come un tuono regia di Derek Cianfrance USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

come un tuono (2013)

 Trailer Trailer COME UN TUONO

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film COME UN TUONO

Titolo Originale: THE PLACE BEYOND THE PINES

RegiaDerek Cianfrance

InterpretiRyan Gosling, Bradley Cooper, Rose Byrne, Eva Mendes, Ray Liotta, Bruce Greenwood, Dane DeHaan, Ben Mendelsohn, Harris Yulin

Durata: h 2.20
NazionalitàUSA 2013
Generepoliziesco
Al cinema nell'Aprile 2013

•  Altri film di Derek Cianfrance

Trama del film Come un tuono

Luke è uno stuntman motociclista la cui vita viene sconvolta quando incontra la sua ex, Romina, e scopre di essere diventato padre. Luke decide di prendersi le sue responsabilità di genitore, ma per affrontare le difficoltà economiche a cui deve far fronte, inizia a rapinare banche. Questo lo porta a scontrarsi con Avery Cross, ex poliziotto pronto a tutto pur di incastrarlo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,94 / 10 (96 voti)6,94Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Come un tuono, 96 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Buba Smith  @  10/07/2014 00:15:04
   4 / 10

Non mi è piaciuto.

Genere poliziesco? Mah...

Non è la prima volta che apprezzo il ruolo di Ryan Gosling, ed è un peccato che



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

JOKER1926  @  11/06/2014 13:53:01
   7 / 10
Vive in un assetto insolito, la narrazione non sposa la convenzione, "Come un tuono" presenta anzitutto questa cose, cioè è un film che non si ferma a raccontare da una sola angolatura, scava e si sposta.

Ryan Gosling è sicuramente una delle più grosse positività di tutto l'apparato perpetrato dalla regia di Derek Cianfrance. Gosling, non è la prima volta, va a prendersi parti di un disperato decadentismo e spesso fa bella figura.

"Come un tuono" ricorda per il suo realismo e per la sua robustezza espositiva di contenuti film come "Gran Torino" oppure "The Wrestler".
Il disegno della regia in questo caso prosegue molto bene, il ritmo e il pathos sono sempre presenti, raggiungono alti livelli nella sequenza dell'inseguimento, action tenuta qui ai massimi livelli, nulla da obiettare.
Per quanto concerne il resto "Come un tuono" ha una sola forzatura, alle volte tramite la sua sceneggiatura diviene eccessivamente "fatal". Non convince l'incontro e lo scontro generazionale toni amplificati e realismo scemato.
Facendo i conti conclusivi confermiamo le tante belle note di questa produzione americana, complessivamente cast e fotografia fra le cose principali. La storia ha tanto da offrire e segue una linea ben precisa, ma non è detto che il tutto possa piacere.

LaCalamita  @  01/06/2014 05:04:48
   10 / 10
Come un tuono...tanta attesa, ma degnamente ripagata.

Sentivo che tra le mani avremmo avuto un bel film, ma è andato anche oltre le aspettative.
La seconda visione è anche migliore della prima.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/05/2014 12:12:11
   7 / 10
Le colpe dei Padri ricadranno sui propri figli... Un film diviso in due parti da un grosso lasso di tempo ma che riesce ad essere coinvolgente in entrambi i casi.
Anche quando il personagio di Gosling sparisce dalla scena viene sostituito egregiamente da Cooper e dai suoi fantasmi all'interno del distretto di polizia.
Forse come dicono in tanti poteva durare meno visto che ogni tanto si dilunga inutilmente ma nel complesso ritengo questa pellicola piuttosto affascinante e riflessiva.

uito  @  10/05/2014 17:34:13
   6 / 10
come un tuono è una pellicola che potenzialmente potrebbe toccare vertici narrativi piuttosto alti ma che invece finisce per avvolgersi su se stessa nei soliti stereotipi conflittuali (riscatto, senso della giustizia, corruzione ecc..) capitombolando rumorosamte "come un tuono"....l'eccesso degli incastri e delle coincidenze finisce per apesantire e rendere poco credibile il prodotto finale. Mi allineo con la media di una sufficienza stiracchiata...intrattenimento e poco altro...

Sestri Potente  @  08/05/2014 13:45:53
   3 / 10
Un passo falso: l'ho trovato estremamente lungo, lento, e noioso.
Buona l'idea, ma manca una solida struttura di base e anche il finale non è all'altezza delle premesse.
Peccato

werther  @  23/03/2014 11:24:45
   6½ / 10
Questo film è ben fatto e ben sceneggiato anche se sotto questo punto di vista risulta forse troppo surreale. È un film che parla degli eventi e di come questi siano capaci di cambiare radicalmente le vite (chi in meglio chi in peggio)di tutti quelli che ne sono stati vittime. Le colpe dei padri ricadono sui figli inevitabilmente e alcune situazioni ritornano, al destino a volte non manca il senso dell'umorismo. Nel complesso un bel film che però ha come pecche l'eccessiva durata e alcuni momenti troppo compassati. Tutti azzeccati gli attori.

benzo24  @  06/03/2014 18:27:33
   5 / 10
Mi aspettavo di più, alla fine è un film piuttosto inconcludente, abbastanza piatto e noioso. una sorta di imitazione di Drive uscita male.

calso  @  02/02/2014 21:26:40
   7 / 10
Un dramma descritto in maniera lenta ed efficace...gosling a suo agio un pò come in drive, la storia è triste e coinvolge tantissimo...da vedere

