amleto regia di Laurence Olivier Gran Bretagna 1948
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

amleto (1948)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AMLETO

Titolo Originale: HAMLET

RegiaLaurence Olivier

InterpretiLaurence Olivier, Eileen Herlie, Jean Simmons, Basil Sidney

Durata: h 2.33
NazionalitàGran Bretagna 1948
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1948

•  Altri film di Laurence Olivier

Trama del film Amleto

Amleto, principe di Danimarca, sospetta che la madre e lo zio abbiano ucciso il padre. Per smascherarli si finge pazzo...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,20 / 10 (10 voti)9,20Grafico
Miglior filmMiglior attore protagonista (Laurence Olivier)Migliore scenografiaMigliori costumi
VINCITORE DI 4 PREMI OSCAR:
Miglior film, Miglior attore protagonista (Laurence Olivier), Migliore scenografia, Migliori costumi
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Amleto, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/06/2018 14:02:25
   9 / 10
Abituati ad un certo tipo di cinema si fa fatica all'inizio a seguire i dialoghi. Ma mano a mano che la storia prende forma non si puo' che restare ammaliati dalla forma e dallo stile di quest'opera.
Dal cinema al teatro messo in scena splendidamente du un Oliver tuttofare. Raramente si è vista questa qualita' sia dietro che davanti alla macchina da presa da parte della stessa persona.
Le oltre due ore passano piacevolmente malgrado gia la storia si conosca, vista anche la fedelta' tenuta dal regista.
L'arte cinematografica al suo meglio.
Storia.

massapucci  @  21/04/2014 22:48:11
   8½ / 10
Gran film, assolutamente da vedere. Eccellente l'attore protagonista. Ho molto apprezzato la scenda del duello tra Amleto e Laerte.

romrom  @  15/12/2010 17:42:57
   9½ / 10
Capolavoro imperdibile.

Tony Ciccione90  @  15/12/2007 19:01:58
   9 / 10
Wow! Non pensavo fosse così bello. Io amo il grande William Shakespeare..e la versione cinematografica di Zefirelli non mi aveva deluso. Ma questa è sublime. Gli interpreti (Olivier su tutti) sono eccezionali, la regia è impeccabile! Unica pecca:aver trascurato gli amici di Amleto,Rosencratz e Guildenstern (la cui "misteriosa scomparsa" nell'opera shakesperiana darà l'idea al regista teatrale Tom Stoppard di scrivere una tragicommedia dal titolo "Rosencratz e Guildenstern sono morti"). Sono personaggi minori, ma mi sarebbe piaciuto vederli! :D Da vedere, dopo aver letto e ammirato la magnifica opera del grande William,ovviamente!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  28/09/2007 12:59:14
   9 / 10
ECCELSA TRASPOSIZIONE CINEMATOGRAFICA, CON TAGLIO EMINENTEMENTE TEATRALE, DELLA CELEBERRIMA TRAGEDIA DI SHAKESPEARE.
SUPERBA L'INTERPRETAZIONE DI OLIVIER.

"Essere o non essere, questo è il problema: se sia più nobile d'animo sopportare gli oltraggi, i sassi e i dardi dell'iniqua fortuna, o prender l'armi contro un mare di triboli e combattendo disperderli. Morire, dormire, nulla di più, e con un sonno dirsi che poniamo fine al cordoglio e alle infinite miserie naturale retaggio della carne, è soluzione da accogliere a mani giunte.
Morire, dormire, sognare forse: ma qui é l'ostacolo, quali sogni possano assalirci in quel sonno di morte quando siamo già sdipanati dal groviglio mortale, ci trattiene: é la remora questa che di tanto prolunga la vita ai nostri tormenti.
Chi vorrebbe, se no, sopportar le frustate e gli insulti del tempo, le angherie del tiranno, il disprezzo dell'uomo borioso, le angosce del respinto amore, gli indugi della legge, la tracotanza dei grandi, i calci in faccia che il merito paziente riceve dai mediocri, quando di mano propria potrebbe saldare il suo conto
con due dita di pugnale? Chi vorrebbe caricarsi di grossi fardelli imprecando e sudando sotto il peso di tutta una vita stracca, se non fosse il timore di qualche cosa, dopo la morte, la terra inesplorata donde mai non tornò alcun viaggiatore, a sgomentare la nostra volontà e
a persuaderci di sopportare i nostri mali piuttosto che correre in cerca d'altri che non conosciamo? Così ci fa vigliacchi la coscienza; così l'incarnato naturale della determinazione si scolora al cospetto del pallido pensiero. E così imprese di grande importanza e rilievo sono distratte dal loro naturale corso:
e dell'azione perdono anche il nome...".

PAROLE CHE SERBANO UNA VERITA' INCONFUTABILE.

metafisico  @  09/08/2007 19:06:04
   9 / 10
è un film che risulta puntualmente nelle Top 100 in ogni sondaggio cinematografico. E non a caso.
La stesura è veramente attinente col testo teatrale e possiede una raffinatezza rara.
Inoltre Laurence Olivier dimostra di essere il numero uno in questi ruoli tipicamente teatrali

Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  09/11/2006 13:10:45
   9 / 10
visto ieri in uno scalancatissimo cinema fiorentino...beh che dire...poco perchè il capolavoro è,è stato e sarà!!!l'accoppiata shakespeare olivier produce archetipi e se in qualche momento si scivola nella teatralità(pochissimi a dire il vero!!)va bene lo stesso!!imperdibile!!!!!

Dick  @  20/06/2006 02:38:31
   9 / 10
Riuscita trasposizione della tragedia di Shakespeare con Olivier che dopo la realizzazione di "Enrico V" cambia genere e decide di optare per il bianco e nero di modo che l' atmosfera sia cupa e per i campi lunghi nel castello così che le scene non abbiano la staticità di quelle teatrali. Olivier grande come sempre, ma anche gli altri sono bravi, soprattutto una giovane Jean Simmons che per la sua interpretazione di Ofelia si aggiudicò la Coppa Volpi al festival di Venezia e per pochi voti sfiorò soltanto l' oscar.
La pellicola ha un forte impatto visivo che riesce a trasportare lo spettatore dentro lo scenario della vicenda.
Oltre ai due oscar citati ne ha vinti altri due per le scene ed i costumi e si è anche aggiudicato il leone d' oro del 48.

la mia opinione  @  22/11/2005 00:45:53
   10 / 10
Un opera d'arte incommensurabile. Uno dei film piu' belli che ho visto che i bianco e nero old style. Io credo che quest'opera ha cambiato convenzionalmente la morale e l'etica del periodo e la rappresentazione cinematografica di Olivier è semplicemente straordinaria, perfetta la regia, insomma un vero e proprio capolavoro senza eguali. Essere o non essere.. l'eterna tragica indecisione dell'uomo di fronte alla vita...

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/01/2006 03.02.06
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR thohà  @  31/08/2005 17:51:10
   10 / 10
Laurence Oliver in una interpretazione straordinaria.
Una commedia che, penso, tutti conosciamo, resa in maniera perfetta.
A me piace Gibson (anche lui protagonista di un remake), ma in Amleto Oliver gli fa un baffo. Non c'è paragone.

14 risposte al commento
Ultima risposta 04/02/2007 17.46.20
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di sawstar lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007326 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net