femme fatale regia di Brian De Palma USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

femme fatale (2002)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FEMME FATALE

Titolo Originale: FEMME FATALE

RegiaBrian De Palma

InterpretiAntonio Banderas, Rebecca Romijn-Stamos, Eriq Ebouaney, Peter Coyote, Thierry Frémont

Durata: h 1.50
NazionalitàUSA 2002
Generethriller
Al cinema nel Novembre 2002

•  Altri film di Brian De Palma

Trama del film Femme fatale

Parigi, la bionda Laure Ash seduce una bellissima bruna, allo scopo di rubarle un serpente d'oro tempestato di diamanti, che avvolge il suo corpo nudo. Con Laura c'è un uomo di colore, lei se ne libera, poi fugge da sola. Mentre uno strano fotografo, Nicolas, la sta fotografando, una coppia di persone sposate si portano Laura a casa loro, scambiandola per la figlia disperata, a causa di un duplice lutto...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,32 / 10 (101 voti)6,32Grafico
Voto Recensore:   5,50 / 10  5,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Femme fatale, 101 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Thorondir  @  02/06/2019 17:39:01
   5 / 10
Tra i film di De Palma credo sia uno dei peggiori che abbia visto, se non il peggiore. Una storia assolutamente priva di interesse che cerca di mescolare tutto, cerca costantemente il gioco di prestigio e l'espediente per ravvivare una narrazione che mi ha spesso ricordato i film di terza mano che vengono mandati di notte nelle reti minori. Un Banderas pessimo, per un thriller insulso. De Palma si salva qua e là in calcio d'angolo con la solita mestria registica, ma quì siamo ad uno dei punti più bassi della sua gloriosa carriera.

antifan  @  21/05/2017 12:33:09
   7 / 10
E va bene, dopo aver visto ben quattordici film di questo regista(compreso questo), comicio a pensare che De Palma non abbia mai, ma proprio mai girato un film completalemente bello, uno che possa avere l'aggettivo " impeccabile" accanto. Fino a adesso nessuno dei suoi film mi lascia un'opinione diafana, pulita, ci sono sempre dei "ma", dei "si però" nei suoi lavori migliori, fino ad arrivare a delle vere e proprie cioefeche.
Non è il caso di questo "Femme Fatale", ciofeca non è, ma a tutti i pregi e difetti del cinema De Palmiano.
Si inizia(come al solito) bene, molto bene, tra citazioni del cinema classico e sequenze (quelle si) impeccabili, forse talmente "glamour" fino alla vanità, dopodichè pero De Palma, autoindulgente come è, si compiace troppo nella composizione delle scene, si perde nei movimenti della macchina da presa, nelle autocitazioni. La storia in sè semplice diventa eccesivamente pesante, ma ciò perche la regia cura la bellezza estetica e non la caratterizazione dei personaggi( chi è la Femme ? Che passato ha ?, insomma qualcosa..) Esempio diafano è quello di "Lily", la sosia della protagonista, che grazie ad un'ottima scrittura riesce a coinvolgere lo spettatore nonostante stia in scena per pochisimi minuti . Insomma esecuzione chirurgica, ma spesso fredda.
Inoltre all'inizio il film si presenta come un thriller, ci si attende la "caccia" alla ambigua protagonista da parte dei bastardi a cui ha fregato, cosa che però non avviene se non alla fine. Certo non mancano le trovate ad effetto di regia e del plot stesso,e arrancando un po si arriva alla seconda parte che merito del carisma di Banderas si segue meglio. Il film snellisce.
Quando infine il film si avvia verso quello che sembra un ottimo finale( l'ultima mezz'ora è eccellente!) ecco che avviene la presa in giro del regista(come chiamarla altrimenti?): La premonizione...
Per quanto apprezabile il "vero finale" , questo non riesce a togliersi l'aria di "costruito" di dosso, e pensandoci si può dire lo stesso della carriera intera di De Palma: un regista si, de culto, divertente( in questo non tanto) ma che non convince ( a parte i suoi stimatori irriducibili) ne pubblico ne critica.
Io pero vedo il bicchiere mezzo pieno, e complice l'innegabile tecnica registica, il sette glielo dò.

DarkRareMirko  @  19/03/2017 00:36:19
   7 / 10
Do ragione a tutti i punti di vista espressi, ma De Palma è sempre e comunque un maestro; uso maestoso della mdp, tanti momenti riusciti, virtuosismi, stile, brio.

E' un mix tra thriller e film erotico con qualche elemento weird (alcuni han citato Lynch, a tal proposito); discreto l'incipit metafilmico ambientato a Cannes, con il Bolero in sottofondo.

La Romijn-Stamos è proprio bona, Banderas l'ho sempre apprezzato e la storia, seppur incongruente ed irrisolta, mantiene il suo fascino sino alla fine (seppur il cambiare le carte in tavola così platealmente, verso il finale, sia scorretto nei confronti dello spettatore); praticamente si ha come l'impressione che non si sapesse come continuare il narrato, e allora si è infilata di peso una trovata fantasy e favolistica (comunque carina).

L'ho trovato un film davvero piacevole ed onirico, nonchè omaggiante il modo ricercato di far cinema.

E' un De Palma, non si può stroncare (seppur il maestro abbia fatto di meglio)!.

