un divano a tunisi regia di Manele Labidi Francia 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un divano a tunisi (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UN DIVANO A TUNISI

Titolo Originale: UN DIVAN └ TUNIS

RegiaManele Labidi

InterpretiGolshifteh Farahani, Hichem Yacoubi, Majd Mastoura, A´sha Ben Miled, Ramla Ayari, Feryel Chammari, Moncef Anjegui, Najoua Zouhair, Jamel Sassi

Durata: h 1.28
NazionalitàFrancia 2019
Generecommedia
Al cinema nell'Ottobre 2020

•  Altri film di Manele Labidi

Trama del film Un divano a tunisi

In Tunisia c'Ŕ stata la Primavera araba, ma forse aprire uno studio da psicanalista per una donna Ŕ ancora troppo presto... Selma (Golshifteh Farahani) Ŕ una giovane psicanalista dal carattere forte e indipendente cresciuta a Parigi insieme al padre, quando decide di tornare nella sua cittÓ d'origine, Tunisi, determinata ad aprire uno studio privato le cose non andranno come previsto. La ragazza si scontrerÓ con un ambiente non proprio favorevole, i suoi parenti cercheranno di scoraggiarla, lo studio inizierÓ a popolarsi di pazienti alquanto eccentrici...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,40 / 10 (5 voti)6,40Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un divano a tunisi, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  19/10/2020 02:32:54
   6½ / 10
Evitate questo film se avete appena smesso di fumare (... Scherzi a parte, un film molto grazioso, che strizza l'occhio ad Almodovar e alla Commedia all'italiana, ma talvolta incapace di rendere tangibili le emozioni, come nella scena del passaggio in auto da parte di un'anziana taciturno. Forzato nella sua leggerezza, con personaggi troppo fuori le righe (i poliziotti scemi, il paziente che si traveste da donna, la parrucchiera che sembra proprio la parodia di un'attrice di Almodovar) vorrebbe dirci che le Piccole Rivoluzioni Individuali fanno la differenza, e per certi versi è così. Si ride all'ombra di passaggi affatto rassicuranti, ma sembra che vogliano rassicurare (troppo?) lo spettatore e di conseguenza una commedia bellina ma non così coraggiosa sfugge via e risulta leggermente sopravvalutata. Diciamo che la protagonista, brava e a modo suo bellissima, regge tutto il film

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  13/10/2020 11:06:06
   6 / 10
Ho apprezzato l'ambientazione e il fatto che la visione scorra fluida.
Non lascia troppo il segno né la sceneggiatura né la protagonista.
Carino, ma non imperdibile.

Jumpy  @  12/10/2020 17:22:02
   6½ / 10
Tra commedia grottesca/surreale e toni più profondi e drammatici. Anche se alla fine non lascia molto, si segue con piacere e la protagonista se la cava molto bene nel suo ruolo.
L'ambientazione nella Tunisi dei giorni nostri lo rende ancor più gradevole ed accattivante. Peccato. ci si aspetta sempre che stia per succedere qualcosa che faccia decollare un film che potrebbe volare molto più in alto.
Ha comunque un suo stile e ritmo ed, in alcune scene l'eleganza, il garbo e la delicatezza tipica dei film francesi...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  11/10/2020 18:47:02
   6½ / 10
Film carino, con personaggi divertenti, che affronta col sorriso i problemi della Tunisia post rivoluzionaria, visti da una tunisina tornata alle sue radici dopo gli studi in Francia. E più francese che tunisino mi pare questo film, nelle situazioni ed i dialoghi paradossali. La protagonista passa più tempo a fumare che a parlare, di fatto, lasciando a chi le sta intorno il compito di spiegare loro ed il loro paese. Un po'limitato per chi già non conosce la storia tunisina.

topsecret  @  22/08/2020 21:51:56
   6½ / 10
Dramedy franco-tunisina, primo lungometraggio per Manele Labidi Labbé, che vuole descrivere vita e difficoltà lavorative di una psicoanalista a Tunisi, tra scetticismi, ostacoli burocratici e parenti invadenti.
Una storia abbastanza semplice per come strutturata ma che non manca di affrontare dei temi interessanti e di una certa importanza, utili a delineare lo stato di diritto in Tunisia, senza essere troppo pressante e senza rinunciare a qualche sorriso.
Un cast ben amalgamato e ben definito, un finale di storia che però non mi ha colpito.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013230 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net