il mio piede sinistro regia di Jim Sheridan Gran Bretagna 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il mio piede sinistro (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film IL MIO PIEDE SINISTRO

Titolo Originale: MY LEFT FOOT

RegiaJim Sheridan

InterpretiDaniel Day-Lewis, Brenda Fricker, Fiona Shaw, Hugh O'Connor, Ruth McCabe

Durata: h 1.46
NazionalitàGran Bretagna 1989
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1989

•  Altri film di Jim Sheridan

Trama del film Il mio piede sinistro

L'incredibile storia di Christy Brown, nato spastico e tetraplegico in una grande e povera famiglia irlandese, e per anni creduto ritardato. Ma grazie al controllo del piede sinistro e alla dedizione della madre e di un'insegnante, Christy non solo impara a comunicare, ma riesce a diventare uno straordinario poeta e pittore.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,85 / 10 (42 voti)7,85Grafico
Miglior attore protagonista (Daniel Day-Lewis)Miglior attrice non protagonista (Brenda Fricker)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior attore protagonista (Daniel Day-Lewis), Miglior attrice non protagonista (Brenda Fricker)
Migliore produttore straniero (Noel Pearson)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore produttore straniero (Noel Pearson)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il mio piede sinistro, 42 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Jokerizzo  @  14/02/2020 14:13:44
   10 / 10
Capolavoro assoluto!

BALUNZEN  @  14/02/2020 13:53:56
   4 / 10
Non ci sto, per vari motivi.Gli Oscar a Day-Lewis e alla Fricker(soprattutto a quest'ultima)sono esagerati.La regia è fredda, scolastica,e questa biografia ne risente negativamente:è poco approfondita, poco coinvolgente.Ho apprezzato molto di più il francese "Lo scafandro e la farfalla"

DarkRareMirko  @  04/03/2016 00:39:55
   9 / 10
Day Lewis a dir poco eccellente (è uno dei migliori attori di sempre, strameritati i suoi 3 Oscar) in un film duro, vero, sincero.

Sheridan evita moralismi, ipocrisie e buonismi ed esce fuori un film dove si prova spesso più rispetto che pena, come del resto dovrebbe essere; un film lineare, semplice, che sta contro le discriminazioni e la superficialità risultando dalla parte dei buoni (anche gli stessi genitori vengono solo in parte dipinti come ottusi, mentre si lascia abbastanza spazio per caratterizzarli in modo positivo).

Il film, come han detto altri, E' comunque Day Lewis, strabiliante come De Niro in Risvegli.

A volte, come in questo caso, la giustizia e la morale trionfano; un ottim film.

Federico  @  02/05/2015 09:49:53
   7 / 10
bel film anche se un pochino noioso in alcuni tratti e non troppo coinvolgente. Buone le interpretazioni.

DogDayAfternoon  @  08/06/2014 19:16:34
   7 / 10
La storia di Christy Brown è molto toccante, la sofferenza del protagonista e dei suoi familiari è resa abbastanza bene in questo film anche se sicuramente il tutto viene in parte romanzato. Ottime le interpretazioni di Hugh O'Connor prima e Day Lewis poi, anche se a livello di trama con l'entrata in scena della dottoressa si perde qualcosa. Scorre bene ma sembra mancargli qualcosa, quel coinvolgimento che da un film del genere ci si aspetta. Il finale poi è bruttino.

Sheridan sul piano emotivo farà molto meglio nel suo capolavoro "Nel nome del padre".

Oskarsson88  @  12/05/2014 12:56:53
   7½ / 10
bella storia, toccante e interessante, che mostra le difficoltà e gli sforzi di un uomo segnato da un destino piuttosto sfortunato.

Matteoxr6  @  13/09/2013 18:42:19
   6½ / 10
Storia vera ben interpretata da tutti gli attori. Registicamente parlando si poteva fare un po' meglio.
Buono, ma non mi ha entusiasmato particolarmente.

BlueBlaster  @  26/01/2013 03:25:32
   8 / 10
Media perfetta...questo film mi è piaciuto davvero molto!
Una storia vera raccontata con maestria da Jim Sheridan...toccante ed anche divertente in certi punti, non dura tanto e non annoia mai e quindi davvero un ottimo prodotto per chi vuole vedere un film che tratta temi importanti senza essere appesantito da una visione lunga!
Daniel Day-Lewis strepitoso e giustamente premiato con l'Oscar...che altro dire se non di guardarlo perché è una storia bellissima!

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  14/01/2013 09:38:41
   7½ / 10
Buon film che racconta una storia commovente ma ricca di speranza. Bravissimi gli attori, molto curata anche la fotografia. Da vedere!

deadkennedys  @  19/09/2012 20:20:44
   8 / 10
Stupendo. Tutti gli attori sono ottimamente diretti e D.Day-Lewis si dimostra attore duttile e profondo dando inizio ad una prolifica collaborazione col regista Jim Sheridan. Consiglio a chi ha apprezzato questo film anche "Lo scafandro e la farfalla" e "Mare Dentro".

Monco  @  08/09/2012 20:25:32
   8 / 10
Film magnifico, recitato in maniera magistrale sia da Daniel Day-Lewis che da Hugh O'Connor che interpreta Christy Brown da bambino.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  15/04/2012 00:51:53
   7 / 10
E'ispirato ad una storia vera e grandiosamente recitato da Daniel Day-Lewis (che ci ha vinto il primo oscar) ma anche dal bravissimo Hugh O'Connor che lo interpreta da bambino (un attore dalla vita breve e molto sfortunata). Ci sono momenti di vera sofferenza e di grande atmosfera, ma anche parti un po'banali e tirate via. Per esempio il ridicolo finale alla Disney (con orrida musichetta di Bernstein) che in quattro e quattr'otto ci scodella un happy ending che non ha niente a che fare con quel che accadde in realtà. Non male, insomma, ma sottotitolarlo "la vera storia di Christy Brown è un po'troppo.

Fratuck89  @  22/11/2011 20:28:11
   9 / 10
film commovente, che narra la vita difficile di un uomo spastico apparentemente considerato da tutti, compresa la famiglia, una sorta di vegetale, ma grazie alla sua forza d'animo e all'abilità acquisita nell'uso del piede sinistro, dimostrerà a tutti il contrario.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  08/07/2011 10:09:16
   8½ / 10
Come si vive il disagio di un corpo paralizzato quasi totalmente all'infuori di un arto che sembra inutile? Anzi,si può semplicemente vivere usando solo il tuo piede sinistro?
Quando appena nato sei costretto in una prigione dalla quale sai di non poter fuggire se non con la morte,ti puoi solo aggrappare a chi ti ama,se c'è. E una famiglia può mostrarti vari modi di amare,una madre può prendersi sulle spalle tutto il tuo peso e costringerti a non arrenderti fino a quando non riesci a sfruttare l'unica cosa che il tuo corpo può muovere: il tuo piede sinistro. Lo usi per fare di tutto: disegnare,dipingere,scrivere,giocare,picchiare,mostrare il tuo nervosismo o la tua gioia.
Un arto che sfruttato nel modo giusto può rivelarsi l'espressione di un'anima ferita e dilaniata,eppure può mostrare anche tutto l'amore di cui è capace.
Se sei destinato a vivere per tutta la vita in quella prigione che è il tuo corpo può non aiutare vedere attraverso le grate tutta una vita che passa mentre tu rimani fermo ed immobile,anzi fai movimenti convulsi come a voler sfondare il tuo maledetto fisico che ti impedisce di vivere anche il più semplice amore. Realizzi di essere in ogni caso diverso e separato da tutti gli altri; l'unica cosa che puoi fare,ancora una volta,è sfruttare l'unica capacità che hai di esprimerti sfruttando proprio quella gabbia nella quale sei racchiuso.
E allora va a finire che dopo tutte le delusioni,il dolore e la solitudine di un umiliazione attenuata solo in parte da madre e fratelli,riesci a trovare anche l'amore che tanto ti ha fatto attendere. Sfruttando soltanto il tuo piede sinistro.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jumpy  @  22/06/2011 01:15:50
   8½ / 10
Meno didascalico e per certi versi molto più toccante e profondo di "Figli di un dio minore". Qui inoltre spicca ancor più la bravura del protagonista.
Una storia, sia pur raccontata con semplicità ed una certa linearità, che tocca il cuore, poetica, delicata e passionale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/06/2011 00:20:48
   7½ / 10
Menomato questo è sicuro, ma un combattente sanguigno che prende tutto di petto, che si guadagna giorno dopo giorno la propria vita anche a suon di sbronze e improperi vari. Un personaggio difficile da intepretare non solo dal punto di vista dell'impegno fisico, ma anche dal punto di vista psicologico con le sue molte sfumature. Ciò che ha fatto Daniel Day Lewis quindi, è qualcosa di meraviglioso.

Leonard Shelby  @  16/12/2010 21:39:07
   7 / 10
La storia da cui il è tratto il film è quella di Christy Brown, nato con gravi handicap che lo fanno inizialmente ritenere deficiente.
Egli non può parlare nè muoversi, ha solo il controllo dell'arto inferiore sinistro.
Proprio grazie al suo piede riuscirà prima a mostrare le sue capacità intellettive agli increduli famigliari e poi a sviluppare le sue doti di pittore e scrittore, facendo così emergere la sua persona, rimasta soffocata a causa dell'incapacità di farsi comprendere.

Il film è sorretto dalla magnfica interpretazione di Daniel Day-Lewis, semplicemente sbalorditiva.
Giusto per rendere l'idea di quanto Lewis si sia calato nel personaggio, dico che per gran parte del film ho dimenticato che lui non è davvero un portatore di handicap...
Alcune scene valgono da sole il prezzo del biglietto, ad esempio quella del ristorante o anche quella della prima scrittura (molto bravo anche l'attore che interpreta Christy bambino).
Non grandioso come immaginavo ma comunque molto bello, il film è impreziosito dal doppio Oscar conquistato rispettivamente da Lewis e dalla brava Brenda Fricker.

thecardplayer  @  19/03/2010 21:01:26
   1 / 10
L'ho visto per errore. Pensavo si trattasse di calcio invece ho trovato una palla di film incredibile. Tra l'altro non cel'ho proprio fatta a finirlo di vedere! ´non é il mio genere di film!

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/10/2015 23.38.57
Visualizza / Rispondi al commento
TheLegend  @  09/10/2009 01:38:27
   6 / 10
Film scorrevole che narra di una storia vera,tra sofferenza e riscatto.
Non mi ha però emozionato sinceramente,mi aspettavo molto di più.

JOKER1926  @  15/08/2009 16:00:46
   6½ / 10
Prima lavoro cinematografico di Jim Sheridan (regista de “Nel nome del padre” 1993) e’ “Il mio piede sinistro”; il film espone la storia reale di un uomo fisicamente malato, che, dopo tante difficoltà, riesce a diventare un poeta e un pittore, insomma storia abbastanza drammatica ma allo stesso tempo armoniosa e genuina.

“Il mio piede sinistro” e’ ambientato in Irlanda, da assaporare, da celebrare dunque le bellissime ambientazioni amalgamate in modo meraviglioso in una fotografia sontuosa; da segnalare anche (sul piano tecnico) gli attori, su tutti, ovviamente, Daniel Day-Lewis in una prova commovente e praticamente impeccabile.

In linea di massima il film non presenta clamorosi difetti, magari la pellicola a tratti cade nella noia e inoltre si respira (troppe volte) un’area di massima desolazione (un po’ troppo “costruita”, la regia calca in modo sistematico le difficoltà del protagonista nelle sue azioni, nei suoi gesti, alla lunga il tutto risulta essere anche un po’ retorico) e di tensione.
Non mancano comunque scene indimenticabili come quella del ristorante; da lodare il finale (ma solo sul piano tecnico!) accompagnato da una fotografia folgorante ma troppo semplice e frettoloso.

“Il mio piede sinistro” resta indubbiamente una pellicola importante, in parte sicuramente sopravvalutata, ma con spunti davvero interessanti.

JOKER1926

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  11/05/2009 12:15:14
   7½ / 10
Un film che è Day-Lewis, e non c'è nessun dubbio che sia il più grande attore vivente ed in ogni suo film si meriterebbe un riconoscimento speciale. Qui l'ha ottenuto, il premio più ambito, grazie ad una interpretazione pressochè perfetta e minuziosa nel descrivere i tic, la disperazione ma allo stesso tempo la voglia di vivere di un uomo a cui la vita ha riservato non poche sorprese.
Peccato poi che il film in sè non osi tanto e spesso risulti sin troppo sdolcinato in situazioni che potevano essere rappresentate in maniera più "crudele" e vicine alla realtà.
La scena al ristorante, in cui il nostro Christy esprime il suo dolore e la sua rabbia per l'amore non corrisposto, vale da sola la visione, sia per la genuinità dell'interpretazione dell'immenso attore britannico, sia per la regia asciutta e giustamente impietosa nei primi piani.

The Monia 84  @  31/03/2009 20:39:04
   9 / 10
Un film nel cui la volontà di un uomo prevale su quella fisica. Daniel Day Lewis, a cui ruota intorno il film, offre un'interpretazione sublime, grandiosa, intensa ed eccezionale. Brenda Fricker poi è bravissima.

ronaldinho80  @  11/02/2009 01:14:07
   10 / 10
Nel film la penosa e triste esistenza del protagonista e la sua ammirevole forza di carattere sono rievocate con quella umanissima solidarietà che è dovuta agli handicappati e ai loro familiari. Alcune lungaggini e qualche cadute di tono non inficiano la sua validità. Efficace l'interpretazione.

everyray  @  10/02/2009 04:25:04
   8½ / 10
Intenso e commovente dramma tratto dall'omonimo romanzo autobiografico di Christy Brown,con uno straordinario (manco a dirlo!) Daniel Day Lewis nei panni del protagonista!
Il film di Sheridan ha il pregio di non scadere mai nel patetico..anche questo lo rende "speciale".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  26/01/2009 19:22:12
   8 / 10
Lo vidi con la scuola nel 90'. Mi colpì. Davvero fatto con passione questo bel film di Sheridan. Fresco e con decisi temi toccanti e di facile lettura ma complessi allo stesso tempo. Gli attori meritano l'oscar che hanno preso secondo me. Gran film.

sweetyy  @  28/11/2008 21:02:40
   8½ / 10
Un bellissimo film, molto toccante, eccellente l'interpretazione di Day-Lewis.
Da vedere assolutamente.

topsecret  @  23/10/2008 18:13:43
   9 / 10
Standing ovation per un grandissimo Daniel Day Lewis. Da ammirare non solo per la magnifica ed intensa performance, ma anche per la perfezione e l'impegno con cui interpreta l'handicap. Un film molto bello ed emozionante. Assolutamente da vedere.

quaker  @  25/06/2008 09:40:02
   8 / 10
E' senza dubbio un bel film sull'handicap (e sull'Irlanda cattolica). Ma mi pare che non abbia quel guizzo che lo rende qualcosa di più.

macs23  @  12/06/2008 03:22:03
   8 / 10
beh che dire,siamo difronte all'interpretazione di daniel day lewis migliore della sua carriera....
probabilmente la performance di day-lewis in questo film batte quella di dustin hoffman in rain man e quella di leonardo di caprio in buon compleanno mister grape... fantastico!

geižt  @  25/04/2008 10:26:33
   6½ / 10
la storia di Chris riesce a coinvolgere lo spettatore nella vita di questo personaggio sfortunato ma molto forte. Ottimo il protagonista.

greaser  @  20/01/2008 12:46:12
   9½ / 10
un film incredibile, triste, dolce, commovente..assolutamente grandioso da vedere!

Invia una mail all'autore del commento Dreamboss  @  22/06/2007 08:56:31
   9 / 10
Un film bellissimo e toccante, da vedere assolutamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  01/03/2007 22:54:42
   6½ / 10
la cosa piu scioccante è sapere che il film è tratto da una storia vera!di un uomo cresciuto "bene" con un handicap davvero importante!
questo fa onore a lui e al bravissimo attore che l'ha impersonificato molto bene!toccante la scena del disegno a terra!poi,molti luoghi comuni saull'accettazione dei "diversi"!
commovente

orazio  @  28/01/2007 22:07:58
   8½ / 10
Film molto toccante e impegnato sul sociale. Grande interpretazione di Day-Lewis nella parte del protagonista "diversamente abile".

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/10/2006 01:15:39
   7 / 10
Non riesco a sentirmi del tutto a mio agio davanti a questo (lo ammetto) ottimo film, supportato comunque da un'ambientazione splendida e uno spaccato sociale sull'inghilterra proletaria e, soprattutto, dalla splendida interpretazione di Daniel-day-Lewis.
Non è tanto il preconcetto sul tema dell'handicap, quanto la nobilizzazione della stessa come forma di accettazione (Brown benvoluto da tutti i ragazzini del quartiere?) di una realtà ben diversa.
Strepitosa comunque la rabbia di Christy davanti al rifiuto dell'amore, forma non imbelle e sincera di ribellione ai canoni altrui della "normalità"

ds1hm  @  12/09/2006 14:26:52
   9 / 10
vorrei non essere banale, ma come commentare questo film senza far riferimento alla grande professionalità ed immensa bravura del protagonista.
un film giusto. lontano anni luce dal patetico e dal facile sentimentalismo.
molto, molto bello.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  03/04/2006 16:04:25
   9½ / 10
Gran film, che sfiora il capolavoro. Di un'intensità sconvolgente la prova di Day Lewis, sempre all'altezza della situazione e troppo spesso sottovalutato da un cinema che bada più alla spettacolarità che alla sostanza.

Gruppo COLLABORATORI martina74  @  03/04/2006 15:58:47
   9 / 10
La spettacolare interpretazione di Daniel Day-Lewis rende ancora più commovente e veritiero questo film.
Sheridan agli esordi firma un piccolo capolavoro.

polbot  @  05/09/2005 14:00:18
   9 / 10
Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento Lot  @  25/07/2005 09:01:27
   8 / 10
Film di una tristezza e di una umanitÓ infinita.
Incredibile l'interpretazione dei due protagonisti.
Lacrime.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR thohÓ  @  24/07/2005 10:32:06
   9 / 10
Non riesco a credere che un attore come Daniel Day Lewis, per niente menomato, sia riuscito ad interpretare una parte del genere, difficilissima, e in modo tanto coinvolgente e credibile.

Ritenuto deficiente oltre che nel corpo, anche nella mente, Christy si rivelerà, invece, un'intelligenza superiore.
Uno straodinario ragazzo, di grande forza interiore, costante, orgoglioso, prepotente e di 'carattere' si farà strada tra l'incredulità dei suoi cari e degli altri.
In alcuni punti così commovente da farti venire gli occhi lucidi. Ti induce a provare l'impulso irresistibile di dargli una mano... ma lui riuscirà da solo.

Meritatissimo l'oscar per l'attore protagonista.


KANE  @  24/07/2005 01:14:37
   9 / 10
film bellissimo con un ottimo Daniel Day-Lewis che offre una prova eccellente,
film drammatico che però non scade nel vittimismo spicciolo ma entra nei cuori di chi assiste alla reppresentazione della vita di un uomo con tutti i suoi pregi e difetti!!
da vedere!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043268 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net