atm - trappola mortale regia di David Brooks Canada, USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

atm - trappola mortale (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ATM - TRAPPOLA MORTALE

Titolo Originale: ATM

RegiaDavid Brooks

InterpretiEve, Josh Peck, Brian Geraghty, Steve Nagribianko, Will Woytowich, Aaron Hughes, Glenn Thompson, Robert Huculak

Durata: h 1.30
NazionalitàCanada, USA 2012
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 2012

•  Altri film di David Brooks

Trama del film Atm - trappola mortale

Dopo la festa di Natale aziendale, la prima uscita romantica di David Hargrove ed Emily Brandt, coppia formatasi quella sera stessa, prende una piega inaspettata quando il loro collega Corey chiede di essere accompagnato al bancomat per un prelievo. Quella che doveva essere una transazione di routine si trasforma in una feroce lotta per la sopravvivenza quando all'ingresso della cabina appare uno sconosciuto. Con le temperature invernali ormai sotto lo zero e l'alba ancora lontana, sono costretti a subire il gioco sadico dell'uomo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,38 / 10 (79 voti)4,38Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Atm - trappola mortale, 79 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Wilding  @  10/08/2022 08:33:52
   6 / 10
Non ci si annoia, poteva esser sviluppato meglio, pessimo il finale, mediocri gli interpreti.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  20/07/2021 20:19:12
   5 / 10
Lo spunto iniziale non era male, peccato lo sviluppo insufficiente.
Anche il cast delude.

Alpagueur  @  02/04/2021 10:53:21
   5 / 10
In tutta onestà, posso davvero capire perché i realizzatori del film pensassero che questo film sarebbe stata una buona idea e qualcosa che avrebbe potuto funzionare bene. Puoi davvero dire che questo film aveva alcune buone idee, ma le cose non sono state pensate abbastanza bene e il film è incredibilmente imperfetto, principalmente a causa della sua storia. Questi tipi di film thriller/horror ambientati per lo più in un luogo, sono alquanto popolari oggigiorno e questo film ovviamente ha cercato di provare anche lui e cavalcare il successo del genere. Non c'è niente di sbagliato in questo, purché il film sia buono, cosa che ovviamente non è il caso di questo film. Il problema è che il suo concetto è ridicolmente imperfetto e non pensato correttamente. Il film non presenta esattamente ciò che potresti considerare, una trama serrata. Si basa sul concetto di tre persone bloccate all'interno di un bancomat perché fuori c'è un maniaco incappucciato (stile Eskimo di Urban Legend), che cerca di ucciderle non appena escono. Ora, questo è qualcosa che avrebbe potuto funzionare se le cose fossero state scritte in modo un po' più stretto e complicato. Ma questo è tutto ciò che c'è da fare nel film; tre persone bloccate all'interno di un piccolo edificio, con un cattivo ragazzo in agguato all'esterno. È davvero sciocco, una volta che inizi davvero a pensarci. Prima di tutto, è 3 contro 1 e non è che il ragazzo abbia una sorta di superpoteri o sia armato fino ai denti. Non sto dicendo che avrebbero dovuto affrontare il ragazzo, ma sicuramente sarebbero potuti scappare abbastanza facilmente, nel momento in cui il ragazzo era sul retro, cercando di entrare nel bancomat. Il film è pieno di momenti come questo, che sono semplicemente stupidi. Troppo spesso non ha senso e per questo motivo non c'è nemmeno una vera tensione in questo film. Il film pensa ancora di essere davvero intelligente a volte, soprattutto verso la fine, quando arriva il "colpo di scena", ma lascia che te lo dica, il finale semplicemente non ha alcun senso e non spiega nulla. Fa solo sembrare le cose più imperfette e ridicole e inoltre forzate. Perché questo tipo di film spesso sente il bisogno di avere un finale "a sorpresa"? A volte un film è semplicemente migliore quando è più diretto e non cercando di essere intelligente e sorprendere il suo pubblico. Questa è stata un'evidente produzione a basso budget, che diventa evidente attraverso il suo aspetto ma anche la sua recitazione. No, sicuramente non sono rimasto impressionato dalla recitazione in questo film, il che forse è stato un altro motivo per cui non ne sono stato affatto catturato. Ma non era ancora un film che odiavo guardare. Immagino sia troppo corto e innocuo per quello. Forse il pubblico più informale può ancora trarre un po' di divertimento e intrattenimento da questo film, purché non trascorra troppo tempo a pensare alla sua trama. Ma anche quelle persone alla fine devono ammettere che questo è un film tutt'altro che eccezionale o abbastanza efficace. Il film sembra un'idea pensata a metà.

horror83  @  02/07/2018 19:20:07
   6 / 10
carino, si lascia guardare e non annoia, ma non è niente di chè.

claudioss83  @  19/02/2015 02:39:55
   6½ / 10
Peccato perché l'idea era molto buona ma mal sviluppata... In molte situazioni i protagonisti si son rivelati idioti ! Merita la sufficienza cmq

Filmaster95  @  12/11/2014 22:50:11
   2½ / 10
Bruttissimo almeno per me,regia e sceneggiatura pietosi,attori che definire cani è poco,insomma un film da buttare.

Nic90  @  16/10/2014 21:08:32
   5 / 10
Peccato per la mancanza di trama,poteva essere molto meglio.

alex94  @  18/06/2014 17:51:34
   6 / 10
Thriller poco originale ma tutto sommato guardabile.
La trama è assurda e molto, molto banale e la tensione è completamente assente, nella media invece la regia e la recitazione che non brillano ma non fanno poi neanche così schifo.
Insomma alla fine è un filmetto senza pretese che non annoia e che se preso per il verso giusto riesce anche a divertire.

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/06/2014 18.24.01
Visualizza / Rispondi al commento
Spotify  @  11/05/2014 20:04:24
   4½ / 10
Modestissimo thriller che vorrebbe essere claustrofobico ma che non fa un minimo di tensione. Innanzitutto è un film tremendamente insensato (vedi spoiler), non c'è un filo logico che colleghi qualcosa in tutto il film, e poi c'è carenza anche di originalità. La sceneggiatura quasi non esiste, e per quel poco che è fa acqua da tutte le parti. Gli attori poi recitano da cani e a volte diventano involontariamente comici, con dialoghi di una stupidità quasi sorprendente. Poi ci sono tantissime scene improbabili e stupidissime. Almeno c'è un discreto ritmo e il film si lascia guardare. In poche parole si può dire che è una classica pellicola che si vede a cervello spento non pretendendo nulla. Nel complesso molto mediocre ma ho visto peggio. Finale totalmente stupido, come tutto il film d'altronde.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Chemako  @  11/04/2014 21:47:19
   5 / 10
Un po' senza senso lo e' di sicuro....

perryperry1  @  27/03/2014 12:46:29
   3 / 10
brutto,brutto,brutto



e gli attori sono cani

brutto l'ho detto?

