doomsday regia di Neil Marshall Gran Bretagna, USA, Sud Africa 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

doomsday (2008)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DOOMSDAY

Titolo Originale: DOOMSDAY

RegiaNeil Marshall

InterpretiRhona Mitra, Bob Hoskins, David O'Hara, Malcolm McDowell, Adrian Lester, Alexander Siddig, Martin Compston

Durata: h 1.45
NazionalitàGran Bretagna, USA, Sud Africa 2008
Generethriller
Al cinema nell'Agosto 2008

•  Altri film di Neil Marshall

Trama del film Doomsday

In Scozia si diffonde un virus che decima la popolazione. Non riuscendo a trovare una cura le isole britanniche vengono isolate dal resto del mondo. 30 anni dopo la scoperta del virus, alcuni casi di infezione si verificano in altre parti del mondo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,36 / 10 (184 voti)5,36Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Doomsday, 184 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Thorondir  @  15/06/2018 13:53:49
   7 / 10
Un chiaro omaggio a Carpenter e al cinema di genere underground americano. E' una sorta di mistura tra Fuga da New York in versione british e Mad Max urbano. Come contorno lo sfondo politico, che aveva già accompagnato Marshall in altri suoi film (Dog soldiers su tutti) e che racconta l'egoismo del potere nelle sue varie forme (da notare il parallelismo e la spietatezza tra il capo dei "rivoltosi" e il capo che sta a Londra). Diciamo che avrei preferito qualche sboroneria in meno qua e là, soprattutto avrei gradito un maggior realismo in alcune sequenze action, ma complessivamente mi ha fatto divertire. Come omaggio a Carpenter e ad un certo tipo di cinema funziona. Quasi due ore volate via.

biagio82  @  17/09/2017 01:25:41
   8 / 10
ok......ammetto che il voto giusto sarebbe un 7, ma voglio dare un po di più perchè la media è, a mio avviso, troppo bassa per un film che merita di più.
trama che seppur non originalissima presenta ottime caratterizzazioni e delle scene d'azzione chiarissime anche nelle parti più concitate.
mershall pesca piene mani da 28 giorni dopo, da fuga da new york e addirittura nella parte finale da mad max per realizzare uno dei migliori film dei primi anni 2000!

gherardo81  @  09/06/2016 15:26:32
   6½ / 10
Vive momenti di belle idee ben rappresentate e momenti di belle idee mal fatte. Sarebbe potuto essere un 8. La protagonista è brava, anche gli attori secondari non sono male, ma la sceneggiatura, a tartti è ottima, a tratti lacunosa.

wicker  @  18/04/2016 18:59:57
   6 / 10
Prima parte da 7 con una bella atmosfera cupa ambientata in un futuro distopico potrebbe far pensare a qualcosa di veramente originale ..
Seconda parte da 5,piena zeppa di luoghi comuni,inseguimenti al limite del ridicolo e situazioni francamente paradossali..
Recitazione statica e inespressiva della Mitra che a me tanto non è mai piaciuta,neanche nessuno degli altri brilla,McDowell e Hoskins sprecati ..
Non affonda perchè la regia e il montaggio sono buoni .. non si perdono in discorsi e badano al sodo ..cioè casino,esplosioni,inseguimenti.

Nudols85  @  27/03/2016 23:30:34
   5 / 10
Non un gran film, l'azione c'è ma la storia è raccontata veramente male con dialoghi inverosimile non aiutano questo film horror/futuristico non originalissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  31/12/2014 11:12:25
   6 / 10
Doomsday è uno di quei film che mi lasciano un po' interdetto, cioé fino a che punto siamo all'omaggio ad un genere o un periodo cinematografico e dove inizia il plagio vero e proprio. Su questa sottilissima linea di demarcazione e dopo un grandissimo obolo a John Carpenter, uno meno grande a George Miller e uno minore a Walter Hill, Marshall ci conduce in viaggio particolare partendo da un futuro prossimo distopico, per confluire ad un paesaggio post apocalittico e finire addirittura in pieno medioevo. Una mini macchina del tempo o meglio sembra un parco giochi degno del Cricthon del Mondo dei Robot (forse un indiretto omaggio?), dove ad un ritmo indiavolato e azione a gogo corriamo contro il tempo. Francamente la sceneggiatura è tuttaltro che un capolavoro però tutto sommato il film diverte (anche involontariamente) e per due ore circa di disimpegno ci si può passare sopra.

Manticora  @  13/06/2013 16:14:31
   6½ / 10
Marshall non toppa ma poco ci manca, sinceramente parafrasando il genere, era necessario fare questo film? secondo il regista si, purtroppo la storia è debitrice di troppe situazioni già viste. Andiamo con ordine, lanciare una nuova sexy eroina come Roona Mitra ha il suo perchè, Marshall è sicuramente attratto dalle donne forti, vedi il precedente The descent. In questo caso prende l'eroina la cala in un contesto post-apocalittico, ma dove una nuova apocalisse virale può esplodere da un momento all'altro, spedisce il classico gruppo di soldati in una missione suicida di 36 ore, infarcisce il tutto di sparatorie, inseguimenti, combattimenti all'arma bianca, location notevolmente caratteristiche e per finire un inseguimento automobilistico che è una chiara citazione di Interceptor e il gioco è (quasi) fatto.
Purtroppo la storia non è proprio originale, Roona Mitra è uno Jena Plinsky abbastanza riconoscibile, ha anche una benda sull'occhio! Siamo più dalle parti di Fuga da New York, che parafrasando potremmo chiamare fuga dalla Scozia. Aggiungi gli psicopatici cannibali, tra cui spicca Sol, un misto tra Iggy Pop e Sid Vicius, ma non cambia molto. Il film non è malaccio, anzi, ma è propio il copiare e citare situazioni già viste che stona, da Zombi ai guerrieri della notte,Fuga da New York, poi verso la fine si vira sul crossover post-mediavale, con un Malcom McDowell arrabbiato ma poco interlocutorio. La nostra Rona spara, mena, scappa e quant'altro, in un finale che dovrebbe tenere con il fiato sospeso ma che sà di prevedibile, Bob Hoschins è invece un ottimo mentore. Certo sulla violenza e sul sangue il buon Neil non lesina però la storia si perde, e infatti al botteghino è stato un mezzo flop, peccato, alla prossima Neil!

bebabi34  @  13/06/2013 00:07:42
   5 / 10
Molta azione come molti altri film. La storia di contorno è raccontata con troppa superficialità. Alcune scene veramente discutibili.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

steven23  @  29/04/2013 20:12:17
   6½ / 10
Discreto horror carico di azione e adrenalina, prodotto unicamente con lo scopo di intrattenere lo spettatore. E ci riesce! Un pò grazie alla regia solida di Marshall, un pò grazie alla convincente (anche se poco espressiva) interpretazione della Mitra.
Notevoli alcune scene!!

