la maledizione dello scorpione di giada regia di Woody Allen USA 2001
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la maledizione dello scorpione di giada (2001)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA MALEDIZIONE DELLO SCORPIONE DI GIADA

Titolo Originale: THE CURSE OF THE JADE SCORPION

RegiaWoody Allen

InterpretiWoody Allen, Charlize Theron, Dan Aykroyd, Elizabeth Berkley, Helen Hunt

Durata: h 1.42
NazionalitàUSA 2001
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 2001

•  Altri film di Woody Allen

Trama del film La maledizione dello scorpione di giada

Woody Allen Ŕ un ispettore assicurativo vecchio stampo alle prese con nuove strategie aziendali. Una nuova ispettrice dalle idee innovative e uno strano furto di gioielli saranno un ottima occasione per complicargli ulteriormente la vita...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,99 / 10 (72 voti)6,99Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La maledizione dello scorpione di giada, 72 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  14/08/2019 11:20:15
   7 / 10
Omaggio scanzonato, divertente e divertito al cinema noir degli anni '40. E' indubbiamente un Allen minore, ma che comunque scorre via godibilissimo per la sua ora e mezza.

biagio82  @  25/07/2019 23:38:49
   7½ / 10
una commedia che ricalca tutti i clichè del noir senza annoiare grazie alla comicità graffiante di Allen ed alla bravura di tutto il cast.

Romi  @  23/02/2019 09:29:40
   8 / 10
Commedia divertentissima, leggera ma non per questo gradevole e spassosa!

kafka62  @  25/02/2018 18:16:46
   6½ / 10
Woody Allen sembra avere abdicato ormai da molti anni alle sue ambizioni di un cinema costituzionalmente portatore di un messaggio morale, o comunque dedito a scavare dentro le molteplici contraddizioni dell'animo umano, per rifugiarsi in un'idea di cinema che è puro intrattenimento, risata liberatoria, divertimento intelligente elargito senza andar troppo per il sottile. Ne "La maledizione dello scorpione di giada" Allen ha ben presente i film visti nella sua gioventù e, pur senza intenzioni cinefile, si propone di resuscitare i ritmi, i tempi e le situazioni di quella che, per la commedia, è stata la vera e propria età dell'oro, vale a dire gli anni 30 di George Cukor, Katharine Hepburn, Cary Grant e "Scandalo a Filadelfia".
Più che con i personaggi e le situazioni del genere poliziesco alla Humphrey Bogart, cui rimandano sia l'epoca (il 1940) che la professione del protagonista (investigatore di una compagnia di assicurazioni), è infatti con la "sophisticated comedy" hollywoodiana che il film si confronta, montando, all'interno di un ingegnoso meccanismo giallo, una pirotecnica schermaglia di odio–amore tra Allen e Helen Hunt, punteggiata di velenose quanto esilaranti battute (Allen viene apostrofato dalla collega con decine di ingiuriosi epiteti, quali rettile, termite, cimice, ratto, e a sua volta le rende pan per focaccia con un linguaggio assai poco cavalleresco) ma destinata a concludersi – c'era da dubitarlo? - come nella migliore tradizione del genere, cioè in un tenero idillio. Il cuore alla fine ha quindi la meglio sul cervello, e, in una delle poche riflessioni serie del film, Allen perora genialmente le ragioni del primo affermando che, mentre il sangue gira, comunica con il resto del corpo e, così facendo, conosce il mondo e rimane giovane e vitale, la materia grigia è un qualcosa di freddo e sterile.
Ne "La maledizione dello scorpione di giada" ritornano molti dei temi del Woody Allen che tutti quanti conosciamo, come la magia e la forza dell'illusione (che peraltro hanno qui una valenza ambigua, in quanto fanno innamorare tra loro i personaggi ma li conducono anche sulla strada del crimine) come antidoto alla triste e ottusa realtà, il sesso come motore dell'esistenza, e altri ancora, ma quello che più conta è che qui essi sono messi al servizio di un soggetto divertentissimo, senza tante sfumature psicologiche - è vero - ma calibrato alla perfezione come una pièce teatrale, dove gag e battute funzionano a meraviglia, senza neppure una caduta di tono (come avveniva talvolta in "Criminali da strapazzo") o di gusto (come ad esempio in "Celebrity" o in "Harry a pezzi").

Wilding  @  07/01/2018 21:25:40
   7½ / 10
Allen una meraviglia come sempre. Travolge la pellicola col suo talento sin dall'inizio. Non è una grande storia, ma lui rende piacevolissimo il tutto.

daniele64  @  06/07/2017 12:04:10
   7½ / 10
Forse l'ultimo film di Woody Allen davvero divertente ... Con una bella ambientazione Anni '40 , sottolineata da deliziose musiche d'epoca , questa pellicola ha il suo punto di forza , più che nella semplice trama "gialla" , nei brillanti dialoghi e specialmente nei lunghi battibecchi tra Allen e la brava Hunt , pienni zeppi di battute tipicamente "alleniane" . Nel cast di contorno si notano il corpulento Aykroyd e le belle Charlize Theron ( in stile Veronica Lake ) ed Elizabeth Berkley .

GianniArshavin  @  27/05/2015 19:18:25
   6 / 10
Piacevole commedia made in Woody Allen targata 2001, che intrattiene senza annoiare malgrado ci troviamo su livelli meno prestigiosi rispetto alle medie solite del regista.

L'intreccio è simpatico e sfizioso,le battute da risatona non sono tantissime ma le trovate intelligenti dell'autore statunitense ci sono sempre. Il ritmo è buono, si sorride spesso e a fine visione si rimane soddisfatti di questi 100 minuti in compagnia di Allen.

Qualche sbavatura la troviamo nella struttura del film , con il regista che ricicla un po se stesso, e in qualche dialogo meno brillante del solito. Bravo Allen anche nei panni del protagonista e ottima la Hunt mentre ho trovato un po anonimi gli altri interpreti. Finale scontato mentre buona la confezione tecnica e sonora.

Dunque un Woody non ai massimi livelli ma nemmeno da buttare per una visione scorrevole e piacevole

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/08/2016 17.44.21
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  25/10/2014 10:40:45
   7½ / 10
travolgente Woody, una battuta dietro l'altra

Project Pat  @  29/04/2014 03:44:12
   7½ / 10
Comicamente intelligente, senza usare ulteriori aggettivi. Molta gente non lo riconosce più di tanto forse perché essendo tra gli ultimi film di Allen si ripete un pochino, per me è stata una gradevolissima prova come ogni volta. Woody, ti amo.

Crazymo  @  15/06/2013 12:31:37
   7 / 10
Film godibile e ben interpretato con un paio di momenti decisamente azzeccati, anche se si respira un pò di fiacchezza e l'affascinante ambientazione negli anni '40 a volte sembra un pò "sprecata", il tutto poteva essere fatto meglio. Un Allen minore, comunque spassoso!

Goldust  @  11/06/2013 11:35:13
   8 / 10
Una storia semplice condita da una comicità irresisibile per quello che può essere considerato un affettuoso omaggio di Allen alla sophisticated comedy americana. E' un Woody in gran forma quello che interpreta l'impetuoso C.W. Biggs, investigatore assicurativo sui generis in perenne lotta con la scostante collega Betty Ann Fitzgerald, intoccabile pupillo ( e qualcosa di più ) del loro capo: i dialoghi al vetriolo fra i due sono la cosa migliore del film e in generale tra i più riusciti della lunga carriera alleniana. Ennesima pellicola ambientata nell'anteguerra, a conferma dell'amore che il regista prova per questo particolare periodo storico, con uno dei capisaldi della sua filmografia di nuovo protagonista: la magia. Attori tutti in grande forma, a partire dalla Hunt.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  21/05/2013 13:05:25
   7 / 10
Nel ritmo cadenzato di un film all'anno, con conseguenti alti e bassi di quest'ultimo periodo iniziato grosso modo a metà anni 90, Allen torna agli anni '40 con una commedia molto easy al vetriolo, dopo la Ullman prosegue l'idillio artistico con la controparte femminile, qui una magnifica Helen Hunt. La Theron in veste ultra sexy (versione Veronica Lake) rifiutata da Allen è un 2 di picche anomalo nel suo essere paradossale, una di quelle scene che deprimono lo spettatore, tanto per fare un excursus come la Taylor sotto la pioggia rifiutata sulla porta di casa da Van Johnson in 'L'ultima volta che vidi Parigi', entreresti in scena e lo scuoteresti.

Invia una mail all'autore del commento lapucciosauro89  @  18/03/2013 23:16:20
   7 / 10
Commedia molto semplice, scontata nel finale ma decisamente brillante. Scorre benissimo e Woody fa morire dal ridere...

ferzbox  @  11/01/2013 17:38:37
   8 / 10
Woody Allen ha fatto film più significativi,questo è vero,ma questa pellicola riesce ad intrattenere con il suo clima da commedia brillante e con la sceneggiatura senz'altro originale..
Una commediola interessante che si fa apprezzare perchè unisce il vecchio Allen ironico e divertente alle atmosfere del nuovo "allen" più impegnato e brillante...
Godibilissimo.

alepr0  @  05/01/2013 18:04:28
   6½ / 10
Se vi piace la comicità di Woody Allen guardatelo. Di Allen ne ho visti di migliori ma resta comunque un film godibile e abbastanza spassoso. Per passare una serata in allegria.

baskettaro00  @  20/11/2012 21:40:20
   8 / 10
dialoghi fantastici,situazioni equivoche spassosissime,una vera gioia per l'appassionato di commedie con gags parlate a rotta di collo,ed il finale è molto carino.assolutamente da recuperar.

BlueBlaster  @  07/08/2012 17:02:41
   6½ / 10
Si fa guardare gradevolmente...

gemellino86  @  24/05/2012 16:17:49
   6½ / 10
Non tra i migliori di Allen a mio parere ma si lascia guardare piacevolmente. Attori abbastanza in parte soprattutto la Hunt. Carino.

Bradipo87  @  01/02/2012 12:52:47
   7½ / 10
Film molto carino se ti piace il genere. Helen Hunt è divina.

crimal9436  @  10/01/2012 14:12:02
   7 / 10
kako  @  07/10/2011 15:20:32
   8 / 10
esilarante commedia con dei personaggi eccezionali e una serie di battute molto divertenti. Un classico Allen che conferma il suo stile irriverente e intelligemente sarcastico

speXia  @  08/09/2011 03:39:48
   1½ / 10
Woody Allen non mi piace,e questa pellicola lo conferma...non ha talento,non è simpatico,è veramente triste....
Dio prenditi sto gnomo e ridacci Leslie Nielsen!

3 risposte al commento
Ultima risposta 11/01/2013 17.46.18
Visualizza / Rispondi al commento
Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  22/02/2011 22:30:35
   8 / 10
Una stupenda commedia ironica targata Woody Allen.
Ironica intrigante e stravagante il tutto sotto forma di una sorta di film polizziesco piuttosto bizzarro e divertente. Da non perdere!

Rubini_7  @  22/08/2010 17:07:52
   8 / 10
ho trovato il film davvero stupendo. Ben scritto, recitato e ideato. Geniale dall'inizio alla fine, coi suoi dialoghi assudri e i personaggi stupendi, reali, ma effimeri. Che sai che sono stereotipati, ma c'è un che di umano che te li fa senitre concreti. C.W. è l'eroe moderno che sta nel passato, che non vuole progredire e alla fine comunque vince. Vince da ultimo, da perdente, contro ogni pronostico. E' un po' chi vorremmo essere senza che mai riusiremmo mai ad essere.

