perfect day (2015) regia di Fernando León de Aranoa Spagna 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

perfect day (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PERFECT DAY (2015)

Titolo Originale: A PERFECT DAY

RegiaFernando León de Aranoa

InterpretiOlga Kurylenko, Benicio del Toro, Tim Robbins, Mélanie Thierry, Fedja Stukan

Durata: h 1.45
NazionalitàSpagna 2015
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 2015

•  Altri film di Fernando León de Aranoa

Trama del film Perfect day (2015)

Perfect Day è una commedia capace di raccontare la guerra con le armi dell'ironia e del divertimento. I protagonisti di questa movimentata avventura sono quattro operatori umanitari impegnati nei Balcani nel 1995, a guerra appena finita. La loro missione è rimuovere un cadavere da un pozzo, per evitare che contamini l'acqua della zona circostante. La squadra, guidata dal carismatico Mambrú (del Toro), comprende Sophie (Thierry), ingenua idealista appena arrivata dalla Francia, la bella e disinibita Katya (Kurylenko) e l'incontenibile B (Robbins), volontario di lungo corso e allergico alle regole. Dopo una rocambolesca serie di eventi, i quattro capiranno che si tratta di un compito più difficile del previsto, in un paese in cui anche trovare una corda può diventare un'impresa impossibile.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,93 / 10 (15 voti)6,93Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Perfect day (2015), 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/04/2017 16:52:48
   7 / 10
In una terra martoriata gia' da anni un gruppo di "stranieri" lavoratori e volontari cerca una corda da utilizzare per rimuovere un cadavere.
Il film gioca perfettamente in maniera umoristica con elementi drammatici.
La sequenza simbolo è la donna che per evitare le mine cammina dietro le sue vacche.
Non mancano momenti di estrema monotonia dove i dialoghi dovevano essere piu' efficaci.
Resta una divertente commedia drammatica piu' drammatica forse che divertente...

LaCalamita  @  22/02/2017 16:25:25
   8½ / 10
Contento di aver visto questo Perfect Day.
Il contesto è quello della guerra, ma non quella delle grande battaglie, esplosioni e azione con cui diversi registi ci hanno marciato sopra per fare spettacolo, vedi Michael Baia con Pearl Harbour. E' la guerra che distrugge l'esistenza della gente comune e porta problemi e sofferenze. Il film possiede una certa sensibilità, e lo dimostra scena dopo scena, anche con le piccole cose.

Perfect Day riesce a trattare questi temi in modo morbido. Anzi diverse volte sa essere davvero divertente. Merito di un quintetto praticamente perfetto. Tutti e cinque i protagonisti sono in parte, hanno un loro perchè, sono funzionali alla storia, uno arricchisce l'altro. A parte il cast, ciò è permesso da una sceneggiatura ottima, i dialoghi sono convincenti.

A farmi piacere definitivamente il film è la gestione della storia. Non si punta a scene a sorpresa o melodrammatiche, nè grazie al cielo a sparatorie a caso. E' semplicemente una finestra sulla vita di questi operatori umanitari. Micro-episodi (il cadavere nel pozzo, il bambino etc) che fungono da esempi per tutti gli altri, e che raccontano la guerra da un punto di vista molto interessante.

Alex22g  @  08/07/2016 10:18:46
   8½ / 10
Wow, una piccola sorpresa questo " Perfect day " di cui mi ha incuriosito in primis il cast. Diciamo che è un film che non è stato affatto pubblicizzato nonostante i volti noti ed io l'ho scoperto per caso su un forum di cinema. Trattasi di una dark comedy di ottima fattura, merito della sceneggiatura semplice ma coincisa, e dell'ottimo cast capitanato da Benicio Del Toro e Tim Robbins. Un umorismo sottile ma ben studiato e contestualizzato .

Invia una mail all'autore del commento bleck  @  11/05/2016 13:13:24
   6 / 10
Ritmi lenti, aspetti sempre qualcosa che non succede...
Però succede che alla fine del film ci arrivi...
Benicio gigioneggia...ma non basta...

StIwY  @  18/04/2016 15:30:47
   5 / 10
Beh a parte la fotografia non c'è niente che si salva.


E' una sorta di dramma - commedia sconclusionato, la prima ora passa a sentire scaramucce fra ex amanti, completamente avulse da quello che ci si aspetterebbe di vedere da un film improntato volente o nolente su una zona di guerra. Non accade alcun evento memorabile, non ci sono evoluzioni nella trama. Sembra un documentario sulle lande desolate dei balcani. Del Toro e Robbins sprecatissimi.

jason13  @  09/04/2016 14:03:04
   4 / 10
Il nulla....non succede nulla...alla fine ti resta solo l'idea di aver buttato via il tempo. Non capisco i voti positivi su questo film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/04/2016 19.20.40
Visualizza / Rispondi al commento
wicker  @  15/03/2016 19:08:19
   6½ / 10
film che prende la triste guerra dei balcani con piglio misto tra il grottesco e il ridicolo per certe situazioni che si verificano..
tra l'incompetenza delle nazioni unite,l'ignoranza vera o presunta dei locali,l'esistenza di pericoli più o meno possibili..
Grande Del Toro sempre con quella sua maschera di insofferenza tra il disperato e il guascone..bene anche Robbins,spalla comica perfetta per sdrammatizzare molte situazioni.
Belle location,aspre e rustiche.

