Recensione lycanthropus regia di Paolo Heusch Italia, Austria 1961
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione lycanthropus (1961)

Voto Visitatori:   6,67 / 10 (3 voti)6,67Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film LYCANTHROPUS

Immagine tratta dal film LYCANTHROPUS

Immagine tratta dal film LYCANTHROPUS

Immagine tratta dal film LYCANTHROPUS
 

Una ragazza di un collegio di rieducazione femminile viene trovata uccisa, assalita si pensa dai lupi, nei dintorni boscosi dell'istituto. Le indagini portano a scoprire una fangosa storia di ricatti. La studentessa non sarà l'unica vittima di violenza. Il bel finale del film svelerà una sorpresa egregiamente costruita nella sceneggiatura.
Horror gotico di fascino cult, è la terza pellicola per Heusch (suo pseudonimo, Richard Benson) noto per il suo esordio col film La morte viene dallo spazio, del 1958. La sceneggiatura di Licantropus è firmata da Ernesto Gastaldi che si sceglie lo pseudonimo Julian Berry.

Il lycantropus o lupo mannaro è una figura mitica popolaresca ricca di varianti raffigurative a seconda dei tempi e dei luoghi, in questo film sembra funzionare per lo più come specchio di un male reale che affligge inesorabilmente l'umanità dai primordi della civiltà, quale può essere il sacrificio dell'istinto per il bene comunitario.

La teoria sul disagio della civiltà non può non trovare un legame associativo anche con questo film. L'approfondimento teorico freudiano sul tema ha tracciato percorsi mitici, storici, culturali di estremo rilievo in grado di sostenere tutt'ora come valida l'ipotesi dell'origine della nevrosi a causa della repressione o l'addomesticazione degli istinti, divenuti oggi sul piano della coscienza qualcosa di molto più sfumato indicabile per esempio con il termine pulsioni ma che nell'inconscio conservano ancora un potenziale di rilievo che può divenire a seconda delle circostanze molto pericoloso.
La bestia filmica che assale per il gusto di uccidere e non per il bisogno di sfamarsi, oppure che incute paura non per timore di perdere il controllo vitale sul proprio territorio ma per prolungare il piacere, non ha niente di animalesco, si tratta ancora e sempre di un agire umano.
La bestia mitica dei racconti non è altro che l'uomo stesso ferito nell'istinto desiderante primario più intimo. L'uomo non poteva e non può essere solo animale in quanto dotato di un'intelligenza e coscienza esistenziale molto diverse, per mezzo delle quali si vedeva e si vede proiettato inesorabilmente verso la costruzione di un futuro societario diverso, più complesso di quello animale, più ricco di sicurezze.
Sono sicurezze che implicavano e implicano sempre più una tornitura dell'istinto a vantaggio della ragione civile destinata però a dar soddisfazioni pulsionali compensatorie non a tutti i membri della società. Quest'ultimo aspetto comporta conflitti umani immani, stravolgenti, deturpanti i volti e gli sguardi dei perdenti sociali fino a far assumere loro sembianze mostruose, disumane.

Il mostro allora è la figura umana deformata che dice di come qualcosa del primario istintuale represso ritorna e funziona nel presente, precisamente quando certe cose vanno storte nelle vicende del civile quotidiano, quando traumi e insoddisfazioni di desideri di tipo simbolico raggiungono livelli non più sopportabili e l'uomo non riesce più a contenere la spinta che ne deriva, che è sintomatica, creatrice cioè di un piacere spesso criminogeno, perverso e patologico.
Il mostro quindi, come in questo film, diventa una vittima, un paziente, un oggetto di studio, con responsabilità di ciò che compie limitate, diventa una testimonianza scomoda di un civile che per molti cittadini fallisce quotidianamente nelle sue funzioni.

Lo sbocco a cui porta il film è denso di conseguenze, pone le istituzioni di fronte a un bivio drammatico: nascondere il processo primario che è in atto con tutta la sua potenza criminogena in ogni essere umano fin dalla nascita e che in questo caso comporta la condanna del mostro alla pena di morte o al carcere a vita, oppure dare rilievo scientifico ai crimini compiuti dal mostro e attuare misure di prevenzione e dissuasione dal compiere reati studiando anche il contenente culturale del luogo in cui avvengono i crimini. Questa seconda strada essendo più costosa e difficile spesso è abbandonata o appena abbozzata dalle istituzioni.

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Giordano Biagio - aggiornata al 10/10/2016 15.32.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi22 july7 sconosciuti a el royalea kashaa tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaachille taralloacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharma
 NEW
anatomia del miracoloangel face
 NEW
animali fantastici: i crimini di grindelwaldaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spaziale
 NEW
berninibetes blondesblackkklansmanboarding schoolbogside storyboxe capitalecadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie says
 NEW
chesil beach - il segreto di una notte
 NEW
coldplay: a head full of dreamscome ti divento bella!continuerconversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
cosa fai a capodanno?country for old mendachradark crimesdead women walkingdeslembrodisobediencedog daysdomingodon't worrydoubles viesdragged across concretedriven (2018)e' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersescape plan 2 - ritorno all'infernoeuforiafire squad - incubo di fuocofreres ennemisfriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampogirlgli incredibili 2gotti - un vero padrino americanoguarda in altohalloweenhappy lamentohell festhotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahunter killer - caccia negli abissi
 NEW
i villanii villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in guerrain viaggio con adeleisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)just charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela ballata di buster scruggsla banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legalela noche de 12 anosla profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila scuola seralela settima musala strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'annunciol'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele fidelel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortielissa ammetsajjello schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook awayluckyl'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)mafakmagic lanternmalerbamamma mia! ci risiamomandymanta raymary shelley - un amore immortalemenocchiomentre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamr. longmuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedance
 NEW
non dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magichenuestro tiempooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreotzi e il mistero del tempopapa francesco - un uomo di parolapearl (2018)peterloopiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragione
 NEW
red land (rosso istria)
 NEW
red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisearchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezslender mansmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadosonispogliato
 NEW
styxsulla mia pelle (2018)
 NEW
summer (leto)suspiria (2018)teen titans go! il filmtel aviv on fireterror take awaythe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)
 R
the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe sisters brothersthe wife - vivere nell'ombrathey'll love me when i'm deadthis is maneskinthree adventures of brooketi imas nocti presento sofiatouch me nottramonto (2018)tumbbadtutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normalevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?
 NEW
widows: eredita' criminalezanzanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

980953 commenti su 40471 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net