tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere regia di Woody Allen USA 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere (1972)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL SESSO MA NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE

Titolo Originale: EVERYTHING YOU ALWAYS WANTED TO KNOW ABOUT SEX BUT WERE AFRAID TO ASK

RegiaWoody Allen

InterpretiJohn Carradine, Woody Allen, Lou Jacobi, Gene Wilder, Louise Lasser, Anthony Quayle, Tony Randall, Lynn Redgrave, Burt Reynolds, Elaine Giftos, Heather MacRae, Jack Barry, Erin Fleming, Toni Holt, Robert Q. Lewis, Pamela Mason, Sidney Miller

Durata: h 1.27
NazionalitàUSA 1972
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 1972

•  Altri film di Woody Allen

Trama del film Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere

Woody Allen, prendendo a prestito il titolo di un famoso libro a firma del dottor David Reuben uscito negli anni della rivoluzione sessuale, risponde a suo modo a sette domande sul sesso. Una regina con cintura di castità viene sedotta; l'amore tra uno psicologo e una pecora; il piacere degli amplessi pericolosi; la storia di un travestito non omosessuale; i conflitti sul cibo tra un rabbino e sua moglie, amante del maiale; la grande tetta che spruzza latte e gli spermatozoi pronti al grande viaggio...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,45 / 10 (87 voti)7,45Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere, 87 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Filman  @  15/04/2022 13:09:00
   7 / 10
EVERYTHING YOU ALWAYS WANTED TO KNOW ABOUT SEX BUT WERE AFRAID TO ASK è una collezione di racconti che si ispirano alla letteratura volgare e alla nuova commedia "sexy" e che fa finta di parlare di sesso in maniera seria o riflessiva, nonostante Woody Allen non sia certo uno che banalizza il tema.
Ispira la demenzialità e fa uso della parodia, alcuni episodi si lasciando dimenticare facilmente ma le battute sono ben studiate, sorprendono e reggono il gioco.

pak7  @  26/05/2017 14:13:29
   7 / 10
Pellicola che poteva essere ma non è stata. Un tema così scottante avrebbe potuto essere sfruttato meglio. Primo episodio da applausi, lentamente però tende a spegnersi.

GianniArshavin  @  09/04/2016 22:08:58
   7 / 10
Tutto quello che avreste... è una commedia alquanto coraggiosa ed esplicita (siamo nel 72)di Woody Allen ancora in pieno periodo comico/demenziale. La pellicola è una commedia ad episodi che tratta di sesso e abitudini sessuali che alterna spezzoni geniali ad altri più acerbi e fiacchi.
Si parte con un episodio in costume molto banale che a mio parere è forse il meno ispirato del lotto. Il secondo vede un grande Gene Wilder alle prese con un'assurda e spassosa storia d'amore con una pecora. Il terzo segmento è un tributo ironico che il regista fa ad Antonioni e Fellini ,purtroppo non particolarmente riuscito.
L'opera prosegue con un divertente episodio sui travestimenti ,un episodio incentrato su uno show a sfondo erotico fra il dissacrante e il disagiante e si conclude con i due pezzi migliori:il primo vede il grande John Carradine nei panni di uno scienziato pazzo che arriverà a dare vita ad una tetta gigante. Chiude il film l'episodio geniale che vale l'intera visione,ovvero quello dello spermatozoo, con Allen che descrive dall'interno del corpo di un uomo tutte le reazioni psicosomatiche di quest'ultimo prima dell'atto sessuale!!
La pellicola riesce a far ridere e a sorridere con gusto in più di un'occasione , anche se non ci troviamo dinanzi ad una delle vette dell'autore di NY.
In definitiva un Allen non al massimo della forma ma che a sprazzi conferma il genio già assaporato in precedenza e che esploderà definitivamente di li a poco.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/04/2016 12.51.06
Visualizza / Rispondi al commento
hghgg  @  01/01/2016 16:10:16
   6½ / 10
Riuscito soltanto in parte, più coraggioso ma meno divertente del coevo "Play it again, Sam" quest'ultimo privo della regia di Allen ma da lui scritto e trasposto da una sua commedia teatrale, inoltre prima collaborazione con la perfetta metà Diane Keaton.

"Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso..." è invece un film con spunti e idee ottime ma non sempre a mio avviso sviluppate a dovere e soprattutto non sempre divertente come altri film di Allen del periodo comico.

Allen utilizza una struttura ad episodi, è protagonista di alcuni mentre in altri si occupa solo della regia e lascia il campo ad interpreti diversi.

Gli episodi più riusciti, e sono veramente divertenti, secondo me sono due. Uno è quello della pecora, veramente simpatico e con un meraviglioso Gene Wilder, come sempre attore comico di grande livello, episodio con spunti esilaranti.

L'altro è ovviamente l'ultimo, piccolo capolavoro a se stante, la preparazione al coito vista da dentro il cervello dell'uomo, che organizza il rapporto sessuale coinvolgendo tutti gli altri apparati, in pratica Allen anticipa "Esplorando il corpo umano" e "Inside Out" in chiave sessuale. Con Allen nei panni di un ansioso (ovviamente) spermatozoo e neuroni quali Burt Reynolds, Tony Randall ecc. l'episodio è un continuo susseguirsi di risate, è davvero un peccato che tutto il film non sia su questo livello di ispirazione.

Episodi simpatici anche il primo, bizzarro "omaggio" all'Amleto (con la presenza di un'attrice shakespeariana come la splendida Lynn Redgrave infatti) e quello ambientato in un'Italia che è omaggio Alleniano, nello stile registico, all'amato Fellini e ad Antonioni. Se il rapporto di Allen con l'Italia si fosse fermato a Bologna invece di arrivare fino a Roma saremmo stati tutti più contenti, "To Rome With Sex".

