battle in seattle - nessuno li puo' fermare regia di Stuart Townsend USA, Canada, Germania 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

battle in seattle - nessuno li puo' fermare (2008)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BATTLE IN SEATTLE - NESSUNO LI PUO' FERMARE

Titolo Originale: BATTLE IN SEATTLE

RegiaStuart Townsend

InterpretiCharlize Theron, Connie Nielsen, Martin Henderson, Ray Liotta

Durata: h 1.39
NazionalitàUSA, Canada, Germania 2008
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 2008

•  Altri film di Stuart Townsend

Trama del film Battle in seattle - nessuno li puo' fermare

Migliaia di attivisti arrivano a Seattle per protestare contro la conferenza ministeriale del WTO. Nonostante inizi come una protesta pacifica, la dimostrazione diventa in seguito una vera e propria guerriglia urbana che porta le autoritÓ a dichiarare lo stato d'emergenza, facendo intervenire cosý la Guardia Nazionale.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,23 / 10 (11 voti)7,23Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Battle in seattle - nessuno li puo' fermare, 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Charlie Firpo  @  22/06/2014 16:21:18
   7 / 10
Buon film di denuncia contro l'organizzazione mondiale del commercio o meglio su una delle tante merde di organizzazioni che hanno come unico scopo quello di rastrellare denaro e difendere il potere delle multinazionali e dei loro nascosti capi.

Ma c'è ne sarebbero di cose da dire... dalla politica passando alla finanza e via dicendo alle corporazioni, viviamo immersi nel letame e continuiamo a tollerare tutto questo, viene voglia di domandarsi come mai ? Semplice: l'essere umano medio è uno stupido, chi ha il potere lo sa bene e sfrutta questa situazione a suo vantaggio.

Febrisio  @  22/12/2011 20:28:02
   7½ / 10
Il bello di questo film è che prende un fatto assolutamente attuale e importante, e ci inserisce vari punti di vista sia emozionali, che politici. Non entrando in dettagli, e rimanendo superficiale, costruisce un ingranaggio di conseguenze, mantenendosi molto interessante. Beh, che dire.... peccato che i vincitori siano sempre gli intoccabili, e il popolo rimane perdente, non dipende da che parte stai.

A volte mi domando "ma chi glielo fa fare a questi attivisti di rischiare così tanto??"

Nella vita a volte ci son delle cose che uno sa'. L'informazione è fondamentale e puo essere universale:
La coca è la bibita più conosciuta al mondo, la terra gira attorno al sole in 24 ore, e se il WTO (o il WEF, o bilderberg che sia) ha la tendenza a creare un commercio non equo, favorendo solo le multinazionali e scavalcando i governi, vale la pena combatterlo non per distruggerlo, ma per renderlo più democratico. Quest'ultima utile informazione la sappiamo non grazie alla pubblicità, ma a quelle persone che han rischiato con la loro vita nel bene, e nel male.

kako  @  09/10/2011 17:04:29
   10 / 10
film impegnato e di denuncia che coglie perfettamente nel segno. Per tutta la durata sono rimasto trascinato dagli eventi e sormontato da un senso di angoscia e fastidio, impotenza e voglia di cambiare le cose, fino ad arrivare al finale che regala speranza e infonde ottimismo. Bella la scelta di mischiare finzione alle immagini vere. Tutte le storie interessanti e emozionanti, ho apprezzato tantissimo l'idea di una "guerra tra poveri" dove pochi uomini comandano mettendo tutti coloro che stanno in bassi contro e speculando sulle vite umane. Forse il film non sarà tecnicamente da 10 ma per il messaggio che lancia e per il tema che affronta, in un panorama come quello attuale, dove è cosi difficile far passare un'idea che vada controcorrente, merita sicuramente il massimo dei voti. Tutti dovrebbero vederlo.

Trixter  @  12/08/2011 23:12:58
   6½ / 10
Apprezzabile film di denuncia, caratterizzato da una discreta regia, agile e convincente, ed un buon ritmo. Certo, i personaggi risultano decisamente stereotipati, soprattutto la netta scissione tra buoni e cattivi rischia di rendere il film troppo 'politically correct'. Ovviamente, nessun dubbio sulla liceità e fondatezza delle rivendicazioni dei manifestanti, così come è risaputo che i colletti bianchi del WTO si sono macchiati di crimini orrendi sotto la bandiera della libertà delle transazioni commerciali. Ad ogni modo, un film godibile e ben fatto, ben recitato e credibile.

TopoXL  @  05/05/2011 08:53:08
   8½ / 10
mezzo voto in piu' perche parlare di questi temi fa sempre bene.
non scende nelle facili banalita'.
ben diretto e non annoia mai.
ottimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  10/12/2010 16:36:31
   7 / 10
Classico film-denuncia contro lo strapotere delle multinazionali. Il film è ben realizzato e il cast è di ottimo livello, ne risulta un prodotto che riesce a trasmettere sensazioni forti. I personaggi sono un po' troppo stereotipati.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/06/2010 20:54:16
   6 / 10
Diciamo che scelgo il bicchiere mezzo pieno per una volta. Il film ha luci ed ombre che ne fanno un prodotto non completamente compiuto: buono il soggetto e mi è piaciuta la regia che riesce a dare ritmo al film senza stancare e quel taglio semidocumentaristico nel raccontare le vicende di quei giorni. Ciò che mi ha convinto di meno sono i personaggi, alcuni dei quali sacrificati rispetto ad altri e tutto a danno della coralità del film stesso, in parte incompiuto proprio perchè in qualche caso rimane troppo in superficie senza approfondire.

ste 10  @  21/11/2009 00:32:32
   7½ / 10
Trovo sia un film molto ben fatto che mischia fiction ad immagini reali dei fatti accaduti a Seattle, racconta molto bene vari aspetti che portano alle violenze che si sono poi verificate

maitton  @  19/11/2009 13:49:48
   7 / 10
ben fatto, secondo me girato anche molto bene, la regia mi ricorda un po quella di soderbergh.

saro´che sono di parte, ma l´ottimo finale ( speranzoso...) mi fa dare mezzo voto in piu´. ci vogliono piu film cosi´

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  14/11/2009 12:20:47
   6 / 10
Film di Stuart Townsend che racconta le manifestazioni di protesta, avvenute nel 1999 a Seattle, contro il summit del WTO. Una giornata di lotta contro le multinazionali riprodotta da diversi punti di vista.
Il film rappresenta queste storie e questi eventi montando immagini di reportorio a scene del film. Scelta interessante ma alla lunga non troppo persuasiva.
Il risultato è un prodotto zeppo di personaggi e poco incisivo nella sua denuncia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  04/11/2009 14:29:15
   6½ / 10
Il film che segna il debutto in cabina di regia di Stuart Townsed,attore irlandese discretamente noto, è basato sugli scontri che tra il Novembre e il Dicembre del 1999 si verificarono a Seattle durante il congresso del WTO (Organizzazione Mondiale del Commercio).
Immagini di repertorio si miscelano a quelle dichiaratamente fantasiose,in cui le vite di numerosi individui si intrecciano sullo sfondo di una città sotto assedio,prima invasa pacificamente poi martoriata da una vera e propria guerriglia urbana.
Townsend si disimpegna egregiamente,esprimendo il proprio punto di vista senza mai calcare eccessivamente la mano.Rende giustizia ad entrambi i lati della barricata puntando l’indice accusatorio solo contro i poteri alti,quelli ai quali interessa solo il profitto da raggiungersi ad ogni costo,infischiandosene anche dei più elementari diritti umani.Riporta con efficacia i meccanismi che si vengono ad innescare durante queste manifestazioni,alternando bene il vissuto dei suoi protagonisti con i fatti di cronaca.
Con il passare dei minuti il narrato perde un po’ di verve,scadendo in qualche situazione di maniera,mentre non sempre i dialoghi sono all’altezza della situazione.Nel complesso però la pellicola svolge il suo dovere che è quello di illustrare una situazione assurda in cui uomini usati come fantocci si combattono l’un l’altro nelle strade,mentre i veri farabutti si godono lo spettacolo dalle loro sfarzose residenze.Non sempre si viene coinvolti a dovere,come nell'accessorio finale, ma l’intenzione è da premiarsi a prescindere.
Davvero notevole il cast tra cui anche Charlize Theron,compagna del novello regista.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010726 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net