anarchia - la notte del giudizio regia di James DeMonaco USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

anarchia - la notte del giudizio (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ANARCHIA - LA NOTTE DEL GIUDIZIO

Titolo Originale: THE PURGE 2

RegiaJames DeMonaco

InterpretiFrank Grillo, Carmen Ejogo, Kiele Sanchez, Zach Gilford, Michael K. Williams, Chad Morgan, Nathan Clarkson, Eric Womack

Durata: h 1.43
NazionalitàUSA 2014
Generehorror
Al cinema nel Luglio 2014

•  Altri film di James DeMonaco

Trama del film Anarchia - la notte del giudizio

Il film racconta l'evolversi dello "Sfogo Annuale", una notte di violenza permessa una volta all'anno a tutti i cittadini americani con l'ambizione di purificare la società dai suoi istinti più violenti.

Film collegati a ANARCHIA - LA NOTTE DEL GIUDIZIO

 •  LA NOTTE DEL GIUDIZIO, 2013

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,22 / 10 (75 voti)6,22Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Anarchia - la notte del giudizio, 75 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

AMERICANFREE  @  27/07/2018 19:22:07
   7 / 10
Migliore del primo capitolo e sullo stesso piano del terzo. Mi ha molto divertito, ottima regia. Da vedere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  19/07/2018 23:28:18
   7½ / 10
Seguito interessante e ben fatto, anche più interessante e dinamico del primo.
Purtroppo nella seconda parte cede ad alcune banalità ma può starci.

horror83  @  27/05/2018 18:42:06
   3 / 10
Peggio del primo. L'idea di questa notte dove non c'è né regole né legge mi sembra una cavolata e il film mi ha annoiata! bocciato!!!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  06/04/2018 00:41:57
   7 / 10
Il migliore di una serie controversa, ma affascinante. I riferimenti alla situazione politica americana possono far ridere, ma il nichilismo di fondo rende il tutto assai efficace

VincVega  @  31/10/2017 15:05:53
   6½ / 10
Il migliore della saga di "The Purge", a mio avviso. Il fatto di essere negli spazi aperti sicuramente è un punto a favore (budget più alto del predecessore). Prodotto godibile nella sua interezza. Frank Grillo, ottimo come sempre.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  04/10/2017 13:11:45
   6½ / 10
Mi è piaciuto questa seconda versione dello "sfogo", per certi versi meglio del primo che stava sulla mediocrita' anche come locatione suspence. Il tutto anche non scontato visto il finale.
Piu che sufficiente. 6 1/2

DarkRareMirko  @  05/05/2017 22:36:28
   9 / 10
Secondo me è il film che, tra tutti, più deve elementi al videogioco Manhunt: le maschere, le varie caccie all'uomo e, non ultimi, gli squadroni SWAT sono molto simili a certi personaggi nel famoso titolo Rockstar.


Comunque meglio del prequel, che già trovai ottimo: bravo Grillo, scene ben studiate, solite implicazioni politichie e sociali, atmosfera a suspance e, 'stavolta, si scende pure in strada!


'sta trilogia mi sta piacendo assai e più di una scena/idea è inquietante.


Come per gli Human centipede, l'idea per il film venne al regista da un discorso fatto con parente/amici.

paco1995  @  02/05/2017 17:05:42
   7 / 10
Molto simile al primo, divertente, in alcuni parti alquanto inquietante.

chem84  @  20/02/2017 14:00:12
   7 / 10
Dopo l'ottimo primo episodio di questa saga, è innegabile che la curiosità di proseguire nella visione si fa strada prepotente, con tutti i rischi del caso, legati al più o meno universale fallimento della maggioranza dei sequel che ho visto fino ad oggi.
E in questo caso, pur rimanendo lievemente al di sotto di quanto visto prima, non ci possiamo lamentare, trovandoci di fronte ad un altro film interessante, che sfrutta chiaramente l'idea di fondo già ampiamente sviluppata, ma che qui viene mostrata da un punto di vista totalmente diverso e, se vogliamo, ben più ambizioso.
Viene infatti abbandonata l'idea dell'home invasion vista precedentemente, in favore di quel viaggio in mezzo alla città in rivolta, che già ci si attendeva, pur non disdegnando l'imprevista alternativa, nel primo capitolo. Questa svolta probabilmente è il frutto del successo avuto l'anno prima, che ha reso possibile un budget decisamente più elevato, il quale a sua volta ha consentito di mostrare un'ambientazione piuttosto suggestiva tra le via della città che, sia nella sua versione lugubre e desertica del pre casino, che in quella caotica del casino più totale, riesce ad essere inquietante il giusto e a gettare le basi per una action molto sostenuta e capace di intrattenere molto bene, regalando pure diversi episodi di apprezzabile suspance.
Indubbiamente questa struttura narrativa rende di più e forse risulta più adatta ad enfatizzare il concetto dello "Sfogo", permettendo inoltre di intrecciare più vicende contemporaneamente e di raccontare diverse storie che, in alcuni casi, avrebbero forse meritato un maggiore approfondimento (per esempio quella del padre o quella delle sorelle).
Anche la politica riveste un ruolo decisamente più importante, con addirittura un coinvolgimento diretto del governo nelle fasi clou del gioco e un ancor più enfatizzato risalto che viene dato alla lobby delle armi, con alcune sequenze, soprattutto ad inizio film, dove si vede proprio un commercio all'ingrosso che manco all'Ipercoop di Modena Grandemilia.
Il cast scelto per l'occasione non l'ho trovato invece esattamente azzeccato e non brilla certo per la prestazione fornita sul campo, fatta esclusione per Frank Grillo, ottimo nelle fasi d'azione e guerriglia urbana, un po' meno nelle fasi di recitazione face to face con gli altri protagonisti.
Ad accentuare questo aspetto negativo contribuiscono poi alcuni dialoghi non esattamente tarantiniani e, in alcuni casi, al limite del fastidioso come i vari "Sii prudente", che occupano circa il 67% dei primi 6 minuti e mezzo.
I vari inseguimenti, sparatorie, spargimenti di sangue e vendette personali più o meno riuscite funzionano nella maggior parte dei casi, anche se a volte danno origine ad episodi lievemente irreali e ad uno svolgimento un po' forzato in particolar modo nella parte centrale.
Il finale non mi è parso entusiasmante, forse avrebbe necessitato di una maggior dose di cattiveria, ma nel complesso il film risulta gradevole, con titoli di coda molto interessanti.
Solo un dubbio mi viene ed effettivamente me lo porto dietro già dal primo capitolo. Ma se un minuto dopo che finisce il tutto, approfittando del fatto che tutti si rilassano, me ne approfittassi per un ultimo guizzo volto a fare piazza pulita di chiunque mi sta intorno, chi cazz. se ne accorgerebbe?