JB488  @  30/01/2014 06:37:54
   1½ / 10
ho letto il finale in qualche commento qui nel sito ,e chi ci arriva al finale ? ma cosa sono queste forzature su una storia che andrebbe da sola con un incipit cosi ? ma cosa sono tutte queste incongruenze inutili e che non servivano a tappare buchi che non esistevano ? come complicarsi la vita da soli ! Ma sto personaggio di Drive del 2011 di Gosling mi fa abbastanza vomitare cosi come il ridicolo personaggio di Mendes stereotipato al limite per non parlare di Liotta che oramai fa sempre gli stessi ruoli del cattivo pseudo tale ,ribadisco questo film andava da solo e non c'èra nessun bisogno di infarcirlo di tutte quelle forzature ,un 'incongruenza su tutte ma Mendes ci va a letto poi lo denuncia poi ne piange la morte ... IL CIRCO !

nevermind  @  23/01/2014 23:18:28
   7½ / 10
Mi ha sorpreso molto l'uscita di scena del protagonista già nella prima parte del film; a quel punto non è facile interessare lo spettatore, è come giocarsi l'asso nella prima mano, eppure Derek Cianfrance sembra esserci riuscito.
L'interpretazione del personaggio fatta da Ryan è riconducibile a "Drive" del 2011, là Gosling si occupava di macchine, qui si occupa di moto, ma il personaggio è praticamente identico, stesse espressioni, stesso modo di recitare e così via...

Film molto buono, non ha certo un ritmo incalzante ma offre sicuramente una buona visione.

Neurotico  @  10/01/2014 18:44:29
   8½ / 10
Spiazzante e originale poliziesco sui generis diviso in tre parti in ognuna delle quali cambia il personaggio protagonista. Un ritmo incalzante innerva un noir moderno con due protagonisti (Gosling e Cooper) carismatici ma ambigui e dai sentimenti veri. Non ci si annoia un secondo e le due ore abbondanti scorrono con piacere. Violento, sentimentale ma mai patetico. Tra i migliori polizischi degli ultimi anni. Emozionanti le musiche di Mike Patton.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

pak7  @  07/01/2014 22:33:41
   7½ / 10
Ho aspettato qualche giorno prima di commentare, comunque secondo me il film è ben costruito, ha fascino e classe. Non mancano, come ho già letto, alcune forzature, forse solo una clamorosa, ma nel contesto e nella storia, sono tutte cose che ci possono stare. In fondo quanti film abbiamo visto, con storie apparentemente distanti e che in un qualche modo, si reintrecciavano? Moltissimi.
Pellicola che comunque avrei chiuso, con grande classe, una ventina di minuti prima.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  04/01/2014 15:32:07
   7 / 10
Lungi dall'essere un capolavoro, questo film si rivela comunque godibile. Il punto di maggior forza è una struttura narrativa che comporta l'avvicendarsi dei ruoli principali. Il resto è un lavoro di buon mestiere.

nick fury  @  01/01/2014 19:34:53
   6 / 10
si...non male. Bravi gli attori, buona la regia. Ma la trama mi è parsa inconsistente e banaluccia

Odoacre71  @  29/12/2013 10:18:48
   8 / 10
Si respira l'aria del grande cinema, anche se alcune lungaggini potevano essere evitate. Se vi fate un caffè prima della visione ve lo godrete alla grande.

alberto9  @  20/12/2013 00:37:03
   8 / 10
Ryan Gosling, Eva Mendes e Bradley Cooper nello stesso film... 3 attori fantastici ed anche il film é veramente bello.. ti coinvolge dall'inizio fino alla fine. Ryan Gosling ha troppo stile... Interessante il fatto che il film é come sia diviso in due parti: nella prima parte l'attore principale é ryan gosling e nella seconda parte l'attore principale é bradley cooper.

... If you ride like lightning, you're gonna crash like thunder ...

vale1984  @  17/12/2013 11:45:39
   7 / 10
un film interessante, molto particolare e ben fatto...sempre un pò triste e un pò sottotono ma la storia è proprio un dramma inesorabile di vite travagliate...interessante.

genki91  @  12/12/2013 02:45:04
   7 / 10
L'odio genera odio.
E' il messaggio che lancia "The place beyond the pines", buona pellicola con Ryan Gosling e Bradley Cooper.
Non eccelso, ma di buona fattura, con una bella trama e buoni attori.
La linea della storia è ciò che più riesce a tenere incollato lo spettatore.
Buon film.

maitton  @  13/11/2013 11:33:30
   7 / 10
non parte benissimo, troppi buchi nella primissima parte che ne danneggiano, a mio giudizio, il risultato finale. il film pero' ha la grande capacita' di riprendersi e di diventare molto valido per il resto della durata, suscitando interesse e partecipazione.
davvero apprezzabile la regia, il piano sequenza iniziale merita una citazione.

Huggia81  @  08/11/2013 11:02:54
   7½ / 10
Non lasciatevi distrarre dalla recitazione scadente di Ryan Gosling. Il suo monoespressionismo e il suo costante (ma vano) tentativo di recitare in maniera convincente lo rendono quantomeno detestabile, potevano metterci un ballerino di amici ed era lo stesso. Tralasciamo poi la prova di Eva Mendes, che potrebbe essere buona per una parte marginale di un movie alla Tarantino (morendo dopo il 1') ma qui non ha spazio.
A parte questi pesanti particolare il film mi e' piaciuto e lo consiglio.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

charles  @  03/11/2013 14:03:33
   7 / 10
Film diviso in due parti, in cui i due protagonisti si alternano, con una svolta brusca dopo che il secondo entra nella vita del primo. Il cambio di prospettiva riesce solo in parte, lasciando quasi più la sensazione che si tratti di due vicende o storie distinte, solo occasionalmente collegate: come peraltro sembra volere il destino, solo che, tolti alcuni luoghi comuni (la polizia corrotta, il politico carrierista, l'uomo ambizioso che trascura la famiglia), mi sfugge un po' il senso della seconda parte (il confine sottile che divide il bene dal male? il passato che ritorna al presente?), la cui conclusione mi è sembrata anche un po' forzata.
Buona la suspense.

PS: la traduzione del titolo originale è priva di senso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/10/2013 11:52:25
   8 / 10
Due padri. Uno fa lo stuntman oltre che il rapinatore per necessità. L'altro è poliziotto ligio al suo dovere, soprattutto ambizioso. Le loro vite si incrociano un pomeriggio poi concluso a sanguinare.
Quindici anni dopo toccherà ai loro figli disseppellire quei fatti che reclamano un'adeguata chiusura del cerchio.
Quattro storie di uomini, tutti fiaccati da un dolore che li divora da dentro e che difficilmente può essere cancellato. Dolore che si chiama impossibilità e incapacità di essere un padre come si deve, oppure che ha forma di rimorso troppo grande per essere assorbito. Angustie determinanti colpe paterne che si abbattono sui figli, essi stessi disperati nella ricerca di un posto nel mondo o spaventati all'idea di conoscere una verità desolante.
Eredità pesanti in una pellicola che Cianfrance immerge splendidamente ancora una volta in ambiti famigliari imperfetti, in cui l'affetto è impossibile da esplicitare completamente. Il regista a livello narrativo non inventa nulla ma cesella la storia su personaggi carismatici, mossi da istinti viscerali sulle note della mai invasiva e suggestiva colonna sonora partorita dalla folle mente di Mike Patton.
Storie che si intersecano quindi, penetrando con furore in vissuti solo in apparenza agli antipodi ; sino alla resa dei conti, a sua volta ancorata ad un luogo del passato dove si sarebbe potuto interrompere prima, ovviamente non certo in modo accomodante, questo tourbillon generazionale.
La cieca sudditanza al fato può essere aggirata, si tratta di scelte non più istintive o imposte, ma ponderate sino a raggiungere una catarsi illusoria, probabilmente appena sufficiente per spezzare quelle catene forgiate da insostenibili non detti.
Da premiare l'idea di eliminare l'impatto glamour dei tre attori più conosciuti. Ecco allora Bradley Cooper senza barbetta versione bamboccio, Gosling ipertatuato e biondo platino ed infine la Mendes rinsecchita a tal punto da perdere l'innata sensualità. Persone normali, in un contesto provinciale in cui l'anormalità è dettata dalle malefatte di un destino bastardo di cui Cianfrance è illuminato portavoce.

floyd80  @  12/10/2013 09:26:57
   7 / 10
Tre storie diverse ma che sono legate da un unico filo conduttore. Niente di rivoluzionario per carità ma la trama regge, la regia è davvero ottima (la scena dell'inseguimento...) e gli attori sono davvero in palla...forse un pò la Mendes sotto le aspettative.
Una pellicola non facile che non reggerà nel tempo ma che comunque nel suo complesso si lascia vedere.
Il regista è da tenere occhio.

Tuonato  @  08/10/2013 15:42:04
   5½ / 10
I figli degli uomini. O no, magari l'eterna lotta tra il bene (scagli la prima pietra chi è senza peccato) ed il male (sempre in agguato).
Oppure ancora un film sulla vendetta: fatemi pure fuori che a vendicarmi penserà il mio prossimo genetico.
Ecco, forse non so bene neanch'io cosa ho visto.
Bellissima l'intera sequenza dell'inseguimento. Per il resto due (forse tre) strorie in una che arrancano e sul finire stufano.

danikadabra  @  08/10/2013 12:16:58
   7 / 10
bel film davvero...rallenta un po' il ritmo nella seconda parte. Forse un po' troppo lungo ma non annoia mai. Da vedere!

Wolverine86  @  05/10/2013 12:52:13
   4½ / 10
Film abbastanza insulso con delle forzature incomprensibili di sceneggiatura:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Bel cast ma film che è un miscuglio di tante, troppe situazioni diverse.

cicatesta  @  27/09/2013 17:52:48
   8 / 10
Molto bello e ben fatto, le storie si intrecciano bene assai e il film nonostante la lunghezza avvince da capo a coda.
Gosling sempre buono anche se qui sta sulle palle. Bella la Mendes.

Invia una mail all'autore del commento dollydolly  @  27/09/2013 10:24:17
   7 / 10
bello, profondo, interessante, questo si, tutto.
Ma cavolo quanto dura! Una di quelle storie che non finiscono mai, per chiudere il cerchio vengono mostrati eventi per molti anni di seguito. Si segue piacevolmente ma un po' stanca.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  27/09/2013 09:23:54
   7 / 10
Il film si apre con un piano sequenza molto ben girato. La bravura di Gosling e Cooper mi hanno conquistata; peccato che il film si perda in inutili lungaggini e che spesso manchino le sfumature soprattutto nei personaggi principali.
Sicuramente il personaggio più riuscito è quello di Avery Cross.
Bella la colonna sonora. Molto realistiche alcune scene.

dannybag  @  16/09/2013 09:13:32
   7½ / 10
Una storia che sono tre, di bellezza decrescente, con bradley cooper a fare da trade union alle tre sottotrame.
Abbastanza lungo, ma non annoia, personaggi ben caratterizzati. Trama e fotografia decisamente apprezzabili. Buono Gosling platinato in un personaggio difficilmente decifrabile, ruolo marginale per Liotta, molto azzeccato il titolo tradotto in italiano. Da vedere.

paride_86  @  13/09/2013 03:26:24
   8 / 10
Davvero una sorpresa inaspettata questo "Come un tuono".
Una storia toccante ed emozionante che azzecca tutti i tempi e tutti gli attori.
La lunga durata non pesa per niente e la storia tiene incollati allo schermo creando empatia un po' per tutti i personaggi perché sono complessi e definiti proprio come nella realtà.
Raro caso di film straniero con il titolo italiano più bello dell'originale.

giovannico  @  10/09/2013 02:06:18
   4 / 10
eraserhead  @  21/08/2013 11:17:18
   7½ / 10
Funziona meglio il personaggio di Bradley Cooper, perfetto per il ruolo, rispetto a quello di Ryan Gosling, la cui aura di sensualità intoccabile mi è del tutto incomprensibile, specie platinato.
Il film vuole essere un ritratto al contempo realisticamente crudo ed allegorico, riuscendo molto meglio nel secondo obiettivo. Paga alcune scelte troppo irrealistiche, tra tutte la vicenda del figlio di Gosling.

-Uskebasi-  @  17/08/2013 23:45:18
   8 / 10
Un 3x1 inaspettato. Non mi è dispiaciuta per niente questa struttura, ma è indubbiamente troppo lungo.
Proprio 3 film, involontariamente in ordine di bellezza decrescente, per raccontare una cruda storia dove le colpe di adulti ricadono su figli inconsapevoli. Ma tra le cose che si ereditano dai genitori, non c'è solo materia ed errori, ci sono anche amori e passioni.
Ottimo Gosling, ottimo Cooper, fastidioso suo figlio (un trentenne nei panni di un adolescente), ma personalmente la nota più positiva è senza dubbio una rivalutatissima Eva Mendes, la migliore di sempre, in un personaggio di una dolcezza naturale ed infinita. Impressionante quando Luke a letto gli dice di voler esserci al primo gelato del figlio (e qui quasi non è nemmeno inquadrata), o al momento della famosa foto al solo sentir parlare di famiglia.
Quanto l'avrebbe voluta...

giovielory  @  15/08/2013 22:20:35
   9 / 10
film perfetto! ryan gosling e chiaramente di una bravura magistrale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

nota di merito va al figlio del vice procuratore che ha un viso da bravo ragazzo ma al tempo stesso anche ambigua e pericolosa, bradlay cooper come attore non mi piace , comunque sapete cosa vi dico? che siccome ce ryan gosling io gli do un bel 9

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/08/2013 16.41.11
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  25/07/2013 02:14:16
   6 / 10
Male, se il primo lavoro di Cianfrance ovvero Blue Valentine portato qui con colpevole ritardo era riuscito alla grande qui non si può dire altrettanto.
Questa mania delle storie parallele rilanciata da Pulp Fiction negli anni 90 ha stufato francamente.
La prima parte è ottima con un Gosling sugli scudi e l'inseguimento nel cimitero è fatto benissimo, ma dopo


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER è stato allungato troppo il brodo (come dice giustamente pinhead)
La seconda parte con un Cooper a mio avviso sottotono e non adatto a un ruolo del genere è pesante e noiosa all'inverosimile anche perché questo percorso di redenzione è fatto solo di parole poco incisive.
Terza parte del film ridicola,inutile e che rende il film pure prolisso.

Alla fine dei conti la sufficienza se la prende perché il regista è interessante, ma qui le 3 parti sono connesse per modo di dire proprio perché c'era l'elemento di base iniziale che le univa...a me è parso quasi di vedere un telefilm a puntate e non scherzo

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/07/2013 02.36.40
Visualizza / Rispondi al commento
sarci83  @  11/07/2013 21:41:10
   8 / 10
Gosling è uno dei migliori attori nel giro di hollywood............... il film è bello e credibile............... 3 storie in una

pinhead88  @  09/07/2013 10:00:55
   6 / 10
Uno dei rari casi in cui il titolo Italiano non storpia il titolo originale, ma al contrario risulta più adeguato.
Inutile affermare che la prima parte è la migliore, più adrenalinica e più intensa rispetto alle successive ed infatti il problema del film risiede proprio qui. Un inizio coinvolgente seguito da altri due episodi connessi tra loro, ma sconnessi a livello emozionale.
è come se venisse troncato a metà per dare spazio ad una introduzione di livello secondario e quindi di minor interesse, aggiungendo anche la durata eccessiva senza particolari intrecci narrativi.
Un po' troppo scomposto e annacquato per i miei gusti.

peppe87  @  22/06/2013 02:49:38
   6½ / 10
lento ma intenso

mauro84  @  14/06/2013 23:10:58
   7 / 10
mi ritrovo coinvolto a guardarlo senza ma e sè, non sapevo che fare.. e mi son detto. cià guardiamolo!.. rimasto positivamente soddisfatto, ottima trama! il tutto girato bene sia come location, idea. storia.. attori!..
finale che perde un po' dp la prima oretta di film come qualcuno sottolineava ma è qualcosa da vedere! un dramma da raccontare.. da vedere!

cast ottimo, promosso, soprattutto Ryan Gosling.. rivalutato! Eva Mendes, complimenti al fascino espresso e al carisma!

il regista conferma quanto di buono ha già fatto!

film da vedere!

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  25/05/2013 17:28:17
   7 / 10
A metà tra un capolavoro e una pellicola mal riuscita, si salva perchè ha dei preziosismi niente affatto male. bravi gli attori, ma Gosling ...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

debaser  @  24/05/2013 19:32:31
   6 / 10
Una media tra la prima parte molto bella, la seconda cosi' cosi' e quella finale totalmente insulsa. Dopo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
il film va spegnendosi sempre piu' fino ad arrivare ad un finale inverosimile, forzato e noioso. Peccato l'idea iniziale era buona ma mettere troppa carne a fuoco ha generato un film confuso che e mi ha fatto perdere interesse nella narrazione con il passare degli eventi.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  21/05/2013 23:03:22
   8 / 10
Forse vengono trattati troppi temi nel film, ma mi è piaciuto parecchio.
Cooper convince, Gosling fenomeno vero, ma ha una parte un po' piccola...Eva Mendes conciata e perciò non apprezzabile nella sua bellezza! :-)

Cardablasco  @  21/05/2013 08:58:25
   7½ / 10
Film emozionante ed intenso, stupenda la prima parte ricca di emozioni e sentimenti, discreta la seconda e buona la parte finale, bravissimi gli attori

dagon  @  17/05/2013 19:12:45
   5½ / 10
Questi registi "semi indipendenti" si stanno appiattendo su un tipo di confezione che sta diventando sempre uguale: sempre le stesse inquadrature, fotografia, musica. Anche il trucchetto delle le storie collegate sembra sempre più artificioso.
Gosling attraversa il film con la solita assonnata monoespressività, mentre Cooper è poco più che volenteroso. Pensare che questi sono considerati tra gli attori top della loro generazione, fa riflettere.
Mah

popoviasproni  @  16/05/2013 20:02:27
   6 / 10
Solide interpretazioni e buoni momenti di regia per questa pellicola decisamente troppo lunga, dall'intreccio forzato e poco convincente.
Gosling ci mette la faccia, ormai un'icona che buca lo schermo ... Cooper ci mette il mestiere ... ma non basta !

Conclusioni pretenziose.

guidox  @  12/05/2013 21:39:10
   7½ / 10
film molto buono che scende di livello impercettibilmente, ma inesorabilmente per tutta la sua durata.
un Gosling in versione Drive 2.0 e quindi poco originale, è comunque protagonista della parte senza dubbio più bella della pellicola.
intreccio senza dubbio interessante, nonostante la durata piuttosto godibile.
consigliato.

Scerf  @  12/05/2013 13:16:05
   8 / 10
Bellissimo film che deve però essere visto con attenzione, senza la quale non può essere goduto. 2 ore e 20 che se ne vanno via tranquille, forse addirittura poche per esprimere al meglio l'intreccio delle trame. Recitazione, a mio modesto avviso, veramente buona.
Pellicola che mi ha emozionato, e qui già lo metto tra i preferiti.
Musiche e regia da piccolo premio veramente.

jack98  @  07/05/2013 22:34:33
   8 / 10
Devo dire che non mi ha deluso ne annoiato per niente, anzi, devo dire molto bello!
Si divide assolutamente in due parti differenti, però nessuna delle due è superiore o inferiore all'altra:
prima parte: quella con più azione e, che non a caso, è piaciuta alla maggior parte degli spettatori, devo dire, però, che è fatta molto bene con uno strepitoso Golding che sottolinea il rapporto tra un neo-padre stuntman motociclista e una donna che per tirare avanti abita con un nuovo compagno e lavora in un bar; neanche una situazione tanto disperata. Ma quando lui inizia a rapinare banche c'è una svolta, e, per un incontro (non spoilero, beh, almeno non troppo) con un poliziotto fa passare alla
seconda parte: quella un pò più lenta, ma il film non perde assolutamente di valore, diventa quasi più deprimente della prima parte, con un Cooper molto profondo e bravo a recitare.
Consigliato!

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  07/05/2013 13:10:38
   6½ / 10
Il piano sequenza iniziale è magistrale e vale da solo il prezzo del biglietto. Per il resto, film cupo e pessimista con due bravi interpreti, ma troppe lungaggini.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/05/2013 00:45:27
   6½ / 10
Gosling e Cooper incarnano due figure abbastanza tipiche del cinema americano. Il biker eroe di tante pellicole ed il poliziotto onesto. A loro modo sono degli eroi, l'uno dalla responsabilità di una paternità imprevista, l'altro incensato dai media dopo aver ucciso il primo dopo una rapina. Ma mentre Gosling non si discosta molto dal modello di base, il personaggio di Cooper offre molte più sfaccettature proprio per il suo percorso morale, anzi la perdita di un forte senso morale a favore dell'ambizione personale.
Due padri quindi che incideranno sul destino dei figli con una terza parte del film che non è altro che la quadratura del cerchio. Il figlio di Avery, riflesso di un uomo amorale e di padre assente e il figlio di Luke imbracciare una moto verso una vita da emarginato. Non mi ha convinto del tutto ma si tratta comunque di un discreto film con ottimi sprazzi di regia (l'inseguimento della moto dalla buonissima resa realistica) ed attori bene in parte.

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2013 19.34.15
Visualizza / Rispondi al commento
Dott.Gex  @  04/05/2013 15:06:32
   8½ / 10
max_1974  @  04/05/2013 14:07:54
   6 / 10
Classico film che piace molto o per niente ... discreta la storia ... ma sviluppo un tantino noioso ... si può guardare ma, ai più, certamente non rimarrà dentro ...

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  04/05/2013 09:46:44
   10 / 10
Sono rimasto molto sorpreso da questo film, la rivelazione dell'anno. Chi non l'ha ancora visto ripari subito.

gianni1969  @  01/05/2013 18:27:47
   9 / 10
veramente una grande sorpresa questa pellicola,con una storia che prende fin da subito,e si sviluppa in maniera sempre piu' forte. superbo poi il protagonista,a mio avviso il miglior talento della nuova generazione. sicuramente un genere non per tutti,ma per chi lo ama,impossibile perderlo

shock1  @  30/04/2013 12:07:40
   7½ / 10
Un tipo di film che o si ama o si odia.. io lo apprezzo. Va digerito soprattutto per l'originalità. Intreccio spiazzante, sicuramente da rivalutare con una seconda visione

Invia una mail all'autore del commento astropippa  @  28/04/2013 22:13:41
   4 / 10
Film che parte bene ma dopo l intervallo diventa un mattone insopportabile. Poi credo che abbiano proiettato nella mia sala una versione tagliata altrimenti non si possono spiegate alcune scene insensate. Tra tutte:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

poi non capisco l idea di fare 3 microfilm in cui non fai a tempo ad appassionarti a un protagonista che si passa all altra storia con un altro protagonista. Bocciato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/04/2013 23.50.23
Visualizza / Rispondi al commento
TheGame  @  25/04/2013 20:50:04
   4 / 10
Tra personaggi inquadrati e quadrati si snodano situazioni prevedibili, ricche di retorica e del tutto estranee a crear empatia o interesse e, "Come un Tuono", fa baccano, ma si dimentica facilmente.

atreides  @  25/04/2013 20:02:39
   7½ / 10
mi ha sorpreso, pensavo a un altro genere di film, intimista, crudo e diretto, abbastanza originale lo sviluppo della storia, forse la parte finale è un pò più macchinosa ma non macchia l'ottimo prodotto realizzato, potrebbe entrare nella categoria "cult"

Slothrop  @  22/04/2013 11:35:28
   6½ / 10
Film sofferto, con diversi cali di ritmo ma sorretto da una buona sceneggiatura: tre blocchi uniti da un unico filo conduttore, una storia intimista e con qualche piccola pretesa sociale.
Nonostante la lunghezza ha il pregio di arrivare dritto al punto, le emozioni ci sono. Emozioni che però sanno di già visto: dallo stuntman in odor di crimine di "Drive", sempre con protagonista il monofaccia più in voga di Hollywood, agli sbirri corrotti di "Copland" (toh, anche lì c'era Ray Liotta) fino alla vendetta che ricade sugli innocenti in stile "American History X". A corredo, un ritratto urbano degli USA che ricorda "Mystic River".
Nonostante le pretese ingiustificate di "Come un tuono" la sensazione comunque è che Cianfrance è un regista che si farà.

alfrar  @  21/04/2013 19:30:27
   7½ / 10
Finalmente un film degno di nota. Sceneggiatura ben scritta, attori fantastici. Da vedere

TheLegend  @  20/04/2013 23:14:49
   8 / 10
Questo è il tipo di cinema che amo,il cinema delle emozioni.

Burattata  @  20/04/2013 21:15:54
   2 / 10
Film da tagliarsi le vene per lungo, classica burattata

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/08/2013 22.25.29
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  18/04/2013 09:29:31
   5 / 10
Il primo tempo viaggia troppo sulla falsa riga di Drive.
Il secondo tempo spacca decisamente i maroni sull'abusatissimo tema della redenzione.

Tutto sommato il film era partito anche bene, ma diventa ben presto un susseguirsi di stereotipi e banalità noiosissime. Gli attori li ho trovai tutti pessimi.

Da vedere in home solo quando non avete davvero un bel niente di meglio da fare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  15/04/2013 18:47:13
   7½ / 10
Dall'incipit (piano-sequenza) Gosling non cattura più di tanto la mia attenzione, per meglio dire il cliché del bello e dannato è piuttosto abusato, al cinema. Certamente è un personaggio molto anni 80" (chi ricorda Amare con rabbia con Aidan Quinn?), una sorta di antisegnano, in veste autoriale, di Vin Diesel e le sue rutilanti corse in auto. Ma a parte tutto questo Valentino Rossi con la pistola in pugno non esprime una concreta (voglia di) paternità per restare nel ricordo delle "mele marce" da difendere. Poi il film prende una piega diversa, cominciando dal bellissimo personaggio di Bradley Cooper, uomo di legge e di coscienza che però a poco a poco perde la sua proverbiale debolezza per trasformarsi in un cinico arrivista. Il tutto nel segno di una ritrovata moralità sociale. Che poi è il ribaltamento di quel capolavoro che poteva essere FLIGHT di Zemeckis, con l'eroe che volta le spalle alle sue ambigue sicurezze. E come nel film di Zemeckis, "Come un tuono" sprigiona una potenza visiva ed emotiva senza eguali nonostante l'affettazione dei suoi personaggi (ehm sfumature che mancano quando servono). Padri assenti = figli di papà insoddisfatti e s.t.r.o.n.z.i. quanto basta o figli illegittimi che chiedono di conoscere la verità? Un buon film, sicuramente, se il brodo non si allungasse più del dovuto, e comunque per metà uno dei migliori prodotti cinematografici della stagione (per metà). Con queste tracce di 80's (Hall and Oates) e modernità (Bon Iver) e il furore paterno di un idolo precoce e sciagurato (mi scuso con i fans di Gosling). Bradley Cooper è ormai una garanzia e non soltanto "l'uomo più sexy del pianeta" secondo i sondaggi. La sua credibilità va oltre la difesa morale di un personaggio che diventa ora rispettabile ora opportunista, ma figlio di una strana giostra "morale" che mette i buoni da una parte e i cattivi dall'altra. Una fotografia in tasca può dire tutto. Piace l'idea di un cinema che sfora tutti i meccanismi (thriller e dramma umanista) per uno spettacolo da prima serata. Un cinema che guarda al presente e a quel decennio (non fatemelo ripetere) che era già puro edonismo di quanto accaduto due o tre decenni prima. Che poi sia persuasivo soprattutto nella parte centrale, è un altro discorso. Puoi rapire l'eternità in un attimo

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/05/2013 02.48.02
Visualizza / Rispondi al commento
diabolique1984  @  15/04/2013 16:36:14
   7 / 10
buon film, non è scontato e ha un suo perchè.
la storia non annoia, e riesce a far scorrere bene le 2 ore e mezza della durata del film.
ottimi attori..mi aspettavo qualcuno in più, ma mi è piaciuto.

bm_91  @  14/04/2013 00:19:36
   6½ / 10
L'ho visto stasera e non mi ha entusiasmata molto. La cosa positiva è che nonostante la durata (quasi due ore e mezza) scorre via agevolmente e non annoia, ma secondo me è stato un pò sopravvalutato.

Billibullo  @  13/04/2013 23:42:32
   5½ / 10
Ma che dire, la storia non ti prende più' di tanto, e' un film che sicuramente non riguarderò' .....bravini comunque gli attori....

androjoker  @  13/04/2013 14:23:38
   7 / 10
Come ho letto in tanti altri commenti ... buono per almeno due terzi. Nel finale mi aspettavo qualcosa in+ ...Non annoia mai ed è come se fossero 2/3 film in uno.

Cataclysm84  @  12/04/2013 15:19:25
   7 / 10
Sicuramente un gran bel film per i 2/3 della durata.

Nell'ultimo terzo perde di carisma secondo me, diventa un pò monotono, banale e pilotato e per questo non mi sento di dare il voto alto che avrei dato considerate le prime due parti di pellicola.

Davvero un peccato, se non si fosse perso alla fine con una ''morale'' poco di impatto e noiosa avrebbe meritato molto di più.

Per il resto ottimi gli attori, perfetta la regia, realismo crudo e spiazzante. Da vedere.

flackie76  @  12/04/2013 00:34:25
   7 / 10
Mi aspettavo molto da questo film, la copiia gosling cooper si preannunciava stellare, e il film e' stato ben fatto, abbastanza originale, godibilissiimo, Ma forse il regista non e' riuscito a dare quel tocco di classe che sempre ci aspetteremmo....meglio la prima parte del film. poi forse si perde un po....

Invia una mail all'autore del commento pioss  @  11/04/2013 12:26:39
   5 / 10
drama film ruffiano e pretenzioso sottotono per 2/3 dei 140 minuti.
Situazioni viste e riviste e attori sprecati. Ryan Gosling in forma smagliante segregato ad una prima parte della narrazione mi ha fatto cadere le balle. Storia scialba, personaggi poco approfonditi e tanta tanta retorica. Non si può puntare tutto sul rimorso, la corruzione e la vendetta dimenticandosi di analizzare il personaggio. Siamo ben oltre al film sopravvalutato, questo é un vero e proprio spreco di risorse.

axel90  @  11/04/2013 11:03:09
   6 / 10
Sviluppato come un trittico, "Come un tuono" cerca di essere tante cose, affrontare parecchi temi ma riesce solo in parte a toccare cime di bellezze visive.
Come già detto, diviso in tre parti, il film è ambizioso, diretto magnificamente (da notare alcuni piani sequenza fantastici), è un turbinio tra azione e melodramma, ma soffre per un calo vistoso ogni nuovo capitolo. Dopo lo splendido principio non riesce più a brillare di luce proprio e finisce con il perdersi soprattutto nell'ultima parte. Buono il cast, sorpreso sinceramente da una Eva Mendes più in forma del solito.

Strix  @  10/04/2013 16:18:37
   10 / 10
Atipico...un barlume di vero Cinema, nulla a che vedere con ogni altro film in proiezione in questo periodo. Profondo, drammatico, ti fa riflettere su molti aspetti della vita. Criminalità, burocrazia, voglia di vendetta.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  10/04/2013 01:34:12
   8 / 10
Un ottimo film arrivato nelle sale senza neanche troppi preavvisi, a parte le pubblicità delle ultime settimane, ma che sa colpire sia gli occhi che il cuore.
Girato piuttosto bene e con nuove idee da questo nuovo cineasta Derek Cianfrance: già la scena con iniziale con camera a mano alle spalle del protagonista fa ben presagire...poile scene con la moto e gli inseguimenti (sia in moto/auto che a piedi) hanno un effetto tremolante che danno realismo alla scena e trasmettono adrenalina!
Cast eccellente ma Ryan Gosling una spanna sopra agli altri ed in pieno stile "Drive", tra l'altro la prima parte del film mi ha ricordato molto questo altro film con Gosling sia per lo stile che per la colonna sonora che per i temi trattati.
Comunque un applauso anche a Bradley Cooper che si dimostra attore maturo e polivalente ma lo avevo già detto con "il lato positivo".
Il film praticamente è diviso in tre parti (di circa 45 minuti ciascuna) complementari ma comunque ben delineate, il che a primo impatto può far storcere il naso anche perché

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma poi il risultato finale è un'opera che pur trattando temi stravisti ha un che di originale!
Colonna sonora straordinaria...sia quella originale di Mike Patton dei Faith No More, molto cupa e profonda quasi simile a quelle utilizzate da Stanley Kubrik, che le canzoni utilizzate infatti si passa da una allegra "Dancing in the dark" di Springsteen a toni più moderni/elettronici...
Fotografia, location da manuale in quel di un autunnale Stato di New York...
E' un film più che completo che parla di: paternità, responsabilità, miseria, corruzione, arrivismo, senso di colpa, destino e vendetta!
La prima parte ha una marcia in più e dopo il film prende una piega molto più lenta e riflessiva e queste due ore e un quarto sono un pò troppe per un film di questo genere...comunque non mi sono mai annoiato e mi ha lasciato molto!
Non so come di faccia a dire male di un gioiellino come questo, consigliatissimo!

Lory_noir  @  10/04/2013 01:10:29
   8 / 10
Un film, molte storie, tutte convincenti e ben realizzate, tutte strettamente legate ma con una loro personalità. Mi è piaciuto molto. Tutti gli attori sono bravissimi e, anche se dura un po' e alcune scene sono un po' lente, l'ho apprezzato dall'inizio alla fine.

googar  @  09/04/2013 22:02:16
   8 / 10
"Come un tuono" si presenta sul grande schermo come un ottima sintesi tra tecnica cinematografica ed interpretazioni eccelse dei personaggi( Su tutti Gosling nonostante la brevità della performance).
L'intreccio narrativo ben strutturato tra le tre parti del film contribuisce ad aumentare l interesse dello spettatore ed ad immedesimarsi completamente prima con uno poi con l altro personaggio.
Bradley Cooper poi inaugura definitivamente la sua stagione di grande attore e speriamo che in futuro possa riservarci ancora belle sorprese.

slint  @  09/04/2013 19:25:11
   8 / 10
Sorprendente! dopo i primi 20 minuti del bellone di turno con sigaretta incorporata alle labbra (quasi da record!) il film diventa tremendamente serio e ben fatto.

clubdelmariachi  @  09/04/2013 15:22:24
   7½ / 10
bel film, serio ed intenso. tre vicende ben raccontate e con altrettanti bravi attori.
non aspettatevi americanate, Come un Tuono è un film sulle persone e su come cambiano le loro vite.
belle musiche aggiungo.
sono curioso di vedere Blue Valentine se lo trovo.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
1303 - 3d
 T
3 days to kill
 T
365 paolo fresu, il tempo di un viaggio
 T
adhd - rush hourana arabia
 T
babysittingblue ruin
 T
bologna 2 agosto... i giorni della collera
 T
cam girlcan't stand losing you
 T
carta bianca
 T
controra - house of shadows
 T
dom hemingway
 T
e fu sera e fu mattina
 HOT T
edge of tomorrow - senza domani
 T
era meglio domani
 T
femen - l'ucraina e' in venditafrances ha
 T
gabrielle - un amore fuori dal coro
 T
gebo e l'ombra
 T
ghost movie 2 - questa volta e' guerra
 T
giraffada
 HOT T
godzilla (2014)
 T
goool!
 T
grace di monacoi muppet 2
 T
il magico mondo di oz
 T
in ordine di sparizione
 T
incompresa
 T
insieme per forza (2014)
 T
instructions not included
 T
jersey boys
 T
la gelosia
 T
la madre (2014)
 R T
la pioggia che non cade
 T
la ricostruzione
 T
le cose belle
 T
le meraviglie
 T
le origini del male
 T
le week-end
 T
l'estate sta finendo
 T
mademoiselle c
 T
mai cosi' vicini
 NEW T
maicol jecson
 HOT T
maleficent
 T
maps to the stars
 T
non dico altroonly lovers left alive
 T
padre vostro
 T
pane e burlesque
 T
paranormal stories
 T
per nessuna buona ragione
 T
pinuccio lovero - yes i can
 T
piu' buio di mezzanottepoliziotto in prova
 T
quel che sapeva maisie
 T
ragazze a mano armata
 T
resistenza naturalerio 2096 - una storia d'amore e furia
 T
rompicapo a new york
 T
sogni di gloria
 T
song of silence
 T
st@lkerstories we tellsurrounded
 HOT R T
synecdoche, new york
 T
the best man holiday
 T
the big wedding
 T
the congress
 T
the dark side of the sun (2011)
 T
the gambler
 T
thermae romae
 NEW T
transformers 4 - l'era dell'estinzione
 T
tutta colpa del vulcano
 T
tutte contro lui - the other womantutte le storie di piera
 T
un amore senza fine
 T
un insolito naufrago nell'inquieto mare d'oriente
 T
walesa: uomo di speranza
 T
we are the best!
 HOT R T
x-men - giorni di un futuro passato

868557 commenti su 30884 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless