pane e cioccolata regia di Franco Brusati Italia 1973
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

pane e cioccolata (1973)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film PANE E CIOCCOLATA

Titolo Originale: PANE E CIOCCOLATA

RegiaFranco Brusati

InterpretiAnna Karina, Nino Manfredi, Ugo D'Alessio, Paolo Turco

Durata: h 1.51
NazionalitàItalia 1973
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 1973

•  Altri film di Franco Brusati

Trama del film Pane e cioccolata

Emigrato italiano in Svizzera, perseguitato dalla sfortuna, cerca di farsi passare per svizzero ma è scoperto ed espulso. Continuerà a lottare per conciliare lavoro e dignità.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,19 / 10 (24 voti)8,19Grafico
Miglior filmMigliore attore protagonista (Nino Manfredi)David Europeo
VINCITORE DI 3 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior film, Migliore attore protagonista (Nino Manfredi), David Europeo
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Pane e cioccolata, 24 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  23/07/2022 10:00:50
   8 / 10
Il classico italiano medio che tenta di sbarcare il lunario andando fuori paese. Un grandissimo Nino Manfredi nel film piu' famoso e riuscito di questo regista.

Il racconto del popolo Italiano immigrato, con le difficolta' di ambientamento dovute sia alla lingua che ai modi di fare molto Nordici degli Svizzeri, in questo caso.

Il tentativo di integrazione alla ricerca di cancellare la propria carta d'identita', ma basta una partita della Nazionale a stravolgere tutto.

Quello del protagonista è quasi un loop da cui non riesce ad uscire, tante volte prende il treno per tornare a casa ma in realta' per tornare dove?


Unico difetto la storia extraconiugale di Manfredi, poco utile ai fini narrativi.

Un bellissimo film che offre comicita' surreale maliconconica i alto livello, vedi la scena nel pollaio.

Del resto pane e cioccolata è si un ottimo abbinamento ma è pur sempre dolce mischiato con amaro...

DankoCardi  @  24/07/2019 14:25:44
   8½ / 10
Un film che parla di migrazione...quella vera: di persone che fanno di tutto pur di lavorare. Quindi una storia alquanto lontana da molte vicende migratorie di oggi! Un Manfredi ai massimi livelli si cala alla perfezione in questa pellicola dove il capacissimo Franco Brusati è un maestro nell'alternare comicità a dramma, nel far ridere e nel far riflettere. A un passo dal paradiso in una Svizzera che il paradiso non è e dove non è tutto oro quello che luccica, un povero immigrato italiano si ritrova catapultato nell'inferno dell'espulsione, del dover tornare a casa e giustificare tutto alla famiglia. La clandestinità sarà la scelta migliore? Tenta di integrarsi spacciandosi per svizzero ma l'orgoglio italiano prende il sopravvento e purtroppo (o per fortuna?) non vi riesce! Tutto è relativo in questa storia. Emblematica la scena del pollaio: gli italiani brutti e stupidi contemplano i teutonici belli e perfetti come dei. Uno stuolo di grandi attori fanno da contorno, dalla splendida Anna Karina, all'amico Tano Cimarosa, Johnny Dorelli, il "turco"Gianfranco Barra, Ugo D'Alessio... Nel panorama del cinema italiano un film imprescindibile.

BlueBlaster  @  17/01/2019 18:52:29
   7½ / 10
Si ride amaro in questa commedia-drammatica di alto livello con un Manfredi in una grande interpretazione.
Gran bella sceneggiatura piuttosto cinica che mette in luce il dramma dell' emigrazione lavorativa italiana dosando in modo sapiente ironia e dura realtà.
Ci sono anche momenti molto divertenti e, per me, su tutte il momento in cui lui visita il pollaio-casa...mi faceva male la pancia dalle risate.