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  31/03/2010 18:07:07
   6½ / 10
Commedia Noir di Allen tra immaginazione e realtà. Qui la maledizione dello scorpione di giada si mette al servizio della pellicola e della messa in scena di gag esileranti nelle quali Allen è maestro del barcamenarsi.

drobny85  @  02/02/2010 16:15:40
   7½ / 10
Una commedia noir veramente buona, Woody Allen oltre che il regista svolge anche la parte di attore in modo impeccabile. La trama è sicuramente banale, xrò le recitazioni del già citato Allen, di Helen Hunt e dell'affascinante Charlize Theron, unite a dei dialoghi pungenti, mai banali e sopratutto divertenti, meritano un plauso.
Questo film l'avevo addocchiato da un pò ma non ero molto convinto, invece è proprio vero che Woody non tradisce mai!

Gruppo COLLABORATORI julian  @  31/01/2010 14:10:13
   8 / 10
Non so proporre una valutazione obiettiva; è vero, il più delle volte, che il nostro giudizio su un film dipende anche dalle particolari condizioni in cui lo si guarda, da una precisa situazione, dall’umore in cui si versa in quel momento, a volte è semplicemente una battuta o una scena che in quel contesto ci fa ridere o ci emoziona in maniera singolare che pesa sull’impatto dell’intera pellicola; sta di fatto che La maledizione dello scorpione di giada, tralasciando quel leggero sostrato di oggettività che ci vorrebbe in ogni votazione, è il mio Allen preferito.
Travolgente, devastante, costruito impeccabilmente fin nella punteggiatura, e forse è proprio questo virtuosismo di scrittura che viene da altri criticato, è la commedia perfetta per la serata rilassante e piacevole che uno spera sempre di passare davanti alla tv: un’ora e quaranta di battute a mitraglia, intelligenti, alla Allen insomma, durante la quale il nostro si ritaglia la parte di un “miope impiegatuccio di quart’ordine” –ovviamente irresistibile per le donne- alle prese con la sua mirabile controparte femminile, Helen Hunt (bravissima) con cui è un costante battibeccare. Fanno la loro, decisiva, parte secondaria il capo dell’agenzia Aykroyd, la fenomenale Theron letteralmente travestita da Gilda (icona della femme fatale anni ’50), finanche i due investigatori privati a forma di gorilla.
La comicità per una volta abbandona il tema “ebrei” anche se c’è una battuta sui quaccheri, ma i temi alleniani si ritrovano nel jazz che, oltre a fornire un’incalzante colonna sonora, è anche succulento repertorio da cui attingere citazioni e riferimenti e, perché no, nella magia la quale in qualche modo dominava anche la storia di Scoop.
Consigliatissimo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  24/01/2010 12:26:07
   6½ / 10
Forse Allen qui si lascia troppo andare e infatti ne viene fuori una commedia si divertente, ma completamente sottotono rispetto alle capacità del regista in questione. Dialoghi sempre fulminei e pungenti che un pò si rifanno alle vecchie commedie degli anni '40 ( le famose screwball commedy ). Il tema è sempre quello caro ad Allen, l'amore, visto alla sua maniera sempre interessante e profondamente sentimentale. Buono tutto il cast.

gandyovo  @  11/01/2010 18:10:01
   7 / 10
veramente godibile, con alcune battute esilaranti

paride_86  @  26/12/2009 02:36:47
   7 / 10
Woody Allen non tradisce mai: la sua comicità è sempre intelligente e pungente. Nonostante la pubblicità del film vertesse tutta su Charlize Theron, la vera protagonista è Helen Hunt, che qui interpreta una specie di Woody Allen al femminile. Ottimo duetto tra i due.

topsecret  @  18/12/2009 08:10:49
   7 / 10
Ieri sera ero leggermente apatico, così mi son detto che magari il buon vecchio Woody mi avrebbe aiutato a rilassarmi un pochino. E così è stato.
Il regista newyorkese mette su una specie di commedia noir discretamente ironica e molto godibile. Il cast è di primo piano anche se non tutti gli interpreti lasciano il segno, Charlize Theron ad esempio risulta abbastanza statica e relegata in una piccola parte, quasi insignificante. Molto efficaci e riusciti invece i ruoli di Allen e della Hunt, capaci di graffiare e divertire con i loro duelli verbali fino all'ultimo insulto.
Un film consigliato che intrattiene e diverte in maniera intelligente e raffinata, nello stile di Woody Allen.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  08/11/2009 14:40:06
   7 / 10
Bellino. Allen confeziona una commedia scorrevole e divertente, ricca di buone battute.
Abbastanza originale la storia ambientata negli anni '40.
Tranquillamente godibile.

goodwolf  @  16/10/2009 00:17:50
   6½ / 10
Una commedia sulla falsa riga di tutte le ultime di woody allen.
Le sue battute sono spesso geniali e il film scorre bene ed è abbastanza originale.

dobel  @  03/09/2009 13:37:08
   6½ / 10
Il 'Falcone maltese' di W.A.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  17/08/2009 20:01:13
   6 / 10
Pur non essendo una delle pellicole più riuscite, Allen riesce a tirare fuori il meglio da tutti i suoi personaggi dando l’idea che ogni attore sia nato appositamente per il ruolo che ricopre. Purtroppo il vero neo è il regista stesso: un ruolo con risvolti romatici non può reggerlo per un'ora e mezza, c'è poco da fare...la trama in se poi non è delle migliori, salvata da decine di fulminanti dialoghi, ma poco credibile e purtroppo poco coinvolgente.
Ottimi i costumi, le atmosfere anni 40, la regia e le musiche, ma di sicuro preferisco il classico Allen, ovvero quello nevrotico in preda a diecimila crisi esistenziali al secondo.

BrundleFly  @  01/03/2009 15:02:34
   7 / 10
Carino e divertente, con un Allen in gran forma!

Lory_noir  @  15/02/2009 13:23:00
   7 / 10
Penso che questo film sia proprio ciò che ci si aspetta da una commedia di Woody Allen. Quello che tiene in piedi il film è l'ironi brillante che non viene negata allo spettatore per tutta la durata del film. Gli attori sono tutti molto bravi: Woody Allen veste una parte molto datta a lui e così la stessa Helen Hunt che mi è piaciuta molto. In vesti diverse ho trovato Charlize Theron: non conosco benissimo questa attrice ma mi è sembrata quasi irriconoscibile nei panni della ragazza disinibita, ruolo che secondo me sarebbe stato a pennello su Scarlett Johanson ma che Charlize Theron ricopre egregiamente e di cui mi è piaciuto particolarmente il doppiaggio. Le scene più degne di nota penso che siano quelle in cui ci sono i due attori protagonisti sotto ipnosi, specialmente quando sotto ipnosi vi è Woody Allen; inoltre sono molto divertenti le scene dei litigi tra i due protagonisti, specialmente quella del drink all'inizio. Molto simpatico il riferimento che fa Woody Allen a Hitler all'inizio e divertente anche la presenza qui e là nel film di un'ironia tragica ce fa dire ai personaggi che il personaggio di Woody Allen sarebbe bravo come ladro di gioielli (lo spettatore sin da subito sa benissimo che il ladro di gioielli è proprio lui).
Una commedia molto carina e leggera. La consiglio.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  23/11/2008 11:23:24
   7 / 10
Gran bella commedia con un grande Woody Allen . Non si può non dare 7: alcune trovate sono geniali!

