ghost in the shell 2: innocence regia di Mamoru Oshii Giappone 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

ghost in the shell 2: innocence (2004)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GHOST IN THE SHELL 2: INNOCENCE

Titolo Originale: INOSENSU

RegiaMamoru Oshii

Interpreti: -

Durata: h 1.39
NazionalitàGiappone 2004
Genereanimazione
Al cinema nell'Agosto 2006

•  Altri film di Mamoru Oshii

Trama del film Ghost in the shell 2: innocence

Nell'anno 2032, Bateau, un cyborg, detective della sezione anti-terrorismo, sta indagando sul caso di robot donna, creata esclusivamente per piaceri sessuali che, sfuggita al controllo dei suoi creatori, sta massacrando i suoi simili.

Film collegati a GHOST IN THE SHELL 2: INNOCENCE

 •  GHOST IN THE SHELL, 1995
 •  GHOST IN THE SHELL - ARISE, 2014

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,15 / 10 (52 voti)8,15Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Ghost in the shell 2: innocence, 52 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Arkantos  @  04/05/2017 10:37:55
   9 / 10
Seguito dignitosissimo del primo film, ma al tempo stesso anche molto più complesso (per capire il minimo sindacale almeno due visioni sono necessarie): la complessità è data dai temi, che toccano temi ancora più profondi (spero solo di non sbagliarmi…), tra l'altro in SPOILER cito una cosa presente in una scena che ancora oggi non capisco del tutto.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Il comparto tecnico è una bomba: la CGI, veramente ottima, si abbina alla perfezione con i disegni, tale da rimanere ad occhi sbarrati per tutta la durata, mentre le musiche, come nel primo film, sono veramente belle;
Batou riesce benissimo a reggere il ruolo di protagonista e, come per il primo, per quanto le scene d'azione siano ben dirette, preferisco i dialoghi filosofici tra i vari personaggi.
Anche questo lo considero un capolavoro, praticamente alla pari col primo.

ferzbox  @  10/04/2017 16:45:52
   8½ / 10
Il seguito del primo film del 1996, diretto sempre(e meno male) da Mamoru Oshii, si dimostra un'ottimo successore, sia a livello di sceneggiatura, che di stile e tecniche di animazione.
Sono sempre stato dispiaciuto del fatto che il primo "Ghost In The Shell", essendo stato uno dei primi lungometraggi animati commentati, non ho mai potuto giudicarlo più approfonditamente; al tempo avevo scritto semplicemente tre righe di complimenti senza entrare nello specifico, ma con il secondo non commetterò lo stesso errore.
Questo secondo capitolo sfrutta l'utilizzo della Computer Grafica, fortunatamente usata con criterio per sfruttarla come arricchimento dei disegni animati, cosa che secondo me non è proprio eccezzionale ma sottolinea come i giapponesi siano comunque rispettosi dei cartoni senza soffocarli con la nuova moda "computerizzata"....e già questo rappresenta comunque un difettuccio(il primo senza l'ausilio del computer rendeva uguale se non meglio)....
In secondis non ho trovato lo stesso clima coinvolgente del predecessore; seguire le avventure di Bateau era interessante(in fondo lo spettatore non può che affezzionarsi anche a lui, oltre che al "Maggiore"), ma la storia(per quanto sempre molto psicologica e artistica) l'ho vista abbastanza forzata, considerando che la figura del "Maggiore"(quanto mi piace chiamarla così) è solo un riverbero presentissimo ma allo stesso tempo quasi impercettibile(se non nel finale); ora non voglio dire che per essere un buon film avrebbe dovuto rimettere in prima linea quel personaggio(che se vogliamo, in un certo qual modo lo è comunque), però sembrava uno "Spin-off", che se c'era o non c'era non cambiava poi molto.
Tuttavia il mondo di "Ghost in the shell" è ancora portato su schermo in modo egregio, senza sbavature ne troppi stravolgimenti sostanziali(cosa che dubito si possa invece ritrovare sugli Oav .....che tra le altre cose nemmeno mi interessa vedere)....
Comunque è sempre un buonissimo film d'animazione che come sempre dimostra PALESEMENTE l'incredibile predisposizione dei giapponesi per sceneggiature fantascientifiche con i controcazzì.....americani imparate cos'è la fantascienza......che ve ne siete dimenticati per giocare a fare le attrazioni da Luna Park.....
...questi vi danno sulle orecchie....

VincVega  @  01/04/2017 13:36:30
   7½ / 10

Nonostante capisca la grande importanza che riveste "Ghost in the Shell" del '95, ho trovato il seguito più godibile e un po' meno cerebrale. Molto belle le animazioni e le scene di azione. Adesso aspettiamo la trasposizione cinematografica con Scarlett Johansson, anche se non ho un grande presentimento.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  17/12/2016 22:09:06
   8½ / 10
Innocence espande notevolmente i confini tracciati n Ghost in the shell. Non c'è soltanto l'umanizzazione della macchina, Oshii crea delle commistioni e interrelazioni che influenzano la realtà stessa fra vissutto ed immaginario. Il loop a due terzi del film esprime chiaramente questo concetto. Si assiste ad una fusione di due piani diversi che vengono frantumati ed uniti creando un effetto straniante notevolissimo e spiazzante. Gli stessi inserti in 3d accanto all'animazione tradizionale non fanno altro che annullare confini determinati, tracciandone di nuovi. Complesso come tutte le pellicole di Oshii, magari eccessivo nel mare delle tante citazioni presenti nei dialoghi, Innocence non replica la perfezione di Ghost in the shell, ma rimane comunque un film di impatto visivo straordinario, segno di una maturità e di una sicurezza raggiunta a livelli altissimi. Da vedere, anche più di una volta, perchè le pellicole di Oshii sono talmente stratificate che una visione singola non è sufficiente.

horror83  @  31/10/2014 18:29:04
   9 / 10
Quasi un capolavoro. Tecnicamente è molto bello da vedere, molti colori, e disegni fatti molto bene (forse hanno esagerato, in certi punti, con la computer grafica). La storia è molto interessante e ci sono 3-4 discorsi che fanno venire i brividi, nello spoiler dirò quelli che mi ricordo
SPOILER] "gli esseri umani non sono robot ma possono diventarlo" frase verissima. Poi tutto il discorso che ha fatto la donna robot nel laboratorio, roba da far venire i brividi.


Secondo me questo film vuole dire tante cose, ma le si capisce solo con più di una visione. cmq la denuncia al nostro sistema che ci sta facendo diventare più macchine che esseri umani è vero, è attuale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ottimo film d'animazione, di fantascienza. L'unica pecca è che manca un personaggio molto importante, che c'era nel primo,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Eccellente!!!!!!!!!

Filman  @  24/08/2014 16:26:40
   10 / 10
Il secondo tassello della saga cinematografica d'animazione firmata Mamoru Oshii, INOSENSU (noto come "Ghost in the Shell 2: Innocence") raggiunge un'effettiva evoluzione concettuale e stilistica in grado di elevarlo verso gli abbaglianti apici della fantascienza moderna, fino ad affermarsi come uno dei massimi vertici dell'animazione giapponese e non, dimostrando di essere un capolavoro sotto ogni suo aspetto.
La maestosità del comparto visivo, diretto dal genio di Oshii, capace di creare una collaborante armoniosità tra disegni e computer grafica, crea uno sfondo futuristico e leggendario di visionaria laboriosità, che attraverso ritmi persuasivi e dialoghi riflessivi, insieme all'epicità musicale di K.Kawai, ricrea una struttura dalla solida ed esteticamente perfetta formosità.
L'intelaiatura e le fondamenta ideate sulla poetica del cineasta orientale, permettono la scorrevolezza filosofica del film e delle sue tematiche, basate sull'umanizzazione della macchina e finalizzate alla confusione e alla rielaborazione del concetto di umano e inanimato, esibendo una controversa e distopica visione della realtà, dettata dal trionfo delle apparenze e dall'abbattimento delle credenze.

_Hollow_  @  23/04/2014 04:30:40
   10 / 10
La regia, la colonna sonora (tra cui i titoli di coda), i dialoghi ... boh se non è un capolavoro questo non so cos'altro potrebbe esserlo. Ai livelli di Memories, lavori di Satoshi Kon e Studio Ghibli. Restando in tema anime. Ma se la gioca anche con i normalissimi film. Oshii è un genio (e fortuna che "non bisogna essere Cesare per capire Cesare") e lo pensavo già da Angel's Egg (chi non l'avesse visto dovrebbe).

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  12/03/2014 09:22:42
   7 / 10
Non all'altezza del primo film, questo ha dalla sua una qualità grafica incredibile. La storia è più semplice di quel che vuol sembrare, ma non è facile da seguire. Purtroppo tra continue citazioni o proverbi e lunghissimi sproloqui, il film si appesantisce un po'troppo (non bastano le poche scene d'azione a rimettere tutto in moto). Belli i personaggi, come sempre, e lo stesso bellissimo universo futuribile di Masamune Shirow (senza il quale Matrix non sarebbe stato pensato).

