baciami ancora regia di Gabriele Muccino Italia 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

baciami ancora (2009)

 Trailer Trailer BACIAMI ANCORA

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film BACIAMI ANCORA

Titolo Originale: BACIAMI ANCORA

RegiaGabriele Muccino

InterpretiStefano Accorsi, Vittoria Puccini, Sabrina Impacciatore, Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Giorgio Pasotti

Durata: h 2.20
NazionalitàItalia 2009
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 2010

•  Altri film di Gabriele Muccino

Trama del film Baciami ancora

Che direzione avranno preso le vite di Carlo e di Giulia, indimenticabili protagonisti de "L'ultimo bacio"? Tornano gli ex trentenni protagonisti della storia di tutte le storie d'amore alle prese con gli intrecci di amore e amicizia che il destino ha loro riservato.

Film collegati a BACIAMI ANCORA

 •  L'ULTIMO BACIO, 2001

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,37 / 10 (99 voti)5,37Grafico
Miglior canzone (Baciami ancora)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior canzone (Baciami ancora)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Baciami ancora, 99 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

BenRichard  @  14/02/2014 14:43:05
   6½ / 10
evitabile..però il lavoro svolto è da apprezzare..non si allontana molto dai canoni del primo...si fa sentire la mancanza di Giovanna Mezzogiorno però da ammettere che Vittoria Puccini la sostituisce discretamente...forse una media un pò severa per questo sequel de l'ultimo bacio..

marco86  @  08/07/2013 20:21:09
   8 / 10
Muccino continua ad essere snobbato dai cinefili, ma per me sto film è lodevole.

credo che delinei la realtà in maniera più verosimile di quanto si pensi, non tanto per gli svolgimenti stile soap opera, quanto per il senso di vuoto che alberga in ciascun personaggio.
non mi sembra una visione depressiva o pessimistica.
certo, non è una visione onnicomprensiva; ma, d'altronde, ciascuna visione non può che essere parziale.

il modo in cui Muccino tratta i suoi personaggi non è patetico, ma dolce, delicato.
e direi che riesce a cogliere bene alcuni aspetti dell'animo umano in generale, e di quella generazione in particolare.

druss86  @  29/03/2013 00:55:35
   9 / 10
Scusate se dissento e non poco dalla media...tanto che l ho visto solo ora pensando fosse un film mediocre...ma di che stiamo parlando ???

Questo per me è e rimarrà un capolavoro italiano..pro o contro è ciò che penso.

Tantissime riflessioni e frasi molto belle , bravi gli attori Muccino mi stupisce sempre piu

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  12/11/2012 11:50:20
   6 / 10
Evito commenti approfonditi , tuttavia ci tengo ad evidenziare come questta commedia offra diversi buoni spunti di riflessione.

Atlantic  @  20/06/2012 10:31:00
   5½ / 10
Rispetto ad altri film del genere , va bene.

DarkRareMirko  @  18/03/2012 23:45:53
   7 / 10
Un sequel discreto, commerciale e fatto a tavolino, ma anche credibile, ben diretto e ben interpretato, per tutti e 140 i minuti che dura, di certo non pochi.

La Mezzogirono un pò manca, ma comunque la si rimpiazza bene; Accorsi e co. recitano bene proprio come nel primo film, seppur Favino e Santamaria siano più inclini alla pazzia rispetto al solito; più spazio poteva essere dato al sempre bravo Cocci, che a dire la verità si vede molto poco.

Buone certe caratterizzazioni (l'amante giovane che si rivelerà essere **** SPOILER), riuscita qualche idea (****2), ma in generale il tenore è un pò più turpe e greve rispetto al prequel, meglio riuscito.

Comuqnue poteva andare molto peggio; questo non vuol dire però, signor Muccino, che ogni 8-9 anni devi rifilarci un altro capitolo della serie.

Interessante conoscere il fatto che Martina Stella, che inizialmente doveva essere presente nel film tramite un cameo, abbia sporto denuncia a Muccino per diffamazione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

sandrone65  @  17/03/2012 00:33:43
   7 / 10
Ero partito prevenuto, invece ritengo che questo "Baciami ancora" sia tutto sommato un buon film, sia per l'ottima regia che per la notevole prova offerta da tutti gli attori, primo fra tutti Favino. Un difetto che impedisce al film di decollare verso una valutazione migliore è l'effetto "panna montata", che da un lato impedisce di rilassarsi (e quindi anche di annoiarsi), dall'altro induce un certo senso di nausea. I drammoni sentimentali che si intrecciano ed assumono dimensioni psicologiche cosmiche appaiono abnormemente gonfiati, o meglio artatamente gonfiati nel malcelato tentativo di tenere lo spettatore costantemente coinvolto nella vicenda "cor core in mano". Lo stesso difetto di quei romanzi dove i colpi di scena si susseguono a bella posta allo scopo di evitare che il lettore chiuda il libro. Il romanzo lo si finisce, ma ci si sente anche vagamente presi per i fondelli...

Jolly Roger  @  25/01/2012 20:37:25
   6½ / 10
allora ragazzi...quando vi verrà in mente di denigrare qualche film americano, dicendo che è un' "americanata", mordetevi la lingua pensando alle schifezze che il ridicolo cinema che questo vostro ridicolo paesotto produce attualmente:
è la classica ITAGLIANATA !!!

tradimenti, corca su corna, mariti e mogli isteriche, litigi, urla, pianti, sceneggiate, depressione,gente che si spara, gente che lascia la moglie poi ci ripena poi ci ripensa di nuovo e via dicendo, moglie che lascia il compagno si rimette col marito lo rislacia torna dall'altro ma è incinta del marito per poi eccetere eccetera
Dopo che uno vede un film come questo, ti vien voglia di non sposarti mai e, se poi vuoi avere un figlio, di affittare per nove mesi un utero a pagamento.

Melodrammi da quattro soldi.

PERO'
c'è anche un però.

Si può dire molto male del genere, ma non del film in sè. In fondo, devo dire che l'ho guardato e non mi sono annoiato.
Muccino ha un pregio enorme: è uno sei pochi che vuole rappresentare la realtà di oggi, anche se la esagera sotto una lente deformante. Inoltre, i protagonisti sono tutti ben caratterizzati, e questi, pur corrispondendo a stereotipi in modo quasi demenziale, sono abbastanza credibili.

Tanto credibili, che in certe situazioni alcuni sono odiosi.
Comunque, ho trovato molto ben fatta la storia tra la madre e il padre che torna dopo dieci anni: le situazioni sono molto realistiche i dialoghi non sono mai scontati.

Quindi, per me, questo film vale la pena vederlo.

Una sola nota negativa: Accorsi ha rotto il cxzzo. Fa sempre il ruolo del bamboccione indeciso in tuttii film. BASTA. NON VOGLIO RIVEDERLO, TRA QUARANTANNI ANNI, A FARE LA PARTE DI UN OTTANTENNE IMMATURO NELL' OTTAVO CAPITOLO DELLA SAGA.

Infine, una cosa: quando il solito tipo parte per i viaggi intorno al mondo e arriva in brasile,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
bella stupidaggine, perchè

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ma in fondo, è pur sempre da solo. La mia sensazione è che il film, tra le righe, dica che a una certa età

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
In questo senso, lo trovo molto più maturo del primo capitolo.

gemellino86  @  25/01/2012 10:33:43
   1 / 10
Mi è venuta l'ulcera allo stomaco guardando questo pseudo-film con tanto di miele condito da marzapane, nutella, philadelphia e chi più ne ha più ne metta. A questo punto è meglio vedersi una qualunque puntata di Beautiful o Centovetrine. Noi italiani ci dobbiamo sempre distinguere dalla massa con questi filmacci. Ed era proprio necessario farlo durare due ore?

scantia  @  24/01/2012 23:33:35
   3½ / 10
dopo un'ora e dieci di isterismi, recitazione mediocre e comicità involontaria, il finale può rimanere anche un'incognita che non scoprirò mai.
Come un tale incompetente riesca ancora ad avere credibilità in questo paese è un mistero insolubile.

thetruth34  @  24/01/2012 22:17:38
   5 / 10
non malissimo ma ho dovuto prendere degli ansiolitici alla fine del film! cioè sin dall'inizio è un continuo susseguirsi di problemi, tragedie, liti e discussioni tra i vari protagonisti che a lungo andare appesantiscono il film secondo me.

pilone  @  24/01/2012 22:15:07
   4 / 10
Ma han tutti l' asma in sto film?

5 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2012 22.41.05
Visualizza / Rispondi al commento
laura90  @  18/11/2011 16:49:49
   8 / 10
Non riesco a capire i voti bassi, a me è piaciuto molto!! Ogni personaggio è raccontato molto bene e in modo coinvolgente. Secondo me è meglio de "L'ultimo bacio".

francesco81  @  09/11/2011 10:21:50
   8 / 10
maturato rispetto a l'ultimo bacio. il film mette a confronto molti personaggi alle prese con diversi problemi che molti 40 enni della vita comune potrebbero avere. favino e accorsi mi sono piaciuti particolarmente. piu' di 2 ore che passano velocemente , lasciando allo spettatore qualche domanda da farsi. bello.

Wally  @  29/08/2011 23:41:35
   7 / 10
A me è piaciuto!!! Alla fine se visto uno dietro l altro hanno molto filo logico!!! Il primo forse leggermente superiore! Questo più cattivo! più reale e meno fiabesco!
Gli attori sempre bravi!!! Sopra a tutti sale Favino! Si vede una crescita dal primo a questo impressionante!

Da vedere

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  03/07/2011 12:00:16
   1½ / 10
Muccino non ci delude mai...torna con una delle sue tante schifezze con il sequel de L'ULTIMO BACIO dove per l'ennesima volta il cast fa veramente pena. L'unica cosa che rimane oltre il gusto dell'amaro forse é la canzone di un Jovanotti ormai svampito.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  26/04/2011 13:43:10
   5 / 10
Il primo, visto comunque dieci anni più giovane, mi era piaciuto e lo trovai anche più realistico. Questo è abbastanza improponibile, depresso e con un cast (di cui ho apprezzato le prove di Favino e Santamaria) che passa più della metà del film ad urlare.

JohnRambo  @  02/04/2011 20:06:43
   5½ / 10
Sono riuscito finalmente a vedere il famoso seguito del celeberrimo "L'ultimo bacio" di Gabriele Muccino, che avrebbe dovuto bissare il successo del fortunato (capo?)lavoro con Giovanna Mezzogiorno e Stefano Accorsi.
Con l'eccezione della prima, il cast è rimasto invariato. Purtroppo però i conti con questa "storia di tutte le storie d'amore" non mi tornano tanto... Probabilmente un termine più adatto per definire questo "bis" è "La Casa delle Libertà", perché ognuno, come diceva il buon Guzzanti, fa un po' come ***** gli pare. Coppie che nel primo film apparivano solide si sciolgono come neve al sole, salvo ricomporsi per cause esterne; altre che si lasciano senza nemmeno sapere il perché; basta un nonnulla e tutti impazziscono, i comportamenti vanno subito fuori controllo e si finisce ad urla, o sbattuti fuori di casa, o si scappa per evitare di incontrare la "Dea Ragione". Insomma, tutti in balia degli eventi, tutti nello stile del condominio di Guzzanti...
Il film sarebbe stato anche carino se Muccino avesse evitato di infarcire situazioni comiche con "modi" tipici dei film drammatici. Io ho sorriso in più di un'occasione nonostante la situazione narrata fosse "da matti scatenati".
Mi dispiace soprattutto che a questo seguito manchi completamente la tenerezza ed il profondo "desiderio d'amore" che era il punto di forza del primo film. Così, resta solo una catena di bei personaggi ridotti a macchiette... In un'intervista Muccino ha dichiarato che questo film vuole essere la "mappa dei sentimenti moderni"... spero veramente che si sia sopravvalutato, perché, se avesse ragione... siamo messi proprio bene!

Macs  @  02/04/2011 14:47:13
   4½ / 10
Fumettone rosa che parte discretamente per un'oretta, poi gli eventi prendono pieghe assurde e indifendibili. Attori sotto tono, forse a parte Favino. La tizia (non oso chiamarla attrice) che interpreta Anna è impresentabile. La Puccini fa rimpiangere di brutto la Mezzogiorno.
Il finale buonista a tutti i costi è irricevibile.

carriebess  @  05/03/2011 13:03:07
   1½ / 10
Un pietoso incrocio tra la sempreverde telenovela Beautiful, un Harmony, e un libro/film di Moccia.

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/04/2011 16.46.52
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  11/02/2011 21:31:38
   4 / 10
Questa pellicola difetta moltissimo sotto il profilo della scrittura cinematografica, fra una progressione narrativa poco strutturata, scene che mantengono intatta la propria valenza, tempi poco equilibrati e attori che in alcuni istanti titaneggiano per poi scomparire nel nulla per momenti eccessivamente lunghi, dialoghi miseri e ripetitivi.
La regia è buona, ma che Gabriele Muccino conosca la tecnica è, a mio giudizio, ampiamente dimostrato e fuori discussione.
i personaggi, malgrado il fatto che siano gli stessi de L'Ultimo Bacio, sono di una piattezza sconcertante, privi di qualsivoglia approfondimento caratteriale e psicologico che si sappia svincolare dai luoghi comuni che ormai troneggiano nella televisione italiana.
Si respira, inoltre, un'ingiustificata presunzione di magniloquenza, quasi come se le situazioni narrate fossero un netto, sincero e veritiero specchio della società.
Dopo Come Te Nessuno Mai, L'Ultimo Bacio, Ricordati di me, si potrebbe suggerire a Gabriele Muccino di fare un film differente.
Meglio restare con il ricordo de L'Ultimo Bacio, poiché le tinte fosche di questo seguito potrebbero sconfinare nel ridicolo.
Fra tutti, malgrado il ruolo risicato, un bel Bravo a Marco Cocci, che personalmente mi piace molto e che trovo sempre misurato ed abile nel caratterizzare i propri personaggi.

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  12/01/2011 00:01:52
   5 / 10
i temi trattati sono decisamente buoni ma sfruttati male! gli attori non se ne salva nemmeno uno, sembrfa che recitano con l'asma! ho finito di vederlo solamente perchè avevo visto il primo film e volevo sapere come andasse a finire! peccato peccato mi ha deluso molto come aspettative

franky81  @  22/12/2010 14:27:40
   8 / 10
film che mi è piaciuto particolarmente per le tematiche toccate e soprattutto perchè risulta gradevole e scorrevole nonostante un eccessiva durata. supera alla gran lunga il primo episodio e non era facile , ma si vede come il regista col passare degli anni si sia evoluto alla grande , grazie anche all'emigrazione dall'italia! bravo.

onodli  @  21/12/2010 23:45:41
   9 / 10
bellissimo film,mi ha preso sin dai primi 10 minuti e mi ha trascinato fino alla fine..strepitosamente bello mi ha toccato proprio l anima siccome rappresenta spesso la vita di tutti i giorni

STEn  @  12/12/2010 15:41:09
   3 / 10
Tripudio di bruttezza nel vero senso della parola. Oltre a durare veramente troppo in modo ingiustificato è proprio brutto.

é un vero monumento al brutto cinema, scene brutte, estetizzanti, pessime scelte, brutti dialoghi e che poco si adattano agli intenti espressivi comunicati con gli altri mezzi del film, scene recitate male.
Persino la pioggia recita male: finta e retorica.

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  11/12/2010 15:16:48
   6 / 10
A 9 anni di distanza ritroviamo i personaggi de L'ULTIMO BACIO,quarantenni,più riflessivi,ancora innamorati della vita e un pò meno di loro stessi.Più interessati a costruire piuttosto che a fuggire,più romantici,più appassionati e attenti a quelle cose che vale la pena vivere piuttosto che a quelle inarrivabili che li hanno resi incompleti e insoddisfatti per troppo tempo...ho apprezzato tutti i protagonisti..tranne la Puccini..non c'è confronto con la Mezzogiorno purtroppo

BeaFede  @  10/12/2010 15:24:48
   6 / 10
Senza infamia e senza lode... sicuramente potevano farlo un pò più corto e meno patetico

Reservor dog  @  01/12/2010 09:56:13
   3 / 10
Ecco! Ci sono ricascato di nuovo. Avevo giurato a me stesso che per nessuna ragione al mondo avrei visto un altro film di questo inspiegabilmente famoso regista, ma l'ho fatto di nuovo…
Inutile entrar nei dettagli, visto che non c'è proprio nulla da analizzare. Nel mondo di Muccino, i rapporti umani sono instaurati su equilibri a dir poco stralunati, la gente urla, si dispera, inanella una seri di boiate inverosimili, poi si pente e poi ricomincia con le idiozie. Questo sequel avrebbe dovuto raccontare l'evoluzione dei personaggi a distanza di un decennio, ma l'unica differenza che si nota è che questi sono solamente diventati più vecchi e più stronzi.
Quel che poi proprio non tollero è il credo mucciniano, che sembra suggerire ai suoi personaggi: "Fate pure quel che meglio credete della vostra vita, tanto le scelte prese vi condurranno comunque al fallimento. Ma non disperate! Anche poteste tornare indietro e far tutto al contrario il risultato non muterebbe comunque."
Ora, siccome ritengo che una critica non costruttiva sia persino peggiore di ciò che biasima, m'impegno fin da ora a raccogliere in un'associazione tutti i volenterosi che vogliono salvare i buoni attori italiani da questi rigurgiti di celluloide.
Resto altresì in trepida attesa del terzo capitolo, che concluderà quest'avvincente epopea, in cui pare che, dopo i trentenni incapaci di assumersi le proprie responsabilità e i quarantenni alle prese con i propri fallimenti, vedremo all'opera una generazione di cinquantenni che ricominciano a farsela addosso nella speranza che qualcuno torni ad accudirli come fossero neonati e così facendo recuperare i sentimenti puri della fanciullezza. Titolo per ora provvisorio: "Adesso almeno le te.tte me le devi far toccare."

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/12/2010 11.30.56
Visualizza / Rispondi al commento
enriqo  @  19/11/2010 19:16:48
   2½ / 10
Schifezza quasi inguardabile... Non ho finito di vedere il film e non so se ce la farò. Muccino dimostra di non sapere niente di come funzionano le relazioni fra le persone. I suoi personaggi non sono quasi cambiati da 10 anni prima, i dialoghi e le reazioni emotive delle persone sono del tutto inverosimili (quasi ai livelli di Ricordati di me), insomma, non capisco che bisogno c'era di fare questo film che non aggiunge niente di nuovo al primo episodio... Pessima direzione degli attori (che pur si dimenano come meglio possono): spesso fra una battuta e l'altra c'è una pausa che una regia decente dovrebbe evitare. La storia del tradimento della moglie di Favino è la fotocopia identica (in versione femminile) di quella di Bentivoglio in Ricordati di me. Complimenti per l'originalità! Quel che rende il film ancor peggio di Ricordati di me dal punto di vista della regia, è lo sconsiderato uso della camera a mano, che crea una continua tensione, al punto tale che dopo un po' non fa più effetto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2010 23.08.18
Visualizza / Rispondi al commento
caos_calmo  @  15/11/2010 23:39:39
   6 / 10
meglio di quel che mi aspettavo. sicuramente inferiore a L'ultimo bacio, non male,anche se la storia perde(con la precedente) qualche nesso strada facendo e il tutto resta ancora abbastanza scontato.

junior86  @  28/10/2010 08:15:03
   6 / 10
Del fatto che scorre bene senza appesantire le oltre due ore di film sono d'accordo, per il resto siamo molto inferiori all'ultimo bacio, soprattutto per quanto riguarda la sceneggiatura. Ci sono le solite scene in cui due quando litigano ansimano e dondolano avanti e indietro (cose già viste nel primo film) quindi si vede che c'è il "tocco" (oddio che parolone!) di Muccino.
La Vittoria Puccini non mi ha convinto molto, se almeno fosse rimasta Giovanna Mezzogiorno forse avrei dato un mezzo voto in più.
Però non capisco una cosa:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Luca'81  @  14/10/2010 18:21:41
   8 / 10
Diffidate tutti coloro che hanno giudicato negativamente questo film perchè saranno sicuramente anti-Muccino e quindi prevenuti. Secondo me qualcuno ha pure commentato negativamente senza aver visto il film. Questi anti-Muccino avrebbero giudicato positivamente, se lo stesso regista avesse usato uno pseudonimo. Detto questo, il film non delude assolutamente ed è alla stessa altezza de "l'ultimo bacio", con gli stessi ritmi e tanti colpi di scena che fanno scorrere le due ore senza nemmeno che te ne accorgi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  28/09/2010 16:52:35
   1 / 10
Guardate queste facce di cu.lo qui su nel trailer, li vedete tutti in posa? Questo secondo voi sarebbe il cinema italiano? Allora io preferisco 150 volte la stupidità dei Vanzina a questo trionfo di ca.zzate, e poi mi si criticava perchè ho dato 1 all'ultimo bacio, adesso qualcuno dovrebbe spiegare perchè L'ultimo bacio è ok e questo invece è un porcata.
Di quale strana forma di infenzione siete affetti voi che avevate 30 e passa anni quando usciva l'ultimo bacio e avete perso qualsiasi capacità di giudizio? Per quale ca.zzo di ragione non crescete un pò?
E ci ritroviamo qui dopo dieci anni a doverci sorbire di nuovo questa crisi esistenziale periodica che investe tutti i protagonisti e che si propaga come fosse un'epidemia di mononucleosi in una discoteca per teenager del sabato pomeriggio.
"Oh, ma io ho quasi 40 anni. Scopo una che ne ha 20. Sono davvero insoddisfatto dal mio lavoro inutile che mi fa guadagnare così tanto da comprare una bmw serie 3. Ma lo capite quanto sono infelice?". Se hai 40 anni e ti fai certe domande puoi aggrapparti all'unica certezza che ti rimane: tua madre è sicuramente una zoccola.

E basta con sta storia che "epperò i vari Favini, Pasottini, Santamarini, Puccini, Impacciatorini sono bravi". Muoiano tutti. Amen



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/03/2012 16.11.05
Visualizza / Rispondi al commento
TopoXL  @  25/08/2010 19:34:55
   3 / 10
mah...
l'ultimo bacio m'era pure piaciuto,ma questo....
non so' come dire.....

ah si ecco!

Sto film zagaglia!
come muccino.
appunto.

werther  @  02/07/2010 13:26:11
   7½ / 10
Un gran film,Muccino mi piace,questo film parla di spaccati diversi di realtà in modo crudo,vero perchè nella vita reale esistono tradimenti,ripicche,liti,urla,isterismi,malattie,ansie e dolori.Questa è la vita e non il vissero felici e contenti,ammetto che possa essere difficile accettarlo e sia un messaggio duro da digerire,io stesso ho pensato per un attimo se questa è la vita ho paura,ma è cosi, bisogna prenderne atto e Muccino la riproduce con una bella colonna sonora in sottofondo e con dialoghi intelligenti e non banali.Ammetto che mi ci sono avvicinato con diffidenza e ne sono rimasto molto sorpreso,conferma di saper fare bei film anche in terra nostrana e non solo in America.Un piccolo appunto dovrei farlo sulla storia di Favino,l'unica forse un pò troppo lontana dalla realtà,ma può starci.Verace!!!

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  02/07/2010 00:39:06
   4½ / 10
"Baciami ancora" è il trionfo della falsità. Due ore e mezza di melodramma spasmodico e selvaggio in cui l'affastellamento di eventi assurdi oltrepassa la soglia del buon senso. Tutto in un tripudio di scene madri recitate con la solita foga sbraitante degna del miglior metodo Muccino. Ma davvero è questa l'idea dell'universo sentimentale del regista? E davvero ci meritiamo questo tipo di cinema urlato, privo di finezze, velleitario, rozzo, esasperatamente finto-autorale, che manda a casa il pubblico con un finale di terrificante moralismo dopo sequele esagerate di lacrime, pillole, corna, sveltine, ospedali, divorzi? A conti fatti, si salvano solo la prova della bravissima Impacciatore e la bella canzone di Jovanotti in una colonna sonora fatta quasi esclusivamente di brani stranieri (perché Muccino è stato in America, eh!).
Uno dei film più ridicoli dell'anno.

dido69  @  23/06/2010 23:43:59
   1 / 10
mamma mia che noiaaaaaaaa!!

atramblog  @  13/06/2010 12:09:00
   6 / 10
Carino, niente di più....da vedere in passaggio televisivo, in una serata in cui non danno nulla di interessante....troppo melodramma....

paride_86  @  11/06/2010 22:40:25
   4½ / 10
La qualità di questo film è lampante fin dai titoli di testa che, come pure quelli di coda, sembrano fatti con Power Point. Che diamine, con tutti quei soldi a disposizione!!
Per quanto riguarda la storia, poi, è il caso di aprire una parentesi più ampia: le storie sono tutte molto interessanti, se analizzate sulla carta; Muccino, però, ha il potere di esasperare tutto, anche quando non ce n'è affatto ragione, cosicché il risultato finale sembra un labirinto di intrecci in cui i personaggi vagano come proiettili impazziti, abbandonati all'irrazionalità più completa, in cerca di qualcosa su cui schiantarsi. Ma sono davvero questi i quarantenni di oggi? E' corretta l'analisi di questo film che, come ha detto il regista, vuole essere il ritratto di una generazione e, più in generale, una mappa moderna dei sentimenti? Io non credo proprio. Alla fine della visione - che, tra l'altro, dura parecchio per un film di questo genere - ci si ritrova esausti e stressati.
Restano, comunque, le ottime prove d'attore di Pierfrancesco Favino e Sabrina Impacciatore, mentre sarebbe meglio stendere un velo pietoso su Vittoria Puccini, probabilmente più adatta alla televisione che al grande schermo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  26/05/2010 16:44:03
   3 / 10
Penoso.Aggettivo molto appropriato per definire l'ultimo strombazzatissimo film(?) dell'affliggente e afflitto Muccino.
Il suo spaccato sociale romantico/schizofrenico/ormonale è di una bruttezza sconcertante,figlio di un'irrealtà e di un inganno che lascia basiti,costruito alla fiera dell'inconsistenza dove ogni sentimento sgorga privo di cause verosimili.
Coppie disfunzionali con impeti adolescenziali risibili pure in qualche prodottucolo Mocciano,elementi di una borghesia fintamente popolare,in realtà smaccatamente snob,sono figure inconsistenti al servizio di un regista che pare avere una visione molto nebulosa del mondo circostante.Non si può negare che alcune situazioni possano essere attinenti al reale,ma è l'approccio,degno di una fiction di bassa lega, a non funzionare,assumendo consistenza di allarmante pochezza.Muccino intreccia eventi senza sosta e razionalità,tenta di avvincere e commuovere ed invece irrita,mediante situazioni caratterizzate da un vuoto sostanziale disgustoso.Cosa ben più grave risolve tutto con un evento tragico,trattato con piglio inqualificabile e permettendosi poi una quadratura del cerchio incredibilmente rassicurante ed artificiosa.Non si può parlare di temi simili analizzandoli con tale imbarazzante spocchia ,da cui si evince un' inadeguatezza tremenda,i suoi personaggi da "L'ultimo bacio" anziché evolversi si sono involuti,come del resto lui stesso,ormai prigioniero di quella superficialità commerciale tutta Hollywoodiana.
E poi basta con questa recitazione rantolante,sembra che ogni attore abbia corso i centro metri piani prima di proferire parola,ma davvero Muccino vive in un mondo in cui tutti si esprimono con tale enfasi e fanno sesso come se non si sfogassero da anni?
Inoltre ad un regista che riesce a sminuire la preparazione di attori capaci come Favino,Santamaria,Impacciatore e riduce ad un clown da strapazzo Pasotti un bagno di umiltà occorrerebbe eccome.Qualcuno dovrebbe spiegarli che un amore,un litigio,un'amicizia o una scopata nel modo reale non avvengono per caso, ma sono generate sempre da motivazioni e sentimentii che in questo caso ,pur esibiti a iosa, presentano uno spessore da carta igienica,prodotto adattissimo per ripulirsi dopo una visione simile.

6 risposte al commento
Ultima risposta 27/05/2010 09.31.47
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  26/05/2010 11:33:09
   3½ / 10
Mamma mia che noia. Non che Muccino mi abbia mai divertita ma questo film oltretutto è pure lungo ed estenuante. Tutti i personaggi sono esagerati corrono troppo, urlano troppo, sono troppo isterici. Fin troppo prevedibile lo svolgimento del film e pure il finale.
L'unica curiosità è sapere il perchè hanno dovuto ridurre i capelli di Pasotti a quel modo!

jason13  @  20/05/2010 00:27:59
   9 / 10
Voto alto per alzare la media..........ottimo sequel che ti emoziona come pochi...soprattutto se capisci e stai vivendo come il sottoscritto le simili situazioni. Per chi disprezza questo film consiglio di continuare a guardare avatar o spettacolari caxxate americane piene di effetti speciali che non ti lasciano nulla da riflettere.

camifilm  @  05/04/2010 12:31:43
   4 / 10
commentare un film del genere è perdita di tempo. Alcuni attori si salvano, ma la storia è di una mortale noia e veleggia in tutto il film il senso di falsità, non si addentra mai nel concreto e non rende partecipe lo spettatore, lasciando tutto con un velo di superficialità.
Forse piace ai teenager.

Luca Pepas  @  01/04/2010 15:28:35
   4 / 10
Di una noia mortale, che mette in risalto solo la spocchiosità di Muccino.

fraserx  @  23/03/2010 12:57:03
   1½ / 10
Un film inutile, che non dice nulla, che non lascia niente, non fa riflettere, non fa pensare, non emoziona, ma questa purtroppo non è una sorpresa. Una delle tante schifezze di film made in Italy, dove se nel titolo non c'è la parola ''amore'' , ''bacio'', la gente anzi la ragazzine di 12 anni, cresciute a pane e mariaDeFilippi, non lo va a vedere.......... che tristezza, non se ne può più......

maverick099  @  14/03/2010 14:06:33
   3 / 10
Non ci siamo, delusione quasi totale..... da non far vedere neanche ai ragazzini...

Assenzio75  @  10/03/2010 20:08:18
   6½ / 10
avevo dato 7,5 all'"ultimo bacio"...
là c'erano la Mezzogiorno che comunque è un belvedere.. e c'era la canzone di Carmen che oltre ad un belvedere è un bel sentire..
forse oggi non lo ridarei, nonstante Jovanotti (anzi..Lorenzo) e Santamaria ..ma i voti vanno attributi a mente "calda" ..è più corretto..
anzi, sarebbe più corretto... perchè io a questo film non dò, a mente fredda, più di 6,5..
il cast è "italianamente stellare" con tutti (quasi) i migliori "giovani dè nojaltri" sulla piazza..e comunque il loro lo fanno benone.. Accorsi a parte che ha sempre la stessa espressione esasperata che stia guardando un porno o che stia immergendosi nei dialoghi sui massimi sistemi..
le storie sono le solite alla Muccino.. d'altronde chi va a vedersi questo film non può che aspettarsi un l'ultimo bacio parte 2 e come tale più bruttino del parte 1, ma sempre con isterie, urla, corse sotto la pioggia , deliri, tradimenti etc etc e chi più ne ha più ne metta..
morale: le storie possono starci.. una grande Impacciatore in un ruolo una volta tanto non "muccinamente" banale.. e un Favino in una parte che gli sta forse un po' stretta per quello che lui è in grado di fare (e certamente non credibile..) , e nonostante questo un gradino sopra gli altri..

w l'amore..

(!!!)

*Eleonora*  @  04/03/2010 16:32:10
   4 / 10
willard  @  26/02/2010 14:23:09
   5 / 10
Boh... se proprio non avete niente di meglio da fare; anche se Pierfrancesco Favino nel suo ruolo è proprio bravo...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  24/02/2010 23:47:09
   2½ / 10
ATTENZIONE il commento contiene spoiler e potrebbe rovinare la visione del film.
Cosa aspettate a leggere?


“Tre anni che ti mantengo e scopro che ti sei scopata l’ex. Ti amo…”

"Mi hai rovinato la vita, ti scopi mia moglie da 12 mesi e indossi i miei jeans armani. Ti perdono, ma quella cintura non ci sta..."

Per cause di forza maggiore eccomi al cinema per l'ultima sfaticata del Muccino, che se emigrasse per una buona volta negli USA non guasterebbe. E vabe', essere maldisposti è peggio -pensai- tanto vale ridargli quel po' di fiducia che s'è venduto con gli occhi del simpatico negronzo di sette anime.
Entro e già mi preoccupo di non capirci una mazza. Ma dimentico che parliamo di Muccino: tempo 3 minuti e si deduce benissimo che quella col caschetto scoperà con l'amante, che il marito è siciliano, che la bionda fa la santarella ma è proprio una zoccola, che il plei boi fa cilecca nello stesso tempo impiegato a capire che ingraviderà la bionda, che la moretta col naso orrendo assomiglia a mia madre, che il ragazzino di 10 anni preferirebbe recitare tutto Hegel piuttosto che comportarsi come appunto un ragazzino di 10 anni. MA in mezzo a 'sto guazzabuglio di personaggi di cui non frega un ca.zzo a nessuno, ce n'è uno che comincia a comportarsi in modo strano; altri 3 minuti per capire che vuol farla finita. Ed ha tutta la mia simpatia.
Ma veniamo a noi.
Lui fa il grafico pubblicitario (eeeeeh), lei non si capisce cosa ma è veramente fi..sensibile; lei tradisce lui, no aspé lui tradisce lei e poi lei tradisce lui ma entrambi si amano ancora anche se lui si scopa n’altra e lei si tromba l’attore sfi.gato.
Fra passeggiatine nei campi di grano proprio sotto casa, spottoni della actimel – che, per chi non lo sapesse, aiuta la naturale regolarità (proprio come il film, sì) – l’ammore alla fine trionferà. Fine.
Ah, ma c’è anche quello che emigra in brasile stile conquistadores del 1500 con la sindrome di Robinson Crosoe.
C.azzo, ma il bambino è uguale a quello della ferrero.
Hey, ma i campi di grano sono gli stessi del gladiatore!

18 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2010 12.06.25
Visualizza / Rispondi al commento
franzis83  @  24/02/2010 14:05:07
   4½ / 10
La prova di alcuni attori sarà decisamente discreta ma il film farebbe venire la depressione pure ad un'ameba...Muccino alla stregua di Moccia si è fissato nel cercare di provocare emozioni forzate in tutti i suoi film in maniera cosi stucchevole da rasentare il ridicolo...basta!!!non li sapete fare queste pellicole!Siete solo due gran paraculi che cercano furbescamente di fare soldi facendo presa sull'italiano che guarda il grande fratello.La generazione di 30enni di Muccino come quella di adolescenti che Moccia descrive nei suoi film è un insulto all'intelligenza delle persone con un minimo di buon senso...boicottate queste merde!

everyray  @  23/02/2010 20:21:39
   8 / 10
Rieccoci qui dopo quasi dieci anni a riparlare di sentimenti,amori e tradimenti col sequel de "L'ULTIMO BACIO" primo grande film di successo di Muccino (come non dimenticare però l'altrettanto bello ECCO FATTO e il più deludente primo vero film COME TE NESSUNO MAI!)
Questa volta Muccino riprende le storie travagliate e tormentate di un gruppo di 40enni che non ne vuole sapere di crescere ed anzi sono ancora più isterici,depressi e confusionati di prima.
La storia di tutte le storie d'aamore insomma,un amore adulto,recitato benissimo nonostante la storia sia portata all'esasperazione ed all'eccesso dei sentimenti e delle tragedie piccole o grandi che tutti i personaggi in qualche modo vivono!
Personalmente il film mi è piaciuto ed in particolare Santamaria ha regalato una grandissima prova da attore vero,bravo anche Favino sempre più attore di punta e sempre meno marginale come nel primo film!

Prof  @  22/02/2010 17:13:42
   8 / 10
Ormai Muccino su queste tematiche si muove con assoluta maturità. Il sequel dell'Ultimo bacio è molto convincente, il film si guarda tutto d'un fiato e la caratterizzazione è quasi sempre efficace (con qualche eccezione, come la reazione scomposta - e calcata - del musicista seduttore). Una nota di merito per la commovente interpretazione di Favino.

Misialory  @  21/02/2010 21:31:49
   8½ / 10
ben girato, commovente, attori strepitosi

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/02/2010 00.58.14
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  21/02/2010 13:08:40
   7 / 10
Non male le drammatizzazioni, forse la trama dei ritorni alla normalità è un po' troppo ottimista, ma nel complesso il film è presentabile.

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  20/02/2010 22:32:53
   7½ / 10
Mai nessun film più di questo attendevo che uscisse in sala. Ci sarebbe da premiare solo la volontà del regista di fare un seguito de "L'ultimo Bacio", film che rimarrà a buon diritto tra i migliori italiani della mia videoteca per le spaventosamente realistiche performance di tutti i suoi attori e le grasse risate che, ancora riguardandolo, più di prima mi reca; ma aldilà del pensiero e parlando della sostanza...questo secondo capitolo regge il confronto col primo?
Sì e no. No perchè gli attori, nonostante ci riprovino, non sono più quelli di una volta e perchè al posto della Mezzogiorno c'è la Puccini (brutta scelta quest'ultima); sì perchè Santamaria è sempre lui e Favino ha seriamente un ruolo di maggiore rilievo. Tra i fattori no rientra anche il prevedibile finale (ma che si sa, oramai sta diventando una garanzia di cui è inutile lagnarsi), tra quelli sì il tragicomico (quanto piacevole) influsso che le scene del primo film ci avevano regalato e che qui il regista cerca ragionevolmente di replicare; il risultato non si eguaglia a quello mirabolante raggiunto dal primo episodio (ad esempio, ci sono molte meno urla e robe fracassate) ma vi si avvicina sufficientemente.
In sintesi, un seguito più serio e riflessivo, di cui posso certo ritenermi soddisatto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

scarface=2pac  @  17/02/2010 23:51:38
   6½ / 10
il film e diretto molto bene ma la trama e molto ricorrente e simile un po per tutti gli personaggi, grandissimi attori

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/02/2010 13.52.19
Visualizza / Rispondi al commento
Clint Eastwood  @  16/02/2010 13:35:30
   4½ / 10
Da quando in qua gli italiani sono (tutti) così isterici, pazzi scatenati, sprovveduti, dementi e immaturi ? Muccino sa almeno di cosa parla/vuole rappresentare ? Su cosa si basa la sua sceneggiatura ??? Dov'è quel approccio stilistico-professionale-creativo (magari anche innovativo) che dovrebbe avere un regista di cui Muccino ne parla tanto ogni volta in tv ? Una cosa è certa, il film è di una tristezza rara/unica.

Guardi il film e non trovi UN personaggio con cui identificarti anche in minima parte, no ; non c'è UN personaggio NORMALE che possa parlare/spiegarsi normalmente senza strilare/urlare come i suini ammazzati all'antica con un colpo sicuro all'addome. ASSURDO.

Metà film di pubblicità (Actimel, Becks e Heineken credo, TIM, BMW, Gabetti, Alitalia, Lancia ... ) e l'altra metà di ca22ate.
Qualche merito può andare a Favino (troppo forzato ma secondo le esigenze di Muccino andava benissimo così, anzi perfetto), Santamaria che nel primo mi è piaciuto di più e alla colonna sonora sprecata per questo film come del resto tutto il cast, i soldi e tutto quello che gli ruota intorno.

Deprimente e eccessivo nella durata con poca o 0 morale.

3 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2010 21.10.20
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Larry King  @  15/02/2010 19:54:28
   6½ / 10
Lo so che non sto parlando di Ejzenstein o Dreyer, ma mi riesce molto difficile dare un'opinione di qualsiasi tipo su questo film. Il voto potrebbe essere una media fra il giudizio assolutamente positivo, se lo avessi visto in tv in due puntate, durante i postumi della digestione, e la delusione quasi cosmica, per un'operetta banale e stravista, non degna del regista de "La ricerca della felicità".
Come opera televisiva sarebbe godibilissima, per i splendidi ritratti dateci da Favino e dalla Impacciatore, un po meno per Accorsi e la Puccini, decisamente sottotono. Anche Santamaria è molto bravo, anche se rischia di diventare la versione maschile di Margherita Buy, se continua a essere ghettizzato in ruoli da nevrotico.
Come film, è piatto, anzi molto prevedibile. Molte spiegazioni a questo mio giudizio sono da spolier. Certo che il ritorno di Muccino in Italia me lo sarei aspettato più coraggioso e convinto. Voto: 8 x la fiction tv, 4 x il film al cinema. Media 6, mezzo voto in più per la Bruni Tedeschi (sua una delle scena più emblematiche e realistiche, il primo incontro con Pasotti).
Al di la di tutto, stupirò chi mi ha letto fin qui, ma devo dire: Bravo Muccino! Come ogni volta, mi hai fatto parlare del tuo film per un'ora all'uscita dal cinema, ed ora, ho anche trovato il tempo di scriverci su. Vuol dire che dopo tutto, non sei proprio così male.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

LilyMary  @  15/02/2010 12:22:16
   5 / 10
Le uniche cose che mi sono piaciute del film sono:
la svolta psichiatrica, penale e sanitaria... (puro sadismo)
L'evoluzione in ****ccione di Favino,
i muscoli inaspettati di Santamaria in spiaggia e la sboronaggine di Cocci ;)

Per il resto è una vergogna:
queste pubblicità S P U D O R A T E !!!
Queste donne O Tr.ie O Str.ze O Co.one... che bell'esempio!

jack2057  @  14/02/2010 20:19:24
   1 / 10
Gabo Viola  @  14/02/2010 14:04:40
   1 / 10
Con tutti questi campi di pomodori che attendono braccia...

lera  @  14/02/2010 12:47:28
   6½ / 10
Niente a che vedere con l'ultimo bacio! Un film che fa venire soprattutto tanta ansia, ma ha alcune scene molto belle soprattutto con favino e santamaria! Per il resto non l'ho trovato eccezionale..peccato!

4giulio  @  11/02/2010 19:08:21
   8 / 10
Bellissimo seguito dell'ultimo bacio. Film girato benissimo e 2 ore e mezza in cui ci si diverte e ci si commuove. Favino strepitoso!!

maurimiao68  @  11/02/2010 17:54:01
   4 / 10
Muccino ha veramente rotto cn questi film noiosi e sopratutto PATETICI ma quand'è ke la pianta e fa una commedia brillante e divertente???

polbot  @  10/02/2010 17:26:19
   5 / 10
Decisamente meno fresco e avvincente del primo, sia nella sceneggiatura che nei dialoghi. Alcune vicende rimbalzano avanti e indietro.. troppo.. sarà anche realistico questo andirivieni.. ma è proprio una SOAP nella traduzione italiana del termine!!! Ottimo Favino, ok gli altri, chi più chi meno.. a parte Accorsi, di cui chiedo ufficialmente la radiazione..

peppepancaro  @  10/02/2010 16:52:08
   6 / 10
film carino ma nulla di più secondo me...

Christian80  @  10/02/2010 11:39:29
   6 / 10
L'ultimo bacio è decisamente meglio,sinceramente mi aspettavo qualcosa di più.

momo  @  07/02/2010 20:05:15
   7½ / 10
Di solito ho molte riserve su tutti i film italiani, Muccino è in definitiva uno dei pochi registi che ogni tanto riesce a fare qualcosa di decente, di solito se non si serve di attori italiani fa anche meglio, questa volta la recitazione invece non era niente male, è un super dramma all'italiana ma è diretto molto bene, rispetto al primo episodio c'è stato un netto miglioramento. Muccino in realtà descrive delle situazioni che purtroppo sono reali la banalizzazione in realtà è qualcosa che incorre nelle opere dei registi come nelle personaltà degli uomini, un autore che si rispetti spiega le cause di tutto nel corso d'opera o quantomeno illustra vite alternative o personalità più complesse, qui vengono descirtte ed esaperate delle situazioni Woodyalliane cercando di tirare le fila di una trama diventata al limite del macchiavellico. E' uno di quei film in cui solo la tragicità dell'epilogo può giustificare la completa assenza di buon senso dei propri protagonisti.

Vorrei sapere se Muccino il congiuntivo fa finta di non saperlo o non lo sa davvero.

megalus  @  07/02/2010 11:58:20
   7 / 10
il film scorre via bene, alcune scene simpatiche (favino), alcune parti triste, ma perfettamente quello che mi aspettavo.
quando si va al cinema, si deve sapere cosa si va a vedere e non meravigliarsi se poi alla fine ci sono urla, suicidi, persone che dicono ti amo, ti odio i sogni.....bla....

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/02/2010 19.07.00
Visualizza / Rispondi al commento
bettabella  @  06/02/2010 23:38:24
   7½ / 10
premetto che sono una fan di muccino. adoro il modo che ha di esprimere i sentimenti e di raccontare l'amore, seppur con (quasi) estremo pessimismo (o realismo?)

il film mi ha emozionato. non ti lascia un momento per respirare, il ritmo è serrato e la fine ti lascia con l'amaro in bocca..

a chi ha amato l'ultimo bacio e in generale il genere dei film di muccino lo consiglio, assolutamente!!!

tonymastelllo  @  06/02/2010 10:49:58
   8 / 10
A me è piaciuto molto, nel suo genere uno dei migliori come anche il primo!Storie ben intrecciate e situazioni più reali di quanto possa sembrare!!Poi gli attori sono tutti bravissimi, Favino fa spaccare!! :-)
Le due ore passano in fretta!
consigliato

donfabios  @  05/02/2010 23:41:39
   4 / 10
io non capisco perché un bravo regista come muccino riesca a fare film così straordinariamente inutili e insulsi.
Ancora divorzi, tradimenti, donne incinte e suicidi di amici... sempre la solita solfa della marmellata che si ostinano a chiamare cinema italiano.
Poi pagare per vedersi un intero spot pubblicitario di actimel e entrare in uno studio gabetti...
E questa porcheria dura anche due ore e mezza... manco avesse chissà quale trama da raccontare.
Un film di cui mi dimenticherò nel giro di pochi giorni

macs76  @  05/02/2010 17:21:20
   7½ / 10
Non capisco certe critiche feroci nei confronti di questo film, bisogna ammettere che Muccino è esperto nel toccare i sentimenti e unitamente ha fatto secondo me davvero un buon prodotto....recitazione di alcuni attori secondo me semplicemente fantastica!!!
Il bello del cinema è che è come un villaggio dove ovunque puo' andare a cimentarsi e vedere cio' che gli piace...a chi non apprezza questo genere ovvio meglio non lo veda...per chi apprezza invece sicuramente consigliatissimo!!!!!

susci  @  05/02/2010 11:02:08
   7½ / 10
L'unico difetto grosso che trovo in questo film è che è troppo lungo! Premetto che non sono un grande intenditore di cinema ma la regia di Muccino è piacuta,secondo me i voti bassi ci sono perchè ci sono dei pregiudizi sul cinema e i registi e attori italiani,gli altri fanno sempre tutto meglio! La storia fila,cmq non ci sono momenti di noia perchè succede sempre qualcosa,diversi attori sono eccellenti secondo me (Favino su tutti ma anche Impacciatore e Santamaria).Emozionante e da vedere...magari non al cinema ma da vedere!

farfy  @  04/02/2010 20:04:14
   8 / 10
E' un film buono, con personaggi ben delineati pervasi da isterismo, nervosismo, urli e imprechi.
Forse Muccino porta troppo all'esasperazione i difetti e i problemi comuni alle coppie, ma c'è di fondo molta verità.
Vittoria Puccini è molto brava e anche Sabrina Impacciatore.
Tra gli uomini forse il personaggio pià difficile era quello di Claudio Santamaria...cmq sono stati tutti bravissimi.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR jem.  @  04/02/2010 11:28:37
   3½ / 10
Muccino dovrebbe pensare ad andare in pensione. E' riuscito a fare peggio di ciò che aveva fatto con sette anime. L'esagerata lunghezza di questo film porta allo stremo. Ripetitivo fino alla nausea il copione si riduce a poche frasi
io parto
non rinunciamo ai nostri sogni
ti ho amato più di ogni altra cosa
ti odio
no ma dai ti amo ancora.
Bocciato.

8 risposte al commento
Ultima risposta 25/02/2010 11.18.31
Visualizza / Rispondi al commento
pier(pa)  @  03/02/2010 21:55:40
   3 / 10
Muccino ci regala la sua ennessima, ed ennesimamente mediocre, prova.

Ridicolo polpettone sulla vita (quale vita?) di questi borghesotti intristiti, o meglio (molto meglio) annoiati, questo film si trascina per due ore nella completa inanità. Una sceneggiatura banale sulle nostre sofferenze banali, sulla nostra esistenza sociale, con fantastici personaggi banali. Siamo davvero al capolavoro da questo punto di vista: Muccino ci offre una delle migliori visioni sul nostro peggior (modo di) essere. Se fosse Bunuel avrei gridato al capolavoro, davvero. Ed è incredibile come questo film in un senso completamente "in-cosciente" sia proprio questo tipo di capolavoro.
Il profondo tentativo di Muccino di andare a fondo nelle nostre "anime", nelle nostre intime esistenze e sofferenze, ci mostra, paradossalmente, la profondità della nostra banalità, della nostra superficialità, della finzione delle nostre vite e dei nostri problemi.

Un applauso davvero. Incosciente, è ovvio.

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/02/2010 12.52.21
Visualizza / Rispondi al commento
Vimark  @  03/02/2010 14:40:17
   7 / 10
L'inizio è un po' confuso e in sordina. Poi la trama si delinea bene e diventa col passare dei minuti sempre più piacevole da seguire.
Nel complesso la valutazione del film è più che sufficiente.

moremilk  @  03/02/2010 09:29:39
   3½ / 10
muccino ha la grandissima capacità, dote non trascurabile per chi dice di voler fare il regista,di appiattireogni tipo di emozione, di banalizzare ogni minimo sussulto dei sensi.
Baciami ancora è il trionfo del niente , un buglione inestricabile di storie e finti drammi o come ha detto giustamente un mio amico un'insalatona mista.
Nessuno dei personaggi viene minimamente caratterizzato e anzi anche attori validi come favino o santamaria o lo stesso accorsi si perdono nei meandri di una non storia di un grigiore totale.
i dialoghi sono imbarazzanti( se provate ad ascoltarli davvero vi renderete conto o che li hanno scritti in tre minuti o che veramente la pochezza delle idee regna sovrana).
in mezzo a tutto questo una serie di recitazioni ignobili( la puccini e al moglie di favino di cui fortunamente ignoro il nome offrono delle prestazioni indecorose) forse però condizionate dalla piochezza della struttura.
uniche note liete la impacciatore( sembra brava e lineare) e il cameo( perchè di quello si tratta) di valeria bruni tedeschi che è due spanne sopra gli altri.
Credo chela generazione dei trentenni del 2000 , di cui ahimè faccio parte, ritenga la visione di questo film un tributo dovuto all'utlimo bacio che sinceramente ci aveva fatto sognare e disperare al tempo stesso.
Di quel film questa riedizione mantiene solo l'unica vera certezza..muccino deve davvero fare un altro lavoro.. per quello di regista davvero è improponibile..

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/02/2010 14.26.25
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW T
#scrivimiancora
 T
...e fuori nevica! (2014)
 T
amore, cucina e curry
 T
amoreodio
 T
anime nere
 T
annabelle
 NEW T
annie parker
 T
arance e martello
 T
barbecue
 T
bastardi in divisa
 T
belluscone, una storia siciliana
 T
boxtrolls - le scatole magiche
 T
boyhood
 T
buoni a nulla
 T
capitan harlock - l'arcadia della mia giovinezza
 T
class enemy
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 NEW T
confusi e felici
 T
cristiada
 NEW T
dracula untold
 T
everyday rebellionextraterrestrial
 T
frances ha
 NEW T
frank
 T
fratelli unici
 T
guardiani della galassia
 T
i due volti di gennaio
 HOT T
i mercenari 3
 T
i nostri ragazzi
 T
il giovane favoloso
 T
il regno d'inverno - winter sleep
 T
il sale della terra
 T
io sto con la sposa
 T
jimi: all is by my side
 T
joe
 T
la banda dei supereroi
 T
la buca
 NEW T
la danza della realta'
 T
la moglie del cuoco
 T
la nostra terra
 T
la preda perfetta
 NEW T
la spia - a most wanted man
 T
la trattativa
 T
la zuppa del demonio
 T
l'ape maia
 NEW T
last summer
 R T
le due vie del destino
 T
l'incredibile storia di winter il delfino 2
 HOT T
lucy
 T
maze runner - il labirinto
 T
medianeras, innamorarsi a buenos aires
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
party girl
 T
pasolini
 NEW T
pelo malo
 T
perez.
 T
piccole crepe, grossi guai
 T
pongo il cane milionario
 T
poshpostman pat
 NEW
rec 4 - apocalypse
 T
resta anche domani
 NEW T
ritorno a l'avana
 T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in rete
 R T
si alza il vento
 HOT T
sin city - una donna per cui uccidere
 T
soap opera
 T
soul boys of the western world: spandau ballet - il film
 T
take five
 R T
tartarughe ninja
 T
the equalizer - il vendicatore
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green inferno
 T
the judge
 R
the look of silence
 T
the protector 2
 T
the third person
 T
tutto molto bello
 T
tutto puo' cambiare
 NEW T
un fantasma per amico (2014)
 T
un milione di modi per morire nel west
 T
un ragazzo d'oro
 NEW T
una folle passione
 T
una promessauscio e bottegav/h/s: viral
 T
vinodentro
 T
walking on sunshine
 T
winx club: il mistero degli abissi

879099 commenti su 31463 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless