matrix resurrections regia di Lana Wachowski USA 2021
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

matrix resurrections (2021)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MATRIX RESURRECTIONS

Titolo Originale: THE MATRIX RESURRECTIONS

RegiaLana Wachowski

InterpretiKeanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Yahya Abdul-Mateen II, Jonathan Groff, Jessica Henwick, Neil Patrick Harris, Jada Pinkett Smith, Priyanka Chopra, Christina Ricci, Lambert Wilson, Andrew Lewis Caldwell, Toby Onwumere, Max Riemelt, Joshua Grothe, Brian J. Smith, Eréndira Ibarra, Telma Hopkins, Ian Pirie, Etienne Vick, Mel Powell, Andrew Koponen, James D. Weston II, John Lobato, Thomas Dalby, Chad Stahelski, Tiger Hu Chen, Amadei Weiland, Stephen Dunlevy, Ellen Hollman, Daniel Bernhardt

Durata: h 2.28
NazionalitàUSA 2021
Generefantascienza
Al cinema nel Gennaio 2022

•  Altri film di Lana Wachowski

Trama del film Matrix resurrections

Il film vede Thomas Anderson aka Neo (Keanu Reeves) di nuovo nel mondo reale, ma tormentato da sogni e visioni a cui non riesce a dare un senso e che racconta al suo analista (Neil Patrick Harris), temendo di essere diventato pazzo. Nonostante sembri non ricordare molto di quanto accadutogli in precedenza, tanto da incontrare Trinity (Carrie-Anne Moss) e non riconoscerla, il signor Anderson sembra accorgersi di come le persone siano vittime della tecnologia e ancorate ai loro telefoni come un prolungamento di se stessi. Ma le visioni e la sua curiosità non permettono a questo uomo di capire che si trova incastrato in una falsa realtà, perché ogni giorno - per ragioni mediche - assume una pillola blu, che gli impedisce di "aprire la mente". L'incontro con alcuni personaggi interessanti e la sospensione dell'assunzione della pillola, inizieranno a riportare Neo alla consapevolezza che ciò che lo circonda non è quel che sembra.

Film collegati a MATRIX RESURRECTIONS

 •  MATRIX, 1999
 •  MATRIX RELOADED, 2003
 •  ANIMATRIX, 2003
 •  MATRIX REVOLUTIONS, 2003

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,86 / 10 (18 voti)4,86Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Matrix resurrections, 18 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Manticora  @  oggi alle 18:13:58
   8 / 10
"non è questione di scegliere, sai esattamente cosa farai"
questa battuta del "simulacro" più giovane di Morpheus a Neo rappresenta la quintessenza di MATRIX ovviamente con i suoi limiti, d'altronde se con MATRIX REVOLUTION i Wachowski avevano completato un (in)soddisfacente arco narrativo in una trilogia che sembrava completare il cerchio in effetti non era così, almeno per me.
Poteva essere migliore la trilogia, forse o forse nel 2003 le tematiche erano diverse, sicuramente più semplici. Sta di fatto che RESURRECTIONS era necessario, soprattutto per risolvere il punto nodale di tutta la vicenda che è ovviamente se Neo e Trinity potranno FINALMENTE stare insieme, al di là degli inseguimenti, combattimenti a mani nude e sparatorie la storia si riduce a questo, due esseri umani che non vogliono essere condizionati e prevaricati nel vivere un esistenza CONDIZIONATA da quello che il SISTEMA ha deciso per loro, ovvero madre "felice" con figli e marito (la vecchia controfigura del buon Keanu nonchè regista del primo John Vick) mentre il Signor Thomas Anderson è SEMPLICEMENTE una star come creatore di videogiochi, tra cui appunto MATRIX. La storia si fà paradosso, ma appunto per questo motivo c'è qualcosa che non và, il de-javu è palese, così che anche Neo si accorge che questa è l'ennesima "vita" fittizia, l'idea del modale, tra spiegoni che comunque non annoiano e azione che quando esplode non fà certo rimpiangere la trilogia alza l'asticella quel tantino in più che dovrebbe portare il pubblico a farsi domande, sentire la storia e perchè no IMMEDESIMARSI.
Ma aimè al di là di HBO max ho la netta sensazione che il pubblico USA e getta abbia come al solito deluso le aspettative, per i bimbimi@@@a lobotomizzati da social e app sembra troppo difficile sintonizzarsi su di una STORIA, d'altronde hanno premiato FREE GUY giocattolino arraffalike e fan-service mode che fa girare i personaggi in tondo semplicemente per strizzare l'occhio a Gran Thief Auto.
Comunque anche il cast funziona, Jessika Henwick buca lo schermo, senza essere ruffiana, la coniglietta dai capelli azzurri e look androgino funziona, così come il cast originale, l'unica che proprio non funziona sia per il trucco che per l'atteggiamento alquanto contraddittorio è Jada Pinkett Smith nei panni di un anziana e mezzo rinco Niobe. Per il resto l'upgrade di Smith è interessante, così come i cameo di Christina Ricci e Priyanka Chopra. Colonna sonora in linea con il passato e un finale che (ovviamente) lascia aperta una porta per un sequel che non si farà mai, va bene così. Ovviamente Matrix cita se stesso, ma d'altronde funziona così, anche se non è citazionismo fine a se stesso come il semplice fan-service.

federicoM  @  10/01/2022 22:43:21
   5½ / 10
Matrix non è mai esistito come trilogia. Esiste solo il primo film del 99.
Questo è un reboot. Non si perde in pipponi filisofici inutili, ma inserisce un'idea interessante all'inizio, che sa anche un pò di presa per i fondelli.
Finale tirato via, e quasi rappezzato per introdurre un capitolo successivo.

andrea9002  @  09/01/2022 08:55:14
   9 / 10
Per i fan della serie è imperdibile ed è stato scritto e diretto per loro. In questo quarto capitolo viene sviscerata l'anima di Matrix sotto ogni punto di vista! Il primo è piaciuto molto a tutti poi dal secondo in avanti c'è chi li considera troppo complicati o disconnessi dall'originale. Non è così, quando si guarda questa quadrilogia bisognerebbe farlo seguendo i film consequenzialmente, per non perdere i dettagli nell'oblio della memoria, in quanto la ciccia sul fuoco è sempre veramente, veramente molta e se si prende un seguito a caso isolatamente si perde l'atmosfera, i dettagli, le chicche. Mi è capitato anche con Kill Bill, presi singolarmente i due capitoli sono ottimi film, visto tutto di un fiato diventa un capolavoro.
Ripeto, i veri fan della serie non rimarranno delusi, è dal secondo capitolo che la serie prosegue per loro, questa è una serie che va trattata e seguita con rispetto, da fan per l'appunto!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

FrankNFurter  @  08/01/2022 11:50:25
   4 / 10
Penoso.
Posto che dopo il capolavoro iniziale i successivi 2 sequel sono stati una enorme delusione, questo Matrix Resurrections sta ai primi 3 come il teschio di cristallo sta al resto della saga di Indiana Jones, e ho detto tutto...
Spiace che il buon Keanu si sia prestato ad una simile operazione, ma evidentemente, essendo una persona di gran cuore, ha pensato di dare una mano alla signorina Lana Wachowski. La description del voto 4 è perfetta, pur non pagando è talmente penoso da non meritare di perderci tempo.
Fortunatamente pare che anche in USA gli incassi lascino un po' a desiderare, se dio vuole potremmo riuscire a risparmiarci il quinto capitolo.