Alex83  @  20/10/2008 01:47:32
   8½ / 10
Classica commedia alla Woody Allen, molto piacevole la storia che mantiene l'interesse dello spettatore sempre alto, dialoghi veramente apprezzabili.

inferiore  @  22/09/2008 01:21:34
   7½ / 10
Ottima commedia con un grande Woody Allen! Trama molto originale per un film che diverte! Da vedere!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Granf  @  13/08/2008 12:34:13
   7 / 10
Altra commedia di Woody Allen che vedo, film molto divertente e ottimamente interpretato. Forse è un pò ingenuo e poco chiaro in alcuni frangenti, ma si ride abbastanza. Bella la colonna sonora.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  26/07/2008 18:15:41
   5½ / 10
Mah, sinceramente ho trovato un Allen ripetitivo, un pò frivolo, e con qualcosa della sceneggiatura che non mi è molto chiara; ad esempio a partire da quando, in seguito alla momentanea ipnosi, non dovrebbero ricordare le cose accadute. Il resto spazia da cose non originali mescolate a cose originali, ma niente di speciale. Neanche tanto divertente. Molto particolare invece, e bella, la fotografia di Zaho Fei.

Napoleone  @  20/07/2008 19:21:28
   8½ / 10
Probabilmente è il film di Woody Allen che preferisco, sicuramente quello che più mi diverte. Veramente ben riuscito, il soggetto è piacevole e la trama scorre agevolmente (non ravviso le lentezze lamentate).
Le battute e le freddure si susseguono a raffica e forse posso comprendere che tale incedere martellante sia spiazzante per chi non vi sia adusato: ma vi assicuro che ci si abitua presto ad una simile andatura e si impara ad apprezzarla.
Come sempre un ruolo di primo piano spetta ai complessi risvolti psicologici dei personaggi e alle schermaglie tra i due sessi, anche se il lato introspettivo è molto meno marcato qui che in altre opere.
Ottima anche la colonna sonora, costellata di assoli di sax eseguiti (ma forse vado errando) dallo stesso Woody.

-"Mi piace dove abiti, è come credevo che fosse: una squallida topaia"
-"Ah grazie, lo riferirò al mio arredatore: era l’effetto che volevamo ottenere."

sabyd  @  05/06/2008 16:15:56
   7½ / 10
Veramente bello. Poi a me Woody Allen piace veramente molto; con quel non so che di impacciataggine.
Comunque commedia piacevole, battute divertenti e sceneggiatura interessante.
Promosso a pieni voti.

lupin 3  @  06/04/2008 16:34:46
   7½ / 10
Commedia molto piacevole, bravo come sempre Woody Allen!

anna..bertozzi  @  03/04/2008 00:02:39
   8 / 10
Per ora è il film più divertente di Woody Allen che ho visto, e per questo lo premio con un bell'otto, nonostante la storia non fosse particolarmente profonda o originale. La sceneggiatura però è geniale: una sfilza continua di battute (freddure più che altro) da non far in tempo a finire di ridere per una, che già ne è stata detta un'altra. Brava Helen Hunt e strepitoso Woody Allen!

Invia una mail all'autore del commento traka  @  24/03/2008 15:32:15
   7½ / 10
perfettamente in accordo con quelo stotto, questa x me e una bellixime commedie stile woody allen, indubbiamente un film scritto molto bn, ottima la sceneggiatura e splendidi i dialoghi con quel umorismo caratteristico del regista, una caratteristiche "fastidiose" di woody e che da piccolo scarafaggio misogeno(assomiglia anke a dan peterson fisicamente) ke è riesce rempre a stare insieme a delle stupende bionde supersexy (come in molti suoi film), quando donne cosi nn le bekki neanke ma neanke......questa pero resta una della caratteristiche del suo successo.
Woody rimane in ogni cas il piu grande umorista di tutti i tempi

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/03/2008 15.33.22
Visualizza / Rispondi al commento
Pink Floyd  @  04/01/2008 14:37:37
   8½ / 10
Nono, signori non scherziamo!! siamo davanti a una commedia in perfetto stile Woody!

