sfida infernale regia di John Ford USA 1946
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sfida infernale (1946)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SFIDA INFERNALE

Titolo Originale: MY DARLING CLEMENTINE

RegiaJohn Ford

InterpretiHenry Fonda, Victor Mature, Linda Darnell, Walter Brennan

Durata: h 1.37
NazionalitàUSA 1946
Generewestern
Al cinema nel Settembre 1946

•  Altri film di John Ford

Trama del film Sfida infernale

Wyatt Earp (Fonda) accetta la carica di sceriffo di Tomstone dopo che Ŕ stato ucciso uno dei suoi tre fratelli. Doc Holliday (Mature), uomo potente in cittÓ, viene arrestato da Wyatt per l'assassinio di James Earp, ma i due diventeranno amici dopo che la fidanzata indiana di Doc (Darnell) viene uccisa da un componente della famiglia Clanton. Allo scontro conclusivo all'OK Corral, Doc Holliday Ŕ schierato con Wyatt Earp e l'unico sopravvissuto dei suoi fratelli, contro i Clanton.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,37 / 10 (26 voti)8,37Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sfida infernale, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Thorondir  @  08/09/2018 14:45:17
   8 / 10
L'ho trovato meno datato di altri western di Ford e soprattutto la mancanza di quella eccessiva verve ironica di altri suoi lavori me lo ha reso più epico, solido e "moderno" di quanto per esempio non sia un film come "Ombre rosse" (che secondo me gli è comunque superiore). Interessante anche il non aver eroizzato troppo personaggi ancora mitici della storia americana, in particolare Holliday, controverso, insicuro, fragile, antieroe. Il top viene comunque raggiunto negli ultimi 10 minuti, anche visivamente tra le cose più contemporanee girate da Ford nella sua intera carriera.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  26/11/2014 17:03:55
   6½ / 10
Con molto rammarico devo andare in controtendeza con la media del film, appoggiando totalmente gli ultimi 3 commenti postati sotto al mio.
Io sono un grandissimo appassionato di Western, mi piacciono moltissimo, i classici posso dire di averli visti quasi tutti, ma Sfida Infernale è stato deludente, mi aspettavo molto di più dal film di Ford.
Il ritmo (come ha descritto qui sotto molto bene un utente) è mortifero, subito parte abbastanza bene, poi fino alla parte finale, non c'è nulla, posso dire di essermi annoiato, francamente non mi è mai successo alla visione di un film Western. Il tutto si salva con un finale abbastanza avvinciente, ma non convincete al cento per cento, la sparatoria non è fatta benissimo, speravo in qualche colpo in più. I costumi, la musica e la scenografia sono fatti molto bene e rappresentano il periodo del Far West eccelsamente, anche l'interpretazione degli attori e buona, con un ottimo e convincente Fonda nella parte del leggendario Wyatt Earp.
Da Ford mi aspettavo molto di più, una revisione della sparatoria all'O.K Corral abbastanza deludente, molto meglio quella di Struges con Lancester.
Sarà anche mitico e leggendario come film, ma sul mito della frontiera e sul Far West è stato fatto (a mio avviso) sicuramente di meglio.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/03/2015 01.53.01
Visualizza / Rispondi al commento
DogDayAfternoon  @  14/07/2013 22:49:23
   6½ / 10
Gli anni che questo film si porta sulle spalle si fanno sentire eccome. Nonostante un grandissimo Henry Fonda, il film non mi è restato molto impresso: la storia è quella che è, abbastanza piatta e tutt'altro che originale (chiaramente visto oggi, all'epoca poteva essere differente) ma comunque lo si guarda facilmente grazie anche a qualche battuta brillante nella sceneggiatura. La mia Darling Clementine troppo impostata, preferisco la sua rivale molto più vivace. Leggendario il motivetto che da il titolo (originale) al film.

Goldust  @  17/06/2013 10:34:29
   6 / 10
Western ormai mitico che ho trovato però poco soddisfacente, soprattutto a causa del ritmo mortifero; visto oggi poi pare terribilmete datato. Sui titoli di testa e di coda si può sentire la celebre canzone My darling Valentine, che in originale è anche il titolo del film. Ford ha fatto di meglio.

vieste84  @  11/01/2013 19:10:57
   6½ / 10
Dopo "sentieri selvaggi" e "L'uomo che uccise liberty valance" con questo terzo film la magia che mi imprimeva questo regista sembra essere svanita. Ottimo western, ma troppo attaccato ai canoni rispetto agli altri 2 capolavori prima citati, contiene il solito amore impossibile da parte di una coppia che serve da contorno alla solita ricerca di vendetta che inevitabilmente sfocia nella sfida finale. Ho avuto la sfortuna di trovare un rip con l'audio di diversi secondi di ritardo rispetto alle scene, forse ecco perchè non ho apprezzato il dramma dello sceriffo e pure la sua vendetta finale. Devo trovare una versione decente a tutti i costi ma cmq mi è parso un western classico come altri

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  16/07/2010 18:53:32
   8½ / 10
"My Darling Clementine" è un western splendido, intelligente e istintivo come solo Ford sapeva fare. Un classico nel suo genere con scene che difficilmente si dimenticano come la sequenza finale. Attori in stato di grazia, henry fonda sublime. Da collezionare.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  06/06/2010 21:48:52
   8½ / 10
Decisamente il miglior western targato Ford visto finora.
Con quel piglio intimistico e introspettivo si discosta dai canoni tradizionali, conservando tutt'oggi una modernità e una freschezza non più reperibile in padelloni come Ombre Rosse et similia.
La grandezza nel film sta nel rapporto controverso tra due figure maschie come Wyatt Earp e Doc Holliday, il cattivo gentiluomo, portati in vita da Henry Fonda e un immenso Victor Mature indimenticabile.
Il fatto che la resa dei conti si risolva in un breve e imparziale scontro finale è la prova ultima che il fulcro del film non sta in essa.
Bellissimo, piccole affermazioni razziste a parte.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/06/2010 21.53.41
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  30/04/2010 17:48:19
   6½ / 10
Uno dei primi (se non il primo) film sulla figura del famoso Wyatt Earp, quì interpretato da un grintoso Henry Fonda.
Un western abbastanza scorrevole anche se non sempre interessante, specialmente quando si dilunga troppo sul sentimentale, seppure burrascoso.
Sinceramente non ho provato un grande entusiasmo, ma comunque l'ho apprezzato per le interpretazioni e per le atmosfere classiche del genere.
Gradevole.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  19/02/2010 23:21:18
   9 / 10
Western maiuscolo. Uno dei migliori del genere.
Forse meno brillante e meno attinente alla verità storica del film successivo film di Sturges, ma decisamente più diretto, più crudo.
Su tutti spicca un ottimo V.Mature nel ruolo comunque più interessante di tutto il film.

dobel  @  20/11/2009 17:36:14
   9½ / 10
La più bella trasposizione cinematografica della sfida all'O.K. Corral, intanto! Poi uno dei più grandi capolavori del cinema western e non solo! Poi, con personaggi stagliati nel bronzo (ma ricordate la scena della declamazione del monologo di Amleto da parte di Doc Holiday interrotta dalla sua tosse? Grande cinema a tutti i livelli!).
Una fotografia straordinaria; dei personaggi minori con le interpretazioni di gente come Walter Brennan, Ward Bond... Wyat Earp diventa, in questo film, un uomo qualunque anche se molto tranquillo e sicuro di se; comunque un uomo dal tragico destino: in fondo perde due fratelli e se ne va senza la donna di cui è innamorato verso un futuro che non sarà mai pacificatorio. Si lascia alle spalle i cocci di un'esistenza che avrebbe potuto essere normale ma che normale non sarà mai. Poi il Doc di Victor Mature è straordinario. Un uomo lacerato interiormente fra quello che avrebbe potuto e dovuto essere e quello che è diventato, distrutto da una terra nella quale aveva creduto e che lo ha trascinato alla morte interiore. La sua malattia, la sua tosse, non sono che la manifestazione esterna di ciò che lui è divenuto: un uomo malato a tutti i livelli. La purezza della ragazza non basta a guarirlo, come non basterà a trattenere Earp dall'andarsene verso un destino che, anche se non sarà mai quello di Doc Holiday, non sarà comunque nemmeno quello di un tranquillo borghese. Il West visto come terra selvaggia in grado di trasformare gli uomini. Il West simbolo di una vita che non potrà mai essere comoda ma che si presta solamente alla violenza e all'imposizione della giustizia attraverso mezzi violenti. Il West il cui eroe non troverà mai pace. Un film di una complessità e stratificazione notevoli; il fatto che sia stato girato nel 1946 non credo sia rilevante (non è che più andiamo indietro nel tempo e più la gente era scema o senza profondità morale o intellettuale). Un capolavoro.

Invia una mail all'autore del commento angel__  @  01/06/2008 04:03:27
   4 / 10
non è questo il grande cinema per quanto mi riguarda. più una commedia appena piacevole mascherata con qualche colpo di pistola a casaccio che un vero western. poco profondi i personaggi e stereotipati.banali le situazioni e i dialoghi,siamo pur sempre nel 46 ovviamente... è un classico del cinema probabilmente anche nel contesto della sua data d'uscita. la cosa migliore non è certo fonda ma le due gnocche che si giocano il dottore.

7 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2009 13.09.04
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/03/2008 23:49:52
   9 / 10
penso che la media sia giusta...direi che questo film rappresenta in maniera perfetta e completa tutto il genere "western"!
ha praticamente tutto...dai duelli alle partite a poker,dai saloon alle diligenze...
personaggi epici che raccontano di un avvenimento storico!
regia sublime che utilizza in maniera perfetta il bianco e nero con giochi d'ombre davvero suggestivi...
il personaggio di Doc è quello che mi ha affascinato di piu,in conflitto sempre,con il suo passato e i suoi fallimenti!splendido personaggio...
questo film,insomma,ha tutti i canoni per essere il film western "perfetto",poi bisogna vedere se il genere piace o meno...
immortale

kingdrone  @  24/12/2007 15:43:03
   10 / 10
Beefheart  @  15/12/2007 18:55:40
   9 / 10
Buon western, torvo e drammatico, che si sviluppa intorno al tema della vendetta. La storia è molto dura, come i personaggi che la animano; tra questi spiccano le figure del protagonista, sceriffo Wyat Earp, ottimamente interpretato da Henry Fonda, uomo giusto e leale ma ferito nell'animo e mosso dall'impulso vendicativo e quella dell'amico Doc Hollyday (molto ben impersonato da Victor Mature), ambigua e complessa personalità combattuta da logoranti conflitti interiori, solamente accennati, ed una precaria salute fisica. Semplicemente eccezionale la fotografia che carica di pathos una narrazione che si presta molto bene. La sensazione che si ha è quella di essere calati in un contesto duro, ma umanamente fertile, circondati da personaggi importanti, potenzialmente molto positivi e costruttivi, ma minacciati, inquinati ed imbruttiti dalle storture della vita, che a volte è spietata nell'imporre le sue regole. Soprattutto nel selvaggio west. Wyat e Doc raramente riescono a sorridere, anche se non mancano un paio di spunti ironici, e come loro, altri personaggi di contorno non hanno il tempo di edificare le loro storie, stroncate dagli eventi. Un film romantico funestato, turbato, da tragica violenza. Un film che non scherza, funziona e non fa sconti. Appassionante e coinvolgente.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  13/12/2007 13:52:35
   9 / 10
Un western che esce dai soliti canoni classici, tutt'altro che archetipo, la storia si sviluppa esclusivamente nei rapporti relazionali dei protagonisti. Cast di lusso, Fonda su tutti e una bellissima fotografia in bianco e nero, il regista ha scelto tonalità di grigio spesso molto vicine ad "Orizzonti di gloria".
Non sono in grado di valutare questa pellicola un capolavoro nel suo genere come invece è, ma è senz'altro un eccellente film.

vitocortesi  @  08/12/2007 13:08:52
   10 / 10
Capolavoro di John Ford ed uno dei migliori western mai realizzati.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gardner  @  30/11/2007 23:38:50
   10 / 10
Appena rivisto in DVD restaurato. E' un film teso e lucido in modo quasi doloroso. C'è una delicatezza immensa nel trattare un episodio così famoso dell'epopea western. Alla faccia di chi sostiene che il'uomo non è che un rude razzista.