marcogiannelli  @  07/01/2022 23:30:58
   7 / 10
Troppo odio immeritato per questo sequel sicuramente ispirato da necessità economiche, ma per niente così disastroso come la media farebbe pensare.
Se c'è una cosa che funziona senza dubbi è la metanarrazione, quelle riflessioni dall'interno sulla saga e sulla legacy di Matrix. Ma anche la critica al sistema reboot/remake di Hollywood. Tutto un immaginario creato dalle Wachowski che ancora oggi fa parte dell'idea della cultura cyberpunk.
Questa parte funziona quanto il desiderio di resuscitare Neo e Trinity, un modo, per Lana, di riportare in vita i genitori scomparsi qualche anno fa delle sorelle, motivo dell'assenza dalle scene di Lily. Facciamo le pippe a Sorrentino per l'uso del cinema per raccontare se stesso, la commozione di vederlo legato a dei genitori scomparsi tragicamente, credo che si possa tranquillamente partecipare anche ad un dolore più stilizzato.
Ovviamente, come è sempre stato per Matrix, narrativamente siamo di fronte ad una sceneggiatura labirintica e impervia, che piuttosto che provare a vincere facile vuole schiacciare a canestro facendo un 360. L'ambizione non sempre si traduce in qualità e ci sono delle cadute semantiche importanti.
Ma è il secondo atto, quello centrale, ad essere il più debole, con questa struttura prosaica e didascalica.
Un altro demerito del film è quello di trascurare troppo i personaggi secondari e addirittura ridurre alcuni degli storici delle macchiette. Morpheus magari ha una riscrittura più catchy ma Smith risulta solo più insipido. Il focus è tutto su Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss, ritornati in pompa magna nell'interpretazione di Neo e di Trinity, rispettivamente.
La messa in scena però funziona, non ha dei momenti tipicamente Matrix (inclusa la fotografia verdastra) ma, ad esempio, la scena dell'inseguimento nel finale è impressionante e ricorda troppo l'11/09. Mancano però le coreografie iper bizzarre a "La tigre e il dragone".
Nel Matrix originale avevamo il Millenium Bug, un mondo non pronto ad affrontare il millennio che arrivava. Matrix Resurrections trascura il problema sociale e politico per affondare nell'intimo umano. E volendo sarebbe anche autoconclusivo.

LucaT  @  07/01/2022 17:41:03
   3½ / 10
a me personalmente
questo film non è proprio piaciuto
reputo il primo Matrix il film top di tutta la saga
anche al punto da dire -unico e solo-
non mi sono comunque dispiaciute le vicissitudini
e i combattimenti del secondo capitolo
anche se lo reputo sempre molto meno pregiato del primo
come con le scene di Zaion e varie del terzo
anche se il finale era molto discutibile
qui stranamente si cerca di raschiare il barile
quando si sà che Matrix come -barile- non ha un fondo
e la -cozzata- è disastrosa
perche il film in questione per me non è molto riuscito
la scusa delle -ressurrections- non è molto solida
i vari cambiamenti sono infondo poca cosa e non danno un ponderato spessore
con forzature cosi pesanti da far crollare l intera saga
tutto ruota sopratutto su binomio Neo-Trinity
facendo ulteriore leva anche sui ricordi degli spettatori malinconici di Matrix
regalando poi quasi a pretesto l'happy-end che mancava
un film che ho seguito per curiosità ma che reputo una commercialata

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/01/2022 01.24.19
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Enzo001  @  07/01/2022 16:20:32
   2 / 10
Vorrei semplicemente limitarmi a dire che il film sia una mer*da, ma penso sia chiaro dalle mie opinioni passate.
Dopo 20 minuti avevo già capito dove più o meno si volesse andare a parare e la necessità, ahimè, di un ulteriore sequel.
Per chi ha usato o userà la parola metacinema avverto che potrei segnalare per TSO alle autorità competenti.

steocx  @  06/01/2022 00:59:36
   3 / 10
Non ho parole!

Jumpy  @  05/01/2022 19:42:52
   5 / 10
Enorme delusione, puntato tutto sull'hype, probabilmete ben sapendo che buona parte degli appassioanati della trilogia sarebbero corsi a vederlo a prescindere.
Considero tutt'ora il primo Matrix tra i pochi film, nel suo genere e riferito a quell'epoca, assolutamente perfetto... sarebbe dovuto restare un'opera isolata, c'era già tutto, era completo, non aveva bisogno di sequel, ma, soprattutto, non aveva bisogno di un sequel come questo dopo così tanti anni.
E' un'accozzaglia di idee, per carità, alcune anche interessanti

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
e all'inizio è anche coinvolgente, ma poi (come il secondo ed il terzo), diventa tutto un calderone pasticciato e confuso che non fa capire dove voglia andare a parare,
Anche montaggio e fotografia a volte (soprattutto nella prima parte) lascia un po' a desiderare, come fosse stato rimaneggiato più volte in varie fasi.

Mauro@Lanari  @  05/01/2022 11:46:42
   4 / 10
"Tu sapevi che la prima Matrix era stata progettata per essere un mondo umano ideale? Dove non si soffriva, e dove erano felici tutti quanti, e contenti. Fu un disastro. Nessuno si adattò a quel programma, andarono perduti interi raccolti. Tra noi ci fu chi pensò a... ad errori nel linguaggio di programmazione nel descrivere il vostro mondo ideale, ma io ritengo che, in quanto specie, il genere umano riconosca come propria una realtà di miseria e di sofferenza. Quello del mondo ideale era un sogno dal quale il vostro primitivo cervello cercava, si sforzava, di liberarsi. Ecco perché poi Matrix è stata riprogettata così" (Agente Smith). S'un simile assunto nichilistico non era possibile costruire alcunché, esso vanificava qualsias'ipotetico tentativo d'emancipazione in quanto già compiuto e falsificato. La saga è stata più o meno fruibil'e godibile a condizione d'obliare una delle peggior'incoerenze di sceneggiatura nella storia del cinema o, viceversa, interpretandola come la dimostrazione della veridicità della premessa di base. "Matrix 4" è un prodotto posticcio, aggiunto quasi un ventennio dopo senz'alcun valido motivo artistico: la metatestualità evita il dilemma fondamentale, la disquisizione sul libero arbitrio è stantia già di suo e comunque Lana ha il pudore di non prenderla sul serio, la storia d'amore fra Neo e Trinity aveva già toccato ben altri picchi emotivi nel reciproco risuscitamento dei primi 2 episodi, la critic'alla geek generation ch'avrebbe voluto cambiar'il mondo e invece n'è diventata la nuova padrona e schiava è eufemisticamente fiacca, il rifiuto d'una logica binaria ("a due valori", algebra booleana, il parmenideo e aristotelico "aut aut: tertium non datur") reitera l'allusione alla fluidità di genere in cast, ruoli attoriali e pubblico. Il resto non offre sostanziali novità (CGI, scene d'azione, caratterizzazione dei personaggi).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/01/2022 18:23:48
   6 / 10
Matrix Resurrection porta sul tavolo un discorso non nuovo sicuramente, però abbastanza stimolante. Giocando con la mitologia stessa del format imbastisce un discorso neanche tanto banale colmo di ammiccamenti, citazioni che rimandano costantemente all'immaginario collettivo del franchise. Dei rimandi palesi e voluti ed una critica sullo spolpamento dei cosidetti franchise dell'industria hollywoodiana. Solo che si scontra con quell'ipocrisia di fondo che fa di questo stesso film un sequel/reboot tanto criticato dalle parole dei personaggi. Successivamente questa impostazione cade in maniera clamorosa, viene quasi messa da parte in modo repentino per dirigersi verso un'avventura meno dinamica di quanto mi aspettassi, dove c'è azione spettacolare, ma purtroppo rimane spesso intrappolata in uno dei mali del cinema americano, cioè la legge dello spiegone. Di conseguenza il ritmo del film ha dei cali visibili e si attorciglia in loop da cui ne esce a fatica. Non male gli attori: Reeves e la Moss rivivono i loro personaggi in maniera convincente, ma non si può dire lo stesso del nuovo Morpheus, troppo comprimario in questo film. Qualche buon innesto come Harris ed il personaggio Bugs. Questo Resurrection non pulisce nemmeno le scarpe al Matrix originale, se non altro non si addentra nei pipponi filosofici dei suoi due seguiti.

Vegetable man  @  04/01/2022 01:19:06
   4 / 10
La prima parte poteva avere qualche potenzialità di evolvere in qualcosa, se non brillante, almeno piacevole. Peccato che il film deragli completamente nelle due ore successive. Attori fuori parte, dialoghi astrusi, intreccio che presenta giganteschi crateri logici. Nemmeno i combattimenti di Kung-Fu, coreografati piuttosto male, riescono a risollevare la situazione.

L'aspetto meta-cinematografico è una trovata che all'inizio incuriosisce, ma scade presto in toni imbarazzanti e didascalici (il barbone ciarlero è il peggiore).