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  29/04/2013 15:40:36
   5½ / 10
Marshall abbandona gli spazi chiusi per cimentarsi in questa opera ambientata in un clima post apocalittico, la regia pulita e incontaminata della prima parte di 'Dog Soldiers' e 'The Descent' nella quale costruiva mediante una buona gestione della suspance e un vorticoso senso di angoscia il climax per il macello della 2° ora, qui non lavora di sottrazione bensì ad accatastare un minestrone fracassone di trash e sadomasochismo, senza negarsi la classica icona sexy tamarra (monoespressiva ma non era richiesto oltre), quantomeno poteva spingere di più sulla parodia, demolendo i clichè del genere come seppe fare con l'esordio alleggerendo con gag (tipo il cane che mordeva le budella al sergente Walls) un clima che tracimava di splatter. Che poi Marshall col suo ipercitare, qui più del solito, sia malintesamente imputato di 'rubare' dai maestri lo trovo superfluo, rammento un'azzeccatissima sequenza in 'The Descent' con Sara che esce dalla laguna facendo il verso al cap. Willard di Apocalypse Now, con gran classe se la cavò.
Concludendo qui più che spegnere il cervello necessita uno stato vegetativo perenne per soprassedere, Marshall avrà modo di rifarsi con 'Centurion'.

C.Spaulding  @  14/08/2012 12:31:09
   7 / 10
A me non è dispiaciuto questo filmetto. Un action/horror ben diretto che regala momenti davvero notevoli. Molta azione con combattimenti e esplosioni e scene splatter che rendono il film molto movimentato e molto coinvolgente. Sicuramente non è un capolavoro anche perchè l'argomento trattato è sfruttatissimo...comunque rimane un buon film che diverte e non annoia. Per me è da vedere.

BrundleFly  @  05/07/2012 19:24:29
   5 / 10
Come per l'utente sotto, l'ho trovato un misto di tanti film messi insieme: "Resident Evil", "28 giorni dopo", "Fuga da New York" ecc...
All'inizio il film non si presenta male, ma col passare dei minuti aumenta sempre di più la sensazione di deja vu e il trash cresce a go go.
Da un regista capace e brillante come Marshall mi sarei aspettato qualcosina di meglio. Malcolm "Alex" McDowell sprecatissimo.

gemellino86  @  23/06/2012 19:40:07
   4½ / 10
Un misto di "28 giorni dopo" e "Resident Evil", c'è anche un po' di "Matrix". Ne esce un pasticcio d'azione violento e ripetitivo. Poi gli zombie li hanno fatti male a mio parere. Salvo solo la protagonista.

BlueBlaster  @  30/05/2012 14:12:41
   5½ / 10
Alti e bassi...molto splatter e un pò di esagerazioni per un film molto particolare che può piacere o no...per me non è riuscito del tutto.

7HateHeaven  @  05/11/2011 16:34:06
   4 / 10
Assolutamente senza senso...
Qualche omaggio quà e là è apprezzabile, ma è solo un collage fatto male di belle scene d'azione...

Manu90  @  17/07/2011 14:48:41
   2 / 10
No vabbè, sarà che io e i b-movie proprio non andiamo d'accordo, ma qui ci troviamo davanti ad una tamarrata di prima categoria. Dico soltanto che "Centurion" (altro film che mi ha deluso parecchio) in confronto è un capolavoro. Non gli do 1 solo per gli ultimi dieci minuti "road movie", per il resto da evitare di brutto.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  28/06/2011 11:49:24
   3 / 10
NM questa volta mi ha davvero deluso..."I GUERRIERI DELL'ANNO 2072" di Fulci in confronto è da OSCAR!!!

PignaSystem  @  23/06/2011 18:01:53
   4 / 10
Ho sempre difeso i B-Movies ma questo film mi è sembrato proprio una americanata.
Una scopiazzatura tra "28 giorni dopo" e "fuga da New York"

Schizoid Man  @  07/06/2011 15:16:57
   7 / 10
Prima di questo film, il regista Neil Marshall si era fatto notare con un paio di pellicole molto interessanti: "Dog Soldiers" e "The Descent". Soprattutto quest'ultimo aveva colpito molto favorevolmente l'immaginario degli appassionati del cinema horror. Dunque, erano due film che facevano ben sperare per il prosieguo della carriera del regista britannico. Quindi va da sÚ che per l'opera successiva di Marshall c'erano delle aspettative alte. Speranze che per fortuna hanno trovato in "Doomsday" ľ questo il titolo del terzo film di Marshall ľ una piacevole conferma. Si cambia genere per˛: dall'horror passiamo infatti alla fantascienza. La storia parte con un prologo folgorante che ci mostra come la Scozia sia stata devastata da una epidemia che ha costretto il governo inglese ad erigere un muro al confine dei due stati onde evitare che il virus si espandesse per tutto il Regno Unito. Dopo questo incipit, facciamo un balzo in avanti di trent'anni nella Londra del 2035 dove, a sorpresa, lo stesso virus che aveva decimato la popolazione scozzese si ripresenta minaccioso. Venuto a sapere che in Scozia esistono dei superstiti al flagello di trent'anni prima, il governo inglese organizza una spedizione per cercare di rubare il vaccino che ha permesso agli scozzesi sopravvissuti di sconfiggere il virus.
Diciamolo subito: questo film non inventa niente di nuovo (sempre che dopo cent'anni e pi¨ di cinema ci sia ancora qualcosa da inventare). Infatti Neil Marshall cita ľ o ruba, dipende dai punti di vista ľ a piene mani da molti altri film (un po' come Tarantino, del resto), soprattutto da pellicole cult della fantascienza come "1997: Fuga da New York" di John Carpenter e la trilogia di "Mad Max" di George Miller. Dunque, niente di originale. Per˛ il meccanismo, nell'ambito del cinema di genere, funziona alla grande. "Doomsday", infatti, parte giÓ dall'inizio a mille e continua cosý per tutti i novanta minuti della sua durata. Praticamente non c'Ŕ un attimo di tregua: azione, azione e ancora azione con un ritmo scatenato (a volte pure troppo, forse) che inchioda lo spettatore alla poltrona (o al divano, dipende da quello che preferite per gustarvi i film). Insomma, non ci si annoia mai, anche perchÚ non ce n'Ŕ il tempo. Novanta minuti di adrenalina pura: che bello!

