drag me to hell regia di Sam Raimi USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

drag me to hell (2009)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DRAG ME TO HELL

Titolo Originale: DRAG ME TO HELL

RegiaSam Raimi

InterpretiAlison Lohman, Justin Long, David Paymer, Reggie Lee, Lorna Raver, Dileep Rao, Sage Stallone, Joanne Baron, Jessica Lucas, Alex Veadov, Bojana Novakovic, Fernanda Romero, Bonnie Aarons, Alexi Wasser, Tom Carey, Jennifer C. Sparks, Bill E. Rogers

Durata: h 1.39
NazionalitàUSA 2009
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2009

•  Altri film di Sam Raimi

Trama del film Drag me to hell

Christine Brown Ŕ un'impiegata di banca con una vita serena e una felice relazione sentimentale con il professore universitario Clay Dalton. Tutto quanto sembra per˛ destinato a terminare in tragedia quando, spinta dal proprio desiderio di fare carriera, per fare bella figura di fronte al proprio capo, rifiuta di concedere l'ennesima ipoteca a una misteriosa vecchietta, la sinistra Mrs. Ganush. Per vendicarsi, la donna scaglia la potentissima maledizione della Lamia contro Christine. Da quel momento la vita della giovane diviene un inferno e, quel che Ŕ peggio, il suo ragazzo non sembra voler credere alla storia. Disperata, Christine si rivolge al sensitivo Rham Jas, nella speranza di poter far tornare la propria vita alla normalitÓ, ma una nuova e dolorosa scelta le si presenterÓ: quanto in lÓ Ŕ disposta a spingersi per annullare il maleficio?

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,78 / 10 (341 voti)6,78Grafico
Voto Recensore:   6,00 / 10  6,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Drag me to hell, 341 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

federicoM  @  03/09/2018 23:06:05
   5 / 10
Horror demenziale che si dimentica molto in fretta.

biagio82  @  31/08/2018 21:39:19
   8 / 10
dopo che si vede strappare dalle mani il progetto di spiderman 4, Raimi decise di tornare all'horror con un film modernissimo, ma che riprendeva le esagerazioni che lo avevano reso famoso con la saga della casa.
raimi prende una trama non originalissima, una maledizione lanciata da una zingara da cui la protagonista deve liberasi prima che si compia definitivamente, ma messo in scena in maniera perfetta e con guizzi di regia volutamente grotteschi che rendono la visione sempre interessante e mai noiosa.
interessante anche la critica sociale messa all'interno della pellicola, il film uscì nel 2009, quando la grande crisi finanziaria mise in ginocchio il mercato immobiliare e le banche ne approfittarono per fare speculazione, ed è la motivazione per cui la protagonista viene giustamente maledetta (le cose sarebbero andate diversamente se gli operatori bancari si fossero comportati umanamente anzichè fare solo gli interessi delle banche) è difficile tifare per una che, anche se sotto pressione, si è comportata in maniera palesemente sbagliata.
raimi, con questo film si dimostra per l'ennesima volta uno dei migliori registi sulla piazza, e questo film è stra-consigliato!

ciucio  @  03/01/2018 10:21:36
   4 / 10
ma cos'e' questa roba? Dopo la lotta con la vecchia c'era da richiedere i soldi del biglietto; si salva solo un po' il finale.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/08/2018 10.06.59
Visualizza / Rispondi al commento
DitaAppiccicose  @  15/09/2017 22:03:43
   7½ / 10
Sam Raimi per me è una sicurezza. Non conoscevo questo suo film che ho trovato abbastanza pauroso ma sempre con ironia ed in questo trovo abbia diversi punti in comune con "L'armata delle tenebre", non certo con "La casa"… Diverse scene sono volutamente esagerate, volontariamente comiche pur rimanendo horror. Ci sono anche dei momenti di stanca o altri che fanno un po' storcere il naso ( la scena ambientata nella tomba ad esempio, secondo me ) ma il ritmo è buono ed anche le prove degli attori, soprattutto quella che interpreta la vecchia, mi hanno convinto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Colibry88  @  23/08/2017 03:52:05
   6 / 10
Film horror che oscilla fastidiosamente tra buoni spunti e sciocchezze irritanti. La storia di fondo non è male ma la piega che il racconto imbocca risulta ricco di esagerazioni senza numero. Raimi è un regista particolare, questo va riconosciuto, tuttavia si assiste a scempiaggini e facilonerie che difficilmente passano inosservate. Non ci si annoia e il ritmo narrativo è ben sviluppato. Molta azione ma anche molte scene da baracconata. Discutibile anche la sottile venatura politica del film, il quale propone la patetica morale dello straniero a cui tutto è dovuto, pena la dannazione eterna; per contro, si fa una neanche tanto velata condanna ad atteggiamenti arrivisti e opportunistici. Solita computer grafica invadente e soliti cliché degli horror americani.

Biasx  @  26/05/2017 00:21:18
   7½ / 10
Un horror davvero molto valido! L'avevo guardato anni fa, l'ho rivisto oggi e devo dire che si merita assolutamente un voto alto. Un +0,5 anche per l'ottimo finale!

Mildhouse  @  05/06/2016 23:51:39
   6½ / 10
Divertente a tratti e con una trama piuttosto solida , questo va riconosciuto , ma non colpisce particolarmente sotto tutti gli altri punti punti di vista, risultando dimenticabile.

