barry lyndon regia di Stanley Kubrick Gran Bretagna 1975
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

barry lyndon (1975)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Speciale sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BARRY LYNDON

Titolo Originale: BARRY LYNDON

RegiaStanley Kubrick

InterpretiRyan O'Neal, Marisa Berenson, Patrick Magee, Hardy Krüger, Steven Berkoff, Gay Hamilton

Durata: h 3.05
NazionalitàGran Bretagna 1975
Generedrammatico
Tratto dal libro "Le memorie di Barry Lyndon" di William Makepeace Thackeray
Al cinema nel Gennaio 1975

•  Altri film di Stanley Kubrick

•  SPECIALE BARRY LYNDON

Trama del film Barry lyndon

Redmond Barry, un giovane irlandese di modeste condizioni, sfida a duello, per amore di sua cugina Nora, un capitano inglese che l'ha chiesta in moglie. Convinto d'aver ucciso il rivale, parte per Dublino, ma lungo la strada viene derubato, per cui è costretto ad arruolarsi nell'esercito inglese, in lotta contro i francesi. La morte di un capitano suo amico, e le atrocità della guerra, lo inducono a disertare, ma è scoperto e per cavarsela non gli resta che militare col prussiani, alleati degli inglesi.

Film collegati a BARRY LYNDON

 •  SPECIALE BARRY LYNDON

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,90 / 10 (312 voti)8,90Grafico
Miglior fotografiaMiglior scenografiaMigliori costumiMigliore colonna sonora
VINCITORE DI 4 PREMI OSCAR:
Miglior fotografia, Miglior scenografia, Migliori costumi, Migliore colonna sonora
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Barry lyndon, 312 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/10/2018 18:55:23
   10 / 10
Barry Lyndon è la storia di un avventuriero, un arrampicatore sociale mosso da un'ambizione sfrenata per potersi affermare. Dapprima ingenuo e tenero poi diventato più cinico e calcolatore. E' un uomo pieno di contraddizioni in un secolo di contraddzioni profonde che deflagreranno a livello sociale con la Ricoluzione francese.
Il film di Kubrick è un affresco sul settecento. Tante sono le sequenze che iniziano con zommate lentissime che dal particolare sfociano in un vero e proprio quadro pittorico, degno delle migliori pinacoteche dedicate a quel secolo. Non è soltanto vedere realisticamente il settecento, ma la perfezione tecnica di Kubrick ce lo fa vivere, letteralmente.
Barry Lyndon oltre quarant'anni ha stabilito i canoni standard non solo di come deve essere fatto un film in costume, ma di come deve essere fatto il cinema. Forse solo nell'ultimo decennio con il progresso tecnologico, si è arrivati a quei livelli. Livelli che forse non saranno mai superati, perchè in fondo la perfezione si può eguagliare, mai superare.

5 risposte al commento
Ultima risposta 08/10/2018 18.40.25
Visualizza / Rispondi al commento
Thorondir  @  03/10/2018 14:33:53
   9 / 10
Quì, com quasi sempre nella filmografia di Kubrick, siamo su vette di Cinema clamoroso. Senza scrivere troppo, va guardato e riguardato, non fosse che per la fotografia da anologia della storia del cinema.

BlueBlaster  @  07/09/2018 09:05:38
   7½ / 10
Non amo i film in costume (specie se ambientate in quelle epoche) e nemmeno le pellicole parecchio lunghe come durata. Era però un atto dovuto vedere questa opera di un regista che apprezzo molto. La cura tecnica maniacale si vede dal primo all'ultimo fotogramma e questo è già un buon motivo per vedere il film, poi ci aggiungo l'ottima prova di Ryan O'Neal ed una storia interessante e ben raccontata...il risultato quindi è decisamente buono se non ottimo.
Le 3 ore mi son passate senza troppa fatica ma non siamo a livelli di altri film lunghi (di altro genere) in cui 3 o 4 ore mi volavano!
Merita decisamente una visione, ma un a soltanto.

Vlad Utosh  @  01/01/2018 16:24:27
   10 / 10
Altro capolavoro di Kubrick, il regista realizza un film in costume che è un'opera d'arte; la fotografia è magnifica, certe inquadrature degli interni a lume di candela sono veri e propri quadri. Le vicende narrate, seppur a ritmo molto lento, sono sempre interessanti ed emozionanti; in particolare la seconda parte con la querelle fra Barry e il giovane Lord Bullington(Leon Vitali,insieme a Murray Melvin e Philip Stone forma un bel trio di personaggi singolari!).
Sublime la colonna sonora, in perfetto connubio con le immagini.
Memorabile il duello finale e l'epilogo conclusivo che fa riflettere e risuona come un epitaffio "Fu durante il regno di Giorgio III che i suddetti personaggi vissero e disputarono. Buoni o cattivi, belli o brutti, ricchi o poveri, ora sono tutti uguali.".
Da vedere e rivedere.

ciucio  @  22/12/2017 21:36:13
   10 / 10
capolavoro assoluto, musiche stupende e l'illuminazione con le sole candele, semplicemente geniale, non perdetelo !!!

Mattia100690  @  30/08/2017 13:58:11
   8½ / 10
Fotografia straordinaria, ambientazioni meravigliose, colonna sonora (come sempre) estremamente raffinata, regia eccellente. Chiaramente l'eccessiva durata e la "lentezza" narrativa (anche se il ritmo non è mai stata una caratteristica peculiare di Kubrick, vero e proprio maestro dell'attesa e della stasi registica secondo me) causano momenti di minor attenzione, ma è impossibile rimanere indifferenti alla bellezza di questo film, vera e propria opera d'arte (non a caso, le scene e i costumi vennero ricavati da quadri, stampe e disegni d'epoca).

yeah1980  @  04/07/2017 12:04:36
   6 / 10
Dai, pallosissimo, si deve dare il 6 per motivi tecnici, ma davvero pesantuccio.

