the end of evangelion regia di Hideaki Anno Giappone 1997
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the end of evangelion (1997)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film THE END OF EVANGELION

Titolo Originale: SHIN SEIKI EVANGELION GEKIJÔ-BAN: AIR/MAGOKORO WO, KIMI NI

RegiaHideaki Anno

Interpreti: -

Durata: h 1.30
NazionalitàGiappone 1997
Genereanimazione
Al cinema nel Settembre 1997

•  Altri film di Hideaki Anno

Trama del film The end of evangelion

Le vicende del film sostituiscono idealmente gli avvenimenti narrati negli ultimi due episodi della serie televisiva, i quali allo spettapresentavano tore il finale voluto da Anno che vedeva Shinji essere finalmente maturato in una persona capace di affrontare il mondo circostante senza più timori o angosce.

Film collegati a THE END OF EVANGELION

 •  DEATH & REBIRTH, 1997
 •  EVANGELION 1.0: YOU'RE NOT ALONE, 2007
 •  EVANGELION: 2.0 YOU CAN (NOT) ADVANCE, 2009
 •  EVANGELION 3.0 - YOU CAN (NOT) REDO, 2013

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,08 / 10 (56 voti)9,08Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The end of evangelion, 56 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

gemellino86  @  13/06/2014 16:40:43
   10 / 10
Un vero gioiello d'animazione. Di solito il film è sempre inferiore alla serie ma in questo caso non è così. Anime imperdibile.

The BluBus  @  31/05/2014 17:12:21
   8 / 10
Ottimo anime, per appassionati e non.

weareblind  @  27/04/2014 11:21:04
   2 / 10
Il 29 luglio 2007 l'utente Anakin ha meglio di me spiegato tutto. Francamente, c'è da rileggersi per bene il suo articolato commento.

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/06/2014 17.24.17
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/03/2014 18:13:29
   9½ / 10
The End of Evangelion non è altro che la visualizzazione dello psicodramma creato da Anno negli due ultimi episodi della serie. Rielaborando la struttura portante nasce The End ed è una visione affascinante che non solo porta a degna conclusione della serie stessa, apparsa a molti monca, ma riesce ad unire molte tessere del puzzle ed allo stesso tempo espandere le stesse tematiche, suscitando nuove riflessioni ed interrogativi. Questo film stimola, è la ricerca di se stessi, di come ci percepiamo e come veniamo percepiti dagli altri, non lascia indifferenti.
Evangelion è la fase finale, più adulta, complessa e stratificata di un percorso che inizia dall'universo nagaiano e passa per opere più complesse come Gundam, di cui Evangelion ne riprende in qualche elemento l'incipit.
In fondo può essere tanto semplice quanto complessa all'inverosimile come il cardine principale che ne regge l'intera struttura: l'essere umano.

_Hollow_  @  19/01/2014 04:33:50
   10 / 10
Beh ad un certo punto, quando dall'anime si passa alle immagini reali, The End raggiunge vette artistiche assurde.

Non capisco perché dobbiate scervellarvi su un significato di Evangelion: Eva è la vita con le sue migliaia di sfacettature; è ricolmo di messaggi audiovisivi che non promettono la verità ("la verità è nel tuo cuore") ma che premono dei tasti; Eva è ciò che attesta ai posteri l'esistenza di Hideaki Anno; spinge ad agire nella realtà attraverso la volontà abbandonando il sogno, per specificare che il sogno però è la continuazione della realtà, come la notte segue il giorno.

Evangelion è un inno all'imperfezione e al dolore, perché senza dolore non vi è amore e viceversa.

Evangelion è soprattutto un'opera d'arte e ci ricorda quello che l'arte fa da secoli: emozionare e porre domande di cui conosciamo da sempre la risposta, ma che ci nascondiamo per cercare di evitare il dolore.

Evangelion quindi è perfetto.

(P.S.: Provo un po' di disgusto per chi sputa elargendo voti addirittura sotto la sufficienza per un capolavoro simile, bello anche solo ad un livello istintivo grazie alla regia e alla colonna sonora. Non solo si permettono di non capirne la bellezza, ma addirittura criticano Anno. "Fate schifo" come quelle lettere dei fan con minacce di morte, come la violenza dell'uomo verso l'uomo. Pensate di essere superiori ad un "vero" regista? Pensate veramente che possa essere un calderone senza significati tanto per mostrare qualcosa, non vi rendete conto che ogni secondo è una frutto di una creazione? Ozu s'era fatto fare un cronometro che segnava i secondi e i FOTOGRAMMI, rendetevi conto di cosa sia un artista e un regista prima di sparare sentenze da *******.)

ferzbox  @  06/08/2013 16:17:44
   9½ / 10
Potrei cominciare a parlare di "Neo genesis Evangelion" in svariati modi diversi,talmente sono maturi,psicologici e riflessivi i suoi meccanismi di narrazione e le tematiche affrontate;ma preferisco iniziare il commento dicendo che questa opera,nonostante abbia visto centinaia di Cartoni giapponesi,è la più straordianaria e profonda che abbia mai visto(anche se in realtà non è proprio così...c'è stato un RPG giapponese che secondo me lo supera;lo nominerò alla fine).
Evangelion è un opera difficile da definire.
Apparentemente può sembrare la solita storia che vede i robottoni contro le creature giganti,ma in realtà quello che si nasconde dietro di esso è qualcosa di talmente complesso che è necessaria anche una certa cultura per apprenderlo a pieno.
La storia di Evangelion ha molte ramificazioni;dovete mettere in conto che per poterla capire davvero,bisogna fare un viaggio personale vedendola;questo solo per poterla vedere almeno altre due volte e assimilarla sempre meglio.
Proprio per questa ragione mi limiterò semplicemente a dire che la trama principale è concentrata sulla battaglia tra gli esseri umani rimasti nel pianeta dopo il"second impact" (evento simile a quello che sterminò i dinosauri sulla terra)e gli Angeli(esseri ancestrali dalla forma indefinita,che rappresentano i famosi flagelli dell'apocalisse descritta nei testi religiosi).
Tutto quello che nasce da questo "incipit" è raccontato con estrema maturità.
Ogni singolo personaggio è analizzato da ogni punto di vista,sia caratteriale che psicologico,e sopratutto questa serie non si fa scrupoli.
Uno dei punti di forza di "Neo Genesis Evangelion" è il suo realismo.
Anche se quella che vediamo è una storia fantascientifica,non c'è nessuna formula "supereroistica" o "perbenista";Evangelion racconta quello che deve raccontare,e se per salvare l'umanità è necessario un sacrificio insostenibile,questa storia non si fa remore e lo fa vedere.
Su Evangelion puà succedere di tutto,perchè quella che andiamo a vedere è la storia ipotetica di un cambio d'era.
La profondità psicologica e narrativa di Evangelion è sbalorditiva.
Questo film finale "The end of Evangelion",va a sostituire gli episodi 25 e 26 della serie(gli ultimi due).
La serie Tv era finita in modo un pò anomalo(i motivi sono un pò complicati),e a causa delle lamentele dei Fans,Hideaki Anno realizzò un film conclusivo che desse delle spiegazioni più concrete(si fa per dire,considerando di che parla Evangelion).
Sul film c'è ben poco da dire;semplicemente parliamo della degna e profondissima conclusione di una delle storie più geniali concepite dall'uomo.

Tuttavia l'RPG a cui mi riferivo prima,che ho amato anche più di Evangelion" è "Xenogears";mi dispiace doverlo ammettere,ma la storia era superiore(anche se di poco...e so quello che dico,non preoccupatevi).

