la giornata balorda regia di Mauro Bolognini Italia, Francia 1960
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la giornata balorda (1960)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA GIORNATA BALORDA

Titolo Originale: LA GIORNATA BALORDA

RegiaMauro Bolognini

InterpretiIsabelle Corey, Valeria Ciangottini, Lea Massari, Rik Battaglia, Jean Sorel, Jeanne Valerie, Paolo Stoppa

Durata: h 1.42
NazionalitàItalia, Francia 1960
Generedrammatico
Al cinema nell'Aprile 1960

•  Altri film di Mauro Bolognini

Trama del film La giornata balorda

Bello, borgataro, romano, ventenne, disoccupato con un figlio di 20 giorni e la di lui madre a carico, Davide passa una giornata a cercare lavoro, lo trova un po' losco, si fa imbrogliare, ruba un anello a un morto e alla madre-bambina che gli domanda da dove viene il denaro, risponde: "Non ho fatto male ad anima viva".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,33 / 10 (3 voti)7,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La giornata balorda, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  15/05/2020 00:25:06
   8 / 10
Dopo aver recensito il pessimo Amici come prima di e con Christian De Sica ritorno a recensire invece un buon film del cinema italiano( purtroppo come quasi sempre del passato).
Il film in questione è "La giornata balorda" del bravissimo e un po'dimenticato Mauro Bolognini.
Il film è tratto dal romanzo di Moravia racconti romani da cui era stato tratto anche il film omonimo del 1955 con tra gli altri Totò e Vittorio De Sica diretto da Franciolini.
Il protagonista del film è il francese Jean Sorel perfetto nella parte(tra l'altro l 'attore era sposato con Anna Maria Ferrero che aveva interpretato l 'anno prima un altro film di Bolognini la notte brava) ed accanto a lui troviamo una brava attrice come Lea Massari ed un bravissimo Paolo Stoppa in un ruolo antipatico come sempre gli accadeva.
Sceneggiato da Moravia,Pasolini e Bolognini.
Musiche jazzate ottime come sempre di Piero Piccioni.
Un film che ti riconcilia col buon cinema italiano.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  26/06/2018 21:58:11
   7 / 10
E' uno dei volti dell'Italia del boom economico, non proprio tra i più rassicuranti, con la ricerca ossessiva di sicurezze per futuro da parte del protagonista, un discreto Sorel. Il film si muove tra panorami pasoliniani e una tendenza più letteraria, vicina a Moravia che sottolinea lo stato di alienazione. Un buon film, forse poco noto, ma meritevole di un'occhiata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/04/2007 00:21:50
   7 / 10
Film sociale abbastanza duro e coraggioso per l'epoca, con qualche affinità Moraviana (che a quanto ne so ha contribuito alla sceneggiatura).
Oggi risulta inevitabilmente datato, ma prevale un senso di amarezza e di disagio davanti alle scelte e alla sorte del protagonista. Ottima la Massari.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013466 commenti su 44801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net