Recensione mad in italy regia di Paolo Fazzini Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione mad in italy (2012Film Novità

Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY

Immagine tratta dal film MAD IN ITALY
 

I sogni di Davide (Gianluca Testa) sono tormentati da visioni angoscianti: la sua mente inizia a cedere, mentre la sua vita sembra essere a un punto morto. La provincia lo isola dal mondo e la crisi economica gli impedisce di realizzarsi professionalmente. Mentre cerca inutilmente un nuovo posto di lavoro - e un posto nel mondo, Davide si prende a suo modo cura della ragazza che tiene legata in casa (Eleonora Bolla), alternando momenti di gentilezza a scene di violenza psicologica e fisica, in una spirale di crescente ed ineluttabile follia...

La cosa che resta impressa di "Mad in Italy", lungometraggio d'esordio di Paolo Fazzini, è il tentativo dichiarato nei primi minuti di coniugare il film di genere con il racconto delle aberrazioni sociali che in tempi difficili fanno spesso emergere il lato più oscuro della natura umana. Il fatto che tale incipit resti impresso - non solo a livello tematico, ma anche cinematografico - deriva non tanto dalla sua originalità, quanto dal fatto che tali promettenti presupposti vengano completamente disattesi: passato il primo quarto d'ora, in cui incubi e visioni che sembrano uscire dai migliori horror orientali consentono di costruire una cornice accattivante ad una storia tutta italiana di disagio giovanile, incomunicabilità e malcostume, si finisce in una storia di cronaca nera di provincia, che da metafora dell'impossibilità di dialogo (tra classi sociali, tra sessi, tra generazioni) diviene semplice narrazione, derivativa nella forma e deludente nei modi: duole dirlo, ma il livello della recitazione e dei dialoghi, che risente evidentemente del budget contenuto, ricorda le peggiori fiction della televisione pubblica. La totale mancanza di autenticità nelle interpretazioni (a partire da quella del protagonista Gianluca Testa) affonda il film dopo le prime battute, nonostante il montaggio tenti in tutti i modi di salvare il salvabile.

I problemi sono tanti: innanzitutto, nessuno, nemmeno autori del calibro di Daniele Luchetti e Paolo Virzì, è riuscito sinora a dare una rappresentazione soddisfacente di questi anni di crisi, indugiando più nella rappresentazione melodrammatica che in una sintesi vera (da un artista ci si aspetta una visione, una proposta, non solo una rappresentazione: per quello ci sono i telegiornali). Il problema della disoccupazione è un tema sfruttato - sempre male - e "Mad in Italy" non fa eccezione. L'alienazione e la cattiveria che sembrano permeare la società italiana sono una tematica importante, che viene però un po' svilita dalla scelta di raccontare comunque la storia di uno psicopatico all'interno di un episodio di cronaca nerissima. La risoluzione - comunque non banale - della trama del rapimento diviene l'unica conclusione di un film che gettava molti presupposti interessanti e che abbandona troppo presto tutte le idee migliori.

A Paolo Fazzini va dato atto di aver messo in campo una propria idea di cinema in un panorama che non sa più collocare film "ibridi", purtroppo il risultato conferma anche che il cinema italiano ha bisogno di uno scatto in avanti a cui prodotti come "Mad in Italy" non possono contribuire in alcun modo.

Commenta la recensione di MAD IN ITALY sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 10/07/2013 17.04.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1938 diversi22 julya kashaa tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabetes blondesblackkklansmanboarding schoolbogside storyboxe capitalecadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayscome ti divento bella!continuercountry for old mendachradark crimesdead women walkingdeslembrodog daysdomingodon't worrydoubles viesdragged across concretedriven (2018)e' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersescape plan 2 - ritorno all'infernofire squad - incubo di fuocofreres ennemis
 NEW
fuoricampogirlgli incredibili 2gotti - un vero padrino americano
 NEW
guarda in alto
 NEW
halloweenhappy lamentohotel transylvania 3 - una vacanza mostruosai villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil ragazzo piu' felice del mondoil saluto
 NEW
il verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in viaggio con adeleisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)just charlie - diventa chi seila ballata di buster scruggsla banda grossila casa dei librila fuitina sbagliatala morte legalela noche de 12 anosla profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila settima musala strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'annuncio
 NEW
l'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizione
 NEW
le ereditierele fidelel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortielissa ammetsajjellola + jeremyluckyl'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)mafakmagic lanternmamma mia! ci risiamomandymanta raymary shelley - un amore immortalementre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamr. long
 NEW
nessuno come noi
 T
new york academy - freedancenon e' vero ma ci credonuestro tiempooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autorepapa francesco - un uomo di parolapearl (2018)peterloopiazza vittorio
 NEW
piccoli brividi 2 - i fantasmi di halloween
 NEW
pupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionerenzo piano: l'architetto della luceresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimi
 NEW
searchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlioseparati ma non tropposlender mansmallfoot - il mio amico delle nevi
 NEW
sogno di una notte di mezza eta'
 NEW
soldadosonispogliatosulla mia pelle (2018)teen titans go! il filmtel aviv on firethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)
 R
the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe sisters brothersthe wife - vivere nell'ombrathey'll love me when i'm deadthree adventures of brooketi imas noctouch me nottramonto (2018)tumbbadtutti in piediun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneuna storia senza nomevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)

979946 commenti su 40335 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net