Pekisch  @  20/10/2007 13:26:18
   8 / 10
Per niente d'accordo con chi ritiene il Western un genere noioso. Io ero totalmente ignorante di questo genere (fatta eccezione per la trilogia del dollaro e qualche fagioli-western di Bud Spencer e Terence Hill). Ora ho iniziato una mia retrospettiva e, scegliendo i titoli giusti, si ha tutt'altro che noia.

Questo sfida infernale, ad esempio, è un piccolo capolavoro di Ford, appassionante, con personaggi ben caratterizzati - il rigido Fonda e il depresso anti-eroe Mature (non per niente in una scena recita l'Amleto, simbolo dell'anti-eroismo).

Peccato per la traduzione del titolo: da un dolce titolo come My Darling Clementine ad uno che vuole accattivarsi il pubblico come "Sfida Infernale", che lo fa sembrare più un action movie alla Bruce Willis.
Splendide le musice country, diventate simbolo dell'epoca (tra le quali la stessa My Darling Clementine), e la ricostruzione della città, tra cui il salone del Barbiere/Dentista.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ch.Chaplin  @  26/09/2007 14:25:56
   7 / 10
visto x un esame..nulla di ke,azz è un western, bah è un genere ke nn mi è mai piaciuto..almeno questo film ha il pregio di essere un western ke non annoia! in ogni caso lo considero un filmettino..classico e pieno di clichés, nel quale apprezzo non molto oltre l'età della pellicola

AKIRA KUROSAWA  @  27/08/2007 14:08:55
   10 / 10
ennesimo capolavoro del maestro jonh ford, per me il suo migliore insieme a sentieri selvaggi.
interpretazione perfetta del mio attore preferito henry fonda, fotografia con un contrasto chiaroscurale del cielo da paura, musica stupenda, storia bella coinvolgente, ed infine la sublime regia di ford. un capolavoro che per me è invecchiato molto bene
superiore

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/07/2007 17:01:07
   9 / 10
La sfida dell'O.K. Corral nella sua migliore rappresentazione, con personaggi entrati nel mito cinematografico e non solo. Bravissimi tutti gli attori, anche e soprattutto Victor Mature da me mai particolarmente apprezzato. Un peccato che il controllo del film sia stato strappato allo stesso Ford da Darryl Zanuck, ma anche così è magnifico.

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/09/2007 19.03.28
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento emmepi8  @  07/01/2007 12:54:06
   9 / 10
Be' un Ford da cui non si scappa e non si deve scappare, oltretutto perché non è invecchiato di un minimo fotogramma. Il tema è stato visto e rivisto al cinema, e non sempre al meglio, anche nelle migliori intezioni (vedi Costner). Gli eroi sono Wyat e Doc, veramente esistiti, sono interpretati da due attori che sono veramente eccezionali ed in particolar modo Fonda, mitico e nel mito del racconto; Mature fa la sua più importante e sentita intepretazione, da ricordare la sua recita di Amleto, che è poi un pezzo cult del film stesso. Ford ci fa capire che i suoi westerns non sono fine a sé stessi, ma si 0llargano in maniera epocale, partendo da un genere a lui congeniale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/10/2006 08:36:11
   9 / 10
C'è qualcosa di epico nel romanticismo di "My darling, Clementine" (titolo originale), nell'interpretazione di Fonda, nella prestanza di Mature o, soprattutto, nella bellezza incantevole di Linda Darnell, sublime e sfortunata attrice d'epoca.
Mitica la sequenza di Earp-Fonda che dondola continuamente la sedia, quasi a consolidare il potere e la protezione del suo ruolo di sceriffo.
Sembra che questa sequenza sia nata per puro caso, Fonda nelle pause fece qualcosa di simile e Ford decise di filmare il tutto per il film.
E' da questi aneddoti spontanei che nasce il grande cinema.
E "sfida infernale" è uno dei piu' grandi western della storia

Dick  @  20/06/2006 12:51:14
   9 / 10
Ford mette le mani anche su una figura come Wyatt Earp non poteva non uscirne un film molto bello. Fonda è molto bravo con quella aria divisa fra il serio ed il sornione e Mature sforna probabilmente il suo ruolo migliore: dottore brillante, ma sfortunato e in depresso che sa tra un pò verrà la sua ora e diviso tra la graziosa Clementine, ragazza acqua e sapone e la conturbante Chihuahua.

Epicuro  @  12/06/2006 15:33:24
   10 / 10
Poche parole: MAGNIFICO!

P.S.: è il miglior western dopo Ombre Rosse

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/10/2005 14:10:38
   10 / 10
Ricostruzione dei fatti che portarono al famoso duello all'Ok Corral.

E' uno dei western migliori di Ford, epico e mitologico. Non è comunque l'unica versione cinematografica ottima.
Anche la versione di John Sturges con Kirk Douglas e Burt Lancaster è fantastica.
Ma questa di Ford, con Henry Fonda e Victor Mature è sicuramente la più riuscita di tutte le pellicole che raccontano la vicenda di Wyatt earp e Doc Hollyday.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/09/2006 13.38.07
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a letto con sartreacqua alle cordeacqua e aniceaiuto! e' natale!amsterdamanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8avatar - la via dell'acquababylon (2022)belle & sebastien - next generationbigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2black adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servitobones and allboris - stagione 4bros
 NEW
bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivando
 NEW
c'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaraclose (2022)coldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdiabolik - ginko all'attacco!domino 23 - gli ultimi non saranno i primiemancipation - oltre la liberta'eoernest e celestine - l'avventura delle 7 notefairytale - una fiabafallforever young (2022)fortuna grandaglass onion - knives outgli occhi del diavologodland - nella terra di diograzie ragazziguardiani della galassia: holiday specialhellholei migliori giornii racconti della domenicail corsetto dell'imperatriceil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil mio nome e' vendettail mio vicino adolfil piacere e' tutto mioil primo giorno della mia vitail principe di romail prodigioil ritorno (2022)il talento di mr. crocodileimprovvisamente nataleincroci sentimentaliio sono l'abissoio vivo altrove!ipersonniajung_ela californiala fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela prima regolala seconda viala signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomeladri di natalele otto montagnele vele scarlatteleaveliam gallagher: knebworth 22l'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteriliving (2022)lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggiol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?maria e l'amoremasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle - storia di destini incrociatimonicamunch - amori, fantasmi e donne vampironannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinel nostro cielo un rombo di tuononessuno deve saperenezouh - il buco nel cieloniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaone piece film redorlando (2022)pamela, a love storyperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropiovepoker faceprincess (2022)profetiquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginariunione di famiglia - non sposate le mie figlie 3saint omersanta luciascare package ii: rad chad's revengesi', chef! - la brigadespaccaossastoria di un uomo d'azionestrange world - un mondo misteriosotango con putinterezinthe christmas showthe fabelmansthe fearwaythe good nursethe great busterthe land of dreamsthe leechthe mean onethe menuthe pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe woman kingtori e lokitatre di troppotre minutitriangle of sadnesstrieste e' bella di notteun anno, una notteun bel mattinoun matrimonio esplosivoun vizio di famigliauna mamma contro g. w. bushuna notte violenta e silenziosauna voce fuori dal corovicini di casawar - la guerra desideratawhitney - una voce diventata leggendayakari: un viaggio spettacolare

1036891 commenti su 48837 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ACCELERATIONBEACON POINTBENVENUTI ALLA MONSTER HIGHCAMPING PON PONCORSA CONTRO LA PAURADIMENSIONI PARALLELEDOOMSDAY DEVICEERBARME DICH - MATTH─US PASSION STORIESFERNANDAGERONIMO! (1962)GIOCO TRAGICOGUERRA TRA POLIZIEIL BAR DEL TELEFONOIL PRODIGIOSO MAURICEIL TANGO DEL VEDOVO E IL SUO SPECCHIO DEFORMANTEINFINITY POOLKLONDIKELA RIVOLTA DEI SEMINOLELA TELENOVELA ERRANTELA VESPA E LA REGINALOVE GODMAD HEIDIMETE MIEDOOSSESSIONE (2015)PRIGIONIERA DEL PASSATOQUEI DUE - EDDA E GALEAZZO CIANOSANTA BARBARASIBELTHE BLACKOUTTHE DOMESTICTHE LAST BATTLETHE MISFITSTHE TIME MACHINE (1978)TO LESLIEUNA FAVOLA FANTASTICAUN'ESTATE A MAURITIUSZACK, CANE EROE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net