Recensione mad in italy regia di Paolo Fazzini Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione mad in italy (2012Film Novità

Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY
 

I sogni di Davide (Gianluca Testa) sono tormentati da visioni angoscianti: la sua mente inizia a cedere, mentre la sua vita sembra essere a un punto morto. La provincia lo isola dal mondo e la crisi economica gli impedisce di realizzarsi professionalmente. Mentre cerca inutilmente un nuovo posto di lavoro - e un posto nel mondo, Davide si prende a suo modo cura della ragazza che tiene legata in casa (Eleonora Bolla), alternando momenti di gentilezza a scene di violenza psicologica e fisica, in una spirale di crescente ed ineluttabile follia...

La cosa che resta impressa di "Mad in Italy", lungometraggio d'esordio di Paolo Fazzini, Ŕ il tentativo dichiarato nei primi minuti di coniugare il film di genere con il racconto delle aberrazioni sociali che in tempi difficili fanno spesso emergere il lato pi¨ oscuro della natura umana. Il fatto che tale incipit resti impresso - non solo a livello tematico, ma anche cinematografico - deriva non tanto dalla sua originalitÓ, quanto dal fatto che tali promettenti presupposti vengano completamente disattesi: passato il primo quarto d'ora, in cui incubi e visioni che sembrano uscire dai migliori horror orientali consentono di costruire una cornice accattivante ad una storia tutta italiana di disagio giovanile, incomunicabilitÓ e malcostume, si finisce in una storia di cronaca nera di provincia, che da metafora dell'impossibilitÓ di dialogo (tra classi sociali, tra sessi, tra generazioni) diviene semplice narrazione, derivativa nella forma e deludente nei modi: duole dirlo, ma il livello della recitazione e dei dialoghi, che risente evidentemente del budget contenuto, ricorda le peggiori fiction della televisione pubblica. La totale mancanza di autenticitÓ nelle interpretazioni (a partire da quella del protagonista Gianluca Testa) affonda il film dopo le prime battute, nonostante il montaggio tenti in tutti i modi di salvare il salvabile.

I problemi sono tanti: innanzitutto, nessuno, nemmeno autori del calibro di Daniele Luchetti e Paolo Virzý, Ŕ riuscito sinora a dare una rappresentazione soddisfacente di questi anni di crisi, indugiando pi¨ nella rappresentazione melodrammatica che in una sintesi vera (da un artista ci si aspetta una visione, una proposta, non solo una rappresentazione: per quello ci sono i telegiornali). Il problema della disoccupazione Ŕ un tema sfruttato - sempre male - e "Mad in Italy" non fa eccezione. L'alienazione e la cattiveria che sembrano permeare la societÓ italiana sono una tematica importante, che viene per˛ un po' svilita dalla scelta di raccontare comunque la storia di uno psicopatico all'interno di un episodio di cronaca nerissima. La risoluzione - comunque non banale - della trama del rapimento diviene l'unica conclusione di un film che gettava molti presupposti interessanti e che abbandona troppo presto tutte le idee migliori.

A Paolo Fazzini va dato atto di aver messo in campo una propria idea di cinema in un panorama che non sa pi¨ collocare film "ibridi", purtroppo il risultato conferma anche che il cinema italiano ha bisogno di uno scatto in avanti a cui prodotti come "Mad in Italy" non possono contribuire in alcun modo.

Commenta la recensione di MAD IN ITALY sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 10/07/2013 17.04.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a molloa private war
 NEW
alita - angelo della battagliaalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldanimasaquamanattenti al gorilla
 NEW
beautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolution
 NEW
cartachesil beach - il segreto di una nottechi scriverÓ la nostra storia?city of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)compromessi sposiconta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomichecoppermancosa fai a capodanno?creed ii
 NEW
crucifixion - il male e' stato invocatodinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon trainer: il mondo nascostoescape room (2019)friedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bamboleglassgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuolail ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettricala douleurla favorita
 R
la notte dei 12 anni
 NEW
la paranza dei bambinila prima pietrala scuola serale
 NEW
la vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacyle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucel'esorcismo di hannah graceliberolo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerbamaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimenocchiomia e il leone biancomorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)
 NEW
nightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magiche
 NEW
ognuno ha diritto ad amare - touch me nototzi e il mistero del tempoovunque proteggimipeppermintpiercingralph spacca internetred zone - 22 miglia di fuocoremi
 NEW
rex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)ride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase la strada potesse parlarese son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstramonto (2018)tre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favore
 NEW
un valzer fra gli scaffali
 NEW
un'avventuraupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

984578 commenti su 40856 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net