topsecret  @  25/08/2017 14:14:17
   7 / 10
Voglia di integrazione, voglia di dignità, voglia di lottare per un futuro migliore.
Peripezie di un immigrato italiano in Svizzera: Manfredi sforna una prova interpretativa da par suo e riesce, da solo, a trasmettere emozioni, sensazioni, malinconie e sofferenze in una storia a tratti surreale, capace però di catturare l'attenzione del pubblico.
Buona la regia, Brusati scrive anche la sceneggiatura insieme allo stesso Manfredi, ritmo abbastanza disinvolto e scene tratteggiate sapientemente con ironia e dramma.
Vale una visione e un buon voto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/08/2017 18.38.23
Visualizza / Rispondi al commento
C_0_  @  21/08/2017 18:34:48
   10 / 10
Spettacolo puro. Nino Manfredi al suo top regala una interpretazione fantastica e già solo per questo vale la pena vederlo ma il film anche in sè e nella storia che racconta è veramente bello e ci sono svariate scene da antologia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

pak7  @  12/06/2015 09:54:25
   8½ / 10
Nella sua scarsa filmografia, Brusati verrà giustamente ricordato forse solo per questo "Pane e cioccolata", evocativo sin dal titolo.
Chi non ha mai mangiato pane e cioccolata? Chi?
Una delle cose più semplici, ma allo stesso tempo più buone che esistano. E' l'immagine iniziale, un Manfredi appoggiato a un albero, da libero emigrato che si gode il suo pranzo. E poi come non rispecchiarsi, e come, ancora oggi è viva quell'immagine dell'emigrato, del camerirere in cerca del lavoro all'estero?
Manfredi porta con sè l'immagine della malinconia e dell'orgoglio italiano, in una pellicola divertente ma allo stesso tempo profondissima che attraversa temi come la solitudine, l'amore e la mancanza dei propri cari.
Con ton, tratti,i quasi grotteschi, ma mai sopra le righe, Brusati firma una pellicola eccellente sotto tutti i punti di vista.

7219415  @  03/12/2014 19:11:10
   8 / 10
Prima parte strepitosa ma, a mio avviso, cala pun po' nel final

Oskarsson88  @  07/10/2014 12:55:39
   8½ / 10
Un misto tra commedia, dramma e grottesco con un Manfredi supremo e tante scene sia che fanno ridere che fanno riflettere. Gran film!!

dagon  @  18/08/2014 22:21:01
   8 / 10
Altro fulgido esemplare di un periodo d'oro del cinema italiano. Grande Manfredi e sceneggiatura con i fiocchi, amara e disincantata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  26/05/2014 21:38:41
   8 / 10
Questo è un tipico esempio di commedia italiana, tragica e struggente nelle tematiche ma anche comica e surreale senza perdere di vista il dramma dell'immigrato. Il personaggio di Manfredi si trova in una specie di limbo esistenziale: la volontà di integrarsi malgrado l'enorme diffidenza e razzismo degli svizzeri e la presa di distanza verso quegli stereotipi che identificano immediatamente l'italiano e da cui lo stesso italiano non vuole separarsi. Brusati E manfredi descrivono la discesa sociale di quest'uomo venuto in Svizzera solo per lavorare e portare a casa dei soldi. Stupenda poi la sequenza del pollaio, grottesca e surreale dove c'è la perdita della propria dignità di essere umano. Un film bellissimo e una delle migliori intepretazioni di Manfredi.

clint 85  @  05/11/2013 12:24:27
   7½ / 10
Il ritratto dell'emigrante italiano, un pò ironico un pò amaro.
Un bravissimo Nino Manfredi per un gran bel film...di quelli, che ahimè, non se ne fanno più in Italia.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  05/09/2010 11:30:03
   8 / 10
Altro grandissimo film con Manfredi, nei panni d'un emigrato italiano alle prese con i problemi relativi alla paura dello straniero e alla povertà dello stesso.
In un clima di miseria e povertà, Nino saprà comunque regalarci un sorriso sulla faccia, come solo in pochi sanno fare.
Da vedere soprattutto per chi ama l'attore in questione, che regala, come sempre fino ad ora, un'ottima prestazione sul set.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  07/08/2009 11:20:36
   8 / 10
Un ottimo Manfredi in un' ottima commedia all'italiana.
Gli ingredienti del genere ci sono tutti, amalgamati con maestria da Brusati

LoSpaccone  @  07/08/2009 10:25:12
   8 / 10
Magnifico film che da un tipico soggetto da commedia all’italiana trova gli spunti per condurre un’amara riflessione sull’emigrazione italiana all’estero, fondendo momenti leggeri e ironici ad altri più malinconici o surreali. Forse in qualche episodio sembra concedersi gratuitamente alla risata ma nel complesso è un lavoro intelligente e ricco di sottili notazioni sociologiche, in più c’è un Manfredi eccezionale in una delle sue migliori interpretazioni.