-Uskebasi-  @  14/03/2014 02:43:45
   5 / 10
COMMENTO SPOILEROSO

E' un discreto thriller fino al preciso momento della parabola dell'uomo sfigato, da lì in poi cade in picchiata e non si riesce a salvare quasi niente. Non ho capito se il regista vuole farci credere che il ragazzo sia considerato il colpevole, spero vivamente di no. Che sia inizialmente arrestato si, ok; che il vero colpevole non può essere identificato si, ok; ma che la polizia creda che non ci sia nessuno fuori e che abbia fatto tutto il biondo sarebbe veramente un infortunio gravissimo di professionalità e di sanità mentale.
Comunque, il 65% di ATM si lascia guardare tranquillamente ed è oltre la sufficienza, con una menzione speciale per i dialoghi nella prima parte che sono tra i più naturali che abbia mai sentito. Poi arriva il momento della parabola che segna il declino inesorabile del film.
Perché c'è uno sfigato. C'è un uomo proprio sfortunato.
E' un custode, con una normale vita e una buona famiglia, ma è sfigato. Quest'uomo stesara è morto, lottando, in silenzio. E' morto senza sapere il motivo. Se lo avesse saputo, avrebbe maledetto un solo giorno della sua vita. Non oggi che è il giorno della sua morte, avrebbe maledetto il giorno di una settimana prima, quello in cui si è recato con la famiglia in giro per i negozi a fare i regali di Natale. Oltre a quelli ha deciso di comprarsi un nuovo giaccone. La moglie gli aveva detto: "Amore, te lo regalo io. Lo scarterai a Natale." ma lui aveva risposto: "No piccola... costa troppo. E poi voglio che il tuo regalo sia una sorpresa per me. Lo prendo adesso". E così l'uomo comprò il giacconne, che grazie al suo pelo lo scaldò per ben 7 dì.
Ma stasera quell'uomo, che aveva speso molti soldi per i generosi regali da consegnare a natale, ha deciso di passare al bancomat per ritirare qualche spicciolo prima di andare al lavoro.
Proprio nel bancomat dove un assassino cercava di uccidere tre persone.
Proprio nel bancomat dove un assassino cercava di uccidere tre persone, e aveva indossato il suo stesso giaccone.
Lo sfortunato uomo per fretta ha un'ulteriore sfortunata scelta, quella di aprire la porta con impeto, decisamente più impeto del naturale. Così le tre potenziali vittime lo attaccano. Lui cerca disperatamente di difendersi, combatte con onore ma... non c'è niente da fare.
Muore senza sapere il motivo. Se solo lo avesse saputo avrebbe maledetto quel giorno... ma non lo sa.
Nella lotta e negli ultimi istanti può solo presumere, domandarsi il perché, e arriva alla conclusione che quel qui pro quo sia dovuto al suo ingresso impetuoso.
"Questi poveri ragazzi avranno creduto che li volessi derubare!" pensa
"E' tutta colpa mia! E perché sono entrato con il cappuccio..."
E così lo sfortunato uomo morì, al tepore del suo giaccone col pelo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/03/2014 13.36.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  12/03/2014 12:45:23
   4 / 10
Horror di basso livello complice una sceneggiatura piena di incongruenze.
La cosa piu' grave è rendere credibile il "colpo di scena" finale che viene ripetutamente annunciato durante il film. Se vuoi far vedere come le videocamere di sorveglianza riescono a distorcere la realta' evita di mostrare le sue immagini durante la pellicola ma fai un montaggio finale cosi da risultare almeno "sorprendente"...
Alcune sequenze sono involontariamente comiche, come l'uccisione del "sosia"...rido ancora adesso per quella sequenza...

CyberDave  @  06/03/2014 18:09:46
   6 / 10
Francamente non mi è dispiaciuto questo filmetto, un thriller ambientato totalmente in una cabina di prelievo. Già questo non è facile però mi sembra che il regista sia riuscito a tenere la tensione alta per tutta la durata.
Alcune cose inevitabilmente risultano un po forzate e assurde però non tali da rovinare il film.
Alla fine direi che ho passato un'oretta e mezza piacevole senza mai annoiarmi.

harlan  @  01/03/2014 13:07:01
   3 / 10
pessimo. occasione sprecata. una buon idea, ed infatti nella prima parte il film ti preme molto, completamente bruciata per via della incredibile stupiditá dei personaggi.
ma poi senza nemmeno il minimo accenno al perché di tutto questo .
mi chiedo cosa passa a volte nella mente delle persone che confezionano sti film..

giraldiro  @  15/10/2013 01:29:08
   5 / 10
Il solito maniaco persecutore, le solite situazioni "improbabili", i soliti colpi di scena. Questo film è l'ennesimo prodotto commerciale fatto giusto per alzare un po' di grana, però non annoia, e per passare un'oretta e mezza va più che bene. In quanto al voto, considerando il genere ci poteva stare anche qualcosa in meno, ma va bene così.

sossio92  @  06/09/2013 12:22:57
   5 / 10
il voto è questo giusto perchè non mi ha annoiato , ma mi ha fatto inca**are a morte , è inverosimile su molti aspetti , cioè dai , in altri film ci son piccole cose che ti fanno pensare : beh non poteva proprio fuggire , ma in questo mannaggia veramente bastava un'intelligenza media e buone gambe per poter scappare , e invece nada ... ok che è un film , però un pò di logica ci vuole .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 09/09/2013 21.10.05
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  31/08/2013 09:40:01
   5 / 10
Situazione inverosimile con molti buchi a livello di logicità. Tuttavia sotto certi aspetti incuriosisce, ma nn può andare oltre una mediocrità risicata.

Appena mediocre. 5=

Jolly Roger  @  20/03/2013 13:31:12
   5 / 10
film difficile da votare, questo ATM!

La situazione dei tre protagonisti bloccati in un bancomat da uno psicopatico è abbastanza angosciante, il ritmo del film, soprattutto nella prima parte, è molto buono. Non si rischia di annoiarsi...
Il film è abbastanza coinvolgente. La cosa lo rende tale, è il repentino tramutarsi di una situazione assolutamente normale e quotidiana come il prelievo ad un bancomat (beh, non proprio quotidiana dai!) in una situazione di pericolo di morte. La disturbante idea che ciascuno di noi, immerso nella propria routine quotidiana, possa cadere nella rete di un pazzo assassino, all'improvviso e senza alcuna colpa,

Tuttavia, il film nella seconda parte letteralmente crolla, come un castello di sabbia. La spiegazione che si ha nel finale è talmente assurda che ti porta a riconsiderare, in negativo, tutto ciò che hai visto fino a quel punto. E' semplicemente una storia impossibile. Campato per aria.

