un sogno chiamato florida regia di Sean Baker USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un sogno chiamato florida (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA

Titolo Originale: THE FLORIDA PROJECT

RegiaSean Baker

InterpretiWillem Dafoe, Brooklynn Prince, Bria Vinaite, Caleb Landry Jones, Macon Blair, Karren Karagulian, Betty Jeune, Cecilia Quinan, Carl Bradfield, Lauren O'Quinn, Shail Kamini Ramcharan, Gary B. Gross, Giovanni Rodriguez

Durata: h 1.51
NazionalitàUSA 2017
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2018

•  Altri film di Sean Baker

Trama del film Un sogno chiamato florida

Le vacanze estive di Moonee, una bambina di sei anni, e dei suoi amichetti trascorrono all'insegna di spensieratezza, meraviglie e avventure. Gli adulti che li circondano, a cominciare dalla madre di Moonee, sono però costretti a confrontarsi con le difficoltà della vita e tempi difficili.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,13 / 10 (15 voti)7,13Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un sogno chiamato florida, 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

davmus  @  03/05/2020 15:44:45
   5 / 10
Filmetto visto e rivisto

wicker  @  09/04/2020 08:05:21
   7½ / 10
Ennesimo film sul sogno americano che va a pezzi . Nelle vicinanze di Disneyworld le famiglie disagiate vivono di espedienti e fatiche , si fa di tutto per arrivare a fine mese , a pagare l'affitto di una stanza di un motel e a mangiare qualcosa .
Dall'altro lato i bambini ,qui bravissimi nelle recitazioni che vivono nel loro mondo fatto di giochi improvvisati e a volte pericolosi ma che intuiscono e capiscono già i problemi della vita .
Un film dalle due facce ,una colorata ,frizzante e nel limite del possibile spensierata , l'altra durissima e drammatica , le parti si combinano bene nel'economia della pellicola .

mauro84  @  24/12/2019 20:30:14
   7 / 10
Arrivato alla visione di questo film, dopo un consiglio, lo trovo molto interessante, originale, piacevole nella sua complessità. Buona location ed un ottima fotografia.
Una pellicola che mette alla luce, vari drammi ed disagi sia del mondo adulto e sopratutto nell'età della crescita.

Un finale particolare, uno dei migliori visti degli ultimi anni, sotto il profilo attuale ed a tema drammatico.

I "piccoli" attori sono i veri protagonisti dell'intera pellicola

Brooklynn Prince: si prende il suo spazio, convince, piace, lasciamola crescere!
Willem Dafoe, gran personalità ed attore. Ottima recitazione.
Bria Vinaite: gran suo esordio, la bella "lituana" si prende il suo spazio.

Il regista, arrivato alla sua seconda pellicola, targata Netflix, convince in modo ottimo, trasmette emozioni, drammi ed vari disagi delle vite modeste. Un lavoro accurato sia sotto il profilo scenografico che la cura della stessa fotografia. Ci sa fare. Ha buone carte in tavola per crescere come regista.

Uno dei migliori film drammatici visti, visione consigliata.

Paolo70  @  08/11/2019 14:29:45
   7½ / 10
Film drammatico che ha per protagoniste delle famiglie che vivono in condizioni disagiate in una cittadina della Florida. Buona la regia. Ottime interpretazioni dei protagonisti.

Budojo Jocan  @  22/04/2019 10:42:47
   7 / 10
Non ne ho capito il senso, forse che anche la povertà e il degrado hanno un loro aspetto poetico? Io l'ho trovato abbastanza triste (come triste è un fatto di cronaca che ogni giorno descrive queste situazioni in ogni parte del mondo). Ben interpretato e girato, ok, ma per me il cinema dovrebbe occuparsi di altri temi, opinione personale. Il mio voto è solo per l'aspetto tecnico.

polbot  @  08/02/2019 23:38:23
   7 / 10
Un film desolante, in pieno contrasto con le risate di questi bambini. A tratti l'ho trovato un po' ridondante

TheLegend  @  06/08/2018 01:15:18
   5½ / 10
Non mi ha trasmesso niente,originale ma poco riuscito a mio avviso.

addicted  @  08/06/2018 11:36:31
   8 / 10
Uscendo dalla sala, peraltro mezza vuota, ero l'unico spettatore entusiasta della visione appena conclusa. Non mi era mai capitato...
Detto questo, si tratta di un film magnifico, che merita una visione per vari motivi.
Prima di tutto perché è mosso da un sincero intento positivo, cioè mostrare senza veli la profonda miseria e il disagio sociale che è a pochi metri da noi e che spesso non vediamo.
Ma questo sarebbe troppo poco: merita soprattutto per la qualità cinematografica assoluta. Magnifiche le interpretazioni, soprattutto quelle dei bambini, magnifica la fotografia e magnifica la regia, che sa pedinare i personaggi senza giudicarli. In particolare mi è piaciuto il montaggio, volutamente slegato, apparentemente episodico, ma in realtà molto poetico e sottilmente narrativo (vedi le scene della bambina nella vasca da bagno). Il finale, poi, è assolutamente geniale.
Secondo me da non perdere.

topsecret  @  07/06/2018 14:34:58
   7½ / 10
Una bella dramedy americana che racconta il degrado famigliare vissuto dal punto di vista di una bambina con madre problematica.
Ricorda un po' GUMMO questo raccontare di esistenze minate dalla mancanza di certezze, di difficoltà caratteriali e problemi esistenziali, il tutto però rapportato anche a quelle che sono le dinamiche di bambini, se non lasciati a loro stessi comunque poco seguiti nell'educazione e nella crescita.
Un film interessante, nonostante un epilogo totalmente in sospeso, capace di rendersi coinvolgente ed emozionante, per ceti versi, portando lo spettatore alla riflessione e a provare vari sentimenti per i protagonisti. Cast bravo, grandi e piccoli, regia sobria e ritmo narrativo ragionato ne fanno una visione discretamente godibile ed empatica.
Meritevole della visione.

jek93  @  13/05/2018 18:45:06
   7½ / 10
Un film molto affascinante, tanto vero quanto triste e colorato.
Non mi sento di dargli un 8 pieno per la lentezza della pellicola e l'assenza di un vero e proprio coinvolgimento.
E' comunque un qualcosa di molto originale e ben fatto, va sicuramente visto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  04/05/2018 17:54:17
   7 / 10
Un film fatto di contrasti: sembra un drammatico, sembra una commedia, un po' tutti e due.
Un posto che ricorda le favelas, ma col Disneyland proprio lì accanto.
Un ambiente problematico dove l'opportunità porta al crimine, ma pieno di colori e dai grandi spazi aperti (bellissima la fotografia in questo senso, che contrasta l'essere "prigioniero" del proprio status sociale).
Bambini maleducati ma sensibili, tra cui spicca la prova di Moonee, da lasciare la bocca aperta.
E infine, gli adulti, alcuni senza speranza nella vita, alcuni che provano a mantenere una dignità.
Complessivamente non un film memorabile, ma piacevolmente autentico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  05/04/2018 03:18:06
   8 / 10
Il film e`eccentrico e condivido i paragoni letterari con Huckleberry Finn e la poetica perduta nel tempo di Mark Twain. I riferimenti al cinema europeo di Vigo o Pagano sono forse un'inutile sfoggio snobistico della critica.
Un film bello, anzi splendido, e guardacaso arriva ancora una volta dagli USA, dopo Tre Manifesti, Tonya e altri ancora. Un referente, un cinema che finalmente rischia sul serio e non si limita a sequel o blockbusters.
L'agglomerato urbano resta desolante, squallido. Non credo di aver mai visto in questi anni un film dotato di una fotografia talmente immensa, capace a cogliere ogni sfumatura, anche le suggestioni di un piccolo mondo che va un poco piu' lontano (gli elicotteri).
E questi tremendi ma in fondo teneri bambini sembrano vivere in un nucleo di giochi che in fondo non divergono poi tanto dai nostri, o di quando eravamo bambini noi. Elegiaco e appunto Sognante vuole essere il film - guai, lasciarsi sfuggire il bellissimo epilogo - mentre noi spettatori catturiamo tutto il disagio e le pieghe amare che ruotano attorno a quelle piccole facce apparentemente felici.
Defoe mostra una forza emotiva straordinaria, specialmente all'arrivo dei servizi sociali, e il regista riesce non si sa come a esprimere la sua impotenza soltanto filmando il suo sguardo.
La bellezza pacchiana di un luna Park sullo sfondo di un terreno urbano che non ha mai avuto una nascita, sullo sfondo di un progetto irrisolto e lasciato culla e habitat del disagio diventa pertanto il frammento di un sogno perduto, che l'innocenza dei bambini trasforma in qualcosa di gia' adulto

matt_995  @  26/03/2018 08:54:42
   8 / 10
Piacevolissima sorpresa.
Un dramma umano mascherato da fiaba per bambini: bambini a cui non si può non voler bene mentre scorrazzano di qua e di là in una periferia senz'anima (nonostante i colori brillanti con cui si maschera) e compiono mille avventure tra genitori single snaturati ed inadatti e uno splendindo Willem Dafoe che fa un po da padre a tutti loro e al resto dei suoi clienti (adoro i personaggi intrinsecamente buoni come questo).
Il film procede per buoni tre quarti d'ora con un tono quasi documentaristico, scrutando le scorribande dei protagonisti senza cercare di dare una struttura narrativa classica. Nella parte finale si concretizza la storia vera e propria della piccola Moony e la sua giovanissima madre (immense le due protagoniste, attrici non professioniste, la piccola Brooklyn Prince e la Vinaite, quest'ultima scoperta su Instagram dal regista).
Finale dolcissimo ed emozionante.

Larry Filmaiolo  @  18/02/2018 20:52:01
   7½ / 10
bello, molto, più della stragrande maggioranza del resto dello schifo indiemericano pompato sovente. mo' recupero tangerine.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/02/2018 23:10:53
   7 / 10
The Florida Project propone una situazione ai limiti del paradosso. Parla di indigenza e marginalizzazione, presumibilmente nei dintorni di Orlando, sede di Disneyworld. Qui vivono famiglie ai margini, in quelle stanze di motel in affitto, che vivono unpo' tutti gli espedienti possibili e immaginabili, dai lavori sottopagati ad altro più o meno legale. E' un contesto dai colori pastello con questo viola che è il colore dominante della tavolozza, quasi a simbileggiare un mondo di favola, ma una favola ingannatrice. In tutto questo bambini che giocano, compiono le loro piccole e grandi marachelle che a loro volta subiscono l'indigenza dei propri genitori, ma aiutati dal direttore del motel, burbero ma in fondo di buon cuore (Molto bravo Defoe). Circondato da tanti complessi commerciali che più o meno richiamano al mondo favolistico della Disney, si consuma un'infanzia negata, fatta di divertimenti improvvisati e negato quel mondo dorato che conduce a Dineyworld, paradiso dell'infanzia. Un film ben strutturato che non cade nel sentimentalismo, ma che rimane con i piedi ben ancorati a terra, sottolineando ancora una volta quel grande inganno che è il sogno americano.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004939 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net