Francamente gli altri episodi non mi sono piaciuti, c'è un John Carradine divertente scienziato pazzo del sesso nell'episodio della surreale tetta gigante assassina ma a parte questo il divertimento, soggettivamente parlando, in alcuni punti è proprio sceso sotto zero.

Un Allen in cerca di diverse strade comiche, forse in cerca ancora di un'identità propriamente "sua", quella di un autore che ha dato molto di più alla comicità come nevrotico ironico e malinconico che come comico puro secondo me. Così dal diverte (quello si, piuttosto riuscito) finto documentario di "Prendi i soldi e scappa" alla comicità un po' corporale un po' satirica di "Bananas" dopo questo film ad episodi su vari aspetti del sesso Allen passerà alla comicità quasi totalmente slapstick de "Il dormiglione" e infine al suo film comico definitivo che è "Love and Death" dove la comicità brillerà nei dialoghi e nella sua ironia e non più nelle gag corporali e dove si vedranno spunti dell'Allen maturo che sarebbe arrivato da lì a poco. Sempre nel segno di Diane Keaton.

Comunque Tutto quello ecc. resta un filmetto gradevole e con un paio di episodi divertentissimi, è interessante pensare a come valga sempre la pena di vedere un film dell'Allen che fu, dove, a seconda dei gusti di ognuno, peggio che vada ci si beccherà un discreto e piacevole filmetto. Oggi con Allen peggio che vada e va sempre peggio, si rimediano solo martellate sulle palle. Povero Woody.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  14/12/2015 18:13:51
   6½ / 10
Film ad episodi a tema sessuale/comico, qualcuno riuscito e qualcun'altro poco simpatico. L'ultimo è di un livello superiore ma per gli altri Allen non va comunque oltre l'ordinaria amministrazione.

7219415  @  11/01/2015 23:44:10
   6 / 10
Non so perchè mi ostino a vedere Woody Allen...tuttavia questo anche se mi ha annoiato per la maggior parte della durata arriva a un 6 scarso

ValeGo  @  10/12/2014 20:04:56
   6½ / 10
Ho trovato alcuni episodi davvero spassosi (quello della pecora con un divertentissimo Wilder- le sue espressioni sono assurde- e quello degli spermatozoi-geniale-); mi è piaciuto anche l'episodio della moglie bolognese apparentemente frigida anche se meno divertente. Gli altri sono meno degni di nota (a parte quello della tetta gigante che è alluncinato e alluncinante), carini ma niente di eccezionale. Nel complesso non male.

alex94  @  20/07/2014 19:45:21
   7 / 10
Commedia ad episodi abbastanza riuscita,diretta ed interpretata da Woody Allen nel 1972.
Le storie dei vari episodi sono molto originali ed abbastanza divertenti in particolare gli ultimi due veramente assurdi.
Buona la regia e gli attori.
Merita una visione.

Charlie Firpo  @  20/07/2014 08:56:11
   5½ / 10
A parte l'ultimo episodio che è l'unico veramente riuscito e che si salva, tutti gli altri non sono poi un granchè e spesso regna sovrana la noia al punto da perdere interesse per il film che si sta guardando.

Nota di merito anche a Gene Wilder, sull' episodio della pecora.

Non del tutto sufficiente.

marcogiannelli  @  05/06/2014 19:49:54
   7½ / 10
geniali alcune parti, il resto un pò sottotono

BlueBlaster  @  03/06/2014 17:51:27
   6½ / 10
Se tutto il film avesse avuto il ritmo e la comicità dell'ultimo episodio (cervello e spermatozoi che si preparano per il coito) saremmo dinnanzi ad un film minimo da 80 in su!
Peccato però che il livello globale degli altri episodi sia appena sufficiente ma anzi, nonostante le brevi durate delle singole storie, si rasenta la noia e le "gag sciocchezza" sono sempre dietro l'angolo.
Il primo episodio del giullare è appena simpatico ma fa leva sull'erotismo, quasi esplicito, della bella Lynn Redgrave (sorella della più famosa Vanessa) ed un Allen che cava fuori qualche niente male.
Nel secondo episodio restiamo ancora dalle parti del riuscito anche grazie al protagonista che è uno stralunato Gene Wilder ed un soggetto di base, l'amore ed il sesso con una pecora, quantomeno grottesco ma comunque non si ride di gusto.
Già al terzo episodio comincia a cadere il palco in un capitolo ambientato in Romagna, a parte stereotipi e citazioni resta poco e mi ha fatto simpatia solo la scena del vibratore che prende fuoco.
Patetico e mal interpretato il quarto episodio su un marito dedito a travestirsi.
Stessa cosa per il quinto che è orribile!
I toni si riaccendono con questa specie di parodia degli horror anni 50/60 che vede Allen invitato al castello di un "mad scientist" del sesso...belle atmosfere e buone battute per poi arrivare ad un finale in stile "Blob" con una tètta gigante che scorrazza per le campagne; stupido e grottesco ma tuttavia in grado di far sorridere.
Finale col botto: addetti all'erezione che paiono i macchinisti del Titanic, lo spermatozoo nero che dice "che ci faccio qui", Allen in veste di "seme paracadutista" spaventato, il prete che fa da coscienza che viene arrestato ecc...l'episodio madre per cui il film viene ricordato e per cui merita il mezzo voto che lo stacca dalla sufficienza!