Filman  @  28/02/2016 23:58:01
   7 / 10
Un Sam Raimi particolarmente pessimistico è quello di DRAG ME TO HELL, film le cui vicende paranormali e terrificanti vedono una protagonista torturata fino a provocare intrinseco fastidio allo spettatore stesso, pegno che paga chi ha il potere di far del bene e sfrutta male le responsabilità che ne derivano, una parentesi tematica interessante perché simmetrica rispetto ai lavori precedenti dell'autore, la cui allucinante ed eccentrica frenesia trova ampissimo spazio per crogiolarsi nel proprio estro, proponendo un divertimento straziante e che di commerciale ha ben poco. La vastità di idee visive ed emotive riempiono completamente l'opera, audace nella forma ed essenzialmente idealista nella sostanza, che, all'interno del proprio filone e all'interno del proprio periodo, esce a testa piuttosto alta dimostrando che con una giusta dose di personalità si possono fare film di genere assolutamente dignitosi e rispettabili.

vinicio  @  08/02/2016 18:22:55
   7 / 10
film veramente molto bello, si lascia guardare tranquillamente e intrattiene perfettamente, mi è piaciuto molto anche se non vado pazzo per gli effetti speciali fatti a computer e qui ce ne sono veramente un sacco ma ben realizzati dopotutto.. la storia non è per niente male e il finale è stupendo... il film fa sorridere in alcuni punti (tipo il fazzoletto,che schiacciato, fa versi di dolore o la scena dove la protagonista spruzza sangue dal naso) rimanendo strettamente legato all horror... film consigliabile per passare un ora e mezza con un buon horror

lucio marchini  @  02/12/2015 08:53:56
   7 / 10
Bel ritorno di raimi all horror! Anche se non e' proprio la mia storia preferita,scorre liscia ed ha tanti buoni spunti....il finale mi e' piaciuto.cosi come la storia..e gli attori....brava la zingara anche se piu che paura ispira simpatia e compassione ma poi si incazza e bisogna stare attenti.....

Tremotino  @  17/11/2015 17:12:34
   6 / 10
non è da buttare ma non è il massimo... la storia è scontata tranne il finale

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  19/07/2015 11:03:49
   7½ / 10
Ottimo ritorno di Sam Raimi in campo horror.
Il regista, che si era contraddistinto per l'ottima trilogia de "la casa" , riesce a confermare un altro buonissimo lavoro senza scadere nel trash o nella demenzialità più totale.
Infatti il pericolo più grande per un regista del suo stampo è quello di banalizzare la propria verve comica/grottesca, ma per fortuna ciò non avviene.
Il film si avvale innanzitutto di una protagonista veramente brava, ben calata nella parte, e che offre un viso angelico e pulito che cozza con alcune sue scelte non tanto condivisibili.
Un altro pregio importantissimo del film è il binomio vincente horror/grottesco, qualità che ha innalzato "evil dead" nell'olimpo del genere horror.
Inoltre Raimi attua una regia molto interessante: ho notato numerosi movimenti di macchina che si soffermavano sui visi degli attori in alcune scene topiche (vedere la seduta spiritica, ma anche Christine che nel bar si guarda intorno per scegliere a chi dare il regalo).
Questa scelta registica amplifica notevolmente la tensione e il senso di attesa nello spettatore, aumentando di conseguenza l'intrattenimento.
Ecco, "Drag me to hell" è un ottimo horror d'intrattenimento senza grosse pretese.
Peccato soltanto per un finale che non mi ha convinto del tutto, nonostante abbia colto la morale di fondo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  24/12/2014 11:34:30
   7½ / 10
Buonissimo horror diretto da Sam Raimi,caratterizzato da una massiccia dose d'ironia e da una trama piuttosto simpatica ed interessante.
Molto buona naturalmente la regia,abbastanza convincente anche la recitazione.
Un horror particolare,come tutti quelli diretti da Raimi,merita assolutamente una visione.

Zanibo  @  24/07/2014 11:31:37
   7½ / 10
Un horror a tratti brillante (ma rimane comunque un horror), in perfetto stile Raimi.

D'ho mezzo punto in piu` per via di alcune scene:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

luis 98  @  24/07/2014 00:50:11
   7 / 10
Film strano e bizzarro
Dopo qualche scena ero scettico perché mi aspettavo un horror ma alcune scene trash comedy splatter sono epiche hahaha in nessun film troverete delle scene cosi esilaranti

Curiosity  @  20/07/2014 21:33:18
   6½ / 10
L'avessi votato quando lo vidi, avrei dato un bel 7 pieno.

Ma a distanza di anni, il tempo non è stato galantuomo con questo film.

Di fatto non l'ho più rivisto, non ne ho mai sentito l'esigenza, e mi ricordo poco e niente della trama.

Per cui gli abbasso il voto di uno 0.5

Dompi  @  27/05/2014 15:37:58
   7½ / 10
Cavoli mi è piaciuto. E' un film trash, ma è Sam Raimi.
Da vedere assolutamente per la scena del rituale che è una delle scene più trash mai viste. Nessuno regge quella scena se non si è preparati a dovere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 15/07/2014 21.57.11
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  21/04/2014 16:06:39
   7 / 10
Dopo la parentesi "Spiderman" Raimi torna all'horror, e lo fa in maniera più che dignitosa. Una pellicola che dosa in maniera corretta scene puramente horror e scene ironiche, amalgamandole come solo Sam sa fare. Penso che "Drag me to hell" riesca nei suoi intenti, senza voler strafare e senza voler uscire troppo dai canoni e dalle regole del cinema horror. Buono il finale, anche se leggermente scolastico (a livello di sceneggiatura) e forse, per qualcuno, prevedibile.
In ogni caso, consigliato. Credo sia raro vedere horror così genuini e ben fatti oggi, nell'era dei super effetti speciali e del torture porn.