Filman  @  28/11/2016 19:41:48
   7 / 10
In FEMME FATALE lo sdoppiamento delle figure viene riproposto con decisione, mentre viene ribaltata l'ossessione per l'oggetto femminile, spezzando la monotonia del filone di thriller confezionati in modo molto simile tra loro da Brian De Palma, anche col contributo di un'estetica influenzata dalla lontananza da Hollywood, e tra una morale fino ad ora ignorata e il costante passato che ritorna, il complotto estremizzato e in costante dilatazione non rappresenta più un grande mistero in attesa di esplodere ma collabora con una storia che parte dalla fuga verso la redenzione e finisce in un'irrimediabile discesa vorticosa, descritta tra le righe in modo e in modo meno classico, ma comunque di gran rimando.

Oskarsson88  @  16/07/2016 13:41:37
   6½ / 10
Non lo so, all'inizio non mi ha preso molto, poi nella seconda parte invece e' migliorato. L'intrigio/inghippo in tutta la storia anche ho faticato a capirlo, anche se alla fine informandomi la storia ha preso un senso. Difficile valutarlo per bene, uno potrebbe esaltarsi o definirlo una *******, io resto nel mezzo, pianto una sufficienza, e mi complimento per la cosa piu' importante, la presenza di discrete tope!

mrmassori  @  12/05/2016 01:04:33
   8 / 10
Non capisco come questa splendida pellicola di de palma sia così poco apprezzata, sottovalutata e male interpretata. A me è piaciuto l'inteccio, La femme fatale tipica buguiarda. ammaliante, volubile e spregiudicata. il finale vermante azzeccato e inaspettato. Poi mi è sebrato un noir a tratti onirico che strizza l'occhio ai grandi classici ma anche intriso din un certo Lynch e Hitchcock. Per me questo è un esempio di Cinema nella sua forma d'arte.

ZanoDenis  @  06/03/2016 15:26:31
   5½ / 10
Dopo i fasti degli anni novanta purtroppo nei primi duemila De Palma inizia a perdere l'ispirazione, anche questo thriller molto simile ai suoi vecchi lavori non brilla di certo. Sceneggiatura molto convenzionale con trovate esageratamente forzate che provano a far colpo e stupire lo spettatore, il montaggio e tutta la narrazione non mi hanno fatto impazzire sinceramente, vi sono diversi punti morti e diverse scene ridondanti, inoltre De Palma non riesce a mantenere una suspense costante come spesso avveniva in passato, questo danneggia parecchio il film. Mediocri le interpretazioni, specie Banderas, ma anche la cosiddetta Femme fatale non é di così grande impatto come si potrebbe immaginare.
Si fa ricordare per qualche sequenza girata divinamente, come quella iniziale o anche qualche scena a luci rosse che potrebbe accendere qualche ormone. Nonostante cio mi é comunque sembrato un De Palma sottotono e pieno di buchi narrativi, oltre che poco originale.

TonyStark  @  28/11/2013 00:50:36
   6 / 10
Ecco un caso in cui secondo me il regista ha peccato di superbia. la storia poteva svilupparsi in modo più semplice e migliore, invece il caro Brian decide di complicarsi la vita con una storia disarticolata, che mi sembra fatta a pezzi, il finale poi è un pò deludente. resta la buona prova di Rebecca Samos e una regia comunque piacevole, con tocchi di stile notevoli a salvare la baracca.

Paolo70  @  21/07/2013 09:24:40
   7 / 10
Film un pò noir con una donna che seduce ed inganna. Buona l'interpretazione di Rebecca Romijn-Stamos. Film discreto.

Invia una mail all'autore del commento Sboccadoro  @  11/07/2013 18:25:16
   4½ / 10
Alla prima volta che lo vedi sembra geniale, alla seconda invece lo capisci: una bojata di un grande regista sopravvalutata e inverosimile a tutti gli effetti...proprio quando vuoi far sì che le cose coincidano smodatamente...

ah, anche molto noioso, neanche la scena lesbo iniziale o le chiappe di Rebecca mi fanno alzare la media...

Peccato perchè De Palma si meriterebbe la Palma d'oro, ma, in questo cso, nenche la gramigna di bronzo...

danko  @  06/03/2013 09:53:57
   7½ / 10
ottimo thrillerche rivedo sempre con piacere.finale inaspettato. 7,5 meritato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sbrillo  @  05/03/2013 19:10:14
   4½ / 10
A parte la bellissima porcellina di turno....di indimenticabile rimane davvero poco!!!
I thriller, per me, sono un altra cosa...nonostante il colpo di scena apprezzabile!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  13/09/2012 14:57:32
   6½ / 10
Certamente tra i migliori De Palma anche se lo stupendo inizio poteva far sperare in questo senso. Ben presto "Femme Fatale" diventa un miscuglio di generi che poco coinvolge, non per colpa della regia (di ottimo livello) ma di una sceneggiatura non troppo convincente e molto confusionaria. La baracca è tenuta in piedi da un'ottima tecnica registica e dalla carica erotica di Rebecca Romijn che però difetta in "cattiveria".
In definitiva "Femme fatale" non è altro che un semplice esercizio di stile di De Palma.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/09/2012 17.18.20
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/09/2012 21:57:59
   7 / 10
L'accostamento al Lynch di Mullholland drive è prevedibile, ma in realtà è un'altro classico thriller di stampo classico adattato alla contemporaneità (come Omicidio a luci rosse). La sceneggiatura è affascinante, ma lo svolgimento troppo schematico per quello che è comunque il miglior film Minore di De Palma, peccato che verso l'epilogo non riesca ad essere del tutto persuasivo

werther  @  07/09/2012 11:11:36
   7 / 10
Un film che poi è diventato un classico del genere, la sceneggiatura è sicuramente valida anche se un pò contorta, bravissima la Romijn Stamos nella parte.Fa presa sullo spettatore dall'inizio alla fine, finale non cosi scontato.Una nota sulla colonna sonora anch'essa azzeccata.

Buba Smith  @  31/05/2012 01:06:29
   7 / 10


Non mi è piaciuta partolcarmente la recitazione da "cattiva" di Rebecca Romijn-Stamos. Però il film non era male.

In quella scena la modella Rie Rasmussen è davvero stupenda (tra l'altro è veramente lesbica).

paride_86  @  26/01/2012 00:32:34
   6½ / 10
La bella e brava Rebecca Romijn interpreta un doppio ruolo in "Femme Fatale", opera non particolarmente brillante di Brian De Palma.
E' proprio per lei, tuttavia, che vale la pena di vedere questo film sensuale, torbido e misterioso che, con un escamotage alquanto stupido e poco credibile, passa dal registro noir alla commedia rosa a lieto fine.

Max_74  @  20/01/2012 21:13:53
   9 / 10
Film complesso, affascinante e sempre imprevedibile. Un ritorno di De Palma al suo vecchio stile che sintetizza qui, come in "Omicidio a luci rosse", tutte le sue passioni: l'equivoco, lo spionaggio, le situazioni viste da facciate diverse, il voyeurismo, la doppia identità di hitchcockiana memoria, l'erotismo.
Forse non del tutto convincente l'interpretazione di Banderas, ma passa in secondo piano nel gustoso intreccio dell' insieme.
Un cinema come ancora pochi sanno fare, soprattutto in tempi di montaggio da videoclip dall'effetto facile e stereotipato di tanti polizieschi, thriller o pseudo tali.
Bella la fotografia.

laconico  @  12/09/2011 01:07:53
   7½ / 10
Davvero un bel lavoro, con il marchio di fabbrica "De Palma" ben visibile. Il suo particolare stile registico, patinato e un po' onirico, raggiunge anche picchi di virtuosismo. Se si può ravvisare qualche intoppo nel plot per due terzi della pellicola, la parte conclusiva riscatta tutto, con un finale che dà un senso a ogni cosa. Bella e algida la protagonista femminile, un po' istrionico Banderas. Lussuosa l'ambientazione e ricca anche la trama. Il consiglio è quello di non farsi scoraggiare in corso di visione, vincendo la tentazione di spegnere la tv.

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  20/04/2011 15:04:49
   7½ / 10
Grazie a questo film Brian De Palma fa rinascere la vera e proppria femme fatale. Era un po' di tempo che negli schermi non si vedeva una femme fatale cosi ben costruita. Romijn-Starnos interpreta il ruolo di femme fatale e insieme a Banderas fanno nascere una coppia perfetta: lui un paparazzo incastrato e lei é così sexy, intrigante, furba, suadente, bugiarda,... Nel film "Femme fatale" si possono riconoscere gli stili del grande regista che con un'accurata sottigliezza fa credere allo spettatore una realtà che invece si presenterà in modo diverso. Il montaggio parallelo si accentua in scene ben determinate. Un film davvero buono che rispecchia a pieno il titolo che porta!

gemellino86  @  17/03/2011 17:41:43
   5½ / 10
Molto confusionario e macchinoso. Lascia lo spettatore con l'amaro in bocca. La fine apre parecchi punti interrogativi. Un film strano e difficile da capire.

John Carpenter  @  15/08/2010 16:05:59
   7½ / 10
Gran bel noir di de Palma, con una parte iniziale classica e tesissima che fa preannunciare un film ad alto livello, invece poi si rivela un noir/thriller classico con solite inquadrature tipiche del regista, virando poi successivamente in un gioco psicologico alla Mulholland drive da cui sicuramente il Brian de Palma si è ispirato per questo suo film. Diciamo che all'inizio c'ero rimasto malissimo per questa "sterzata" e pensavo di dare un 4 secco al film, ma pensandoci bene questo cambiamento di rotta lo diversifica un pò dal solito noir con ricatti e gangster. Cast buono, ma non eccezionale e qualche colpo di scena qua e là. Bello il finale che chiude il cerchio perfettamente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  14/08/2010 10:43:42
   7 / 10
Capisco che molti si saranno sentiti presi in giro, a me il film non è dispiaciuto per nulla però.
De Palma ha talento e si vede anche il questo film altamente erotico che comunque non è tra i suoi migliori.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  12/08/2010 11:56:14
   6 / 10
Molto contorto, la fa da padrona un'allucinante e sexy Romijn-Stamos.
De palma ha fatto meglio.

BlackNight90  @  12/08/2010 03:34:36
   5 / 10
E' dall'inizio del millennio che De Palma (non ho visto Redacted però) è andato vieppiù peggiorando in questa sue tendenza, capisco l'amore per il cinema che lo porta ad accumulare citazioni, omaggi e quant'altro, ma se i risultati sono questi esperimenti pseudo-thriller è meglio che lasci perdere.
Troppo barocco per non essere fine a se stesso, troppo enfatico per essere onesto, quasi dilettantesco per il modo in cui decide di rendere intrigante una sceneggiatura che alla fine è quanto di più banale c'è, senza contare il finale ridicolo.
La Romijn-Stamos trasuda erotismo da ogni poro del suo corpo perfetto ed è per forza di cose l'unica cosa indimenticabile di questo film.
Rivisto per la seconda volta mi è piaciuto ancora di meno, grande delusione dal regista che ha fatto tre dei miei film preferiti in assoluto.

Febrisio  @  29/05/2010 11:19:52
   5 / 10
Femme fatale ha colpito De Palma, tanto che non è riuscito a completare la sua opera, o addirittura sapere cosa stesse facendo. Il film manca completamente, tanto che alla fine non sapremo nemmeno cosa abbiamo guardato. In cambio avremo su schermo una bellissima donna. Ne sarà valsa la pena per far un risultare Femme fatale un bel film???

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/09/2010 11.41.36
Visualizza / Rispondi al commento
tnx_hitman  @  09/05/2010 12:36:06
   5 / 10
Non si riesce a seguire con attenzione la trama,anche se il colpo di scena e' ben piazzato.Ritmo non avvincente.
Rebecca come attrice protagonista non mi e' proprio piaciuta.Non Femme Fatale abbastanza da convincermi.
Palma che vuole a tutti i costi farle fare la porcellina.Ok..ma si e' dimenticato che questo doveva essere un thriller.E come genere di film e' piuttosto scadente.Non certamente uno dei suoi migliori film.5 e' gia' tanto..grazie al colpo di scena infatti si"salva".

elmoro87  @  09/05/2010 12:29:58
   4 / 10
Boccio completamente e senza scusanti un film abbastanza brutto, dove il protagonista non poteva fare di peggio, la trama è carina fino ad un certo punto (anche se non è che è un capolavoro...), quando poi



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

il povero De Palma prende una mazzuolata nei denti e il film diventa di colpo immondizia...
Davvero brutto... 4!

Xavier666  @  03/05/2010 13:49:22
   6 / 10
Voto di stima per questo discreto noir-thriller del grandissimo De Palma. Il film è tutto Banderas e la meravigliosa Rebecca "Mistica" Romijn. Però il film lo si dimentica con una velocità impressionante. Manca di mordente, sì.

Invia una mail all'autore del commento stuntman bob  @  20/04/2010 21:17:28
   7 / 10
Film che anche se reputato poco riuscito è uno dei miei preferiti di De Palma,con la Romjin Stamos che si cimenta in un personaggio che suscita un certo magnetismo (non solo quando si spoglia) Banderas non mi convince molto ma si adatta al personaggio,il finale del film è la punta di diamante

topsecret  @  10/04/2010 09:18:33
   6½ / 10
Avrei messo mezzo voto in più se non fosse stato per il finale che non mi ha soddisfatto pienamente.
Comunque questo di De Palma è un thriller più che sufficiente, in possesso forse di una trama che vuole intricarsi più del dovuto ma che personalmente ha coinvolto abbastanza. Il ritmo è altalenante ma non fastidioso, la prova degli attori mi è sembrata positiva, segnalo inoltre la scena del sensualissimo ballo dell'affascinante Romijn-Stamos, meritevole di entrare nella classifica delle scene più sexy nel cinema e storia che ricrea quella giusta dose di tensione mista ad erotismo che non guasta mai.
Vedibile.

