blair witch regia di Adam Wingard Usa 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

blair witch (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLAIR WITCH

Titolo Originale: BLAIR WITCH

RegiaAdam Wingard

InterpretiCorbin Reid, Wes Robinson, Valorie Curry, James Allen McCune, Callie Hernandez, Brandon Scott

Durata: h 1.29
NazionalitàUsa 2016
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2016

•  Altri film di Adam Wingard

Trama del film Blair witch

Un gruppo di studenti universitari si avventura nella foresta di Black Hills, nel Maryland, per cercare di svelare il mistero legato alla sparizione della sorella di James Donahue, Heather, avvenuta 17 anni prima e che in molti pensano sia collegata alla leggenda della Strega di Blair. Il gruppo è inizialmente ottimista, soprattutto quando alcuni abitanti del posto si offrono di guidarli nella foresta. Nel corso di una notte infinita, però, i ragazzi iniziano a sentire intorno a loro una presenza sinistra e lentamente si rendono conto che la leggenda è molto più reale e inquietante di quanto potessero immaginare.

Film collegati a BLAIR WITCH

 •  THE BLAIR WITCH PROJECT - IL MISTERO DELLA STREGA DI BLAIR, 1999
 •  THE BLAIR WITCH 2 - IL LIBRO SEGRETO DELLE STREGHE, 2000

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,17 / 10 (41 voti)5,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Blair witch, 41 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  30/05/2021 18:12:47
   6½ / 10
Passati i primi patetici 45 minuti, devo dire che da metà in poi il sequel se la cava abbastanza bene. Rumori, suggestioni, spaventi e una pista che si discosta leggermente dall'originale. Qualche forzatura ma perdonabile.
Ero partito prevenuto, ma avevo voglia di guardarlo e non mi ha deluso.
Insieme a questo, consiglio anche Doc. 33, la versione italiana di Blair Witch.

