / 10
Film non tra i migliori di Allen. Si guarda e si dimentica. Sufficienza per l'ottimo cast.

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  17/01/2018 13:30:42
   6 / 10
Privo di genailità (l'ultimo è Midnight in Paris) il film è guardabile ma a parte il fascino della Winslet e la sobria e patinata fotografia vintage il resto scivola nel dimenticatoio.....

TheLegend  @  16/01/2018 19:46:04
   5 / 10
Al limite del guardabile e sicuramente un pò meglio della maggior parte degli ultimi lavori di Allen.
Resta un film scadente.

OceanoMare  @  12/01/2018 20:49:54
   5½ / 10
Il film è assolutamente guardabile, se non avessi mai visto altri film di Woody Allen potrei dire che aveva un paio di spunti interessanti e mi è piaciuta molto l'ambientazione di Coney Island e i cosumi. MA. Avendo visto altri lavori del vecchio Woody, questo non è valso il biglietto del cinema. Non c'è assolutamente nulla di nuovo da vedere che non abbia stradetto e straripetuto in tutti i suoi film precedenti.
Kate Winslet molto brava, mi ha fatto crescere una grande ansia empatica nei suoi confronti, però mi sembra che il suo personaggio così nevrotico sia un pò troppo simile da quello interpretato da Cate Blanchett in Blue Jasmine. Justin Timberlake è ok nel film, ha gli occhi molto blu e fa il bagnino radical chic.
Insomma, ci sta si, ma senza allargarsi troppo.

Invia una mail all'autore del commento bleck  @  11/01/2018 13:50:58
   4 / 10
Tutto qui...? Sembra quasi una puntata di una telenovela...decisamente un Woody Allen impalpabile...forse è bene che si dedichi alla cosa che forse gli riesce meglio...suonare il sax...

TheGame  @  06/01/2018 01:46:14
   5 / 10
La regola della maniglia secondo Allen e la sua irriverente giostra con discesa sul trenino degli inciuci, una simpatica carambola di tragedie no-stop non fosse anche l'ennesimo giro al sapor Match Point

76mm  @  04/01/2018 09:26:52
   6 / 10
Allen rinuncia alla consueta vena umoristica ma non ai suoi usurati clichè (il colpo di fulmine, l'ambizione frustrata dell'intellettuale, l'ineluttabilità del fato, ecc.)
Si lascia guardare senza annoiare e senza suscitare particolare fastidio ma evapora completamente, sia dalla mente che dal cuore, dopo un paio di giorni dalla visione (come quasi tutta la produzione alleniana degli ultimi 20/25 anni).

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/01/2018 13.05.31
Visualizza / Rispondi al commento
Sofiaa  @  03/01/2018 19:37:46
   1 / 10
Che delusione, mamma mia,
mi sembrava di vedere una puntata de "Il Segreto"

6 risposte al commento
Ultima risposta 27/05/2018 13.11.47
Visualizza / Rispondi al commento
lucasssss  @  03/01/2018 09:57:57
   5 / 10
non Ŕ il mio genere, non Ŕ un regista che seguo, mi ci hanno portato, tutto sommato la commedia scorre, buona l'interpretazione della Winslet ma rimane a mio avviso un film piatto senza un perchŔ........ perchŔ girano film del genere?

Misialory  @  30/12/2017 19:52:01
   7½ / 10
Ambientazione favolosa, nella Coney Island che rivive il periodo più felice (anche se pian piano in decadenza) durante gli anni 50.
Il personaggio di Ginny è ben studiato e meravigliosamente interpretato da Kate Winslet. Il resto del cast non è da meno.

al3x  @  27/12/2017 20:33:59
   5 / 10
Film a mio parere abbastanza mediocre, sotto differenti punti di vista, dalle tematiche ai personaggi; solo la fotografia si salva, così come il monologo finale della Winslet, purtroppo già abbondantemente anticipato nel trailer.
Tra le altre cose, di nuovo la dinamica "la persona più grande che ha una relazione con una persona molto più giovane", elemento presente in quasi tutti i film di Woody Allen: Per favore basta, abbiamo capito.
In aggiunta film anche piuttosto noioso, in sala praticamente dormivano quasi tutti, per svegliarsi momentaneamente solo durante gli atti di piromania del bambino.

marcogiannelli  @  27/12/2017 16:59:04
   6½ / 10
Woody Allen è ormai andato e lo conferma con un film incompiuto, girato bene, con una fotografia particolare, una Kate Winslet eccelsa, ma che nelle emozioni trasmesse, nella storia raccontata e negli altri character è, appunto, incompiuto.