DarkRareMirko  @  10/02/2009 22:06:53
   9½ / 10
Fenomenale film di Brusati con sequenze indimenticabili (l'ultimissima sequenza dove Manfredi scende dal treno, oppure il cadavere nel bosco, ecc.) in bilico tra surrealismo, satira e pietà.

Il laureato in giurisprudenza Saturnino poi qui è davvero al suo top recitativo, con la sua solita dizione perfetta accompagnata da un'interpretazione davvero monumentale.

Ricordo con piacere anche Dorelli, qui nel ruolo di un pò ambiguo benestante, che vorrebbe pure aiutare Manfredi ma che poi, non ricordo come e perchè, purtroppo muore.

Miglior film del bravo Franco Brusati, artista che molto ha dato anche al teatro.

Davvero un film realisticamente spiazzante, che offre un quadro impietoso della vita dei poveri immigrati.

Da non perdere.

The Monia 84  @  29/02/2008 15:02:04
   8½ / 10
La storia di un povero immigrato (simbolo della generazione di italiani emigrati all'estero fra i sessanta e i settanta) è qui resa in maniera inconfondibilmente reale e quasi straziante. Un film che eccelle per l'analisi della condizione umana in una confezione lirica, addirittura grottesca, sempre amara ma, nello stesso frangente, terribilmente divertente. Manfredi già da questa produzione comincia a distinguersi in vari generi, in ruoli drammatici come questo, e gli riescono alla perfezione. Raccontato con mano lieve, ma ferma e precisa: fantasia, umorismo, tenerezza e ferocia si intrecciano quasi in ogni immagine (l'inizio riassume praticamente tutta l'opera e il suo messaggio). Lo consiglio vivamente.

InSaNITy  @  04/02/2008 21:46:36
   7½ / 10
Ho trovato questo film, seppur indubbiamente buono, eccessivamente caricaturale. Nel senso: oscilla tra tragicomico e surreale, ma non riesce ad essere compiutamente nessuno dei due. Mi viene da pensare che potenzialmente, nelle mani di un altro regista più dotato avrebbe potuto rendere di più.
Sulla recitazione di Manfredi c'è poco da dire, è fantastico, perfetto. Per questo alzo il voto di mezzo punto, ma se al suo posto ci fosse stato qualcun altro non altrettanto bravo, credo che questo film non godrebbe della fama che ha.
Comunque da vedere, per passare una...agrodolce serata :)

taras bulba  @  29/12/2007 18:36:59
   8 / 10
Un bel film , storia di un emigrante italiano in Svizzera, il miglior Manfredi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  27/11/2007 23:59:39
   9 / 10
Un capolavoro di cinema italiano, che sa osare, che sa ben calibrare la commedia col dramma, che riesce a cadere volutamente nel grottesco rendendo ancora più forte il messaggio del film.

Il finale è semplicemente toccante, una constatazione della solitudine umana che diventa tragica quando si perdono anche le proprie radici culturali

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  01/03/2007 14:58:28
   7½ / 10
ottimo film sul tema dell'emigrazione. Non capisco però che ci faccia sotto il genere "commedia" perchè francamente certi passaggi sono davvero struggenti.

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  20/11/2006 00:02:32
   8 / 10
Gran bella pellicola interpretata da Nino Manfredi.
La storia di un emigrante che cerca di farsi accettare in un Paese che fa dell’apparenza un arma di difesa sociale, con il suo rigore e freddo moralismo, la c.d. “perfezione e precisione” svizzera ..si tracciano con grande accuratezza tematiche sociali, umane ed introspettive che svelano un lato della nostra storia e del nostro popolo.
Si combinano, in un ottimo racconto solo all’apparenza leggero, ironia e malinconia, con spunti che sovrastano gli aspetti individualistici per sviluppare tematiche più ampie (basti pensare alla scena paradossale della famiglia che vive in un pollaio) ..davvero da antologia la scena, quasi verso l’epilogo della narrazione, del riscatto che esplode dinnanzi ad un goal della propria nazionale di calcio, che infonde quell’orgoglio, o meglio senso di rivalsa, necessario per esultare a squarciagola, manifestando la propria italianità.
Una magnifica interpretazione per il grande Nino Manfredi, capace con la sua maschera di rappresentare il dramma degli emigranti ed al contempo di far sorridere e riflettere ..ottima anche la regia di Franco Brusati.
Una piccola perla del nostro cinema ..da vedere!

Kohan  @  19/11/2006 20:23:30
   8½ / 10
Solamente per confermare quanto già detto qui sotto in tutti e due i commenti.
Molto bello.

Antonio88  @  10/04/2006 15:45:56
   8 / 10
Bellissimo e struggente, commovente.

Ottimo Nino Manfredi, come sempre perfetta interpretazione. Grazie Nino, ci hai dato tanto. Ti voglio bene.

Ottimo Franco Brusati.

Assolutamente da vedere

Antonio

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR thohà  @  16/06/2005 13:35:41
   8½ / 10
Ottimo, anche se non è un capolavoro. Nino Manfredi è sempre un grande.
Buffo, malinconico e struggente. Come si fa ad essere in un paese straniero, sentire l'inno nazionale italiano, vedere la tua squadra vincere e restare indifferenti? O ti scoppia l'arteria aorta o urli come un pazzo...
Surreale, allucinante l'episodio del pollaio.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionappuntamento a land’s endarfargylle - la super spiabang bankbob marley: one lovecane rabbioso
 NEW
caracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueemma e il giaguaro neroenea
 NEW
estraneifinalmente l'albagenoa. comunque e ovunquehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il punto di rugiadail ragazzo e l’airone
 NEW
il vento soffia dove vuolein the land of saints and sinnerskriptonla natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la sala professorila zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionimadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1
 NEW
my sweet monsternight swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)pare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmred roomsrenaissance: a film by beyoncerobot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasuccede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevolarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatore

1048202 commenti su 50513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

5 PER L'INFERNOA DREAM HOUSEA LITTLE WHITE LIEATTI DEGLI APOSTOLIBIG BOSSBLACK SITE - LA TANA DEL LUPOBUONA PARTE DI PAOLINACI SEI DIO? SONO IO, MARGARETCLIFF WALKERSCOLPO MAESTRO AL SERVIZIO DI SUA MAESTA' BRITANNICADESTROY ALL NEIGHBORSDOMANI NON SIAMO PIU' QUIE' CADUTA UNA DONNAELVIS AND ANABELLEFAMILY SWITCHFREE WILLY - LA GRANDE FUGAFULL RIVER REDGANGS OF PARISGIORNI D'AMORE SUL FILO DI UNA LAMAI VIZI SEGRETI DELLA DONNA NEL MONDOIL GIORNO PERFETTOIL MARE (1963)IL PREZZO DEL PERICOLOINSEGNAMI AD UCCIDEREINVITO A UN OMICIDIOLA NOTTE DELL'ULTIMO GIORNOLA RAGAZZA ALLA PARILA TRAPPOLA DI MORGANLA VENDETTA DELL'UOMO INVISIBILEL'ALTRA CASA AI MARGINI DEL BOSCOL'AMORE QUOTIDIANOLAST NIGHT AT TERRACE LANESLE ALTRELE AVVENTURE DI HUCK FINN (1993)LE LADREMANI LORDEMANIAC 2: MR. ROBBIEMARGHERITA DELLE STELLEMICKEY'S MOUSE TRAPMIO PADRE E' UN SICARIOMORTE DI UN AMICONATALE A 4 ZAMPEPARIS PIGALLEPECCATO MORTALEPENSATI SEXYPER UN CALICE D'AMOREPERDONACI I NOSTRI PECCATIPIU' TARDI CLAIRE, PIU' TARDI…PUNCH (2023)RISCATTO D'AMORESCHERZI MALIGNIT.I.M.TECNICA DI UN AMORETHE BOATTHE SEEDINGTHE WELLTHEY TURNED US INTO KILLERSUN VAMPIRO IN FAMIGLIAWE ARE THE WORLD: LA NOTTE CHE HA CAMBIATO IL POPZAPPATORE (1950)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net