insoliti criminali regia di Kevin Spacey USA 1996
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

insoliti criminali (1996)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INSOLITI CRIMINALI

Titolo Originale: ALBINO ALLIGATOR

RegiaKevin Spacey

InterpretiMatt Dillon, Faye Dunaway, Gary Sinise, Viggo Mortensen, Joe Mantegna, William Fichtner

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 1996
Generethriller
Al cinema nel Novembre 1996

•  Altri film di Kevin Spacey

Trama del film Insoliti criminali

Uno sgangherato trio di malviventi si rifugia in un bar dopo la solita rapina andata male. Alla disperata ricerca di una via di scampo i tre prendono in ostaggio cinque persone che hanno la disgrazia di trovarsi in quel momento nel locale. Gli agenti federali e la polizia di New Orleans circondano immediatamente il luogo del crimine e i tre rapinatori iniziano una lunga ed estenuante trattativa basata sull'equivoco di uno scambio d'identità.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,21 / 10 (35 voti)7,21Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Insoliti criminali, 35 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DogDayAfternoon  @  27/09/2014 11:42:34
   7½ / 10
Gran bella sorpresa, Kevin Spacey in versione regista è davvero ad altissimi livelli, a mio avviso la cosa migliore di questo film sono proprio la regia e la confezione. Un film che non ha sicuramente una storia originale, prendendo spunto qua e là da altri film ("Le iene" ma soprattutto "Quel pomeriggio di un giorno da cani") ma che riesce comunque a coinvolgere e in qualche modo a differenziarsi almeno in parte da altri film dello stesso genere. La trama è sviluppata molto bene, ottime le interpretazioni (soprattutto Wlliam Fichtner mentre Gary Sinise mi è sembrato un po' fuori parte), l'intrattenimento è assicurato.
Azzeccate anche le musiche che ben sottolineano i momenti di maggiore tensione.

Sorvoliamo sull'orribile e insensato titolo italiano.

3 risposte al commento
Ultima risposta 28/09/2014 00.38.07
Visualizza / Rispondi al commento
deliver  @  27/09/2014 01:18:55
   6½ / 10
Non mi sento di accodarmi totalmente ai giudizi dei più.
Ciò che vale nel film sono di sicuro gli attori coinvolti, perfetti nei loro ruoli, nelle loro battute e soprattutto la capace regia di Spacey, frutto di un'esperienza maturata sul set per lunghi anni. Ma la storia scricchiola un po'. Il modello principale rimane Dogday Afternoon di Lumet, tuttavia alcuni sviluppi assegnati alle situazioni non rispettano le premesse - così non quadra molto la svolta del personaggio interpretato da Sinise, ugualmente la svolta del finale di per se assai poco ovvia e un po' forzata, per fare "scena". Aggiungo poi che i molti dettagli seminati nella trama, i piccoli colpi di scena che sopraggiungono andando avanti, proprio alla luce dell'epilogo, non appaiono trovare una necessaria collocazione all'interno del plot in quanto non cambiano i fatti e la situazione. Promosso a metà.

Ps: nulla ho da ridire sulla variazione del titolo in Italia; hanno fatto bene. Ma ci pensate da noi a presentare all'epoca nelle sale "Albino Alligator" ? Certo, il titolo originale ha una pertinenza maggiore con la vicenda, ma sarebbe parso assai bizzarro qui da noi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/09/2014 12.50.41
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  18/07/2014 20:54:18
   8½ / 10
Altro sottovalutato thriller degli anni 90 che segna pure il debutto cinematografico dietro la mdp per l'immenso Kevin Spacey.
Un thriller notturno lento ma ansiogeno e claustrofobico come non mai, qualità alimentate non tanto dalla situazione in cui ci catapulta il film quanto per la natura dannatamente cinica di tutti i suoi personaggi, buoni e cattivi (perdenti al massimo in entrambi i casi) che fino ai titoli di coda faticano a distinguersi l'uno dall'altro.
Ottima la location, soffusa al punto giusto, risaltata da un'altrettanto ottima regia introspettiva di Spacey che riesce a trasmettere allo spettatore tutta la tensione che deriva sia dall'ambientazione opprimente che dall'ambiguità dei protagonisti, tutti con dei segreti da nascondere e tutti costretti a confessarli a causa delle circostanze.
Fondamentali in questo senso una brillante sceneggiatura carica di colpi di scena spiazzanti ed improvvisi (che fino alla fine tengono chi guarda a mangiucchiarsi le unghie in maniera forsennata, le ultime sequenze in particolare sono al cardiopalma) e le melodie tese e rilassanti al tempo stesso di Michael Brook.
Essenziale invece l'apporto di un cast di star (Matt Dillon, Faye Dunaway, Gary Sinise) e caratteristi di prim'ordine (M. Emmet Walsh, Skeet Ulrich, Viggo Mortensen, Joe Mantegna) qui in stato di grazia assoluto; il migliore di tutti, un mastodontico William Fichtner che nella parte dello psicopatico dal sangue freddo Law finisce per rubare la scena a tutti (impresa non da poco vista la qualità recitativa degli altri).