MidnightMikko  @  12/02/2010 15:59:12
   4 / 10
Forse De Palma voleva fare un "Omicidio a luci rosse" del 2000. Ma qui siamo ben lontani dal quel capolavoro che molti reputano (ingiustamente) come un film soft-porno (ma per piacere,oramai dov'è che non si vedono tette al vento o trombate selvagge? Non facciamo i bigotti). Questo film è,putroppo,solo sesso,inseguimenti,ancora sesso,seduzione che sfocia nel sesso e basta,privo di tutta l'eleganza e dell'erotismo del film dell'84. Scadenti gli attori.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  31/01/2010 20:55:26
   6 / 10
Affascinante ma fin troppo contorto e pretenzioso, eccitante ma inesorabilmente senza fiato nei momenti di climax maggiori. Un De Palma raffinato ma ripetitivo e privo di novità, che si auto plagia senza proporre soluzioni. Come sempre il lato visivo riesce a coprire certe inaccettabili forzature di scrittura. Notevolissima la Romijn (ex Stamos), indovinato Banderas. Ma si resta ugualmente delusi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/09/2012 11.02.00
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Granf  @  16/03/2009 16:58:07
   6 / 10
Un film che non è altro che un puro e semplice omaggio al Cinema. Un omaggio al noir americano degli anni '40 e a tutte le sue componenti, al festival del cinema di Cannes (nei primi splendidi quindici minuti), a Hitchcock e a Billy Wilder in particolare. La storia non ha nulla di originale, come i personaggi e gli intrecci.
La regia di De Palma è semplicemente spettacolare, e riesce a dare un tocco importante al film che, tuttavia, rimane solo ed esclusivamente un omaggio. Si lascia seguire ma non per più di una volta. A questo punto mi rivedo "La fiamma del peccato".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  16/01/2009 00:31:23
   7 / 10
Insomma, un film che mi è stato difficile capire, ma fortunatamente, al primo colpo sono riuscito a capirlo, anche perchè mi è risultato molto tranquillo da seguire e interessante.
Certamente questo non è il miglior film del buon De Palma, però tutto sommato non se le cavata proprio male, sopratutto nei minuti iniziali, dove ci sono quei momenti di tensione che personalmente mi hanno lasciato con il fiato sospeso, tranne qualche scena abbastanza noiosa e prevedibile che si può riscontrare maggiormente nella parte centrale del film.
Per il resto trama interessante, il film è stato girato in maniera buona, e infine un applauso anche agli attori che personalmente ho trovato ottimi.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  28/10/2008 22:03:13
   6½ / 10
Sinceramente non mi aspettavo un film così arduo.
Potrebbe essere un capolavoro in alcuni momenti, ma una ****** pazzesca fantozziana in altri.
Si apre con la mega citazione a La fiamma del peccato e già questo basta a spiegare a quale tipo di film è tributato Femme fatale e a chiarire gli ottimi gusti del regista.
I primi 20 minuti, ovvero quelli del Festival di Cannes con il furto dell'abito serpentesco, sono da antologia, pura esercitazione di stile, delirio di onnipotenza registica zeppo di virtuosismi tecnici.
La scena lesbo, le magnifiche inquadrature, il meccanismo perfetto della tensione, la musica in sottofondo e il lento scorrere delle immagini funzionale al tutto: è un gran De Palma qui.
Femme fatale poi prende una piega diversa soprattutto col personaggio del fotografo interpretato da Banderas, vero punto interrogativo del film: perchè lui ?
Stranissimo il modo in cui De Palma sceglie di evolvere la storia. Trasforma quello che era un semplice thriller in una sorta di fantasy psicologico dove c'è la possibilità di guardare avanti a noi o di tornare indietro.
Mi pare proprio che il regista non sapesse dove andare a parare: mischia generi, storie, idee. Esce un film confuso, da prendere con le pinze.
Tuttavia si può tornare all'ipotesi dell'esercitazione di stile... e se tutto il film lo fosse ?
Come se De Palma dicesse "Sono talmente bravo con la telecamera che apprezzeresti qualsiasi cosa io faccia, anche la più grande boiata".
Implicito il complimento (come se poi dipendesse da lei) alla madre della Romijn. La scena del suo spogliarello ha un nonsochè di affascinante...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  07/10/2008 18:52:02
   7½ / 10
registi con le capacità di depalma se ne contano sulla mano
pur avendo poco materiale riesce a creare sequenze da culto

Statuaria Rebecca Romijn-Stamos

mainoz  @  07/10/2008 13:23:27
   5 / 10
Esperimento di De Palma. Se si dovesse valutare la classe di questo regista allora non basterebbe il 10, ma un film non è fatto di sole inquadrature, ci vuole una trama seria, quantomeno dignitosa, che questo film non ha. Il finale ti lascia un senso di irritazione addosso...Gli attori sono pessimi (Banderas in primis), a parte i 2 di colore. Ultimamente De Palma si è rifatto con Black Dahlia, ma rimane lontano dai suoi capolavori (Scaface, Vittime di Guerra, Gli Intoccabili, Carlito's Way).

Aspettando tempi migliori..

(wega hai visto che ti hanno messo "La fiamma del peccato"!)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Redrum83  @  23/06/2008 18:45:22
   7½ / 10
L'ultima svolta narrativa del film fa perdere al mio voto un buon punto-punto e mezzo. Per il resto c'è poco da dire, De Palma si conferma il grande regista che tutti conoscono, sfoggiando scene che captano l'attenzione dello spettatore. Si rimane inesorabilmente avvolti dal fascino delle scenografie, dell'incredibile tecnica registica e dalla sensualità erotica delle protagoniste - magnifiche!!

Non capisco tutti questi votacci per un film che tutto sommato conferma e rafforza la bravura di De Palma, probabilmente molti si aspettavano ancora di più, in finale però per me il risultato è più che buono.

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/06/2008 18.51.48
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Lot  @  28/04/2008 12:20:54
   7 / 10
De Palma si disinteressa completamente della trama per offrire uno sfoggio di tecnica pura, sin dalle prime vertiginose sequenze. Stiloso e condito dall'erotismo magnetico della Romijn-Stamos, tanto basta.

Invia una mail all'autore del commento Mr Mandarino  @  25/04/2008 17:51:46
   2½ / 10
Mamma mia, ma chi l'ha partorita 'sta boiata???
De Palma stava male in quel periodo? Dopo Mission to Mars un altro capolavoro...

Mezzo voto in più solo perchè la Romijn-Stamos è una gran **** e lo dà a vedere in parecchi punti del film, per il resto *******ta galattica.

sweetyy  @  17/01/2008 06:55:54
   4 / 10
Film idiota e senza alcune senso. Volevo alzare di un pò il voto, ma se ci penso bene, non mi è piaciuto proprio... Brian De Palma ma che combini????

lupin 3  @  17/01/2008 05:14:02
   6 / 10
Difficile dare un voto ma si fa ancora più fatica nel comprendere la trama contorta.
Non da cestinare ma neanche un capolavoro.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/01/2008 17:09:53
   7 / 10
Femme fatale rappresenta il ritorno di De Palma verso territori a lui congeniali trovandosi perfettamente a suo agio con molte sequenze complesse girate divinamente e non parlo solo della sequenza iniziale. Ciò che forse è un po' debole riguarda più la storia che ho trovato leggermente contorta e dove è facile perdere il filo, con alcuni personaggi secondari messi troppo in disparte per un tempo eccessivo. Non siamo ai livelli di Body double ma è un buon thriller che non delude le attese. Anonimo Banderas, mentre Rebecca Romjin è una "femme fatale" abbastanza credibile e che la Natura ha benedetto con un corpo da favola.

DieHard  @  24/11/2007 15:03:54
   6 / 10
il film è salvato dal **** della protagonista

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  16/11/2007 13:08:58
   7½ / 10
Questo è uno dei film più snobbati della storia del cinema, sicuramente non un capolavoro ma cmq un gran prodotto,tecnicamente straordinario e soprattutto perfettamente strutturato nei mille risvolti narrativi.
De Palma omaggia il noir degli anni 40, concepisce l'ennesimo atto d'amore per il cinema di Hitchcock, con tutti i temi e le autocitazioni tipiche del suo repertorio... peccato per un cast nettamente inferiore alle aspettative (perchè Banderas?)

Mizoguchi  @  02/11/2007 12:30:57
   10 / 10
il cinema puro di de palma non è mai stato così seducente.
praticamente al suo meglio.
e come se con un solo film prendesse tutto ciò che è stato già visto a livello tecnico e narrativo e insegni come usarlo veramente.
uno dei film meno capiti della storia...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  22/10/2007 08:11:26
   5 / 10
Questo film di De Palma è stata una vera delusione.
Nonostante la regia sia quasi perfetta e molti temi ricorrenti della poetica del regista siano presenti come l'ambiguità, il vouyerismo, il doppio... il film non decolla a causa di una sceneggiatura inutilmente contorta e a tratti irritante.
Banderas in questo film proprio non era in forma.

tati  @  08/08/2007 08:14:17
   2 / 10
direi che non ha ne testa ne coda. uno dei soliti filmetti che non ti lasciano nulla se non la visione di attrici che non sanno fare il loro mestiere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  01/05/2007 12:22:01
   7½ / 10
Film molto curato sul piano visivo, ricercato nella definizione delle immagini, straordinariamente sfarzoso sul richiamo erotico: le curve delle donne tracciano dei richiami verso un altrove trasgressivo noir di impossibile soddisfazione, ed è proprio questa insoddisfazione che rilascia un senso di stranianza ed orrore per il potere dei soldi e della ricchezza nel seppellire ogni ricerca etica...
Fumettistico e demonistico senza rilanci intelligenti sul senso della perversione del cinismo dominante...
De Palma questa volta l'ha fatta un po' grossa, si è dissociato troppo tra estetica dell'immmagine e contenuti, lasciando quest'ultimi in balia dell'assurdo diseducativo...

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  30/04/2007 17:54:19
   6 / 10
Come ormai abitudine del regista l'inizio è stupefacente, ma il film si perde lentamente in un mare di scempiaggini.
De Palma ha sempre avuto il gusto per le citazioni, cosa apprezzabilissima, ma non riesce a trovare una sceneggiatura decente da troppo tempo. Anche questa è abbastanza vaga ed il finale si regge in piedi a stento.
Rebecca Romijn-Stamos è una gran bella ragazza, ma come attrice lascia molto a desiderare.
E' il solito film di De Palma: pieno di tecnica e con una storia che lascia a desiderare, ma che comunque si riesce a vedere fino alla fine.

Gruppo COLLABORATORI Marco Iafrate  @  16/03/2007 23:47:28
   7½ / 10
De Palma è capace di spaziare dalla commedia all''horror, dal thriller al noir, con estrema disinvoltura, non avrà firmato grandi capolavori ma ha sempre regalato film di ottimo livello.
Questo FEMME FATALE è un thriller che richiama un pò il noir classico francese, molto avvincente con un ritmo incalzante ed una buona prova degli attori.
A volte eccede un pò in virtuosismi, ma nel complesso risulta piacevole.
Bellissima e molto conturbante la protagonista femminile.

ds1hm  @  14/09/2006 14:59:20
   6 / 10
che film strano, proprio De Palma più strano non poteva proprio essere.
onestamente del film m'interessai per la protagonista femminile e non sono rimasto deluso. la scena del furto iniziale infatti resta la parte migliore del film, e lo spettatore inizia a covare grosse attese per il proseguo della storia. poi man mano però tutto crolla, la presenza maschile è semplicemente intollerabile. credevo fosse un film diverso, un noir di alto livello (considerato anche il titolo non modificato nella versione nostrana). peccato.

benzo24  @  26/07/2006 18:28:22
   4 / 10
passo falso di de palma, supportato dalle intrerpetazioni scandalose degli attori e da una trama strampalata e stupida.

