la piccola bottega degli orrori (1960) regia di Roger Corman USA 1960
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la piccola bottega degli orrori (1960)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI (1960)

Titolo Originale: THE LITTLE SHOP OF HORRORS

RegiaRoger Corman

InterpretiJonathan Haze, Jack Nicholson, Mel Welles

Durata: h 1.12
NazionalitàUSA 1960
Generecommedia
Al cinema nell'Aprile 1960

•  Altri film di Roger Corman

Trama del film La piccola bottega degli orrori (1960)

Il commesso di un negozio di fiori alleva una pianta che si rivela un essere intelligente e carnivoro, la quale cresce fino a diventare talmente pericolosa da costringere il suo padrone ad eliminarla.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,47 / 10 (35 voti)6,47Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La piccola bottega degli orrori (1960), 35 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  07/03/2022 13:28:39
   6 / 10
Pellicola grottesca, a tratti strampalata, poco vivace nel ritmo ma dotata di un plot interessante che forse avrebbe meritato una realizzazione più seria, dato che il black humor che si respira non riesce a essere così efficace.
Piccola parte per un giovane (e masochista) Jack Nicholson.

Goldust  @  28/05/2019 10:17:49
   6 / 10
Una grande idea alla base ed una messa in scena d'effetto - sebbene votata al risparmio - non giustificano la fama cult della quale gode questo film di Corman. Che spinge troppo il pedale del grottesco e del non-sense, come dimostrano alcune sequenze dissacranti come quella con protagonista un giovane Jack Nicholson ( comunque per distacco la migliore del film ). Una pellicola svelta e piacevole, ma tutt'altro che un capolavoro.

Testu  @  28/03/2019 01:08:15
   5½ / 10
In questa prima versione vi sono più personaggi ricorrenti, il datore di lavoro è più signorile e l'impostazione umoristica è, per quanto sempre bizzarra, più vicina a quella da cartone animato. Il Seymour di Haze è meno introverso e più imbecille di quello di Moranis, con cui, nonostante la buona volontà, non può reggere il confronto... d'altro canto la sua Audrey è positivamente più santa e meno oca. Il finale è mediocre, ma in parte giustificato dai limiti tecnici e temporali che avevano.

In definitiva, un titolo sicuramente particolare e piacevole, ma non di più.


Ps: Comprendo che si volesse una voce riconoscibile per la pianta, ma la scelta di Oreste Baldini non mi ha convinto granchè, tra l'altro in questa versione, la pericolosità del vegetale, nonostante alcune trovate improvvise è molto minore.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  26/03/2019 18:51:29
   6½ / 10
Piccolo cult diventato tale probabilmente oltre i suoi reali meriti. Corman ha fatto decisamente di meglio ma se si pensa che è riuscito a girare questa black-comedy in due soli giorni (e con evidente pochezza di mezzi) si rimane basiti.
Una visione leggera e divertente, seppur estremamente semplice, da non prendere come un horror ma come una commedia con un tocco di humor nero. A colpire sono soprattutto i personaggi bizzarri, più che la pianta carnivora, in particolare Seymour e il signor Mushnik.

Ne è stato realizzato anche una sorta di remake, ad opera di Frank Oz, probabilmente più conosciuto dello stesso film di Corman.

76mm  @  25/06/2018 12:55:14
   5 / 10
Se si dovesse giudicare il film basandosi sul tempo in cui è stato realizzato (due giorni!! Nello stesso tempo Kubrick sarebbe riuscito sì e no a scegliere le luci adatte per una scena) e sul budget a disposizione allora sarebbe davvero difficile riuscire a muovergli delle critiche.
Se poi però si pensa che Corman ha sempre lavorato più o meno in condizioni similari e che nella sua sterminata filmografia ci sono anche dei film fatti bene (tutta la serie tratta dai racconti di Poe), non si può fare a meno di constatare che questo è uno di quelli girati con la mano sinistra.
La commistione fra horror e commedia è davvero indigesta, non fa ridere quando vorrebbe e suscita ilarità involontaria quando non dovrebbe.
Non saprei cosa salvare.
E' diventato comunque un cult, probabilmente per le condizioni in cui è stato realizzato più che per motivi di oggettivo valore.