8 risposte al commento
Ultima risposta 07/08/2013 10.49.54
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  11/07/2013 23:00:51
   9 / 10
E beh...capolavoro poco da dire.
Se gli altri Oav usciti sono abbastanza inutile e non aggiungono niente alla trama questo film è invece riuscitissimo.
Alzi la mano chi di fronte alle ultime 2 puntate di Evangelion era rimasto soddisfatto e sopratutto ci aveva capito qualcosa (un WTF clamoroso).
Questo film conclude bene la serie in modo non forzato e senza lasciare dubbi irrisolti.
TUTTI i personaggi sono analizzati al dettaglio come nella serie ma qui si capisce veramente la loro ambizione e i loro sogni,ecc.
Il finale poi è bellissimo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  19/06/2012 15:47:10
   10 / 10
Dopo il contentino "Deat & Rebirth" Anno ci consegna finalmente l'opera definitiva, il degno finale di una serie che si può definire a pieno diritto un capolavoro. Inutile star qui a spendere tante parole, "The End" è un masterpiece dell'animazione, la sua visione vi aprirà letteralmente il cervello in due e per un bel po' di tempo non riuscirete a smettere di pensarci. Del resto questo film è stato realizzato in modo da compiacere il pubblico rimasto deluso dall'atipica conclusione della serie, qui troverete tutto ciò che ha caratterizzato "Neon Genesis Evangelion": azione e introspezione psicologica. E poco importa se alla fine rimangono ancora dei dubbi su certi avvenimenti, la bellezza di questo film parla da sola.

sonoalessio  @  17/10/2011 16:58:14
   10 / 10
per una volta sono daccordo con chi mi precede nei commenti.
Strepitosa la scena di combattimento tra asuka e gli angeli con bach in sottofondo. il voto è per tutta la serie comunque. forse il miglior film d'animazione mai visto insieme a persepolis visto anch'esso di recente

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/01/2012 11.42.43
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  02/05/2011 16:54:58
   10 / 10
Il commento contiene spoiler


Riduttivo provare a scrivere qualcosa per un' Opera d'Arte di questo genere ma ci proverò lo stesso.
Dico solo che da quando l'ho visto non faccio che pensarci e ripensarci in continuazione riflettendo su tutto e questo non vale solo per il finale,intendo proprio tutto quanto il mondo creato da Anno in questo anime che per me,da oggi in poi,diventa necessariamente pietra di paragone per tutto quello che vedrò di simile,pur non essendo un esperto di quelli che vengono volgarmente definiti cartoni animati nipponici.
Ma non solo per quanto riguarda l'animazione giapponese Evangelion è di una bellezza disarmante,intendo proprio in generale. Come già scritto da qualcuno questo è Cinema,senza etichette di sorta. Quando c'è un capolavoro non servono generi.

Spendo solo pochissime parole per l'animazione,stupenda e spettacolare con uno stile a mio parere rivoluzionario per musiche e bellezza dei disegni.

Non starò a dire che l'abbia addirittura compreso fino in fondo perché sarei un bugiardo; ma d'altronde,e giustamente,se le domande si moltiplicano e si rimane soddisfatti alla fine c'è un perché,pur se dopo uno smarrimento iniziale.
Nulla è lasciato a caso nell'ultimo atto di Evangelion,lo spettatore interpreta alcune cose a modo suo; un processo che può piacere o no ma che rimane il migliore per concludere una saga che non poteva avere finale più criptico e spettacolare al tempo stesso,così come tutti gli episodi dell'anime. E i livelli di lettura dell'intera opera sono stratificati in maniera tale che non ci si stanca mai di rivederlo,di trovare nuove cose lasciate da parte o ignorate. Davvero è il caso di ridirlo: nulla è lasciato al caso.

Si perde il conto dei riferimenti filosofici,religiosi,mistici,psicologici e sessuali che Evangelion mette in campo con sapiente ambiguità.
Ma sono sempre i suoi personaggi animati da terribili conflitti interiori ad apparire tanto abissali da risultare inquietanti,addirittura odiosi ad una prima analisi; anche e soprattutto nel caso del protagonista,uno Shinji incredibilmente passivo,odioso e al tempo stesso umano da non poterlo non amare. Nel primo episodio era un ragazzo alla deriva,poi sembrava migliorare via via; ma non è così. In questo inizio della fine è sempre più disperato e diviso da tutto il mondo che lo circonda,il porcospino col suo eterno dilemma che ha creato da sé la barriera invalicabile tra sé e gli altri.
E gli altri non sono da meno; nuove rivelazioni sul loro carattere e la loro psicologia viene rivelato,sempre con il consueto cinismo e ambiguità: uomini nonostante tutto,simili tra di loro più di quel che credono e allontanati dai loro pregiudizi e dalla paura di farsi del male.
Vale per il padre di Shinji che infine chiede perdono al figlio, un uomo enigmatico che con il suo erede condivide la paura di far del male a chi lo ama,anzi di amare egli stesso. La somiglianza con suo figlio risulta inquietante ma doveva essere scontata,non fosse per l'incredibile capacità di quest'anime di riuscire a rendere tutto così inafferrabile per poi diventare tanto sfaccettato e,perché no,semplice. Per poi tornare di nuovo a porre mille interrogativi e riflessioni.
Anche Misato non è da meno: ha fallito nel ruolo di istitutrice/madre,si è intrattenuta in una relazione che l'ha fatta soffrire conscia di ciò che faceva,e ricadendoci nonostante tutto. Viene rivelata infine un'insospettabile attrazione erotica proprio per Shinji (il momento del bacio e del "quando tornerai ti darò il resto" mi ha completamente spiazzato).
Questa insondabilità abissale vale per tutti i personaggi di Eva ma citarli tutti sarebbe inutile.

Evangelion merita tutto il successo che ha avuto: la condizione dell'uomo è ritratta con una lucidità disarmante,non fa sconti.
L'ambiguità (la cosiddetta interpretazione libera) è l'elemento centrale,ci sono suggerimenti ma mai soluzioni vere e proprie.

Poi c'è un uomo che vuole sostituirsi a Dio e ne ha la possibilità, l'opportunità di evolversi in qualcos'altro per poi ritornare nuovamente ciò che è per la sua vigliaccheria,o semplicemente per la sua natura.

Essere umano significa compiere scelte,questo sembra volerci dire The end of Evangelion e la saga in generale.
Shinji queste scelte cerca di non farle mettendosi in una paurosa condizione di passività,sballottolato di quà e di là in cerca di una comprensione che lui per primo non compie nei confronti degli altri,per paura di essere disprezzato e allontanato,per troppo amore di sé. Per poi arrivare al finale, definito uno dei più controversi mai realizzati (non a torto,devo dire): come interpretarlo?
Se dovessi scegliere e dire se quello del film sia un finale pessimista o ottimista direi la seconda opzione: perché in quanto essere umano Shinji riconosce e accetta ciò che è,decide di non diventare un angelo o divinità e di tornare nella sua realtà precedente anche se questo comporterà problemi,frustrazioni e disperazione. Ma finalmente ha scelto. Che lui e Asuka siano i nuovi Adam e Lilith,che gli altri siano tutti morti o di nuovo vivi è una cosa che ormai ha poca importanza (credo siano esatte entrambe le soluzioni,ma è puramente soggettivo)
Per quanto quel "che schifo" finale possa spiazzare,e ricondurre ad una diversità ed incomprensione naturale tra uno Shinji nuovamente piangente e Asuka (questo discorso è ovviamente allargabile a tutta l'umanità),quella dolce carezza che permette a Shinji di allentare il suo odio finendo di strozzarla non può essere messa da parte.
è l'eterna contraddizione di noi esseri umani: una esclamazione di disgusto verso una persona e un gesto d'amore possono andare di pari passo.

Sono davvero entusiasmato,non mi aspettavo che tutte le critiche entusiastiche che lo paragonavano a film enormi come 2001 fossero veritiere. Mi sbagliavo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/08/2011 11.51.08
Visualizza / Rispondi al commento
Rosette  @  07/11/2010 23:36:17
   4 / 10
Ebbene, no. Mi dispiace, dico davvero, ho adorato la serie animata (soprattutto la prima metà): adoro i personaggi, la storia, l'ambientazione, l'animazione (che era superlativa anche nell'anime, soprattutto per l'epoca). Ma questo film... proprio non lo sopporto. Così come non ho mai sopportato i due episodi conclusivi della serie (che per inciso, sono stati fatti così per mancanza di budget), anche se devo dire che li preferisco di gran lunga a 'The End'.
Ok, ora prima di mandarmi al rogo come eretica... lasciatemi dire perchè XD

1• Io, quando guardo un film, soprattutto un film che è a CONCLUSIONE di una serie animata, mi aspetto che con questo film la storia si concluda. Non mi sembra così rivoluzionario. Lasciare qualcosina in sospeso ci sta, magari un piccolo mistero che tenga vivo il sentimento nello spettatore, ma non così! Insomma dai, io non voglio essere costretta ad andare su Wikipedia per capire il significato di un film (e non ditemi che voi l'avete afferrato tutto al primo colpo... sapete benissimo che non è vero). Non viene spiegato niente o quasi di tutta la serie, ed è una grossissima pecca.