Overfilm  @  14/11/2016 02:05:02
   3½ / 10
Non ho visto il primo ma mi basta il secondo....
L'idea di base non era cosi' male.
Peccato per tutto il resto...

cr0w90  @  03/09/2016 18:06:47
   7 / 10
molto meglio questo secondo capitolo rispetto al precedente.
Difatti, a differenza del claustrofobico primo film ambientato prevalentemente in una casa, questa pellicola si sviluppa su spazi molti più vasti risultando essere decisamente più adrenalinica. Se da un lato il film perde quel minimo di horror che possedeva nel titolo precedente, dall'altro ci guadagna in azione e contenuti.
La trama , per quanto assurda possa essere l'idea di base, scorre lineare offrendo pochi momenti di noia (anche se a dire il vero i colpi di scena scarseggiano abbastanza).
Concludendo, un discreto film da vedere senza troppe pretese.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  07/08/2016 01:00:54
   6½ / 10
La storia prosegue, 5 personaggi con storie diverse si trovano in giro per le strade americane durante la purga...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Mildhouse  @  04/08/2016 00:43:27
   6 / 10
Niente di eccezionale, ma si lascia vedere.

Liz_801  @  08/03/2016 14:13:13
   7½ / 10
Grazie al successo del primo capitolo questo "sequel" ha un finanziamento maggiore e può spostarsi tra le strade della città, rendendolo sicuramente più adrenalinico del predecessore.

E' chiaramente un film destinato a chi apprezza il genere ma ha dalla sua un'idea di partenza molto interessante ed originale e soprattutto una riflessione importante di fondo, cosa non da poco considerato che il genere action ha invece la tendenza ad essere piuttosto superficiale.

Buba Smith  @  20/02/2016 12:27:27
   6 / 10

Stranamente meglio del primo capitolo.

film d'azione che si lascia guardare senza troppe pretese.

Giovans91  @  13/11/2015 12:44:49
   6½ / 10
Non un horror nelle immagini, ma solo nel messaggio: "Anarchia: la notte del giudizio" è un action-thriller con un po' di sangue e un uso copioso di pugni e calci. Gli amanti dei film dell'orrore potrebbero storcere il naso, ma coloro che cercano intrattenimento ad alto voltaggio piacerà.
L'idea di base rimane interessante e, anche se "The Purge 2: Anarchy" (titolo originale) si dovesse dimenticare poco dopo la visione, sono sicura che principi come onore e libertà sono elementi sufficienti per trascorrere una bella serata.

Neurotico  @  02/11/2015 11:05:03
   7 / 10
Se il primo capitolo era un home invasion simile nella forma ai vari Funny Games, Them, You're next, The Strangers (ma con contenuti di critica sociale), il secondo vira verso i territori oscuri del post-apocalittico (se mi si passa la forzatura) che vede come numi tutelari "Fuga da New York" di Carpenter e "The Warriors" di Hill, mantenendo l'affascinante contesto distopico.

L'atmosfera notturna della città è pregna di tensione, e gli psicopatici sadici in cerca di sfogare 364 giorni di frustrazione con la "purificazione" sono indemoniati e cattivi. Le strade deserte percorse da motociclisti mascherati e armati, i furgoni in assetto di guerra e i cecchini sui tetti inquietano non poco, e sono lo sfondo dove il gruppo di "sopravvissuti", prede indifese o quasi, fugge dall'orda che li caccia famelicamente. Trovano rifugio ma vengono stanati.

Nel finale emerge la sottotraccia da "revenge movie" che impreziosisce un buon prodotto di genere, in cui come ingrediente di contorno appare una sottile vena anticapitalistica, simboleggiata dal personaggio di Michael K. Williams Carmelo, il capo delle forze rivoluzionarie, che punta il dito sull'avidità di profitto delle classi abienti come sostrato economico della violenza contro i più deboli. Personaggio che forse è ridotto leggermente a macchietta, ma tant'è, mi è sembrato riuscito.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

blabla_89  @  29/10/2015 19:33:55
   7 / 10
Ero un po' scettico (considerato che il prequel non mi è piaciuto) ma, dopo aver ascoltato il parere di un amico, ho deciso di guardarlo. Devo dire che il film è molto scorrevole e, a differenza del primo, l'idea della notte nella quale tutto è lecito è stata ben sfruttata. Vale la pena vederlo :)