risikoo  @  15/06/2006 12:20:37
   5 / 10
Deludente film "che non decolla mai", poca tensione, attori altamente mediocri e un finale che non mi è piaciuto proprio per nulla.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  15/06/2006 12:05:39
   5 / 10
Parte bene (i primi 20 minuti sono ben realizzati), però si perde progressivamente. Non mi è particolarmente piaciuto nemmeno il finale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  02/04/2006 18:48:49
   7 / 10
Un altro film del bravissimo De Palma ke mi ha goduto. Un vero e proprio thriller e una bellissima Rebecca Stamos. Qui nn c’è molta tensione, ma c’è un intreccio particolare di assassini, intermediari e giallo, e poi un finale intelligente. Sapete poi cm potete fare x riconoscere un film di De Palma? Se fate caso in tutti i suoi film, almeno 1volta, divide lo schermo in due, e fa vedere due scene allo stesso momento (ricordate dopo circa un quarto d’ora dall’inizio del film quando banderas fa una chiamata?)… Si può notare anke in “carrie lo sguardo di satana”, “le due sorelle” o “il fantasma del palcoscenico”. A volte xò rompe xkè nn sai mai quale scena vedere, e ti scappa l’occhio su tutte e due; ma cmq è conveniente x quando si stanno svolgendo due atti importanti. Degno di una visione.

phemt  @  15/01/2006 11:40:10
   7 / 10
Un buon noir caratterizzato da una trama che pur non essendo molto originale (e a tratti poco convincente) è tutto sommato ben riuscita e si mantiene sempre interessante… La solita eccezionale regia di De Palma è affiancata da un ottimo montaggio, mentre tra gli attori brilla una bellissima e conturbante Stamos… A conti fatti un film che vale la pena di vedere…

xxxb9s  @  25/09/2005 15:09:26
   6 / 10
trama non orginale, la protagonista salva il film per la sua bellezza e per qualche scena provocante.
Banderas si conferma attore di serie Z, reclutato per attirare qualche tardona infatuata del bellimbusto spagnolo assolutamente incapace di recitare.

Se non fosse di brian de palma direi accettabile, ma se fossi in lui non direi in giro che l'ho fatto io perche' a tratti c'e' da vegognarsene.

da vedere nel tempo libero senza troppe aspettative

Invia una mail all'autore del commento bobo94  @  01/09/2005 00:23:52
   7 / 10
Film affascinante. Trama ingarbugliata. Colpi di scena. Momenti di mistica fantasia. Inseguimenti.
Devo dire che mi ha colpito. Il solito grande Banderas (a me piace molto) dona molto a questo film.
Anche il finale ha il suo peso nel rendere migliore e diverso questo film.
Davvero niente male.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR thohà  @  27/08/2005 16:09:31
   6 / 10
Davvero un film molto confuso.
Notevole la scena dello spogliarello, solo quella vale la sufficienza. Per il resto: che noia!

lapatti  @  23/08/2005 14:54:05
   7 / 10
Bella storia, intrigante e intricata. Il film si fa seguire con interesse e curiosità, alcune scene possono sembrare interminabili, ma ad un occhio attento sono proprio il fulcro che rende particolare questo film.

style  @  22/08/2005 18:42:18
   7 / 10
ottima regia e ottima recitazione della protagonista (banderas mediocre a mio avviso).

se guardate guesto film sorvolando sull'assoluta inverosimilità della storia guarderete un bel film.

juliette  @  26/01/2005 22:54:59
   9 / 10
Mi è veramente piaciuto molto.
Rebecca Romijin-Stamon è molto brava, mi spiace invece per Antonio Banderas che nonostante i tanti film in cui l'ho visto, non mi piace proprio come recita.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  08/01/2005 20:20:27
   8 / 10
A me è piaciuto molto quest'ultimo film di De Palma.
Anche se lui non è certo il mio regista preferito, devo dire che sono un fan accannito del Noir americano e il film al quale si ispira principalmente, "La fiamma del peccato" di Billy Wilder, io l'adoro!
Con "femme Fatale" il regista ha voluto rifare il film di Wilder, arricchendolo però di atmosfere e citazioni dal grande ispiratore di De Palma, ovvero Alfred Hitchcock, costantemente fonte di ispirazione per Brian De Palma.
Inoltre il regista si spinge oltre, superando la barriera tra realtà e finzione, e se all'apparenza il gioco può sembrare simile al Lynch di "Mulholland drive", in realtà De Palma attinge a piene mani dal Noir americano degli anni '40, introducendo e sviluppando l'elemento onirico, che è praticamente uno dei temi principali del NOIR. Citando in particolare "la donna del ritratto" di Fritz Lang, ma anche molti altri noir ("Vertigine" di Otto Preminger, ad esempio) De Palma alla fine si muove a suo agio in un genere che gli appartiene pienamente, e che forse può apparire in alcuni punti fuori moda, tant'è che il regista era andato a cercare i soldi in Europa per la realizzazione di questo film.
"Femme fatale" è un film molto colto, a mio avviso 10000 volte superiore agli ultimi film del regista, forse in alcuni momenti un po' esagerato nell'impianto citazionista, specie nell'incipit quando , a schermo pieno, si vede una delle scene principali del capolavoro di Wilder "la fiamma del peccato". Al di la di questo è impossibile non rimanere affascinati dalle sequenze virtuosistiche, e da uno sfoggio di tecnica che denota capacità notevoli (spleet Screen e piani sequenza geniali).