Freddure su freddure, personaggi memorabili e un cast superlativo rendono il film assolutamente da vedere.
Al solito protagonista nevrotico e insicuro questa volta vengono affiancati una pungente Helen Hunt e una sensualissima quanto svampita Charlize Theron. Magari Aykroyd resta un attimino smarrito in un ruolo non propriamente suo, ma si può sorvolare data la qualità del prodotto!

"La maledizione dello scorpione di giada" resta uno dei lavori maggiormente riusciti e indubbiamente tra i più spassosi del regista di NYC.

cloee  @  18/12/2007 15:46:31
   7½ / 10
molto ma molto carino... da vedere

giusss  @  22/08/2007 02:24:19
   7 / 10
Brillante commedia con dialoghi e battute avvincenti che rendono il film divertente e molto piacevole.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mainoz  @  14/07/2007 12:37:28
   7 / 10
buffo e stravagante film scandito da una musichetta fantastica..ottima l'interpretazione della Theron e un buon Aykroyd (l'unico ruolo che gli viene bene è quello del mammalucco). Allen qui è iper logorroico, non riuscivo a stargli dietro..mille parole al secondo..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  26/06/2007 16:51:28
   8 / 10
Film divertente e ricco di battute intelligenti. Woody Allen dà prova di sapersi destreggiare con disinvoltura tra commedie leggere e film problematici, lasciando sempre un segno della sua intramontabile simpatia.

Il film prende corpo su uno sfondo esotico, classico, post-bellico, dipinto dei colori giusti per dare tono alla commedia.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  08/05/2007 10:57:06
   6½ / 10
Divertente commedia, con un Allen ormai rassegnato a fare un filmetto mediocre ogni anno. E' decisamente inferiore ai suoi classici, pur contenendo una sceneggiatura con dialoghi accesi e una discreta struttura narrativa.

marco86  @  05/05/2007 12:00:44
   7 / 10
deliziosa commedia degli equivoci divertente dall'inizio alla fine con attori in gran forma.uno dei migliori tra gli ultimi alleniani.

Invia una mail all'autore del commento franx  @  14/04/2007 18:59:39
   4½ / 10
Non mi è piaciuto per nulla, non so davvero come classificarlo.
Non è un giallo (non c'è l'ispettore Colombo), non è una commedia, non è un film "intelligente" come altri.
Non mi è nemmeno piaciuta la scenografia, trascinata anche quella.
Si ha la sensazione di aver assistito ad uno spettacolo teatrale riuscito male.

frangipani79  @  25/03/2007 23:59:02
   5 / 10
Un filmetto talmente senza pretese e velleità particolari che è quasi crudele stroncarlo con un votaccio. Mi limito allora a constatare l'uso del soprannaturale tipico di Woody Allen che si trascina da Alice del 1990 a Scoop dell'anno scorso quando gli mancano le idee.

La trama potrebbe essere quella di un fumetto di Paperino che ruba sotto ipnosi a Paperone tanto è candida la storia. In mezzo tante parole a vanvera (come sempre!) e devo dire qualche dose di umorismo sarcastico che danno un po' di colore, finalmente !, alla pellicola.

Interessante il cast, dalla bella e impossibile Theron a Helen Hunt, dalla rinata Elizabeth Berkley, sprofondata prematuramente nell'oblio dopo Showgirls, a un invecchiato e ormai senza più nulla da offrire al cinema Dan Aykroyd.

La colonna sonora si limita a un tema musicale ripetuto allo stremo e poco altro.

Dimenticabile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  11/01/2006 18:37:18
   6 / 10
non è un regista di cui sono innamorato devo dire...quasi tutti i suoi film sono al massimo sufficienti...lui come personaggio è molto simpatico pero non lo trovo un bravo attore e ormai è troppo vecchio per flirtare con la hunt...il film cmq si lascia guardare e il finale è ben fatto

Ch.Chaplin  @  11/01/2006 15:50:05
   7 / 10
è una commedia ke nn pretende nulla..l'idea è carina..poi a me nn ha fatto ridere + d tanto a parte alcune battute, faccio fatica a tenere il passo del dialogo d woody allen e ora ke capisco il dialogo è trpp tardi..tuttavia nn vedo motivi x dare insufficenze a sto film..nn è d certo un capolavoro, ma nn è neppure tanto banale!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  09/01/2006 10:16:43
   5½ / 10
insomma. la trama e' anke carina.....la rappresentazione anni 40 nn mi ha convinto a pineo....un woody allen un po sopravvalutato.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  31/07/2005 00:34:09
   8 / 10
Mi ha divertito moltissimo, un Allen disimpegnato ma molto molto divertente.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  23/01/2005 14:41:19
   7 / 10
Un Allen minore confeziona un filmetto godibile

Invia una mail all'autore del commento aliceadsl  @  11/10/2004 21:32:16
   7 / 10
non male, ma non irresistibile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  03/04/2004 10:16:01
   7 / 10
E' una commedia molto simpatica diretta da un Woody Allen assolutamente minore. Però diverte, senza pretese, riportando in vita le vecchie screwball commedy anni '30 e '40.
Dialoghi veloci, ottimi attori.

lorenzo_ren  @  28/01/2004 16:04:00
   7 / 10
Divertente, ma Woody Allen ha fatto di meglio.

Gruppo COLLABORATORI _Orion  @  02/01/2004 14:45:31
   7 / 10
A me woody mi fa troppo ridere

Seby  @  02/03/2003 20:27:18
   7 / 10
W.Allen è (per fortuna) sempre terribilmente comico! Un cinema che vede dell'ironia sullo sfondo degli anni '30/'40.
Buona l'idea che siano i due protagonisti ipnotizzati a compiere i furti...tante scene esilaranti con battute davvero spassose ("posso sedermi o prenderò qualche malattia?" "Non preoccuparti, i germi nelle tue vene muoiono assiderati, ci fa troppo freddo!")

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/07/2005 20.37.41
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Enrico  @  03/07/2002 11:27:09
   5 / 10
Tutto sommato piacevole, ma non lo rinoleggerei se potessi tornare indietro. Poche risate e trama abbastanza scontata. Però c'è Woody.

Invia una mail all'autore del commento dalto  @  11/02/2002 21:51:00
   8 / 10
non come criminali da strapazzo ma woody e' sempre woody e alcuni momenti sono davvero irresistibili

pappagalla  @  29/11/2001 14:23:56
   5 / 10
lui è quasi una mummia, lei una giovane e bella ragazza che perde la testa per lui. decisamente poco credibile l'interpretazione del nonnino.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/07/2005 20.39.05
Visualizza / Rispondi al commento
rolando rollò  @  25/11/2001 23:29:34
   8 / 10
Buone, come sempre, le battute di W.Allen (: è stato importante averti. Ripassa in primavera, ci saranno gli alberi in fiore). La Hunt è carina come al solito, ma un pò scarsa come simpatia. Quanto a Frank Trekscher (il detective panzone), ci ha veramente rotto le p.....

Matteo  @  04/11/2001 14:42:58
   7 / 10
Questa è una vera commedia!Divertente e rilassante , a differenza di molte altre pellicole comiche e presunte tali .

Invia una mail all'autore del commento kika  @  24/10/2001 17:21:06
   7 / 10
Leggero e divertente; da vedere per farsi delle buone risate (non demenziali) con alcune raffiche di battute sarcastiche veramente incredibili. Finale così così....

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundi
 NEW
grazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminale
 NEW
il mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 NEW
jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloire
 NEW
metallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la bufera
 NEW
panama papersparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
se mi vuoi bene
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wall
 NEW
the informer - tre secondi per sopravvivere
 NEW
the kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

993253 commenti su 42194 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net