FABRIT  @  25/12/2017 12:13:57
   7 / 10
Allen in tono minore ma LA RUOTA DELLA FORTUNA è pur sempre un film di qualità.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/12/2017 12.15.21
Visualizza / Rispondi al commento
anthony  @  25/12/2017 09:29:28
   8 / 10
Dopo diversi anni di 'stanca', Woody Allen torna a graffiare con un film bello tosto dove non si ride neanche per mezzo secondo... siamo dalle parti di 'Match Point' e 'Crimini e Misfatti'.
Una regia davvero partecipata, una fotografia di Storaro che non si lascia sfuggire nulla e una direzione degli attori davvero egregia, con una Kate Winslet a dir poco magistrale.
Il film meno 'ebraico' di Allen.. quasi proletario e popolare, disilluso e quasi annichilito, ma non senza una briciola di barlume di speranza e di meraviglia, con una regia e una fotografia spiazzantemente a servizio della storia e della narrazione.

mrmassori  @  21/12/2017 13:48:55
   7 / 10
Bel film con attori in grande forma e dialoghi interessanti.
Un film teatrale che ha del buono in se.

Mattia100690  @  17/12/2017 12:29:02
   3 / 10
Film orribile. Da appassionato di Woody Allen sono rimasto completamente nauseato da questa commediola insulsa: personaggi insopportabili (Justin Timberlake in primis), dialoghi scontati e stancanti, storia totalmente inconsistente (qualcuno può spiegarmi il ruolo e lo scopo del bambino?). Unica nota positiva: l'interpretazione, oltre che della solita maestosa Winslet, di Jim Belushi. Per gli appassionati de "I Soprano": è presente un piccolo cameo di Paulie e Bobby Baccalieri (rispettivamente Tony Sirico e Steve Schirripa).

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/12/2017 22.03.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  16/12/2017 20:56:23
   7½ / 10
Kate Winslet e la luce. I protagonisti di una ruota delle meraviglie che fagocita esistenze intrecciate di miseria e sogni. E ancor più di Kate la protagonista del nuovo film di Woody Allen è la luce stessa magistralmente guidata da Vittorio Storaro, che si insinua dalle finestre e sotto i pontili e che cambia a seconda della piega delle circostanze in cui si muovono queste marionette triturate e malmenate dalla vita e dal caos a Coney Island: spiaggia e approdo di un Martin Parr degli orrori, dell'amore e del disincanto, mentre da qualche parte una catasta di legni e cenci brucia perenne.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x102030 - fuga per il futuro211 - rapina in corso77 giorni8 minutia beautiful daya quiet passiona quiet place - un posto tranquilloabracadabraanna (2018)arrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!
 NEW
big fish & begoniablue kidsbob & marys - criminali a domiciliocharley thompsonci vuole un fisicocontromanocosa dira' la gentedeadpool 2
 NEW
deidiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoppio amoredue piccoli italianiearth - un giorno straordinarioequilibrium - the film concertera giovane e aveva gli occhi chiariescobar - il fascino del maleeva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafixeurfoxtrot - la danza del destinogame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figlie
 NEW
gli ultimi butterigualtiero marchesi - the great italianhappy winterhereditary - le radici del malehostiles - ostilihotel gagarini segreti di wind riveri, tonyaicaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mio uomo perfettoil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sole a mezzanotte (2018)il tuttofareil viaggio delle ragazzeillegittimoinsyriatedinterruptionio c'e'io sono tempestaio sono valentina nappiippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela casa sul marela melodiela settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei logan
 NEW
l'affido - una storia di violenzal'amore secondo isabellel'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marel'isola dei cani
 NEW
lords of chaosloro 1loro 2lovers (2018)l'ultimo viaggio (2018)macbeth neo film operamalati di sessomanuelmaria by callasmaria maddalenamary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unometti la nonna in freezermolly monstermolly's gamemontparnasse femminile singolarenato a casal di principenel nome di anteanella tana dei lupinelle pieghe del temponick cave - distant sky - live in copenhagennobili bugie
 NEW
noi siamo la marea
 NEW
obbligo o verita'ogni giornooh mio dio!oltre la nottepacific rim 2 - la rivoltaparigi a piedi nudiparlami di lucypertini il combattentepeter rabbitpetit paysan - un eroe singolarepitch perfect 3prigioniero della mia liberta'quando arriva l'amorequanto bastarabbia furiosa - er canarorabbit school - i guardiani dell'uovo d'ororachelrampage - furia animale
 HOT
ready player oneresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudolf alla ricerca della felicita'rudy valentinorumble: il grande spirito del rock
 NEW
sea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianislender mansolo: a star wars storysotto il segno della vittoria
 NEW
sposami, stupido!stato di ebbrezzasuccedesurbilesterra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amore
 NEW
the escapethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wildethe silent manthe strangers 2: prey at nightthe titan
 NEW
the toyboxthe wicked gift
 NEW
thelmatheytito e gli alieni
 NEW
toglimi un dubbiotomb raider (2018)tonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosatuo, simonulysses: a dark odysseyun amore sopra le righeun sogno chiamato floridauna festa esagerata
 NEW
una vita spericolataunsaneuntitledvan gogh - tra il grano e il cielovisages, villageswajib - invito al matrimoniowonderful losers: a different worldyoutopiazerovskij - solo per amore

975285 commenti su 39633 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net