MonkeyIsland  @  27/06/2013 17:13:15
   7½ / 10
Non ai livelli del primo nonostante sia comunque un ottimo film.
Bateau ha meno carisma di Kusanagi (anche se appare nell'ultima mezz'ora) e si nota.
Trama interessante e chara sempre ottimo, risulta comunque molto godibile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  12/05/2012 11:53:12
   6 / 10
Secondo me un passo indietro rispetto al precedente capitolo. Se di "Ghost in the Shell" avevo apprezzato il lato filosofico in questo secondo film si è voluto un po' strafare da questo punto di vista rendendo la visione a tratti pesante e non sempre facile da seguire. E poi la quasi totale mancanza del Maggiore secondo me è una lacuna abbastanza grave. Passo avanti invece per i disegni che in questo film sono di una qualità davvero superiore. Ancora una volta molto belle le sequenze d'azione.

gemellino86  @  23/01/2012 23:42:21
   8½ / 10
Visivamente una gioia per gli occhi questo seguito che dimostra di essere una delle poche eccezioni. Più colorato e vivace del primo con una sequenza di dialoghi costruita benissimo. Da notare qualche scena forte che nel precedente non ci sono.

incubodimorte  @  03/07/2011 18:00:30
   9½ / 10
Wow, il primo non mi è piaciuto e non mi aspettavo che il secondo fosse un capolavoro del genere.

Invia una mail all'autore del commento XanaX  @  10/01/2011 19:45:11
   8½ / 10
Un bel salto di qualità rispetto al primo capitolo, specie dal punto di vista grafico. C'è da dire che è stato sviluppato dopo alcuni anni, quiundi il progresso tecnologico ha giocato un ruolo fondamentale.

La storia è molto bella è per certi aspetti veramente originale.

Mamoru Oshii sforna sempre dei bei lavori.

mr orange  @  22/09/2010 22:57:41
   5 / 10
troppo lento per la maggior parte, un'opera che mi ha costretto a mandare avanti più volte perchè non sopportavo più alcune scene specie nella parte centrale.
l'animazione è fatta molto bene cosi come le musiche ma in 1,30 di film ho potuto apprezzare si e no una mezz' oretta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  29/05/2010 19:12:26
   5 / 10
Avevo apprezzato il precedente, non un capolavoro ma sicuramente godibile e con spunti interessanti sull'interazione uomo-macchina.
Per quanto riguarda questo seguito invece, sono rimasto deluso. Lento, malinconico, ma soprattutto FORZATO.
Il voler a tutti costi apparire come un film intelligente e dai risvolti filosofici ha causato solamente l'allontanamento dal binario principale, ovvero l'intrattenimento. Sono il primo ad apprezzare film drammatici con dialoghi impegnati, ma qua sa tanto di finto. Piace sicuramente -come si può intuire dalla media voto- agli appassionati di anime, ma spiazza tutti gli altri.
Se proprio vogliamo rimanere in tema, dello stesso genere e dello stesso regista consiglio "The sky crawlers", un film che ha tante cose da dire, e lo fa con molta più semplicità; oltretutto la colonna sonora di Kawai è di livello superiore.