2• I 40 minuti di scene animate strappate dagli anime. Enormemente fastidiosi. Su questi non c'è molto altro da aggiungere, se non che mi sembra una bella presa per i fondelli far aspettare i fan per poi propinargli per 40 minuti una cosa che ha già visto.

3• Dialoghi e scene senza senso:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e anche:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Vorrei inoltre fare una piccola riflessione sullo scopo dell'animazione giapponese (ma anche della cinematografia in generale), soprattutto notando alcune risposte ai commenti sotto. Ora, non credo di bestemmiare se dico che tale scopo è, prima di tutto, intrattenere il pubblico. No? Pertanto, mi sembra inutile dare del superficiale a chi non ha colto un dato significato, dal momento che non sempre chi guarda un film cerca una lezione di vita o un allenamento cerebrale. E lo dice una che ama moltissimo i film impegnati.

Direi che mi fermo qui, anche perchè il commento sta diventando lunghetto (e perchè comincio a sentire dei coltelli puntati alla schiena <.<''). Per quanto mi riguarda non basta un trip mentale allucinante e una serie di brani di musica classica come colonna sonora per farmi piacere un film. Il 4 è solo per quanto ho adorato la serie animata, la tentazione di dare 2 come ha fatto l'altro utente sotto (che ha tutta la mia stima XD) era forte.
Decisamente meglio la serie Rebuild of Evangelion.

9 risposte al commento
Ultima risposta 11/11/2010 22.22.07
Visualizza / Rispondi al commento
Rand  @  01/07/2010 16:04:21
   10 / 10
Hideaki Anno è un genio, ma è anche molto furbo... con the end da vita ad un raro esempio di cinema di animazione spettacolare ma anche autoriale sperimentale e magniloquente, tragico e magico, gli aggettivi si sprecano!
Finalmente dopo 7 anni ho preso il DVD in italiano, dopo aver smaniato per ben quattro visioni dietro a una versione in giapponese dove era incluso anche Death and Rebirth...
Lo scontro tra la Nerv e la Seele si cementa in un epico confronto tra chi vuole diventare Dio e chi pensa di esserlo, ma in fondo come dice Kauru nel 24 episodio, gli esseri umani non sono dei, quindi non sono capaci di affrontare le loro contraddizioni in termini....
Shinji è soltanto un ragazzino, che è preda della sua tristezza, mentre il dilemma del porcospino lo divora, d'altronde lui non sa fare nulla, non serve a nulla, e dopo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Certo gli adulti vigliaccamente hanno riversato una responsabilità enorme sulle spalle di un gruppetto di ragazzini, solo Misato, la sua tutrice ha a cuore la sorte di Shinji, un figlio ipotetico che lei non ha mai avuto, questo perchè sono una famiglia...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Intanto sulle note di Air, sinfonia n.3 di Jhoan Sebastian Bach

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Animazione ai massimi livelli, Air in accompagniamento, fino al compimento, l'inizio del perfezionamento dell'uomo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
"che cosa desideri?"
"Shinji vuoi diventare una cosa sola? Una cosa sola con tutti noi?"
La fine è anche l'inizio, in fondo non sono i nostri sogni a rendere qualunque posto un paradiso?
"Ritzuko, ti ho sempre amato..."
Un capolavoro.....

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  18/06/2010 15:59:52
   9 / 10
Lo avrò visto almeno 3 volte senza sottotitoli, altrettante coi sottotitoli e infine pure in italiano. La profondità e la complessità di quest'opera sono sterminate e se si inizia a scavare non si finisce mai di scoprire significati dietro significati. Evangelion è l'esempio di storia intricatissima e piena di colpi di scena che, a differenza di quel che si vede in certi serial americani (vedi Lost o Galactica), alla fine dimostra di avere un senso compiuto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

MarkTheHammer  @  18/06/2010 14:56:40
   8½ / 10
Normalmente i film tratti da serie animate/telefilm sono piuttosto scarsi. Mi viene in mente, tra gli altri, fuoco cammina con me (Twin Peaks) che personalmente non ho apprezzato per niente.
Questo, invece, è bellissimo come tutta la serie. Una degna fine per Evangelion.

BlackNight90  @  13/04/2010 23:13:14
   10 / 10
Non saprei da dove cominciare per parlare di The end of Evangelion: è uno di quei capolavori, come 2001, Stalker e pochissimi altri, talmente infinti per cui occorrerebbe scrivere enciclopedie intere, figuriamoci un misero commento.
Occorerebbe parlare di filosofia, orientale e occidentale, psicologia e religione con cognizione di causa, riuscire a scindere i vari aspetti che sono mischiati tra loro in modo così perfetto, affascinante e misterioso, come se qualcosa fosse sfuggito al controllo degli stessi autori (e sicuramente è così), come se i vari argomenti rifiutassero di restare chiusi nelle misere armonie mentali degli uomini.
Io non sono assolutamente in grado e non posso che limitarmi a lasciare il mio voto: dico solo che gli ultimi episodi della serie non mi erano piaciuti quindi questo The End è per me come una meravgliosa benedizione.

Bucefalo  @  08/02/2010 03:02:03
   10 / 10
Chi si aspetta un cartone nipponico di robottoni in guerra resterà deluso.
Meno di 10 non si può dare al degno finale di una delle serie più appassionanti, mature e meglio realizzate di tutta la storia dell'animazione giapponese. Un tripudio truculento e poetico del meglio e del peggio dell'essere umano. Una regia incalzante ma sapiente che lascia attaccati allo schermo. Animazione, sfondi disegni, dialoghi, personaggi. Non c'è una sola pecca.
La filosofia e le riflessioni, spesso di difficile interpretazione, che emergono durante lo sviluppo della storia lasciano allibiti per la loro complessità. Appena finito si ha la voglia di ricominciare. Da vedere assolutamente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/02/2010 11.51.39
Visualizza / Rispondi al commento
Flavietta2  @  03/07/2009 11:23:23
   9½ / 10
Profondo. Questa è la parola che descrive meglio evangelion (sia la serie che il film). Il pregio di questo anime sta nelle varie interpretazioni che si possono dare: evangelion può essere interpretata comeuna classica serie di robot, la classica lotta contro il bene il male...ma rivela sempre qualcosa di più. evangelion è anche il viaggio di un ragazzo per conoscere se stesso e affrontare il male (i difetti insomma)che albergano in lui ; oppure è solo filosofia e poesia allo stato puro, nessuno lo saprà mai realmente. Basti pensare alla caratterizzazione dei personaggi...sembrano apparentemente tutti antipatici, ma rivelano pian piano una grande profondità.
Il film è comprensibile solo dopo aver visto la serie, e a questo riguardo vorrei muovere una piccolissima critica: spesso vengono riutilizzate immagini e scene dell'anime, cosa che serve sicuramente, ma che alla lunga potrebbe dar fastidio. Rimane comunque ottimo, di difficile comprensione, ma non si può non rimanere affascinati dalla bellezza di questo anime.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/03/2010 08.36.22
Visualizza / Rispondi al commento
Apocalypse_Now  @  28/06/2009 20:09:03
   7½ / 10
Il miglior anime che mi sia capiatato di vedere. Il voto per me riguarda l'intera saga

mr orange  @  28/05/2009 23:02:56
   6½ / 10
forse avevo troppe aspettative e per tale motivo sono rimasto un pò deluso, ma non capisco proprio una media del genere, certo la trama è innovativa e molto suggestiva, i riferimenti alle religioni almeno per quelli che ho saputo capire meritano davvero, e così anche per le scene d'azione. tuttavia ci sono comunque molte scene a dir poco inutili in cui sono stato costretto a mandare avanti il filmato, certo riconosco l'intento di voler spiegare la psicologia del protagonista ma tutti quei minuti sprecati nel vedere le stesse scene già viste e riviste anche nell'anime mi sembra abbastanza stancante, più che altro mi è sembrato un'espediente per allungare la durata.

è comunque un film che va guardato obbligatoriamente almeno coloro che si sono già visti l'anime, per gli altri io suggerirei di aspettare il rifacimento.