Invia una mail all'autore del commento AeFiOoNt  @  05/04/2014 16:44:46
   10 / 10
Non posso avere di più: vedere mi mamà come co protagonista è meraviglioso. Il film te da un nervioso che impazzisci... il finale EPICO... un capolavoro... noi spaagnoli diremmo 'Es una pelicula de puta madre'... ossia che è GENIALE... DIVINA.
Viva la dentiera di Ganush/mamma... <3

GianniArshavin  @  28/12/2013 13:41:06
   5 / 10
Il ritorno all'Horror di Raimi dopo anni ha spaccato in due la critica e il pubblico,fra chi ha amato questa pellicola e chi invece l'ha massacrata. Io personalmente mi trovo nel mezzo,visto che il film ha dei buoni spunti ed un messaggio di fondo potentissimo che non è nemmeno poi tanto velato ma ha anche tanti difetti,come una prevedibilità eccessiva ed una banalità disarmante,senza dimenticare che spesso e volentieri si scade nel Trash più puro.
Il film presenta molti dei tratti distintivi dell'Horror secondo Sam Raimi, ma purtroppo qui sono estremizzati e spesso molte situazioni mi sono sembrate proprio fuori luogo.
Quindi per chiudere questo lavoro di Raimi è sicuramente consigliato a chi ama il regista, anche se è uno dei suoi prodotti minori,o i film Horror che non si prendono troppo sul serio,mentre gli altri possono anche rivolgersi altrove.

Woodman  @  18/11/2013 20:59:44
   8 / 10
L'intrattenitore paciughino, l'enfant prodige che antepone la passione alla scuola, un maestro delle seconde file, motore underground, barocchismo grottesco e nonsense, irriverenza e un mare di amore per la settima arte. Quando l'amore per il proprio mestiere trapela così forte (ed è cosa assai ardua, per la quale Sam Raimi meriterebbe la stessa attenzione riservata a Tarantino) si è disposti a perdonare molte cose.

Con questa sorprendente pellicola il buon Sam non si perde in ciance troppo ancorate alla nostalgia, evitando di appiattirsi o di riciclarsi. "Drag me to hell" è, va quindi detto, un grande ritorno. Un'opera di fine e potente intrattenimento, che gioca il tutto e per tutto sulle situazioni immancabilmente umoristiche e stravaganti, sul gioco di squadra appassionato fra tecnici e interpreti, bruciati dalle luci ora gelide ora folgoranti, serviti da un copione scoppiettante e dinamico.
Splendida la scena della selvaggia lotta in macchina con la signora Ganush, così come quella al cimitero che precede il pazzesco finale.
Alcuni momenti di spavento sono assai saporiti, le visioni orrorifiche sono ben rese, e si procede sommando, alternandolo a momenti più o meno placidi, il disgusto degli effetti volutamente repellenti, che divertono e inorridiscono allo stesso tempo, esplodendo a sorpresa. Un risultato sanissimo e soddisfacente, oltre che, ovviamente, sempre più sorprendente.
Meno riuscita la parte dell'evocazione con Adriana Barraza.

Tutto da gustare, comunque.

Consigliato anche a chi non è mai stato fan di Raimi.

Oh Dae-su  @  22/10/2013 10:12:59
   6 / 10
Mi aveva incuriosito sin dall'uscita nelle sale, ma sono riuscito a vederlo solo da poco tempo.. e posso dire che mi aspettavo qualcosina di meglio, anche se propone spunti e momenti davvero divertenti e interessanti..

Pro: Trama accattivante, scene dinamiche e coreografate, effetti buonissimi, finale scontatuccio ma d'effetto..

Contro: Alcune interpretazioni poco convincenti, certe scene che sconfinano nel grottesco e tensione pressoché assente.. anzi, a tratti è quasi divertente.. si vede che è del vecchio Raimi.

Tutto sommato è un film abbastanza riuscito.. ma vi prego..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

MonkeyIsland  @  15/06/2013 12:57:22
   8 / 10
Grande ritorno al genere di Raimi!
La paura è poca per essere un horror di Raimi però è un ottimo film.
Le schegge politiche sono forti e si sentono anche una volta finito il film, la protagonista è molto calata nella parte.
Un film a mio modo di vedere più vicino all'armata delle tenebre che alla casa.

Il tema trattato del denaro con un bel balzo temporale all'indietro fa ricordare l'ottimo soldi sporchi che fece, un film che quasi si riallaccia a quel tema.

E..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ZanoDenis  @  04/06/2013 00:42:13
   7½ / 10
Posso affermare che questo è un horror! Così si fa! Scene improvvise con la faccia deformata della vecchia che fanno saltare dal divano, la vecchia anche quando non compare all'improvviso fa comunque paura, figuriamoci quando compare urlando! Inoltre c'è sempre quel tocco di ironia che raimi mette nei suoi film che non guasta mai

kako  @  17/05/2013 12:17:44
   6 / 10
altalenante, alcune parti mi sono parecchio piaciute, con un paio di buoni spaventi, altre le ho trovate abbastanza patetiche. Facendo la media comunque un discreto horror che intrattiene con una storia ben sviluppata e un buon finale, ma una dose di scene, probabilmente volontariamente ironiche, che non son risucito ad apprezzare.

