my summer of love regia di Paul Pavlikovsky Gran Bretagna 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

my summer of love (2004)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MY SUMMER OF LOVE

Titolo Originale: MY SUMMER OF LOVE

RegiaPaul Pavlikovsky

InterpretiNathalie Press, Emily Blunt, Paddy Considine, Dean Andrews

Durata: h 1.26
NazionalitàGran Bretagna 2004
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2005

•  Altri film di Paul Pavlikovsky

•  Link al sito di MY SUMMER OF LOVE

Trama del film My summer of love

Due ragazze di 16 anni, Mona e Tamsin, si trovano a passare insieme l'estate nella campagna dello Yorkshire. Nonostante la diversa estrazione sociale diventano subito amiche e si confidano sogni e segreti, ma ben presto l'estate finirà...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,59 / 10 (16 voti)5,59Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su My summer of love, 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

benzo24  @  05/12/2019 18:18:48
   7 / 10
C'è un filo sottile che lega questo film al capolavoro di Dumont, Hors Satan, ambedue i film infatti sono immerisi nella natura vicino a un piccolo villaggio e ambedue sono due film sull'esorcismo ma non sono film horror

airpix84  @  23/12/2013 12:38:42
   7 / 10
Film scorrevole e stilisticamente interessante, un piccolo spaccato dell'estate di una ragazza adolescente a cui il mondo sembre non aver più molto ancora da offrire. Colonna sonora piacevole e buona interpretazione delle giovani attrici. Nota decisamente negativa per il doppiaggio italiano che ammazza molte scende rendendole quasi ridicole. Non un capolavoro ma comunque una piacevole visione complice anche

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  10/09/2012 13:00:37
   6 / 10
Un film incentrato sul tema - comune all'altro Pawlikowski che ho potuto vedere, "the woman in the fifth" - del bisogno di fuga dalla realtà, e il rischio cui tale bisogno conduce: quello di costruirsi un mondo di senso alternativo alla realtà, ma illusorio, ingannatorio.
Il film è molto trasparente; i suoi limiti stanno nell'esilità della vicenda, oltre che nel personaggio del fratello con la sua stucchevole religiosità - tema poco approfondito e in realtà un po' "buttato lì".
I pregi, invece, stanno nella recitazione delle due ragazze, e nello stile di questo regista, dallo sguardo acuto, per il quale il film meriterebbe un voto più alto del 6. Mi piace molto il taglio pittorico di molte angolature, così come l'uso espressivo e delicato di dettagli spesso in primissimo piano.

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  03/08/2012 07:55:21
   4 / 10
Lento e noioso, storia vuota senza un minimo di contenuti. Non è un film per lesbiche come diceva qualcuno perchè non è una storia d'amore tra ragazze...
davvero un film inutile!

gemellino86  @  10/01/2012 13:07:31
   4½ / 10
Capisco che voleva essere un film sull'omosessualità femminile ma qui sfioriamo il ridicolo. Due ragazze lesbiche che appena si conoscono scoprono subito di esser fatte l'una per l'altra. In questi casi un po' di coerenza ci deve essere. Scene di sesso molto fastidiose.

Alcor  @  27/11/2009 15:08:21
   6½ / 10
Non lo trovo affatto un film su due ragazze lesbiche, ma un film che tratta temi difficili quali la sessualità, la trasgressione e la religione visti attraverso gli occhi di due sedicenni. Mondi spesso in contrasto tra loro che, come capita spesso, finisco per fondersi ed alternarsi a seconda delle tappe della vita (vedi il fratello e la stessa Tamsin nel finale).
Il paesino di campagna e l’estate di passaggio rimandano a “Io ballo da sola” di Bertolucci e fanno da sfondo a quelle scelte adolescenziali che spesso dipendono più da chi ti sta intorno piuttosto che da te stesso.
Sono quei periodi e quelle estati che non si dimenticano mai.

marfsime  @  30/12/2008 16:15:41
   6 / 10
Non so non m'ha decisamente convinto a pieno..è un film atipico..molto strano..va a trattare molti argomenti come è stato detto..la sessualità (o meglio l'omosessualità visto che stiamo parlando di due ragazze lesbiche) e il rapporto con Dio. La sensazione è che venga buttato tutto dentro in un calderone senza un vero e proprio filo logico..e francamente non sono riuscito a cogliere chiaramente quale fosse il messaggio che il regista voleva trasmettere allo spettatore. Non lo reputo un film da buttare completamente..però mi lascia un po' spiazzato.