3 risposte al commento
Ultima risposta 29/05/2009 18.20.56
Visualizza / Rispondi al commento
Signor Wolf  @  09/05/2009 02:46:44
   1 / 10
Ancor più che nella serie Shinji riesce ad essere irritante, e poi c'è il finale ,40 minuti buoni di un pessimo trip fine a se stesso, io pure concentrato a trovarci un significato per tutto il tempo, gli si può dare solo 1 o 10, ma siccome non mi ha lasciato proprio niente propenderei per la 1a ipotesi.
Come dice Asuka nel finale: Che schifo!

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/08/2011 14.49.18
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/03/2009 10:40:34
   10 / 10
Straordinario finale epico-apocalittico con il quale Hideaki Anno rende meno criptico il senso di “Neo Genesis Evangelion”,nato come serie tv costituita da 26 episodi e chiusa con le due puntate introspettive che illustrano i pensieri di Shinji Ikari,ovvero sia il pilota dell’Eva 01.In questo caso ci viene proposto ciò che realmente accadde al di fuori della mente del ragazzo,dando così modo di comprendere meglio gli avvenimenti destinati a sconvolgere non solo le vite dei protagonisti ma del mondo intero. “The end of Evangelion” è la ciliegina sulla torta che chiude il cerchio,un film eccezionale suddiviso in due capitoli intitolati “Air/Love is destruction” e “Per te,tutto il mio essere”.Anche in questo caso non è che tutto sia di immediata comprensione,le chiavi di lettura sono innumerevoli,con tutti i rimandi filosofici e religiosi del caso snocciolati in abbondanza nella seconda parte,sicuramente la più affascinante e visionaria.
Anche il finale lascia in sospeso alcuni punti,rimane quindi allo spettatore la facoltà di interpretare a suo piacimento alcuni snodi,anche se molte situazioni vengono chiarite in maniera esauriente.
Alla grandiosità di contenuti si sposa un mirabile comparto tecnico,alle consuete e suggestive musiche si sposano immagini di grande effetto ricche di particolari,eccellente in generale il livello delle animazioni e da encomiare quello svolto sulle espressioni.Il folle furore battagliero di Asuka,il terrore di Shinji,la dolcezza di Misato durante il suo sacrificio estremo rendono meravigliosamente gli stati d’animo cui sono soggetti i personaggi.
Impossibile poi rendere giustizia a tutte le straordinarie sequenze che Anno ci dona,si passa dalla crudezza della battaglia tra gli Eva della Seele e lo 02 di Asuka,alla straordinaria liberazione congiunta dell’AT Field da parte dell’umanità,alla sconvolgente apparizione,quasi demoniaca, dell’Eva 01.Ma tutto il secondo episodio è permeato da una vena poetica che si sposa con immagini di bellezza struggente che solo una mente geniale poteva ideare senza scadere nel ridicolo.
Poco da dire,questa è un’opera d’arte da vedere e rivedere per coglierne tutti i significati reconditi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/03/2009 10.25.24
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  11/02/2009 12:04:45
   10 / 10
A confronto di questo film.Odissea nello spazio è roba da bambini.
Completandone la serie, questo film chiude il cerchio in maniera esemplare.
Non si poteva trovare un espediente migliore per esprimere il concetto dell'essenza delle'essere, dell'inizio e della fine, della gioia e del dolore e del senso di ogni cosa.
Capolavoro indiscutibile per ciò che riguarda l'anime giapponese.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

28 risposte al commento
Ultima risposta 08/02/2010 02.45.45
Visualizza / Rispondi al commento
xxxgabryxxx0840  @  03/02/2009 21:20:50
   6 / 10
Premetto che ho visto soltanto questo incuriosito dai voti altissimi degli utenti. Sinceramente non mi è sembrato granché, sarà che l'animazione non è il mio genere. Cmq assegno un 6 politico per non sciupare la media

5 risposte al commento
Ultima risposta 08/02/2009 18.03.37
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  03/02/2009 21:12:02
   10 / 10
Che dire? Che dire di quest'opera straordinaria?
Il 2001 dell'animazione orientale, una delle storie più affascinanti e complesse mai raccontate.
Al di là delle citazioni bibliche, degli innumerevoli rimandi alla filosofia occidentale, della miriade di livelli interpretativi, Evangelion è un qualcosa di assolutamente fuori dall'ordinario e di assolutamente imperdibile per chiunque si accosti con consapevolezza all'arte cinematografica.
"The End" sostituisce idealmente gli ultimi due episodi della serie capolavoro; ma già quella conclusione, nonostante non chiarisse i nodi principali dell'intreccio, era eccezionale: un'onirica seduta psicoanalitica lunga 40 minuti, volta a scavare quanto più in profondità nell'animo dei suoi protagonisti, raro e brillante esempio di soluzione didascalia.
Anno compie il miracolo e si supera: "The End" è probabilmente quanto di più sconvolgente sia mai stato partorito al cinema dai tempi del capolavoro assoluto di Kubrick, una pellicola dal devastante impatto visivo e talmente meravigliosa e profonda da rasentare la perfezione. Senza perdere di vista i risvolti afferenti all'ambito freudiano, "The End" spazia con assoluta grazia e maestria nei meandri più profondi della filosofia, servendosi di soluzioni registiche e di sceneggiatura francamente geniali: si va dal sopraffino combattimento sulle trascendentali note di Bach, a sequenze oniriche dall’insostenibile e struggente tenerezza.
Un'opera immensa quasi quanto l'umana disperazione di cui si fa carico, capace di denudare completamente le anime dei suoi protagonisti e spettatori, spalancando portoni pieni di dubbi.

29 risposte al commento
Ultima risposta 19/03/2009 16.08.46
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  24/01/2009 01:25:47
   10 / 10
E'interessante notare come in questo film è difficile che qualcuno metta meno di 10, perchè è perfetto anzi di più MERAVIGLIOSO.

E' talmente bello, profondo, geniale, ricercato,ispirato, coinvolgente, intelligente che è veramente l'apoteosi della settima arte.
Ho visto tutti gli episodi e pensavo che il finale criptico della serie (a tratti a dire il vero un pò macchinoso e incomprensibile) una volta sostituito con uno più "convenzionale" ne avrebbe snaturato il fascino.

Invece nn solo non lo fa ma eleva un prodotto di genere a capolavoro assoluto.

Una amara riflessione sulla diversità, sull'uomo, sulla natura, sulla cristianità e sulle religioni orientali.
Ma sopratutto un viaggio nell'adolescenza, nella psicanalisi, nel concetto di scienza e nella filosofia orientale e tedesca.

Una summa PERFETTAMENTE RIUSCITA un unicum che ha il pregio che nonostante trattare tanti argomenti non annoia mai ed è di rara intensità e ritmo.

P-E-R-F-E-T-T-O

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  05/11/2008 20:22:51
   10 / 10
Sulle tematiche ed i vari significati presenti nella serie di NGE si può discutere per ore ed ore, senza essere inoltre certi di arrivare a delle risposte ben definite o che accontentino tutti i punti di vista. The End non può e non deve essere visto come un elemento separato, essendo parte integrante della serie. Personalmente ho molto apprezzato le ultime due puntate finali della serie, che a scapito della narrazione si basano su una maggiore analisi introspettiva dei personaggi principali. The End of Evangelion, nato dall'esigenza dei fan delusi dal non finale della serie, può essere visto come una delle possibili conclusioni di questa fantastica saga. I riferimenti sono molteplici; le maggiori similitudini si hanno con 2001 Odissea nello spazio.

Il mio voto va a tutta la serie e non al singolo film.

ah, solo una cosa...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/12/2008 14.52.02
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  31/05/2008 16:21:32
   10 / 10
Una cosa fantastica, un'esperienza unica, il più complesso e adulto anime della storia (parlo dell'intera serie), tratto da uno dei manga più belli. Come non rimanere estasiati di fronte ad immagini dall'impatto così forte, così prepotenti.

P.S. Se avete apprezzato questo anime ve ne consiglio un altro molto bello (ma completamente diverso da questo): Death Note, che non ha nulla dell'indecente film omonimo!

7 risposte al commento
Ultima risposta 25/07/2008 12.44.00
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  11/05/2008 22:30:49
   10 / 10
Su evangelion è stato detto molto.
Se sia un finale alternativo o il vero finale dopo il mezzo passo falso della conclusione della serie (mi riferisco ai tanto citati due episodi finali) non saprei.