Alpagueur  @  29/01/2021 20:30:56
   5 / 10
Ricordate il primo film sulla strega di Blair? Sì, allora non avete bisogno di vederlo. È una versione aggiornata, ma senza l'hype e il sound design (oh, ci sono anche suoni raccapriccianti in questo, così tanti che smettono di essere inquietanti dopo un po') che ha reso il primo film un successo al botteghino. Ma certo, se ti piace sentire le persone urlare nomi di persone a cui non tieni veramente, e goderti i fastidiosi salti di paura, le telecamere traballanti e gli irritanti rumori respiratori di spavento, allora potresti goderti questo film. Io no. Questo film (diretto da Adam Wingard, il regista di "You're Next") è solo un completo rimaneggiamento del suo predecessore, ma con telecamere più elaborate e alcuni adolescenti più sacrificabili. Questi personaggi erano scritti in modo così sottile che letteralmente a nessuno importava del loro destino, nessun retroscena di sorta e avrebbe potuto essere sostituito da chiunque. La sceneggiatura ha permesso di esplorare ulteriormente la leggenda della cosiddetta "strega di Blair", ma non è sufficiente per aumentare la mia valutazione. Ci vuole una buona terza parte del film prima che qualcosa di interessante accada realmente, e a causa della sceneggiatura scadente ha reso l'inizio noioso. I jumpscares non erano altro che forti rumori, provenienti sia dal profondo del bosco che quando un personaggio emergeva improvvisamente sullo schermo. Niente di spaventoso in questo film, fino agli ultimi 20 minuti quando troviamo i nostri personaggi in un luogo familiare. Questo è stato quando il film ha raccolto la tensione e la suspense e ha funzionato davvero bene, erano solo 60 minuti in ritardo. Sono sicuro che siete tutti consapevoli del famoso finale che aveva il primo film, questo film cerca di spiegarlo in modo ambiguo e ha funzionato (non preoccupatevi, non lo spoilero). L'uso della tecnica del found footage lo ha mantenuto coerente, ma in questo è stato ancora più irritante soprattutto quando i personaggi correvano nell'oscurità...è stato impossibile vedere qualcosa! Nel complesso, Blair Witch è stato un sequel non necessario di un film che ha avuto un impatto culturale e ha sdoganato la tecnica cinematografica del found footage (poi implementata sulla scia dell'entusiasmo in tanti altri film del genere horror come Cloverfield, Esp, Rec, Paranormal activity etc.), cioè del finto documentario, registrato in Vhs o Super8 o schedina SD, perso da qualche parte (nel bosco piuttosto che nella foresta amazzonica) e poi ritrovato in qualche modo (anche se c'è da dire che al mockumentary ci aveva già pensato Ruggero Deodato nel 1980 in "Cannibal holocaust", però solo nel secondo tempo...mentre Il mistero della strega di Blair è girato in toto con questa tecnica). Ho parlato del finale che salva un po' questo film, ma è ovviamente incomparabile con gli ultimi 4 minuti del suo predecessore, dove il camera working è un qualcosa di straordinario e le due telecamere (di Heather e Mike) si alternano in maniera frenetica si ma allo stesso tempo ordinata inquietante durante il processo narrativo agli occhi dello spettatore (addirittura a un certo punto le inquadrature del dat in b/n di Heather 'rallentano' visibilmente e questo ci fa capire che la strega ha già colpito la ragazza e maneggia lei il dat per andare a colpire Mike...e tutto questo senza che la strega sia mai mostrata nemmeno per un secondo). Non ci sono telecamere 'in terza persona' alle quali appoggiarsi per spiegare le dinamiche, come in questo knock-off (per es. quando Lisa cerca disperatamente di uscire dallo stretto cunicolo strisciando per terra nel fango c'è una telecamera che la inquadra frontalmente, e lo stesso succede con James, durante l'irruzione nella baita fatiscente viene inquadrato diverse volte ma non dalla videocamera di Lisa). Quindi il concetto stesso di 'documentario' viene meno, proprio perchè non sono più le reciproche inquadrature a dipanare il filo di Arianna, ma intervengono appunto terze parti (i cameraman cinematografici). Questo si avverte tantissimo nel corso delle riprese nei boschi, nel finale dentro la baracca un po' meno ma si avverte lo stesso. Nel film ci sono anche alcune istantanee che mostrano dei 'fantasmi', molto simili a quelli di "Esp - Fenomeni paranormali" del 2011 (non è l'unica analogia che ho notato col film dei Vicious Brothers...per es. l'orologio di Lisa che segna un orario non compatibile con l'effettivo momento della giornata, difatti, nonostante lei abbia messo la sveglia e questo segni le 7 del mattino, fuori risulta ancora notte fonda e tale situazione non cambia nemmeno nelle ore successive...oppure Lane che alla fine viene ritrovato invecchiato nel seminterrato), e questo non fa altro che svelare 'troppo', la sensazione che ho avuto è che queste figure non abbiano niente a che fare con Elly Kedward, la nostra strega di origine irlandese vissuta alla fine del '700 nel paesino di Blair, sulle rovine del quale fu costruita tempo dopo Burkittsville (Maryland), dove sono ambientati i due film. Anche gli stessi boschi delle Black Hills Forest (e altri posti potenzialmente identificabili dalla storia di Blair Witch come Coffin Rock, Black Rock Road e il minimarket locale, che in realtà non si trovano nella vera Burkittsville o nelle immediate vicinanze, ma piuttosto a Germantown, nel Maryland) qui sembrano molto meno 'claustrofobici' e opprimenti. Questo non è un successore ascetico di "The Blair Witch Project", è solo un film pieno di jumpscares per i millennial che hanno amato film come "V/H/S" e "Paranormal Activity". Non so a quale tipo di pubblico sia stato destinato sinceramente. Certamente non alle persone che hanno visto l'originale del 1999 come me. Siamo un po' troppo vecchi per innamorarci di questo sottoprodotto.
P.S. per chi volesse approfondire la 'vera' storia di Elly Kedward (la strega di Blair) e del suo braccio armato Rustin Parr, eccovi due link riassuntivi:
https://blairwitch.fandom.com/wiki/Rustin_Parr
https://www.passaggilenti.com/elly-kedward-strega-di-blair-storia-vera/

Jokerizzo  @  04/02/2020 11:15:49
   6 / 10
Mah...

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/02/2020 08.50.48
Visualizza / Rispondi al commento
biagio82  @  16/07/2019 22:27:36
   4 / 10
praticamente il remake coi soldi del primo.
il fatto di avere qualche soldo per gli effetti speciali permette di correggere alcune lacune dei film precedenti, qui nella parte finale la strega si vede, anche se di sfuggita, ma questo non salva il film, che presenta tutti i difetti dei film precedenti, come la confusione generale delle scene, le scelte incomprensibili dei protagonisti, come l'incipiti iniziale...



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

questo capitolo conferma questa come una delle saghe horror più brutte della storia del cinema....

Tuttounpo85  @  30/04/2019 20:57:40
   7 / 10
Devo dire che mi è piaciuto molto questo film fatto con ( nella finzione ) l ausilio di droni,telecamere dvx e chi più ne ha più ne metta.aumenta la dose di horror,due nuove figure ( gli impostori ) la strega, e non voglio raccontarvi il film..
Certo stavolta ne va a discapito la freschezza del soggetto,ma mi ha intrattenuto,spaventandomi a dovere quindi obbiettivo centrato

DankoCardi  @  24/02/2019 15:33:53
   7 / 10
Premetto che non sono mai stato un fan di TBWP ma questo seguito l'ho trovato superiore e mi è piaciuto. E' come se fosse un'espansione del primo ma con effetti speciali (pochi e quanto basta...per fortuna non ci troviamo davanti al classico blockbuster americano tutto fatto in CG) e soprattutto un finale davvero horror. Consigliato...soprattutto a chi non è piaciuto il primo!

Scanlon  @  16/11/2018 09:21:56
   5 / 10
Classico esempio di gallismo tecnologico ed effettistico di cui soffre l'horror contemporaneo, gli preferisco di gran lunga il vituperato Blair Witch 2...

In pratica, una sorta di reboot del primo Blair Witch Project ma realizzato con più soldi, con riprese migliori e come al solito, finendo per esagerare e sottrarre alla storia qualsiasi alone di mistero e di non-detto. A visione ultimata ci si chiede "e quindi ?" Quindi l'ennesima minestra riscaldata ma con l'aggiunta di qualche ingrediente in più... ma pur sempre di minestra vecchia si tratta.
Sfugge il senso... magari sulla scia della leggenda della strega Blair si poteva imbastire una storia diversa, seguendo fili conduttori diversi e invece nisba...
Molto Dimenticabile.

horror83  @  30/06/2018 19:44:44
   7½ / 10
mi è piaciuto molto, e l'ho trovato molto più bello del primo film. in questo sequel mi è piaciuto anche il fatto che non hanno voluto fare un remake ma appunto un sequel e poi finalmente si vede qualcosa nella foresta

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Romi  @  16/06/2018 16:16:56
   3 / 10
Mi ha deluso molto. The blair witch project sembrava veramente un documentario, o quanto meno, era oiu' realistico. Questo e' una vera forzatura, recitato malissimo, noioso, stupido.

BenRichard  @  16/05/2018 05:40:40
   6½ / 10
Sarà che mi aspettavo molto di peggio!! Cazzarola invece mi ha dato parecchia tensione...si presenta come il vero sequel di "the blair witch project" del 1999 dopo il flop di quello del 2000.
Si torna allo stile del mockumentary. Diretto da Adam Wingard (You're Next, V/H/S, V/H/S 2).
Sarà una trovata commerciale, non manca di clichè e alcuni jumpscare risultano essere un pò troppo gratuiti...però lasciatemi dire che a parte i primi 20 minuti che servono per introdurre lo spettatore nel contesto, per il resto il film scorre col piede schiacciato sull'acceleratore regalando svariati momenti di tensione e che non sempre soddisfa la suspense che ne viene preceduta, però se non altro in alcuni momenti riesce anche a farlo, specialmente sul finale. Anche i jumpscare che definisco gratuiti, in questo caso gli ho trovati meno fastidiosi del solito in quanto comunque giustificati dal tipo di film, dall'ambientazione, e che in questo caso mi davano come l'impressione che ne aumentavano la tensione invece che tagliarla, perchè di fondo si continua sempre a percepire la presenza di qualcosa e che il pericolo nell'oscurità è perennemente onnipresente.
Certo, non è un mockumentary da voti eccelsi...io l'ho gradito abbastanza...sicuramente condizionato dal fatto che partivo molto prevenuto...però sono onesto, la pellicola è stata in grado di intrattenermi in lungo e in largo e a regalarmi una buona dose di tensione che non mi aspettavo di ricevere...in questo caso la media voto la vedo un pò troppo misera...parere mio, ovviamente ;)

markos  @  20/02/2018 18:55:32
   3½ / 10
Per carità, che ****** pazzesca. Basta con queste riprese in prima persona mi è venuto il mal di stomaco. Pessimo.

blaze  @  03/01/2018 22:57:06
   4½ / 10
Se il primo film da cui è tratto questo sequel è un cult e per certi aspetti rimane un film da ricordare , questo è solo una mera operazione commerciale di cui si poteva benissimo fare a meno. I motivi sono perchè , mentre nel primo c'era una storia originale , coinvolgimento senza bisogno di ricorrere ad effetti digitali , ambientazione phatos ecc qui tutto questo non c'è. Il film ricalca le orme del primo senza apporre idee , non ha inventiva o soluzioni narrative degne di nota. Si cerca di diversificarlo con l'ingresso di qualche sciocchezza che non c'entra un accidente , tipo drone , oppure gli ultimi venti minuti circa girati nella casa - baracca fatiscente diroccata dove vive la strega. Il tutto condito da innumerevoli urli , boati , effetti digitalizzati tipo videogioco che non producono granchè di lontanamente paragonabile alla paura che si respirava nel primo film. Quello che doveva rimanere il solo ed unico. Ultima nota dolente il cast , si poteva avere attori migliori che forse risollevavano qualcosina invece anche qui non ci siamo. Peccato , speriamo non ci riprovino con altri sequel immotivati.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  09/11/2017 12:35:09
   4½ / 10
Altri giovani ragazzi che si perdono nel bosco della famigerata strega di Blair...insomma piu' che un sequel è l'ennesimo remake del film del '99.
E oggi questo genere Mockumentary ha un po' stufato, sono piu' o meno la stessa cosa trita e ritrita.
Non esce da questo limbo il lavoro di Adam Wingard che ho apprezzato per altri horror in passato.
Comunque migliore del secondo capitolo... ma non ci voleva un genio.

VincVega  @  01/11/2017 00:26:30
   6 / 10
Era rischioso per Wingard tornare dalle parti di un successo come quello di "The Blair Witch Project", infatti non mancano i difetti in questo capitolo. Ma è un regista che ci sa fare e in "You are next" e soprattutto "The Guest" lo dimostra. "Blair Witch" ricalca il predecessore più famoso, senza distanziarsi particolarmente ma ha il merito di non annoiare e di avere una parte finale che tiene incollato con una certa tensione. Guardatelo a luce spenta e farà il suo dovere. Per una serata dedicata al genere horror può bastare.

Spera  @  31/07/2017 15:33:47
   4 / 10
Mamma mia...che scempio per un amante come me dell'originale...se fossi andato nei boschi con 4 amici e una telecamera forse avrei fatto di meglio, tra l'altro il regista è Wingard.
Questo sequel che ricalca più o meno lo stesso iter dell'originale è davvero scialbo e poco coinvolgente: gli attori non funzionano (il mitico: "Jooooooosh!!!" è impareggiabile), non ci sono nuove idee a parte l'introduzione di un drone e poco altro, l'incipit è nullo senza quel minimo di mistero che creava il set up di stampo documentaristico con le interviste, manca la claustrofobia e il disorientamento, pochezza di idee sa tutto di già visto e potrei continuare...
E pensare che di solito ci vado a nozze con merd.a di questo tipo.

Non mi sento di consigliarlo nemmeno ai fan dell'originale, vi andrebbe di traverso.

BlueBlaster  @  07/07/2017 16:20:36
   5 / 10
Se vi è piaciuto l'originale potrebbe piacervi pure questo visto che in entrambi non succede una m.inchia sino al finale nella catapecchia che forse in questo nuovo film è pure venuto meglio!Si sentono sempre rumori inquietanti ma l'atmosfera del bosco da cui non si può sfuggire non viene ben trasmessa e per l'ennesima volta sta sceneggiatura viene buttata al vento.
Corri di qua, urla di la, la negra sempre a terra a lamentarsi, la leggenda prosegue al solito modo con l'unica variante del drone e del digitale.
Io non ho mai apprezzato il film del 1999 (anche se mi piacerebbe rivederlo) ma ha dei meriti storici, non vedo il motivo di fare sto remake-sequel senza innovare se non per i soliti motivi di lucro.
Nota positiva che dura abbastanza poco! Lo metto al pari del predecessore.

paco1995  @  02/05/2017 17:20:05
   5 / 10
Deludentissimo, non offre nulla di nuovo e diverso rispetto al primo capitolo. Alla fine prevale più la noia.

elnino  @  25/02/2017 19:41:26
   6½ / 10
Poco meglio del primo capitolo della saga.
Lascia lo stesso senso di incompiuto

Macs  @  31/01/2017 20:29:10
   5 / 10
Remake/sequel inutile che poco o nulla aggiunge alla saga della strega di Blair. Che senso ha rifare "Blair Witch Project" dopo 20 anni? Con un espedientino da poco, si trova il pretesto per fare un sequel che ricalca quasi passo per passo il primo film. Solo qualche aggiunta tecnologica in più, e un paio di personaggi tra cui il buon Lane che è comunque riuscito, non bastano a giustificare l'esistenza di questo film. Che in fondo non è poi tutto da buttare, qualche spavento lo provoca oltre a caterve di irritanti jump scares, ma su tutto aleggia inesorabile un gran senso di inutilità.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/01/2017 23:45:29
   5 / 10
Quasi vent'anni dopo gli eventi del primo film ci si addentra di nuovo nel bosco della strega di Blair, ma con risultati abbastanza insoddisfacenti. Considerando che la vicenda prende luogo dopo diversi anni e facendo pensare ad un vero e proprio sequel, il tutto rimane sulla carta. Non c'è granchè che lo differenzi dal primo film. E' un remake in piena regola. Personalmente parto dal presupposto dell'inutilità nel fare remake di certi film e questo é uno di quei casi. Viene posta molta più enfasi nel sonoro, nelle urla e nell'avanzamento della tecnologia, ma nella sostanza nulla cambia. Wingard fa quello che può. E' un regista tuttaltro che disprezzabile e sequenze come quella del cunicolo dimostrano la bravura nel suo mestiere. Il resto funziona poco, perchè c'è veramente poco che possa sorprendere o spaventare. In poche parole, Blair Witch rientra a pieno titolo nella categoria dei sequel/remake inutili. In buona compagnia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  23/01/2017 18:07:28
   7½ / 10
Nono mi è dispiaciuto.. non sfrutto il fattore sorpresa del primo e in parte all'inizio lo copia, non è una è una porcata semi allucinogena come il secondo ...
qualche spavento nella seconda parte dove il mistero è lasciato all'imaginazione più che a qualcosa di veramente reale .. ma chi è stato in un bosco al buoi sa che spesso è così .. centro!!

Alex22g  @  21/01/2017 14:04:11
   8½ / 10
Per essere un mockumentary è sicuramente ben diretto. Buon sequel di The blair witch project , da cui prende molte idee riuscendo a creare dei notevoli momenti di tensione . Ho rivisto il primo di recente e sinceramente questo sequel non lo trovo affatto inferiore . Credo che se piace il genere non si può rimanere delusi . L'ho visionato in blu-ray e con un buon impianto audio ( come dovrebbe essere visto da tutti per apprezzarlo appieno ) ed il film svolge ottimamente il suo lavoro su tutti i fronti, riuscendo ad immergerti in quel contesto e a spaventare quando serve. Buono anche il cast ( cosa non da poco in film del genere ) e l'utilizzo di suoni e musiche . Il regista di "you're next" mi piace sempre più .

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  18/01/2017 11:56:25
   4½ / 10
TBWP era stato IL found-footage...questo è UN found footage....e purtroppo abbastanza modesto e, diciamolo francamente, inutile.

john doe83  @  16/01/2017 11:52:33
   3 / 10
Più che un sequel è un remake fatto con più budget, ma il risultato è il medesimo se non peggio del predecessore. Orribile sotto tutti i punti

Giovans91  @  15/01/2017 12:35:05
   4 / 10
Pessimo film. Niente di originale. Sa tutto di già visto e rivisto. Il finale, che doveva essere la parte migliore del film, è qualcosa di osceno. Un film che doveva essere un sequel del film del 1999, e quindi fornire maggiori informazioni sulla foresta e sulla strega, si rivela invece una copia svogliata, noiosa, sbiadita e sconclusionata di quel film.
I realizzatori hanno avuto 16 anni per mettere su una storia coinvolgente, e il risultato è stato il nulla più totale. Le scene sono sempre identiche, gli attori sembrano svogliati e l'atmosfera non è per niente inquietante. Da Adam Wingard non me lo sarei mai aspetto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febrisio  @  15/01/2017 10:21:32
   4 / 10
Costruisce bene le basi per entrare nella foresta di Blair. Ad un certo punto invece di costruire man mano, dalla

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER entra in una lunga e interminabile scena finale. La tensione dovrebbere mantenersi visti gli avvicendamenti spaventosi, invece arrivando al vero finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ci si sente annoiati... mortalmente... di sentire grida, piante che si spezzano e luci strobo. Oltre al fatto che fastidiosamente il montaggio e suoni enfatizzati creano parecchi spaventi artificiosi. Un paio vanno bene, ma poi smettiamola. Oltre che non spaventare, tolgono atmosfera.
Ed il fatto che, sempre nel finale, annoiati, tolta un po di atmosfera e ci vadi col piede pesante invece di scegliere la finezza e la semplicità, come fece il primo capitolo, perde assolutamente empatia verso lo spettatore. Speravo finisse al più presto. Se alla fine del primo blair ti potevi chiedere quanto fosse vero, qui non esiste.

topsecret  @  31/12/2016 19:35:40
   5½ / 10
Se non fosse per qualche elemento in più verrebbe spontaneo catalogarlo come remake che come seguito di quello del '99. La storia è praticamente la stessa, gli eventi che si susseguono sembrano l'estensione di quello che fu il capostipite, il metodo scelto per girarlo, il mockumentary, è lo stesso usato da Sanchez e Myrick, il livello di pathos è abbastanza valido, anche se la scelta di non mostrare molto fino all'epilogo è piuttosto infelice. L'epilogo stesso è altresì infelice poichè denota una certa contraddizione che rende tutto sciocco e senza mordente.
Nonostante tutto, BLAIR WITCH è tranquillamente guardabile, a maggior ragione se non si è visto il primo capitolo, ma è lontano dall'essere un capolavoro del genere, anche perchè ormai (e purtroppo) la novità e l'intuizione che ha portato THE BLAIR WITCH PROJECT è andata persa nel tempo.

Trixter  @  07/12/2016 15:38:04
   4½ / 10
Copio pedissequamente quanto scritto da altri commentatori prima di me. Mi è parsa una sciatta ed inutile copia del film che mi avvinse nel lontano 1999. Praticamente uno sbilenco remake. Ma con poca "paura" e tanta noia. Da cestinare.

Aztek  @  14/10/2016 22:41:13
   6 / 10
Parecchio lontano dai livelli della pellicola originale, ma tutto sommato è un film che svolge abbastanza bene la sua funzione: trasmettere tensione e suspance per gran parte della sua durata.
Ambientazione molto bella. Interpretazioni un po' così e così.
Senza infamia e senza lode.

enigmista  @  08/10/2016 14:44:40
   8½ / 10
Ottimo film. Ho gradito molto il fatto che gran parte della paura nasca dai dialoghi e dall'immaginazione più che da quel che si vede effettivamente. Ormai l'horror è inflazionato di mostri visibili e che non fanno paura, mentre l'immaginazione può giocare un ruolo migliore in tal senso. Il film per me funziona benissimo. Bravi gli attori, buona la storia. Consigliato.

Wilding  @  06/10/2016 20:42:29
   3 / 10
Fotocopia (peraltro assai mediocre) dell'illustrissimo originale del '99. Nessuna sorpresa, nessuna variazione, adrenalina mediocre, regia pessima, attori inguardabili.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  02/10/2016 00:08:41
   3½ / 10
Inutile sequel del film del 1999.
Qui rispetto al capitolo precedente non c'è alcun effetto sorpresa.
Attori mediocri, vale lo stesso per la regia.
Anche la tensione non è così alta come ci si aspetterebbe.
Non lo consiglio.

alex94  @  01/10/2016 12:37:57
   3½ / 10
A volte il genio dei produttori e degli studios americani mi sorprende,veramente, e badate bene non mi riferisco tanto al fatto che questo è una sorta di remake/reboot/sequel di un film uscito neanche vent'anni fa...... no non è questo il problema,il problema è che questi geniacci non hanno considerato quale era il reale motivo del successo di Blair Witch Project,una trama elaborata? no (anzi),grande recitazione e regia da urlo ? nemmeno........ l'effetto sorpresa,nonostante non sia mai stato un gran fan della pellicola di Sánchez devo ammettere che era un qualcosa di mai visto ed ha aperto la strada al ormai il famosissimo sottogenere horror il mockumentary naturalmente.
Ora questo "nuovo" film della saga (chiamiamolo così và) può avere il solito impatto sul pubblico ormai abituato da anni a film di questo genere? logicamente no.......
Ci ritroviamo così a seguire le avventure di un gruppo di ragazzotti che così a caso decidono di mettersi sulle tracce della sorella di uno di loro,scomparsa nel celebre bosco circa 17 anni prima (pfu,17 anni prima? per gli americani sono bazzecole,sarà sicuramente sana e salva,anche se forse un po più pelosa).
Si segue abbastanza il modello del film originale,si aggiungono (logicamente) un po di effetti paranormali in più,una coppia di campagnoli idioti ed imbroglioni (cioè, scusa no, ma se sai che il bosco è stregato e vuoi convincere il mondo di questo,l'ultima cosa che mi sembra logico fare è iniziare a fabbricare delle false prove,vabbé ma sono yankee,non si sa mai cosa gli passa per la testa).
Tensione sinceramente poca,noia tanta invece,salvo solo parzialmente il finale,che tutto sommato mi è parso costruito quasi decentemente....
Sicuramente il film peggiore di Wingard,regista parecchio sopravvalutato che per ora (esclusi i corti di VHS) si è solamente rivelato un mediocre mestierante.......
Io non mi sento di consigliare a nessuno questa schifezza.

BrundleFly  @  28/09/2016 22:34:02
   5 / 10
Prima parte decisamente da buttare. Nel film del '99 la tensione era in crescendo fino al finale nella casa, qui invece accade tutto in fretta senza lasciare il tempo di immedesimarsi nei protagonisti.
Tutto poi troppo carico di jump scares, oggetti che volano, porte che sbattono; tutto ciò nel primo film non c'era ed era cento volte più angosciante.
Il finale è decisamente la parte migliore anche se...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ho comunque visto quello che mi aspettavo: un remake/sequel di "The Blair Witch Project", con qualche spunto interessante ma di cui non si sentiva la necessità.

DarkRareMirko  @  28/09/2016 01:50:39
   7 / 10
A me non è dispiaciuto anche se la seconda parte del film è meglio della prima, visto come fa più paura.

Molte cose sono copincollate dal primo film (i segni, i litigi, il ritrovo della casa), altre innovazioni invece sono buone (il drone in aria, le ferite che si infettano, la pioggia, ecc.).

Confuso, traballante, scoppiazzato, ma anche scorrevolissimo, inquietante e comunque riuscito; è sullo stesso pino dei 2 prequel (poi a me il brand Blair witch mi è sempre piaciuto, anche i giochi Pc, dei survival horrror, sono buoni).

Terrificante la musica degli end credits.

E' uno di quei sequel che prendono molto dai prototipi (anche Independence day 2 o il remake di Nightmare sono così), lasciandosi comunque apprezzare.

Sottovalutato anche se, dopo tutti questi anni, poteva risultare più chiarificatore sui fatti e sulla strega (buono lo spunto del SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

amsterdam  @  27/09/2016 15:30:11
   7 / 10
Non capisco questa miriade di voti negativi, e ne prendo le distanze. è logico che se si paragona continuamente il film all'originale, sia inferiore; tuttavia, nonostante alcune incongruenze, il film riesce nell'impresa di tenerti incollato alla poltrona e nel finale fa davvero paura. E se un film horror fa paura, allora non si può certo definire un fallimento. Un encomio particolare all'ambientazione: la casa è davvero inquietante (ma non erano 4 stanze nel primo?) e la strega (sebbene un pò scopiazzata da REC) mette decisamente inquietudine. Non sarà il film dell'anno, ma di certo non si tratta di una schifezza inguardabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  27/09/2016 10:05:46
   4 / 10
Copia sbiadita nonchè inutile sequel del celebre "The Blair Witch Project", pellicola datata 1999 e a suo modo seminale, emblema del lancio definitivo del filone mockumentary/found footage e fulgido esempio di come un'astuta campagna marketing possa far miracoli.
Il nuovo capitolo vede al timone Adam Wingard (il solito regista misteriosamente iperpompato visto un curriculum appena promettente), il nostro, oltre a sciorinare una storia troppo simile alla precedente (in questo caso cambiano le motivazioni, con James Donahue determinato a trovare la sorella Heather scomparsa da 17 anni!), risulta incapace di creare quell'atmosfera opprimente e sinistra di cui era impregnato l'originale.
La scelta di voler mostrare risulta infelice, il mistero e l'impossibilità di vedere che regalarono brividi sulla schiena agli spettatori vengono sostituiti con una maggiore chiarezza, colpevole di depotenziare l'essenza stessa della leggenda. Pollice verso quindi per gli eccessivi punti di ripresa corroborati dall'utilizzo dei droni, questi ridicolo e clamoroso inno al superfluo.
Il fascino dell'ignoto si perde miseramente, e mentre i clichè mal utilizzati si sprecano gli sviluppi inerenti il pericoloso enigma celato nel bosco sono gestiti in modo deprecabile. Wingard guadagna qualche punto verso il finale, seppur la regia caotica non renda merito ad un inseguimento nei cunicoli quanto meno dotato del giusto ritmo.
Prodotto non solo bruttino, ma anche anacronistico in quanto esponente di un genere ormai alla canna del gas e a cui "Blair witch" si allinea in maniera sconcertante.

4 risposte al commento
Ultima risposta 28/09/2016 10.21.58
Visualizza / Rispondi al commento
InvictuSteele  @  24/09/2016 18:04:46
   3½ / 10
Imbarazzante per pochezza e per noia. Se l'originale era decoroso, genuino e ha avuto il pregio di rilanciare un genere, ossia il mokumentary, pur non essendo granché pauroso o dinamico, almeno riusciva a trasmettere una certa inquietudine. Quasi venti anni dopo però la stessa formula risulta inutile e noiosa, anzi, in questo caso peggiorata. In questo remake non c'è tensione, non ci sono scene inquietanti, praticamente non succede nulla, la fotografia scurissima non fa vedere niente e la narrazione segue per filo e per segno quella dell'originale. Film inutile, anonimo, stanco, vomitevole... imbarazzante. Credo sia giunto il momento di dire addio a questi mokumentary riciclati.

albert74  @  24/09/2016 02:57:30
   3 / 10
se the blair witch project poteva essere una novità nel panorama cinematografico di 18 anni fa, questo non è che una copia quasi speculare. Cambiano i protagonisti, cambiano i tempi ma per il resto siamo lì.
trama inesistente, riprese da voltastomaco. Ancor peggio dell'originale perché per gran parte è girato al buio. a quanto pare la nostra strega evita di far sorgere il sole.
Urla a sinistra, urla a destra.
Se nel primo c'era una sorta di suspence, voci di bambini e misteriosi rumori qui è tutto piatto. non si sente nulla. cade qualche albero, non succede niente.
fino alla fine e poi il film finisce e si tira un sospiro di sollievo. sempre se qualcuno è riuscito a rimanere sveglio.

comee ripeto: poteva funzionare 18 anni fa. Ora è tutto prevedibile e noioso.
sarebbe ora di dire basta ai mocumentary. cominciano a fare l'acido

venetoplus  @  22/09/2016 10:20:26
   4 / 10
Un orrendo film piu' che un film dell'orrore... Amato molto il capostipite, questa altro non e se non la versione 2.0 in negativo. Fotografia a dir poco insulsa, a tratti davvero incomprensibile. Un insano mixaggio di fotocamere che riprendono alla c.d.c. (organo riproduttivo di una precisa specie animale) il panorama tutto uguale generando alla lunga solo inevitabili conati. Trama ridotta a meno dell'osso.. che peraltro non si regge in piedi. Lasciam perdere dai.. 4 euro buttati nel water

Mildhouse  @  22/09/2016 02:33:25
   6 / 10
Paranormal Activity nei boschi, niente piu , niente meno.
Alcune incongruenze, tensione palpabile ma spesso adotta soluzioni che sanno un po troppo di deja vu. Tutto convoglia in un finale svogliato.

6 risposte al commento
Ultima risposta 25/09/2016 23.24.03
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)
 NEW
la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred notice
 NEW
resident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherd
 NEW
sotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salinger
 NEW
un bambino chiamato natale
 NEW
una famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023352 commenti su 46690 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net