Cuba  @  08/01/2008 00:21:04
   9 / 10
Media veramente bassa per un film che è un piccolo gioiello. Girato bene e spesso con la macchina da presa a mano non è un film per lesbiche come qualcuno prima di me ha scritto è un film che fa riflettere su temi come l'amoe, la sessualità,Dio e la redenzione. Ve lo consiglio....

sonhador  @  18/10/2007 22:35:54
   9 / 10
il voto reale sarebbe 8 ma una media del genere è davvero un insulto a questo bellissimo film...bah..

farfy  @  03/04/2006 20:13:12
   4½ / 10
Film molto lento e noioso. Non sono riuscita a vederlo tutto perche` il sonno ha preso il sopravvento. Le due protagnoniste dovrebbero fare un bel corso di recitazione. Spero che non abbia vinto nessun premio perche` senno` anche io inizio a fare film

gei§t  @  20/02/2006 14:43:19
   5 / 10
l'ho visto l'anno scorso, lo so perchè ho ritrovato il biglietto del cinema, ero seduto in fila L posto 11. Ma del film non ricordo quasi niente.
Da ciò deduco che non dovesse essere un gran bel film

Gruppo COLLABORATORI gerardo  @  17/09/2005 11:52:56
   6 / 10
Non è un film eccezionale, spesso cade in alcuni stereotipi delle storie adolescenziali o relativi ai drammi esistenziali. La ragazza ricca e viziata, con tanto di famiglia apparentemente perfetta ma percorsa da una crisi morale profonda, che manipola la ragazza "disagiata", con background familiare disastrato, e bisognosa d'affetto.
In qualche modo sembra rifarsi all'estetica di Von Trier: il villaggio sperduto nella campagna e popolato di personaggi molto "caratteristici", che nascondono, sotto un apparente strato di "normalità" e benessere, vuoti e disordini interiori, malesseri e ipocrisie; un villaggio con tanto d'industria, pub e fanatismo religioso (e naturalmente la borghesia corrotta e perversa)... E dietro, tanto marciume.
Ma LVT è un'altra cosa.
Qua e là delle belle immagini (es.: la croce sullo sfondo, in alto sulla collina, e la ciminiera fumante della fabbrica in primo piano).


hpolimar  @  28/07/2005 21:21:00
   1 / 10
buono solo per lesbiche depresse

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/11/2005 15.07.39
Visualizza / Rispondi al commento
Ciccio  @  08/07/2005 12:59:55
   3 / 10
Il film ha ragion d'essere per la sensualità di Emily Blunt. La sceneggiatura non c'è. Le due la cercano per tutto il film ma niente da fare. Brutto che persino Carlo Vanzina si sarebbe rifiutato di girare. Andate a vedere "La Guerra dei Mondi". E finiamola con queste cose per guardoni. Compreso il sottoscritto naturalmente

GioGio  @  27/06/2005 14:35:40
   4 / 10
Di una banalità disarmante,retorico e con una regia inesistente. Poi non parliamo del doppiaggio italiano che sfiora il ridicolo in più punti. Mi aspettavo qualcosa in più di questa operetta scadente.

kia'84  @  11/06/2005 10:47:25
   7 / 10
Visto all'anteprima gratuita a Firenze.
E' un film molto strano.
Forse l'unico per cui non sono ancora in grado di dire se mi sia piaciuto o meno.
Deduco comunque che sia un film fatto con basso badget (soprattutto per la qualità delle riprese).
Storia strana, non scontata come credevo che fosse.
All'inizio però la recitazione è mediocre dopo invece è tutto molto più spontaneo...
All'inizio poi la telecamera fa degli zoom troppo amatoriali.
In una scena dove una delle ragazze si racconta all'amica dicendo "mia sorella è morta per..." le espressioni del viso sono statiche, non sembra che stia parlando del fatto che le è morta la sorella, sembra proprio che stia recitando e questo non mi è piaciuto per niente. Nello stesso momento in cui dice come è morta la sorella, la telecamera fa un lento zoom, poi indietro poi 1 altro lento zoom che forse voleva cogliere chissà quale espressione...ma come già detto si vedeva che la ragazza stava recitando, non era spontanea e il tutto è risultato molto mediocre. Per il resto molto bello il film.
dura 1 ora e mezza.
Le 2 ragazze protagoniste non sono i classici stereotipi magrezza/bellezza, anche se una delle 2 guardacaso è molto bella...
Anzi Mona (si chiama Lisa nel film, ma il soprannome è Mona perchè è brava a disegnare ) una delle 2 è un tipo molto particolare nella sua non bellezza trasparente.
Un po' crudo in alcune scene, ma forse è proprio questo che il regista voleva creare.
Mi è piaciuto il finale, per una volta non troppo scontato.
Molto scassaballe la figura del fratello di Monna...che dice di aver parlato con Dio ...ma veramente esilarante in alcune scene. tra il comico e l'irreale.
Un po' contraddittorio in altre, soprattutto per i modi...
Però se avessi dovuto acquistare il biglietto per questo film non avrei accettato. Se non fosse per i difetti iniziali sarebbe stato 1 film di cui avrei voluto acquistare il biglietto.


2 risposte al commento
Ultima risposta 20/11/2005 15.11.48
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)
 NEW
alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzionecreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneylandil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten island
 NEW
imprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)
 NEW
la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macaluso
 NEW
lockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempre
 NEW
maledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostropaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guard
 NEW
the secret - le verita' nascoste
 NEW
trash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notteuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009435 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net