Sepuldeath  @  24/06/2018 13:29:21
   8½ / 10
Che film! Divertentissimo!

alex94  @  02/06/2016 11:28:06
   6 / 10
Un film di Corman, che per il modo in cui è stato girato,penso, possa rappresentare gran parte della sua filmografia (e produzione).
Siamo davanti infatti ad una bizzarra pellicola che mescola tra di loro più generi,girata in due giorni (sopratutto in interni),con un budget di soli 30.000 dollari...
Satira,personaggi sopra le righe (tra i quali compare anche un giovanissimo Jack Nicholson) e situazioni alquanto assurde sono le caratteristiche fondamentali di questo piccolo e simpatico B-movie che nonostante non risulti memorabile,si farà sicuramente ricordare.

ferzbox  @  13/11/2015 18:13:44
   6 / 10
Piccolo cult firmato Roger Corman a cui Frank Oz ha dedicato addirittura un remake musical nel 1986.
Questa pellicola originale del 1960 non è affatto un musical ma una semplicissima commedia grottesca e cinica, lontana chilometri dall'impressione che può dare la locandina a primo impatto; non si tratta di una sorta di horror, non propriamente, più che altro risulta addirittura inquietante per la stranezza dei personaggi e la stupidità dei dialoghi che, nonostante siano stati concepiti volontariamente così, non donano molto smalto al film.
Certo, c'è da considerare che la pellicola nasceva in un periodo dove alcuni tipi di "esperimenti" cinematografici non erano all'ordine del giorno, inoltre Corman era il non plus ultra degli horror a low budget, però, ad essere sinceri, l'ho sempre visto un filmetto piuttosto stupido e poco intrigante, valorizzato semplicemente dall'azzardo nel produrlo......ragione principale, secondo me, per il quale è rimasto nella storia del cinema.....altri meriti fatico un pò a trovarli....ma un 6 diamolo per la temerarietà.....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  28/04/2013 15:05:02
   6½ / 10
Sicuramente non siamo davanti ad un horror, è una gradevole e simpatica commedia, e si vede chiaramente lo stampo del black humor (che non amo, ma se fatto bene mi fa molto ridere XD). La prima parte e molto divertente, fino all'arrivo del giovane Nicholson (la scena del dentista) il film fa abbastanza ridere, i personaggi sono fortissimi (il tizio che mangia i fiori mi ha fatto morire) e le battute sono fatte bene, la seconda parte invece molla un pò la dose e si lascia solo guardare. Peccato per la seconda parte e per un finale un po così, se no il sette se lo meritava, e visto il basso budget, Corman e stato molto bravo lo stesso.

sweetyy  @  25/04/2013 04:20:06
   6½ / 10
Più che un horror è una commedia nera, troviamo anche un
giovanissimo Jack Nicholson in un ruolo molto divertente.
Nel complesso è un film abbastanza gradevole.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  09/04/2012 16:08:32
   6 / 10
Una commedia nera dai pesonaggi assolutamente assurdi, c'è anche un giovanissimo Jack Nicholson. Simpatico.

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  26/12/2011 03:17:37
   6½ / 10
Semplice.
Simpatica.
Una trama novità (almeno per il tempo in cui è girato) e credo ben sviluppata.
Humor nero più che horror. Può risultare banale, ad oggi.
Buone tutte le interpretazioni. Alcuni personaggi naturalmente ancora legati a gag del periodo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  28/03/2011 17:45:20
   7½ / 10
Un bel sette e mezzo perchè se lo merita. Non credo certo di regalare i voti... questo film è un cult, o meglio un piccolo cult. Uno dei primi film che sa spaventare e far ridere allo stesso tempo. Mi riferisco soprattutto a quando era appena uscito, immagino la gente divertita e spaventata allo stesso tempo! Ad emulare Corman ci proverà poi (con successo) Landis, ma questa è un'altra storia.
Quanto a "La piccola bottega degli orrori", non molto da dire, un'idea originalissima sviluppata molto bene. Il film girato soli in tre giorni dà sicuramente risultati migliori di film girati in molto più tempo. Questo per dimostrare che se si vuole fare un bel film, lo si può fare anche in poco tempo, l'importante è essere bravi.
In questo film esordisce Jack Nicholson, che interpreterà uno o più film di Corman successivamente. Non male la sua interpretazione, alcuni dicono che sia un personaggio inutile, ma io dico che se vuoi far ridere sono ammessi personaggi inutili, e Nicholson fa sicuramente sorridere, come del resto anche altri interpreti. L'idea della pianta, poi, è macabra e comica al tempo stesso, ho ancora in testa i macabri (scusate la ripetizione) fiori... impressionanti e ridicoli al tempo stesso, così come l'ultimissima scena.
"Dammi da mangiaaare...... Ho fameeeee!!!!!!!!!!"
"Chi ha parlato?"
"Sto morendo di fameee!!!!"

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/02/2013 15.40.02
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  12/03/2010 00:42:30
   3 / 10
Anche prendendolo per quello che è risulta estremamente demenziale,troppo.sarà pure un cult ma è troppo
illogico ed ambiguo nella sua idiozia,a volte piuttosto irritante.se l'intento era quello di far ridere,beh,non ci riesce di sicuro.a stento si riesce a sorridere qui.nel cast anche un giovanissimo Jack Nicholson

Invia una mail all'autore del commento wega  @  07/02/2010 22:33:28
   5½ / 10
A quanto pare da tenere d' occhio Richard Fleischer, Edgar G. Ulmer e Roger Corman per i films a basso costo. Questo "La Piccola Bottega degli Orrori" di Corman tuttavia è il suo primo film che vedo; il regista c'è, il film, se lo si prende sul serio c'è il rischio di appioppargli un 3 secco. Dai dialoghi, doppiaggio e sceneggiatura imbarazzanti, si salvano invece una regia e una fotografia influenzate chiaramente dai precedenti connazionali di genere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/05/2010 14.02.00
Visualizza / Rispondi al commento
RedPill  @  23/12/2009 17:48:24
   4½ / 10
Ho una sorta d'indignazione morale, o forse è gelosia, quando vedo spendere milioni di dollari per un film. [cit. Roger Corman]
Mantenendo fede alle sue parole, con un limitato budget di 30.000 dollari da lui stesso stanziati, in soli tre giorni, Corman confeziona una commedia "horror" che a distanza di cinquant'anni, seppur suscitando (probabilmente) tutt'altro tipo di emozioni, risulta ancora essere per certi versi apprezzabile.Ciò principalmente è dovuto, non tanto all'indiscussa originalità del soggetto, che tale rimane, ma più che altro, alla particolarità dei suoi personaggi, vero elemento catalizzatore della pellicola stessa.Al di là di questi due fattori però, la "piccola bottega di Corman" non ha molto altro da offrire se non un paio di flebili risate.Quindi, consapevole del fatto che, a prescindere dai valori investiti in essa, un'opera cinematografica si possa mantenere nel tempo fino a poter essere considerata un Cult, in questo caso non mi sembra però vi siano elementi in grado di poterla far apparire come tale, pur rispettando il pensiero del regista e riconoscendo a lui i meriti per la sua intraprendenza.Proprio quest'ultima, infatti, rimane forse il vero motivo grazie a cui il suo lavoro è riuscito a sopravvivere nel corso degli anni, e per il quale andrebbe almeno considerata una visione; anche per rendersi conto, che forse, non è poi tanto peggio di certe faraoniche cine-produzioni spazzatura a cui siamo ormai abituati, utili solamente a consolidare il mercato del mais.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/10/2009 23:15:57
   5 / 10
L'unico punto a favore di questo sgangherato cult a basso costo è l'eccentricità dei personaggi, dal Nicholson sado-maso che ama essere torturato dai dentisti al mangiatore di fiori a pranzo e cena alla vecchietta tempestata di lutti e jella.
Pure il rapporto tra il tonto Seymour e la fanciulla "beat" sembra azzeccato.
Invero il film di Corman, per quanto demenziale, sarebbe (e a tratti rimane) una ciofeca imbarazzante, a tratti persino inguardabile (soprattutto quando la misteriosa pianta "ordina" le sue pietanze...).
Se non lo si prende sul serio può essere anche divertente: il fiorista burbero sembra la fotocopia (o la parodia?) di Vincent Price, uno degli attori favoriti di Corman non a caso...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/09/2009 23:05:20
   6½ / 10
E' considerato un piccolo cult malgrado non sia fra i miei preferiti di Corman. Una commedia nera forse un po' troppo frivola per i miei gusti, però offre una galleria di personaggi talmente bizzarri, come quello di Nicholson, che ti rimangono in mente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  09/03/2009 15:27:23
   6 / 10
Commediola stupidina con battute trash di serie z. Tra l’altro i personaggi sono tutti scemi e doppiati pure malissimo. E a Jack Nicholson (poverino) gli hanno dato una voce da gay (e nella trama il suo personaggio non serve a niente!). Comunque un film che ogni tanto strappa un sorrisino, probabilmente perché fa un po’ tenerezza sapendo il ridicolo budget che ha avuto! Quindi regalo a Corman questo 6, soprattutto perché bisogna essere pazzi ma determinati per fare un film in 2 giorni! E poi la trama non è male...