"Femme fatale" è in realtà un film per cinefili, se si mastica un po' di noir verrà apprezzato pienamente, altrimenti rimane comunque un film citazionista, di grande impatto e in alcuni punti una vera gioia per gli occhi.
Banderas è comuque fuori parte, ci sono tuttavia buoni caratteristi come Peter Coyote.

La prima sequenza è uno dei momenti più alti del cinema di Brian De Palma, una sequeza praticamente perfetta, scandita da una soundtrack tipo "Bolero" e un montaggio da paura.

5 risposte al commento
Ultima risposta 08/01/2005 23.36.12
Visualizza / Rispondi al commento
Mariospa  @  03/12/2004 21:50:04
   9 / 10
Cinema allo stato puro!
bellissimo l'inizio e fantastica Rebecca Romijn-Stamos
per capirlo meglio e notare tutti i particolari è necessaria una seconda visione
andatelo a vedere!

marco86  @  31/07/2004 22:42:26
   6 / 10
Forse uno dei film meno riusciti di de Palma.Considerando il primo quarto d'ora ci si aspetta un gran film,ma passati questi quindici minuti ci si accorge che de Palma punta esclusivamente sulla tecnica(pur ammirevole),mentre la sceneggiatura è quasi inesistente.
Tantissime le scene apprezzabili dal punto di vista tecnico,come quella iniziale tra le due ragazze o l'incidente.
Peccato che tutta questa maestria di de palma sia messo al servizio di un film così vuoto,per di più scritto da lui setsso!

Freccia  @  01/05/2004 13:57:21
   7 / 10
Secondo me è un buon film..(non merita una media così bassa)..e non è così noioso come ho letto...da sottolineare la bellezza di Rebecca

Gruppo REDAZIONE maremare  @  30/03/2004 00:08:02
   4 / 10
Se fosse durato un quarto d'ora sarebbe stato un film da 9. Purtroppo è durato molto di più.
Un film irritante.. Brian perchè?

Claudio  @  23/01/2004 20:16:12
   9 / 10
Bellissimo ! Il primo 1/4 d'oro del film è da consegnare agli annali della storia del cinema.


#Ashram#  @  26/12/2003 23:54:21
   8 / 10
Che dire, la bellezza di questo film è asservita a quella delle protagoniste femminili.. i primi dieci minuti sono qualcosa di sublime :) Rie & Rebecca continuate così!! ^_^

vincent  @  28/10/2003 09:46:33
   7 / 10
un bel film che non annoia. molto positive le interpretazioni dei protagonisti. inaspettato il finale. non è un capolavoro ma merita un onesto sette in pagella.

Invia una mail all'autore del commento Trollocop  @  09/10/2003 15:50:46
   8 / 10
Grande film di De Palma, uno dei suoi migliori.

ecthor  @  14/07/2003 14:13:35
   9 / 10
Film eccezzionale e peccato sottovalutato e poco distribuito, De Palma non tradisce, ma un suggerimento per i non cultori del genere vedetelo fino alla fine e non fatevi condizionare dalla "storiella" le prospettive differenti sono la chiave di volta per una corretta interpretazione

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  30/06/2003 23:54:09
   6 / 10
Il film parte bene e sono presenti 2 o 3 scene cult davvero eccezionali, ma con il trascorrere dei minuti sembra che vada via via perdendo forma. Bravi cmq gli attori e la regia (ci mancherebbe!), ma c'è qlc che non funziona: vedi il finale, ad esempio, piuttosto deludente.

Gruppo STAFF Invia una mail all'autore del commento fabio  @  23/06/2003 22:22:39
   2 / 10
non vorrei essere banale ma per rendere il film piu' interessante la protagonista si sarebbe dovuta togliere gli slip......

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2005 16.10.43
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Elio  @  08/02/2003 20:04:46
   6 / 10
La trama è un po' contorta, ma intrigante. Banalissimo il finale

Invia una mail all'autore del commento Stefano  @  23/01/2003 16:18:27
   5 / 10
Non so come si faccia a dire che DePalma non è un grande regista. Per me è uno dei migliori in assoluto, ma di certo non lo è stato in questo film che mi ha deluso tantissimo.

federex  @  17/01/2003 00:20:24
   8 / 10
puro fluire di stile, che deborda. Come l'acqua della vasca e quella dell'acquario. un cinema che si diverte, che diverte, che si prende in giro e prende in giro il pubblico saccente.

Lenny  @  11/01/2003 22:03:16
   9 / 10
Non penso che De Palma sia un grande regista. Anzi a dire la verità per me è un autore abbastanza discontinuo (vedi il suo film su marte o tanti altri minori). Però in alcuni casi (Vestito per uccidere, Carlito e questo femme fatale) ha dimostrato una capacità registica davvero impressionante.
Io penso che chi conosce bene il noir e sopratutto" la fiamma del peccato" non può considerarlo mediocre.
Per gli attori sono d'accordo: Banderas è proprio fuori parte.
Ma la trama? Anche i film di Lynch spesso parlano di storie incomprensibili. Eppure sono capolavori......

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/02/2003 17.07.23
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lolachristo - walking on waterclimax (2018)
 NEW
crawl - intrappolatidaitonadi tutti i colori
 NEW
diamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstonehotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
in fabricjuliet, naked
 NEW
kinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mail'angelo del criminelucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from hometesnotathe boy 2the deepthe elevatorthe mirror and the rascal
 NEW
the nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990835 commenti su 41757 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net