Matteoxr6  @  30/10/2016 16:47:34
   6 / 10
Curatissimo sotto il profilo estetico: bei costumi, ma soprattutto una fotografia che rende certe inquadrature dei veri e propri dipinti viventi. La recitazione è complessivamente buona, mentre è la trama che ho davvero trovato poco interessante. Lo sfondo storico, poi, presenta qualche errore (la menzione di un fantomatico Belgio, per esempio), ma più che altro mi è parso troppo didascalico per l'importanza che avrebbe potuto (dovuto?) assumere.

pernice89  @  24/08/2016 21:11:35
   7 / 10
Dal punto di vista tecnico, non si può dire nulla di negativo, Kubrick è Kubrick. Il film mi ha preso per un po', poi qualche momento di stanca, poi di nuovo mi prendeva. Insomma, nel complesso l'ho seguito e non mi è dispiaciuto, ma lo ammetto, un po' verso metà film mi sono annoiata. Solo un po' ovviamente. Giudizio strettamente personale. Vale comunque la pena vederlo, Kubrick è Kubrick

DogDayAfternoon  @  23/04/2016 18:47:30
   10 / 10
Barry Lyndon è l'anello di congiunzione tra arte e cinema. Un quadro vivente in movimento, una ricostruzione maestosa e maniacale (celebre l'utilizzo della luce naturale), dal punto di vista degli occhi io lo ritengo il miglior film che mai sia stato realizzato, e quasi sicuramente mai si potrà realizzare.

Dal discreto romanzo di Thackeray, il regista ne ricava il massimo e anche di più: il Barry Lyndon di Kubrick è forse meno perfido e meschino di quello letterario, se non per alcuni comportamenti nei riguardi di Lady Lyndon, ma ciononostante l'essenza del romanzo (la rottura rispetto al passato, con un protagonista che è un anti-eroe per antonomasia) è resa perfettamente. Come detto, costumi, fotografia, paesaggi, i dettagli, sono un qualcosa di indescrivibile, tanto che la stessa costumista definì Barry Lyndon il miglior film del XVIII° secolo per quanto sembrava realistico.

Vogliamo parlare delle musiche? Kubrick è un maestro nell'associare la musica classica alle immagini, la Sarabande di Haendel mette la pelle d'oca, ma anche gli altri brani di Schubert e Vivaldi vengono usati sapientemente.

Ma l'acme del film è secondo me il duello finale tra Redmond e Lord Bullingdon: mai in nessun altro film sono riuscito a trovare una tale intensità, una tale angoscia, enfatizzata dall'esasperante lentezza con la quale il duello si svolge. La migliore scena che il cinema ci abbia mai regalato.

Il mio più grande rammarico è non aver potuto vedere cosa avrebbe creato la genialità di Kubrick nel rappresentare la vita di un genio militare come Napoleone Bonaparte. Mi consolo pensando che se lo avessi visto, Barry Lyndon non sarebbe mai esistito.

"...good or bad, handsome or ugly, rich or poor they are all equal now."

Un intramontabile capolavoro senza tempo.

fabio57  @  24/03/2016 13:54:22
   9 / 10
Notevole quest'opera di Kubrick anche se non è tra le mie preferite. Parabola curiosa e interessante. La vita e le peripezie di un uomo giovane bello e ambizioso, assettato di potere e denaro, che perde l'uno e l'altro a causa della sua ingordigia e stupidità. Il regista si cimenta per la sua unica volta in un film in costume e lo fa con la solita maestria e cura maniacale dei dettagli, fotografia di tecnica elevatissima.
Cinema di altissimo livello

ferzbox  @  11/01/2016 16:56:33
   9 / 10
Non tutti considerano "Barry Lyndon" tra le opere più caratteristiche di Stanley Kubrick a causa della sua lentezza narrativa e a causa dell'eccessiva durata, però nonostante anch'io accusassi leggermente alcuni momenti dove il ritmo calava vertiginosamente, ammetto che a pellicola conclusa rimasi estasiato dalla magnificenza dell'opera, ricca di inquadrature a dir poco spettacolari, dalla fotografia straordinaria, dalla bellezza dei costumi e dal profilo affascinante del protagonista, artefice diretto della sua scalata e della sua caduta in un mondo difficile e tortuoso come quello del diciottesimo secolo.....
Sarà anche macchinoso in alcuni punti, ma per me è un capolavoro, sia per tecnica che contenuti; dietro la macchina da presa Kubrick sapeva essere un mostro sacro con qualsiasi genere.....non c'è niente da fare.....

david briar  @  10/11/2015 01:16:13
   10 / 10
Un affresco straordinario con un protagonista subdolo e opportunista ma profondamente umano in tutti i suoi difetti. Lo scorrere del tempo avvolge totalmente e rende il film un'esperienza, facendo passare gli anni come se fossero vissuti veramente anche da noi spettatori, le immagini fanno il resto, le citazioni alla pittura sono da orgasmi stra-multipli per chi si interessa anche di storia dell'arte.

E' roba da fermare la gente per strada esclamando"Ehi,guarda cosa possono fare gli esseri umani!", da sbattere in faccia a chiunque voglia raccontare la vita di qualche uomo con un'opera d'arte; è la bellezza che salverà il mondo, lo salva oggi, e l'ha già salvato. E' la consapevolezza di un autore della natura umana e dell'amore viscerale che prova per essa, anche se razionalmente prevale l'odio. Ma è impossibile ridurre il film ad un solo significato, è più facile parlare della fortissima commozione per la morte più pura mai vista al cinema. Eterno..

albten92  @  22/10/2015 00:44:50
   8½ / 10
Incredibile come Kubrick sia riuscito a regalarci capolavori assoluti appartenenti a generi totalmente diversi tra loro. Forse "Barry Lyndon" non sarà famoso come "Arancia Meccanica", nè sconvolgente come "Shining", nè avvincente come "Full Metal Jacket", nè onirico come "2001", ma sfido chiunque a trovare un film storico di questo spessore. Senza dubbio la migliore rappresentazione cinematografica del '700. Durando 3 ore abbondanti risulta lento e la trama coinvolgente solo a tratti ma va visto anche solo per ammirare una delle più belle scenografie che siano mai state realizzate.