Jolly Roger  @  03/04/2013 18:39:59
   9 / 10
il mio voto, stavolta, pare davvero esagerato. Però ha delle motivazioni:

1) penso che Drag Me To Hell sia uno degli horror più belli che ho visto negli ultimi anni. Considerando che ne ho visti moltissimi, mi sembra giusto premiare, in relazione agli altri, quello che mi sembra tra i più meritevoli;

2) è un horror dove tutto funziona perfettamente. La storia è calata nell'attualità dei nostri giorni - la dirigente bancaria che rifiuta la proroga per le rate del mutuo a una persona che non riesce a pagarle (in questo caso, una zingara malefica). Il ritmo è ottimo, la fotografia a colori vivaci rende benissimo. Alcuni passaggi ti fanno fare il classico salto sulla sedia. La figura maligna è molto inquietante.

3) il finale è ottimo. E' a sopresa, ma una sorpresa facilmente prevedibile (infatti alcuni nei commenti precedenti lamentano il fatto che il finale sia telefonato). A mio parere, il fatto che il finale possa essere intuito nel corso del film è stato fatto di proposito, una specie di gioco crudele e divertito di Riami nei confronti dello spettatore.

4) infine, last but not the least, è un horror di Riami, con tutto ciò che questo comporta: sprofonda spesso nel comico e nel grottesco (fantastica la capra parlante posseduta dal demone che insulta la gente!!!), lotte tra umani e spiriti (e che sberloni che tirano questi spiriti!) o tra umani e oggetti inanimati. Il combattimento iniziale, nel garage, è una scena spettacolare, perchè è paurosa, disgustosa e comica nello stesso momento.

Un'ultima cosa a giustificazione del mio voto. Ci sono alcuni horror, purtroppo rari ma molto meritevoli, che hanno sfumature drammatiche / distopiche (penso ad esempio a The Road, ma anche per esempio ai film zombeschi di Romero) o sociali (Eden Lake, per esempio) e che quindi travalicano i confini del genere, assumendo un significato più ampio, spesso abbinato ad una critica sociale.
Drag Me To Hell no. Non lo fa, perchè il suo intento è quello di assolvere allo scopo primario (e forse anche unico) del cinema horror, ovvero l'intrattenimento. Drag Me To Hell è horror puro, intrattiene senza annoiare dal primo all'ultimo istante, spaventa e diverte, proprio come le montagne russe.
Ho proprio voglia, quindi, di premiare un film che si presenta, in tutto e per tutto, come un Horror.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

steven23  @  01/03/2013 20:03:21
   7½ / 10
Horror in perfetto stile Raimi. Alterna colpi di scena e sangue a momenti quasi divertenti. Niente male davvero!

ferzbox  @  01/03/2013 18:27:24
   8 / 10
Ecco,questo è il genere di film che deve dirigere Sam Raimi..l'horror brillante..quel genere di horror che non si risparmia di presentare una storia spettrale o demoniaca ma che possieda anche quel ritmo incalzante che lo fa rendere pure divertente ed avvincente.
Sam Raimi è bravo a far questo..
"Drag me to Hell" è semplicemente la storia di una povera ragazza sfig.ata che per aver commesso,per la prima volta nella sua vita,una scorrettezza nei confronti del prossimo si ritrova addosso una maledizione...e ragazzi,che maledizione con i controfiocchi....
Esattamente come aveva già dimostrato con la serie di "Evil Dead"(sopratutto "L'armata delle tenebre"),Sam Raimi mette sotto la luce dei riflettori un avventura orrorifica che si lascia guardare con un senso di paura ma allo stesso tempo divertiti per l'incredibile dinamiticità delle situazioni....
Non a tutti piace lo stile di Raimi,ma il più delle volte ho notato che quando non è gradito è sempre per un incomprensione del suo modo di fare horror...
Raimi non è Dario Argento(ai tempi d'oro) o John Carpenter...non gli piace fare l'horror tenebroso o psicologico,lui punta al divertimento...anche l'horror può risultare avvincente se lo si fa con criterio e con la giusta tecnica..e Raimi è un maestro nel far questo...

deliver  @  26/01/2013 12:40:40
   6½ / 10
Buon film di Raimi che torna a raccontare una storia di persecuzione e paura. Per buona parte il film può dirsi un'operazione riuscita anche se sul finale, si poteva fare un pò meglio; perché si intuisce con un certo anticipo quale sarà il colpo di scena (almeno per me, così è stato).
Comunque promosso e consigliato.

prof.donhoffman  @  29/11/2012 14:50:04
   8 / 10
Esattamente ciò che mi aspettavo dal ritorno al cinema di Raimi.
Spaventi e ******* a tutto spiano.
E c'è pure un po' di critica sociale ... cosa volete di più??

Ale-V-  @  24/10/2012 01:10:16
   3 / 10
Veramente un pessimo film, osannato come se fosse un capolavoro. A me è sembrata veramente una str***ata... Mi sono pentito di non aver dato ascolto al mio istinto che mi diceva di sospendere la visione dopo un quarto d'ora di scontro a pugni tra la protagonista e la vecchia nel parcheggio.
Vergognoso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  05/10/2012 01:12:40
   7 / 10
Un buonissimo film horror del regista Sam Raimi, la trama non è nulla di nuovo, ma la realizzazione non è affatto male, anzi.
Durante la visione, mi è venuto in mente molto spesso l'armata delle tenebre (anche se l'armata era un tantino meglio), altro film del regista, alcune scene demenziali me l'hanno fatto ricordare.
Certo non siamo al livello dei film la casa, la casa 2 (capolavori) ma questo Drag me to hell ci sta, spaventa, mette inquietudine e riesce a trovare dei momenti demenziali folgoranti, insomma lo stampo del regista c'è.
Gli attori mi sono sembrati un po impacciati, il finale mi ha fatto rimanere di m....a, mi ha preso di sorpresa.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  18/09/2012 23:16:18
   6½ / 10
DRAG ME TO HELL.

[COMMENTO NORMALE=ON]
L'ho rivalutato (rispetto a quando lo vidi anni fa), ma non di molto. Il film parte bene e scorre abbastanza normalmente, ma è banale in molti punti. L'ironia classica degli horror di Raimi non manca, ma forse questi non sono proprio i tempi per certi film. Ovvero, Raimi pur mantenendo quel suo timbro, che mescola il sussulto con il black humor, diventa banale e scontato proprio nella caratterizzazione dei personaggi, soprattutto in quello della protagonista. La colpa non è neanche della Lohman, che fa di tutto per non far rimpiangere Ellen Page (che rifiutò il ruolo per poter girare quel "capolavoro"[in senso ironico] di "Peacock"), e si ritrova a combattere per la sua vita contro il male assoluto. Totalmente privo di spessore il personaggio di Justin Long, vabbè che è proprio lui che ha un'aria abbastanza insignificante. Eccezionale Lorna Raver nei panni della zingara e buon cameo anche di Dileep Rao, già apprezzato in Inception.
Ottime le musiche e buona la regia e gli effetti.
Buon film che alterna fasi da tachicardia (causa le molte scene che alzano alzano di scatto il volume) a fasi meno entusiasmanti, nel complesso un buon prodotto, ma con tanti difettucci che non si possono tralasciare (sceneggiatura in primis).
Voto 6,5
[COMMENTO NORMALE=OFF]

[COMMENTO IN LOVE WITH ALISON LOHMAN=ON]
Film straordinario, con un'attrice straordinaria e meravigliosa. Buona regia? Bè, si ma non conta.
Ottime le musiche? Anche, ma non è la cosa che ci interessa.
Sceneggiatura così così? E' irrilevante.
L'unica cosa che conta in questo film è la presenza costante (essendo la protagonista) di Alison Lohman, attrice straordinaria, donna stupenda e incantevole.
La brava (e bella) Alison sostituisce Ellen Page (che rifiutò il ruolo per girare quel capolavoro indiscusso di "Peacock", che entrerà sicuramente nella storia del cinema), compito difficile, ma che la bella bionda californiana riesce a portare a termine in maniera eccellente (senza nulla togliere alla Page che sicuramente avrebbe ottenuto gli stessi risultati).
Ogni volta che inquadrano il suo volto sorridente la pellicola arriva a dei massimi che quasi oserei dire "storici". La sua voce (doppiata o originale che sia) è musica per chi ascolta.
Ottimo film? Forse, non ci interessa. Quello che conta è poter dire "ottima la Lohman".
Voto 10
[COMMENTO IN LOVE WITH ALISON LOHMAN=OFF]

Per evitare conflitti faccio valere il voto del primo commento :P.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  29/07/2012 18:36:48
   7½ / 10
Ad anni di distanza dal successo della trilogia de "La Casa" Sam Raimi torna a dirigere un horror dai connotati demenziali. Storia non originalissima ma ne viene fuori un film che riesce ad incollare lo spettatore allo schermo per conoscere il destino di Christine (una bravissima Alison Lohman) braccata dalla terribile Lamia ma soprattutto a divertire. Non sono mai riuscito a farmi piacere più di tanto "La Casa" (anche se devo dire che con l'ultima visione ho cominciato a cambiare idea) per il suo essere horror così atipico con situazioni demenziali che mi fanno storcere il naso però con questo "Drag Me to Hell" mi sono proprio divertito.
Consigliato a tutti, un horror diverso dal solito e ben fatto.
Bello il finale.

Trixter  @  28/05/2012 22:19:08
   6½ / 10
Tra uno zompetto sulla sedia e qualche risata da black comedy, Sam Raimi confeziona un film godibile, nulla di particolarmente esaltante ma senz'altro una pellicola caratterizzata dal buon ritmo e dai convincenti effetti splatter.
La trama è un pò deboluccia ed il film, benchè si lasci seguire, ha dei cali narrativi piuttosto evidenti, tuttavia riesce a riscattarsi attraverso un buon finale che, lo ammetto, non mi apsettavo. Insomma, 'Drag me to hell' non passerà alla storia ma, per gli amanti di Raimi, è una tappa irrinunciabile.

BuDuS  @  19/05/2012 23:23:55
   6½ / 10
Non posso dare di più ad una simile nefandezza.

Tuttavia: se è un horror serio ma che, invece, risulta comico da quanto è ridicolo quello che si sta cercando, beh, questo probabilmente fa al caso proprio.

In questi termini, risulta un capolavoro. Personalmente mi sono sganasciato e, se dovessi giudicarlo come horror pseudo-comico (da non confondere con un horror-comico, altro genere, lì l'obiettivo di far ridere è voluto), qui siamo di fronte ad un capolavoro assoluto.

Raimi è un mito.