Di sicuro un anime cosi introspettivo non l'avevo mai visto. L'ultima parte di questo "the end.." mette ogni spettatore di fronte al proprio io in una maniera che oserei definire "terapeutica".
Chi non lo ha ancora fatto, recuperi tutta le serie e inizi a pregustarsi un opera unica nel cinema.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/05/2008 13.30.08
Visualizza / Rispondi al commento
Jude  @  12/04/2008 00:27:14
   10 / 10
Nel suo genere un vero capolavoro. Premetto di aver visto l'intera serie animata e di averla trovata esaltante e assolutamente fantastica sia dal punto di vista della trama e dei combattimenti,che per la profondità psicologica (forse quasi mai vista prima in un anime). Tuttavia alla fine anche a me come a molti le ultime due puntate, per quanto bellissime, hanno lasciato un certo senso di incompiuto.
Qui entra in gioco "The End of Evangelion": si tratta del finale, a mio parere non alternativo come molti affermano, ma complementare di quello della serie. Qui vengono spiegati alcuni degli interrogativi rimasti aperti nella serie e la vicenda viene conclusa definitivamente o quasi.
In conclusione il fim è geniale, come la serie d'altronde, assolutamente uno dei più belli se non il migliore dei film del genere!

Imperdibile!

moffetta85  @  24/12/2007 13:37:10
   10 / 10
cacchiarola che potenza!!!!

premetto io mi sono sparato alla tv tutta la serie completa , le ultime 2 puntate però erano leggermente sconclusionate, quella finale poi era leggermente priva di senso, poi ho viaggiato come in lungo ed in largo nella rete cercando di raccogliere informazioni su NGE e sono saltati fuori significati mistici che io non avevo colto manco per le balle (cose assurde, la forma degli angeli rimandava ad atti e fiugure bibliche, l'angelo mezzo crocifisso era in realtà il primo essere che toccò terra ecc ecc)

incuriosito dal tutto ho cercato i 2 film finali di cui tanto si parlava in fumetteria (premetto che non ho mai letto un fumetto e non ho mai frequentato luoghi del genere) il tipo me li ha venduti trattandoli come reliquie sacre dal valore inestimabile, si è messo a parlarmi del fenomeno NGE,della sua complessità,dell'arte trasformata in cartone....io l'unica cosa che ho saputo dirgli è stata " i robottoni si fracassano di botte,poi quello viola è troppo figo, oltre ad essere potentissimo si mangia anche gli altri robot" 0_o lui un po schifato mi fa "non sono robot sono angeli".....tralasciando i maniaci seguaci dell'anime mi sono sparato in una serata questi 2 dvd e devo dire che sono rimasto basito.....i film sono belli,sono caricchissimi di significato e riescono a farti riflettere. Ragazzi è da vedere!!

Io adesso sono un patito di anime sul genere NGE, ho comprato tutto il cofanetto di aquarion,molto bello,ma evangelion rimarrà il migliore non ci sono storie

phemt  @  17/12/2007 09:45:50
   9 / 10
Hideaki Anno deve essere un tizio al contempo molto furbo e molto bravo, talmente furbo e bravo da riuscire con Evangelion a creare un vero e proprio culto… E’ furbo perché non fa altro che mischiare gli stilemi classici dell’animazione anni 70 (robot con personalità, giovani piloti con i loro piccoli grandi problemi che spaziano dall’amore all’amicizia, cattivi mostruosi, capi oscuri ecc) con spunti molto più moderni e adatti ad un pubblico più maturo come intrighi politici, l’evoluzionismo e la ricerca della perfezione, la sessualità in tutte le sue forme, il cammino verso Dio, riferimenti biblici a iosa, problemi esistenziali, la solitudine, la mancanza di fiducia in se stessi, momenti weird, psicoanalisi, viaggi onirici ecc… Il tutto è fuso con grande bravura, ma soprattutto il tutto vive all’interno di un anime dal notevole effetto visivo infarcito di trovate più che ottime (la stracitata scena con Bach in sottofondo allo scontro di Asuka, l’arcobaleno dietro al primo incontro tra Shinji e Rey nell’appartamento di quest’ultima e la morte di Kaji giusto per fare qualche esempio sparso)…
Fondere e alternare tutti questi elementi e questi spunti in un singolo film è praticamente impossibile per chiunque (oddio forse Takashi Miike ci potrebbe riuscire ma questa è un’altra storia) ma quando si ha a disposizione una serie televisiva e un film (non considero come tale il sostanzialmente inutile Death & Rebirth) e si hanno delle buone qualità artistiche come Anno non solo è possibile farlo, ma è anche possibile tirare fuori un gran prodotto…
Ad onor del vero la serie almeno inizialmente non fa gridare al miracolo soprattutto per la presenza di troppi infantilismi (figli probabilmente dei sopra citati stilemi seventies) e se non avessi già faticosamente recuperato tutti gli episodi intorno al settimo probabilmente avrei bloccato la visione… E avrei fatto un grosso errore perché finalmente intorno al quindicesimo episodio la serie comincia a farsi estremamente interessante e la qualità delle puntate cresce costantemente raggiungendo l’apice nel ventunesimo “esplicativo” episodio… Gli ultimi due non mi hanno esaltato come è successo ad altri, per quanto interessanti da un punto di vista concettuale risultano troppo verbosi e filosofici per i miei gusti… Anno opta per un approccio sperimentale, quasi al limite dell’arty ma finisce per dire tanto senza dire niente e riempirci di psicoanalisi solo per farci fare qualche sana pippa mentale, non spiega nulla e malgrado la storia che gira secondo cui erano improvvisamente finiti i soldi e quei due episodi fossero un modo in tali condizioni di chiudere almeno momentaneamente la serie, rimane l’impressione che Anno stesse coglionando un po’ tutti…
The End però è un'altra cosa rispetto a queste ultime due puntate della serie e conferma ancora una volta le abilità di Anno… Ad una prima parte di azione davvero eccellente fa seguito infatti una seconda parte si filosofica ma senza esagerazioni e soprattutto più dosata e misurata… Rimangono dei dubbi circa l’operato di Anno che si conferma furbo con quel break reale e quel cinema (prima vuoto, poi colmo, poi vuoto) immagine speculare di chi questo film se l’è davvero visto al cinema, immagine speculare di quella generazione verso cui e di cui Anno parla, trovata forse ottima, forse geniale, ma non completamente convincente e secondo me anche un po’ tirata per i capelli…
Molte cose vengono spiegate (anche se non tutte in realtà) e si mantiene costante anche l’altissimo livello visivo di alcune singole scene (meravigliosa quella in cui i corpi si trasformano in LCL)… Il finale (per lo meno per come l’ho interpretato io) è una volta tanto un vero (letteralmente) nuovo inizio, triste e nel contempo poetico, aperto ma anche appagante…
Hiroki Endo (per chi vi scrive il miglior giovane mangaka attualmente in circolazione nonché uno dei migliori talenti sfornati dal Giappone) disse: “Evangelion è il più bell’anime del mondo perché racconta la storia che avrei voluto raccontare io”…
Forse è semplicemente questo il motivo per cui The End è così bello, o forse ancora più semplicemente è perché per quanto alcuni risvolti narrativi possano non convincermi, è raro vedere un prodotto così spettacolare e profondo allo stesso tempo…

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Anakin  @  29/07/2007 18:11:07
   2 / 10
Negli anni 90 dello scorso millenio, Hideaki Anno riuscì a concepire una serie, diventata un cult, azzeccando la formula:
personaggi ben caratterizzati, risvolti psicologici, azione, mistero, robot giganti (e non pignoleggiamo sul fatto che non si tratti di robot), citazioni bibliche e ragazze carine. Cosa può volere di + un otaku?
La serie, però, era così ben strutturata, che si meritò le attenzioni anche di chi (come me) non si considera un otaku (e non ha neppure molta simpatia per essi), nonostante guardi cartoni giapponesi dall'età di 5 anni.
Con l'episodio dove compare l'Ultimo Angelo, la serie raggiunge il suo apice, mentre curiosità e apprensione sono ai massimi livelli... ma da alcune cose dette dall'Ultimo Angelo, si ha l'impressione che dietro l'angolo possa celarsi un'abnorme una presa per i fondelli.
Ed effettivamente, i due episodi successivi (gli ultimi della serie) sono una presa per i fondelli mai vista in una serie animata. Ad eccezione di qualcosina, tutti i misteri e le sottotrame vengono praticamente lasciati insoluti.
Gli otaku (giustamente) si incazzano. Anno si giustifica dicendo: "...ma non l'avevate capito che il protagonista era Shinji e il finale doveva essere rivolto solo a lui?" che tradotto significa: "...ma non l'avevate capito che io ho soltanto concepito qualche mistero qua e là, ma non avevo nessuna intenzione di svelarli alla fine, perchè neppure io avevo idea di come fare e non avevo voglia di pensarci?".
Gli otaku praticamente gli dicono: "...o ti fai venire quelle idee e ce le riveli in un finale vero e proprio, o ti veniamo a cercare fino a casa tua".
Di fronte a questo "invito" Anno decide di realizzare un film con la fine di Evangelion, come gli otaku vogliono... Tralasciamo il fatto che i film finali in realtà sono due, perchè il primo di essi (Death & Rebirth), altro non è che per 2/3 un riassunto della serie e per il restante 1/3 la prima parte di "The End".