Crystal_89  @  16/08/2015 22:20:55
   6½ / 10
Tecnicamente perfetto, niente da dire (anche se il tema musicale principale è ripetuto fino alla noia).
Il problema è il contenuto della storia: un pò vuota, soprattutto se rapportata alla preparazione titanica. Nel 1700 non si contano memorie più o meno simili a queste, quindi non capisco chi grida al miracolo. Evidentemente buona parte dei cinemaniaci non si è mai interessata alla letteratura, al di fuori dei soliti testi scolastici.
La 1° parte è comunque interessante, per la sua varietà. La 2° è inutilmente lenta: il declino poteva essere rappresentato egregiamente nella metà del tempo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/08/2015 14.29.25
Visualizza / Rispondi al commento
TheCineMaster  @  08/07/2015 15:40:10
   9½ / 10
Dopo due capolavori assoluti quali "2001: Odissea nello spazio" e "Arancia Meccanica" il visionario Kubrick mette a segno un altro colpo con questo film curatissimo sia dal punto di vista estetico che da quello storico. Cala leggermente a un certo punto, ma poi si riprende alla grande! Grande prova di Ryan O' Neal, già premiato meritatamente anni prima per "Love Story". Anche questo è da vedere assolutamente.

kingofdarkness  @  19/06/2015 12:54:12
   9½ / 10
Superlativo capolavoro da parte del visionario Kubrick.
Un film che parte lento ma che sa catturare come ben pochi, grazie soprattutto ad uno stile di narrazione semplicemente perfetto.
Nonostante le 3 ore di durata, alla fine ci si arriva senza nemmeno accorgersene, il che è un pregio non da poco.
Visivamente e stilisticamente impeccabile nella riproduzione storica del periodo. Eccellenti anche le musiche, i costumi e la fotografia.
C'è poco da dire, Kubrick era avanti anni luce rispetto al resto del mondo, guardare per credere.
Il voto obiettivo sarebbe 10, ma conservo il giudizio massimo solo per i miei film preferiti in assoluto.

Goldust  @  27/03/2015 16:19:40
   9 / 10
Dal punto di vista figurativo questo è senza dubbio il lavoro migliore di Kubrik, merito delle sfarzose scenografie e della fotografia ricercata, ricavata quest'ultima senza l'ausilio di luci artificiali. In questo meraviglioso contesto ci viene raccontata l'esistenza grottesca ed avventurosa di Redmond Barry, un'anima inquieta che fa dell'arte di arrangiarsi la sua ragione di vita e che dovrà fare i conti suo malgrado con un destino beffardo. E' un'avventura lunga una vita, in cui viene rispecchiata la natura pessimistica del regista sulla condizione umana, sui suoi limiti, sulle sue potenzialità ( tema riscontrabile comunque in altri lavori del Maestro ). Incredibile comunque come Kubrik nel corso degli anni sia riuscito a mantenere livelli di eccellenza qualitativa assoluta pur decidendo di cimentarsi in pellicole di genere sempre diverso.
Sarebbe francamente inutile elencare i momenti migliori di un film che regala emozioni continue ( pur eccedendo in qualche didascalismo di troppo, va detto ), ma due valgono la pena di essere ricordati, o meglio celebrati:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Oltre a questa, per chi ama pellicole simili non perda assolutamente "I duellanti" di Ridley Scott.

Sabatoun  @  28/09/2014 02:24:58
   10 / 10
Questo film vi darà i brividi più forti e dolci che abbiate mai provato. È più di un film, la grandezza potenziale dell'uomo si capisce davanti a opere come barry lyndon. Si può solo togliersi il cappello e omaggiare chi ha reso ciò possibile.

GianniArshavin  @  03/07/2014 20:53:03
   9 / 10
Maestoso capolavoro del genere storico/drammatico firmato Stanley Kubrick, una pellicola epocale , forse la migliore mai realizzata in costume.
In "Barry Lyndon" , opera tratta da un romanzo di Thackeray , funziona praticamente tutto alla perfezione: dalla regia alle scenografie , passando per la colonna sonora , i costumi , gli attori , la sceneggiatura , il ritmo , la fotografia , i dialoghi ed il finale.
Kubrick si superò ancora una volta donandoci quest'altra pietra miliare del cinema , l'ennesima di una carriera irripetibile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  26/04/2014 13:41:47
   9 / 10
Uno dei migliori Kubrick di sempre.
Cura maniacale per ogni singolo dettaglio, costumi e scenografie perfette, interpreti eccellenti che si muovono all'interno di quadri magnifici, colonna sonora straordinaria, storia semplice ma raccontata talmente bene da poter durare anche 6 ore.

In poche parole, un capolavoro.
Imperdibile.

marcogiannelli  @  18/03/2014 18:43:29
   7½ / 10
Ottima fotografia e bellissimi i costumi ma si tratta di un'opera soprattutto che guarda lontano, come sempre con Kubrick..nonostante ciò la trama mi ha soddisfatto a metà, e l'impianto stilistico non è tutto!

Gabo Viola  @  11/03/2014 14:13:41
   10 / 10
Forse il mio preferito di Kubrick. Dalla sarabanda al bacio pittorico, tutto è cura e amore.

Horrorfan1  @  06/02/2014 11:23:27
   10 / 10
Uno dei miei film preferiti. Do il massimo dei voti senza alcun dubbio!

ZanoDenis  @  05/01/2014 08:19:58
   10 / 10
Cosa si può volere di piú? Perfetto a livello narrativo e visivo, non c'è altro da aggiungere.

demarch  @  28/12/2013 13:58:19
   9 / 10
Kubrick è un genio e questo lo sanno tutti. Voleva fare un film in costume e ovviamente fa un altro capolavoro. Ogni volta mi viene da pensare perchè nel 1975 facevano capolavori e nel 2013 solo boiate.