Bart Simpson  @  07/03/2016 21:28:10
   8 / 10
Mi è piaciuto molto!
E ancora una volta ci si chiede come abbiamo potuto permettere una guerra così alle porte di casa nostra alle soglie del 2000...
Consigliato.

davmus  @  18/02/2016 08:06:24
   6 / 10
Vita di guerra vera, ma non mi ha catturato....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/02/2016 23:42:10
   7 / 10
L'immediato dopoguerra del conflitto bosniaco è ben presente in tutte le inquadrature, una terra lacerata e ferita in cui operano alcuni memebri di un'organizzazione non governativa che cerca di prestare aiuto alle popolazione del luogo. Le tonalità da commedia nera e grottesca forniscono una chiave soddisfacente, proprio per il suo umorismo aspro a descrivere come una problematica, in teoria, facilmente risolvibile può diventare un percorso irto di ostacoli. Diventare insomma più gigantesco di quello che si può immaginare. L'odissea alla ricerca di una corda diventa un viaggio pieno di buona volontà dei protagonisti, di voler cercare di fare qualcosa di concreto, ma frustrato da un senso di impotenza crescente di fronte ad uno scenario che presenta rigurgiti del conflitto con milizie locali ancora attive e le pastoie burocratiche dell'ONU, organo completamente scollegato dalla realtà che li circonda. Una sceneggiatura che tutto sommato tiene bene, anche grazie ad un cast di tutto rispetto, dai personaggi bene definiti, ma tuttaltro che caricaturali. Non esente da qualche difetto, ma una pellicola discreta con diversi pregi.

TheLegend  @  04/02/2016 15:25:56
   6½ / 10
Film semplice ma ben riuscito,con attori in forma e buoni dialoghi.
A tratti fa sorridere e a tratti riflettere rendendo l'esperienza completa e appagante.

kadhia  @  17/01/2016 20:24:30
   7½ / 10
Carino, ben fatto, bravi gli attori. Che dire ne consiglio la visione.

Federico  @  11/01/2016 12:28:58
   8 / 10
Ciò che lascia la guerra raccontato in modo divertente e ironico. La coppia Del Toro/Robbins funziona benissimo grazie anche a dialoghi strepitosi che coinvolgono anche il resto del "gruppetto" di protagonisti. Tutto sembra funzionare in modo perfetto, nessun personaggio è di troppo, nessun dialogo è inutile. La parte a casa di Nikola, col cane, è forse la più divertente pur nella drammaticità della situazione (come faranno a recuperare la famosa "corda"...). Il finale poi è meravigloso. Recuperate questo film, non ve ne pentirete.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  30/12/2015 01:43:43
   7½ / 10
Non e' difficile parlare di un buon film, quando gli elementi in suo favore sono tanti e tali che, nonostante la sua beffarda ironia, mette l'amaro in bocca lasciando che siano le immagini a parlare. E', come quel bel film di Tanovic, una Terra di Nessuno, non un'altra ma la Stessa, di villaggi assediati, di case distrutte dalla furia della guerra, di odi territoriali e cadaveri di sconosciuti gettati in un pozzo. Ma e' anche un film che racconta i rapporti umani terreni, uomini e donne, mentre tutto attorno sembra appartenere a un altro pianeta, come se fossimo transfughi di un romanzo di Richard Matheson. Del Toro anima un personaggio spregiudicato ma umano, e lascia ancora una volta il segno. In una terra cancellata, tra posti di blocco e animali morti per strada, orfani inconsapevoli e prigionieri di guerra, musiche decadenti ma azzeccate perdute nel tempo, tra i Velvet e Lou Reed, tra Marilyn Manson e Marlene Dietrich, tutto nel segno di un baratto Assistenziale o di pronto intervento, in un crocevia cinico di Testimonianza che non e' mai vera Missione di pace. E' un film notevole, questo di Leon de Anaroa, con un epilogo colossale, graziato da una fotografia che immortala gli effetti del Male, contrastato da quell'apparente indulgenza che celebra una Gioia inerme, fantasma di ferite Vere. Quasi verrebbe da dire che qui "purtroppo si ride"

Gruppo COLLABORATORI Gabriela  @  16/12/2015 11:38:00
   8 / 10
A Leon de Aranoa ha creato un road-movie con una storia semplice e commovente ma con sorprendenti dialoghi. Descrive il dramma della guerra senza ricorrere alla tragedia grazie a due elementi fondamentali: ironia e umorismo. Lo spettatore viene catapultato nella storia di un gruppo quasi improvvisato di operatori umanitari dove viene spiegato il loro sforzo, le loro regole morali che vanno contro quelle militari; operatori che solo cercano di aiutare gli abitanti delle zone di guerra.

Benicio è in stato di grazia (ma si sa lui è sempre una garanzia) e Tim Robbins bentornato. Coppia perfetta.
Tutto in un solo giorno… un giorno perfetto. Una bella sorpresa.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959643 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net