Un signor thriller, magari non per tutti i gusti dati i ritmi non proprio vivaci, la presenza di alcune dinamiche già viste in passato ("Quel Pomeriggio di un Giorno da Cani") e le lievi venature da commedia nera, ma che appartiene senza ombra di dubbia alla tipologia di quelli che una volta guardati non si dimenticano più, nel bene e nel male.
Orribile il titolo italiano, certo neanche l'originale suona bellissimo ma almeno non è banale e dona un senso più profondo alle immagini che ci passano davanti (soprattutto nella scena in cui ce ne viene spiegato il significato).

Un gioielllo da riportare alla luce quanto prima. La dichiarazione di Joe Mantegna davanti alla telecamera dei giornalisti, credetemi, vale da sola il prezzo del biglietto!

topsecret  @  20/01/2013 15:00:38
   6½ / 10
Manca qualche dettaglio nel finale che avrebbe appagato la mia curiosità, ma devo comunque convenire con chi ha apprezzato questo film di Spacey, che non sarà Tarantino, ma riesce a destreggiarsi bene in termini di stile ed emozioni.
Cast di livello, ritmo serrato, alcuni momenti topici ben raccontati e regia calibrata fanno di questo thriller emotivo un discreto prodotto d'intrattenimento meritevole di un voto positivo.

clint 85  @  28/10/2012 12:51:29
   7½ / 10
Coinvolgente dall'inizio alla fine. Personaggi ottimamente caratterizzati. Un piccolo grande film.

BlueBlaster  @  15/10/2012 15:14:17
   6 / 10
Un insolito thriller che si svolge tutto in un bar...è quindi basato principalmente su dialoghi ed introspezione dei personaggi, quindi le capacità attoriali fanno la differenza.
Sinceramente non mi sento di consigliarlo perché potrebbe lasciare un senso di incompiuto anche se la regia di Kevin Spacey non è malaccio e la storia discreta.

guidox  @  06/06/2012 22:27:03
   7 / 10
Kevin Spacey firma un film dalle buone atmosfere e che riesce ad affascinare, grazie soprattutto ad un cast di tutto rispetto.
nessun elemento innovativo in questa pellicola che praticamente si svolge in un'unica location, ma nell'insieme non dispiace affatto l'effetto che viene creato.
mi accodo alle lamentele sulla trasposizione del titolo in italiano: è peccato mortale cambiare il bellissimo Albin alligator nel banale Insoliti criminali, specie per il significato su cui ruota la storia dell'alligatore albino.

Noodles_  @  03/01/2012 19:20:17
   7½ / 10
Dispiace come sempre constatare che se i popoli anglofoni possono capire per esempio che L'Alligatore Albino non è necessariamente un titolo per un cartone animato o per un documentario, noi abbiamo bisogno che ci venga cambiato. E per essere sicuri che tutti, ma proprio tutti, capiamo bene, sostituiscono il bellissimo e metaforico Albin Alligator con, pensate un po': Insoliti Criminali! - un titolo tanto "facilmente comprensibile", quanto banale e irritante…Ma siamo davvero sicuri che noi quel piccolo sforzo proprio non lo possiamo fare?
Ciò (doverosamente) detto, il film, nonostante non brilli per originalità, mi è piaciuto. Il buon Kevin dirige un cast molto ricco al servizio di un thriller noir, tutto in tempo reale e quasi tutto ambientato in uno scantinato, a metà strada tra Le Iene e Dog Day Afternoon. Ritmo e sceneggiatura di buon livello e direi nessun particolare calo per tutta la durata (a parte forse qualche lungaggine verso la fine). Stupenda la ripresa dall'alto del tamponamento ("Inchiodo?") e bello e coerente anche l'epilogo.
Matt Dillon, col suo bel faccione, gran mattatore.

testadilatta  @  22/12/2011 21:11:21
   8 / 10
Piccola perla da ritrovare.
Il titolo italiano purtroppo è tremendamente banale...
Il vero titolo è splendido, uno dei migliori di sempre:
ALBINO ALLIGATOR

Chemako  @  26/01/2011 18:54:16
   6½ / 10
Oltre la sufficienza....

Leonard Shelby  @  08/12/2010 02:57:11
   6 / 10
Mi aspettavo di più da questo esordio alla regia di Kevin Spacey, almeno a giudicare dai commenti precedenti.
Un film che lascia abbastanza indifferenti al termine della visione e credo che per un thriller sia la cosa peggiore...
Girato quasi integralmente in un bar dove 3 malviventi si rifugiano dopo un colpo andato a male, questo "Albino Alligator" (titolo bellissimo) perde efficacia col passare dei minuti, arrivando ad un epilogo che lascia parecchio interdetti.
Tuttavia il cast e l'ambientazione si rivelano scelte azzeccate che contribuiscono a tenere alto l'interesse per la vicenda in corso, sebbene i colpi di scena latitano...
Perfetti Dillon e Fichtner, un pò fuori parte Sinise.
Un delitto invece usufruire di Viggo Mortensen per un ruolo del genere...
Ci si attende un qualsiasi evento, una svolta, che invece non arriva mai.

Come dice lo stesso Mortensen in una battuta, "molte chiacchiere ma pochi fatti".

ste 10  @  16/05/2010 13:03:20
   7½ / 10
Buona regia di Kevin Spacey per un film dal ritmo incalzante con personaggi ottimamente caratterizzati.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  16/04/2010 15:43:41
   7½ / 10
Buon esordio alla regia per Kevin Spacey. Il thriller si avvale di una sceneggiatura piuttosto classica e decisamente solida. Il regista si dimostra capace di gestire una location claustrofobica, ottima prova dell'intero cast.
Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  08/04/2010 13:14:34
   8 / 10
Ottima prima prova di Spacey alla regia, per un action thriller classico ma che sfida il luogo comune. Il tutto grazie alle ottime prove d'attore e alla location principale (il bar) adatta a sviluppare la psicologia dei personaggi. Sceneggiatura serrata costruita su dialoghi costruiti in maniera millimetrica.

Fita8589  @  07/04/2010 22:55:57
   6 / 10
Un film "divertente" che riesce a catturare costantemente l'attenzione dello spettatore, pochi o assenti i momenti di noia. Per il resto si tratta di roba gia' vista.

inferiore  @  07/11/2009 16:15:12
   6½ / 10
Girato molto bene dall'esordiente Spacey, ''Albino Alligator'' è un film che gioca molto sulla caratterizzazione dei personaggi e sulla bravura degli attori nel portarli in scena. La trama non è nulla di originale, anzi, spesso cade in luoghi comuni e in banalità del genere, ma tutto sommato riesce a tener viva l'attenzione di chi segue la vicenda.
Rimane un film dall'ottima regia, con degli interpreti validissimi. Però manca di particolari picchi di genialità. Carino.

outsider  @  07/11/2009 13:57:34
   7½ / 10
psicologico, ben congegnato e ben girato.
famosi gli attori!

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  29/10/2009 20:07:13
   6 / 10
Film molto interessane nella prima parte che però via via cala.

Dam182  @  29/06/2009 02:41:56
   7 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Granf  @  21/04/2008 20:32:11
   7 / 10
Buonissimo thriller diretto dall'esordiente Spacey.
Bella la caratterizzazione dei personaggi,tutti molto interessanti.
Duro,violento e carico di tensione in certe scene. Concordo sul fatto che nel finale scade nei luoghi comuni ma è comunque un buon prodotto,ottimamente interpretato soprattutto da Mat Dillon e dal grande William Fichtner.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/04/2008 20.34.56
Visualizza / Rispondi al commento
everyray  @  07/03/2008 13:46:07
   7 / 10
Buonissimo l'esordio da regista del mitico Kevin Spacey che però si ferma solo a questo film...
Ottimo cast,anche se devo dire che il film va in calando verso il finale,ma tutto sommato un buon prodotto,con qualche bella sorpresa quà e là,il momento dell'intervista al capo della polizia è davvero fichissimo,da vedere solo per quella scena!!

Gedeone75  @  03/01/2008 19:55:27
   7½ / 10
ottimo

grandi interpreti,

grande l'intervista di Mantegna

gustavone  @  13/08/2007 14:04:34
   8 / 10
bello..duro...originale...

consigliato

da vedere..fra fratelli..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  01/07/2007 12:08:07
   7 / 10
Kevin Spacey oltre ad essere un ottimo attore, si rivela anche un buon regista in questo suo esordio dietro la macchina da presa. E' un thriller che riesce a mantenere la tensione molto alta, ma allo stesso tempo non disdegna ad allentarla con momenti di pura comicità (intervista a Joe Mantegna). La direzione degli attori, ovviamente è molto curata, e tutto il cast, ottimo già in partenza, offre una prova collettiva all'altezza delle aspettative.

Invia una mail all'autore del commento NEO78  @  26/06/2007 17:33:53
   7½ / 10
Ottimo esordio per Kevin Spacey (vincitore del noir film festival nel 1997) in una rivisitazione thrilleristica del genere noir.
Ottime le prove degli attori, dialoghi brillanti e regia che riesce a farsi notare per la qualità nonostante il film si svolga quasi tutto in un unico ambiente.

Tanti hanno detto che ricorda "quel pomeriggio di un giorno da cani" , ma a mio parere ricorda più le iene di Tarantino.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  15/05/2007 00:40:20
   8 / 10
Esordio straordinario dietro la macchina da presa per Kavin Spacey...l'attore americano per la sua prima opera decide di addentrarsi nel filone "hostage"-thriller(genere tra i piu'abusati a hollywood),ma la pellicola risulta tutt'altro che scontata:a Spacey interessa analizzare un gruppo di personaggi messi sotto pressione da una situzione senza via di scampo,con tutte le ambiguita'caratteriali che ne conseguono...ne esce fuori un film devastante,diviso tra tensione verbale e fisica,claustrofobia e impotenza di chi ormai si sente in trappola.Il palcoscenico teatrale messo su dal regista non mostra cali di tensione e tutto il cast e'diretto in maniera magistrale,con attori come Matt Dillon e il sottovalutato William Finchtner(passato da tempo ai serial...)al massimo della forma.Stupenda e convincente come al solito Faye Dunaway.

Gruppo REDAZIONE K.S.T.D.E.D.  @  18/03/2007 18:35:51
   7½ / 10
“Albino Alligator”, titolo fantastico, anche solo a pronunciarsi.
Esordio alla regia di uno degli attori più bravi in circolazione e che personalmente adoro; una pellicola, questa, che penso possa dirsi pienamente riuscita.
Spacey non cade nell’errore di creare un contrasto troppo forte tra una prima parte più ironica e respirabile ed una più cruda e incalzante; Non si avverte, infatti, in modo troppo drastico il cambiamento d’atmosfera che da caricaturale(quasi) diviene minuto dopo minuto sempre più seriosa aprendo, così, la strada al tragico finale. Aspetto, questo, particolarmente importante nel valutare il film se si considera, oltre alla regia sobria, ma al tempo stesso efficace, con cui è stato girato, che lo stesso si svolge praticamente in unico luogo (una scantinato ex rivendita clandestina assolutamente azzeccato)
Importante per la riuscita del tutto è anche la buonissima prova degli attori, in particolare Dillon, perfetto nei panni del tizio che, pur con scarsi risultati, ci prova ad essere un duro.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  10/03/2007 16:16:30
   8 / 10
prima regia di spacey, che può avvalersi anche di un cast di tutto rispetto e in ottima forma.
albino alligator si pone come il punto d'incontro fra il nero classico e il thriller moderno.
sceneggiatura solidissima, un paio di location in tutto, scenografie essenziali.
gran cinema.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/10/2006 18:54:49
   6½ / 10
un buon esordio per il bravo spacey(speriamo pero che non perda la voglia di fare l'attore)e penso che rischia di diventare davvero un bravissimo regista oltre che un affermato attore....
interessante la storia anche se nella seconda parte cade un po sui luoghi comuni...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  19/09/2006 23:46:57
   8 / 10
...un bel esordio alla regia x Spacey... Il film mi è piaciuto molto x varie ragioni. In primis la trama è molto originale e articolata con molteplici colpi di scena il tutto reso più difficile, a mio parere, dall'ambientazione ridotta ad un unico locale... Gli attori risultano molto bravi, e il tutto risulta molto ben organizzato...

Invia una mail all'autore del commento franx  @  06/07/2006 17:20:46
   7 / 10
Davvero un buon film ricco di colpi di scena, con un finale davvero coerente.
Sono tutti bravi, nessuno escluso, tutti perfettamente calzati nei rispettivi personaggi.

carlitos  @  24/06/2006 12:05:32
   7½ / 10
Davvero una grande performance di Spacey alla regia!Buona anche la sceneggiatura e bravi gli attori...un buon film!

sweetyy  @  27/05/2006 15:39:50
   7½ / 10
Molto carino questo film. Eccezionale Matt Dillon!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  05/01/2006 12:32:02
   8 / 10
Guardando questo film si spera seriamente che Specey torni a fare il regista, e che questo non rimanga un unico esperimento di regia da parte del bravo attore.
"Albino alligator" è un esordio magistrale, un bellissimo noir che racconta si una storia classica, ma lo fa in un film violento , duro, con spruzzi di commedia nera, non scontato, del tutto imprevedibile, e completamente fuori dalle mode.
Attori perfetti, geniale il titolo originale (l'alligatore albino, quello che si sacrifica), terribile quello italiano.

Quello che si dice un esordio coi fiocchi dietro la macchina da presa.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kaiser soze  @  05/01/2006 12:13:32
   7 / 10
Buon esordio di Spacey alla regia. Grande Dillon...

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di sawstar lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007214 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net