Rand  @  24/03/2010 15:47:12
   8½ / 10
rispetto al primo Ghost il seguito è per certi versi migliore, ma ha anche dei difetti, comunque atteniamoci ai fatti, dopo la dipartita del maggiore Motoko Kusanagi il testimone passa a Bato, che è il mio personaggio preferito, così impariamo a conoscerlo un pò meglio. Devo dire che la regia di Oshi è migliorata parecchio, soprattutto per quanto riguarda il budget, la Cgi ha fatto passi da gigante dagli anni 90, inoltre l'integrazione con l'animazione tradizionale è ben gestita. Ci sono anche dei notevoli effetti 2D, in simil 3D, che risultano notevoli, comunque tutto in funzione della storia. L'indagine di togusa assieme a Bato serve soprattutto a dare una risposta parziale ai dilemmi degli esseri umani, perchè creano robot così simili a loro?
Molto belle le citazioni letterarie, ottime scene d'azione, doppiaggio all'altezza, mi è piaciuto particolarmente il cane." Tutto quello che possiamo fare per noi è dare una risposta a noi stessi, così che ci rimanga il tempo di capire il senso della nostra esistenza"
Aspetto con impazienza Ghost in the shell 2.0!
Musica sublime, un piccolo gioiello, per chi non ama solo l'azione...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Silly  @  04/03/2010 18:07:50
   9 / 10
Assolutamente migliore del primo, con un fortissimo impatto visivo, grafica splendida, storia ricca e intrigante. E con quel qualcosa che mi mancava nel primo, l'incanto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2011 13.13.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  05/01/2010 16:18:43
   5½ / 10
Non ci posso fare niente,a me il mondo e la filosofia di Ghost in the shell non mi attraggono minimamente.
Riconosco la bellezza delle animazioni e la profondità degli argomenti ma il secondo episodio l'ho trovato peggiore del primo,meno interessante e troppo freddo.
Non ci si affeziona ai personaggi che può essere una prerogativa proprio del film ma questo non è un bene secondo me. Inoltre un personaggio interessante come il Maggiore qui è praticamente assente per quanto importante.
Va riconosciuto che oltre alla pesantezza dell'ora e mezza ci sono argomenti trattati in maniera incredibilmente intelligente ma evidentemente Ghost in the shell proprio non fa per me.
Almeno qualche musica è meno fastidiosa del primo ma c'è sempre quel lamento insopportabile. Personalmente non è sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  07/10/2009 10:30:49
   9 / 10
Ma che bello, visivamente un capolavoro di animazione 2/3D, con dialoghi al limite del filosofico e scene d'azione di grande impatto. Personaggi perfetti e musiche ipnotiche. Se non è un capolavoro poco ci manca.

5 risposte al commento
Ultima risposta 15/01/2011 20.10.12
Visualizza / Rispondi al commento
Alone  @  18/01/2009 19:29:49
   9 / 10
Un'opera d'Arte,
all'altezza del precedente,anche se lo preferisco;
la ricercatezza per i dettagli e la cura del tutto sono senza pari.
ho potuto apprezzare l'artbook di innocence che mi ha fatto capire
il lavoro "maniacale" che c'è dietro questo colosso della computer grafica e del disegno. (Mezzo punto in più per la media che a mio parere è troppo bassa)

pinhead88  @  02/01/2009 23:13:35
   2 / 10
un'ora e mezza di pura noia!!veramente di una pesantezza più unica che rara.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  08/12/2008 19:19:27
   8½ / 10
Grandissimo anime. Oshii utilizza la tecnica mista 2D/3D, ottenendo qualcosa di unico. Ghost in the Shell 2 è solo in parte la continuazione del precedente lungometraggio, la storia infatti è completamente nuova. Consigliatissimo agli appassionati e non.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  06/11/2008 16:41:11
   9 / 10
Meraviglioso, una gioia per gli occhi e per la mente.
Superiore al primo, il che è tutto un dire.
Tappa obbligata per chiunque si ritenga amante del cinema.

BlackNight90  @  25/10/2008 23:20:14
   9½ / 10
Senza dubbio un capolavoro, uno di quei pochi casi in cui il sequel è migliore del film che lo precede.
Superiore al primo, che già era un ottimo film, sotto tutti i punti di vista: nella grafica, davvero strepitosa (la processione dei carri e delle maschere cinesi è una gioia per gli occhi, uno spettacolo indimenticabile che mi ha quasi fatto sopportare quell'insopportabile coro in giapponese...); nella storia e nell'intreccio (mirabili i colpi di scena e i "riavvolgimenti" durante l'attacco alla casa di Kim); nella caratterizzazione dei personaggi, anzi del personaggio: infatti il protagonista assoluto è Bateau, una specie di Terminator ma assolutamente più espressivo, più complesso, più tormentato, cioè più umano, e anche per questo ho preferito Innocence al primo.
La riflessione filosofica e sociale è pure più profonda, più "colta" e si inserisce nella trama in modo quasi perfetto: ne viene fuori un noir intenso, brillante nel ritmo e nell'azione oltre che nel pensiero.
Ci sono un sacco di sequenze memorabili oltre a quelle già citate (al negozio alimentare, le sparatorie, ecc.) ma la mia preferita in assoluto è quella anche più semplice, più comune, più umana (di nuovo): la scena in cui Bateau dà da mangiare al suo adorato (e adorabile) cane, una delle più toccanti e commoventi che abbia mai visto proprio per la sua semplicità e per la dolce musica che le fa da sottofondo.
Insomma, un capolavoro poco conosciuto che grazie a questo sito ho potuto ammirare e amare...
Consigliatissimo (è una delle poche volte che me lo sentirete dire...)!

29 risposte al commento
Ultima risposta 26/10/2008 00.34.43
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  29/09/2008 16:51:50
   9½ / 10
"Nessun uomo piangerebbe la morte di un pesce: beati gli esseri dotati di voce"
"Per ora vediamo attraverso un vetro, oscuramente"

Se "Memories" è il Quarto Potere dell'animazione orientale, "Ghost in the shell: Innocence" è sicuramente il suo Blade Runner.
Strepitoso.

8 risposte al commento
Ultima risposta 19/12/2008 15.44.27
Visualizza / Rispondi al commento
lg jacopo  @  06/09/2008 15:54:03
   8½ / 10
al inizio sembra 1 cosa bruttissima

poi si riprende meglio

e si rifà

al livello del 1

graficamente migliore

faye  @  16/08/2008 19:54:39
   5½ / 10
Sicuramente peggiore del primo film, non mi è affatto piaciuto anche a causa della mancanza di Kusanagi.
L'anime è molto più interessante anche per via dei Tachikoma :)

elmoro87  @  27/05/2008 16:25:47
   4½ / 10
appena più interessante del primo, ma rimane comunque brutto.... le musichette sono sempre più irritanti e nel film si trovano solo sprazzi sporadici di interesse.... tutto il resto è noia!

Exodus  @  10/08/2007 11:23:14
   7½ / 10
Evitati, più che risolti, i problemi del precedente, il regista confeziona stavolta un film di grande spessore, forse perfino un pò troppo complesso per i messaggi che vuole inviare. Con un astuto cambio di rotta viene abbandonato il campo politico-sociale per concentrarsi sulla psiche umana, le sue contraddizioni e le possibilità (ma anche i limiti) di una diversa condizione di esistenza.
Visionaria e stordente la lunga sequenza centrale,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
magnifiche le musiche; a tratti è un pò incasinato, occorre fare attenzione per non perdersi tra le citazioni e seguire la trama.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  05/07/2007 00:10:56
   9½ / 10
" Se i nostri Dei e le nostre speranze non sono altro che fenomeni scientifici
allora dovremo ammettere che anche l'amore è scientifico "

Mamoru Oshii, a mio parere, uno dei grandi del cinema mondiale, riesce a convincermi anche con questa straordinaria pellicola.
Già era riuscito a stupirmi col sorprendente Avalon, e con Ghost in the Shell 2 mi riempie il cuore.

Una grafica eccezionale, il computer non come mezzo usato per sostituire la storia, la regia, non come mezzo per attirare ammassi di pecore ai botteghini ma come strumento AL servizio del regista e in questo caso del genio.
Una storia complessa, ma molto profonda.
Si potrebbero ricavare molteplici discorsi, temi di discussione da un'opera di questo spessore intellettuale e non solo potrei dire un'opera di notevole spessore umano.
Mamoru Oshii prende le sue paure, le sue inquietudini e plasma questo capolavoro.
Molti i punti in comune con Avalon. Oltre alle musiche e alla grafica, i temi del timore nei confronti della scienza, delle tecnologie riemerge con forza. Ma anche il confronto scienza religione è comunque presente.
Quindi grande film, consigliato non a tutti :-)

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/07/2007 15.44.10
Visualizza / Rispondi al commento
thelore  @  21/06/2007 20:12:17
   7 / 10
Bel manga, ma a volte un po' poco comprensibile.
Ognitanto rischia di essere DAVVERO TROPPO LENTO.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  10/04/2007 15:37:16
   9 / 10
Mamoru Oshii dopo lo straordinario successo ottenuto nel ’95 con “Ghost in the shell” torna con un sequel decisamente all’altezza,tutto sommato comprensibile anche da chi non è a conoscenza del primo capitolo.
Difficile definire cosa sia esattamente questo anime,sicuramente un prodotto riuscitissimo, un noir fantascientifico disseminato da una sorta di filosofia romantica di fondo e da alcune scene d’azione adrenaliniche.
La commistione tra questi generi riesce a dar vita ad uno stupendo film,che analizza, non senza un notevole pessimismo, un possibile futuro durante il quale il legame tra uomini e macchine sara’ sempre piu’ indissolubile,Oshii raffigura una sorta di evoluzione della specie umana che portera’ alla creazione di veri e propri cyborg senzienti che dotati di una propria anima potrebbero andare a violare le famose tre leggi della robotica.
Visivamente la pellicola è eccellente ,una vera goduria per gli occhi,la computer grafica,usata soprattutto per le scenografie, ed il classico tratto degli anime, si mescolano in maniera perfetta dando vita ad un mondo oscuro ed affascinante reso ancor piu’ ammaliante dalla colonna sonora di Kenji Kawai.
Ottima la definizione dei personaggi che grazie alla presenza delle cosiddette banche di memoria esterne possono accedere ad una sterminata fonte di dati, che permettono loro di parlare attraverso le piu’ disparate citazioni rendendo profondi ed eccellenti i dialoghi.

lordsynclair  @  18/12/2006 20:56:17
   10 / 10
nel suo genere è un capolavoro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  09/11/2006 08:20:55
   10 / 10
non credo che un film di animazione mi abbia mai fatto l'effetto di ghost in the shell 2. alla fine della visione avevo la salivazione azzerata, gli occhi ribaltati e un disco rotto nel cervello che ripeteva : "porca ***** che capolavoro"...
io sono rimasto sfolgorato da questa opera d'arte, il blade runner dell'animazione cucito insieme a quello che la fantascienza cibernetica mai ha detto con tanta passione e intelligenza.
tutto in questo film è maestoso, imponente, epico. dalla trama intricata ma limpida, alle musiche che ti aprono il cuore, passando per scenografie animate davvero inarrivabili.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  05/11/2006 13:09:44
   7½ / 10
Estremamente visionario, inventivo, intelligente.
Forse pecca in troppe, spesso inutili, citazioni letterarie e molte frasi fatte.
Ma alcune sequenze estremamente suggestive, arricchite da una splendida colonna sonora, e non si dimenticano.

andrea9002  @  05/11/2006 09:18:12
   9 / 10
Non sò niente di Manga e non ho visto il precedente ma sono appassionato di fantascienza, film pieno zeppo di spunti e citazioni, da 2001, terminator, blade runner e vari libri di Asimov.
La storia rimane molto originale ed i disegni diventano sempre più belli con lo scorrere del tempo, a tratti molto spettacolare, ha ritmi orientali solo in alcuni tratti del film....
Per me merita lo stesso un bel 9 adesso mi scarico anche il primo:P
buona visione!

Sbazuer  @  17/09/2006 03:03:38
   5 / 10
Premettendo che non ho visto l'1 e non leggo l'omonimo fumetto,ho provato a vederlo da estraneo....
Lento...mai interessante,spettacolare solo nei disegni...ma un ora e mezzo di bella grafica non fanno un film...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  14/09/2006 10:13:05
   8 / 10
diciamo subito che il film in se non è a livello del primo, ma la bellezza della grafica, la cura dei particolari e la fantasia delle rappresentazioni rendono anche questo "innocense" un piccolo gioiello.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  12/09/2006 02:55:35
   9 / 10
Inchiniamoci dinanzi al Giappone, maestro indiscusso dell'animazione da sempre, e cerchiamo di imparare qualcosa. Ghost in the shell: Innocence è un degno seguito di uno dei più suggestivi film d'animazione mai realizzati, dotato di una potenza visionaria incredibilmene suggestiva, che meraviglia e inquieta con le sue incredibili atmosfere fuori dal tempo. Davvero bellissimo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/09/2006 14.49.25
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento gibbo  @  05/09/2006 15:33:52
   7½ / 10
spettacolarie il disegno, sono rimasto veramente a bocc'aperta ci sono di quelle ambientazioni che fanno veramente venire i brividi! dev'esserci voluta una vita per farlo! la storia è particolare ma l'ho apprezzata molto.
certo deve piacere il genere e ci vuole un pò di pazienza perche ci sono alcuni momenti molto molto lenti.

alex14  @  04/09/2006 11:04:01
   10 / 10
bellissimo, capolavoro!!!!!!

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  02/09/2006 18:26:38
   10 / 10
Purtroppo ho una scarsa conoscenza di anime, nonchè dell'intero cinema orientale in generale, ma credo di poter ammettere senza troppi problemi che "Ghost in the Shell 2: Innocence" sia un capolavoro.
Analizzando la trama potremo scoprire che questo secondo episodio tratto dall'omonimo manga, altro non è che un sofisticatissimo noir. Le atmosfere cupe della metropoli (Tokyo?) logorata dal sesso e dalla mafia contribuiscono a rendere detto anime unico nel suo genere. In effetti la città che viene descritta nella pellicola a me ha ricordato la Los Angeles di Ellroy. Credo anche che la trama sviluppata sia superiore perfino al primo episodio: sicuramente in "Ghost in the shell" vennero introdotte delle novità che furono poi più volte imitate imitate. Ma in questo sequel la sceneggiatura è molto più complessa e gli ultimi nodi vengono slegati solamente nell'epilogo.
Quindi è fondamentale ricordare che "L'attacco dei cyborg" presenta molti più rimandi psicologici o sociologi (dopotutto uno dei fili conduttori della storia è proprio il rapporto uomo/cyborg che analizzerò più avanti).
Infatti, proprio come ho già accennato, questo è un futuro decisamente cupo, quasi squallido: ormai le menti umane sono ritenute superate, nonostante la facoltà di pensare e di agire è propria dell'uomo. Dunque, risulta quasi ridicolo che gli uomini necessitino di "bambole" (robot senza anima) per soddisfare i propri bisogni sessuali.
Splendida l'animazione che sinceramente reputo tra le migliori di tutti i tempi. Le musiche, che avevo erroneamente stroncato dopo il primo episodio, sono invece assolutamente gagliarde.

morningstar  @  30/08/2006 00:00:36
   9½ / 10
sono stato indeciso tra il 9 ed il 9,5 ma alla fine ha prevalso il cuore. ho visto il film mesi fa, in v.o. con sottotitoli, e da allora non l'ho mai dimenticato. forse è anche superiore al primo. di grande impatto visivo, avviluppa i nostri sensi e ci catapulta in una dimensione che ci è estranea (futuro meccanico con umanità lacerata, dolente e sempre più incognita) e ci appartiene allo stesso tempo (è la visione del nostro futuro, che ci piaccia o meno).
signori giù il cappello dinanzi al maestro shirow, anche se il nostro format culturale occidentale fatica a reggere e, soprattutto, a comprendere certa lentezza zen.
peccato che anche questa perla finirà nel dimenticatoio italico, terra di cellulari, di veline e di calciodipendenti. Amen.

markc24  @  29/08/2006 16:35:45
   9½ / 10
Io l''ho visto molti mesi fà in lingua originale con sottotitoli e sono rimasto esterefatto sia dalla qualità tecnica che dalla bellissima ed intricatissima trama.
Al solito lo spessore dei personaggi è palpabile e il film non perde mai di ritmo.
L'unico difetto secondo me è nell'eccessivo uso della computer grafica che sebbene ha aiutato a creare scenari davvero magnificenti è secondo me troppo invadente, ma forse sarò io che sono ancora troppo affezionato all'animazione vecchia scuola.
Purtroppo nelle sale qui da noi al sud non arrivano questo genere di proiezioni, perciò potrò vederlo in italiano solo quando uscirà in DVD, così come mi è anche accaduto per il più recente Steamboy.

Che siate o no appassionati di animazione giapponese è comunque una visione più che consigliata!

Uomonerissimo  @  22/08/2006 21:13:20
   8½ / 10
Uno spettacolo per gli occhi, disegni incredibili a volte pero' i background sono talmente realizzati bene che i personaggi sembrano solo"incollati" sopra...nonostante siano anche essi ben caratterizzati......futile ogni commento dovete vederlo con i vostri occhi....la trama è corposa e ben delineata...consiglio di vedere il primo prima di addentrarsi in quest'altro capolavoro!!!!
Fantastico!!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  22/08/2006 15:36:27
   9 / 10
Ispirato come il suo predecessore al manga di Shirow,Ghost In The Shell 2 e'una pellicola visivamente impeccabile,tecnicamente innecepibile,profonda e filosofica con il rapporto uomo/macchina analizzato tra sequenze oniriche che vanno ad arricchire un plot molto piu'semplice e scorrevole rispetto al primo episodio.Graficamente il regista mantiene le caratteristiche del precedente lavoro,dando spessore e profondita'ad ambientazioni raramente cosi'riuscite in una pellicola di animazione....oltre all'elevato tasso tecnico la pellicola e'colma di dettagli crudi e macabri,in grado di inquietare in piu'di un'occasione,regalandoci un tasso di coinvolgimento altissimo dall'inizio alla fine,grazie anke ad un'atmosfera perennemente dark appoggiata da una colonna sonora curatissima.

Presentato l'anno scorso a Cannes,Ghost In The Shell arriva nei nostri cinema nel momento di minor interesse e questo e'un vero peccato.

darko.romanov  @  21/08/2006 11:01:15
   10 / 10
"Ghost in the shell 2" e', prima di tutto, "Ghost in the Shell", dopo di che potete anche considerare il fatto che e' un sequel.

Questo secondo capitolo non lascia infatti alcun amaro in bocca, non e' banale parodia del primo lavoro come solitamente accade per i sequel di altri capolavori, anzi, in questo caso non possiamo che apprezzare alcune novità, come quelle di carattere "estetico-tecnologico". L'utilizzo della computergrafica 3-dimensionale è infatti un vero tocco di classe, pesato, perfettamente integrato con il 2D, nulla a che vedere con i precedenti esperimenti (leggi: Blue Submarine n.6 et similia). E a proposito dei disegni possiamo solo constatare con godurioso stupore quanto la mano sia sempre la stessa, e non solo quella. Il film sembra tirato fuori da un qualche archivio degli anni '80, la pellicola sembra quasi impolverata e mi crogiolo nel piacere del dimenticarmi che questo film è "il numero 2" e che siamo nel 2006. Sembra d'esser tornati negli anni d'oro del cyberpunk.
La trama e' complessa, i dialoghi destabilizzanti. Tutto quanto andra' riveduto e riascoltato, prestando piu' attenzione per ogni dettaglio che sicuramente ci e' sfuggito sul (sebbene) grande schermo.
Alcuni passaggi rimarrano poi, per me, nella storia della settima arte (come la sfilata dei carri cinesi nella città abbandonata).
La colonna sonora è ancora una volta coinvolgente, azzeccata, alienante.

Quindi non ho dubbi, massimo dei voti (e del rispetto) per me.

ragno  @  07/08/2006 12:17:32
   9½ / 10
per me un capolavoro,musica veramente d'atmosfera,dialoghi mai banali o scontati, be poi i disegni e computergrafica di massimo livello! tra 50 anni torneremo a guardalo e riguardarlo trovandoci sempre qualcosa di nuovo ne son sicuro! per chi ama bladerunner,strange days,e in generale il cyberpunk.....be correte a guardarlo e quando uscirà in doppio,triplo dvd(spero) compratelo!! almeno io di sicuro

Forge  @  06/08/2006 22:15:00
   7½ / 10
Lento. Lento. Lento. Amo il cyberpunk e amo Shirow (creatore del manga ispiratore del film) ma alcuni momenti della pellicola sono realmente soporiferi, persi nei dialoghi zen di Togusa e Bato (un premio a chi ha contato quante volte viene citato un elefante nel film!). Le scene mozzafiato non mancano e la realizzazione grafica è spettacolare senza cadute di stile: l'irruzione "pacifica" nel locale mafioso è fantastica. Il doppiaggio mi è sembrato all'altezza del film (ma Bato è doppiato dalla voce di Terminator/Schwarzenegger??).
Ridateci Kusanagi

Duncan Idaho  @  03/02/2006 20:01:56
   9 / 10
Grandioso, e a mio parere superiore al primo episodio!
Ottime sia la grafica sia la trama, con particolari menzioni per le atmosfere cupe o visionarie (che non possono non far venire in mente "Blade Runner"), per l'approfondimento etico-filosofico su vita, morte, sogno e realtà, e per l'abbondanza di citazioni e riferimenti colti (dalle massime di Confucio agli autori contemporanei, ecc.) che arricchiscono lo spessore dei personaggi.
Memorabili parecchie scene: il volo tra le torri della cittadella, la festa cinese, tutta la sequenza nella casa di Kim, l'attacco informatico alla nave della Locus Solus...
Da vedere!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/02/2006 20.26.59
Visualizza / Rispondi al commento
Jeno  @  14/11/2005 17:24:29
   7 / 10
Ottimo film di animazione con una grafica spettacolare e una buona trama futuristica . L' unico diciamo dissapunto è stata la poca presenza fisica del maggiore kusunagi all'interno del film . Se mai ci dovesse essere un terzo episodio , spero in un suo ritorno come protagonista .


egrrid  @  21/10/2005 12:35:59
   8 / 10
Molto bello! niente da dire.
Disegni bellissimi, computer grafica eccezionale, ambientazione asiatico/cibernetico decadente... eviva il cyberpunk!
La scena più bella? L'arrivo nella cittadella delle corporazioni nel bel mezzo di una festa cinese! Assolutamente imperdibile

Consigliabilissimo a tutti coloro che amano animè e cyberpunk!

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/10/2005 12.40.54
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001338 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net