Domius  @  10/12/2013 13:53:13
   3½ / 10
MA DA VEDERE COSA AO? MA SIAMO IMPAZZITI? MAESTOSO? IMPECCABILE? SE NON SPACCO QUALCOSA GUARDA...
Amo Kubrick ma questo film è davvero noioso, COSA TRASMETTE? ALLA FINE DEL FILM COSA TI TRASMETTE? NULLA. E' solo la storia di un essere, che non può essere neanche considerato uomo, che compie una serie di azioni gravissime, io dovrei essere rappresentato da questo protagonista? IL NULLA TRASMETTE IL NULLA.

Le uniche scene che DAVVERO valgono la visione è la scena degli occhi tra Barry e la futura moglie al tavolino da gioco, e quando Barry incontra due ladroni per strada. PUNTO IL RESTO E' NULLA

6 risposte al commento
Ultima risposta 11/12/2013 16.51.28
Visualizza / Rispondi al commento
Charlie Firpo  @  10/12/2013 09:30:16
   9½ / 10
Maestoso affresco pre-vittoriano diretto da Kubrick in modo sublime, altro che quel palloso polpettone di 2001: odissea nella spazio buono per un' abbiocco nelle mani di Morfeo, qui siamo 100 spanne sopra, attori superbi e una sceneggiatura mordente che mette in risalto tutta l'ottusità dei vari personaggi riuscendo a restare al tempo stesso seri, un abile gioco di equilibrio riuscito perfettamente, tutto questo per il puro divertimento dello spettatore sempre più incuriosito dai bizzarri dialoghi e dalle usanze e gesta di un' epoca ormai stra-sepolta dall' inesorabile scorrere del tempo.

Abbiamo poi una fotografia splendida... alcune inquadrature sembrano dipinti, e ancora i costumi e la scenografia in generale ricostruiti impeccabilmente.

Fra i migliori di Kubrick, forse il migliore... e comunque sicuramente fra i primi 2

crimal9436  @  19/08/2013 12:43:52
   9 / 10
Visto anni fa, molto bello

Melefreghista  @  25/07/2013 12:42:26
   10 / 10
A ogni sequenza sembra di osservare un quadro.
Il mio preferito di Kubrick.
PURA POESIA

zando  @  22/07/2013 13:42:06
   8½ / 10
Un film che non mi ha particolarmente colpito come trama, pero credo che sia una delle migliori regie da parte di kubrick, stupende le inquadrature che sia allontanano piano piano e i costumi, dal punto di vista scenico e delle luci è uno dei film storici meglio riusciti di sempre!!

non avendo letto il libro non saprei dire se 3 ore sono bastate o meno per descriverlo, pero, mi son sembrate un po troppe ma scorrevoli!!

Atlantic  @  06/05/2013 14:37:11
   8½ / 10
Forse il film più sottovalutato di Stanley Kubrick.
Superbo Ryan O'Neal nel ruolo di Redmond Barry , Patrick Magee , già apparso in Arancia Meccanica , quasi irriconoscibile nella sua interpretazione , bravissime Marisa Berenson e Gay Hamilton.
Vincitore di 4 oscar , tra cui miglior colonna sonora , inclusa un riadattamento di Sarabande di Schubert e Women Of Ireland che verrà interpretata anche dal leggendario Mike Oldfield.
Forse scorre un po troppo lento causa l'eccessiva durata di quasi 3 ore , ma del resto guardare questo film equivale a dipingere un paesaggio o leggere un libro. Un capolavoro.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/10/2014 17.09.10
Visualizza / Rispondi al commento
Sayurisama  @  30/04/2013 12:41:54
   8 / 10
Un film capace di alienarti completamente. Per non parlare dei costumi e della colonna sonora, veramente curati.

manuakacoach  @  12/03/2013 11:58:41
   10 / 10
La cosa che mi ha colpito di più di questa opera di Kubrick è la straordinaria fotografia; ogni inquadratura è una composizione perfetta dove si stagliano magnifici paesaggi e sfarzosi interni illuminati a lume di candela. Tutto il comparto tecnico è reso con una cura maniacale (i quattro oscar erano obbligatori!) e la parabolica, tristissima storia di Barry è accompagnata da un epica colonna sonora. Grandissimi gli attori, specialmente nelle scene dove i dialoghi sono assenti. Un viaggio indietro nel tempo.

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  03/01/2013 12:22:52
   10 / 10
A mio avviso la più grande regia di tutti i tempi. Ogni inquadratura è un quadro di folgorante bellezza, costumi e scenografie che ti trascinano indietro nei secoli con un realismo sontuoso.
Il meccanismo di ascesa e caduta (come spesso in Kubrick) non ha sbavature, e alcune sequenze (accompagnate da capolavori di musica classica) sono tra le più belle mai viste.

Nella filmografia di Kubrick forse è sottovalutato, ma non ha niente da invidiare ai celebrati (giustamente!!) 2001 e Arancia Meccanica.

DA VEDERE.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  27/12/2012 15:19:17
   10 / 10
La classe non è acqua e Kubrick lo dimostra una volta di più con un film che, sebbene passi un po' in sordina rispetto ad altri più famosi del regista, è comunque tra i migliori lungometraggi storici mai realizzati, se non il migliore. E se devo dire la mia preferisco "Barry Lyndon" ad altri film, più osannati, di Kubrick. Sceneggitura, dialoghi, inquadrature, musiche, ricostruzione storica... tutto ai limiti della perfezione. Poi c'è Redmond Barry, un personaggio difficilissimo da inquadrare nella sua ambiguità ma per questo ancora più interessante.
Uno dei Kubrick migliori, ed ho detto tutto.

prof.donhoffman  @  28/11/2012 12:44:58
   8½ / 10
Un film perfetto. Forse proprio per questo non lo ritengo un capolavoro ma non mi stanco mai di guardarlo.

alepr0  @  26/10/2012 15:50:16
   6½ / 10
Film molto lento e lungo, ma tutto sommato interessante. Non mi ha entusiasmato.