Alla fine, la canzone che introduce i titoli di coda riassume perfettamente lo spirito del film: una cover moscia ed insensata di "Wake Up" dei RATM, il cui originale concludeva in modo epico il primo film della saga.

TheLegend  @  03/01/2022 23:54:46
   3 / 10
Inguardabile veramente,devo essere cattivo per quello che ha rappresentato il primo Matrix.
Non si riesce nemmeno a seguire per quanto è un'accozzaglia di boiate.

folco44  @  03/01/2022 21:40:13
   2 / 10
Uno dei peggiori sequel che abbia mai visto.

piennepi  @  02/01/2022 19:22:15
   4½ / 10
Che dire.. a parte il voto posso solo commentare quanto scritto dalle altre persone.. per me un fiasco totale.. atteso non so quanto per vari motivi .. il primo è stato il film preferito.. ma gli attori a parte "Neil" per me tutti compreso Neo sono imbarazzanti.. espressioni proprio che non sanno da nulla.. doppiaggio cosi cosi.. non so mi aspettavo di piu.. poi parliamo.. Morpheus poi non commento.. purtroppo sono molto deluso.. mi aspettavo di piu..

EddieVedder70  @  02/01/2022 18:29:45
   7½ / 10
i "sensate" (da "Senso8") sono il nuovo virus nella Matrice, così cast, colonna sonora e soprattutto l'essenza della famosa serie tv invadono il grande schermo. Per fortuna si tiene il buono e nei limiti si digerisce il peggio. Lena Wachowski è ormai in un loop artistico/mentale e il suo messaggio è univoco, forte e reiterato: "siamo noi ad autodeterminarci, siamo noi che scegliamo, siamo noi che decidiamo di essere chi siamo, ma per farlo dobbiamo credere in noi e negli altri, solo con la fiducia negli altri riusciamo nell'obiettivo". L'inclusività, la contaminazione, la fluidità è la salvezza. Accettate queste basi, fatta la tara al concetto e quindi alla retorica che pervade il tutto, c'è da apprezzare che la stessa Wachowski ha una buona dose di ironia e dietro la macchina da presa è davvero brava. Il film tra accelerazioni e rallenty è uno spasso visivo, con un montaggio a tratti frenetico ma sempre sotto controllo (ne consiglio la visione cinematografica, perchè altrimenti certe sequenze potrebbero apparire confusionarie). Fra citazioni scontate come ("Alien" e ovviamente "Matrix") e altre più originali ("Train to Busan" e "Deja-Vu") il nostro NEO strizza l'occhio a John Wick ritrovandosi con i poteri di Kylo Ren, ma il carrozzone è davvero spettacolare e divertente e gli si perdona una sceneggiatura tirata per i capelli, la non credibilità delle azioni, l'infantilità di base (sembra un videogioco per bambini a cui hanno tolto l'unicorno arcobaleno.
Alcune sequenze mi hanno strappato un sorriso di compiacimento e l'adrenalina ha fatto il resto

Wilding  @  02/01/2022 11:17:07
   4 / 10
Una saga che continuo a non apprezzare, stavolta ancora più fredda, insipida, caotica e incomprensibile ai più, combattimenti sempre meno belli, effetti speciali sempre meno speciali, e Keanu Reeves ridotto ad un "baccalà", sguardo assente, che mormora qualche parola di tanto in tanto.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  30/12/2021 10:43:14
   5½ / 10
Troppo lungo, a tratti noioso, verboso e caotico. Ha perso l'eleganza dei combattimenti insieme alla supervisione di Woo Ping (ed è assurdo vista la lezione che proprio Keanu Reeves ha dato nel realismo dei combattimenti di John Wick). Troppi personaggi mediocri e inutili, chiacchiere inutili, idee abbozzate che non vanno da nessuna parte. Inizia abbastanza bene e in maniera autoironica e inaspettata. Poi procede prendendosi sempre più sul serio, a pari passo con l'uso del budget (tant'è vero che nella prima parte la qualità delle riprese sembra di livello smartphone). Alcune scelte davvero pessime. Il tutto per continuare a raccontare una storia senza chiarirla e andare avanti ancora (immagino che il risultato al boxoffice ci dirà se si andrà avanti con altri sequel altrettanto inutili). Resta un film d'azione e se si è molto affezionati alla franchise, si può anche vedere.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