alex94  @  23/10/2015 10:23:46
   5½ / 10
Sinceramente anche se di poco ho preferito questo Anarchia a "La notte del giudizio",il primo film era un comunissimo home-invasion che presentava un idea di fondo abbastanza interessante che purtroppo veniva sviluppata in modo banale e non convincente.......
Questo secondo film ricorda parecchio i cari vecchi action thriller di serie b anni 70-80..... quei film dove i protagonisti si ritrovavano a dover sopravvivere in un enorme metropoli dagli assalti di una banda di furiosi e pazzi criminali,azione quindi diciamolo subito non manca.
Interessante anche la critica sociale e politica contenuta nel film (ancora più amplificata rispetto a quella del primo capitolo) ma purtroppo non sempre convincente a causa di alcuni personaggi privi di carisma e alquanto inutili,impossibile immedesimarsi in loro.......
Manca la giusta dose di follia e depravazione,appare tutto fin troppo banale e classico,non colpisce nel segno nonostante alcune citazioni ed elementi interessanti (i vari gruppi che hanno i propri tratti distintivi come in "I guerrieri della notte").

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  21/10/2015 18:51:48
   6½ / 10
Pur essendo un seguito, non dipende dal primo e lo svolgimento è diverso e più complesso, e la questione politica è più approfondita. Godibile.

Pessimo il titolo italiano: quella che si vede nel film non è "anarchia", al massimo è una "anomia" gestita da uno Stato altamente autoritario.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/09/2015 11:01:05
   6½ / 10
Dopo il primo capitolo, fortunato soprattutto in termini di incassi, James DeMonaco esce dalle accoglienti stanze di una famiglia borghese sotto assedio sulle strade impazzite a causa della "purificazione".
Ovvero una finestra notturna di 12 ore durante la quale ogni cittadino può commettere qualsiasi tipo di crimine con la benedizione del governo e dei Nuovi Padri Fondatori dell'America.
Non più un home invasion quindi, bensì una corsa verso la sopravvivenza intrapresa da un agglomerato umano appartenente a quelle categorie meno agiate invise ai potenti. Il messaggio è ancor più urlato in questo secondo capitolo, oltre all'accusa verso la lobby delle armi, DeMonaco rincara la dose riguardo il coinvolgimento diretto del governo nell'eliminazione di tutte quelle persone ritenute la zavorra a cui addebitarsi ogni crimine.
Un massacro a cui il ricco può decidere se partecipare o semplicemente far da spettatore dalle sue regge fortificate, mentre il povero tenta disperatamente di evitare il peggio. Una sorta di pulizia etnica non più legata al colore della pelle bensì allo status sociale.
L'idea è ancora una volta stuzzicante e interessantissima, purtroppo non sempre viene approfondita e maneggiata a dovere restando un' aberrazione distopica visivamente riuscita ma concettualmente un po' confusa.
Inoltre i personaggi sono caratterizzati in maniera banale, a partire dall'energico Frank Grillo, mascellona giusta per i ruoli action ma decisamente risaputo nelle motivazioni che lo inducono ad ergersi ad eroe del caso. Ciò che convince è il ritmo indiavolato, non vi sono attimi di tregua e la possibilità di un terzo capitolo appare tutto sommato interessante soprattutto per la presenza di un fronte di ribellione guidato da una specie di Malcom X dedito alla violenza.
Impossibile non cogliere i richiami al cinema di Carpenter, mentre l'epopea notturna dei protagonisti ricorda la fuga urbana ordita da Walter Hill nel cult "I Guerrieri della notte".

Leonardo76  @  22/02/2015 23:35:10
   6½ / 10
Seguito decisamente migliore rispetto alla notte del giudizio del 2013, più varietà e suspense anche se le banalità non mancano

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER speriamo in un seguito di ancora più ampio respiro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Benfas  @  16/01/2015 17:47:48
   6 / 10
Il tema è interessante ma continua a non essere sviluppato come speravo, non va oltre la sufficienza, più passano i minuti e più il film si perde senza donare emozioni particolari, senza colpi di scena degni di nota.
Con un tema del generale si potrebbe fare molto meglio ma senza osare resta un film abbastanza banale.
Peccato...

the saint  @  12/01/2015 10:26:43
   3½ / 10
mamma mia.. insulso!!

TonyStark  @  12/01/2015 01:20:41
   5 / 10
allettato dalla media voto mi aspettavo un film quantomeno interessante... errore

Febrisio  @  23/12/2014 18:18:08
   5½ / 10
Il primo è piû grezzo, e probabilmente non sta in piedi, ma ha qualcosa in più in originalità... qui in anarchia, si rientra nel filone, nella non sorpresa, e nel compiacere. Così così.

Beefheart  @  22/12/2014 11:45:26
   4 / 10
Solita pirlata con tanto di finale nauseante.
Penso (esattamente come per il primo capitolo della saga) che con un soggetto così estremo ed azzardato ci vogliano uno sceneggiatore ed un regista con i contro-contro-contro-***** per arrivare ad ottenere un prodotto convincente e funzionante.
Viceversa non ti scosti dall'ennesima sbobba retorica, inutile, goffa e ridicola.
Se non delude è solo perchè non accende aspettative.
Bocciato.

Mic Hey  @  18/12/2014 20:47:27
   9 / 10
Originale, provocatorio, brutale, scorretto.. insomma un capolavoro !

Una idea finalmente intelligente che, nelle mani sbagliate, poteva anche venire fuori una porcheria invece, per fortuna, non è stato così.

Sarebbe bello se anche nella realtà ci fosse questa notte di "purificazione" come nel film :)

trama: in un futuro distopico il governo Usa decide di lasciare per una notte soltanto all'anno "carta bianca" a chiunque voglia commettere un crimine(fico!) e così in questo sequel ne vedremo di tutti i colori: una coppia rimasta in panne con la macchina, un giustiziere solitario, cecchini sui tetti, un macellaio con mitragliatrice a nastro, teppisti in cerca di facili guadagni, ricconi che se la spassano dentro casa, vere e proprie squadriglie para militari per conto del governo etc..

Insomma un film migliore dell'originale, da vedere assolutamente o sarete "purgati" !

drobny85  @  08/12/2014 22:56:11
   6½ / 10
Rispetto al primo capitolo DeMonaco e la sua produzione correggono il tiro non portando sullo schermo gli errori del passato.
Questa volta lo sfogo è ripreso in strada, dove nessuno è al sicuro nelle dodici ore di follia autorizzata.
Un film che si fa guardare senza infamia e senza lode.

giraldiro  @  02/12/2014 17:34:27
   7 / 10
Solito filmetto per passare una serata, però si segue molto bene e nel complesso risulta apprezzabile.

Ottimo come intrattenimento.

Nikolai  @  23/11/2014 12:53:04
   6½ / 10
Ottima la trama, meno il contenuto e gli sviluppi.
Si passano quasi 2 ore in scioltezza, ma la seconda parte del film l'ho trovata un po' troppo affrettata e sconclusionata.

Passabile

maxi82  @  11/11/2014 18:05:47
   5 / 10
Secondo me e un argomento in cui deve essere trattato meglioe non in questo modo senza una motivazione un perché...i morti le sparatorie sono tutte così per farse scena...che poi è ironico sul fatto delle leggi sulle armi in America sono d accordo ma un po' più di trama e l umore le emozioni dei personaggi e ben poco o nulla..praticamente il film e ...c'è la sera della purificazione...bim bam bim bum..fine serata fine film...mah!!!

BrundleFly  @  11/11/2014 14:47:00
   7 / 10
Nè meglio, nè peggio del primo capitolo. Semplicemente il film ha una struttura diversa: mentre nel primo si privilegiava la suspense e il senso di claustrofobia, qui si gioca più sull'azione.
Nonostante si continuino a massacrare le due pellicole di DeMonaco, a me son piaciute entrambe parecchio e allo stesso modo.

BlueBlaster  @  07/11/2014 03:47:24
   5 / 10
Mi spiace ma non ci siamo proprio a mio gusto...
Sarà che preferisco un home invasion ad un action metropolitano...però non disprezzo neanche i film che appartengono a questa seconda categoria (tipo "cuba Libre" per intenderci). E con questo voglio arrivare a dire che ho preferito il primo capitolo di quella che sarà la trilogia PURGE.
Partendo sempre dalla buona idea di base di questo futuro prossimo ipocrita ed oligarchico in cui ancora una volta la facciata borghese nasconde una insana disumanità ed un governo subdolo manovra la società...si dipana una storia troppo conformista e che alla fine risulta povera di idee nuove.
I dialoghi sono sciocchi, c'è confusione sia in sceneggiatura che in regia, le situazioni sono ripetitive e spesso tamarre, le allusioni al secondo emendamento della costituzione americana sono così esplicite da irritare.
Non è tutto brutto perché fotografia ed atmosfere sono ottime e pure la colonna sonora funziona bene nel contesto...
Però a me non è proprio piaciuto!

Light-Alex  @  05/11/2014 18:46:22
   5½ / 10
Sicuramente molto meglio della prima "Notte del Giudizio", qui viene sfruttata a pieno la possibilità data dall'ambientazione di questo film. La notte di sfogo si svolge per strada, con i protagonisti soggetti ad una fuga continua in cui passano dalla padella alla brace costantemente.
Film sicuramente molto meno statico del precedente, vuoi perché la storia si divide su più protagonisti vuoi perché i pericoli che corrono sono tanti e imprevedibili.
Più coinvolgente, più originale e qualche piccola sorpresa ci sta nel corso del film.
Inoltre si chiarisce un po' di più l'ambientazione, la storia e il senso di questa "purga" cosa che non mi è dispiaciuta.

Unica cosa da annotare, secondo me, è che come il primo film anche questo perde circa nei primi 20 minuti l'atmosfera da horror e diventa quasi subito un thriller. Forse un po' più violento, ma pur sempre un thriller.
Se lo dovessi valutare come horror forse gli darei di meno, perché paura o ansia non ne mette molta.
Se lo valuto come thriller il film ha un buon ritmo, non è male. Comunque nulla di indimenticabile. Poi si porta dietro questa morale un po' banalotta trascinata lì ad oltranza (prevedo tra l'altro ennesimo capitolo della serie) che non mi fa impazzire.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  05/11/2014 10:26:59
   5½ / 10
Abbastanza banalotto, niente di che, ma tutto sommato si lascia guardare....resta però sempre l'impressione, come nel primo capitolo, di un film sostenuto da un'ottima idea di base purtroppo non adeguatamente e sufficientemente sfruttata.

wicker  @  03/11/2014 20:02:51
   6 / 10
Mi era piaciuto di più il primo...
Perchè Ethan Hawke era più carismatico come protagonista ,perchè questo mi sembra abbia situazioni più forzate al limite dell'action movie..
E soprattutto perchè il primo dava un messaggio sociale di sana follia e lasciava lo spettatore libero di scegliere da che parte stare ... mentre in questo secondo il messaggio buonista e patriottico yankee è esasperante e prolisso quasi a giustificare il verificarsi di cio' che è successo..

comunque si lascia vedere!!!

Wolverine86  @  02/11/2014 14:30:21
   7 / 10
Sicuramente migliore del primo. Si fa apprezzare per l'atmosfera e l'azione continua con tante piccole sfaccettature che lo rendono un po' più movimentato.

Xavier666  @  21/10/2014 13:55:09
   5 / 10
Non mi è piaciuto per niente, ho trovato meglio il primo. In questo film visto in lingua originale, a momenti gli attori mi sembravano proprio dei cani, soprattutto madre e figlia. Mi ha fatto ridere durante la visione del film l'uso del verbo "purge" e pensavo a quanto sarebbe stata esilarante un doppiaggio italiano

"andiamo a purgare un po' di gente!!"

Ahahaha.
Niente di che.

Clint Eastwood  @  11/10/2014 22:48:29
   5 / 10
Per certi versi è migliore del primo, ma alla fine siamo lì.

Più pathos e atmosfera, ma sempre una baggianata americana realizzata male. Resta comunque una buona idea che intrattiene. Molto adatto nel ruolo Frank Grillo, mi è piaciuto.

topsecret  @  29/09/2014 22:47:58
   6½ / 10
Dal punto di vista del messaggio e della critica sociologica questo seguito non ha nulla da aggiungere a quanto espresso dal primo, ma sotto il profilo realizzativo è di gran lunga migliore del precedente. L'atmosfera tensiva rende bene assicurando partecipazione e coinvolgimento, il cast è più incisivo e delle cacchiate del primo film quì non vi è traccia, almeno non in maniera massiccia.
Ritmo fluido e azione ben congeniata assicurano la piena sufficienza alla pellicola di DeMonaco.

Paniko23  @  25/09/2014 15:29:38
   7 / 10
Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  22/09/2014 00:58:10
   7 / 10
Carino. Rende l'idea di come sarebbe per davvero se fosse così il mondo!

CavaliereOscuro  @  18/09/2014 12:07:33
   6½ / 10
Né me meglio né peggio del primo. Buono per passare una serata senza troppi scervellamenti. Più che un horror è un thriller.

Trixter  @  11/09/2014 10:22:34
   6½ / 10
Già il primo capitolo, a onor del vero, non mi è parso esaltante, questa seconda (e ultima?) tappa della purga nulla aggiunge, per atmosfera e situazioni narrative, al precedente lungometraggio di De Monaco.
Ad ogni modo, nonostante dialoghi piuttosto scadenti ed una costante inverosimiglianza, la pellicola ha buon ritmo ed intrattiene a dovere, anche grazie ad un Frank Grillo di fascino e spessore, interprete azzeccato per un ruolo comunque abbastanza convenzionale. Buone le atmosfere, cupe ed opprimenti, peccato non siano accompagnate da un'adeguata colonna sonora. Nel complesso, guardabile.

alesfaer  @  02/09/2014 15:39:00
   7 / 10
non un film da cinema, buon sequel

Garal  @  31/08/2014 11:39:16
   8 / 10
Incredibilmente sono rimasto di stucco quando ho visto il film, dal trailer l'avevo già catalogato nel genere "filmetto".
La trama presenta molti spunti interessanti, che conferiscono al film un divertimento che non provavo da un pò...
Regia e personaggi di buon livello, nonostante alcuni siano stereotipati (cosa che in ogni caso ci può stare) il film non annoia mai e si lascia seguire fino al finale un pò troppo accellerato. Molte le sequenze evocative

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
I contro principali sono due: uno è la mancanza di una colonna sonora all'altezza della situazione(se fosse stata più epica sarebbero state scintille) l'altro il livello di budget, non a livelli da colossal, con un pò più di ambizione sarebbe venuto fuori un capolavoro.
Bello comunque, creativo, molto divertente e soprattutto SERIO, dove c'è comunque la volontà di impegnare. Personalmente è uno dei miei tre film preferiti di quest'anno.

gianni1969  @  28/08/2014 17:57:25
   7 / 10
Mentre il primo film era più una sorta di home-invasion appena sufficente, questo l'ho trovato più interessante, con una trama e situazioni più a largo raggio, ho aprezzato molto l'ambientazione stile 1997 fuga da new york o i guerrieri della notte, ovviamente con le dovute proporzioni,. Promosso

sev7en  @  27/08/2014 20:18:46
   3½ / 10
Ad un anno dal primo discusso capitolo di quella che sarà probabilmente una saga se non un'epopea, DeMonaco torna in sala giocando alla volpe e l'uva ma pur riuscendo a raggiungere l'ambito frutto toppa inesorabilmente stagione.

Il primo de Purge di certo ha introdotto tematiche nuove ed originali, alla stregua di Hunger Games, ma tant'è e di peso erano i buchi narrativi e di regia che si attendeva il sequel per consacrare nell'olimpo hollywoodiano il regista americano, senza scomodare fattori come hype e aspettativa, cresciuti in modo direttamente proporzionale al debutto in sala.

DeMonaco, fiutato il vento, ha quindi pensato di adattare regia, sceneggiatura e trama non a quelle regole non scritte che tuttavia governano il mondo (ci sono ricchi e poveri, chi comanda e chi subisce, chi ha libero arbitrio e facoltà di scrivere vangeli super partes) per condannarne stereotipi e limitazioni ma per placare i cori Levati dal web. Ci troviamo quindi un lungometraggio che sposta la camera dagli spazi chiusi e claustrofobici delle quattro mura domestiche, agli open-space modello GTA (il videogioco) che ammiccano tanto ad Arancia Meccanica quanto al Giustiziere della notte con un finale che riporta alla memoria il truce gioco al massacro di The Running Man.
L'intento del regista e chiaro: partire da un problema noto, sovrappopolazione ed equilibrio sociale, per mostrare come ego ed arroganza di chi voglia ergersi a Dio sulla terra, i ricchi, padri fondatori sotto il mantello protettivo della legge, abbiano il potere di definire l'ordine delle cose in netta antitesi a quella selezione, naturale, che regola l'ecosistema nei restanti 364 giorni dell'anno.
Di naturale però c'è ben poco se la notte dello sfogo è marcata rosso sangue sul calendario, come la valvola di sfogo a pressioni e tensioni accumulate per un intero anno, tenute sopite, rancorose, dentro cuore ed anima, e sprigionate senza freni in una vera e propria mattanza. La domanda di fondo dovrebbe essere ben altra, come il fine del film: può, quel vuoto pneumatico che si fa gioco delle nostre vite essere colmato in questo modo?

Le fondamenta quindi non ci sono e declinando il film per aspetti diversi come recitazione, pathos o giudizio complessivo, si torna ai luoghi comuni dell'occasione mancata perché vada il budget contenuto, gli attori sconosciuti, eccezion fatta per l'eroe di turno, una fotografia buona seppur spoglia di tratti distintivi, ma perché buttarla lì alla stregua di un survival-thriller/horror?

A fine proiezione si resta perplessi su cosa sia passato a video, con più dubbi di quelli creati con il primo episodio, il che rimanda ad un terzo appuntamento citofonato già a metà film.

Nic90  @  24/08/2014 17:56:45
   5 / 10
Inferiore al primo,preferivo meno "azione",buono il finale.

Yawgmoth  @  17/08/2014 02:27:59
   8 / 10
Davvero coinvolgente e meno stupido di quanto non possa sembrare,i riferimenti socio politici sono interessanti e danno diversi spunti di riflessione,ritmo sostenuto dall'inizio alla fine e la buona prova degli attori fanno di questo film una delle più piacevoli sorprese di questo 2014,consigliato.

matt®  @  16/08/2014 18:00:48
   7½ / 10
Ho gradito l'idea del primo film. In questo film quell'idea interessante viene sviluppata bene, con riferimenti politico-sociali più espliciti. I personaggi sono curati ed il ritmo è sostenuto.

Non capisco perchè rientri nel genere horror..

dagon  @  15/08/2014 14:21:11
   5½ / 10
the purge rischia di diventare un po' come saw, con una proliferazione di capitoli che ripetono all'infinito la stessa situazione con qualche variante. All'inizio questo sembra un po' più interessante, visto che il primo, al di là dell'idea di partenza, si riduceva ad un "home invasion", con qualche eco dei primi film di Carpenter ed Hill e l'introduzione di una nota di conflitto di classe più forte. Però poi è sempre la solita pappa.....
Manco ricordo cosa ho dato all'altro, ma poco importa....

farfy  @  13/08/2014 18:49:04
   7½ / 10
La tematica era già stata affrontata, sebbene nella prima versione non erano state specificate le motivazioni etiche, governative e sociali dello "spurgo".
Il film ti fa immergere seccamente in un'atmosfera di perenne paura e terrore, e nella diabolica insicurezza di stare nelle strade o in casa propria.
Il protagonista è un'eroe civile, bello l'epilogo finale. Ci sono alcuni pezzi che potevano essere affrontati meglio (la scomparsa del nonno e la caccia), però lo giudico comunque un bel film.

luis 98  @  11/08/2014 02:41:03
   7½ / 10
Nettamente superiore al primo ma anche questo poteva essere realizzato meglio l'idea di base e stata strutturata meglio del primo facendo svolgere il tutto fuori casa con più tensione e qualche piccolo spavento ...
Il cast e il punto più debole non tutti ma vari personaggi non sono proprio dei grandi attori
Frank grillo fa l'eroe della situazione e questo danneggia il film perché da senso di protezione e non ti da la tensione che c'era prima del suo arrivo
Qualche scena splatter non sarebbe guastata
I troppi errori e molte idee non realizzate non rende questo film un capolavoro però e comunque una buona pellicola da vedere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GTX33guitar  @  09/08/2014 22:36:21
   8 / 10
Nettamente meglio del primo...non perfetto...si poteva sicuramente migliorare la tensione che molte scene potevano generare...si poteva fare più casino in una città semi deserta magari rendendola una trappola mortale ad ogni angolo...comunque rispetto al brodino caldo del primo episodio almeno per me gran bel film...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/08/2014 11:43:25
   6 / 10
E' diverso questo sequel, forse anche più ambizioso perchè mette in gioco un discorso socio politico dove i nuovi padri fondatori sono solo il prodotto di un sistema che ancora perdura adottando una sorta di pulizia etnica sociale degli strati più bassi della società a vantaggio di quelli più alti. DeMonaco lascia quindi l'home invasion del primo capitolo e amplia il discorso spostando l'azione nelle strade utilizzando un universo cinematografico riconoscibile (Carpenter ed Hill) di "padri fondatori". Peccato che i figli non siano pienamente alla loro altezza sia pur animati da buone intenzioni. L'azione ed il ritmo sono costanti, ma i personaggi rimangono didascalici e purtroppo non mancano delle autentiche vaccate da videogioco che ci si poteva risparmiare, come il gruppo di rivoluzionari mancanti del minimo spessore e ridotti quasi a macchiette, a meno che costituiscano l'antipasto del probabilissimo terzo capitolo. Come per La notte del giudizio una pellicola che fatica a trovare equilibrio malgrado le buone idee di partenza.

marcolodio  @  06/08/2014 16:21:44
   7½ / 10
Personalmente l'ho gradito molto.
Non tanto lo svolgimento della storia che ho trovato piuttosto banale


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

quanto, invece, ho apprezzato tutto quanto era in secondo piano


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLory  @  05/08/2014 09:41:35
   7 / 10
Non badate ai soliti lagnosi, il film è un buon thriller-acscion, molto meglio del primo. l'azione si sposta all'esterno, per le strade della città, ma non c'è il caos che si può immaginare di un tutti contro tutti. vediatevelo e godiatevelo

Tommasengi  @  05/08/2014 00:21:52
   6½ / 10
Film tutto sommato godibile anche se del buon sano splatter in più non avrebbe guastato.Nettamente meglio del primo anche se una domanda mi ha tormentato tutto il film:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/08/2014 12.23.09
Visualizza / Rispondi al commento
-Uskebasi-  @  03/08/2014 15:36:44
   6½ / 10
Stavolta lo Sfogo non lo viviamo nell'intimità di una famiglia rinchiusa in casa, giocheremo a fare la guerra in un'intera città.
4 sventurati (3 femmine e uno più innocuo) si ritrovano fuori nella notte maledetta senza nemmeno un'arma: sono carne da macello. Devono solo ringraziare il cielo che finiscono sotto l'ala protettrice di un vero eroe, interpretato dal buon Grillo perfetto per questi ruoli. Da qua in avanti dovrebbero tenere la bocca perennemente chiusa ed aprirla solo per fare pompini teorici a quell'essere che gli salverà il cùlo decine e decine di volte; ma no!, loro gli rompono i cojoni costantemente, rinfacciandogli il fatto che sia uscito armato fino ai denti...
Ma ho già detto che questa persona è un eroe mi sembra, lo dimostrerà anche non sparandogli in testa come avrebbe fatto chiunque di noi al suo posto consci della temporanea immunità parlamentare.
Questo è quello che rovina il film, dei dialoghi scritti malissimo, fastidiosi come una zanzara nelle orecchie alle 4 di notte.
E dire che le buone intenzioni c'erano, e si vedono nella trama che non si limita alla guerriglia anarchica in città, ma fa vedere alcune sfaccettature che molto probabilmente esisterebbero in una serata come questa.
Qualche protagonista morto in più era ben accetto.

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  01/08/2014 19:40:06
   6½ / 10
E' la media frà il 5.5 della seconda parte che non manca di azione ma ha situazioni un pò strampalate che potevano essere fatte meglio, e il 7.5 della prima parte dove vengono caratterizzati discretamente i personaggi e la situazione pre-notte del giudizio dove si percepisce notevole suspence e pure qualche

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sayurisama  @  01/08/2014 11:49:17
   5 / 10
Definire questo film sotto la voce di "horror" direi che è inappropriato. Livello di tensione minimo e solo in alcune scene. Non avevo visto la prima parte, ma non sembra sia una lacuna particolare per vedere questo film. L'unico motivo per cui mi tengo su un voto piuttosto neutro è per il trucco: veramente figo il tipo con la maschera bianca e la scritta "god", mi ha lasciata spiazzata il colpo di scena che lo riguarda, anche se era già stato svelato nel trailer (da evitare! un susseguirsi di spoiler incredibile!).

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/08/2014 11.54.40
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  31/07/2014 23:35:18
   5 / 10
Meno convincente rispetto al primo capitolo, probabilmente anche a causa del fatto che l'idea di base è sempre la medesima. Meno claustrofobico del precedente è comunque un film di genere con rimandi a Carpenter questa volta però ad altri titoli come I guerrieri della notte.
Visivamente ben realizzato. Manca qualcosa a livello di sceneggiatura.
Attori appena sufficienti.

werther  @  31/07/2014 18:02:28
   4 / 10
Il primo film era stato decisamente migliore, a parte l'originalità della trovata, tutta la trama dava più suspance e più azione. Questo secondo capitolo, non si distingue e come spesso accade nei sequel o si fanno copie del primo che non avranno mai lo stesso effetto del precedente o si tenta qualcosa di diverso, come in questo caso, ma che non è ne carne ne pesce. Deludente.

Manticora  @  31/07/2014 16:03:11
   7 / 10
Il primo The Purge non l'avevo visto, ma aveva la struttura di un survivor girato all'interno di una casa, qui il survivor si allarga ad un intera nazione, gli Stati Uniti, ormai sotto il controllo di un gruppo di politici tecnocrati che hanno dato benessere e sicurezza, sacrificando l'etica sull'altare del tanto meglio(per noi ricchi) tanto peggio. Quindi concedendo alla massa di sfogarsi per purificarsi in una notte in cui è possibile uccidere poveracci e minoranze, è non è un caso...
Qualcuno asserisce che la struttura narrativa di anarchia ricorda Distretto 13 di Carpenter, invece non è così, ricorda più 1997:fuga da new York, e anche questo non è un caso....
Frank Grillo nei panni più di un giustiziere, (altro che eroe) assomma alla difficoltà di dover difendere i più deboli(madre e figlia, e una coppia che stà separandosi) così facendo DEVIA dal suo percorso, mettendosi contro l'ordine costituito a cui voleva attenersi per vendicarsi.
Il film ha degli innegabili limiti, personaggi non esattamente carismatici(attori sconosciuti) budget ridotto(8 milioni di dollari) ma compensa tutto ciò con l'azione, che non è mai fine a se stessa, il regista James De Monaco deve ancora mostrare come se la cava con storie più complesse, attori più famosi e budget consistenti, ma stà di fatto che questo Anarchia è uno dei migliori successi dell'estate in corso, e non era scontato...
Il film si regge sugli incontri, ma soprattutto sull'azione fuoricampo, la violenza come in ogni buon film è più suggerita che mostrata, anche se a volte basta mostrare degli psicopatici con maschere e machete per far coinvolgere lo spettatore. Così come un uomo che sbuca dal portellone di un camion, grembiule d'ordinanza e mitragliatrice Gatling d'assalto, non è un caso...
Certo il finale è telefonato, tranne per la vendetta del protagonista, quella è un bel colpo di scena, in definitiva, un discreto film per iniziare una nuova stagione cinematografica...

Botticciolo  @  31/07/2014 00:41:06
   6 / 10
Sufficienza piena, ma niente di più. Con il passare dei minuti la tensione diminuisce ed il film diventa sempre meno coinvolgente.

gemellino86  @  30/07/2014 21:19:31
   3½ / 10
Stavolta mi devo distinguere dalla massa. Ho preferito il primo e di gran lunga pure. Non pensavo che si potesse fare peggio del precedente ma DeMonaco ci è riuscito alla grande. Aggiungo che vedendo questi film viene da pensare che gli USA non sia un paese così civile anzi c'è da provare rabbia e disprezzo verso questi schifosi americani. Bocciatissimo.

Cianopanza  @  30/07/2014 00:18:13
   5 / 10
B-movie che si rifà qua e la ai Guerrieri della Notte. Ma piuttosto deludente dal punto di vista dialoghi, personaggi e sottotrame. Ha qua e la vistosi buchi. L'ultima mezzora vuole essere vagamente politica con spunti sociali da "lotta di classe". Nel complesso è così così... Fosse un film anni 80 con Schwarzy mi sarei divertito decisamente di più...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 03/09/2014 21.13.47
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  29/07/2014 21:02:44
   6½ / 10
Condivido in toto il giudizio dell'esimio qui sotto, salvo che il voto.
Anch'io non ho visto il primo capitolo e su questo non posso dire altro che è il classico film da serata estiva con birrino. Confermo che visivamente ci fa pure la sua porca figura. Pecca effettivamente di eccessivo buonismo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
ma per quelle che erano le mie aspettative, ci può anche stare.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  29/07/2014 14:58:45
   5½ / 10
Premesso che non ho visto il precedente, non sapevo nemmeno che esistesse questa storia dello sfogo annuale. Indubbiamente l'idea colpisce. Ho visto innumerevoli paragoni a Carpenter, ma io ci ho rivisto piuttosto "I guerrieri della notte", sebbene le premesse della storia siano diverse. Il vago sentimentalismo che si avvertiva nella pellicola di Hill qui esplode in un tripudio di bassa retorica che smorza la tensione e annacqua la crudeltà del film. Visivamente impeccabile, l'estetica videoludica non inficia la teatralità del ritratto sociale, "Anarchia" si pone al crocevia di una serie di cliché contenutistici che troppo spesso cedono alla presa facile sullo spettatore. Parlo del personaggio di Carmelo, interpretato da Michael K. Williams, il leggendario interprete di Omar nella serie televisiva "The Wire" (non penso sia casuale): Carmelo, troppo somigliante a Malcolm X per non far sorridere, sembra la brutta copia del grillino medio, con tanto di moniti alla gente a "svegliarsi" e quant'altro. Ho trovato interessante invece che venissero accostati due concetti antitetici come quello di "purificazione" (spirituale e alto) e quello di "sfogo" (triviale e basso). Meno sporcato del solito (rispetto alle americanate standard) da battute ad effetto, gli attori fanno la loro parte, da Frank Grillo a Justina Machado, risultando tendenzialmente convincenti. Rimane una stupida storia, visivamente di grande impatto. Un film comunque disturbante.

Invia una mail all'autore del commento click  @  24/07/2014 12:30:07
   6½ / 10
carino. Se il primo era un home invasion, il secondo si avvicina di più all'atmosfera di Warriors. Certo, avrebbero potuto inventarsi qualcosa di meglio per l'ultima mezzora che non brilla.

melop  @  24/07/2014 12:27:39
   7 / 10
Il film dopo un inizio scoppiettante è nella seconda parte calato di ritmo e si è ridotto alle avventure di un gruppetto di malcapitati che si trovano fuori in quella nottata. Anche in questo caso c'è l'eroe che sconfigge nugoli di uomini super armati ed ha una sua missione da compiere.
Il finale non mi è piaciuto con un groviglio di eventi che si realizzano in un arco temporale limitato.
Però nella totalità il film mi è piaciuto, mi era piaciuto già il primo della serie, e scorre bene nella sua durata.

john doe83  @  24/07/2014 08:33:11
   6½ / 10
Fare un film peggiore del primo sarebbe stato quasi impossibile e fortunatamente non ci sono riusciti. Ambientare il film in città e non solo dentro una casa ne ha sicuramente giovato alla trama. Quello che ancora non mi convince è il non voler spingere deciso sulla violenza cruda. Per carità uccisioni ce ne sono e non poche ma da un film con una trama del genere mi aspetto di più, un autentico sfogo primordiale (stile arancia meccanica per intenderci).

The Cellular  @  23/07/2014 13:47:09
   4½ / 10
scadente, paradossalmente meglio il primo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaad astra
 NEW
ailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieattraverso i miei occhibrave ragazzeburning - l'amore brucia
 HOT
c'era una volta a... hollywoodchiara ferragni - unposteddeep - un'avventura in fondo al marediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)gemini mangli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del mare
 NEW
le mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarotti
 NEW
pupazzi alla riscossa - uglydollsrambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)scary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsole
 NEW
sono solo fantasmistrange but trueterminator - destino oscurothanks!
 NEW
the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamtolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreuna canzone per mio padrevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempoyesterday (2019)

994304 commenti su 42367 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net