Leggo in un commento precedente che lo script di ATM è dello stesso autore dell'ottimo "Buried - sepolto vivo". Il quale deve effettivamente avere una fobia, quella di essere intrappolato in un luogo chiuso. Comunque se questo trend discendente verrà riconfermato, mi aspetto che il suo prossimo script narri le orrorifiche tribolazioni di Gustavo, pensionato misogino, rinchiuso a chiave nel ces.so dalla sua badante.
ATM non è comunque da buttar via, si lascia vedere ed è ben realizzato, peccato, appunto, per la storia, che non funziona per niente, vero punto debole del film.

6 risposte al commento
Ultima risposta 24/03/2013 15.03.08
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  19/03/2013 18:13:25
   3 / 10
Come si fa a realizzare thriller di questo livello? Mi fermo solo alla trama, assolutamente assurda. Pessimo!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  04/03/2013 11:15:18
   4½ / 10
Tre ragazzi, una cabina bancomat, un misterioso uomo incappucciato. Elementi messi insieme e amalgamati malamente da Chris Sparling, evidentemente ossessionato da situazioni claustrofobiche in quanto già autore dello script di "Buried - Sepolto".
Siamo purtroppo anni luce lontani dall'incubo in cui Ryan Reynolds si trovava imprigionato. In quel caso ero proprio la sceneggiatura il punto di forza, in "ATM" questa oltre a non spiazzare offre spunti ridicoli in quantità scivolando spesso ai limiti del demenziale.
Degna di nota la confezione, interessante la persistente presenza del denaro ad aleggiare come causa di tutti i mali, per il resto un film scialbo nell'introduzione e poi a dir poco incredibile (nell'accezione negativa del termine) per il comportamento che le vittime tengono a più riprese.
In assenza di plausibilità non c'è tensione, tutto risulta apparecchiato benino ma senza fantasia e sinceramente pur spegnendo il cervello non ci si diverte. L' alchimia tra i personaggi è bassissima, tra questi le dinamiche restano su binari monocordi non riuscendo neppure a creare la classica situazione esasperata dallo stress.
Da bocciare anche il finale strutturato in maniera tale che la già ridotta logica viene ignorata e calpestata senza alcuna vergogna.
"ATM" consta in una lunga situazione d'assedio in un'unica e ristretta unità di luogo, non è noioso,
ma piuttosto insensato, oltre che piatto e mai in grado di coinvolgere a dovere.

steven23  @  18/02/2013 14:10:31
   3½ / 10
Passi la volontà di trovare sempre nuovi spunti per creare un film horror che sia degno di nota e, quantomeno, originale, ma qui si va decisamente oltre il limite della plausibilità, e anche parecchio. L'hanno già detto in molti, ma lo ripeto comunque: com'è possibile che il piano dell'assassino non abbia nessun intoppo? In fondo parliamo di uno sportello del bancomat, non di una sperduta stazione di servizio di un paesino dimenticato da Dio. Se a questo si somma l'atteggiamento insulso dei protagonisti (per non dimenticare la recitazione pessima) e un'assoluta mancanza di spiegazioni sul perchè il maniaco agisca così, beh, il giudizio è presto dato.

Finale ancor più ridicolo di tutto il resto!

werther  @  09/01/2013 12:57:36
   2 / 10
Raramente ho messo un voto cosi basso, ma questo film se lo è andato a cercare. Una noia mortale per tutto il tempo, mi chiedo cosa passasse nella testa degli sceneggiatori al momento della scrittura.Una porcheria come poche altre dove la banalità e le situazioni surreali che si presentano non sono nemmeno la cosa peggiore.L'ho finito solo per vedere fino a che punto si riusciva ad arrivare.Finale prevedibile da metà film.

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  05/01/2013 18:13:20
   2 / 10
Rimanere intrappolati in qualche assurda situazione è una cosa che ultimamente va di moda; Lo abbiamo visto in "Open Water", film di una noia apocalittica, lo abbiamo RIvisto in "Alla Deriva", leggermente meno noioso del primo ma pur sempre una mezza boiata, lo abbiamo visto anche in "Frozen", decisamente migliore degli altri due ed ora........ ecco il capolavoro!!!! "ATM Trappola Mortale", è già perchè il bancomat mancava all'appello, solo che quì entra in gioco il maniaco di turno e la situazione precipita, anche se paragonato agli altri 3 film sopracitati (che di certo non sono dei capolavori) questa porcheria assurda di Brooks fa venire voglia di prendere a calci la TV. Situazione ridicolmente assurda, sviluppo della vicenda pessimo il tutto condito da 3 attori di zerie Z!!!! INGUARDABILE...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  05/01/2013 01:13:11
   5 / 10
Atm all'inizio sembra bello, gode infatti di un'ottima fotografia e gli attori sembrano adatti nel loro ruolo.Tuttavia con lo svolgimento capisci che l'idea del regista è assolutamente assurda e appare inverosimile agli occhi dello spettatore : come può il piano di un assassino essere così perfetto?
Perché i protagonisti sono così sfortunati? Ci viene data una spiegazione sulla psicologia del killer ? Ci viene detto chi è?
Ecco quello che vi voglio dire in poche parole è che ATm risente di una trama incosistente,di un epilogo insoddisfacente, ci sono troppe forzature, troppe cose buttate lì senza spiegare nulla, qualche tentativo di far saltare della poltrona e niente più.
Rimane una recitazione carina (ma non stupefacente),qualche dialogo interessante e certi momenti di paura/tensione (concentrati un po' nello svolgimento) che comunque non riescono a creare la giusta inquietudine degna di un horror.
C'è da dire che il ritmo narrativo non è malaccio,si lascia seguire e per chi non ha pretese si può anche vedere.Il punto è che questo film,come moltri altri, non aggiunge nulla al cinema horror e presenta tutte quelle banalità/assurdità che finiscono solo per irritare e stufare.
Non merita 1 ma neanche la sufficenza.La vostra media è un po ' bassina,sinceramente io gli darei 5,niente più.niente meno.

8 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2013 16.40.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  29/12/2012 17:47:21
   5 / 10
Meno male che non ho più una lira nemmeno per piangere.
Almeno son tranquillo che la terribile esperienza vissuta dai 3 ragazzi di Atm non potrà mai capitarmi o almeno non nell'immediato.
Con questa tranquillità mi sono approcciato a questo particolare Bancomat Invasion convinto di trovarmi davanti una boiata senza precedenti.
E invece, miracolo, mi ritrovo per tutta la prima parte del film un più che discreto thrillerino dalla giusta atmosfera e mediamente originale, non foss'altro per l'ambientazione. Anche i dialoghi iniziali sono leggermente meglio del solito, insomma qualcuno che ha perso 5 minuti a scriverli c'è stato. L'uso degli spazi è ottimo, schematico e banale magari ma ottimo. Quell'assassino fermo lì tra la cabina del bancomat e la macchina intriga quanto basta, alcune riprese dall'altro sono davvero suggestive.
Poi nella seconda parte il disastro.
Premettendo che le interpretazioni dei 3 attori sono davvero al minimo sindacale, specie lei (paurosamente simile a Nicole Kidman in alcune inquadrature) che si ricorda di aver paura solo a comando, ci sono così tanti pastrocchi di sceneggiatura da dubitare della sanità mentale di chi l'ha scritta.
Ci si chiede più volte perchè i tre non scappino di corsa quando lui è dietro la cabina (tra l'altro lui NON corre mai), sembra che il mondo sia diventato un microcosmo per cui oltre la loro macchina non c'è più nulla, o si entra in auto o sei morto..
Ma tralasciando alcune situazioni davvero poco credibili si arriva al finale, una roba mai vista.

SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER

Cioè, ci vogliono far credere che il piano del maniaco sia perfetto???
Quelle immagini del circuito chiuso che dovrebbero incastrare il ragazzo sono le uniche? c'è un computer interno che ha fatto un montaggio di parte??
No, si dovrebbe vedere anche i tre che guardano per mezz'ora fuori (strano, un maniaco che guarda e parla con le sue future vittime tutto quel tempo), si dovrebbe vedere lui, PROPRIO LUI, il presunto maniaco (il ragazzo biondo intendo) che esce lasciando le sue vittime da sole per poi tornare FERITO. Si dovrebbe vedere il ragazzo moro che esce DA SOLO e torna addirittura mortalmente ferito, si dovrebbero vedere i due ragazzi che INSIEME uccidono quel malcapitato (ah, tra parentesi, anche la coincidenza che entrasse uno uguale al maniaco faceva parte del piano??), strano modo di cooperazione tra un assassino e una vittima. E mi fermo qua.
Na roba indegna, manco i peggiori inquirenti potrebbero dar colpa al ragazzo.
E quel fenomeno che è là fuori col cappuccio non è un genio ma un deficente.
E poi quel finale con lui là dentro a preparare chissà cos'altro, quale ulteriore diabolico piano.
Ma a chi fai paura????
Sei un ********, puoi diventare un genio solo con uno sceneggiatore di parte e sleale.
E comunque tenetevi i soldi sotto il materasso.
Oppure se vedete quell'assassino là fuorio mettetevi a far due chiacchiere e giocare a briscola finchè lui non si rompe le palle di andar via.
E prestatemi 300 euro.
Per uno.

3 risposte al commento
Ultima risposta 02/11/2014 09.34.57
Visualizza / Rispondi al commento
VinLet  @  25/10/2012 21:42:28
   6 / 10
Totalmente inverosimile e inattendibile..ma si lascia guardare.

ferzbox  @  12/10/2012 19:43:54
   1 / 10
Sto cercando di dimenticare questa porcheria.....mi viene da piangere se penso che ci sono tantissimi registi bravi ma sconosciuti che non riescono ad emergere...e poi danno la possibilità a questi idioti di creare una monnezza del genere....il cinema ultimamente sta subendo certe mazzate....infatti il titolo di questo film è l'unica cosa azzeccata
ATM:Ancora Tanta *****.....

deliver  @  18/08/2012 01:31:22
   3 / 10
Mi unisco al coro di chi mi ha preceduto: il film parte bene, ma poi scade nei soliti clichet ormai noti. Uno psicopatico freddo e calcolatore tiene in scacco 3 ragazzi dentro una cabina del bancomat: ha in mente un gioco: far sì che perdano il controllo e incespichino da soli. Questo è quanto. A ciò aggiungete il classico finale "misterioso" che lascia sempre con l'amaro in bocca.
Originalità pochissim. Colpi di scena: assenti.

Insomma, poteva tranquillamente essere un film straight to video, e invece lo hanno anche mandato al cinema... mah...

lloydalchemy  @  17/08/2012 22:13:50
   4 / 10
l'idea iniziale era buona ma poi metti un evento dietro l'altro perlopiù confusi e viene fuori un minestrone andato a male poi gli attori...sembrano dei pezzi di legno che aspettano il cartellone delle indicazioni dovrebbe creare tensione invece nada.
Se ve lo trovaste di fronte evitatelo per il vostro bene

luis 98  @  07/08/2012 12:46:48
   6½ / 10
atm è un film che inizia bene però poisi sciupa con un sacco di cose che nn tornanno guardate nello spoiler se avete gia visto il film do 6 per nn infierire di piu al film anche perche si puo guardare nn un capolavora ma guardabile
attori 7
trama6
suspance 7
colpi di scena 5
horror 3

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  07/08/2012 11:08:54
   5 / 10
Un thriller che ha troppe incongruenze per poter garantirsi un voto sufficiente.
Una storia che non sembra avere grande finezza realizzativa, anche se l'idea di girarlo in un ambiente chiuso e stretto come uno sportello del bancomat sembra garantire giuste dosi di pathos e claustrofobia, ma è come si sviluppano gli eventi che lascia parecchi punti poco chiari.
Il finale poi è decisamente scarno e privo di un qualsiasi progetto emozionale.

sandrone65  @  24/07/2012 11:20:56
   4½ / 10
L'idea di base di questo film non sarebbe di per sè troppo malvagia, purtroppo però è realizzato veramente male. Gli eventi che portano i tre ragazzi nel bancomat sono forzati, raffazzonati e poco credibili. I tre protagonisti non sono convincenti, hanno reazioni artificiose, sembra di sentire il regista che da dietro la macchina gli urla "Dai, spaventati ora, non fare quella faccia da pesce lesso".
Insomma un film evitabile per chi non lo avesse visto e un film dimenticabile per chi lo avesse visto.

Looklike  @  18/07/2012 12:44:18
   3½ / 10
La formula consolidata del genere thriller: Un gruppo eterogeneo di individui rimane intrappolato in uno spazio angusto e deve fare i conti con uno scellerato guidato dalle peggiori intenzioni. E il bad ending è d'obbligo.
Ora prendiamo in esame questo insignificante film: Dopo un prologo imbarazzante comincia l'azione. Definiamola attraverso la regola delle 5 W:
Chi? 1 gnocca e 2 baldi giovinotti, impiegati presso una banca, vittime ideali di Patrick Bateman (cit. necessaria). Quando? In periodo natalizio, quindi con un clima che congela le gonadi.
Dove? In una cabina bancomat, in un posto isolato dall'universo.
Cosa? Qui c'è il bello: un tizio sconosciuto col volto coperto si presenta dinanzi a questa cabina e rimane fermo immobile generando inspiegabilmente il panico all'interno del nostro gruppo ristretto di eroi.
Perché? Domanda che sorge spontanea. Perchè un uomo che rimane fermo nel bel mezzo del nulla, a distanza di minimo 20 metri da te, dovrebbe fare paura? In che modo potrebbe farti del male? Perchè non esci da quella fottuta cabina e te ne vai? Risposta: Perchè questo film è una schifezza su tutti i fronti. Interpreti inetti, regia banale, dialoghi senza senso, sceneggiatura sconclusionata con un'idea di base debole e stupida. Non c'è quasi nulla da salvare da questo abominio. Tranne un aspetto che talvolta mi consola: la breve durata.
Evitatelo.

Frogger  @  17/07/2012 09:00:35
   2 / 10
Orribile, inutile, imabarazzante. Tre giovani adulti finti teen-usa ancora sbarbati ma già lavoratori instancabili presso una bella finanziaria a stelle e striscie si ritrovano per una serie di eventi molto discutibili a prelevare presso una cabina atm dove vengono bloccati da un misterioso "tale". E qui inizia lo scempio, una sequenza di azioni stupide, dialoghi senza senso. Si prova imbarazzo e non empatia per questi tre personaggi senza profondità, che rendono il castello una fortezza di sabbia. crolla al primo alito di vento. insomma, l'unica cosa per cui si tifa è la fine del film, che termina con l'inesorabile spiegone finale, che perlatro non spiega nemmeno granchè. Insomma zero suspance, zero credibilità, zero sotto zero. Guardate altro

Dante69  @  15/07/2012 15:01:04
   6 / 10
discreto thriller a tinte horror , innovativo x certi versi ma x altri fa proprio un buco nell'acqua , ciononostante non mi è affatto dispiaciuto anzi , lo consiglio agli amanti del sottogenere horror survival .

alastar  @  07/07/2012 09:15:55
   6 / 10
Media voto data qui esageratamente bassa,i film da 1 sono ben altri.Che dire,film che strappa la sufficienza ma niente più.La trama e l'idea del film incuriosiva molto perchè ha del potenziale notevole.Peccato però per la scelta dei protagonisti non proprio all'altezza e di una sceneggiatura a tratti goffa e grottesca.La regia è discreta,ma lo sviluppo della trama in molti tratti risulta forzata.Nel complesso si può vederlo ma solo noleggiandolo,chi lo ha visto al cinema ha buttato 8 euro.

calso  @  06/07/2012 11:12:32
   6 / 10
Insomma...bloccati all'interno di un bancomato sono costretti da un uomo a grandi sofferenze....l'idea non è male, ma "gli ostaggi" fanno cose troppo assurde anche cercando di pensare che in momenti del genere si sragiona...la cosa più simpatica è il finale che rivaluta un pò il film stesso...

Kejhill  @  02/07/2012 17:09:58
   6½ / 10
Non mi è dispiaciuto per nulla, forse anche perchè mi aspettavo una ciofeca orrenda vedendo la media e invece mi sono trovato di fronte a un buonissimo prodotto, specialmente dal punto di vista registico.

Gli attori non sono fenomeni ma bravi nel fare il loro, enorme peccato la mancanza di caratterizzazione da parte del cattivo.

Si perde un po nel finale che sembra fatto in fretta e furia.

outsider  @  01/07/2012 15:10:05
   7 / 10
un buon film, certamente meglio di quanto immaginassi. diciamo che alla fine rimani a bocca asciutta, in quanto la trama e' ben sviluppata ma poi, alla fine, genera un epilogo da telefilm insoluto, quasi a ricalcare i colori e le tecniche di ripresa usate negli interni, che ricordano i telefilm tedeschi. televisivamente parlando dico questo.
dal punto di vista del lavoro in toto, invece, si superano nella considerazione generale questi limiti, cioe' dico, si possono superare per passare ad una visione piu' equilibrata nel complesso, anche perche' gli esterni sono ben girati e l'atmosfera coinvolgente.
bella l'attrice, e' una di quelle ragazze che farebbero girare la test al BaFFo.
aggiungere altro porterebbe a denudare la trama di un film che, alla fine, si regge su tre attori, cui va il merito di una semplicè quanto realistica ed efficace recitazione.
mezzo voto in piu' per raddrizzare una media iniqua e per dire che, comunque, e' certamente da vedere, in mezzo alle ciofeche di splatter che ci sono in giro.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  30/06/2012 02:19:08
   6½ / 10
Dai signori se diamo 1 a sto film allora quanto bisogna dare a che so, IN THE MARKET ??

A me non è parso cosi' assurdo, non è un capolavoro dell'horror, certo, ma si lascia guardare tranquillamente, e nonostante alcune cose siano un po' prevedibili nel complesso il film funziona e il finale a me è piaciuto!

Mezzo voto in + x la bionda, davvero una sorca da urlo, magari fossi rimasto io chiuso li dentro co'qua' smutandissima!!

MaxN  @  27/06/2012 12:58:10
   4 / 10
Poteva andare peggio, molto peggio :D

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/06/2012 10.24.43
Visualizza / Rispondi al commento
skuby  @  27/06/2012 01:10:19
   4½ / 10
una vaccata di proporzioni considerevoli, peccato perchè dallo sceneggiatore di buried mi aspettavo quaslcosa di meglio, non perdo nemmeno tempo a scrivere qualcosa. Totalmente dimenticabile

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  25/06/2012 10:11:48
   5 / 10
Idea di partenza interessante, peccato che il successivo sviluppo sia davvero poco riuscito.
Attori per nulla convincenti e una sceneggiatura troppo ripetitiva non alimentano sicuramente la tensione e l'ansia che lo spettatore dovrebbe provare.
Operazione poco incisiva.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/06/2012 10.29.42
Visualizza / Rispondi al commento
vale1984  @  21/06/2012 13:09:37
   6½ / 10
filmetto carino e con un buon finale...due amici e una bella ragazza rimangono bloccati in un bancomat, al freddo e sotto la minaccia di una pazzo assassino...cercheranno di far scattare l'allarme e di liberarsi...il film non è particolarmente teso o spettacolare ma piacevole e senza pretese. Buono appunto il finale.

C.Spaulding  @  16/06/2012 17:05:27
   6 / 10
filmetto carino ma niente più. La tensione c'è ma non basta a far decollare questa pellicola.

jason13  @  16/06/2012 16:33:21
   7 / 10
Sono molto sorpreso di leggere voti negativi per questo gioiellino...assolutamente da vedere.

m@ssì  @  15/06/2012 19:41:24
   6 / 10
Diciamo che sono favorevole a fare certi film claustrofobici in un solo luogo con pochi attori ( buried e stato il massimo) e in questo film un Po di ansia e suspence cmq sia la mette,di certo il luogo...il fatto che il film poteva durare 20 minuti era più credibile...tutto sommato si può guardare senza aspettarsi nulla

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/01/2013 12.59.19
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  03/06/2012 18:36:09
   4 / 10
Filmetto semitelevisivo che lascia il tempo che trova. L'idea di ambientarlo in una sola location è carina e neanche così abusata come si dice in giro, però il film risulta un po' ambiguo in certi passaggi e a fine visione non lascia proprio nulla.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  23/04/2012 22:46:37
   4½ / 10
Lo sceneggiatore del mio amato Buried mi e' caduto in basso,in coppia con un regista sconosciuto e dalla scarsa direzione,in un film che incuriosisce all'inizio anche per una strana ambientazione presentata,e anche perche' il film(e qui andiamoci piano che fra un po' secondo me andra' di moda farlo)e' tutto girato in questa cabina Bancomat.In una location.
Si ok poteva uscire un prodotto interessante come Phone Booth o Buried ma eccoci qui a mettere un altro voto negativo semplicemente perche' gli attori qui non si impegnano per nulla ad essere credibili nella messa in scena.L'assassino pescatore o chicchessia fa molto pena(strano tifare per i buoni anche se sono una manica di deficienti,raro di questi tempi) e le scene di tensione si contano su una mano e non basta per me.
Atm e' un horror dimenticabile,anzi gia' dimenticato.Sconsigliato.

Attila 2  @  19/04/2012 17:00:06
   5 / 10
Non e' mai facile girare un film in una sola locazione.Ma altri film precedenti a questo hanno fatto sicuramente meglio.come,ad esempio,"In linea con l'assassino".In questo film non manca la tensione e la curiosita' di vedere quello che succede,ma ci sono situazioni davvero "forzate" con situazioni che potrebbero avere altri sviluppi diversi da quelli raccontati nel film,che stanno in piedi "con la colla" e l'idea che essendo un film,si devono accettare cosi'.Ma quello che potrebbe aver fatto si di passare sopra a tutto e apprezzare il fil e invece gli da' il colpo di grazia,e' il finale. Non sono d'accordo con chi dice che "non c'e' il finale".C'e' eccome! Solo che ha pochissimo senso e,credo che non lasci soddisfatto nessun spettatore che guardi questo film.Perche' a qualcuno potrebbe piacere che dinisca male,ad altri potrebbe piacere che finisca bene,e si potrebbe discutere.Ma come finisce lascia a tutti un sapore amaro di incompiuto.Pensavo decisamente meglio.

marfsime  @  13/04/2012 23:18:12
   4 / 10
Veramente brutto..l'idea di base poteva anche essere carina..ma purtroppo la trama è infarcita di situazioni forzate e da una serie di casualità sin troppo marcate. La cosa peggiore a mio giudizio è la recitazione..i protagonisti sono totalmente inadatti..un film del genere dovrebbe mettere tensione ed inquietare ed invece gli attori fanno pena e non riescono a trasmettere assolutamente nulla. Lasciamo perdere poi il finale buttato li ed inconcludente..evitatelo.

dibinho  @  09/04/2012 14:50:32
   5 / 10
in effetti anch'io dal titolo credevo fosse ambientato nella metro di Milano,
passando al film ricordate "in linea con l'asassino" piu' o meno siamo li..
Gli attori non mi sono piaciuti x niente, originale la location.

Nel complesso film evitabile ma c'e' di peggio in giro..

baskettaro00  @  07/04/2012 22:18:27
   5 / 10
'na bella palla,la prima parte è pur accettabile,poi però la noia regna sovrana nella 60ina di minuti successivi..impressionante peck,me lo ricordo ciccionissimo nella simpatica serie televisiva"drake and josh",qui sembra quasi un fotomodello!
comunque evitatelo!

desertoceano  @  28/03/2012 22:00:54
   3 / 10
Film stupido é noioso con un finale che ti fa pentire ancora di più di averlo visto tutto. Assurdo che quei 3 bacucchi si rinchiudono là dentro e non si danno assieme alla fuga. C'é da morire da ridere (per quanto é ridicolo) nella scena in cui la ragazza chiude frettolosamente la porta e guarda con sfida il killer come se fosse al sicuro e lui non può entrare dentro mah!!!!!!

ThirdEye  @  25/03/2012 18:52:45
   1 / 10
film di una bruttezza devastante

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  23/03/2012 00:07:58
   3 / 10
Un discreto film....per 15/20 minuti.

Ciaby  @  20/03/2012 15:41:49
   1 / 10
Giuro che, letto il titolo, mi sono aspettato un horror italiano ambientato nella metro di Milano. Niente di più diverso, anche se l'idea del film in sé non era neanche malaccio: è la classica parata teen-horror (anche se i protagonisti viaggiano s'avvicinano ai trenta) all'americana, dove i personaggi sono praticamente inesistenti dal punto di vista psicologico e dialogano in modo insensato, illogico e con la solita ironia che spesso sfocia sul becero. Senza contare che c'è anche un imbarazzante accenno di interesse sentimentale che sfiora il ridicolo, ma fosse solo questo!

No. Non c'è tensione e il film, pur durando un'ora e venti, è un calvario di azioni viste e riviste, di stentate scene di suspense che non mettono un minimo di brivido o angoscia, di assenza totale di invenzioni, trovate o anche semplicemente scene divertenti e coinvolgenti. Non si sente empatia per i protagonisti e per la loro voglia di sopravvivere. è palese quanto sia percepibile la finzione attorno a tutta questa pochezza. Si spera solo che possa finire presto, ma non è così.

Quell'ora e venti sembra non finire mai. E l'unica cosa veramente degna è che il più insopportabile dei tre muore per primo.
Come se non bastasse, a fine film, la cosa più volgare che potesse capitare: un lunghissimo e sfiancante finale didascalico che, con un pippone, cerca di spiegare tutto per filo e per segno, portandoti solo a gettare lo scroto a terra. Fine dei giochi.

James_Ford89  @  13/03/2012 00:45:43
   4½ / 10
Anche io dico occasione sprecata.
La recitazione è veramente amatoriale (volendo essere buoni) e ci sono molte cose che non tornano.
A parte questo qualche idea c'è ed è anche originale ma davvero poca cosa..
Si può vedere altro!

CavaliereOscuro  @  12/03/2012 16:33:21
   6 / 10
Normalmente prima di guardare un film vengo a dare un'occhiata su FS per farmene un'idea ed evitare brutte sorprese. La procedura di solito funziona tranne che negli ultimi tempi! Film con la media dell'otto che mi hanno lasciato basito e film con la media del 4 che mi hanno invece soddisfatto. E' ovvio che i gusti sono gusti e l'indice di gradimento per determinato film piuttosto che un altro è una mera questione personale. Tornando alla pellicola in questione, ritengo che l'idea sia originale e che sia recitato degnamente. Concordo però anche con coloro che lo ritengono "un'occasione sprecata" per tanti motivi. Ad esempio la trama è troppo forzata ed in diversi tratti inverosimile. La regia poteva essere curata meglio così come i dialoghi. I personaggi sono caratterizzati male e la storia si presta a troppe coincidenze al limite della logica. Al di là di tutto ciò, non penso che questo film sia così pessimo come dipinto in molti dei precedenti commenti. Normalmente, quando quì non superano il 3 e mezzo / 4 di media, non riesco nemmeno ad arrivare a metà visione. Invece questo mi ha messo curiosità e ha mantenuto l'interesse e l'attenzione ad un livello tale da farmelo vedere fino alla fine. Non dico che sia un buon film, ma non di certo così pessimo. Ora mi rimane come il ricordo di un classico chip horror movie degli anni 80, dove un pò tutto succedeva per caso e dove non si doveva dare per forza una spiegazione a tutto. Sono certo che se fosse uscito una trentina di anni fa avrebbe riscosso molto più successo di oggi. Mi sa che il regista è arrivato un pò in ritardo... Ps. ma trentanni fa i bancomat c'erano?!...

Ale-V-  @  12/03/2012 03:51:11
   5½ / 10
Mi accodo a quelli che hanno detto che il film è una occasione sprecata ma, allo stesso tempo, mi dissocio completamente da chi ha stroncato in pieno la pellicola. La trovata è molto apprezzabile e lo stile minimalista del film aiuta a dare un senso di tensione. Purtroppo però i dialoghi a volte sono ridicoli ("è troppo grosso per essere un barbone" è l'affermazione che mi ha fatto più ridere, però lascio il beneficio del dubbio su una non precisa traduzione dall'inglese) e il finale, un po' troppo forzato, risulta la parte più debole del film.
Cinque e mezzo perchè, anche se aiutato dalla breve durata, non annoia per niente e, nonostante le grandi lacune, risulta essere addirittura interessante in alcuni punti.
Quasi sufficiente.

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  11/03/2012 22:38:13
   3½ / 10
La bella coprotagonista non salva il film da un baratro profondo.
Questo ATM riusce nella mirabile impresa di farsi produrre, esportare e "proliferare" nei cinema di mezzo mondo, con una ciofeca di storia da far inorridire per stoltezza della trama e sciocchi "non sense" nel comportamento degli attori.

keLe8  @  11/03/2012 02:48:50
   3½ / 10
Se usavano anche questi un po di intelligenza si salvavano tutti...un pirla incappucciato e 3 idioti chiusi in una cabina senza fare nulla di intelligente se non aspettare e tremare di freddo con una finale imbarazzante...ridicolo,poi comunque 2 uomini cavolo...uscite e pestatelo cavolo...che nervoso di film osceno...

alexhorror  @  05/03/2012 20:36:42
   4½ / 10
Per chi abita a Milano e dintorni la sigla Atm non può non rievocare, prima di tutto, la famigerata e disorganizzata azienda dei trasporti pubblici che costituisce già in sé un elemento orrorifico ed angosciante. Ma nonostante il possibile fraintendimento meneghino, Atm (sceneggiato da quel Chris Sparling che confezionò il gioiellino minimal "Buried") si riferisce agli sportelli bancomat e proprio lì infila il pericolo e la (poca,a dire il vero) tensione claustrofobica di turno. Al termine di un party aziendale David, Emily e Corey si mettono in macchina, diretti verso casa. Un languorino notturno assale però il giocherellone Corey, che convince i colleghi a fermarsi per una pizza, previa sosta al bancomat per recuperare qualche contante.
La scelta ricade su uno sportello (toh và!) isolato e inquietante, una cabina a vetri nel mezzo di un parcheggio deserto, oasi monetaria nella terra di nessuno.
Tra un inconveniente e l'altro i tre ci impiegano un tempo improponibile per effettuare la semplice operazione e quando finalmente si accingono ad uscire dal gabbiotto, qualche metro davanti a loro si erge immobile un omone ("troppo grosso per essere un semplice barbone", fa notare David, senza alcuna base teorica comprovata) in cappottone oscurante, che sembra intenzionato ad attenderli.
E braccarli.
Da qui la trappola mortale del titolo, all'interno della quale i tre protagonisti dovranno inventarsi qualcosa per eludere l'appostamento malvagio. Ma chi è l'uomo? Cosa vuole? E perché pur essendo in tre vs uno, non trovano le palle per uscire e randellarlo?
Tutte domande lecite, ma le risposte sono e rimarranno un po' aleatorie.
La passione per l'horror minimalista non è semplicemente artistica, ma anche utilitaristica: budget nullo, poca azione, una location fissa. Ma al contrario di "Buried", dove l'ansia era densa e il cinismo dilagante, "Atm" lascia a desiderare e i pur risicati 75 minuti passano male e lenti.
Il principale problema è quello che scoprirete per ultimo, con una risoluzione che lascia voragini oggettive in una trama compassata e che gioca al risparmio. Lungo il sentiero,espedienti stiracchiatissimi per suscitare sospetti e traviare. Ma non si può ingannare lo spettatore semplicemente facendolo passare per fesso. E "Atm" offende logica e intelligenza come pochi altri film, concedendo per giunta pochissimo al "rossosangue" così come sono approssimative le dinamiche psicologiche fra i personaggi segregati. Attorucoli che fanno di tutto per morire e per farci sperare che succeda.
Nemmeno un prelievo di denaro nel cuore della notte, nel peggior quartiere, vi farà paura dopo la visione. Semmai, diffiderete da chi indossa il Woolrich. E da chi insiste sul filone dell'orrore intrappolato, spoglio ed essenziale che, probabilmente, non ha già più molto da raccontare.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/06/2012 15.20.06
Visualizza / Rispondi al commento
Buba Smith  @  02/03/2012 02:22:27
   6 / 10


La trovata è molto bella, ma non sono riusciti a realizzarla alla perfezione.

Il regista ci vuol far credere che la situazione era stata...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Cmq si salvano alcune idee.

bagninobranda  @  29/02/2012 07:18:52
   1 / 10
dopo la metà del film ho capito che sarebbe stata una spazzatura galattica, mi sono seriamente domandato se il regista ci stesse prendendo in giro, come se dicesse "guardate sti deficento che vanno a vedere sto film, ma io scherzavo, era un film per scherzare non era un film serio"

Marbleface  @  29/02/2012 03:52:50
   1 / 10
che brutto film
fatto veramente male e con una storia che non reggie per niente
eppure sembrava un'ottimo horror dalla trama
non guardatelo e una perdita di tempo e di soldi

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/10/2013 01.34.42
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento alessiofarrell  @  28/02/2012 19:22:43
   1½ / 10
Uno dei peggiori film mai visti. Un'accozzaglia di coincidenze, che per carità in un film horror ci possono anche stare ma non fino a questo punto XD. Finale no comment.
Risparmiatevi i soldi e il tempo!

Ps. non capisco come possano mandare al cinema "certa roba", credo che chiunque di noi si mettesse a scrivere una sceneggiatura farebbe di meglio O_O

gianni1969  @  28/02/2012 04:00:16
   3 / 10
la trappola mortale e' per chi vede questo film. intrappolato davanti al televisore aspettando la fine e invece arriva il nulla cosmico

albert74  @  28/02/2012 00:51:51
   4½ / 10
mi domando come possano produrre simili cose. L'idea poteva pure essere interessante ma solo quella perché il film è veramente scadente.

Lory_noir  @  28/02/2012 00:08:56
   4 / 10
Veramente un prodotto scadente sotto tutti i punti di vista.

Christian80  @  25/02/2012 00:25:30
   2½ / 10
Da amante dell'horror non consiglio tale questo film;poche scene di suspance,la trama è molto banale per non palrare del finale.evitatelo!!

IceKiller  @  24/02/2012 10:43:45
   2 / 10
Film dalla trama curiosa, merito del trailer, ma veramente deludente sotto ogni punto di vista, praticamente "tutto fumo e arrosto bruciato" XD
Non convince, e come gia detto "poco credibile", a causa di una marea di "cose illogiche" e di una forzatura disarmante, 2 solo per l'idea "della porta e via dicendo..". Evitabile.

Darksyders77  @  23/02/2012 17:59:12
   4 / 10
Assolutamente un film da evitare,trama davvero povere di idee,forse sarebbe peggio soltanto se avessi recitato io...banale,scontato e...bocciato!

giannil1974  @  22/02/2012 19:36:21
   4 / 10
L'idea poteva anche non essere male, però non ti coinvolge fino in fondo,non ci sono mai situazioni di suspence tipiche dei fiilm horror o thriller di un certo livello, anche il finale è così così, il cast poi è fatto da attori che non sanno fare bene il loro mestiere, a tratti sembra che sia un film amatoriale....

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  21/02/2012 21:58:55
   4½ / 10
Horror a tratti originale ma assolutamente forzato nella sceneggiatura.
In definitiva è risultato poco credibile quindi poco coinvolgente!
Delusione.

BlueBlaster  @  21/02/2012 04:27:22
   6 / 10
Non è poi tanto male, specie il finale...sei solo per quello.

Begbie  @  20/02/2012 13:54:34
   2 / 10
brutto, banale e di sconfortante pochezza! ..un idea iniziale che poteva e doveva dare più spunti e venire sviluppata meglio. Attori e regia di una cagneria imbarazzante!.. da evitare con cura!

Might_is_right  @  19/02/2012 12:02:22
   7 / 10
Una sorpresa.
Un bel thriller intenso. Alcuni comportamenti apparentemente "irrazionali" (del tipo "ma perchè apri la porta se sta scritto di non aprirla?") alla fine vengono al pettine.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
mi ha tenuto inchiodato alla poltrona per tutta la durata. Davvero sorprendente.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/02/2012 07.22.11
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a spasso col panda - missione bebe'acqua e aniceamanda (2022)amsterdamanna frank e il diario segretoargentina, 1985astolfobelle & sebastien - next generationbentublack adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servito
 NEW
bones and allboris - stagione 4bradobroscoldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdantedeinfluencerdiabolik - ginko all'attacco!do revengedon't worry darlingdragon ball super: super heroen los margenesevangelion: 3.0+1.01 thrice upon a timeeverything everywhere all at oncefallfalla girare
 NEW
fortuna grandafranco zeffirelli, conformista ribelle
 NEW
glass onion - knives out
 NEW
gli occhi del diavologli orsi non esistonogoodnight mommy (2022)halloween endshatching - la forma del malehellholehocus pocus 2house of darknessi racconti della domenicail colibri'il mio vicino adolfil mondo in camerail piacere e' tutto mioil principe di romail prodigioil signore delle formicheil talento di mr. crocodilein viaggioincroci sentimentaliio sono l'abisso
 NEW
la californiala notte del 12la pantera delle nevila ragazza della paludela ragazza piu' fortunata del mondola signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomela vita e' una danzalas leonasle buone stellele favoloseleaveliam gallagher: knebworth 22licantropusl'immensita'lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggioluminamahmoodmaigretmarcia su romamarginimaria e l'amoremasking thresoldmemory (2022)miracle - storia di destini incrociatimona lisa and the blood moonmoonage daydreammr bachmann e la sua classemr. harrigan's phonemunch - amori, fantasmi e donne vampiromy soul summernel nostro cielo un rombo di tuononido di vipereniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaomicidio nel west end
 R
pearl (2022)per niente al mondopiove
 NEW
poker faceprincess (2022)quasi orfanoqueensquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginasanta luciascare package ii: rad chad's revengesergio leone - l'italiano che invento' l'americasiccita'significant othersmile
 NEW
spaccaossaspirit halloween
 NEW
strange world - un mondo misteriosotango con putinthe christmas showthe fearwaythe good nursethe great busterthe hanging sun - sole di mezzanottethe land of dreamsthe menuthe munstersthe retaliatorsticket to paradisetiziano. l'impero del colore
 NEW
tori e lokitatriangle of sadnesstutti a bordoun anno, una notteun mondo sotto socialuna birra al fronte
 NEW
una mamma contro g. w. bush
 NEW
una voce fuori dal coroutama - le terre dimenticatewar - la guerra desideratawild men - fuga dalla civilta'

1034544 commenti su 48559 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BRING IT ON: CHEER OR DIECHAIN OF EVENTSCHRISTMAS BLOODY CHRISTMASCROC!DEBRIS DOCUMENTARDEMONIC CHRISTMAS TREEFEED MEGIRL AT THE WINDOWHIGH SCHOOL SPIRITSHOLLYBLOODHOUSE OF CLOWNSI DIAVOLI N° 2IL NATALE DI CHRISIL SEGRETO DEI SOLDATI DI ARGILLALA BATTAGLIA DELLE MIDWAYLOTTA PER LA SOPRAVVIVENZALUCIFERINAMIAMI COPSMOONCHILDMOONCHILD, IL FIGLIO DELLA LUNANIGHTMARE COUNTRYNIXPICCOLO VAMPIROSATANIC HISPANICSSINPHONYTARTU, LO STREGONE MALEDETTOTHE ACCURSED (2022)THE LAIRTHE LOST KINGTHE MORNING MANWOLF DEVIL WOMENZONA PERICOLO

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net