il figlio di kociss regia di Douglas Sirk USA 1954
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il figlio di kociss (1954)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film IL FIGLIO DI KOCISS

Titolo Originale: TAZA, SON OF COCHISE

RegiaDouglas Sirk

InterpretiJeff Chandler, Bart Roberts, Gregg Palmer, Barbara Rush, Rock Hudson

Durata: h 1.19
NazionalitàUSA 1954
Generewestern
Al cinema nel Febbraio 1954

•  Altri film di Douglas Sirk

Trama del film Il figlio di kociss

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,33 / 10 (3 voti)6,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il figlio di kociss, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  26/12/2020 16:15:54
   6 / 10
L' unico Western girato da Douglas Sirk ... Alla morte del grande capo Cochise , il comando degli Apaches passa al primogenito Tahza , che vorrebbe continuare la politica paterna di pace con i visi pallidi , ma il fratello minore Naiche non è della stessa idea ... Questa pellicola parte da una base storica , ma poi romanza parecchio la vicenda , creando un contrasto tra i due fratelli che in realtà non ci fu mai . I due andavano d' accordo ed il periodo di comando di Tahza fu pacifico ma breve , pechè morì quasi subito di malattia . Solo diversi anni dopo suo fratello Naiche si unirà alle bande di Geronimo in un estremo e vano tentativo di ribellione verso i Bianchi . A parte questo , la pellicola è ben girata , del resto Douglas Sirk era un signor regista , anche se abituale frequentatore di altri generi cinematografici . Certo , siamo ancora lontani dal revisionismo che rivaluterà la lotta indiana contro la violenta invasione dei colonizzatori . Qui il protagonista è un apache collaborazionista , leale verso i Bianchi che , per il bene della pace , aiuterà addirittura a sopraffare le ultime resistenze del suo stesso popolo . La cosa migliore del film , girato in 3D , è senza dubbio la magnifica ambientazione tra le selvagge locations dello Utah , ottimamente fotografate da Russell Metty . La pellicola vede la partecipazione di attori bianchi anche nei principali ruoli da pellirossa . Così troviamo lo scultoreo Rock Hudson nei panni del protagonista , della bella Barbara Rush nella parte di un' improbabile squaw ed un breve cameo di Jeff Chandler in quella del morente Cochise . Nel complesso , un 6 se lo merita ancora .

topsecret  @  23/11/2019 23:13:40
   6 / 10
Come regista di western Sirk convince poco: basta guardare le scene da battaglia poco incisive e piuttosto ingenue. Nella caratterizzazione di alcuni personaggi si può notare la propensione alla lealtà, all'onore e alla generosità, ma il rovescio della medaglia nasconde insidie come l'enfasi emozionale che rende la storia abbastanza banale per come si sviluppa.
IL FIGLIO DI KOCISS non è un brutto film, ma certamente non si farà ricordare come il migliore esempio del genere western e di sicuro non il miglior lavoro nella filmografia del regista tedesco.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  07/05/2012 19:39:09
   7 / 10
Con il "Figlio di Kocis" Sirk ha confezionato un western classico di ottima qualità. Oggi lo si guarda soprattutto per la splendida ambientazione (è stato girato in un parco nazionale) e per le belle scene di lotta e battaglia.
Per il resto segue quelli che erano i canoni ideologici a cui si uniformavano tutti i western americani degli anni '50. Veniva dato per scontato che gli Americani avessero tutti i diritti di imposessarsi delle terre e dei pascoli degli indiani, in quanto portavano la "civilizzazione". Il destino degli indiani era perciò quello di adeguarsi a una vita materialmente "dignitosa", spostandosi nelle regioni a loro assegnate e adottando il sistema economico e legale degli Americani. Quest'ultimi li avrebbero "aiutati" e avrebbero lasciato che all'interno delle loro riserve potessero seguire i loro usi e costumi. Se veniva coinvolto un Americano allora la loro legge doveva passare in secondo ordine. Un po' come avviene oggi per i paesi "amichevolmente" aiutati dagli USA (Iraq e Afghanistan).
La linea nettissima e chiara del bene e del male divide perciò in due parti il campo indiano: da una parte Tzara il protagonista (bello, forte, integerrimo, fortunato) collaborazionista, che china il capo di fronte alla superiorità americana e ne riconosce i meriti; dall'altra Geronimo, il fratello di Tzara e Aquila Grigia (brutti, torvi, astiosi, infidi, corrotti) che invece non accettano l'americanizzazione e vogliono fino in fondo lottare per mantenere la vecchia libertà.
Ovviamente il film parteggia per i primi e prepara la sconfitta per i secondi.
A parte questo, la mano di Sirk la si vede soprattutto nel personaggio di Tzara, nella sua battaglia tutta interiore fra i principi incrollabili e le difficoltà materiali e sentimentali che gli si parano davanti. Sirk come al solito parteggia per i principi, i suoi film sono dei piccoli panegirici della fermezza e della perseveranza nel credere in certi valori etici fondamentali. Alla fine dei dolori e dei sacrifici, oltre alla ricompensa di una coscienza pulita in pace con se stessa, c'è anche il premio della felicità sentimentale. Per Sirk l'onestà e l'amore esistono e alla fine riescono quasi sempre a trionfare.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a' la recherchea passo d'uomoamazing - fabio de luigi - stagione 1anatomia di una cadutaancora volano le farfalleappendagearkie e la magia delle luciassassinio a veneziaasteroid cityballerina (2023)bersaglio d'amorebuon natale da candy cane lanecallas - parigi, 1958casanova operapop - il filmcassandroc'e' ancora domanicento domenichecimitero vivente - le originicinque stanzeclub zero
 NEW
colpo di fortunacomandante (2023)con la grazia di un diodark harvestdiabolik chi sei?do not disturb (2023)doggy styledogman (2023)doppia coppiadoppio passodream scenario - hai mai sognato quest'uomo?elf meenzo jannacci vengo anch'iofair play (2023)felicita'fisherman's friendsfive nights at freddy'sflora and sonfoto di famigliagodzilla minus onegood vibesgorgonagran turismo - la storia di un sogno impossibileheartless - senza cuoreholidayhome education - le regole del malehunger games - la ballata dell'usignolo e del serpentei limoni d'invernoi mercen4ri - expendablesil caftano bluil canto del pavoneil castello invisibileil cielo bruciail confine verdeil convegnoil faraone, il selvaggio e la principessail grande carroil lato oscuro della luz del mundoil libro delle soluzioni
 NEW
il male non esiste (2023)il meglio di teil migliore dei mondiil mio amico tempestail mio grosso grasso matrimonio greco 3il paese dei jeans in agostoil paese del melodrammail pi¨ bel secolo della mia vitail terrorista nella testa
 NEW
improvvisamente a natale mi sposoin fila per duein the fireinfinitiio capitanojoika - a un passo dal sognokillers of the flower moonla caduta della casa degli usher - miniseriela chimera
 NEW
la chiocciolala festa del ritornola fortuna e' in un altro biscottola guerra dei nonnila guerra del tiburtino iiila moglie di tchaikovskyla seconda chancela sediala verita' secondo maureen k.l'altra vial'esorcista: il credentel'imprevedibile viaggio di harold fryl'invenzione della nevelubol'ultima luna di settembrel'ultima volta che siamo stati bambinimafia mammamamma qui comando iomary e lo spirito di mezzanottemay decemberme contro te: il film - vacanze in transilvaniami fanno male i capellimimi' - il principe delle tenebremisericordiamurnapoleon (2023)nata per tenessuno ti salvera'non credo in nientenormalenyad - oltre l'oceanoold dadspaesaggio con mano invisibilepain hustlers - il business del dolorepalazzina lafpasolini. cronologia di un delitto politicopatagoniapaw patrol - il super filmpetites - la vita che vorrei... per tephobiapovere creature!
 NEW
prendi il voloquiz ladyreptileretributionriabbracciare parigirustinsaw xsick of myselfsilent night - il silenzio della vendettaslotherhouseslysoldato petersorella mortestrange way of lifesuitable fleshtalk to me (2022)thanksgiving (2023)the burial ľ il caso o 'keefethe creatorthe holdovers - lezioni di vitathe killer (2023)the marvelsthe new toythe nun 2the old oakthe palacethe pigeon tunnel - ritratto di john le carre'the piper (2023)titinatotally killertrenque lauquentrolls 3 - tutti insiemeun anno difficileun weekend particolareuna sterminata domenicauomini da marciapiedevolevo un figlio maschioyuku e il fiore dell'himalaya

1045148 commenti su 50129 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ABERRANCEADAM (2020)ANNIE DEL KLONDIKECELLO (2023)CRACKEASTER BUNNY MASSACRE: THE BLOODY TRAILERGASTOLOFEED (2022)FROM ZERO TO I LOVE YOUGO WEST YOUNG MANHAPPY ENDING - IL SEGRETO DELLA FELICITA'I VANTAGGI DEL TRADIMENTOINVITO A UN ASSASSINIOLE PRIGIONIERE DELL'ISOLA DEL DIAVOLOLE SEDICENNIMACH 2MARY HAD A LITTLE LAMBMY LITTLE CHICKADEENIGHT OF THE HUNTEDONCE UPON A STUDIOOPERATION ORIENTPASSIONE - IL RAGAZZO D'OROPRELUDIO D'AMORERETURN OF KRAMPUSRITORNA IL TERZO UOMOSEXTETTESHY GUYTHE FORBIDDEN PLAYTHE PUPPETMANTHERE'S SOMETHING IN THE BARNTHREE BLIND MICEUN GRIDO D'AIUTOUNA SPOSA QUASI PERFETTAVINDICTA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net