Film da vedere senza la pretesa di una cosa seria, tutt'altro, partendo dal presupposto che sarà una delle cavolate più grosse a cui si potrà assistere e il divertimento è garantito.

sossio92  @  10/05/2012 00:39:00
   7½ / 10
bello , volutamente ironico alla tipica maniera di sam raimi :)))

BlueBlaster  @  11/04/2012 14:46:26
   7½ / 10
Secondo me è davvero un buon film, un vero horror alla Raimi...in alcune parti pare di essere in un videogioco ma questo è un film che tiene incollati allo schermo e spesso spaventa, altre volte fa ridere...per me un vero horror!
Come sempre Raimi dal punto di vista registico è magistrale...la scena della lamia fuori dalla porte è da incorniciare...non mancano tutti i connotati del cinema del regista dalla strega ai demoni allo splatter, il tutto condito da black humor...
Per me è un film che lascia il segno.

MarcoCam  @  17/03/2012 21:16:22
   6½ / 10
film carino che intrattiene abbastanza bene nonostante qualche calo di ritmo, niente di sensazionale, in certi momenti la sceneggiatura scivola nella "stupidità",
ma Raimi con la macchina da presa ci sa fare parecchio.
Tutto sommato un film godibile

Sbrillo  @  10/03/2012 17:45:35
   6½ / 10
non ho notato nessuna originalità nella trama, alcune scene mi hanno fatto sorridere, altre invece mi hanno fatto saltare dal letto!!! nonostante un finale prevedibile, la tensione comunque non manca e il film risulta guardabile...
io non sono un fan del genere horror....ma questo non mi va di bocciarlo!

Dante69  @  22/02/2012 22:27:18
   7 / 10
Bel film di sam raimi, la paura qui regna sovrana, molta di più di quanto non ci fossenella"Casa" :) , il finale mi ha lasciato di stucco , davvero un film ben realizzato e, per me, uno dei migliori horror degli ultimi anni.

Bobby Peru  @  29/12/2011 21:00:07
   7 / 10
Ehhhh cho messo due anni pure per vedermelo, per colpa di chi mi diceva che faceva schifo. Mi sono divertito tantissimo, ha un ritmo pazzesco, un finale a sorpresa (che purtroppo avevo capito... ma per fortuna non sai veramente come finirà lo stesso), qualche elemento trash-splatter senza ricorrere a violenza ma solo a uno straordinario senso grottesco del genere.

Giudizio: non lo capisce chi non capisce il genere. IO IMPLORO TE-TU UMILI ME.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  19/10/2011 01:15:30
   6 / 10
Sam Raimi torna all'horror, sempre con la solita vena cazz.ara di fondo.
Il film è realizzato bene, ottimo il trucco della vecchia, ma alla fine la trama prende una piega che fa decisamente sorridere. Finale beffardo e in linea con la lettura semiseria dell'intera pellicola.

thetruth34  @  02/10/2011 13:42:37
   7 / 10
alla fine gli assegno un 7 perchè essendo un film horror il suo unico scopo è quello di spaventare lo spettatore e ci riesce in diverse occasioni. per il resto il film vive su alti e bassi, la prima parte è davvero superlativa ti tiene incollato e in continua suspense poi alla fine si perde soprattutto per il finale.

PignaSystem  @  30/09/2011 19:55:45
   7 / 10
Abbandonata la mega produzione di "Spider Man" Raimi ritorna al suo vecchio cinema fatto di acccelerazioni improvvise e movimenti di macchina vertiginosi e non delude le aspettative. Bentornato Sam!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  30/09/2011 19:36:47
   6½ / 10
Un horror davvero semplice e prevedibile (il finale viene intuito da tutti con largo anticipo). La tensione è nulla, e gli effetti digitali finti e fatti maluccio (almeno a mio avviso). Nonostante questo, il film non manca mai di ritmo e ti tiene incollato allo schermo dall'inizio alla fine. Perchè no, a tratti diverte e fa pure ridere. Molto buona la prova della Lohman, ma anche gli altri se la cavano.

Niente di nuovo (potete guardarvi "L'Occhio del Male" di Holland per rimanere in tema), ma è comunque più che passabile. Ci tengo lo stesso a precisare che Raimi è un regista che non riesco mai ad apprezzare particolarmente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  25/08/2011 23:45:59
   6½ / 10
Gradevole, non sarà un nuovo riferimento per l'horror ma di certo coinvolge e tiene ben attaccati allo schermo. Trama piuttosto prevedibile e paura a livello zero, ma va bene così.

speXia  @  20/08/2011 14:30:01
   5½ / 10
Lato tecnico perfetto,il resto è nulla...
Non fa paura,e non fa ridere!

SteveMaister  @  18/08/2011 02:19:59
   6 / 10
Niente di speciale.. si lascia guardare ed è per questo che metto la sufficienza...alcune scene sono proprio comiche .... vedi spoiler...
il voto sarebbe 5 e mezzo ma la scena finale ( prevedibilissima) gli vale un 6 stiracchiato....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ofelia73  @  08/06/2011 11:22:58
   3½ / 10
è davvero una baggianata!va perfettamente a braccetto con l'armata delle tenebre,ma se ricordiamo tra i film di Raimi " la casa" allora bè preferite un altro film a questo!!!

3 risposte al commento
Ultima risposta 03/05/2016 22.59.40
Visualizza / Rispondi al commento
cort  @  20/05/2011 21:43:47
   6 / 10
raimi torna. le ottime inquadrature e alcune chicche qua e la ci fanno sperare che sia un film di riscaldamento in attesa di uno migliore. godibile ma trama troppo scontata.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

The BluBus  @  17/05/2011 01:02:19
   6 / 10
Mi aspettavo di più dal buon Sam, troppo troppo prevedibile...

Vander  @  22/04/2011 19:29:02
   8 / 10
ce ne fossero di film così. Spaventa facendo sorridere

maitton  @  22/04/2011 17:51:48
   7 / 10
la classe non Ŕ acqua...e raimi ce lo dimostra chiaramente col suo ritorno all'horror.
in pieno stile "raimiano" il film ha un ritmo calzanta, mescola con grande stile horror e comicitÓ, e gli attori sembrano usciti direttamente da un horror anni 80.
perfetto in tutto, grande ritorno di raimi

giraldiro  @  22/04/2011 02:23:04
   6 / 10
Filmetto carino, ci si può passare una serata.

CyberDave  @  22/04/2011 02:12:26
   3 / 10
Inaccettabile un film del genere, Raimi deve capire che i tempi dell"Armata delle tenebre" sono finiti. Ho letto di questo film come di un horror/comedy, bene secondo me è solo un modo più carino pr dire che è una grandissima stro****a.
La prima oretta scorre via bene tutto sommato, con scene buone e spaventi ben riusciti che fanno da controaltare ad altre meno belle ma che ci stanno, poi dal 65' minuto ecco il dramma più totale. Il film scivola nel grottesco e nel ridicolo con un esorcismo orribile e la storia che via via diventa sempre meno credibile.
Questo è un film che un amante del genere horror deve ripudiare. Raimi è meglio che torni a Spiderman perchè un conto è fare "La casa" nel 1980 e un altro è fare questo film nel 2009.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  20/04/2011 09:35:03
   5½ / 10
mi aspettavo qualcosa di più spaventoso, invece ha girato un film splatter ai livelli di effetti speciali paragonati a quelli della casa. sembra blasfemo dirlo ma mi ha spaventato di più pararnormal activity anche se è una caxxata!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  08/03/2011 21:04:23
   8 / 10
il film mi è piaciuto tantissimo le uniche pecche sono gli effetti speciali un po' scadenti e il finale, ma per il resto un gran bel horror comedy.

simo96  @  08/03/2011 20:34:09
   8½ / 10
drag me to hell è un film davvero ben fatto, forse gli effetti speciali "quasi" scadenti sono fatti apposta per rendere il film più grottesco.
sam raimi è davvero bravo.

RideTheLightng  @  24/01/2011 17:47:58
   7 / 10
Il film e la trama sono fatti bene, peccato solo per qualche effetto speciale scadente e alcune scene veramente PACCHIANE

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Nel complesso è piacevole

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  09/01/2011 23:22:53
   6 / 10
C'era molta attesa per il ritorno all'horror del regista di "spiderman" Sam Raimi!
In parte si rimane contenti perche c'è almeno il tentativo di portare qualcosa di nuovo e di piu' classico nel deludente periodo horror del cinema Americano fatto solo di remake o sequel degli stessi film!
Evidentemente lo stesso Raimi è voluto tornare in campo per tirare un po' su il genere che lo ha lanciato...e io considero "la casa" come uno dei migliori horror di sempre!
In questo "Drag me to hell" secondo me c'è un abuso di effetti speciali che ridicolizzano alcune sequenze di teorica "paura",come la scena dell'incudine!
Molta ironia e tensione in un mix non perfetto ma dignitoso...
In conclusione lo definirei un horror per ragazzi...speravo che avesse piu' coraggio ma forse ancora sente il bisogno di accontentare le masse proprio come ha fatto con i precedenti Blockbuster!

Chemako  @  11/12/2010 17:03:24
   6 / 10
...alcune scene le ho trovate un po' ridicole.... peccato.....

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  07/12/2010 14:13:06
   6 / 10
Niente di che....si salva solo perchè lo ha girato S.R.

elnino  @  03/12/2010 11:38:44
   5½ / 10
Mi aspettavo qualcosina di più dal grande Raimi.

Mothbat  @  13/11/2010 15:35:18
   8 / 10
Un'altra meraviglia targata Raimi, che torna dopo anni con questa sorta di horror grottesco davvero delizioso. Un piccolo gioiellino.

marco9777  @  02/10/2010 22:15:01
   6½ / 10
sicuramente un film horror- fa pauuura-
qualche scena splatter di troppo. tolte quelle, reggiunge lo spaventevole risultato

Elisha  @  15/09/2010 16:33:12
   7½ / 10
Semplicemente un film nel buon stile Raimi.. bellissimo ;)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

dido69  @  05/09/2010 20:55:17
   8½ / 10
Molto bello con qualche scena divertente ma che riesce a far prendere più di uno spavento

Dosto  @  18/08/2010 12:16:50
   7½ / 10
Come coniugare delle risate deliranti con qualche(pochissime a dire il vero) scena di tensione. Ben fatto e curato.

Danton  @  13/08/2010 09:03:01
   6 / 10
Sam Raimi è un grande, ma questo film in alcune scene è un pò scialbo e pure un pò scontato, specialmente nella parte finale.

topsecret  @  06/08/2010 17:53:42
   7½ / 10
I fratelli Raimi si riconfermano grandi creatori di incubi, imbastendo un racconto horror di forte atmosfera. Dotato di ritmo fluido, situazioni tese fino all'inverosimile e con una immancabile dose di humour sanguinolento, il film sa accontentare chi è alla ricerca del classico salto sulla sedia, dando vita ad un prodotto ludico di grande effetto.
Personalmente non vedevo l'ora che Sam Raimi tornasse a dirigere un horror, anche se i vari SPIDERMAN non li ho disdegnati, riproponendo così quelle ventate di aria putrida che ci appestavano i polmoni dai tempi de LA CASA.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  05/08/2010 11:25:49
   6½ / 10
Carino, mi ha ricordato i vecchi horror della mia infanzia di stampo esoterico e meno splatter.
Forse fuori moda ma proprio per questo merita maggiore indulgenza.

Il film è abbastanza scontato però prende abbastanza e la punizione di eterna dannazione forse è il peggior finale di un film horror.

Si può vedere

Shawn  @  29/07/2010 00:51:05
   7 / 10
Quando penso a questo film lo ricordo con un sorriso, soprattutto pensando alla bruttissima e cattivissima antagonista, che getta una maledizione che la protagonista dovrà portarsi fin dentro la tomba...

Riddler  @  16/07/2010 22:08:44
   6 / 10
Niente male, davvero.
Raimi ritorna e lo fa con stile.
Trovate interessanti e astute, sebbene un po' cliché e prevedibili. Anche per chi non conosce lo stile di Raimi.
I personaggi sono tutti ben caratterizzati, l'arzilla (e spietata) vecchietta su tutti.
Un film sicuramente godibile e divertente (e che vi farà saltare dalla sedia ogni tanto) ma un po' povero d'idee. Stravolta completamente la figura della "Lamia", trama un po' scontata e semplice e un inizio un po' troppo banale e privo di mordente. All'inizio, benché si parta subito con l'azione, è qualcosa di privo di mordente e davvero molto banale.
Il film procede pero' bene, si risolleva, intriga benché sia tutto molto prevedibile.
Anche se, a dire il vero, ho apprezzato il finale. Sarà stato prevedibile, migliorabile o quant'altro ma personalmente mi ha divertito e messo moltissima tensione verso le battute finali.
Un film con alti e bassi che comunque una visione la merita.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  30/06/2010 16:53:43
   7 / 10
Il classico horror nell'originale.Questo il pensiero al primo impatto con Drag Me To Hell,una pellicola un pizzico trash che riesce a spaventare ed intrattenere.
Raimi confeziona un buon horror,pronto a far sobbalzare lo spettatore più di una volta.Il regista statunitense infatti punta proprio sul colpo di scena,nonostante un plot ordinario e qualche orifizio nella scenografia,con effetti forse un po troppo computerizzati.Sebbene queste non rilevantissime pecche Drag Me To Hell è un horror da gustare,tanto più ora...vedere un horror di valore è un evento raro.

sandrone65  @  26/06/2010 14:19:31
   8½ / 10
Questo film di Sam Raimi è veramente una chicca per gli amanti del genere. Non dice nulla di particolarmente nuovo certamente, ma ripropone con sottile humour gli stereotipi del cinema dell'orrore confezionando un prodotto finalmente godibile. Veramente azzeccata la scelta dei tempi e la caratterizzazione dei personaggi, in particolare della signora Ganush che a tratti inquieta e a tratti diverte ma non lascia certo indifferenti. Le iperboli del film non sono fastidiose ma puntualmente ironiche. A me i film dell'orrore piacciono così :-)

Noodles_  @  16/06/2010 10:41:10
   6½ / 10
Raimi è uno di quei registi, insieme a John Landis, che vorrei avere come amico. Mai banale, eclettico, spiritoso, geniale.
Questo film in particolare non è secondo me uno dei più riusciti, nonostante vi sia molta qualità, e ad essere sincero ancora non ho ben focalizzato che cosa non mi ha convinto del tutto: forse il finale telefonato (anche se realizzato benissimo), forse la storia semplice semplice, non so.
SIcuramente l'impronta del regista è molto evidente, e questo è positivo.
Meno horror rispetto agli esordi ma ironico come ci ha abituati, tecnicamente ineccepibile, e più orientato a disgustare che a spaventare...
Personalmente lo ritengo inferiore rispetto ai suoi picchi più alti toccati in passato (Evil Dead 1 e 2, The Gift, A Simple Plan).

Darksimphony  @  16/06/2010 09:56:08
   7½ / 10
Sam Raimi torna alle origini....dopo la Casa 1 la Casa 2 e l'armata delle tenebre ( a mio avviso capolavori) torna con questo horror niente male, una storia interessante fatta di (tanti) e notevoli sussulti uniti ad un pizzico di ironia (cosa che contraddistingue l'horror di Raimi).


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

bustles  @  07/06/2010 12:22:46
   7½ / 10
Non posso che dare questo voto in quanto sono un grandissimo fan della signora ganush che succhia ripetutamente il mento delle persone!!!!!!!

7HateHeaven  @  31/05/2010 13:44:47
   7½ / 10
Bisogna aprire una piccola parentesi, questo è un film di Raimi (e per fortuna aggiungerei), quindi tutte le caratteristiche negative del commento precedente sono dovute al fatto che chi le scrive non conosce il regista.
Se vi aspettate il classico film horror siete nel posto sbagliato, in questo film c'è spazio per un pò di splatter, un pò di humor nero e pure un bel pò di demenza, (vedi ad esempio la lotta con la vecchia).
La trama è scontata, però è sviluppata originalmente, e il finale personalmente mi ha convinto molto....
Però ripeto, se vi aspettate il classico film horor non vedetelo, se invece vi preme rivivere, se pur a piccoli sprazzi, lo stile di ''Armata delle tenebre & co'' rimarrete soddisfatti.

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991938 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net