3/197 donne e un misteroa house on the bayouainbo: spirito dell'amazzonia
 NEW
aline - la voce dell'amorealtri padriamerica latinaannetteantigoneatlantidebelli ciaocaro evan hansencaterina caselli - una vita, 100 vitechi e' senza peccato - the drychi ha incastrato babbo natale?clifford - il grande cane rosso
 NEW
competencia oficialcry macho - ritorno a casadiabolik (2021)digimon adventure: last evolution kizunadjango & django - sergio corbucci unchaineddon't look up (2021)dovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' andato tutto benee' stata la mano di dioencantoeternals
 NEW
fellini e l'ombrafino ad essere felicifreaks outfrida kahloghostbusters: legacygli stati uniti contro billie holiday
 NEW
hotel transylvania 4 - uno scambio mostruosohouse of guccii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil canto del cigno (2021)il capo perfetto (2021)il colore della liberta'
 NEW
il lupo e il leoneil potere del cane
 NEW
il tempo rimastoillusioni perduteinsidious: the dark realmio sono babbo natalel’acqua, l’insegna la sete - storia di classela befana vien di notte 2 - le originila crociatala festa silenziosala legge del terremotola mia fantastica vita da canela persona peggiore del mondola scelta di anne - l'evenementla signora delle roselaurent garnier: off the recordlawrenceles choses humainesl'incontro
 NEW
l'ultimo giorno sulla terral'uomo dei ghiacci - the ice roadl'uomo nel buio - man in the darkmarina cicogna - la vita e tutto il restomatrix resurrectionsme contro te: il film - persi nel tempomixtape - una cassetta per temollo tutto e apro un chiringuitomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnimby – not in my backyardno time to dienon cadra' piu' la nevenowhere special - una storia d'amoreone secondper tutta la vitapromisesquerido fidelre granchiored noticeresident evil: welcome to racoon cityscompartimento n.6scream (2022)sing 2 - sempre piu' fortesotto le stelle di parigispace jam - new legendsspider-man: no way homesupereroi
 NEW
takeawaythe beatles: get backthe curse of humpty dumptythe expanse - stagione 6the feastthe french dispatchthe girl in the fountainthe harder they fallthe king's man - le originithe scary of sixty-firstthe tender bar
 NEW
the tragedy of macbeththe truffle huntersthe unforgivabletiepide acque di primaveratrafficante di virustrue mothersultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleun eroeuna famiglia mostruosauna famiglia vincente - king richardunderwater - federica pellegrini
 NEW
van gogh - i girasoliverso la nottevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowest side story (2021)yaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1025264 commenti su 46967 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

AL LUPO AL LUPO FALSO ALLARME!BARTKOWIAKBRAZENC'E' UN SOFFIO DI VITA SOLTANTOCRUMB - LA STRADA VERSO CASADEATH VALLEYDON'T FORGET TO BREATHEDON'T SAY ITS NAMEDR. ALIEN - DALLO SPAZIO PER AMOREFLESH CONTAGIUMGLI AMICI DI GESU' - GIUDAGLI AMICI DI GESU' - GIUSEPPE DI NAZARETHGLI AMICI DI GESU' - MARIA MADDALENAGLI AMICI DI GESU' - TOMMASOGLI STRANI AMORI DI QUELLE SIGNOREGREED - FAME DI SOLDIHIDEOUTHOW I FELL IN LOVE WITH A GANGSTERI GIARDINI DELL'EDENIL LUPO DELLA SILAINCUBI (2001)LA SPIA DELLA RESISTENZAL'AMORE SBAGLIATOLUPI NELL'ABISSOMARIA DI NAZARETMEGALODON RISINGOMICIDIO AL TELEFONO (1989)RED PENGUINS - HOCKEY SENZA FRONTIERESOLIS - TRAPPOLA NELLO SPAZIOSURVIVAL FAMILYTHE LIGHTTHE LIGHTHOUSE (2016)THE PIZZAGATE MASSACRETHE SONG OF NAMESTHE SPORE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net