Che dire, quindi, infine di "The End"? Un'ulteriore presa per i fondelli. Anzi: LA presa per i fondelli finale. Nella prima parte, sembra che Anno voglia dedicarsi all'azione e alla "cattiveria" dell'uomo. Ma la cosa sembrava strana, ed ecco che arriva una seconda parte pseudo-impegnata. Quello "pseudo" è d'obbligo, perchè in realtà Anno ha preso ingredienti a casaccio (ricerca della felicità, sogni, mamme, morti, fusioni, pentimenti, ammissioni, colpe, amori, piagnistei, il tutto condito dai soliti simbolismi e citazioni bibliche) e li ha messi in un pentolone, pensando: "Ognuno si faccia le proprie seghe mentali. Neppure io ho idea di cosa sto facendo a parte scopiazzare qualcosa dalla Bibbia, il libro + vecchio del mondo". Addirittura abbiamo un Eva01 che diventa contemporaneamente Albero della Vita, quasi-dio e Arca di Noè!
Stavolta però gli otaku applaudono e continuano a farsi seghe mentali sui significati nascosti che sarebbero celati in ogni disegno. Poveracci... Forse gli basterebbe leggere la Bibbia.

20 risposte al commento
Ultima risposta 09/05/2009 02.59.39
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento King Of Pop  @  02/07/2007 18:35:52
   9½ / 10
Bellissimo.Sto cercando ancora di riprendermi dallo shock provocato dal finale.Vedetevi la serie e poi i due lungometraggi,ne vale la pena.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  19/05/2007 13:50:13
   10 / 10
Dieci. Senza neanche starci a pensare sopra. E' un voto per tutta la serie più questa sconvolgente opera d'arte che è The End.
l' ho finito di vedere in questo istante, dopo aver passato due giorni a guardare tutte le puntate, quindi commento a caldo, ancora in preda a quella nausea estatica che mi ha fatto provare tutta la seconda parte del film. Non credevo si potesse arrivare a tanto, mettere così tanta carne al fuoco senza risultare inconcludenti o, peggio, velleitari.
E invece Evangelion riesce a inltrarsi negli abissi più profondi della mente e dell' anima umani con una naturalezza e una capacità di coinvolgere emotivamente e razionalmente chi sta guardando che ha ha dell' nincredibile.
Un' esperienza unica da vivere e rivivere per comprenderla appieno.
Non appena mi riprendo, ricomincio da capo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/05/2007 13.56.05
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  12/05/2007 20:04:49
   10 / 10
Come definire con parole cosa è Neon Genesis Evangelion? Come definire una serie e un finale come The End? Come definire ed esprimere la moltitudine di sentimenti che quest'opera d'arte (perchè di questo si tratta) cerca e riesce di suscitare nell'uomo?

E' incredibile quanto un qualcosa fatto dall'uomo possa non sembrare tale. E' difficile pensare che delle persone siano state in grado di definire, non tanto la trama, quanto il pensiero filosofico dietro a quest'opera.
Una ricerca dell'io che cerca di trascinare con se l'ignaro spettatore che si mette a guardare Evangelion come fosse uno dei tanti anime.
Non è così l'anime è solo un pretesto per esprimere i quesiti fondamentali dell'uomo e cercarne una risposta.
Ma la più grande capacità di Evangelion è quella di fare riflettere lo spettatore, imporre a quest'ultimo di indagare in se stesso, nella propria anima. Staccarsi, evadere dal mondo per riflettere almeno un attimo su cosa siamo veramente, su chi siamo.
Ogni puntata, così come anche per the end, è un momento di riflessione. Impossibile spegnere il video e non rifletterci per un istante. E' questa la potenza di quest'opera.
I temi trattati sono molteplici e tutti di grandissimo spessore, così come la psicologia dei personaggi. Come dimenticare le ultime 2 puntate della serie, pura ricerca di se stessi.
Un altro fattore di grande bellezza sono sicuramente i monologhi e i dialoghi, mai fini a se stessi, retorici o troppo criptici. Ci sono alcune parti in cui si seguono ragionamenti lineari ma profondissimi. E' questo probabilmente che turba.
Un 'opera che permette , se vista con attenzione, di maturare, di crescere almeno un pochino.

Che dire esperienza mentale, spirituale ed emotiva senza precedenti

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  07/05/2007 15:12:34
   10 / 10
oddio...l'apoteosi visiva. la grandiosa opera del Cinema. il Cinema come strumento filosofico superiore al libro. il più grande film che l'Uomo abbia mai concepito. la sceneggiatura l'ha scritta Dio in persona.
commentare The End è come cercare di sintetizzare il mistero di Dio e della vita umana in poche e inutili righe. sforzarsi di capire è uno sforzo che trscende l'inteligenza umana. ci si può solo limitare a parlare di The End e della sua suprema genialtà assoluta. come si fa a non sciogliersi, a non vomitare davanti al combattimento di Asuka accompagnato da Bach? come si fa a non provare il senso di morte apparente davanti alle bellissime immagini del mondo dopo il third impact? ***** ragazzi *****...
Evangelion è un'opera che immagina l'inizio di una Nuova Stirpe ( come Kubrick ha in parte fatto con 2001 riprendendo il tema dell'Eterno Ritorno niciano) appunto il Third Impact però voluto non da Dio, ma dagli Uomini. cosa accade se l'Uomo (rappresentato dal padre di Shinji ovvero Icari come nella mitologia l'uomo che provò a raggiungere il sole, ma rimase carbonizzato) unisce una Trinità fondata su Divino (Padre, ovvero gli Eva prodotti dalla costola di Adam ovvero il Primo Angelo che è Cristo, non per nulla trafitto nel costato dalla Longinus Lance), Uomo (Shinji e Rei ovvero il prodotto di Uomo nato dal normale rapporto Uomo-Donna e quello artificiale, il risultato dell'opera del MAGI) e la Scienza (il MAGI, che contenendo le tre identità di una donna può portare a una forma umana ciò che di umano non ha niente ovvero la Scienza.)? questa Trinità è contenuta nell'Eva 01 che diventa Dio nel coronamento del sogno dell'Uomo, ossia ESSERE DIO ed eliminare dunque la sofferenza nel Mondo Perfetto. cosa impossibile nell'ambiguo finale in cui strozzando Asuka (la nuova Eva) Dio (Shinji) rivelerà il lato umano dunque imperfetto della sua Forma nel pessimismo del regista.

7 risposte al commento
Ultima risposta 15/05/2007 13.53.13
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  14/04/2007 14:06:36
   10 / 10
Voto alla serie ed alla sua meravigliosa conclusione, esperienza che non può lasciare insoddisfatti né tantomeno indifferenti. E' uno spartiacque tra chi l'ha visto e chi non ha ancora avuto questa fortuna. Dando 10 a queso film mi rendo conto di aver dato voti troppo alti ai precedenti che ho commentato, il voto giusto in proporzione dovrebbe essere 15.

Mafiat  @  04/04/2007 20:34:20
   10 / 10
Un film che va capito , ma che è una risposta alla favolosa serie tv .
Audio e video stupendi .