FranBri  @  10/02/2014 18:01:22
   6 / 10
Diciamo che non è tra i film di Allen che riguarderei con piacere...a parte la scenetta degli spermatozoi, che è quella più famosa, non mi è piaciuto molto. Film suddiviso in episodi che parlano di sesso e perversioni. Ovviamente il tutto descritto e tratteggiato in modo molto soft, e se vogliamo di buon gusto. Qualche sorriso scappa ma niente di più!

Project Pat  @  05/02/2014 05:02:10
   6 / 10
Gli unici episodi riusciti sono quello parodiante il quiz "What's My Line?" e quello degli spermatozoi (quest'ultimo davvero azzeccato, sottolineo), per il resto, quasi non traspare per niente intelligenza e anzi il tutto appare greve. Un Allen senza dubbio particolare, però così e così.

Goldust  @  24/10/2013 17:59:03
   6½ / 10
Sette episodi, di diverso tenore, per ridere sul sesso. In globale è un prodotto di discerto interesse, con alcuni notevoli picchi di divertimento che si alternano ad altri di modesta fattura. Nello specifico i più riusciti sono quelli con Gene Wilder e con Allen spermatozoo riluttante; quelli del giullare e del travestito sono sufficientemente gustosi; gli altri tre ( quello ambientato in Italia, il talk show sulla sodomia e quello riguardante gli studi sul sesso ) spaziano invece dal mediocre all'inutile.

Butterfly Knive  @  24/08/2013 21:06:16
   7½ / 10
Come già sottolineato dagli altri utenti qui Allen è ancora un pò acerbo, lo si nota soprattutto in alcuni episodi dove non sempre mantiene alto il suo estro. Detto ciò il film è una divertentissima satira sulla società analizzata attraverso il sesso, mai volgare, molto demenziale ma riflessiva allo stesso tempo. Tutti gli episodi hanno comunque piccole gag indimenticabili (impossibile non citare la tetta gigante, la relazione con la pecora Daisy), ma l'ultimo capitolo è quello che fa uscire tutto il genio di Allen allo scoperto, dove oltre alle risate si rimane impressionati da come con semplicità è analizzato e messo in scena un orgasmo. Non il migliore di Woody (i capolavori arriveranno di lì a poco) ma assolutamente da vedere!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Matteoxr6  @  24/06/2013 01:26:18
   7 / 10
Se penso che è un film del '72...
Scenette divertenti.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  05/05/2013 18:59:19
   8 / 10
Come ogni show il main event arriva alla fine, e qui Allen riserba per il finale l'episodio migliore, una delle vette più alte che il cinema parodistico abbia creato.In un periodo nella quale la commedia sexy imperava con la sua trivialità comica in Italia, Allen dimostra come pur mantenendo la sessuomania tema portante dell'opera, si può realizzarne 6 episodi senza mai scadere nel cattivo gusto della volgarità. Una lezione sull'educazione sessuale made in Allen sortita delle sue gag slapstick avvolte più intellettuali avvolte più fruibili ma di sicuro effetto.

Crazymo  @  27/11/2012 20:42:33
   7 / 10
Un Allen spassosissimo e leggero che sa sempre come far divertire e non manca mai di dare uno spunto di riflessione, oltre che di calcare la mano su alcuni argomenti "scomodi", soprattutto per l'epoca. Il film è divertentissimo e non annoia mai, si vede tutta la genialità di Allen, anche se mi è parso ancora un pò acerbo. Il primo, secondo, quinto e settimo episodio valgono da soli il film.
- Episodio 1: 7,5 (Divertentissimo e geniale, una grande virata nel medioevo, senza farsi mancare uno spunto per ridere)
- Episodio 2: 7,5 (Un Gene Wilder sensazionale accompagnato da situazioni da sogno/incubo spassosissime)
- Episodio 3: 6,5 (Molto bello dal lato tecnico, non divertente come altri episodi ma comunque efficace)
- Episodio 4: 7 (Presa in giro della media borghesia, divertentissimo)
- Episodio 5: 7 (Allucinato ma al tempo stesso molto realistico, di grande impatto e genialità)
- Episodio 6: 6,5 (Forse quello che mira di più al nonsense, comunque divertente)
- Episodio 7: 8 (Il mio preferito, pieno di tocchi di genio, di sfottimenti, di critiche e di un'idea alla base che ha fatto scuola. Un vero cult!)
Insomma, un film divertentissimo, ottimo per cominciare a spulciarsi la grande filmografia di un grande genio come Woody Allen.

Invia una mail all'autore del commento ilgiova  @  21/09/2012 17:50:45
   7 / 10
E' tra i primi film di Allen e si vede. Un po' come in "Bananas", è notevole la quantità di idee così come la comicità nonsense dei dialoghi, ma lo stile è ancora un po' rudimentale e ci sono molti punti morti.
Alla fine, però, l'originalità del basare la trama di un film comico su un trattato di psicologia e la genialità di 3 delle 7 storielle(psicologo-pecora, grande tetta e spermatozoi) pagano eccome e si esce soddisfatti.

Lory_noir  @  16/08/2012 17:41:18
   7 / 10
Non tra i miei preferiti di Woody Allen ma sicuramente carino.

forzalube  @  18/07/2012 03:20:27
   7 / 10
Non un capolavoro, ma a me il primo episodio e gli ultimi due sono piaciuti parecchio. Nel complesso secondo me vale la pena vederlo.

Fuori Orario  @  24/04/2012 17:24:10
   6½ / 10
Discreta commedia di un Allen ancora acerbo,che tocca picchi altissimi(l'episodio della pecora,e l'ultimo in cui Woody spermatozoo trema alla sola idea di finire in questo mondo)per poi scivolare clamorosamente in involontari momenti trash-demenziali.
Vanno conservati alcuni episodi assolutamente esilaranti,ma si poteva fare decisamente meglio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  17/04/2012 17:38:19
   7 / 10
Simpatica commedia di Allen che vive di alti e bassi ma sicuramente molto originale.

baskettaro00  @  09/04/2012 11:17:38
   7½ / 10
commedia originalissima sul sesso e le sue sfumature,geniale l'ultimo episodio,altri un po' più idioti,tipo quella del travestito,che è veramente poca roba.

Bradipo87  @  01/02/2012 12:50:47
   8 / 10
Ciaby  @  28/01/2012 15:02:21
   8 / 10
Una grottesca, godibilissima e divertentissima commedia sul piacere sessuale, visto in molte delle sue forme, con una comicità parlata che coglie sempre apici geniali. Alcuni episodi indimenticabili, altri meno riusciti, ma il livello medio è sempre eccellente.

marimito  @  05/01/2012 13:47:08
   8 / 10
Woody è un genio proprio perkè, tra le altre cose, è capace di rappresentare e trattare di sesso senza alcuna vena moralistica ma con enorme senso pratico.. con assoluta normalità e senza scadere in bieca volgarità.. la sua ironia è di un acume che sbalordisce.. i temi, sempre attuali, sono assolutamente inediti, se si pensa che questo film è del 1972, in piena rivoluzione sessuale.. in un momento in cui si lottava per venir fuori da un oscurantismo devastante.. ma nel quale le resistenze religiose, politiche e sociali rappresentavano un forte deterrente psicologico.. Grande Woody

kako  @  26/11/2011 21:03:31
   8½ / 10
irriverente ed esilarante, certi episodi sono fenomenali, altri un po' meno geniali ma sempre buoni.
Primo episodio: divertentissimo, un inizio in grande stile, con un Allen-giullare strepitoso. 9
Secondo episodio: il rapporto tra un uomo e una pecora, geniale, brillante, coraggioso. 9
Terzo episodio: quello che mi ha entusiasmato di meno, carino ma niente di eccezionale. 7
Quarto episodio: buono ma non a livello dei primi due, fa divertire il personaggio travestito. 7,5
Quinto episodio: originale e provocatorio. 7,5
Sesto episodio: tanto assurdo quanto stupendo tra le oscenità dello scienziato pazzo e la mammella gigante che crea scompiglio in città. 9
Settimo episodio: il migliore di tutti!! Veramente geniale, con Woody-sperma eccezionale, un'eiaculazione vista dall'interno del nostro corpo che fa sbaccanare! 9.5
Media: 8+ arrotondato a 8,5 per il coraggio di questo film per gli anni in cui è uscito e per la sapiente capacità di trattare la sessualità in maniera irriverente senza volgarità

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/11/2011 21.08.48
Visualizza / Rispondi al commento
jorge2388  @  04/11/2011 19:46:27
   8 / 10
Il tema del sesso affrontato con ironia in tutte le sue sfaccettature. Soliti colpi di genio di Allen che riesce in maniera semplice ed ironica a parlare di sesso utilizzando una struttura narrativa originale e che sembra quasi seguire un modello educativo del genere domanda risposta. Un Gene Wilder sempre molto ironico ma i due episodi che a mio parere hanno un passo in più sono quelli del programma televisivo(come in Zelig Allen gioca con la televisione) e l'ultimo che dà quel tocco d'artista finale che non può mai mancare nei film di un regista tra i migliori di sempre.

bucanto  @  06/07/2011 14:26:56
   10 / 10
Solo LUI può parlare del sesso sembra sembrare mai volgare o banale con una raffinatezza e ironia fuori dal comune.
Affronta questo argomento come se fosse la cosa più normale del mondo,come tale dovrebbe essere preso il sesso,non con tutti quegli inutili taboo che gli sono stati costruiti attorno dai finti puritani.
Da 10 tutti gli episodi ma in particolar modo quello della Tetta gigante che alla fine lui sconfigge con il crocifisso,quello del dottore che si innamora della pecora e poi il gran finale quello dell'orgasmo visto dalla mente dell'uomo dove lui,Allen,diventa un simpatico spermino!
FILM CHE CONSIGLIO A TUTTI

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  22/03/2011 12:10:47
   5 / 10
La mia espressione è la stessa di quelli seduti al banco del re a inizio film. Se l’avete visto sapete di cosa parlo. Una pellicola con storielle scemotte che a me non hanno fatto ridere per nulla, e Woody che fa il finto-intellettualloide qui non ci casca per niente.
”Il sesso è la cosa più divertente che ho fatto senza ridere”: vacca boia, è un genio delle battute questo.

goodwolf  @  01/02/2011 17:44:56
   8 / 10
Geniale! Allen in stile Monty phytons!!
L'episodio della pecora è un capolavoro totale, uno dei migliori mai visti!
Da questo film ho trovato molte scene che hanno ispirato altri comici, vedere la con la cintura di castità, che ricorda a tratti il fantozzi di "superfantozzi"
Alcuni episodi sono eccezionali, altri un po' meno, ma il genio (e il coraggio) di questo film è innegabile, considerando anche che ha ben 40 anni.
Il miglior film di Allen che abbia visto.

Larry Filmaiolo  @  18/01/2011 20:03:55
   9 / 10
un meritatissimo 9 per l'episodio con Gene Wilder. Non mi interessa il resto del film...sì dai è carino, ma l'episodio con Gene Wilder...wow, non avevo mai visto nulla di così geniale nella satira sul sesso. E poi lui è un attore STRATOSFERICO
anche se il resto degli episodi facesse schifo il mio voto non cambierebbe (quello del travesito è carino)

arpia  @  12/01/2011 13:53:26
   10 / 10
Decisamente un capolavoro come tutte le commedie di Woody Allen. In questo film, tuttavia, riesce ad andare direttamente al nocciolo del problema, biblico, della conoscenza, della procreazione e dell'invito (divino) dell'andate e moltiplicatevi!! Esilarante, divertente e intelligente in questa come nelle altre "tematiche" trattate.
in parallelo, ossia nel cuore del vecchio continente per quanto attiene la forma mentis, è paragonabile, sempre procedendo per tematica, al Frankenstin Junior che, pochi sanno, segue il linguaggio floreale della vecchia europa cattolica. E' la storia del Landgravio Ungherese di Santa Elisabetta dei fiori, ma anche di Dracula. Due mondi diversi, due approcci diversi al medesimo problema di fondo. Frase celebre del film middleurope da parte dell'infermiera dei Centra Hospital di red cross: "Il solleverò suo pene".

Oskarsson88  @  07/12/2010 15:51:47
   8½ / 10
troppo bello, soprattutto l'episodio della pecora

Wally  @  25/10/2010 03:43:12
   5½ / 10
Non mi ha entusiasmato molto...
Divertente in parte l episodio con la pecora con un buon (come sempre) Gene Wilder e stupendo quello dell eiaculazione...
Sono dell idea che però nel 72 sia riuscito a suscitare un pò di scalpore visto il tabù su tantissime cose ma ahimè ora siamo nel 2010

Gruppo COLLABORATORI julian  @  18/08/2010 15:45:00
   6½ / 10
Niente di eccezionale.
Bello l'episodio della pecora, qualche spezzone di quello sulle perversioni (tipo la moglie ebrea che mangia maiale davanti al marito) e qualche idea del penultimo.
L'episodio di Woody sperma è un piccolo irresistibile gioiello; il film merita una visione solo per questo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  20/06/2010 00:32:56
   7½ / 10
"Hurrà! Bambini o morte!"
(Gli spermatozoi si danno la carica)

Film a episodi sul sesso,Allen risponde ad alcune domande tabù e lo fa a modo suo ovvero con la comicità surreale ed esagerata che aveva ad inizio carriera.
Il primo episodio è quasi un riscaldamento in attesa del meglio,carino ma nulla di più (prevedibile).
Il secondo è semplicemente geniale,con un Wilder fantastico e una storia assurda e,se ci si pensa visto l'anno d'uscita,abbastanza spinta per quanto comica. è l'episodio migliore insieme all'ultimo.
Il terzo è un palese omaggio al cinema italiano e specialmente quello felliniano (dalle inquadrature che sembrano uscite da Otto e mezzo al personaggio del fotografo Guido),purtroppo non entusiasma e perde tantissimo col doppiaggio dato che in originale Allen storpiava proprio la nostra lingua. Forse è il peggiore.
Il quarto episodio è carino come il primo,l'attore che interpreta il travestito fa delle smorfie molto divertenti ma anche questo non entusiasma.
Il quinto è forse il meno divertente ma anche il più inquietante con questo quiz sulle perversioni che vengono spiattellate e sviscerate in maniera avida,probabilmente la poca comicità di questo segmento l'ho riscontrata solo io.
Il sesto è un altro bell'episodio,con un'altra fiera dell'assurdità che inizia come un horror anni '50 con Frankenstein e finisce con un enorme mammella ad inseguire Allen.
Poi c'è l'ultimo episodio da leggenda, con un indimenticabile Allen vestito da spermatozoo e tutte le funzioni del corpo umano che lavorano per la buona riuscita di un rapporto sessuale. Straordinaria inventiva e eccezionali battute.

Bello nel complesso,poco omogeneo ma sempre divertente e mi ha deluso solo il frangente ambientato in Italia.

MarkTheHammer  @  10/05/2010 02:35:10
   8 / 10
Divertentissimo Allen!! Splendidi (quasi) tutti gli episodi!

uzzyubis  @  03/02/2010 12:32:14
   7½ / 10
Divertente come tutte le pellicole demenziale girate nella prima parte della carriera da Allen!
In questa unione di piccoli corti ci sono dei capolavori come l'ultimo episodio o l'episodio della tetta gigante o quello della pecora..altri un po' noiosi e secondo me non del tutto riusciti.

topsecret  @  27/01/2010 18:27:05
   7½ / 10
La comicità e l'ironia di Woody Allen è davvero raffinata ed apprezzabilissima, in questo film addirittura (oso dirlo) geniale. Vedere l'episodio degli spermatozoi per credere.
Il regista newyorkese se la prende con i luoghi comuni sul sesso trasformandoli in spassosi episodi di indubbio valore comico.
Film decisamente consigliato a tutti.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  18/01/2010 11:26:22
   7 / 10
Divertente film a episodi.
Ottimo l'episodio con la pecora e Gene Wilder, molto carino quello della tetta gigante e fantastico l'ultimo con un Allen spermatozoo.
Gli altri episodi purtroppo non sono gran cosa e abbassano un pochino il valore dell'opera che comunque merita senz'altro una visione.

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  13/01/2010 01:22:28
   8½ / 10
Inizio un po' frigido, poi via via a furia di petting questo film chiude in bellezza con un "finale col botto!!! "
alcuni passaggi lenti, altri strepitosi, ottime riflessioni, pungenti sferzate e grottesche messe in scena.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR jem.  @  24/11/2009 23:15:50
   6½ / 10
Non mi ha entusiasmata molto.
L'episodio migliore, ovvero l'unico in cui ho riso di gusto è quello del dottore e della pecora, e molto carino è stato anche l'ultimo, quello ambientato all'interno del corpo. Per il resto....

Dav3  @  14/11/2009 10:33:05
   7½ / 10
Eccellente la storia d'amore tra la pecora e il dottore,che per amore finisce a bere detersivo per lana come il peggiore degli ubriaconi.Molto bella anche la rappresentazione del cervello come torre di controllo durante il rapporto sessuale.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  26/10/2009 15:28:07
   7 / 10
Due episodi sono da capolavoro: lo spermatozoo e quello della pecora (in assoluto il migliore e più irriverente).
Gli altri episodi sono simpatici, ma meno acuti.
Vale la visione anche solo per l'espressione di G. Wilder quando gli portano la pecora in visita...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  05/10/2009 15:22:10
   8 / 10
Una parodia sul sesso divisa in episodi riuscita alla grande!
Non tutti i capitoli sono divertenti ma ci sono chicche sparse un po' ovunque...
Solo quello del travestito e quello del quiz con il rabbino mi hanno deluso un po'!
Gli ultimi due sono ,forse,i migliori...la parodia di Frankenstein e il corpo umano visto con la lente d'ingrandimento durante un atto sessuale!
L'ultimo capitolo,appunto,è un vero capolavoro diventato ormai un cult,il summo della comicita' di Allen!Nella scena del prete non ho smesso di ridere per un minuto!
Simpatico anche il Woody del primo episodio e il Gene Wilder del secondo innamorato di una pecora!
Da vedere

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  27/02/2009 19:19:05
   5½ / 10
il peggior film di woody allen,noioso e demenziale non si ride quasi mai.
carini giusto 1 paio di episodi ma non bastano per dargli la sufficenza :(

i capolavori di allen sono ben altri

BrundleFly  @  11/02/2009 10:27:17
   7½ / 10
Un buon prodotto di film ad episodi. Anche se non tutti sono belli è comunque molto divertente e demenziale.

momo  @  23/01/2009 22:21:40
   5 / 10
Patetico. Si salva l'ultima storia il resto è demenziale.

paride_86  @  01/01/2009 18:10:02
   7½ / 10
Brillante commedia ad episodi di Woody Allen; nonostante i temi piuttosto audace non si scende mai nella volgarità o nel pecoreccio. I momenti migliori sono quelli in cui il regista è anche mattatore.

inferiore  @  14/12/2008 20:11:00
   7½ / 10
Commedia divertente che non annoia quasi mai! Un film ad episodi tutti più che sufficenti forse quello del rabbino è abbastanza insensato ma basterebbe l'ultimo per il 7/5 è geniale! Un Woody particolarmente ispirato per un film bellissimo!
''Che cos'è bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco? Una suora che ruzzola dagli scalini.''
''Qui se non mi sbrigo arriva il rinascimento e non ci sarà più tempo che per dipingere''
''Ho sentito dire di compagni che appena lanciati fuori si schiantavano contro pareti di gomma!''

Gruppo COLLABORATORI SENIOR pompiere  @  26/11/2008 17:05:48
   7½ / 10
Woody Allen si ispira a un famoso libro uscito negli anni della rivoluzione sessuale e ne ricava 7 episodi.

Benchè le trame siano piuttosto semplicistiche e banali, rimane ben in vista l'arguzia del regista newyorkese di fronte a un tema a lui molto caro e presente praticamente in tutti i suoi film.
Spunti di critica sociale si alternano a parodie sugli stereotipi americani e c'è anche lo spazio per prendere in giro l'ebraismo con il quale Allen è stato cresciuto.

Notevoli alcune gag.
Nell'episodio interpretato da Gene Wilder: "Ha avuto un rapporto adulterino con una pecora, con l'aggravante che la pecora non aveva ancora compiuto i 18 anni di età".

Nell'ultimo (dove si vede anche Burt Reynolds impegnato a favorire l'erezione): "stomaco reagisce ad attacco carbonara!" e il pensiero dello spermatozoo/Woody "ho saputo di interi nostri contingenti che si schiantano contro un muro di gomma!".

lupin 3  @  26/11/2008 14:34:37
   5 / 10
Così così, Woody Allen ha fatto dimeglio...

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/12/2008 20.11.56
Visualizza / Rispondi al commento
smellow  @  19/10/2008 11:02:01
   7 / 10
Divertente. Vale la pena vederlo anche solo per l'episodio della pecora. Insopportabile come sempre vedere l'orribile Woody Allen scopare con delle fiche assurde...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  07/10/2008 18:41:44
   7 / 10
idea accattivante e in pieno stile alleniano
purtropppo non tutti gli episodi sono validi altri memorabili

El Piccio  @  30/07/2008 13:57:04
   8 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  13/07/2008 23:59:24
   7 / 10
“Ho sentito dire di compagni che appena lanciati fuori si schiantavano contro pareti di gomma! “

Tutto Quello che Avreste Voluto Sapere sul Sesso e Non Avete Mai Osato Chiedere è il quarto lungometraggio di Allen che prima di tale opera si cimentò in altre 3 famose commedie tra le quali Prendi i Soldi e Scappa e Il Dittatore dello Stato Libero di Bananas.
Siamo in pieno periodo comico alleniano, lontano ancora dall'amarezza e dalla drammaticità di alcune opere più mature.
Questo film è suddiviso in 7 episodi che raccolgono una quantità di idee che sarebbero sufficienti a fare più lungometraggi. Sicuramente non su livelli eccelsi ma alcuni sono veramente spassosi.
Tra i migliori porrei “Gli afrodisiaci funzionano?” con la famosa barzelletta “Che cos'è bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco? Una suora che ruzzola dagli scalini.”, “Che cos'è la sodomia?” con la storia della allegra pecorella, “Cosa sono le perversioni sessuali?” con le perversioni di un rabbino e “Gli studi sul sesso sono affidabili?” con lo studioso del sesso pazzo che è veramente spassoso.
Gli episodi che mi hanno convinto di meno sono stati “Perché alcune donne faticano a raggiungere l'orgasmo?” chiaro omaggio all'Italia e al nostro cinema e “I travestiti sono omosessuali?”
Nel complesso comunque una buona pellicola sicuramente tra le minori del regista. Probabilmente è troppa la carne sul fuoco e la sceneggiatura perde qua e là del mordente a cui Allen ci abituerà in futuro.

“Fatto si sta, vedi, che, se ho imparato qualcosa da questa avventura, ho imparato che – in fatto di sesso – certe cose sono belle perché sconosciute. E, con la fortuna che mi ritrovo, probabilmente resteranno sempre tali, per me”

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/11/2008 17.28.43
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento wega  @  12/06/2008 09:51:54
   6½ / 10
Woody Allen ed il sesso, un'idea niente male sviluppata non altrettanto bene.
Una struttura ad episodi che spazia dall'eccelso al censurabile.
Validi l'episodio del buffone di corte, l'episodio della pecora, forse il migliore e che risulta addirittura inquietante, e l'ultimo, il dramma esistenziale di uno spermatozoo insicuro; gli altri risultano forzati, macchinosi, alcuni non si possono quasi vedere.

Invia una mail all'autore del commento traka  @  06/04/2008 00:10:18
   9 / 10
Bellissimo, uno dai migliori film di woody allen. La sessualita e affrontata nel modo migliore possibile, le storielle sono tutte belle, il voto e una mediazione tra i 7 o 8 di alcune storielle (vedi quella della tetta) e altre da 10(vedi pecora) da 11 quella "cosa succede durante l'eiaculazione?" in stile "siamo fatti cosi". In totale il 9 ci sta tutto, divertentissimo, non annoia mai

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  09/12/2007 21:46:50
   6½ / 10
Il tema della sessualità e di tutti i preconcetti che vi orbitano attorno viene trattato da Allen con una insolita verve grottesca, al limite del demenziale.
C'è molta carne al fuoco, ma ho avuto come la sensazione che vi fosse qualcosa di incompiuto. Non tutti gli episodi risultano riusciti, ma l'ultimo è veramente geniale ed esilarante (secondo me gli autori del cartone animato "Siamo fatti così" si sono ispirati a questo episodio): Allen camuffato da spermatozoo, con la sua inconfondibile espressione spaesata e intimorita, è qualcosa che non può non far piegare in due dalle risa.
Da antologia anche la gigantesca zinna al silicone che gira liberamente, mietendo attonite vittime .

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/11/2007 00:21:17
   7½ / 10
Allen risponde alla sua maniera a sette quesiti scabrosi sul tema del sesso in maniera esilarante e surreale. Scegliendo la struttura ad episodi, si finisce però a privilegiare alcuni segmenti rispetto ad altri, con l'ultimo in particolare fenomenale per comicità esilarante. Ottimo anche quello con Gene Wilder, ma malgrado tutto, anche negli episodi più deboli le battute ficcanti e argute non mancano di certo.

InSaNITy  @  28/10/2007 17:18:28
   8½ / 10
Un'idea geniale, sviluppata in maniera un po' altalenante, ma che comunque riesce a mantenere il ritmo; trovo infatti che alcuni episodi, come quello dello psichiatra invaghito della pecora, e soprattutto, l'ultimo, siano moolto più brillanti di altri, ma nel complesso rimane una perla di originalità ed irreverenza.

"What is your perversion?"

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  21/10/2007 09:52:32
   8 / 10
L'episodio finale raggiunge il vertice della comicità alleniana.
Altri meno, infatti è un film un pò altalenante, ma rimane uno dei capolavori del grande regista ebreo. era da molto che non ridevo così per una commediola di Allen, infarcita di citazioni e potentemente ironica, rappresenta una tappa fondamentale per la sua filmografia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  18/10/2007 11:37:52
   8 / 10
L'episodio della capra è uno dei vertici della comicità alleniana, quello dello spermatozoo una delle massime vette della comicità degli ultimi cinquant'anni. Anche quello della principessa è grandioso. Abbassano il voto, invece, le "mediocri" scene di Frankenstein e dell'Allen italiano. Trattasi comunque di cult-movie.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  01/10/2007 15:52:37
   7 / 10
Geniale l'idea allenniana di rispondere in maniera demenziale e sconclusionata a 7 domande scottanti sul sesso. Peccato che in questo caso il genio si fermi all'idea, in quanto non tutti gli episodi sono perfettamente resi. Alcuni però sono davvero originali come gli ultimi 2 e quello con Gene Wilder.
Questo film appartiene al primo periodo di Woody Allen, quello in cui si dilettava maggiormente nei film comici rispetto alle commedie.

woodygenemel  @  28/09/2007 20:00:37
   7 / 10
alti e bassi in questo film,alcuni episodi sono ottimi e altri mediocri;imperdibili quello allucinante con gene wilder e l'ultimo.

wallace'89  @  18/09/2007 15:26:04
   7 / 10
Uno dei primi film di Allen, appartenente alla prima fase comica del cinema del regista-attore newyorkese.
Senz'altro rivela già in alcuni segmenti del film una genialità fuori dal comune, il risultato finale è però discontinuo, ma il famosissimo( e giustamente) episodio finale vale da solo il film.
Una sequenza geniale che vede Allen interpretare uno spermatozoo complessato e nevrotico scontento del suo ruolo, forse la scena comica più memorabile del cinema di Allen prima della sua conversione alla commedia più sofisticata, e una di quelle sequenze-sketch che tutti dovrebbero conoscere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  23/07/2007 15:26:58
   6½ / 10
troppo altalenante. l'ultimo episodio è magnifico (e c'è pure burt reynolds!), bello quello con wilder e carino il penultimo... ma gli altri fanno pietà.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/10/2007 15.04.13
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento The BLuEs mAn  @  14/07/2007 19:51:46
   8½ / 10
ennesimo film grandioso di un allen grandioso... veramente simpatico, riferimenti infiniti, perfetto.....

mattiaonline  @  07/07/2007 16:06:03
   5 / 10
Si salva poco in questo film, in particolare è carino l'ultimo episodio. Per il resto abbastanza brutto e senza gran colpi di "genio".

flynt  @  01/06/2007 16:11:11
   9½ / 10
film cosi' divertenti oggi non se ne trovano piu' secondo me. le trame di alcune storie raccolte nel film sfiorano e talvolta superano l' assurdo e il grottesco. questo film mi ha fatto capire ancora di piu' che qsto regista non è umano....e definirlo genio sarebbe solo un eufemismo....
la storia della pecora Daisy......*******SANTODDIO....

Invia una mail all'autore del commento franx  @  14/04/2007 19:02:32
   8 / 10
Film cult che probabilmente rappresenta l'inizio delle "sedute psichiatriche" di Woody sul sesso.
Il sesso raccontato in maniera ironica, satirica e dissacratrice, con storielle semplici ed efficaci da scompisciarsi dalle risate.

nembroth  @  06/03/2007 19:51:02
   9½ / 10
Film geniale, degno di un woody allen decisamente in forma.
Demenziale, assurdo, paradossale dall'inizio alla fine in un crescendo di comicità e apparente non sense.
Geniale

aiemmdv  @  02/01/2007 23:14:21
   3 / 10
Non è assolutmante geniale non è nemmeno vagamente comico e non ha nulla di interessante.
Dopo mezz'ora di visione ti viene voglia di chiudere ma il mio masochismo mi ha portato fino alla fine.
E' semplicemente tra i flm più demenziali che io abbia mai visto.
Primo e ultimo film di Woody Allen che vedo

4 risposte al commento
Ultima risposta 23/01/2009 22.26.34
Visualizza / Rispondi al commento
lampard8  @  01/01/2007 18:39:03
   10 / 10
non ridevo così tanto per un film da anni!uno dei miei 3 film comici preferiti.
ASSURDO
STRAMPALATO
IDIOTA
DEMENZIALE
GENIALE
CONFUSIONARIO
PARTICOLARE
ora capisco da chi hanno preso ispirazione i Simpson e i Griffin...
STUPENDO

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/01/2007 18.40.40
Visualizza / Rispondi al commento
doppiak  @  30/11/2006 19:36:28
   10 / 10
genialata assoluta.............

marco86  @  15/05/2006 11:16:22
   7 / 10
Da fan di Woody Allen non capisco tutte questa ovazioni per questo film.Dei 7 episodi sono meno della metà quelli a rimanere impressi e ad essere davvero divertenti.In particolare il più bello è l'ultimo,quello ambientato dentro il corpo prima dell'amplesso,davvero geniale e divertente;geniale pure il penultimo,quello della tetta gigante,e il secondo,cioè quello del dottore e della pecora.A parte questi 3 episodi,però,gli altri 4 non sono secondo me degni del miglior Allen.

Questo film appartiene al primo periodo di Allen,quello in cui girava film comici,solo che a mio parere è inferiore a,per esempio,Prendi i soldi e scappa e Il dormiglione.Inoltre penso che Woody abbia dato il meglio di se nelle commedie più che nei film comici.

Betelgeuse  @  27/03/2006 01:51:22
   10 / 10
Fulminato sulla via per Damasco!!!

Ragazzi - io fino ad una settimana fa ODIAVO Woody Allen...

Poi, ho visto giusto qualche suo "filmettino" :P
(in un cofanetto: "io e annie", "amore e guerra", "manhattan" e "tutto quello che...")
e me ne sono innamorato!!

Adesso: questo qui!!
GENIALE !!!

Vi giuro: sono impazzito di gioia, la genialità di Woody Allen è qualcosa che mi viene voglia di applaudire anche se non c'è nessuno intorno a me!

Il film è BRILLANTE, dall'inizio alla fine...
La scena degli spermatozoi è FANTASTICA !!!

GRANDE WOODY !!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

compeed  @  13/03/2006 13:56:35
   8 / 10
Ha delle trovate geniali come la tetta gigante o l'episodio degli spermatozo...alcuni episodi mi sono piaciuti meno come il primo,cmq da vedere per passare un'ora e mezza divertente

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)animale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or die
 NEW
banel e adama
 NEW
cuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torreeileenel paraiso
 NEW
era mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)
 NEW
glory hole
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent nature
 NEW
indagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'impero
 NEW
l'invenzione di noi duelonglegs
 NEW
l'ultima vendetta
 NEW
madame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)me contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccareprima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurro
 NEW
twisters
 NEW
un messicano sulla lunaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052524 commenti su 50959 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

CALEU SEI QUE VOU TE AMAR

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net