Dr.Caligari  @  17/09/2012 20:10:58
   10 / 10
Incantevole e struggente. Kubrick delinea in modo mirabile la parabola del protagonista.
Bellissime le inquadrature che rimandano alla pittura romantica.
Maniacale l'uso perfetto delle luci e della fotografia. E' uno dei pochi film non non sembra una mascherata in costume, ma che davvero rende l'idea di un'era passata.
E' un capolavoro da studiare.

Crazymo  @  10/09/2012 21:00:00
   9½ / 10
Approcciarsi ad un film di Kubrick per darne un giudizio, anche solo scriverne due righe è sempre un lavoraccio. Ogni volta ci si trova davanti ad ineccepibilità tecnica; questa volta siamo all'apice: Fotografia sensazionale, accorgimenti registici avanti di 200(1?) anni, una vera e propria epopea sul '700, rappresentato in tutte le sue sfaccettature, guerra (Bellissimo lo scontro fra le due fazioni, crudele e realizzato alla perfezione) e vita sociale (Paesini, costumi, ambienti fantastici), tutto riempito da una grande storia di trionfo e di caduta (Resa da Kubrick complicatissima dal punto di vista psicologico, come ci viene mostrato nella bellissima recensione su questo sito) e grandissimi attori che rendono questo film perfetto, che forse mi è meno "vicino" di altre pellicole di Kubrick ma che non cambia il mio giudizio: Un altro capolavoro firmato Stanley Kubrick, il più grande regista di sempre.

CitizenKane  @  20/06/2012 12:49:11
   9 / 10
Barry Lyndon è un film speciale, un puro Bildungsroman trasportato sul grande schermo che sa intrattenere e far riflettere.
Un atmosfera poetica, quieta, a cui fa da contrasto l'animo inquieto del protagonista.
Un gioiellino.

laky  @  20/05/2012 14:52:42
   10 / 10
Più che un film è un quadro impressionista che prende vita. Tutto è arte, dalle inquadrature centrali che partono con uno zoom su un dettaglio per poi aprirsi e svelare tutto l'ambiente, ai costumi, alle scene notturne illuminate veramente con delle candele per riprodurre in modo realistico la luce dell'epoca. Altra dimostrazione delle capacità del poliedrico Kubrick.

bulldog  @  09/05/2012 09:44:26
   8½ / 10
Barry Lyndon di Kubrick è un tributo all'immagine filmica.
Tutto è reale, la fotografia è talmente incantevole che e la narrazione si perde all'interno di essa.

Ho seguto il film osservando i dettagli e trascurando la vicenda storica.
Solitamente è un approccio che non ho, ma qui la cosa è stata depensata, la dedizione sublime che Kubrick ci ha messo nel creazione dell'opera ha trasceso tutto il resto, delegando l'esposizione della trama ed i contenuti in secondo piano.
Un album fotografico strepitoso.

--Pio--  @  13/04/2012 10:47:36
   5 / 10
Film pompato all'inverosimile da critica e fanboy...i costumi e l'ambientazione sono molto caratteristici e ben fatti, ma la trama di una noia mortale
Soporifero

Da evitare come la peste

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/06/2012 15.24.18
Visualizza / Rispondi al commento
Signor Wolf  @  02/04/2012 15:29:41
   7½ / 10
buon film certo, ma nulla di più.. probabilmente tratto da un romanzo storico di formazione (spoiler).
insomma non dice nulla di nuovo o di particolare.. non ci resta che ammirare i costumi e le perfette ambientazioni

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

aztsn38  @  30/03/2012 23:59:04
   9 / 10
Edredone  @  19/02/2012 10:05:15
   7½ / 10
Visivamente impressionante...merita la visione solo per fotografia,scenografie e costumi e per il resto è cmq un ottimo film.

Fratuck89  @  20/11/2011 22:06:40
   7½ / 10
c'è parecchio entusiasmo intorno a questo film, a me non è piaciuto così tanto, trovo che questo film abbia un qualcosa in più rispetto a ciò che sono abituato a vedere, la trama è colossale, tuttavia i personaggi sono noiosi, le musichette stile rinascimentale sono perfette per il film, ma le mie orecchie non le sopportano proprio, mentre il resto della colonna sonora è meraviglioso, la musichetta irlandese all'inizio mi piace veramente tanto, e impreziosisce di non poco le scene, consiglio di ascoltare la versione dei "christians-word" brano reinterpretato.
Il film è lungo, davvero tanto, a metà ho fatto una piccola pausa e mi sono preparato una camomilla, ma l'ho guardato molto volentieri, mi è piaciuto osservare la crescita psicologica del personaggio, le ambizioni e i desideri che pulsano in lui per tutta la durata del film, degenerando sempre più e portandolo al baratro.
L'unico problema non è del film ma è mio! non sopporto l'ambientazione, per via del periodo storico e dei lussuosi palazzi addobbati da signori col parrucchino grigio, nel complesso il film è molto bello, consiglio la visione.

Febrisio  @  08/10/2011 09:17:24
   9 / 10
Bellissimo. Aperto ad un pubblico di qualsiasi tipo, farà innamorare per la qualità e semplicità sia tecnica che di un mondo estremamente affascinante. Chi fosse interessato ad una storia simile, romanzato e storico, leggetevi Il grande gioco di Cueni.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  15/07/2011 13:15:28
   10 / 10
Il caso, la sorte, l'alterna fortuna; insomma la vita.
Ma soprattutto: la falsità, la menzogna, l'ipocrisia.
Dell'Uomo; di un secolo.

Lo scacco e il fallimento: il film batte su accenti di sarcasmo per un'ora e mezza; poi, nella seconda parte, simmetrica alla prima, il sarcasmo si converte gradualmente, e inesorabilmente, in tragedia. Una tragedia che risulta ancora più disperata e lancinante, dacché prima si era quasi scherzato.
La razionalità del "secolo dei lumi" è messa alla berlina nella prima parte; quindi, il fallimento della progettualità si muta in sconfitta esistenziale.
Non c'è film più devastante di "Barry Lyndon".

Il ripetuto ricorso, quasi opprimente verso la fine, alla "Sarabanda" di Haendel, segna l'ineluttabile inesorabilità con cui il fato travolge chi s'era illuso di possedere la propria vita, e di tenere in pugno le sorti del proprio destino.
Dal brano di Haendel, Kubrick estrae un potenziale di tristezza indicibile. Eppure mantiene un superbo distacco rispetto alla materia narrativa: il lucido distacco dei più grandi Classici della narrativa.
In questo distacco di Kubrick c'è una ferocia sottile.
La grandezza di "Barry Lyndon" deve moltissimo alla capacità del suo regista di guardare l'universo che descrive con un cannocchiale rovesciato, come da un altro pianeta (o, forse, da un altro secolo). "Ora sono tutti uguali", recita l'epigrafe finale.

Lo zoom, su cui tutto il film si regge, è sempre zoomata all'indietro. Dal particolare all'universale. Dal singolo al contesto.
E' anche un allontanamento. Un costante, ripetuto, insistente distanziamento dello spettatore.
E nonostante tale operazione di allontamento, nonostante questa presa di distanza, il film coinvolge via via maggiormente.

"Barry Lyndon" è poi, anche, nuova variazione sul tema dell' "Odissea", in cui un rilievo importante è affidato all'assenza di padre, alla mancanza di un padre: in breve, alla figura di Telemaco.

"Barry Lydon" è Tragedia moderna.
Un Settecento mitizzato, ad uso e ammonimento per gli uomini del XX e del XXI secolo. E dei secoli a venire.

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/10/2011 16.11.55
Visualizza / Rispondi al commento
Lory_noir  @  30/06/2011 15:30:26
   7 / 10
Impeccabile dal punto di vista tecnico. Fotografia, regia, colonna sonora, costumi, scenografia... tutto perfetto. Ma non mi ha altrettanto soddisfatto dal punto di vista dei contenuti. Quindi per me è un capolavoro a metà.

draghetta1989  @  26/06/2011 13:43:16
   9 / 10
uno di quei film che sono gioia per gli occhi degli amanti della storia e dell'arte, Barry Lyndon sembra un dipinto in movimento, perfetto in ogni dettaglio nella ricostruzione di un'intera epoca, realizzato con certosina perizia e di certo anche con infinita pazienza e passione, è l'apoteosi dell'arte unita al cinema ogni dettaglio curato nei minimi particolari, ogni inquadratura cattura l'essenza più profonda dei personaggi, dell'ambiente e di tutta la vicenda narrata; una vicenda sicuramente raccontata in modo lento ma non per questo noioso o poco interessante. Il protagonista è pervaso da tutte le contraddizioni, i limiti e i tormenti che attanagliano l'animo di ogni essere umano, personaggio atipico e controverso, vive una scalata continua fino all'apice del successo personale, per poi però tornare a cadere. Le sue musiche meravigliose e la sua divina fotografia completano quest'opera che segna il trionfo del maestro anche nel genere storico-drammatico; nonostante tutto devo dire però che non si tratta del mio film di Kubrick prediletto e che in ogni caso la durata eccessiva non è un punto a suo favore, forse forse alcune sequenze potevano non essere tirate tanto per le lunghe anche se ovviamente il risultato è pur sempre eccezionale.

guidox  @  24/06/2011 21:30:06
   9 / 10
questo film meriterebbe di essere guardato solo per la splendida fotografia e la cura nella ricostruzione d'epoca, per non parlare della colonna sonora.
ma è interessante anche la storia del protagonista, tutto il suo percorso fra gioie e dolori, in una parabola prima ascendente e poi discendente.
leggermente inferiore ai tre film che personalmente reputo i capolavori di Kubrick, ma sicuramente uno dei film più belli che abbia mai visto e che ti lasciano un meraviglioso ricordo.

PignaSystem  @  24/06/2011 16:45:57
   10 / 10
É sempre cosi poco citato a differenza degli altri capolavori di Kubrick (es: Odissea nello spazio o Arancia Meccanica), ma "Barry Lydon" non ha niente da invidiare è una vera opera d'Arte!

Black Eight  @  14/05/2011 16:46:39
   8 / 10
Altro innegabile capolavoro del maestro Kubrick, che, ancora una volta (e non sarà l'ultima), dimostra di essere stato uno dei cineasti più versatili di sempre, attuando sapientemente una rivisitazione storica e sociale di un periodo a lui caro attraverso la vita, e quindi le gioie e i drammi, del protagonista della storia: quel Barry Lyndon che sembra impersonare con la sua ascesa vertiginosa e conseguente (inevitabile) caduta le ambizioni e le paure del genere umano. Siamo di fronte ad un altro saggio di regia che si esprime attraverso una minuzia quasi scientifica nella scelta delle inquadrature, nel movimento della camera, nell'attenzione ai particolari. L'impressione che si ha ,poi, di essere costantemente dinnanzi ad un dipinto è data dalla staticità delle immagini, unite alla fotografia colossale senza l'uso di luci artificiali( giustissimo l'oscar), e ad uno studio certosino di scenografia e costumi. attori tutti nella parte, compreso e soprattutto il protagonista, O'Neal, che, a detta dello stesso Kubrick, è forse l'unico che avrebbe potuto interpretare questa parte. La lunga durate certo mina talvolta l'interesse per la trama e i suoi sviluppi, limite che viene sicuramente compensato proprio da tutti i pregi che ho sopra elencato e che conferiscono un valore altissimo alla pellicola

lo156  @  02/04/2011 19:45:24
   7½ / 10
I paesaggi sembrano usciti da una fiaba, i costumi sono distinti e le musiche sono straordinarie. Tuttavia seppur il film sia epico, non mi ha entusiasmato tanto quanto certe altre opere del grande regista.
Resta comunque un film eccellente degna di nota.

7219415  @  30/03/2011 11:36:49
   9½ / 10
COMMENTO PUO' CONTENERE SPOILER
Capolavoro assoluto di Kubrick. Nonostane la durata non annoia nemmeno in uno dei 180 minuti della durata del film. Nel film è presente la contrapposizione tra lo status sociale e umano del personaggio(O'Neal strepitoso), che è inizialmente un irlandese di origini modeste(status sociale basso), ma dotato di passione e sentimentalismo(status umano alto). Una volta sposata Lady Lyndon, e raggiunto uno status sociale decisamente migliore(status sociale alto), Barry diventa un giocatore d'azzardo cinico e baro (status umano basso).
In questo film è tutto impeccabile: regia, recitazione, colonna sonora, fotografia, sceneggiatura. I paesaggi sono splendidi e pieni d'incanto.
Superbo film di Kubrick che oltre a essere un perfetto ritratto storico-sociale settecentesco è anche un'analisi approfondita dei rapporti umani.
"...buoni o cattivi, belli o brutti, ricchi o poveri ora son tutti uguali".

3 risposte al commento
Ultima risposta 31/03/2011 15.58.59
Visualizza / Rispondi al commento
la_gradisca  @  29/03/2011 13:47:24
   10 / 10
Grandioso!
Manca la straordinaria ironia del libro Thackeray, ma come ha detto Kubrick, Barry Lyndon non è una commedia.
Ryan O'Neal, tra le sue migliori interpretazioni, è l'(anti)eroe Redmond Barry, un personaggio talmente affascinante che merita un posto tra i più memorabili furfanti di Hollywood.

Oskarsson88  @  02/03/2011 01:17:05
   9 / 10
fotografia, ambienti, colonna sonora, trama... tutto ineccepibile! grande film!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR strange_river  @  19/02/2011 16:46:06
   10 / 10
Nessun film mi strazia il cuore come questo.
La grandezza e la piccolezza della vita, un'amarezza devastante.
E un'opera d'arte sublime.
"...buoni o cattivi, belli o brutti, ricchi o poveri ora son tutti uguali".

felym  @  27/01/2011 15:50:54
   9 / 10
Merita almeno una visione questa bellissima pellicola, gradita sorpresa! Ritmi un po' bassi, forse un po' lungo, ma tutto il resto è marchio del grande regista.

Larry Filmaiolo  @  16/01/2011 12:32:36
   7½ / 10
Secondo me la migliore opera di Kubrick, regista un filino sopravvalutato. Come in 2001 anche qui la noia si sente ma la storia epica, la perfetta ricostruzione storica, la splendida fotografia e le musiche riscattano il film. Comunque una prima parte nettamente migliore della seconda.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  25/11/2010 15:17:57
   8 / 10
Potrebbero bastare due parole: Stanley Kubrick, per commentare questo film. Il romanzo, già bello di suo, viene arricchito dai creativi spunti di Kubrick, che realizza un film che occupa un posto importante nella storia del Cinema. Dura 3 ore e 5 minuti, ma non è assolutamente pesante, scorre abbastanza velocemente (a mio parere) e diverte molto. Puro Cinema, pura Arte.

Frankys  @  18/11/2010 08:04:52
   8½ / 10
Questo è Cinema. Ennesimo Capolavoro di Kubrick, anche se non è tra i miei preferito del regista resta un film magnifico. Magnifica fotografia, sublime scenografia, bei costumi, bella colonna sonora, eccellenti interpretazioni e grandissima regia.
Un opera d'arte in movimento.

Mothbat  @  15/11/2010 18:45:17
   10 / 10
Fotografia, scenografia, tutto magistrale.

goodwolf  @  28/09/2010 17:11:29
   7 / 10
Opera immensa dal punto di vista visivo, ma fredda e impersonale dal punto di vista emozionale.

Wen0m  @  19/09/2010 22:07:54
   7 / 10
A livello estetico, il più bel film che abbia visto sin ora. Con "Barry Lyndon" Kubrick dipinge un quadro, e le inquadrature, le scene, gli effetti sono le pennellate di un artista. Visto solo con gli occhi, non può non essere considerato un capolavoro.

Detto questo, il lato soggettivo in un film per me è importantissimo. E in questo, personalmente non vedo la profondità psicologica tipica dei migliori film del regista. Diciamo che, se sono rimasto entusiasta dell'esperienza visiva, quella intellettuale mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca, Le tematiche ci sono, la lotta di classe, i privilegi e i fasti di cui godeva l'alta nobiltà, la possibilità di scalare le gerarchie e la facilità con la quale si può perdere tutto. Ma, come detto, non ritrovo qui la stessa strepitosa e insieme sottilissima complessità intellettuale a cui Kubrick mi aveva abituato in precedenti pellicole. Per fare un esmpio pratico, il protagonista del film non mi trasmette neanche lontanamente quello che mi ha trasmesso quello di "Arancia Meccanica", è come se non lo conoscessi e questo, da mio punto di vista, è un grosso limite.

Un opera d'arte, che però come detto non mi ha appagato fino in fondo.

Pico84  @  11/09/2010 13:11:20
   9½ / 10
Un film stupendo alla fine ho addirittura pianto

connor  @  18/08/2010 17:00:31
   9½ / 10
Perfetto ritratto storico-sociale settecentesco con una fotografia da brividi.
Le tre ore non si fanno sentire.

Niko.g  @  09/08/2010 20:25:34
   9½ / 10
In 2001 era comprensibile la quasi totale assenza di dialoghi, essendo l'esperienza visiva di un viaggio nello spazio. Qui è tutto perfetto tranne, a mio parere, la sceneggiatura. Posso sbagliarmi, ma un Barry Lyndon più loquace lo avremmo conosciuto meglio e amato ancora di più e sarebbe stato un capolavoro.

giraldiro  @  08/08/2010 23:24:17
   9 / 10
Bello veramente regà, e soprattutto coinvolgente. Un film che è un racconto degno di essere ascoltato.

5 risposte al commento
Ultima risposta 17/01/2012 12.20.29
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  22/07/2010 17:39:22
   8½ / 10
Non mi ha colpito come gli altri grandi capolavori del regista, ma la perfezione della ricostruzione storica, i dialoghi, le musiche....inimitati. In più c'è questo protagonista così ambiguo, così difficile da incasellare, sconcertante in un certo qual senso.

Suskis  @  03/06/2010 20:43:51
   9 / 10
Un personaggio davvero incredibile, nel suo oscillare tra bassezze e nobiltà, indecifrabile come l'animo umano, rappresentato perfettamente da un Kubrick al meglio di sé, con una fotografia mai vista (le scene a lume di candela realizzate con tecniche rivoluzionarie) e una colonna sonora indimenticabile.

lukef  @  28/04/2010 21:47:46
   9½ / 10
Grandissimo capolavoro di Kubrick, magistrale sotto tutti i punti di vista. Un film che ti permette di immergerti completamente nell'atmosfera del racconto; i paesaggi sono quasi magici, i dialoghi sopraffini; L'intero film è attorniato da una raffinatezza di fondo che si esprime sia nei modi dei personaggi, sia a livello tecnico: nelle ambientazioni come nella colonna sonora. La storia poi riesce abilmente a farti conoscere fin nel provondo il personaggio di Redmund e la sua progressiva trasformazione nonchè degenerazione morale. Una pellicola che pur essendo tendenzialmente lineare e di facile comprensione si lascia seguire con molto piacere per tutta la sua durata (che non è cosa da poco visto che supera 3 ore).

tnx_hitman  @  28/04/2010 18:41:39
   9½ / 10
Film di Kubrick del 75 che contiene delle immagini cosi' potenti e ottimamente realizzate da far impallidire chiunque osi addentrarsi nel realizzare film d'epoca...ancora adesso.

E poi che dire..il miglior film di genere drammatico..il miglior film horror..il miglior film di guerra..il miglior film fantascientifico...il miglior film che tratta di violenza..e il miglior film sull'eros..sono tutti girati da Kubrick ragazzi.Indovinate quali XD

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR alexava  @  24/04/2010 19:13:31
   8 / 10
wow.. ma quanto è bello notare il tocco di Kubrick in ambientazioni del tutto diverse da arancia meccanica e odissea nello spazio.. se qualcuno mi dice che il mio voto non è imparziale...HA RAGIONE!! perchè io Kubrick lo ADORO!!!
ps. un consiglio... vedetevelo quando avete tanto tempo e poca fretta, staccate il telefono e spegnete le luci.. ve lo dice uno che lo ha visto in 2 parti e col telefono che squillava in continuazione... e mi piaciuto lo stesso!

Invia una mail all'autore del commento Steppenwolf  @  26/03/2010 09:32:30
   9 / 10
E' Kubrick, è uno suo film. Che altro dire? Impeccabile la ricostruzione del '700 - e qui sembra che il regista si ricolleghi direttamente alla stanza del finale di "2001" - e la fotografia è eccezionale.
Ciò che più mi ha colpito è il modo con cui Stanley ha ricostruito al contempo il contesto storico ed il personaggio, l'egocentrico Barry, che in un certo senso sembra un antenato di Kane, incapace d'amare chiunque altro all'infuori di se stesso(e di un'altra persona, ma non voglio spoilerare troppo!).
E' più che semplica ricostruzione storica, è poesia in movimento e al contempo amara dissezione dell'animo umano, messo a nudo in ogni suo aspetto, anche nelle sue debolezze. L'orgoglio, l'egoismo, l'ipocrisia, l'irruenza... tutto.
La durata del film non influisce certamente sul film che è guardabilissimo, a patto di non essersi nutriti finora di cinepanettoni. E' un capolavoro indiscutibile... e dire che con tutta probabilità non è neanche il massimo risultato di Kubrick! Ma che senso ha poi parlare di miglior film con Kubrick? E' un genio e i suoi film sono opere d'arte uniche.

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  20/03/2010 15:27:31
   8 / 10
Ascesa al potere e agli onori della mondanità e calata di Redmond Barry... il Tony Montana del 1700... per dirlo scherzosamente. La tecnica sovraffina prende il sopravvento sulla pellicola... resa appunto indimenticabile da una fotografia affidata alla naturalità delle illuminazioni paesaggistiche e scenografiche... e da una colonna sonora difficile da dimenticare. Nono sono da meno la solita regia fredda e compatta di Kubrick e l'interpretazione di O'Neal

09dream  @  12/03/2010 12:00:44
   10 / 10
Commento personale, al di la dei tecnicismi di sorta....ho visto quasi tutti i film di Kubrick e questo è quello che ho amato di più. Un quadro in movimento, di una bellezza rara. La storia, così verghiana nel suo iter è appassionante e coinvolgente nonostante le oltre tre ore di film. Meraviglia

nevermind  @  19/02/2010 01:27:47
   10 / 10
Uno dei più bei film che abbia mai visto..Questa pellicola fa rivivere appieno le atmosfere del 700, i costumi, i luoghi affascinanti, la guerra e la vita che Barry Redmond ha affrontato dal momento in cui decise di sfidare a duello il capitano Quinn.
Purtroppo però, come spesso succede, quando si raggiungono determinati obiettivi è assai difficile mantenere il successo e Barry una volta acquisito il cognome Lyndon a seguito del matrimonio con lady Lyndon, comincia a sperperare gli averi della sua signora sia nell'agiato stile di vita e nei vizi della sua nuova dimora, sia nel vano tentativo di ottenere il titolo di lord.
"Barry, era una di quelle persone, abbastanza furbe da impadronirsi di una fortuna ma, incapaci di conservarla"

Un film che potrà soltanto esser invidiato.

  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005161 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net