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  01/02/2007 08:54:56
   10 / 10
il cammino dell'uomo con di0 e la scalata della razza umana per ergersi essa stessa a divinità, a fondere conoscenza e vita eterna per autogovernarsi e autorigenerarsi. senza parole.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/05/2007 14.51.25
Visualizza / Rispondi al commento
John J Mike  @  13/01/2007 16:31:19
   10 / 10
Bellissimo, non è solo un film di animazione, è una pietra miliare nella storia degli anime con la quale ogni film a venire dovrà confrontarsi. Intrigante e complessa la trama, ben caratterizzati i personaggi ed i loro meccanismi interiori, drammatico e realistico al punto giusto. Da notare (oltre al finale) la spettacolare sequenza di combattimento con la musica di Bach, di Asuka contro la Serie degli Eva. Prima di guardare questo piccolo capolavoro, vi consiglio però di guardare la serie di 26 episodi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/05/2007 14.52.27
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento luca986  @  10/01/2007 19:15:41
   10 / 10
Il mio 10 è un invito ad andare a vedere la serie tv. Evangelion è uno de vertici dell'animazione giapponese e questo film è un capolavoro come tutte le puntate che compopngono l'anime. Evangelion per me una religione, nessuno dovrebbe privarsene.

HypnoDisk  @  29/12/2006 00:23:17
   10 / 10
Personalmente il finale dell'anime non mi era dispiaciuto inoltre il finale di questo film si potrebbe dire che è identico, in tutti e due i casi Shinji risolve i suoi problemi "mentali".

Questo 10 è anche per la serie, uno degli anime più belli al mondo.

Grande Hideaki Anno!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  20/12/2006 23:41:00
   10 / 10
Un capolavoro annichilente,un'opera immensa,forse il miglior anime di tutti i tempi...The End Of Evangelion e'il finale alternativo reclamato a gran voce dai tantissimi fan della serie,ma partiamo dall'inizio:il regista orientale Hideaki Anno,architetta una creatura talmente innovativa,intricata e sconvolgente dal titolo Neon Genesis Evangelion;26 episodi dalla durata di 40 minuti ognuno,con temi che spaziano dalla biomeccanica,alla religione,arrivando fino alla cabala ebraica.Io vidi la serie un paio di anni fa e ne rimasi allucinato:fin dalle primissime puntate ebbi subito la sensazione di guardare qualcosa di dannatamente DIVERSO....arrivato verso la conclusione non riuscivo piu'a distinguere adrenalina,eccitazione o completo smarrimento.The End Of Evangelion fu il passo successivo ma ora come ora sarebbe inutile parlare di trama o significati,visto che questa pellicola e' un'esperienza personale,da assaporare sulla propia pelle....tecnicamente ha gia'detto tutto l'ottimo Harpo,quindi vi lascio consigliando vivamente la visione!

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  18/12/2006 00:02:01
   10 / 10
Ho visto l'intera serie (ventisei episodi) in circa tre giorni. Gli ultimi due sono di una complessità immane (sopratutto per quanto concerne le interpretazioni personali). A livello emotivo, la visione di queste ultime due puntate, è stata assolutamente traumatizzante (credo di aver perso cinque anni di vita in quaranta minuti). Non riuscivo quasi a ragionare e provavo quasi una sensazione di "nausea". Solo chi vedrà, riuscirà a capire.

Dopo circa tre mesi ho deciso di guardare "The end of Evangelion", ben sapendo che questo "finale alternativo" sarebbe stato altrettanto "traumatizzante". Effettivamente non ho parole.
Il primo tempo (o la prima puntata, che dir si voglia) ha uno svolgimento piuttosto lineare: parte dei dubbi maturati durante la visione di NGE, viene parzialmente chiarita e le scene finali (il combattimento di Asuka) sono momenti di poesia allo stato puro. Accostando alla drammaticità della sequenza, l'Aria [sulla quarta corda] di Bach, l'impatto visivo ed emotivo a cui lo spettatore va incontro risulta quasi indescrivibile. Nonostante quest'episodio sia assolutamente splendido, io sinceramente ho preferito l'ermetismo di "Un mondo che finisce" (che pure presentava momenti indimenticabili, come la sequenza iniziale, accompagnata da "Freude schöner Götterfunken", il famoso Inno alla gioia di Beethoven).

Il secondo tempo, invece, è sulla stessa linea di "Un mondo che finisce" e "La bestia che gridò AMORE nel cuore del mondo" (se non superiore). Anche solo spiegarlo può risultare ostico e dubito di avere le competenze adatte per commentarlo. Proprio come Cash ha già scritto, è impossibile non pensare a "2001: Odissea nello spazio". Tutti gli ultimi quaranta minuti, in effetti, non sono altro che le elucubrazioni mentali di Shinji (esattamente come nel finale "canonico") che concernono direttamente sull'esistenza umana. Analizzando i due finali, io sono arrivato a queste conclusioni (molto azzardate e decisamente opinabili, se non completamente errate):

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Concludendo è obbligatorio ricordare che se si vuole vedere "The end" è obbligatorio guardarsi, prima di tutto, l'intera serie di "Neon Genesis Evangelion" per poter cercare di conoscere il mondo di questo anime. Fidatevi, ne vale davvero la pena.

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/04/2009 17.11.38
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  29/06/2006 12:17:50
   10 / 10
A mio parere gli ultimi 45 minuti di The End of Evangelion sono il punto più alto mai toccato dall'animazione. Perfetta conclusione della serie animata migliore della storia, in cui alla fine tutto torna e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Neon Genesis Evangelion è un'opera che tocca gli aspetti più importanti della vita e della psicologia degli esseri umani, sotto una chiava filosofica molto interessante e profonda. Ogni elemento in Eva è una simbologia di qualcosa, a partire dal guidare gli Eva, che rappresenta il ruolo che si ricopre nella società (quando si guarda Evangelion bisogna innanzitutto pensare che Anno è giapponese e parla della società giapponese, in cui questo discorso è molto sentito). La simbologia che io preferisco e quella dell' AT Field, che in tutto l'anime si pensa sia prerogativa degli angeli e degli Eva, ma poi si scopre

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER L'AT Field come lo scudo che tiene separata ogni persona, uno scudo fatto di paure, di incomprensioni, di incertezze (Shinji), di egoismo, orgoglio e boria (Asuka). Ma ciò che in realtà vuole ogni persona è rompere l'AT Field e unirsi alle altre persone per non avere più quello scudo fatto di quelle cose di cui sopra che non portano altro che sofferenza. E questo tema viene sviluppato sia nella serie, sia soprattutto nel film conclusivo, con conclusioni interessantissime che non sto a dire perchè chi ha già visto il film le sa, chi non l'ha ancora visto non le vuole sapere.

Insomma, a mio avviso nessuna opera ha mai saputo spiegare le verità più profonde che stanno dietro alle relazioni umane quanto Evangelion, e in una chiave di lettura così interessante. 10 pienissimo.

No Mercy  @  05/03/2006 03:58:07
   10 / 10
Evangelion e'un proggetto che racchiude una delle opere piu'complesse e straordinarie che mi sia mai capitato di vedere....partendo dai 26 ep.della serie questo anime e' un crescendo di emozioni,innovazioni e tocchi di classe dove il combattimento risulta essere l'elemento meno importante....grandiosa la capacita'con cui il regista riesce a trasportare lo spettatore attraverso la psicologia dei personaggi principali(difficile rapporto padre- figlio,difficolta'nel confrontarsi col prossimo,invidia,solitudine,gelosia etcc..) e spiazzanti i risvolti che la storia assume toccando temi molto complicati come la biotecnologia,la religione,la cabala e lo spiritualismo(pazzeschi i riferimenti sulle tavole del mar morto,argomento scottante e tutt'ora materia di polemiche da parte di critici e studiosi che accusano il vaticano di aver infangato e ritardato la pubblicazione delle traduzioni a causa di testi chiaramente compromettenti per la teologia cattolica).Il finale alternativo reclamato a gran voce dai fan rischia di complicare ankora di piu'l'ingarbugliata trama ma come parecchi hanno gia'scritto,in rete sono molti i siti che offrono dettagliate delucidazioni(essenziali per mettere insieme i cocci...).In conclusione penso che un proggetto del genere segni l'apice creativo e il punto massimo mai raggiunto da un prodotto giapponese(sono davvero dei pazzi furiosi...) e garantisco che appena superato quel senso di sgomento(o addirittura nervosismo) tutto quadra alla perfezione assumendo la forma di un IMMENSO CAPOLAVORO!