IlSignorWolf  @  10/04/2011 15:07:18
   4½ / 10
Dopo due ottimi film come "Dog soldiers" e "the descent" Neil Marshall torna alla regia con un nuovo e deludente horror d'azione.L'inizio del film è quasi buono,ma poi sfocia nella classica americanata tamarra senza senso.Davvero un peccato che un regista così talentuoso si sia ridotto a fare un film del genere.Se cercate un horror tamarro/trash guardatevi "Planet terror",assolutamente di tutt'altro livello.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  18/03/2011 14:49:27
   5½ / 10
Primi 7 minuti da urlo e fatti alla grande, veramente fa presagire una grande pellicola . Da quel momento invece il film scende d'interesse, diventa troppo action..con trovate anche irrisorie (ritorno al medioevo, etc..) che non vengono salvate neanche dalle forme succose di Rhona Mitra. Peccato, poteva essere un gran bel gioiellino visto l'argomento trattato.
Piu che mediocre. 5 1/2

furstemberg  @  11/02/2011 02:05:10
   2½ / 10
Un incrocio tra vari generi e film; popoli provenienti da diverse ambientazioni temporali che non c'entrano niente l'uno con l'altro. Obiettivamente davanti ad un obrobrio tale è difficile trovare le parole per commentare. L'unica nota positiva e che vale qualche punto è la stupenda Rhona Mitra.

Greengoblin  @  07/01/2011 22:16:17
   5½ / 10
bella la trama ma sviluppata molto male

Kyo_Kusanagi  @  24/10/2010 22:37:24
   4½ / 10
Nient'altro che un'accozzaglia di generi: dall'ambientazione post apocalittica alla Mad Max,passando per Interceptor,seguendo per il filone "virus" attingendo a piene mani da "28 giorni dopo" continuando per "Resident Evil" fino ad arrivare alle atmosfere medievali con castelli,borghi e cavalieri vestiti con pesanti armature su enormi destrieri...La storia naviga tra nonsense e banalità in una trama che francamente sa tutto di "già visto"; Il cast è in linea con tutto il resto: trash, ridicolo, sgangherato e involontariamente divertente.Largamente evitabile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  20/10/2010 16:25:54
   7 / 10
All'inizio pensavo fosse il solito film su un virus che trasforma le persone in zombie, poi mi sono accorto con piacevole sorpresa che invece si discostava in modo abbastanza significativo da quella lista infinita di film sul virus letale. Per questo motivo, nonostante presenti più di un difetto, merita di essere premiato almeno con un 7.

Gabbone  @  17/10/2010 23:14:32
   7 / 10
A me è piaciuto molto. L'inizio è molto accattivante, si respira un'aria da 28 giorni dopo, ma dopo capiremo che il citazionismo è uno dei punti cardine di questo film. I pro e i contro li sapete già, io ne ero ignaro e mi è piaciuto anche quando si era ormai capito che non voleva essere uno dei tanti film sul genere.
Si spazia a scene di tutti i tipi, soggetti allucinanti e altre amenità che ci potremmo aspettare in un futuro del genere, ma io ho apprezzato questo miscuglio. Almeno è molto diverso dalla marea di film "virusLetale/zona di quarantena".

-Uskebasi-  @  14/10/2010 13:21:46
   6 / 10
PRO
-Film che tocca svariati generi: fantascienza, splatter, grottesco, azione, comico, con buoni-ottimi risultati su ognuno.
-Film che cambia in continuazione scenari: città, città distrutte, campagne, boshi, castello e quant'altro.
-Bellissimi effetti speciali che danno l'idea di quanto si è speso per questo lavoro.
-Cattiveria e splatter visti raramente in film come questo.
-Omaggio a molteplici film.
-Il cantante dei Prodigy.
-Divertimento assicurato senza noia.
-Bellezza della Mitra.

CONTRO
-Tamarraggine della Mitra.
-Cose senza senso:
Come facevano i Punk a credere che fuori dalle mura non c'era niente?
Perchè tornare al medioevo? Si sono presi anche la briga di costruirsi vestiti dell'epoca.
Come possono dei carrettini andare più veloce di una Bentley?
Perchè la Bentley era indistruttibile?
Perchè non allevavano e mangiavano le mucche?
Altre cose che ora non ricordo.
-Dialoghi di certo non memorabili.
-Il difetto a mio parere nettamente più grande però è la musica:
Insopportabile!
Insensata!
Inappropriata!
Inascoltabile!
Fastidiosa!

Tutto sommato è un buon passatempo che lascia per un motivo o per l'altro allibiti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  12/10/2010 17:42:55
   6 / 10
L' unica domanda da porsi è "perchè"?
Perchè rovinare una buona idea di script (ovviamente scopiazzatura di molte altre, ma intelligente) e un grande incipit con un'ora di bassissimo trash? Perchè preparare nei minimi dettagli un'atmosfera, introdurre in modo perfetto un personaggio per poi scadere così in basso?
E' un vero peccato.
Doomsday aveva tutte le qualità per essere un ottimo film di genere ma una serie infinita di incongruenze, gratuità e soprattutto scene action e tamarre mandano a quel paese quel respiro di autorialità che si respirava all'inizio.
L'inizio, già. Ottimo. La Scozia divisa dal resto del Regno Unito a causa di un virus che ne ha contaminato la popolazione. Un muro di cinta stile Padania alto 9 metri per dividerla dall'Inghilterra. Poi però quando il virus arriva anche a Londra (dopo 28 anni) c'è bisogno di tornare nella dimenticata Scozia per trovare una cura, visto che nel frattempo si è scoperto che nelle Highlands ancora qualche sopravvissuto. Un commando guidato dalla splendida protagonista (una b(u)ona Rhona Mitra) deve andare a Glasgow a trovare la cura. Fin qui, ripeto, ottimo film, neanche stupido nelle tematiche. Ad esempio efficace la metafora politica della Scozia completamente divisa dall'Inghilterra che richiama l'eterno problema della coesistenza dei vari stati del Regno. Poi, però, il Delirio.
I sopravvissuti scozzesi non sono altro che una masnada incredibile di punk, stupidi come zombie, inspiegabilmente cannibali quando, ad esempio, hanno a 5 km un verde pascolo con 2 centinaia di mucche... Marshall dà il peggio di sè nella penosa scena dello spettacolo stile rave party quando il leader offre in pasto alla folla uno dei componenti presi in oastaggio del commando di cui sopra. Mi chiedo: ma che c'entra? Dopo un combattimento inutile tra la femmina del leader e la nostra protagonista, parte del commando riesce a fuggire per ritrovarsi dove? Al The Village di Mr Night Shyamalan dove un altro gruppo di sopravvissuti (in lotta contro l'altro) vive in un castello una vera e propria vita medievale con cavalieri, lance e arene per le battaglie. Questo perchè, appunto come nel film di Mr Night, vogliono star il più lontano possibile dalla società. Sigh. Il non sense del tutto è ormai a livelli massimi. Mancano ancora però 25 minuti di inseguimenti tra macchine, s*****ttate varie e altre trashosità spettacolari, come ad esempio il leader che guida l'automobile con al fianco la ragazza sgozzata ( nel combattimento femmineo descritto sopra).
Nel frattempo a Londra il virus sta impazzando (anche il primo ministro viene infettato e si uccide, buona scena) ma la situazione sembra andar bene al governo (pulizia dei ghetti finalmente!).
Potrei raccontare tanti buoni spunti e altre discrete scene, ma è lo stesso Marshall a farmi passar la voglia. Ha voluto far diventare un buon film, forse ottimo, una specie di baraccone. Se il trash fosse stata l'idea iniziale del film, il suo genere, Doomsday sarebbe un cult per appassionati, da 8 in pagella, ma purtroppo è soltanto un apocalittico rovinato da scelte imbarazzanti. C'è ironia ed autoironia, troppa però, e inutile. Ottimi gli effetti splatter, quasi eccezionali. Eppure il buon Neil le atmosfere le sa raccontare e sa anche togliere invece che aggiungere, aggiungere e aggiungere. The Descent ne è l'esempio lampante.

5 risposte al commento
Ultima risposta 13/10/2010 00.15.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI julian  @  24/09/2010 01:41:45
   4 / 10
Ahaha il nuovo Carpenter si, Topolino.
Il tentativo di omaggiare vecchi cult, anche diversi tra loro, si perde, col passare del tempo, in un gioco di rimandi meccanico, freddo, noioso e fine a sè stesso.
Il fatto che questo film di 105 minuti, dopo un inizio promettente e con dalla sua un bel budget e attrici fighissime, riesca in un'ora a disinteressarti di tutto e a farti sperare solo in una fine veloce e indolore la dice lunga.
Un ritorno a New York, tra guerrieri della notte e cavalieri della tavola rotonda, non richiesto. Vedetevi Waterworld, molto più divertente.

giraldiro  @  18/09/2010 05:29:49
   4 / 10
Parte bene, dando subito l'impressione di essere un buon film, ma a un certo punto si perde... senza più ritrovarsi.

Dosto  @  18/08/2010 18:22:41
   6½ / 10
In questo film c'è di tutto, ci mancavano solo le tartarughe ninja e pikatchu. Attori e storia ridicoli ma, appena finito di vederlo, mi è venuta voglia di rimetterlo. Spassoso.

topsecret  @  02/08/2010 16:39:48
   4 / 10
Le atmosfere a la MADMAX miste a quelle di EXCALIBUR non mi sono sembrate così originali da lasciare il segno.
La storia di uno pseudo contagio diverso dal solito nella caratterizzazione, ma comunque non propenso all'originalità, non mi ha convinto nè lasciato sodisfatto, perciò giudico questo DOOMSDAY ben al di sotto della sufficienza per la scarsità di idee e tensione profusa.

WildHorse  @  03/06/2010 23:52:22
   5½ / 10
Tutto troppo frenetico, sia la storia sia le inquadrature. Come sceneggiatura non è male, si passa per scenari completamente diversi e non è male da seguire da questo punto di vista. Quello che stona sono le scene d'azione: davvero troppa frenesia! In alcune non si capisce come si colpisce e chi viene colpito. La lotta corpo a corpo è sinceramente poco curata. Ci manca poco che viene il mal di testa per i troppi cambi di inquadratura. Nel complesso si può seguire tranquillamente, non ci si annoia.

3 risposte al commento
Ultima risposta 17/06/2010 02.31.33
Visualizza / Rispondi al commento
drobny85  @  27/05/2010 19:21:46
   3½ / 10
Visto quasi due anni fa, mi rimane ancora indelebile il ricordo di questo "film" che altro non è che un accozzaglia di idee o per meglio dire scopiazzature, per giunta mal sviluppate.
dimenticabile.

paolo80  @  23/04/2010 20:30:03
   7 / 10
La pellicola presenta elementi mutuati da vari generi, ed è piena di citazioni e rimandi ad altri lavori; ma l'insieme viene composto bene ed in maniera armonica.
La storia, per i suddetti motivi, non può esser certo il massimo in fatto di originalità ma, pur presentando qualche forzatura di troppo, si dimostra molto interessante e strutturata sufficentemente bene.
La visione scorre in maniera piacevole, e mai noiosa, grazie ad un ritmo narrativo molto sostenuto e a delle scene d'azione realizzate molto bene.

76eric  @  05/04/2010 21:28:41
   7½ / 10
Il mio voto è più in linea con il recensore e con l' utente che ha commentato prima di me, rispetto che alla media.
Detto questo, se è vero che per Dog soldiers (comunque 6 e mezzo)i mezzi erano alquanto limitati, in questo film si vede chiaramente che ci sono assai molte, ma molte più risorse a disposizione. D' altronde il bravo regista se le è anche meritate.
Che dire..... un mix dei migliori, ma anche ottimi (Interceptor) film fantascientifici nel quale troviamo ritmo, azione a iosa e perchè no una buona dose di splatter (che non guasta mai.... aggiungo io).
Poi la protagonista è una di quelle che buca lo schermo.......
In base alle 3 opere del regista, devo dire che ho le stesse identiche sue preferenze in merito a pellicole del passato. Bravo Marshall, continua così che stai andando alla grande.....

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/04/2010 19.20.52
Visualizza / Rispondi al commento
John Carpenter  @  21/03/2010 20:45:51
   7 / 10
Film poco capito sia dalla critica che dal pubblico, in realtÓ l'intento del regista Neil Marshall era quello di fare un film che sia una sintesi di tutti i film che ha amato da giovane: dall'action, al fantahorror, ai B-movie derivanti dai favolosi anni '80, e cosý il nostro Marshall in un solo film omaggia Carpenter, Romero, Cameron, Raimi, Gilliam e in particolare 1997: Fuga da New York, ma anche Aliens, la serie Mad Max e tanti altri.
Il risultato Ŕ un film che non si prende mai sul serio, spassoso, adrenalinico, trash, molto violento, sadico, splatter, citazionista, con inseguimenti, sparatorie, parolacce e provocazioni.
Il film Ŕ pieno di difetti, ma non Ŕ quello l'importante in un film del genere, Neil Marshall ha fatto di meglio con The Descent per˛ anche questo merita una visione, ora aspetto il suo "Centurion".

Doomsday Ŕ pura linfa vitale per gli amanti del genere, gli altri lascino perdere.

5 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2010 01.46.40
Visualizza / Rispondi al commento
Franky12  @  13/03/2010 23:44:08
   2 / 10
Ridicolo! veramente veramente brutto, senza senso, assurdo! in alcune parti sembra quasi una parodia!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

kossarr  @  20/02/2010 04:48:43
   3 / 10
Che schifo... basterebbe questo a commentare un obrobrio simile...
Attori scadenti, non basta avere un bel **** per fare l'eroina e non ha nessun senso in molti pezzi...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/04/2010 06.54.35
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  09/02/2010 00:37:35
   6 / 10
Delirio postcarpenteriano

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  02/01/2010 13:26:19
   4 / 10
Un film semplicemente ridicolo. Una trama riciclata (in peggio) da tante altre pellicole, con in più il difetto, sorvolando sulle qualità artistiche, di non divertire/intrattenere nemmeno più di tanto. Evitatelo.

bigfoot  @  23/12/2009 15:50:15
   5 / 10
Non mi è sembrato un granchè. La protagonista è la solita "cattiva-antipatica" a cui riesce di tutto. Le due fazioni trovate in Scozia sono veramente poco credibili e le situazioni ancora meno: come è possibile che un'auto riesca a sfondare un autobus? E perchè mai lei (la protagonista) nel finale fa questa strana scelta?
Comunque per me ci sono troppi spari e poche cose concrete. Evitabile.

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  23/12/2009 14:02:03
   4½ / 10
Non mi viene niente da dire perchè sto film nn mi ha suscitato nessuna emozione..neanche la noia addirittura..ho pensato ad altro per tutta la durata

IO13  @  23/12/2009 08:31:26
   5 / 10
film insignificante.
Idea carina anche se non proprio originale, sviluppo della trama discreto ma per il resto non lascia il segno

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

kirk h.  @  09/12/2009 21:38:34
   6½ / 10
film con molti errori evitabilissimi

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
un 6 per l'idea del film che non è male ma lascia a desiderare e un mezzo voto per la mitica scena della testa che si attacca alla telecamera.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

squoqui  @  16/10/2009 10:59:49
   6½ / 10
Film piacevole, anche se l'idea è trita e ritrita non annoia. Abbastanza cruento ma non volgare, resta di buon livello almeno fino a metà. Poi.. diventa comico! Niente da dire, se questo era l'intento del regista.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Anche il finale non mi ha molto convinto, l'ho trovato un po' confuso. Comunque è da vedere almeno una volta!

gambero  @  16/10/2009 09:40:51
   4 / 10
film molto confuso,non mi ha minimamente convinto a partire dalla trama,per proseguire con gli attori,continuare con la regia e concludere con un finale a dir poco deludente..mah,sinceramente mi aspettavo qualcosina in più siccome era da un pò di tempo che volevo guardarlo..POCA ROBA!!

Invia una mail all'autore del commento DarrenStevens  @  11/09/2009 14:49:12
   7½ / 10
Un film molto bello, con begli effetti e una bravissima Rhona Mitra. Forse il tema è un pò inflazionato, ma è piacevole. Consigliato caldamente.

Drugo.91  @  31/08/2009 09:12:53
   8 / 10
divertentissimo e cruento film d azione con piu di una scene ben riuscita,
il film mescola abilmente 28 giorni dopo e interceptor,
brava la protagonista e ottimo il trucco degli infetti, che ricorda molto quello di planet terror usato per gli zombie

camifilm  @  24/08/2009 19:00:17
   6½ / 10
A me il flm è piaciuto. Si fa vedere.
C'è azione, horror e un pizzico di thriller.
La trama ha molta fantasia e forse esagerata, perchè non viene in tutte le sue parti ben sviluppata.
Si fa vedere ed è piacevole, è un film d'azione, non penso ci si possa aspettare altro che azione e scene grottesche.

ALESS!O  @  05/08/2009 00:15:07
   6½ / 10
L'idea di fondo della trama non è affatto male, ma viene sviluppata in maniera troppo troppo banale. Questo è a mio parere uno dei più grossi difetti della pellicola. Per il resto, tanta bella azione divertente (con tanto scene di splatter), ed una interpretazione generale da parte degli attori abbastanza soddisfacente. Peccato perchè con più attenzione verso la trama poteva uscire fuori davvero un gran bel film.

baskettaro00  @  29/07/2009 14:11:43
   6½ / 10
questo film non è nè horror nè thriller ma bensì un action piuttosto splatter con leggere venature horror ad inizio pellicola....
per gli amnati dell'azione gore..........
brava e carina la protagonista........
piccola parte anche per malcom mc dowell che dopo il successo di halloween:the beginning torna sullo schermo.....

castelvetro  @  02/07/2009 00:25:08
   2 / 10
Uno dei peggiori film di sempre.
La trama è una bruttissima copia di 1997 FUGA DA NEW YORK
solo che c'è un virus nell'area isolata al posto di un carcere...

Un film che mi ha fatto veramente molta molta pena...

Penoso vedere l'idea della bambina che perde l'occhio
e far vedere l'eroina con l'occhio finto come Kurt in FUGA DA NY
Penoso sentire un personaggio chiamato Carpenter,
penoso lo show che ritroviamo anche in F.d.N.Y. anche se
in termini minori.

Brutta la realizzazione, ennesima schifezza atomica degli ultimi anni

gere89  @  22/06/2009 17:56:43
   4 / 10
Veramente un gran dispiacere, perchè l'idea di fondo non sembra male, ma più si va avanti e peggio è...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento King Of Pop  @  18/05/2009 01:10:00
   6½ / 10
Peccato,inizia bene ma poi cade nel ridicolo.Hanno messo un po' di tutto e questo può essere un pregio quando influisce sulla qualità del film ma diventa un difetto quando la banalità ha la meglio.Mi era sembrato molto originale ed infatti lo è...ma poteva essere realizzato decisamente meglio.

Massimo89  @  16/05/2009 08:48:59
   3½ / 10
L'inizio è eccellente. Vedendolo ho pensato: Ecco, questo è un film per come si deve.
Purtroppo c'è da prendere soltanto quello.
Un inizio degno di Resident Evil, che poi passa il testimone all'orda di rockettari esaltati che giustamente molti nei commenti precedenti hanno classificato come: I punk di Ken Shiro.
Come se non bastasse si va a finire ai tempi del Medioevo, per poi proporre un combattimento in un'arena con tanto di bestione in armatura, in stile "Il Gladiatore".
E' finita qui?
Purtroppo no...
Inseguimento finale tra un'auto sportiva ed alcune truzzo-mobili addobbate come in Death Race.
C'è di tutto, ma quando è troppo è troppo. Film da evitare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/01/2011 22.17.56
Visualizza / Rispondi al commento
SANDROO  @  04/05/2009 00:56:23
   6½ / 10
Il film è bello per quasi tutto il tempo ma verso la fine si trasforma in una cavolata e lo fa andare giù di voto,..... PECCATO!!!! ....******* come Picchia di brutto la tipa, attenzione......

BlackNight90  @  27/04/2009 20:55:01
   7 / 10
Film che intrattiene benissimo e che brilla di un citazionismo quasi esagerato, ma molto divertente e questo basta.
Non ho visto nient'altro di Neil Marshall ma comunque, nonostante lo sviluppo della trama non si faccia notare certo per originalità, il film riesce a mantenere vivo l'interesse e il divertimento senza sembrare un semplice collage di situazioni già viste. Mi sembra, però, che non sia esente da seriosità anche se non credo che Marshall volesse raggiungere il livelli dell'Armata delle tenebre, per dirne uno.
Non posso non ribadire che la protagonista è una gran gnocca. Discreto lo splatter.
Se fosse uscito vent'anni fa sarebbe stato un cult, film consigliatissimo agli amanti del genere, regista da tenere d'occhio per il futuro anche se deve migliorare qualcosina nelle regia delle scene d'azione più caotiche.

18 risposte al commento
Ultima risposta 29/04/2009 17.58.59
Visualizza / Rispondi al commento
tnx_hitman  @  19/04/2009 18:15:52
   7 / 10
Piacevole intrattenimento con una trama scontata ke cerca di evolversi ma nada de nada.
Neil Marshall di The Descent ci butta dentro virus letali,futuro post-apocalittico,personaggi immuni composti da punkettari cannibali fuori di testa dove regna lo splatter o da gente perbene ke vive in roccaforti e usano archi e torce infuocate(???mi ero all'inizio un pò spaventato,effettacci alla Signore Degli Anelli..mi ha ricordato persino Time Line!Ci ho messo poi una pietra sopra..)

..poi ke dire...

(intanto non si capisce ankora un emerita mazza della trama,e va beh..puntiamo sull'action puro)

...inseguimento in makkina realizzato bene ke carica lo spettatore nel finale...
finale non travolgente per quanto riguarda la storia..ma la scena finale è stata divertente!
7 per questo miscuglio dosato almeno bene da un regista ke è abituato a fare altri tipi di film.

TheLegend  @  05/04/2009 16:41:35
   5 / 10
brutta copia di altri film da cui cerca di copiare(resident evil)senza riuscirci.
storia già vista e in alcune parti troppo "tamarro"!!

Xavier666  @  05/04/2009 15:54:51
   7½ / 10
sembra l'ombra dello scorpione! Poi fuga da New York! Poi una sorta di eroi venuti dal futuro che giungono al medioevo, infine ci si rituffa nel presente, avvincente inseguimento in macchina! Mi ha divertito molto

Leonhearth87  @  20/03/2009 02:23:25
   6 / 10
Un action/thriller con una trama un pò ri-vista, tanta azione e molta frenesia.
Agli amanti del genere piacerà, ma alla fine non è niente di eccezionale.

alesfaer  @  18/03/2009 22:20:30
   7½ / 10
adrenalinico ed american style al punto giusto. per ciondolarsi cn 100 min di puro sollazzo e cattiveria. recitazione a tratti cagnesca, ma alla fine è fatto x intrattenere cn sangue e vaccate di vario genere.

Azrharn  @  16/03/2009 03:25:14
   4 / 10
L'inizio sembra buono ma poi decade in maniera indecente. Un fritto misto di film in tema decisamente migliori.

ROBZOMBIE81  @  16/03/2009 01:18:32
   4 / 10
ma che è??ho sentito parlare di omaggio agli anni ottanta il regista il nuovo carpenter...un film ignorante vuoto e scontato fino alla fine che semmai è un oltraggio agli anni ottanta...e non basta di certo un po di splatter per renderlo migliore...

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  08/03/2009 03:17:31
   6 / 10
Alti e bassi per la pellicola di Marshall (forse più bassi che alti) che di innovativo non ha gran che, la storia del virus ormai è trita e ritrita e non appassiona più, il resto del film come molti di voi hanno già detto è un mix di altre pellicole. Il risultato non è entusiasmante ma forse neanche da cestinare completamente. L'inizio non è male e la trovata del futuristico Vallo di Adriano è buona! quello che viene dopo però è veramente troppo, troppo assurdo anche per uno come me che ama questo genere di film. La bellissima Mitra oltrepassa il muro ed inizia l'assurdo... si passa da un gigantesco rave party di folli punkettari cannibali ad un maniero medioevale dove gente, usi e costumi sarebbero perfetti se inseriti in Brave Heart!! Non voglio dilungarmi troppo nel commentare poi quelle che secondo me sono addirittura incoerenze o errori nel film per non dare un voto troppo basso... una a caso la mitica Bugatti che non solo è lucida e fiammante dopo essere stata più di 30 anni ferma in un container ma oltretutto parte subito a razzo e chicca finale sbatte le fiancate nella porta blindata che si sta chiudendo senza farsi neanche un graffio!!!! Devo continuare? Allora uso lo spoiler x non rovinare le sorprese a chi non ha visto il film...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER... mi fermo quì perchè credo di aver detto abbastanza per far capire che Doomsday non è poi quel gran film che in molti si aspettavano, ripeto che non è da buttar via ma niente di più! IL CARTAIO

rob.k  @  21/02/2009 15:03:10
   2 / 10
Come diceva il buon Fantozzi: Doomsday è una c****a pazzesca!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

corey  @  11/02/2009 23:06:06
   5 / 10
minestrone mal riuscito di vari film,a me piacciono le americanate ma questa è davvero troppa,varie cose inspiegabili,persino la colonna sonora è fuori luogo...povero drugo mcdowell,com'è caduto in basso,assolutamente bocciato in pieno

fede77  @  08/02/2009 13:57:34
   4½ / 10
Dal filone locale di "28 giorni dopo - 2002" e (seguito del precedente) "28 settimane dopo - 2007". Un lunghissimo macinato di "Aliens scontro finale - 1986", "Mad Max oltre la sfera del tuono - 1985" e l'ultimo 007 ("Quantum of Solace" - 2008) per l'infinito inseguimento finale, in tempo di crisi dell'auto, con un'indistruttibile, quanto delicata e patriottica Bentley Continental. Mettiamoci dentro anche un'antipaticissima tipetta che prende letteralmente mazzate per 108' senza una bottarella, e che è più letale di tutti i film di Sly e Schwarzy messi assieme, perché si possa dire alla fine e in coro: UNA BELLA BOIATA BRITANNICA. Poi ci fosse un minimo di intelligenza scientifica: ma se bisogna recuperare un siero immune, beccati il primo superstite che ti capita che ci risparmiavamo ore di botte truculente!

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  07/02/2009 10:59:45
   5½ / 10
Niente, mi aspettavo di più. Non che sia così male, ma più che un film è un omaggio a tanti altri film, niente fantasia, non ho trovat quel qualcosa che mi divertisse davvero, o tenesse alta la mia attenzione. Mi piace l'ironia e la Mitra che merita davvero, per il resto nulla.
Preferisco andarmi a rivedere Carpenter, Mad Max e quei film lì.

Sarà però che a me Marshall non piace granchè, ho trovato interessante Dog Soldier ma già The Descent non mi aveva entusiasmato...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  04/02/2009 20:10:37
   8 / 10
Bell'omaggio di Neil Marshal ai cult degli anni 80, così assolutamente frivolo e autoironico nella critica sociale e nell'impostazione scenica. Poi lei è veramente bravissima e bellissima, dunque il film è assolutamente da vedere.

MA ATTENZIONE: divertissment per carpentermaniaci.
Ad avercene...

Febrisio  @  11/01/2009 02:58:55
   5½ / 10
un film che ne ricorda tanti altri, c'è un po di tutto:
- Una corsa alla Madmax
- Una lotta al Gladiatore
- Paesaggi alla King Arthur
- Virus alla 28 giorni dopo
- Un entrata alla Alien
- Mettiamoci un po di Fuga da New York
- Ancora un Madmax nell'arena con pazzi scatanati
- Uno spot per una macchina industruttibile
- Cingilli alla Aeon Flux
- e una mucca di Babe, il maialino coraggioso (era lei, son sicuro)

Insomma caos, il cui risultato è un filmettino che non è brutto, ma nemmeno troppo originale anche se vuole esserlo. Un'ora e mezza in segno di qualche risata e azione, ma poi andrà a finire in un cassetto sperduto, e li ci rimarrà.

atpco  @  08/01/2009 23:38:43
   4 / 10
Ammetto che ogni tanto qualche trashata la guardo volentieri e la apprezzo per quello che è: puro intrattenimento.... Ma qui si raggiunge limiti quasi insopportabili....
Capisco l'intenzione del regista di girare un film contornato da una trama trita e ritrita (diffusione virus, quarantena, esplorazione zona quarantena) ma che puntava sull'originalità di inserire varie epoche storiche nel contesto post apocalittico...Ma come viene realizzato il tutto è quasi un insulto per lo spettatore: telecamere in preda a crisi epilettiche in più di qualche momento, set grandi al massimo 5 metri per 5, una colonna sonora insopportabile (l'avranno azzeccata in 3 scene in tutto il film), errori madornali sparsi qua e la

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Aspetti positivi: finale diciamo insolito...

hellknight2  @  08/01/2009 20:29:25
   7 / 10
Buon film che ricorda molto 1997 Fuga da New York. Il peggiore comunque dei film regista.

Max78  @  08/01/2009 20:17:00
   7 / 10
Mi schiero fra quelli pro Neil Marshall, perché tuttosommato in quel andirivieni di super soldati, punk cannibali, cavalli e cavalieri, macchine e quant'altro c'è anche un pò di spazio per divertirsi senza pretese.
Strizza l'occhio a Carpenter e non solo a lui... peccato che in tutto questo omaggiare perda un pò di vista il propio giocattolone, un pò + di originalità non avrebbe guastato.
Cmq teniamolo d'occhio.

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  02/01/2009 17:54:57
   4 / 10
Dopo circa tre quarti d'ora ho sperato che 'La fine è vicina' fosse un velato messaggio per lo spettatore, da interpretarsi più o meno come 'Fatti coraggio, 'sta roba non durerà ancora molto'. Vana speranza.
Come vani sono stati i tentativi della Mitra di mostrare altro oltre la generosità che la natura le ha riservato.

Un altro Tomb Raider in salsa virus-mortale-contagioso [originale, eh?] mal riuscito, come se quello lì non fosse già mediocre di suo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  24/12/2008 13:23:26
   3½ / 10
Un virus che minaccia di distruggere l'umanità...wow mai sentito.
Nonostante l'idea trita e ritrita, la prima mezz'ora è scorrevole.
Poi arrivano i punk di Kenshiro, i militari idioti, le sequenze medievali e tutto diventa di un trash e di una noia mortale. Trash forse volontario, ma non troppo spinto per essere apprezzabile ma solo in grado di dare l'idea di un film fatto male.

Mezzo punto in più per l'elevato tasso di sangue in alcune scene ma il film è veramente inguardabile.

marfsime  @  11/12/2008 22:30:40
   6 / 10
Parte benissimo..promette di essere un gran film ma poi cala paurosamente nella seconda metà..andando a pescare un po' di questo e un po' di quest'altro da altre pellicole precedentemente citate..vedi Mad Max..Fuga da New York ecc ecc..alla fine quindi la sensazione di deja vu è abbastanza forte. Peccato perchè le premesse per una buona pellicola c'erano tutte..ma poi il film scema parecchio nella banalità..peccato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/12/2008 15:37:13
   7 / 10
Lascia un poco stupiti l’evidente digressione del promettente regista britannico Neil Marshall che dopo aver omaggiato gli horror anni ’80 con “Dog Soldiers” ed aver realizzato un incubo claustrofobico e straordinario come “The Descent”, propone con “Doomsday” un giochino ultra-citazionistico rischiando di sbandare in maniera grossolana in più punti e salvandosi solo grazie alla sue notevoli capacità.
Marshall basa il suo nuovo lavoro per intero su una serie di omaggi e rimandi a pellicole notissime che hanno fatto la storia del cinema di genere.”Mad Max”,”I guerrieri della notte”,”Alien” e soprattutto “1997:Fuga da New York” sono alcuni dei film da cui Marshall trae linfa vitale per la sua creatura.Poco importa in questo caso che ci sia poca originalità alla base della trama,è infatti il ritmo indiavolato,privo di pause, a fare la differenza e a rendere “Doomsday” un prodotto godibile.Peccato per la quasi totale assenza di scene cult e di una presentazione dei personaggi abbastanza ordinaria,seppur Marshall trovi nella prorompente fisicità di Rhona Mitra un alleato di notevole livello.Il film presenta tempi perfetti,incastra con acume le scene più bizzarre,a tal proposito vedasi l’intermezzo “medievale” che personalmente ho trovato poco convincente ma comunque accettabile nel contesto di una pellicola che vive attraverso lampanti soluzioni trash.Probabile la delusione per chi si aspettava un film che richiamasse i precedenti lavori di Marshall,legati a tematiche più vicine all’horror classico,in questo caso abbandonate per favorire un plot sicuramente molto sanguinoso ma che trova nell’azione più pura la sua ragion d’essere.Bisogna essere ben disposti quindi per accettare “Doomsday” che in effetti a volte risulta un po’ troppo sopra le righe affondando in nostalgiche escursioni nel cinema di genere che fu.Nel complesso un buon prodotto anche se non consente a Marshall di compiere il salto di qualità che in molti pronosticavano.

3 risposte al commento
Ultima risposta 02/02/2009 21.20.27
Visualizza / Rispondi al commento
Leax  @  25/11/2008 18:21:24
   6½ / 10
caruccio, non male....dall'inizio sembrava tutto un'altro film...alla fine è sceso...pensavo di meglio!

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a molloalexander mcqueen - il genio della modaalita - angelo della battagliaalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)ancora auguri per la tua morteanimasaquamanasterix e il segreto della pozione magicaattenti al gorillabeautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenbird box
 HOT
bohemian rhapsodyborder: creature di confine
 NEW
boy erased - vite cancellatebts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncaptain marvelcartac'e' tempoc'era una volta il principe azzurrochi scriverÓ la nostra storia?city of liescocaine - la vera storia di white boy rickcold war (2018)colette (2018)compromessi sposiconversazioni atomichecopia originalecoppermancreed iicroce e delizia (2019)crucifixion - il male e' stato invocatodiabolik sono iodinosaurs (2018)domani e' un altro giorno (2019)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon ball super: brolydragon trainer: il mondo nascostoescape room (2019)ex-otago - siamo come genovaghostland - la casa delle bamboleglassgloria bellgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsoni bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici villeggiantiil carillonil castello di vetro
 NEW
il coraggio della verita (2018)il corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuolail ritorno di mary poppinsil testimone invisibilekusama: infinityla befana vien di nottela casa di jackla donna elettricala douleurla favoritala fuga - girl in flight
 R
la notte dei 12 anni
 NEW
la notte e' piccola per noi - director's cutla paranza dei bambinila prima pietra
 NEW
la promessa dell'albala vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacylandl'esorcismo di hannah graceliberol'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslontano da quil'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimia e il leone biancomodalita' aereo
 NEW
momenti di trascurabile felicita'moschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)
 NEW
nessun uomo e' un'isolanightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon sposate le mie figlie 2ognuno ha diritto ad amare - touch me notovunque proteggimiparlami di tepeppermintpiercingquello che veramente importaralph spacca internetremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)ride (2018)roma (2018)santiago, italia
 NEW
sara e marti - il filmse la strada potesse parlarese son rose
 NEW
sofiaspider-man: un nuovo universosulle sue spalle
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe front runner - il vizio del poterethe lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gunthe vanishing - il mistero del farothe young cannibalstintoretto. un ribelle a veneziatramonto (2018)tre voltiun giorno all'improvvisoun piccolo favoreun uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffali
 NEW
un viaggio a quattro zampeun'avventuravan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswestwood. punk, icona, attivistawunderkammer - le stanze della meraviglia

985778 commenti su 40976 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net