ROBZOMBIE81  @  07/02/2009 00:11:50
   6½ / 10
comedia nera di corman in cui appare per la prima volta il mio attore preferito jack nicholson in una veloce apparizione autolesionista...senza soldi e troppe pretese intrattiene in modo piacevole lo spettatore con ottimi personaggi ed interpretazioni...grottesco...

DarkRareMirko  @  26/11/2008 00:43:40
   7 / 10
Originalissimo cult (a metà strada tra commedia ed horror) di Roger Corman, realizzato in estrema penuria di disponibilità di mezzi e location, difetti e mancanze che vengono comunque fatti sentir meno da un ottimo cast (che comprende anche in una veloce apparizione un già fenomenale Jack Nicholson, qui 23enne, nel ruolo di un giovane autolesionista), da una buona (anche se forse troppo statica) regia e da ottimi momenti comici e grotteschi di humour nero.

Rifatto successivamente in rivisitazione musicale dal buon Frank Oz, con Steve Martin e Rick Moranis.

Consiglio entrambi i film.

Someone  @  09/10/2008 08:17:46
   7½ / 10
Buon film low budget, con diversi spunti interessanti e buona dose di trash.
Molto divertente a tratti. Consigliato.

statididiso  @  14/09/2008 11:10:49
   7½ / 10
beh, più 'commedy' che 'horror', cmq, una storiellla originale... L

voto: 7,5

everyray  @  27/05/2008 16:48:27
   6½ / 10
Dopo aver visto il film omonimo dell'86 sapevo che questo sarebbe stato superiore...famoso per essere il film girato in due giorni,un giovane Jack Nicholson fa la parte di un sadico ragazzo che prova piacere nel dolore dentistico!!
Non mi ha esaltato più di quel tanto,ma resta cmq un buon film....strano,ma buono!

HGWells  @  16/04/2008 21:57:08
   8 / 10
Cultissimo! Black-comedy in pieno stile Corman! Girato a budget zero in appena due giorni, con un cast di serie B, effetti speciali delle bancarelle... Insomma, un film povero nella realizzazione, ma che alla fine riesce benissimo nel suo unico intento, ovvero intrattenere!
E poi compare pure Nicholson nei panni di un masochista!!!

Bacao  @  16/04/2008 18:16:28
   4 / 10
Considerato dai tanti un film culto, ma personalmente non capisco dove Corman voglia andare a parare con questa pellicola. Una storia davvero stupidina condita da un umorismo elementare non degno di nota (con l'eccezione del masochista impersonificato da Nicholson e dell'anziana signora che acquista fiori per i parenti continuamente defunti). Mi ha stancato nonostante i soli 70 minuti di durata. Finale orrendo.

Invia una mail all'autore del commento Proto Sul Pero  @  06/01/2008 02:22:20
   7 / 10
Una commedia in pieno stile Corman, carica di black humour e prodotta con un budget di appena 30.000 dollari, esempio di come per fare cinema non siano necessari i soldi, bensì le idee.
Uno dei primi film di Jack Nicholson, che compare in un'unica sequenza, molto divertente.
Consigliato a chi ha voglia di passare un'ora a farsi due risate.

Dick  @  06/11/2007 16:17:48
   8 / 10
Coinvolgente e divertente commedia orrorofica (o ororifica?) realizzata con un budget quasi nullo e a detta di Corman in due giorni. Cacchionissimo il finale.
Da questa pellicola è stato tratta un musical che è alla base del film del 1986 di Franck Oz che ha una storia un pò modificata ed un finale diverso.

FrankNFurter  @  14/09/2007 13:13:30
   8 / 10
pazzo, geniale e divertente.
la dimostrazione che se si sono le idee i soldi contano poco

Exodus  @  11/03/2007 18:02:42
   6½ / 10
Simpatica commediola. Le origini di Jack... uaz uaz!

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  11/08/2006 15:23:11
   8½ / 10
mi sono comprato il dvd, bellissimo!! Nicholson non lo riconoscevo .
la voglio anchio una pianta del genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  16/06/2006 09:58:55
   7 / 10
visto parecchi anni fa.ricordo un film molto divertente,ricco di humour nero.

amnesia78  @  24/05/2006 00:54:08
   7½ / 10
Film spassosissimo, girato con pochi soldi, che mette in scena un umorismo macabro assai originale, anche se (temo) non di facile presa per il gusto contemporaneo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Sere90  @  30/04/2005 14:27:06
   6 / 10
Bè..non è il massimo...anzi....una specie di "horror" - parolone per questo film- anni '60 comunque diretto da Corman,anche se di certo non è il suo film migliore.Con un Nicholson giovanissimo,agli inizi della sua carriera...quando ancora era un ragazzino innocente (giacchettina,riportino.....uno s****tino insomma)...Il SIGNOR JACK ha una piccolissima parte di un masochista,che gode nel farsi strappare i denti senza anestesia...questo è il dettaglio più strano del film.Pensate un pò. Per fortuna nel 1969 con Easy rider si è svegliato...ed è diventato il mito,il grande Jack...figlio del grande Marlon...fratello del grande Pacino...e in ogni caso un grazie va a questo film,che l'ha fatto notare da alcuni registi che poi l'hanno fatto diventare una stella...un deus del cinema...
Buona anche l'interpretazione del ragazzo che lavora nel negozio di fiori e che crea la pianta assassina(mamma ke paura...ahahahahahahahahahahaha)..va bè,non ve lo consiglio proprio ma c'è di peggio. Prendetela cosi:potrete vedere un Jack s****tino e impacciato...e ridere un pò,pensando al delinquentello un pò che è diventato in seguito...

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/03/2008 10.52.19
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  21/04/2005 16:31:36
   8 / 10
Il cinema di roger Corman: nessun soldo, tante idee.
Pochissimi giorni di ripresa (tipo tre) ci vollero per fare questo piccolo gioiello, misto di fantasy e commedia, tipicamente alla Corman, ed estramemente divertente.
Un piccolo Cult.


  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a' la recherchea passo d'uomoamazing - fabio de luigi - stagione 1anatomia di una cadutaancora volano le farfalleappendagearkie e la magia delle luciassassinio a veneziaasteroid cityballerina (2023)bersaglio d'amorecallas - parigi, 1958
 NEW
casanova operapop - il filmcassandroc'e' ancora domanicento domenichecimitero vivente - le originicinque stanzeclub zerocomandante (2023)
 NEW
con la grazia di un diodark harvest
 NEW
diabolik chi sei?do not disturb (2023)doggy styledogman (2023)
 NEW
doppia coppiadoppio passodream scenario - hai mai sognato quest'uomo?enzo jannacci vengo anch'iofair play (2023)felicita'fisherman's friendsfive nights at freddy'sflora and sonfoto di famiglia
 NEW
godzilla minus onegood vibesgorgonagran turismo - la storia di un sogno impossibileheartless - senza cuoreholiday
 NEW
home education - le regole del malehunger games - la ballata dell'usignolo e del serpente
 NEW
i limoni d'invernoi mercen4ri - expendablesil caftano bluil canto del pavoneil castello invisibile
 NEW
il cielo bruciail confine verdeil convegnoil faraone, il selvaggio e la principessail grande carroil lato oscuro della luz del mundoil libro delle soluzioniil meglio di teil migliore dei mondiil mio amico tempestail mio grosso grasso matrimonio greco 3il paese dei jeans in agosto
 NEW
il paese del melodrammail pi¨ bel secolo della mia vitail terrorista nella testain fila per duein the fireinfinitiio capitanojoika - a un passo dal sognokillers of the flower moonla caduta della casa degli usher - miniseriela chimerala festa del ritornola fortuna e' in un altro biscotto
 NEW
la guerra dei nonnila guerra del tiburtino iiila moglie di tchaikovskyla seconda chancela sediala verita' secondo maureen k.l'altra vial'esorcista: il credentel'imprevedibile viaggio di harold fryl'invenzione della nevelubol'ultima luna di settembrel'ultima volta che siamo stati bambinimafia mammamamma qui comando iomary e lo spirito di mezzanotteme contro te: il film - vacanze in transilvaniami fanno male i capellimimi' - il principe delle tenebremisericordiamurnapoleon (2023)nata per tenessuno ti salvera'non credo in nientenormalenyad - oltre l'oceanoold dadspain hustlers - il business del dolore
 NEW
palazzina lafpasolini. cronologia di un delitto politicopatagoniapaw patrol - il super filmpetites - la vita che vorrei... per tephobiapovere creature!quiz ladyreptileretributionriabbracciare parigirustinsaw xsick of myself
 NEW
silent night - il silenzio della vendettaslotherhouseslysoldato petersorella mortestrange way of lifesuitable fleshtalk to me (2022)thanksgiving (2023)the burial ľ il caso o 'keefethe creator
 NEW
the holdovers - lezioni di vitathe killer (2023)the marvelsthe new toythe nun 2the old oakthe palacethe pigeon tunnel - ritratto di john le carre'
 NEW
the piper (2023)titinatotally killertrenque lauquentrolls 3 - tutti insieme
 NEW
un anno difficileun weekend particolareuna sterminata domenicauomini da marciapiedevolevo un figlio maschioyuku e il fiore dell'himalaya

1045025 commenti su 50079 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

EL CUCOKILLING GAZAMIRANDA'S VICTIMNEXT SOHEEOOP SAGASI SALVI CHI PUO'!THE MARSH KING'S DAUGHTERTHE SOUND OF SUMMERTHIS IS MY LANDů HEBRONWHERE THE DEVIL ROAMS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net