Luca81  @  01/03/2006 18:03:45
   10 / 10
Avevo sentito parlare della serie e mi avevano detto che era stupendo ma a dire la verita non pensavo fino a questo punto...
Non avrei mai immaginato che la mente umana avrebbe potuto creare un opera del genere!Da vedere assolutamente sia le 26 puntate della serie il death and rebirth ed infine l end of evangelion.
IMPERDIBILE!

mister_snifff  @  15/01/2006 06:34:06
   10 / 10
una vera opera d'arte...animazioni emozionanti, splendida colonna sonora....

zioben  @  15/12/2005 00:28:32
   9 / 10
Trama, realizzazione e musiche di ottima fattura.
E' uno di quei film che devi vedere + volte per apprezzarlo in pieno.
Da un certo punto in poi è davvero criptico.
Obbligatorio vedere la serie tv prima!

84lestat  @  10/08/2005 01:09:22
   10 / 10
Inutile aggiungere altro agli ottimi commenti che mi precedono. Un solo appunto va fatto x l'edizione dvd (sia di end che ti death and rebirth)completamente in italiano (mi è arrivata oggi!!!) veramente ottima sia del punto di vista della qualità audio (perfetto il doppiaggio) che degli extra (pochi ma buoni). Da vedere solo se il ricordo della serie è ancora ben impresso nella mente altrimenti non si riesce a cogliere neanche un quarto della sua grandezza. Capolavoro

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/09/2005 11.33.12
Visualizza / Rispondi al commento
Tabris_  @  27/05/2005 03:23:10
   10 / 10
Un autentico CAPOLAVORO...dovrebbero esporlo al Louvre!!! L'avrò visto 20-25 volte e vi dirò + volte lo vedo e meno lo capisco...la trama è a dir poco allucinante, va a toccare argomenti come la teologia (torah ebraica,simbolismo religioso,vecchio testamento..) psicologia (solo il concetto di me stesso osservato/me stesso osservante è da tesina di laurea :P) biotecnologia,politika (e si ragazzi c sno anke kritike politike!!) e ki + ne ha + ne metta!!! se ne esce matti!! c kredete ke in giappone c sno stati scioperi e manifestazioni di protesta xkè il 1° finale nn spiegava niente..(ma voi vi immaginate qui in Italia gli operai ke scioperano xkè nn gli è piaciuto il finale di Calimero?) e allora kosa ha fatto il pazzo malato regista?? Ha fatto un finale "alternativo" dove si kapisce ankora di meno!! Spettakolare l'idea di inserire nel film pikkole scritte kome "è quello ke volevate?" "adesso va bene?" etc etc...per poi rilasciare nelle verie interviste "quello che volevo comunicare io con eva nn l'ha capito nessuno"...SCHIAFFO MORALE!!!
Sta di fatto cmq che di questo CAPOLAVORO è stato detto ed è stato scritto tanto, teorie controteorie, ma la verità del project E (xkè è stato un vero e propio proggetto e nn una kosa nata a caso) la conosce solo la GAINAX...
X concludere consiglio a tutti coloro ke NON hanno visto la serie di NON vederla assolutamente...ragazzi nn ne uscite +!!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Andre85  @  04/04/2005 21:22:14
   10 / 10
non si puo commentare....sopraffina la scena di combattimento di asuka con la musica di bach...

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/03/2006 18.06.38
Visualizza / Rispondi al commento
Nightcrawler  @  23/03/2005 10:27:57
   10 / 10
Il voto è sì per il film, ma anche per la serie in generale dalla cui visione non si può prescindere prima di vedere questo film. Degna conclusione di una delle migliori serie di anime della storia.

babbo  @  14/03/2005 20:57:20
   10 / 10
Il VERO finale di Neon Genesis Evangelion, a mio giudizio il migior film di fantascienza mai realizzato e di sicuro il TOP della animazione giapponese.
Hideaki re-inventa il genere sci-fi con venature teologiche con una cura maniacale delle psiche dei personaggi (shinji e asuka su tutti) dove si scopre la passione del regista per la psicologia.
Affascinante, apocalittico, innovativo insomma... un film da vedere e ri-vedere.

Alessio  @  07/10/2004 14:57:55
   9 / 10
finalmente evangelion in un lungometraggio.Non mi è mai piaciuto il finale della serie dove tutto è visto come un sogno che banalizza quel che era stato narrato prima.A causa di ciò i fans jappo si sono incazzati ed ecco che si è messa una pezza con questo film per sostituire la conclusione della prima serie. da vedere subito,

5 risposte al commento
Ultima risposta 08/10/2004 12.57.54
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  05/10/2004 16:10:09
   10 / 10
Non è facile commentare la serie di evangelion, e l'anime in particolare risulta ostico come poche opere. Girato per soddisfare le orde di fanatici che con la prima conclusione si erano sentiti traditi, "the end" ne riprende le stesse tematiche ma in modo più evidente. Durante la visione non può venire in mente 2001, unico film al quale può essere paragonato, sia per tematiche che per fini. Non è facile districarsi nel mondo di evangelion; gli interrogativi eccedono le certezze, e anche se moltissimi siti offrono impeccabili analisi, si ha sempre la sensazione che qualcosa sfugga. A me vengono i brividi ogni volta che lo vedo, un capolavoro assoluto. I giapponesi sono avanti mille anni luce, e mentre i loro migliori autori producono opere cinematografiche da cardiopalma e manga d'autore di rara bellezza (20 century boys, sanctuary, berserk), noi siamo ancora fermi al pesciolino nemo e dylan dog. Boh, comunque un consiglio: vedetevi ASSOLUTAMENTE la saga di evangelion e poi "the end". Subito non ci capirete una mazza, ma la seconda visione sarà portattrice di epifanie stupefacenti, geniali e inquietanti.

22 risposte al commento
Ultima risposta 20/11/2004 20.13.51
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
#scrivimiancora
 T
addio al linguaggio
 T
ambo
 T
andiamo a quel paese
 T
annie parker
 NEW T
big hero 6
 T
boyhood
 T
buoni a nullaclown (2014)
 T
confusi e felici
 T
cub - piccole prededavid bowie is
 T
diplomacy - una notte per salvare parigi
 T
doraemon - il film
 HOT T
dracula untold
 T
due giorni, una notte
 T
finding happiness (vivere la felicita')
 T
frank
 T
get on up
 HOT R T
guardiani della galassia
 T
hunger games - il canto della rivolta parte 1
 T
i pinguini di madagascar
 T
i toni dell'amore
 T
i vichinghi (2014)
 T
il cacciatore di anatre
 T
il mio amico nanukil morto sono io!
 NEW T
il ragazzo invisibile
 T
il ricco, il povero e il maggiordomo
 T
il sale della terra
 HOT R T
interstellarjessabelle
 NEW T
jimmy's hall
 T
la danza della realta'
 T
la metamorfosi del male
 T
la scuola piu' bella del mondo
 T
la spia - a most wanted man
 T
la storia della principessa splendentela storia di cino
 NEW R T
l'amore bugiardo - gone girl
 T
last summer
 T
le notti dei super robot - parte 1
 T
le notti dei super robot - parte 2l'immagine mancante
 NEW R T
lo hobbit - la battaglia delle cinque armate
 T
lo sciacallo (2014)ma tu di che segno 6?
 T
magic in the moonlight
 R T
melbournemichael jackson - life death and legacy
 T
mio papa'
 R T
mommy
 T
my old lady
 T
naruto - la via dei ninjaneve (2014)
 T
non escludo il ritorno
 R T
ogni maledetto nataleossessione omicida
 T
pelo malo
 T
perfidia (2014)
 T
pridequi
 T
ritorno a l'avana
 T
sara' un paese
 R T
scemo e piu' scemo 2
 T
scusate se esisto!
 T
sils maria
 T
soap opera
 NEW T
st. vincentstarry eyes
 T
storie pazzesche
 T
the judge
 T
the perfect husband (2014)the rover
 T
the third person
 T
these final hours - 12 ore alla fine
 T
torneranno i prati
 T
trash (2014)
 T
tre cuori
 T
tre tocchi
 T
un amico molto speciale
 T
un fantasma per amico (2014)
 NEW
un gatto a parigi
 NEW T
un natale stupefacente
 T
una folle passionev/h/s: viral
 T
viviane
 T
words and pictures

884687 commenti su 31825 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless