il comandante e la cicogna regia di Silvio Soldini Italia, Svizzera, Francia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il comandante e la cicogna (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL COMANDANTE E LA CICOGNA

Titolo Originale: IL COMANDANTE E LA CICOGNA

RegiaSilvio Soldini

InterpretiValerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Claudia Gerini, Maria Paiato, Michele Maganza, Giselda Volodi, Luca Dirodi, Giuseppe Cederna, Fausto Russo Alesi, Serena Pinto

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia, Svizzera, Francia 2012
Generecommedia
Al cinema nell'Ottobre 2012

•  Altri film di Silvio Soldini

Trama del film Il comandante e la cicogna

Sparse nelle piazze e nei giardini, le statue osservano ogni mattina la città che si risveglia. Se ci si avvicina abbastanza, arrampicandosi fino a loro, si può sentirle pensare o addirittura parlare. Giuseppe Garibaldi ad esempio, seduto sul suo destriero al centro di una grande piazza, non si dà pace alla vista della sua Italia, sempre più degradata e volgare, mentre in mezzo al traffico e alla gente sotto di lui, passano Leo, un idraulico con due figli da crescere, e Diana, una giovane artista piena di idee e senza una lira. Si incontreranno nello studio dell'avvocato Malaffano, potente e truffaldino, dove lei per pochi soldi affresca una parete della sala d'aspetto e lui è venuto in cerca di aiuto per la figlia, che senza saperlo è diventata protagonista di un filmato erotico su internet.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,54 / 10 (13 voti)5,54Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il comandante e la cicogna, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  11/07/2018 23:16:52
   6 / 10
Passi un 6 politico e vada, ma Soldini - che strizza l'occhio a Dino Rosi e Monicelli - poteva fare di meglio. Grottesco fino all'enfasi e per questo meno "cattivo" di quanto sperassi

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  01/05/2014 19:46:07
   5 / 10
Mi associo a quelli a cui il film non è piaciuto.Poco riuscito e poco comprensibile

uito  @  01/05/2014 18:10:15
   6½ / 10
FAVOLA A SFONDO FANTASY CHE TOCCA TEMI ATTUALI....IN UNA SOCIETA' (LA NOSTRA ITALIETTA.....) SULLA VIA DI UNA DEGRADAZIONE ESPONENZIALE.....VALERIO MASTANDREA DA ANCORA UNA PROVA DI CREDIBILITA' ....PERFETTAMENTE CALATO NELL'INTERPRETAZIONE DEL PERSONAGGIO SMARRITO E INDIFESO..FACILE PREDA DEL MASNADIERO DI TURNO ...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  11/01/2014 00:11:09
   5½ / 10
Non mi ha convinto appieno quest'ultimo film di Soldini, non facile sulla carta e velleitario nel risultato. Non facile perchè l'eterogeinità dei toni usati non formano un'amalgama equilibrata tra il fiabesco che predomina la pellicola ed il comico. L'ulteriore elemento grottesco di molti personaggi li riduce a delle caricature che sono certamente uno specchio dell'Italia attuale, ma in fondo delle macchiette inoffensive e già riviste. Una difficoltà evidenziata probabilmente nell'andare a pescare nel suo stesso immaginario, quello di Pani e Tulipani per intenderci, e di inserirlo in un contesto molto legato all'attualità di questi ultimi anni, segno che, almeno una mia sensazione, le idee erano poco chiare e si è cercato di ovviare alle difficoltà andando sul sicuro. Soldini come regista mi piace specialmente per come riesce a caratterizzare i suoi personaggi, ma questa volta il cast non basta ad una pellicola non bruttissima ma poco riuscita e non certo all'altezza del suo autore.

marimito  @  08/09/2013 22:36:38
   4 / 10
La storia non appassiona ed a volte addirittura annoia per la strana sensazione che molte scene non centrino nulla.. lo stesso ruolo della cicogna mi è ancora sconosciuto.. Mastandrea molto goffo e tutto il resto senza appeal.. non lo consiglierei affatto..

AleVegano  @  08/02/2013 00:08:40
   8½ / 10
visto oggi e piaciuto tantissimo!!!!!!!! una favola surreale in certi momenti, malinconica e pungente su quel che stiamo diventando.

Gli attori sono meravigliosi. Bellissimo il richiamo a Chagall!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Manticora  @  29/11/2012 12:16:19
   6½ / 10
Inferiore al soldini di giorni e nuvole, pane e tulipani, forse per la tipologia della storia che se dà un lato coinvolge,(le statue parlanti) dall'altro racconta delle vicende che alla lunga non riescono tutte a coinvolgere lo spettatore. Alba Rochwracher è come sempre bravissima e bellissima, nel ruolo dell'artista sognatrice, Mastandrea è un pò goffo, il figlio idem, Battiston ha un ruolo sinceramente un pò troppo enigmatico, Zingaretti si trova bene nei panni della canaglia. Il problema è che la storia non appasiona più di tanto, ed è un peccato, la vicenda della cicogna stessa manca di mordente, per non parlare delle domande di Elia. Alcune trovate sono divertenti, vedi la Gerini che annusa il caffe, alre sinceramente scadono nel ridicolo, vedasi i genitori del ragazzo accampati davanti alla porta di casa di Mastandrea.
Insomma dà Soldini mi sarei aspettato una storia più coinvolgente, meno scontata, sarà per la prossima volta.

Regista Ricky  @  28/11/2012 11:19:56
   2½ / 10
schifosa boiata
che conferma la cattiva qualità dei film italiani degli ultimi tempi
Mastandrea mi delude sempre di più e si che qualche buona prova l'aveva data.
poche a dire il vero.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  28/10/2012 23:09:16
   6 / 10
Non mi ha soddisfatto molto quest'ultima opera di Soldini. Stavolta non è riuscito a infondere poesia e verità umana ai suoi personaggi e alle sue storie, rimanendo troppo in superficie, quasi intrappolato nelle convenzioni e nei luoghi comuni, come pure in discorsi etico-politici troppo generici e didascalici. L'ombra del semplicismo e del riduttivismo televisivo aleggia per tutto il film, rovinandolo irrimediabilmente.
E' una commedia e quindi non si dovrebbe pretendere troppo, dovrebbe far ridere e basta. In effetti in qualche raro momento si riesce a ridere, ma la maggior parte delle volte le situazioni sono così prevedibili e convenzionali che si prova quasi fastidio (almeno a me ha dato a volte questa impressione). La sensazione di artefatto e costruito prevale su quella di realtà, l'impressione di esemplarità e tipicità su quella di naturalezza e spontaneità. I film di Virzì seguono un canovaccio simile, ma i personaggi e le situazioni sono trattati in maniera più episodica e ordinaria tanto da dare l'impressione di realtà quotidiana. Nei film di Virzì le considerazioni vengono suggerite in maniera indiretta e lasciate alla libera interpretazione dello spettatore, mentre qui vengono esposte e rappresentate in modo diretto e compiuto, in modo forse un po' troppo retorico e didascalico.
L'idea di fondo che si voleva trasmettere (la decadenza etica e di costume in Italia) prevale sulla storia stessa, prende il sopravvento tanto da trasformare quella che doveva essere una commedia in una tragedia. Il mondo rappresentato è sconsolante, i rapporti interpersonali degradati, l'istituzione familiare ridotta a una convivenza di facciata fra persone che non si parlano, non si capiscono, in mezzo al caos.
Insomma Soldini ci ha dato un quadro poco comico e molto tragico dell'Italia percepita, più che dell'Italia reale.
Dal punto di vista tecnico si nota l'adesione parziale di Soldini al realismo del particolare ingigantito, (cioè la cinepresa attaccata alle persone e di corsa dietro a loro, come nei film di Garrone) ed è l'unica nota cinematografica di un film fin troppo "televisivo".
Buona l'interpretazione di Mastrandrea.

3 risposte al commento
Ultima risposta 29/10/2012 13.51.43
Visualizza / Rispondi al commento
gianni1969  @  25/10/2012 04:11:15
   3 / 10
noioso all'inverosimile,arduo arrivare alla fine,gli attori poi non aiutano.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  24/10/2012 11:20:55
   6½ / 10
L'ultimo lavoro di Soldini non dispiace, avendo il merito di trovare una giusta compenetrazione tra leggerezza e importanza dei tempi comunque trattati; certo, oggi fare un film sul nostro paese equivale a "sparare sulla croce rossa", ma, anche grazie a buone prove come quelle di Mastandrea e Battiston, il risultato è più che apprezzabile, pur con talune battute d'arresto, come alcuni buchi di sceneggiatura e la scelta non azzeccatissime delle statue (come ad esempio quella di Leopardi, che non si attaglia granché al leit motiv della pellicola.

shez  @  22/10/2012 18:33:05
   7½ / 10
Soldini che torna alla commedia, delicata, divertente, surreale. Un po' più cupo rispetto a "Pane e tulipani", ma i tempi sono altri, del resto. Mastandrea è davvero bravo. Il suo è un ruolo insolito, per lui, intendo. E' un idraulico e papà vedovo che si trova ad affrontare, abbastanza disarmato, la crescita di due figli adolescenti, uno dei quali, Elia, il più piccolo, ha stretto un rapporto di amicizia (non saprei come altrimenti definirla) con Agostina. Una cicogna. Sul filo di questa storia si dipanano i casi e i casini di personaggi abbastanza unici (quelli interpretati dalla Roarwacher, Battiston, Zingaretti, ma anche la Gerini) ben disegnati e recitati, che ci raccontano con un tocco di sacrosanta esasperazione e stralunatezza, il mondo com'è.

gringo80pt  @  21/10/2012 12:38:07
   4½ / 10
Trama abbastanza sfilacciata, talvolta con brusche mancanze di continuità.
A tratti il film diventa imbarazzante dal punto di vista della recitazione (vedere Alba R.), a cui si aggiunge un frenato Valerio Mastandrea: con l'acido ruolo di Giuseppe B. l'attenzione cala inesorabilmente, fino all'imminente status di dormiente.

Un paio di scene con buona fotografia, colonna sonora sufficiente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006373 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net